programma - Comune di Crema

Commenti

Transcript

programma - Comune di Crema
CONCERTO PER ORGANO
Venerdì 17 giugno 2016, ore 21
Crema, Sala Musicale della Cascina Giardino
ORGANISTA:
M° JUAN DE LA RUBIA
Ingresso libero
PROGRAMMA:
Joan Cabanilles (1644-1712)
Corrente italiana
Pasacalles II
Antonio de Cabezón (1510-1566)
Diferencias sobre la Gallarda Milanesa
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Fuga in sol minore BWV 578
Preludio al Corale:
“Erbarm dich mein, O Herre Gott” BWV 721
Passacaglia et thema fugatum BWV 582
Robert Schumann (1810-1856)
Vier skizzen für orgel, op. 58
Juan de la Rubia (1982)
Improvisación
L’ ORGANISTA
Juan de la Rubia nativo di Vall d’Uixó (Castellón), ha suonato nelle
principali sedi di Europa, America latina e Asia, con una eccellente
accoglienza di pubblico e di critica. Dopo aver iniziato gli studi musicali con
suo padre y Ricardo Pitarch, matura la propria formazione come organista e
pianista a Valencia, Barcellona, Berlino e Tolosa, conseguendo cinque Premi
Straordinari in differenti discipline. Tra i suoi maestri troviamo Óscar
Candendo, Wolfgang Seifen, Michel Bouvard e Montserrat Torrent, che è stata
di grande aiuto per la sua formazione. Ha partecipato a corsi di
perfezionamento, tra gli altri quelli con Olivier Latry e Ton Koopman.
Negli ultimi anni la sua attività concertistica è stata incessante, suonando in
più di venti Paesi e sedi come l’Auditorio Nacional de Música de Madrid, il
Palau de la Música Catalana di Barcellona, la Konzerthaus di Berlíno, la
Gewandhaus di Lipsia, la Cattedrale di Colonia, il teatro Mariinsky e la
Philharmonia di San Pietroburgo.
Ha suonato in qualità di solista con la Freiburger Barockorchester,
interpretando i concerti per organo di Händel e cantate de Bach, e come
continuista e direttore di differenti formazioni strumentali e vocali di musica
antica.
Il suo repertorio abbraccia dalla musica antica fino al contemporaneo. Gli sono
stati attribuiti i massimi riconoscimenti nella musica tastieristica
rinascimentale e barocca spagnola, nelle grandi opere del Romanticismo
(incluse trascrizioni di opere di Wagner e Brahms, di quest’ultimo ha trascritto
integralmente la Sinfonia nº1 in do minore, Op. 68), l’improvvisazione e
l’interpretazione delle opere di Bach. Queste ultime sono state proposte in
luoghi legati alla vita del compositore stesso come Arnstadt e Naumburg, così
come nell’Integrale delle opere per organo programmata dall’Auditorio
Nacional de Madrid (2014-16) ed il Festival Bachcelona (Barcellona).
Dalla sua prima incisione discografica nel 2003, ha pubblicato sette dischi in
qualità di solista. Aperto ad altre discipline artistiche, ha collaborato con
personalità del mondo del Teatro come Lluís Pasqual e Nacho Duato.
Juan de la Rubia è uno degli interpreti più premiati della sua generazione. Tra i
premi ricevuti si distinguono quelli del Concurso Permanente de Juventudes
Musicales de España, che segnò un punto di svolta decisivo per la sua carriera
musicale, ed il premio “El Primer Palau”, concesso dal Palau de la Música
Catalana. Nel 2012 è stato nominato membro della Reial Acadèmia Catalana
de Belles Arts de Sant Jordi.
Attualmente è professore presso la ESMUC (Escuela Superior de Música de
Cataluña) e organista della Basilica della Sagrada Familia di Barcellona.
L’ ORGANO
Organo costruito nel 2010/2015 e costituito da vari elementi eterogenei, in particolare il
riutilizzo di parte di un organo costruito da Vittore Ermolli di Varese verso la fine del XIX
secolo.
Progettazione: Pietro Pasquini. Montaggio: Pietro Pasquini e Franco Pagliari. Intonazione,
accordatura e restauro delle canne antiche: Ilic Colzani. Restauro somieri, mantici, pedaliera,
canne di legno: Ettore Bastici, Ermes Cattaneo. Costruzione somiere organo positivo,
catenacciatura, canne in legno del flauto tappato: Giuseppe Tisi. Costruzione canne nuove
metalliche: Luca Scotti. Costruzione cassa e carpenteria: Roberto Alberti, Lusardi Restauri,
Emilio Bricchi.
Due tastiere nuove con diatonici placcati in ebano e cromatici in osso di 58 tasti (Do 1-La5),
quella superiore comanda il Grand’Organo, quella inferiore il Positivo.
Pedaliera piana parallela di 27 pedali (Do1-Re3, reali).
Registri azionati da manette spostabili orizzontalmente, ad incastro, poste su due colonne a
destra della consolle. Divisione tra Bassi e Soprani ai tasti Si2/Do3.
Somiere a vento per il Grand’Organo, a tiro per il Positivo.
Manticeria composta da due mantici a cuneo originali posti sopra la cassa dell’organo ed
alimentati da elettroventilatore. Un mantice a lanterna posto all’interno dell’organo per
l’alimentazione del Positivo collocato sotto di esso, alimentato da elettroventilatore
indipendente.
Disposizione fonica:
Colonna sinistra
Colonna destra
15- Flauto in duodecima Bassi
16- Flauto in duodecima Soprani
17- Flauto in quintadecima Soprani
18- Cornetto Soprani (XVII)
19- Viola Bassi *
20- Voce umana Soprani *
21- Fagotto Bassi
22- Tromba Soprani
23- Flauto a cuspide 4’
24- Flauto tappato 8’ (Positivo)
25- Flauto in ottava * (Positivo)
26- Quintadecima (Positivo)
27- Violoncello 8’ (Positivo)
28- Bordone 8’ Bassi
29- Bordone 8’ Soprani
30- Tromboni 8’ (Pedale)
1- Principale I Bassi *
2- Principale I Soprani *
3- Principale II Bassi *
4- Principale II Soprani *
5- Ottava Bassi *
6- Ottava Soprani *
7- Quintadecima Bassi *
8- Quintadecima Soprani *
9- Decima nona *
10- Vigesima seconda *
11- Vigesima sesta
12- Vigesima nona
13- Contrabasso * (Pedale)
14- Basso 8’ (Pedale)
Accessori: Unione tastiere a cassetto, spingendo verso l’interno la tastiera inferiore.
Pedaletti: Unione II-Pedale, Cornetto (registri da 15 a 18), Ripieno (registri da 1 a 13).
I registri contrassegnati con l’asterisco (*) sono composti da canne antiche.

Documenti analoghi

Venegono Inferiore

Venegono Inferiore Sabato 15 giugno 2013, ore 21

Dettagli

Scheda descrittiva ORGANO Parrocchia S.Maria Assunta

Scheda descrittiva ORGANO Parrocchia S.Maria Assunta Costruito dai fratelli Giuseppe e Cesare Collino, originari di Pinerolo, nel 1887 e reca il numero d'opus 291. Lo strumento è stato spostato nell'attuale collocazione nei primi anni del dopoguerra ...

Dettagli

Catalogazione Canne

Catalogazione Canne - rimontaggio di ogni singolo elemento e messa a punto generale; - verifica della tenuta d’aria. Il somiere del Positivo-Espressivo (a vento) è invece di concezione un po’ più moderna, avendo già d...

Dettagli