Simulazione di volo di velivoli non pilotati a supporto delle

Commenti

Transcript

Simulazione di volo di velivoli non pilotati a supporto delle
5° Convegno Tecnico Scientifico
Torino 3,4,5 novembre 2005
Simulazione di volo di velivoli non pilotati a supporto delle attività
sperimentali e operative.
Fabio Ruta
Alenia Aeronautica S.p.A.
Corso Marche, 41 Torino
Fabio M. Boscolo
Alenia Aeronautica S.p.A.
Corso Marche, 41 Torino
La simulazione di volo e la realtà virtuale sono, ormai da diversi decenni, strumenti irrinunciabili
per la progettazione dei velivoli ed a sostegno della loro successiva vita operativa. Recentemente
simulazione e realtà virtuale si sono ulteriormente rilevati strumenti di grande efficacia per lo
sviluppo di nuove tecnologie e concetti operativi.
In tal senso Alenia Aeronautica, tra le aziende leader nel mondo per la realizzazione di sistemi
aeronautici, ha realizzato un simulatore di volo per lo sviluppo del proprio dimostratore tecnologico
di velivolo “unmanned” denominato Sky-X.
Il simulatore si è rivelato uno strumento indispensabile oltre che per la definizione e lo sviluppo
delle leggi di controllo del velivolo e dell’interfaccia uomo-macchina della Remote Operator
Station, anche per la successiva fase di verifica ed a supporto dell’attuale fase di sperimentazione in
volo.
Parallelamente lo stesso simulatore di volo Sky-X, è inserito in un’architettura più ampia:
l’Ambiente Sintetico, in cui in un unico ambiente operativo simulato confluiscono i contributi
provenienti da simulatori di velivoli, di veicoli terrestri o navali, stazioni controllo, reali o sintetici.
La disponibilità di tale ambiente, i cui elementi sono connessi in rete in base ad uno standard
comune (High Level Architecture, HLA), apre notevoli possibilità di esplorare nuovi concetti
operativi, superando i limiti della sperimentazione dal vero ed a costi contenuti.