the simplest FM radio receiver - Itis Leonardo da Vinci – Pisa

Commenti

Transcript

the simplest FM radio receiver - Itis Leonardo da Vinci – Pisa
ANT1
ANTENNA stilo 1/4 onda 75 cm
R1
1
2
Cuffia/Amplif
22pF
L1
2.5 spire 8mm 1mm
IAF 200nH/15 spire 3mm 0.5mm
C4
2
100K
JP1
capacità
reazione
5pF
C6
C6 serve a non caricare troppo
D2-L1-L2, altrimenti
Q1 smette di oscillare
BF244C/2N3819
Q1
1
3
4.7nF
blocco continua
JFET
disaccoppiamento
continua
L3
R4
220K
C7
2
blocco
RF
R2
15K
470nF
C3
JP2
C5
1nF/10nF
1
Q2
3BC238B
oscillatore
a rilassamento
per lo
spegnimento
D2
DIODE VARACTOR
1
2
Battery 4.5-9-12V
Amplif
Audio
4.7nF
diodo
varactor
(C
variabile)
2
L2
2.5 spire 8mm 1mm
C1
D2 e L1-L2
CIRCUITO
SINTONIA
3
3
100K trimmer orizz
1
R3
4
2
D
REGOLAZIONE FREQUENZA SINTONIA
5
C
1
RICEVITORE SUPERREATTIVO FM/AM
Q1 è montato in un circuito fortemente rezionato
che lo porta a produrre oscillazioni RF.
Ciò annulla le perdite resistive, del circuito risonante
L1L2-U5(varicap) rendendolo sensibilissimo e selettivo.
Per non trasformare il tutto in un trasmettitore le oscillazioni
vengono però periodicamente arrestate a frequenza
ultrasonica.
Infatti quando il circuito comincia a oscillare la giunzione
gate source e il gruppo R2C3 funzionano da rivelatore di picco;
si manifesta allora fra gate e source una tensione che cresce
a dente di sega e che porta il FET alla interdizione (ricordare
che più il FET è polarizzato meno conduce, a differenza del bjt)
Pertanto l'oscillazione RF cessa e quindi anche la tensione fra
gate e source; a questo punto il processo si ripete.
Il periodo della interdizione periodica (spegnimento)
è governato dalla costante di tempo R2C3; tale periodo deve
essere al di sotto della soglia di udibilità dell'orecchio.
La rivelazione del segnale FM avviene perchè se il segnale
è leggermente fuori sintonia, su un fianco della risposta
del filtro risonante, le variazioni di frequenza vengono
trasformate in variazioni di ampiezza (slope detector,
rivelatore a pendenza) che sono poi rivelate
dal solito gruppo giunzione gate-source e R2C3, che funziona
quindi anche da rivelatore di inviluppo.
Vantaggi di questo circuito: sensibilità, selettività, semplicità,
possibilità di ricevere sia segnali FM che AM.
Svantaggi: criicità di montaggio e sensibilità alle
variazioni ambientali (effetto mano)
genera disturbi RF per i ricevitori vicini
fruscio elevato in assenza di segnale forte in antenna.
Questi difetti sono assenti nel supereterodina, che però
è molto più complicato.
.
Manovrare R3 con un utensile non metallico
ad esempio un ritaglio di vetronite prova
di rame e sagomata a mo di cacciavite
(chiave di taratura)
D
C
L'antenna va regolata alla lunghezza
opportuna
per tentativi.
RICEVITORE SUPERREATTIVO FM/AM
con sintonia a diodo varactor
B
B
Tutte le R da 1/4 W
Tutti i C ceramici
Fili CORTISSIMI
Disposizione ORDINATA
L2 e L1 una accanto all'altra e avvolte nello stesso senso
(meglio se una sola bobina con presa centrale)
Massa preferibilmente riunita in un solo punto
L3 lontano da L1 e L2, megli se a 90°
NON FARE ANELLI CHIUSI DA NESSUNA PARTE
A
A
Title
<Title>
Size
B
Date:
5
4
3
2
Document Number
<Doc>
Wednesday, January 22, 2014
Rev
<RevCode>
Sheet
1
1
of
1