Le località del Sud Afri Le località del Sud Africa

Commenti

Transcript

Le località del Sud Afri Le località del Sud Africa
Le località del Sud Africa
Africa
L’imponente catena del Drakensberg è una scarpata di
basalto che segna il confine tra il KwaZulu-Natal e il
Lesotho, addentrandosi per un breve tratto nel Free
State.
Alla fine del 2000 la zona è stata formalmente
dichiarata patrimonio dell’umanità e ribattezzata
Ukhahlamba-Drakensberg Park.
Drakensberg significa ‘monti dei draghi’, ma in passato
gli Zulu chiamavano questi rilievi Quathlamba, ossia
“spalto delle lance”.
L’appellativo Zulu certamente descrive meglio l’aspetto
frastagliato della scarpata, ma il termine afrikaans
rende maggiormente l’idea della sua atmosfera
soprannaturale.
Benché la regione sia abitata da migliaia di anni, come
testimoniano le numerose pitture rupestri " San " che vi
sono state rinvenute, alcune vette sono state scalate
per la prima volta dagli alpinisti europei poco più di 50
anni fa.
I San, già sottoposti alle continue pressioni delle tribù
che si erano insediate sulle alture ai piedi del
Drakensberg, furono sterminati con l’arrivo dei coloni
bianchi. Alcuni riuscirono a trovare rifugio nel Lesotho,
dove furono lentamente assorbiti nella popolazione
basotho, ma molti furono uccisi o semplicemente
morirono di fame in seguito all’occupazione dei loro
territori di caccia.
DRAKENSBERG
L’Ukhahhlamba-Drakensberg Park ospita al suo interno
diverse riserve naturali e solitamente viene diviso in tre
parti, sebbene le distinzioni non siano nette.
La prima parte corrisponde al Drakensberg
settentrionale, che va dal Golden Gate High-lands
National Park nel Free State al Royal Natal National
Park e ha come centri principali Harrismith e Bergville.
La seconda parte è quella del Drakensberg centrale, il
cui principale motivo di richiamo è senza dubbio la
Giant’s Castle Game Riserve, la più grande riserva
della zona.
A nord di essa si trovano il Cathedral Peak e alcune
aree naturalistiche. Bergville, Estcourt e Winterton sono
i centri abitati
più vicini a questa zona.
Infine troviamo il Drakensberg meridionale, che giunge
fino alla regione del Transkei nell’Estern Cape. Questa
Zona, nella quale la scarpata piega verso sud-ovest, è
meno sviluppata delle altre ma non per questo è meno
spettacolare.
Al suo interno ci sono infatti una vastissima area
naturalistica e il San Pass, il valico sul quale passa la
strada che conduce al Lesotho meridionale.
Le razzie di bestiame effettuate dai Khoisan irritarono a
tal punto i coloni bianchi che essi costrinsero diverse
tribù nere a trasferirsi sulle alture del Drakensberg in
modo da creare una sorta di barriera naturale contro i
Khoisan.
Questi “insediamenti bantu” determinarono uno scarso
sviluppo della zona, cosa che in seguito permise la
creazione di una serie di parchi e riserve naturali.
Pietermaritzburg a est e Kokstad a sud sono i principali
punti d’accesso al Drakensberg meridionale, ma sulle
alture della zona sorgono alcune piacevoli cittadine
come Underberg e Himeville.
Nell’Ukhahlamba-Drakensberg Park si possono fare
splendide camminate ed escursioni, da semplici
passeggiate di una giornata a estenuanti trekking di due
o più giorni. I sentieri delle zone naturalistiche di
Mkhomanzi e Mzimkulu e della Mzimkulwana Nature
Riserve nel Drakensberg meridionale offrono la
possibilità di visitare a piedi alcune delle regioni più
remote e aspre del Sudafrica.
Terra Africa SRL Viale Martesana, 71 - 20090 - VIMODRONE (MI) P.I. 06417390967
Telefono +39 02 2651 0996 - Fax +39 02 2651 0944 - eMail [email protected]

Documenti analoghi

itinerario sintetico - Pianeta Gaia Viaggi

itinerario sintetico - Pianeta Gaia Viaggi Itinerario consigliato - Sud Africa

Dettagli

habitat use by aonyx capensis and lutra maculicollis in the natal

habitat use by aonyx capensis and lutra maculicollis in the natal and Lutra muculicollis) was defined recording sprainting sites along the banks of three rivers. The use of the riverine habitats was similar between the otter species and stretches of river charact...

Dettagli

Drakensberg

Drakensberg David Lewis-Williams – traduzione in francese di Jean Clottes, SEUIL, Paris, 2003 – titolo inglese: IMAGES OF MYSTERY – ROCK ART OF THE DRAKENSBERG – Double Storey Books, Cape Town, 2003. La traduz...

Dettagli

Scarica e leggi il testo in PDF

Scarica e leggi il testo in PDF più alte. Dlinza è il miglior posto in Sudafrica per ammirare il Piccione nucabronzo orientale, ma ospita altre spettacolari specie, come il Trogone narina, il Turaco crestaviola, il Cuculo smeral...

Dettagli