cuba o muerte! - Narramondo

Commenti

Transcript

cuba o muerte! - Narramondo
Narramondo presenta:
CUBA O MUERTE!
Ispirato a Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway
Di e Con Nicola Pannelli
Aiuto Regia e video Luigi Albert
Scenografia Nicola Pannelli e Beppe Veirana
Collaborazione Alessandro Hellmann
Grafica Gaea Riondino
Organizzazione Lisa Raffaghello e Diana Bonofiglio
Produzione Narramondo Teatro
Dedicato ai Cinque: Gerardo Hernández Nordelo, Antonio Guerrero Rodríguez,
Ramón Labañino Salazar, René González Sehwerert.
LO SPETTACOLO
Cosa hanno in comune Il vecchio e il mare di Hemingway e i Cinque?
Tutto a partire da Cuba.
In questo spettacolo il racconto epico moderno si mescola alla pubblicità. Stilisticamente è
senz'altro un azzardo: spot video sulla storia dei Cinque interromperanno il flusso
narrativo. Ciò che sembrerà forzato finirà per non esserlo.
Chiunque legga il racconto del vecchio pescatore non può fare a meno di cogliere (com'è
stato per noi) una sorprendente metafora della lotta, della resistenza, della sopravvivenza
dell'isola della Rivoluzione, nonostante la guerra economica statunitense, il terrorismo
della destra cubano-americana di Miami, nonostante l'indifferenza dell'Occidente tutto,
sinistre comprese, nonostante il silenzio della grande stampa. Nonostante.
NOTE DI REGIA
Cuba o muerte! è un incastro tra un racconto epico e degli spot pubblicitari. Sarebbe la
prima volta che questo succede a teatro. Per quanto ci risulta, almeno. Il racconto
“narrato” è Il vecchio e il mare di E. Hemingway. Gli spot richiamano l’attenzione del
pubblico su un fatto di cronaca e storico insieme: il terrorismo degli Stati Uniti contro Cuba.
Il vecchio e il mare è talmente noto e presente nella memoria di qualunque lettore da non
avere bisogno di presentazioni.
Gli spot, al contrario, raccontano un pezzo di storia recente sconosciuto ai più: 5 agenti
dell’intelligence cubana che indagavano a Miami sui gruppi anticastristi che da decenni
colpiscono Cuba con attentati, sabotaggi e ogni altro strumento possibile, 5 agenti cubani,
dicevamo, vengono arrestati dall’FBI. Processati a Miami, la capitale dell’odio anti-Castro,
vengono condannati - senza prove - a pene tombali, che attualmente stanno scontando.
Cosa hanno a che fare gli uni con l’altro? Cosa c’entra il vecchio pescatore solitario che
dopo ottantaquattro giorni senza prendere pesci finalmente e con immensa fatica e dolore
riesce a prenderne uno cosi’ grosso come mai se ne sono visti ma poi se lo vede
strappato e divorato da squali assassini, cosa c’entra, dicevamo, con questa faccenda de
“I Cinque”? La risposta va vista e ascoltata come dev'essere per uno spettacolo teatrale.
Abbiamo a lungo cercato una storia. In mezzo a mille storie, non riuscivamo a trovare un
racconto. Uno giusto. Uno che soddisfacesse la nostra brama di avere parole d’amore e di
lotta, dure e tenere insieme. Una storia di vita reale e universale e simbolica. Ci siamo
trovati in un oceano di cose da dire, in mezzo a venti in contrasto, su una piccola barca a
vela. Abbiamo provato a tracciare una rotta senza riuscirci. Abbiamo provato a tornare
indietro e lasciar perdere. Non volevamo. Non potevamo.
Ad oggi possiamo dire di esserci molto arricchiti con questo viaggio. Da questo Progetto
sono nati questo spettacolo, comprensivo del video sulla storia dei Cinque realizzato da
Lulli Albert e un libro ”Cuba. La Rivoluzione imperdonabile. Da Cristoforo Colombo a
Bush” di Alessandro Hellmann.
Il “progetto Cuba” è un’idea di Diana Bonofiglio.
Altre info e foto su: http://www.narramondo.it/cubaomuerte.html
NICOLA PANNELLI
Nato a Como il 26 maggio 1966. Diplomato alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di
Genova nel 1991.Tre anni di canto lirico presso il conservatorio di musica Niccolò
Paganini di Genova.
TEATRO: attore
1991
1991
1992
1992
1993-94
1993
1995
1996
1996
1996
1997
1998
1998
1998
1998
1999-00
1999
2000-01
2001-02
2002
2002
2003
2003
2003-04
2003-04
2003-04
2005
2005
2005-06
2005-06
2006-07
2006
2006
2006
2007
2007
Teatro Stabile di Genova
Teatro Stabile di Genova
Gli Incamminati
Teatro Stabile di Genova
Centro teatrale bresciano
CRT
Teatro Stabile del Veneto
Teatro Stabile del Veneto
Teatro Stabile del Veneto
Teatro Stabile di Genova
Teatro Stabile di Torino
Teatro Stabile di Parma
La Contemporanea '83
Teatro Clandestino
Teatro Stabile di Genova
La Contemporanea '83
Teatro Stabile di Genova
Teatro Festival Parma
Teatro Stabile di Firenze
Narramondo
Teatro Stabile di Firenze
Teatro Stabile di Genova
Narramondo
Ass. Teatr. Pistoiese
Narramondo
Narramondo
Narramondo
Teatro Stabile di Genova
Narramondo
Narramondo
Narramondo
Compagnia Veronica
Cruciani
Narramondo,
Teatro Stabile di Genova
Gloriababbi, Fattore K
Teatro Stabile di Genova
Narramondo
Mille franchi di ricompensa
Nathan il Saggio
Cyrano de Bergerac
Ulisse e la balena bianca
Il gioco dell'amore e del caso
La tragedia spagnola
Zeno e la cura del fumo
Il malato immaginario
I due gemelli veneziani
Ivanov
Il principe travestito
Il caso Moro
Le tre sorelle
Family voices
Il ventaglio di Lady Windermere
L'annaspo
Natalia
Il pergolato di tigli
Il gabbiano
11 settembre
Nightingale & Chase
Edipo re
Ballata per un autunno caldo
Genova 01
Quattro ore a Chatila
Nightingale & Chase
La tana della iena
La donna e il colonnello
La tragedia negata.
American dream
Ingannati
Canzoni Popolari
regia Benno Besson
regia G. De Monticelli
regia Marco Sciaccaluga
regia Vittorio Gassman
regia Massimo Castri
regia Cristina Pezzoli
regia Marco Sciaccaluga
regia J.Lassalle
regia Giuseppe Emiliani
regia Marco Sciaccaluga
regia Cristina Pezzoli
regia Cristina Pezzoli
regia Cristina Pezzoli
regia Valerio Binasco
regia Marco Sciaccaluga
regia Cristina Pezzoli
regia Valerio Binasco
regia Sara Bertelà
regia Valerio Binasco
regia di N. Pannelli
regia Valerio Binasco
regia M. Mesciulam
regia N. Pannelli
regia Filippo Dini
regia Pannelli, Dini
regia Valerio Binasco
regia N. Pannelli
regia Flavio Parenti
regia N. Pannelli
regia N. Pannelli
regia N. Pannelli
regia Veronica Cruciani
Di eroi, di spie e di altri fantasmi
regia Pannelli, Orlando
Riccardo III
L'attore romano
Cuba o muerte!
regia Filippo Dini
regia di M. Mesciulam
regia N. Pannelli
2007
2007
2008
Narramondo
Compagnia Gloriababbi
Teatro Stabile di Genova
Antigone
Mr Placebo
L’agente segreto
regia Pannelli, Orlando
regia Giampiero Rappa
regia Marco Sciaccaluga
TEATRO: regista
2002-03
2003
2003
2003-04
2004
2005-06
2005-06
2006
2006
2007
Narramondo
Narramondo
Teatro Due di Parma
Narramondo
Narramondo
Narramondo
Narramondo
Narramondo
Narramondo,
Teatro Stabile Genova
Narramondo
11 settembre
Ballata per un autunno caldo
Cara Professoressa - (aiuto regia) regia di Valerio Binasco
Quattro ore a Chatila - (coregista Filippo Dini)
L'uomo che piantava gli alberi
La tragedia negata. Le Br, Moro e gli altri
American dream
Ingannati
Di eroi, di spie e di altri fantasmi - (coregista C. Orlando)
Antigone - (coregista C. Orlando)
TEATRO: autore
1999
2001-02
2005-06
2004-05
2006
I marziani in visita sulla terra - (coautore Giovanni Carli)
11 settembre
La tragedia negata. Le Br, Moro e gli altri - (coautori Luigi Albert, Francesco Ferrieri)
American Dream
Di eroi, di spie e di altri fantasmi - (coautore Carlo Orlando)
CINEMA: attore
1999
2000
2004
Il partigiano Johnny
Amore e Guerra sugli appennini
Keawe
regia Guido Chiesa
regia J.K. Harrison
regia Valerio Binasco
RADIO: attore
2002
Messaggi
regia Fausto Paravidino
Il gruppo, nato nel 2001 e composto da 15 attori professionisti, collabora con teatri (Roma:
Teatro India, Teatro Vascello, Rialto Sant’Ambrogio, Cometa Off, Milano: Teatro Libero Genova: Teatro Cargo, Hop Altrove - Livorno: Teatro Grattacielo - Napoli: San Carluccio,
Elicantropo), associazioni (Fondazione Toscana Teatro, Ass. Teatri di Roma, Armunia-PI,
Alma visiva-ROMA, Aida-VR, Centro pace Rachel Corrie AL, Furattola-VB, BuonsegnoBiella, istituzioni (Regione Toscana, provincia di Alessandria, Provincia di Genova, Romamunicipio IX, Firenze-quartiere 2, Monteriggioni/Piancastagniaio Siena, Tassarolo AL,
Cortemilia CN) e festival nazionali.
A partire dall'autunno 2003 ha cominciato ad affiancare al proprio lavoro l'edizione di una
rivista "Narrare a vista". Alcuni soci hanno partecipato a delegazioni e a progetti culturali in
Palestina e in Libano con l'intento di avvicinarsi ad una conoscenza piu' diretta della
questione palestinese.
Nell'ottobre del 2004 è stato attribuito ad un nostro progetto - A. V. Storia di una brava
ragazza - il Premio Tuttoteatro.com per le arti sceniche Dante Cappelletti.
Negli ultimi anni l’associazione si occupa di portare avanti temi legati alle resistenze
contemporanee, ne sono un esempio: La tana della iena, American dream, Quel 24
marzo, Il fiume rubato e il progetto Lettere dei condannati a morte della resistenza
europea (tratto dall’omonima pubblicazione Einaudi).
Il Direttore artistico Nicola Pannelli ne spiega così le motivazioni: «Narramondo è
un’associazione di persone che hanno deciso di portare in teatro le ferite del tempo
presente. È nata nel luglio del 2001 a Genova. Da allora ha seguito percorsi di ricerca in
varie direzioni con il fine di portare al pubblico - in teatro e altrove - la voce “irricevibile” di
popoli oppressi, sotto occupazione, “fuori margine” e la loro bellezza. Raccontiamo in
quadro tragico, così distante dal nostro melodramma, le resistenze irachena, palestinese,
cecena e in breve dei popoli in lotta, la resistenza partigiana - la nostra genesi dimenticata
- al nazifascismo. Dimoriamo nella tragedia contemporanea e lo facciamo essendo per
metà dei turisti dell’orrore e per metà testimoni del dolore e della lotta. “Della lotta” va
ripetuto! Amiamo chi resiste e combatte. Nonostante la vita rubata, il dolore e le piaghe, i
resistenti sfoderano un’allegra insolenza che sfida i sistemi, gli uomini responsabili della
miseria.»
DICONO DI NOI
Estratto da HYSTRIO n. 4.2006
Trimestrale di teatro e spettacolo
La Storia scomoda di Narramondo
Di Mariateresa Surianello
Luglio 2001, Genova. I fatti di quei giorni hanno sconvolto le coscienze di una moltitudine
di persone […] Come reazione a quanto stava accadendo, alcuni giovani attori sentono la
necessità di unirsi in gruppo per lavorare sulla memoria di un passato ancora troppo
recente per essere scritto sui libri di storia o semplicemente troppo scomodo per trovarvi
posto. Dal sangue che scorre a Genova nasce Narramondo Teatro, una risposta pacifica e
durissima alle incursioni alla scuola Diaz e agli illeciti commessi nella caserma di
Bolzaneto, abusi che hanno gettato ombre inquietanti su una categoria di lavoratori al
servizio dello Stato. Seppure non tutti genovesi di nascita, gli artisti che danno vita a
Narramondo, a Genova hanno legato le proprie esistenze (alcuni di loro sono appena
usciti dalla scuola di recitazione dello Stabile, mentre altri si diplomeranno negli anni a
venire). […] Un avvio quello di Narramondo, che delinea un piano di lavoro preciso,
coerente e originale, tanto da farsi nucleo di aggregazione dalla cangiante morfologia. In
cinque anni la compagnia prende la forma di un organismo complesso, capace di
generare al suo interno compagini attoriali che operano autonomamente mantenendo
sempre alte – e rinnovandole – le istanze originarie. Un teatro di grosso impegno civile e
politico, che scava con i suoi attuali quindici componenti all’interno di tematiche sociali
scomode, spesso oggetto di rimozioni collettive o presenti nel nostro quotidiano in maniera
invasiva perché ancora irrisolte. [...]
ASSOCIAZIONE CULTURALE NARRAMONDO
PRODUZIONI TEATRALI
Viale dei Mille, 127
50131 FIRENZE
P.I. 05364460484
Direzione Artistica:
Nicola Pannelli
Tel 338.6798756 / 055.5048197
e-mail [email protected]
Organizzazione:
Lisa Raffaghello
Tel e fax 0143.468014
Cell 333.6132594
e-mail [email protected]
Internet:
http://www.narramondo.it
[email protected]

Documenti analoghi