Scarica - Start Romagna

Commenti

Transcript

Scarica - Start Romagna
DISCIPLINARE DI GARA
CON PROCEDURA NEGOZIATA PER AFFIDAMENTO APPALTO
ATTIVITA’ RISANAMENTO CARROZZERIA N. 10 AUTOBUS IVECO
491.12.27 c/o DEPOSITO RIMINI – ANNO 2016/2017
CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG): 679384061F
(RIF: Prot. Start n. 24033 del 05/09/2016 - giusta autorizzazione del C.d.A. di Start Romagna
S.p.A. del 02/12/2015)
1. ENTE APPALTANTE
Start Romagna S.p.A. con sede legale in Via Altiero Spinelli n. 140 – 47521 Cesena (FC) –
P.IVA 03836450407, sito internet www.startromagna.it ;
Responsabile del Procedimento, ai sensi dell’art. 31 del D.Lgs. 50/2016: Stefano Sirri Responsabile Servizi Tecnici e Manutentivi (e-mail [email protected] Tel 0541 300811);
Referente
Area
Acquisti
e
Contratti:
dott.ssa
Antonella
Zaghini
(e-mail:
[email protected] Tel 0541 300815 fax 0541 300821;
2. OGGETTO E REGOLAMENTAZIONE DELLA GARA
Il presente Disciplinare regolamenta la gara (indetta su approvazione del Consiglio di
Amministrazione di Start Romagna S.p.A. nella seduta del 02/12/15) mediante procedura
negoziata con interpello plurimo, in conformità all’art. 36 comma 2 lett. b) del D.Lgs. 50/2016
(Nuovo Codice Appalti) e nel rispetto delle procedure di cui al proprio “Regolamento interno per
l’affidamento degli appalti di lavori, servizi e forniture inferiori alle soglie comunitarie”, (disponibile
sul sito internet www.startromagna.it nella Sezione “Area Fornitori”, link “Regolamenti”), per
l’affidamento dell’appalto delle attività di risanamento della carrozzeria di n. 10 autobus IVECO
491.12.27, il cui elenco viene riportato all’art. 1 del capitolato Speciale allegato al presente
disciplinare.
Gli autobus coinvolti negli interventi oggetto della presente gara, fanno capo al deposito Start
sito in Rimini, Via Carlo Alberto dalla Chiesa n. 40.
La gara verrà aggiudicata a lotto unico ed il codice CIG ad essa assegnato dall’ANAC (Autorità
Nazionale Antico Corruzione) è il seguente: 679384061F.
Gli operatori economici interessati a partecipare alla gara, potranno scaricare tutta la relativa
documentazione dal sito di Start Romagna S.p.A. www.startromagna.it accedendo all’ ’AREA
FORNITORI - link “Bandi di gara” .
Laddove, a seguito della pubblicazione del presente bando di gara dovessero pervenire richieste di
partecipazione/offerte per un numero inferiore a 5 operatori economici, conformemente al numero
fissato dall’art. 16.2 lett. c) del citato “Regolamento interno per l’affidamento degli appalti di lavori,
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 1 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
servizi e forniture inferiori alle soglie comunitarie”, la gara si intenderà egualmente valida anche al
ricevimento di una sola offerta.
Il presente Disciplinare di gara descrive e disciplina le condizioni ed i termini di presentazione delle
offerte, le modalità e i criteri di aggiudicazione, nonché gli obblighi dell’aggiudicatario, mentre nel
Capitolato Speciale allegato al presente Disciplinare vengono riportate le norme che regoleranno il
rapporto contrattuale con l’aggiudicatario.
La pubblicazione del bando di gara e di tutti i documenti correlati, la formazione della graduatoria e
l’aggiudicazione provvisoria, non comporteranno per Start Romagna S.p.A. alcun obbligo di
aggiudicazione definiva e/o stipula del contratto, né per i partecipanti alla procedura alcun diritto a
qualsivoglia prestazione da parte di Start Romagna S.p.A. In particolare Start Romagna S.p.A. non
è tenuta a corrispondere compensi e/o risarcimento e/o indennità ad alcuno dei concorrenti per
qualsiasi titolo o ragione, per le offerte presentate.
L’aggiudicazione definitiva vincola l’aggiudicatario all’esecuzione immediata delle prestazioni,
mentre non vincola Start Romagna S.p.A. se non alla stipula del relativo contratto nei termini
previsti dalla normativa vigente.
3. IMPORTO A BASE DI GARA – CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE.
L’importo a base di gara è quantificato in complessivi euro 127.000,00 (euro
centoventisettemila virgola 00) IVA esclusa, corrispondente ad un importo a base di gara per il
risanamento di ciascun autobus pari ad € 12.700,00 (euro dodicimilasettecento virgola 00) IVA
esclusa, con oneri per la sicurezza pari a € 0,00 (euro zero).
Trattandosi di servizio/fornitura con caratteristiche standardizzate e con condizioni definite dal
mercato, il criterio di aggiudicazione prescelto è quello del massimo ribasso di cui all’art. 95
comma 4 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. e pertanto la gara verrà aggiudicata all’operatore economico
che avrà offerto il prezzo complessivamente più basso per il risanamento di tutti gli autobus,
inferiore al suddetto importo a base di gara.
Start si riserva di effettuare la verifica di eventuali offerte che a suo insindacabile giudizio appaiono
anormalmente basse, richiedendo per iscritto giustificazioni e assegnando un termine perentorio
entro cui gli operatori economici dovranno far pervenire le integrazioni richieste, pena l’esclusione.
Start, a proprio insindacabile giudizio, potrà stabilire l’aggiudicazione della presente gara anche in
presenza di una sola offerta valida o non aggiudicarla affatto qualora nessuna offerta dovesse
essere giudicata conveniente o dovessero emergere vizi di procedura, il tutto senza che gli
operatori economicipartecipanti abbiano nulla a pretendere.
L’importo di aggiudicazione sarà comprensivo di tutti gli oneri relativi alla prestazione di
manodopera occorrente per gli interventi di risanamento, ai materiali di consumo necessari ed alla
fornitura e montaggio dei pezzi di ricambio indicati nel Capitolato Speciale.
I concorrenti, nel formulare le offerte economiche, dovranno considerare tutte le circostanze
generali e speciali che possono influire sulla prestazione.
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 2 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
4. DISCIPLINA E DURATA DELL’APPALTO
Il contratto che verrà formalizzato con l’aggiudicatario sarà disciplinato dalle seguenti fonti:
a)
b)
c)
d)
clausole del presente Disciplinare
Capitolato Speciale;
offerta della ditta aggiudicataria;
codice civile ed altre disposizioni normative già emanate in materia di contratti di diritto
privato per quanto non regolato dalle disposizioni di cui ai precedenti punti a) e b);
e) Regolamento interno per l’affidamento degli appalti di lavori, servizi e forniture inferiori alle
soglie comunitarie.
Il contratto decorrerà dalla data di comunicazione dell’aggiudicazione definitiva e avrà durata fino
alla definitiva accettazione degli autobus risanati, presumibilmente fino al 31/12/2017, fermo
restando il vincolo di ulteriori 24 mesi per gli eventuali interventi in garanzia.
Nel corso della validità del contratto non saranno ammessi incrementi dei prezzi offerti.
5. PUBBLICAZIONE ATTI DI GARA
Start Romagna S.p.A. metterà a disposizione, sul proprio sito internet www.startromagna.it – Area
Fornitori - Link “Bandi di gara” l’accesso libero ed incondizionato a tutti i documenti di gara, per cui
non saranno prese in considerazione le richieste di invio dei documenti di gara.
La documentazione di gara comprende:
-
Disciplinare di gara;
Capitolato Speciale;
Mod. 1 - Domanda di partecipazione con contestuali dichiarazioni sostitutive di certificazioni
e atto di notorietà;
Mod. 1BIS - dichiarazioni di idoneità morale rese ai sensi dell’art. 80 comma 1 lett. da a) a
g) e comma 5 lett. da a) a m) del D.LGS 50/2016 e s.m.i;
Mod. 2 - Attestato di avvenuto sopralluogo;
Mod. 3 - Offerta economica.
6. SOPRALLUOGO PRELIMINARE OBBLIGATORIO
A garanzia della serietà dell’offerta, e a pena di esclusione dalla gara, dovrà essere
obbligatoriamente effettuato il sopralluogo presso il deposito aziendale di Start Romagna S.p.A.
sito in Rimini, Via Carlo Alberto dalla Chiesa n. 40, previo contatto con il responsabile Officina di
Rimini Sig. Giovanni Bernardini (tel. 0541 300861 – cell. 3481531948 - email
[email protected] ) .
Dell’effettuazione del sopralluogo verrà rilasciata apposita attestazione (vedi Mod. 2)
esclusivamente alle persone di seguito elencate munite di apposito documento di riconoscimento:
• Il Titolare dell’Impresa;
• Il Legale rappresentante dell’Impresa munito di apposita documentazione comprovante la
sua carica;
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 3 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
•
Il Direttore tecnico dell’Impresa munito di apposita documentazione comprovante la sua
carica;
• Altro soggetto munito di specifica delega conferita dal Legale rappresentante o Titolare
dell’impresa.
L’attestazione di effettuazione del sopralluogo dovrà essere inserita nella busta contenente la
documentazione amministrativa, come meglio indicato al successivo paragrafo 8.
Non possono essere eseguiti sopralluoghi in rappresentanza/delega di più Imprese.
7. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA E PRESCRIZIONI GENERALI
Sono ammessi a presentare offerta gli operatori economici di cui all’art. 45 del D.Lgs.50/2016 che
svolgono attività compatibili con le prestazioni oggetto di gara.
Ai sensi del 2° comma dell’art. 45 del D.Lgs. 50/2016 rientrano nella definizione di operatori
economici i seguenti soggetti:
a) gli imprenditori individuali, anche artigiani, e le società, anche cooperative;
b) i consorzi fra società cooperative di produzione e lavoro costituiti a norma della legge 25
giugno 1909, n. 422, e del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 14 dicembre
1947, n. 1577, e successive modificazioni, e i consorzi tra imprese artigiane di cui alla
legge 8 agosto 1985, n. 443;
c) i consorzi stabili, costituiti anche in forma di società consortili ai sensi dell'articolo 2615-ter
del codice civile, tra imprenditori individuali, anche artigiani, società commerciali, società
cooperative di produzione e lavoro. I consorzi stabili sono formati da non meno di tre
consorziati che, con decisione assunta dai rispettivi organi deliberativi, abbiano stabilito di
operare in modo congiunto nel settore dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture per
un periodo di tempo non inferiore a cinque anni, istituendo a tal fine una comune struttura
di impresa.
d) i raggruppamenti temporanei di concorrenti, costituiti dai soggetti di cui alle lettere a), b) e
c), i quali, prima della presentazione dell'offerta, abbiano conferito mandato collettivo
speciale con rappresentanza ad uno di essi, qualificato mandatario, il quale esprime
l'offerta in nome e per conto proprio e dei mandanti;
e) i consorzi ordinari di concorrenti di cui all'articolo 2602 del codice civile, costituiti tra i
soggetti di cui alle lettere a), b) e c) del presente comma, anche in forma di società ai sensi
dell'articolo 2615-ter del codice civile;
f) le aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete ai sensi dell'articolo 3, comma 4ter, del decreto legge 10 febbraio 2009, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 9
aprile 2009, n. 33;
g) i soggetti che abbiano stipulato il contratto di gruppo europeo di interesse economico
(GEIE) ai sensi del decreto legislativo 23 luglio 1991, n. 240;
Divieti ed esclusioni
E’ fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o
consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale
qualora abbia partecipato alla gara medesima in raggruppamento o consorzio ordinario di
concorrenti. I consorzi di cui all’articolo 45, comma 2, lettere b) e c), sono tenuti ad indicare, in
sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di
partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla
gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l'articolo
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 4 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
353 del codice penale.
E consentita la presentazione di offerte da parte dei soggetti di cui all’articolo 45, comma 2, lettere
d) ed e), anche se non ancora costituiti. In tal caso l'offerta deve essere sottoscritta da tutti gli
operatori economici che costituiranno i raggruppamenti temporanei o i consorzi ordinari di
concorrenti e contenere l'impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, gli stessi operatori
conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, da indicare in sede di
offerta e qualificata come mandatario, il quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e
dei mandanti.
E’ vietata l'associazione in partecipazione. Salvo quanto disposto ai commi 18 e 19 del citato art.
45, è vietata qualsiasi modificazione alla composizione dei raggruppamenti temporanei e dei
consorzi ordinari di concorrenti rispetto a quella risultante dall'impegno presentato in sede di
offerta.
L'inosservanza dei divieti di cui ai precedenti paragrafi comporta l'annullamento dell'aggiudicazione
o la nullità del contratto, nonché l'esclusione dei concorrenti riuniti in raggruppamento o consorzio
ordinario di concorrenti, concomitanti o successivi alle procedure di affidamento relative al
medesimo appalto.
Ai fini della costituzione del raggruppamento temporaneo, gli operatori economici devono conferire,
con un unico atto, mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, detto
mandatario.
Il mandato deve risultare da scrittura privata autenticata. La relativa procura è conferita al legale
rappresentante dell'operatore economico mandatario. Il mandato è gratuito e irrevocabile e la sua
revoca per giusta causa non ha effetto nei confronti della stazione appaltante. In caso di
inadempimento dell’impresa mandataria, è ammessa, con il consenso delle parti, la revoca del
mandato collettivo speciale al fine di consentire alla stazione appaltante il pagamento diretto nei
confronti delle altre imprese del raggruppamento.
E’ ammesso il recesso di una o più imprese
organizzative del raggruppamento e sempre che
qualificazione adeguati ai lavori o servizi o forniture
soggettiva di cui al primo periodo non è ammessa
requisito di partecipazione alla gara.
raggruppate esclusivamente per esigenze
le imprese rimanenti abbiano i requisiti di
ancora da eseguire. In ogni caso la modifica
se finalizzata ad eludere la mancanza di un
8. CARATTERISTICHE DELL’OFFERTA.
L'offerta è vincolante per 180 giorni successivi alla data di scadenza del termine per la
presentazione ed avrà valore di proposta contrattuale irrevocabile ai sensi dell'art. 1329
C.C. La stazione appaltante può chiedere a codesto operatore economico il differimento di
detto termine.
Mentre con la presentazione dell'offerta codesto operatore economico è immediatamente
obbligato nei confronti della stazione appaltante ad effettuare la prestazione nei modi e nei
termini della stessa e della presente lettera, per la stazione appaltante il rapporto
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 5 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
obbligatorio nascerà solo successivamente alla comunicazione di aggiudicazione definitiva
da parte di Start.
9. TERMINE E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA
L’offerta dovrà pervenire al protocollo della stazione appaltante, entro le ore 12,00 del
giorno mercoledì 5 ottobre 2016 al seguente indirizzo:
Start Romagna S.p.A.
Via Carlo Alberto Dalla Chiesa n. 38
47923 Rimini (RN)
Della ricezione nei termini farà fede esclusivamente il protocollo aziendale.
L’orario di ricezione dell’Ufficio Protocollo è dalle ore 8:30 alle ore 13:00 e dalle ore 14.30
alle ore 17:00 del lunedì, martedì e giovedì e dalle ore 8:30 alle ore 13:00 il mercoledì e
venerdì.
L’inoltro della documentazione è a completo ed esclusivo rischio del concorrente, restando
esclusa qualsivoglia responsabilità di Start Romagna S.p.A. ove, per disguidi postali o di
altra natura, ovvero per qualsiasi altro motivo, il plico non pervenga all’indirizzo di
destinazione entro il termine perentorio sopra indicato.
Non saranno in alcun caso presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il suddetto
termine di scadenza, anche per ragioni indipendenti dalla volontà del concorrente ed
anche se spediti prima del termine indicato. Ciò vale anche per i plichi inviati a mezzo di
raccomandata A/R o altro vettore, a nulla valendo la data di spedizione risultante dal
timbro postale. Tali plichi non verranno aperti e saranno considerati come non consegnati.
Potranno essere riconsegnati al concorrente su sua richiesta scritta.
Codesto operatore economico non può presentare più di un’offerta.
Non saranno prese in considerazione le offerte che perverranno oltre il termine indicato o
prive del contenuto o della documentazione richiesta. Si darà corso all'apertura delle buste
anche se perverrà una sola offerta o se una sola offerta abbia i requisiti di ammissibilità
necessari.
10. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALL’OFFERTA
A pena di esclusione dalla gara, la documentazione richiesta ed elencata nei successivi
paragrafi 11 e 12, dovrà essere contenuta in due distinte buste, perfettamente chiuse,
timbrate e controfirmate sui lembi di chiusura dal titolare dell'impresa o dal legale
rappresentante.
Le buste dovranno riportare rispettivamente le seguenti diciture:
Busta A - “Documentazione amministrativa”;
Busta B - “Offerta economica”.
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 6 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
Un ulteriore altro plico (busta esterna), dovrà contenere le citate buste A e B e dovrà
pervenire perfettamente chiuso, timbrato e controfirmano sui lembi di chiusura, con
all’esterno le indicazioni riguardanti il mittente, l’indirizzo della stazione appaltante e la
dicitura “Offerta gara a procedura negoziata per risanamento carrozzeria n. 10
autobus IVECO 491.12.27 - scadenza offerta h. 12:00 del 05/10/2016 - NON
APRIRE”.
11. CONTENUTO DELLA BUSTA A – DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA
La Busta A – “Documentazione Amministrativa” dovrà contenere i seguenti documenti:
1) copia del presente Disciplinare firmato in calce ad ogni pagina per accettazione;
2) Istanza di partecipazione e Dichiarazioni sostitutive redatto, ai sensi del D.P.R. n.
445/2000, secondo il modello in allegato (Mod. 1) attestante il possesso dei requisiti
di ordine generale prescritti dall’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 per la partecipazione
alle gare pubbliche, sottoscritta dal titolare, rappresentante legale o procuratore
(generale o speciale) dell’impresa e corredata da una copia di un suo documento di
riconoscimento in corso di validità legale. Nel caso di sottoscrizione da parte di un
procuratore si dovrà, altresì, allegare una copia conforme della relativa procura (generale o speciale)
o di altro documento da cui sia possibile evincere i poteri di rappresentanza.
3) Dichiarazione/i di idoneità morale dei soggetti tenuti, a norma delle lettere da a) a g)
dell’art. 80 comma 1, del D. Lgs. 50/2016 (sia i soggetti attualmente in carica che i cessati) e a
norma delle lettere da a) ad m) dell’art. 80 comma 5 del D.Lgs. 50/2016 (solo i soggetti in
carica), non firmatari della domanda di partecipazione, da redigersi sul Mod.1BIS,
debitamente sottoscritta e corredata a pena di esclusione dalla gara, da copia fotostatica di
un documento di identità del/i sottoscrittore/i.
4) Documentazione attestante la costituzione della cauzione provvisoria, ai sensi
dell’art. 93 del D.lgs n. 50/2016 e del paragrafo 13 del presente Disciplinare,
secondo le modalità e per l’importo previsto dal medesimo paragrafo.
5) (eventuale) certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della
serie EN ISO 9001l fine di usufruire della riduzione del 50% sull’importo della
cauzione provvisoria da comprovare mediante:
-
copia conforme all’originale della certificazione di qualità di cui sopra;
ovvero, in alternativa
dichiarazione rilasciata dall’Ente Certificatore attestante il possesso della
certificazione di qualità di cui sopra. Tale dichiarazione dovrà riportare il numero
del certificato, l’organismo che lo ha rilasciato, la data del rilascio, la data di
scadenza, la vigenza;
6) Idonea dichiarazione/referenza bancaria da parte di un istituto di credito operante
negli stati membri della UE o intermediari autorizzati ai sensi della legge 1
settembre 1993 n. 385 a comprova dell’affidabilità economica dell’impresa
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 7 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
concorrente (nel caso in cui il concorrente non sia in grado, per giustificati motivi, di dimostrarne il
possesso, tale dichiarazione potrà essere sostituita da copia dei bilanci - o estratti dei bilanci - degli
ultimi tre esercizi).
7) Capitolato Speciale sottoscritto su ogni pagina, per integrale conoscenza e
accettazione da parte del titolare, rappresentante legale o procuratore (generale o
speciale) dell’impresa.
12. CONTENUTO DELLA BUSTA ”B – OFFERTA ECONOMICA”
La Busta B, riportante all'esterno l'indicazione "OFFERTA ECONOMICA", dovrà contenere il
Modulo Offerta di cui all’allegato Mod.3 al presente disciplinare, debitamente compilato, a
macchina o in stampatello leggibile, in tutti gli spazi previsti per ogni singolo autobus, con
indicazione del costo della manodopera (colonna “A”), del materiale di consumo (colonna “B”), dei
ricambi (colonna “C”) e del totale, che non dovrà superare l’importo a base d’asta per ciascun
autobus pari ad Euro 12.700,00 (euro dodicimilasettecento virgola 00).
Il Modulo Offerta non dovrà presentare correzioni, neppure se effettuate mediante uso di correttore
e successiva sovrapposizione dei dati, e dovrà essere datato, sottoscritto per esteso e in maniera
leggibile dal titolare/legale rappresentante o procuratore (generale o speciale) dell’impresa
offerente.
Le offerte saranno considerate proposta irrevocabile ai sensi degli artt. 1329 e 1331 c.c. e
contemplano, con la loro presentazione, l’assorbimento di ogni possibile alea all’interno della
misura formulata. Il prezzo offerto include tutte le prestazioni ed i ricambi occorrenti, nessuno
escluso, per il ripristino completo della funzionalità del veicolo.
L’offerta economica dovrà rimanere fissa ed invariabile a tutti gli effetti per un periodo di 180 giorni
consecutivi dalla data di presentazione della stessa.
N.B.: al solo fine di meglio coordinare il distoglimento dal servizio dei mezzi per le attività
manutentive si chiede di esplicitare nel Mod. 3 “offerta economica” le tempistiche previste
per le attività, questo pur non facendo parte del giudizio relativo alla valutazione economica
stessa.
13. CAUZIONE PROVVISORIA
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 93 del D.lgs. 50/2016, ogni concorrente dovrà presentare
una cauzione provvisoria pari al 2% dell’importo posto a base di gara dell’appalto e quindi
per € 2.540,00 (euro duemilacinquecentoquaranta virgola 00).
La cauzione deve essere costituita mediante:
a) fideiussione, bancaria o assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti
nell'albo di cui all'articolo 106 del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, che
svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che sono
sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione iscritta nell'albo
previsto dall'articolo 161 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58.
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 8 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
b) Tale cauzione deve prevedere:
-
la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale;
la rinuncia all’eccezione di cui all’articolo 1957, comma 2, del codice civile;
l’operatività della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta
scritta della stazione appaltante;
una validità per almeno 180 (centottanta) giorni dalla data di presentazione
dell’offerta;
l'impegno del fideiussore, ai sensi dell’art. 103 del D.Lgs 50/2016 a rilasciare la
garanzia definitiva richiesta ai fini della stipula del contratto, qualora il concorrente
risultasse aggiudicatario.
La cauzione provvisoria copre e viene escussa per la mancata stipula del Contratto per
fatto del concorrente.
L’importo della cauzione provvisoria è ridotto del cinquanta per cento per i concorrenti ai
quali sia stata rilasciata, da organismi accreditati, ai sensi delle norme europee della serie
UNI CEI EN 45000 e della serie UNI CEI EN ISO/IEC 17000, la certificazione del sistema
di qualità conforme alle norme europee della serie EN ISO 9000. Per fruire di tale
beneficio, il concorrente dovrà produrre la seguente documentazione (da inserire nella
busta A):
- copia conforme all’originale della certificazione di qualità di cui sopra;
ovvero, in alternativa
- dichiarazione rilasciata dall’Ente Certificatore attestante il possesso della certificazione di
qualità di cui sopra. Tale dichiarazione dovrà riportare il numero del certificato, l’organismo
che lo ha rilasciato, la data del rilascio, la data di scadenza, la vigenza.
La garanzia provvisoria verrà svincolata contestualmente all’aggiudicazione definitiva e
comunque non oltre 30 giorni dalla stessa.
14. CAUZIONE DEFINITIVA
All’atto della stipula del contratto l’aggiudicatario, ai sensi e per gli effetti dell’art. 103 del
D.Lgs. 50/2016, dovrà presentare una garanzia fideiussoria pari al 10% dell’importo
contrattuale, o la diversa percentuale individuata dal citato art. 103, secondo le modalità
indicate all’art. 7 del Capitolato Speciale.
La mancata costituzione della predetta garanzia determina la revoca dell’aggiudicazione e
all’incameramento della cauzione provvisoria.
15. NORME DI GARA – ESCLUSIONI
- Il recapito del plico contenente l’offerta e la restante documentazione rimane ad
esclusivo rischio del mittente, ove, per qualsiasi motivo, il plico stesso non giunga a
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 9 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
destinazione in tempo utile. La busta grande deve riportare l’indicazione del
mittente;
- Trascorso il termine fissato non viene riconosciuta valida alcuna offerta anche se
sostitutiva od aggiuntiva di offerta precedente;
- Non sono ammesse offerte condizionate o espresse in modo indeterminato o con
riferimento ad offerta relativa ad altro appalto. Non sono ammesse, del pari, nel
caso di offerte espresse mediante prezzi unitari, quelle mancanti dell’indicazione
anche di un solo prezzo unitario;
- Non è consentita la presentazione di più offerte o di unica offerta con all’interno più
proposte;
- Non sono ammesse offerte in aumento;
- Non sarà ammessa alla gara l’offerta nel caso che manchi o risulti incompleto od
irregolare per qualsiasi causa alcuno dei documenti richiesti;
- Non sono ammesse offerte che recano abrasioni o correzioni nell’indicazione del
prezzo offerto;
- Start si riserva la facoltà insindacabile di non far luogo alla gara stessa o di
prorogarne la data, dandone comunque comunicazione ai concorrenti, senza che
essi possano accampare pretese al riguardo.
16. SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI DI GARA E MODALITA’ DI
ASSEGNAZIONE
Le offerte verranno valutate da un’apposita Commissione, costituita successivamente alla
scadenza del termine per la loro presentazione, composta dal dirigente/responsabile del
Settore Acquisti e Contratti, dal Responsabile/Referente del Settore Tecnico interessato e
un altro componente, che procederà in seduta pubblica ad effettuare tutte le operazioni
previste dalla vigente normativa.
In ossequio al principio della pubblicità delle sedute, all'apertura dei plichi potranno
assistere i legali rappresentanti delle ditte partecipanti o soggetti da essi designati con
delega formale da esibire alla Commissione giudicatrice. A tal fine la data, ora e luogo
della seduta pubblica verrà resa nota alle ditte concorrenti, tramite pubblicazione sul
“profilo del committente” (sito web Start Romagna S.p.A. www.startromagna.it - Area
Fornitori – Link. “Bandi di gara”), con un anticipo di almeno tre giorni.
Le operazioni di valutazione delle offerte saranno oggetto di verbalizzazione. Il verbale si
conclude con la proposta di aggiudicazione, rivolta al Direttore/Consiglio di
Amministrazione, che provvederà ad approvarla previa verifica delle operazioni di gara.
La Commissione di gara procederà per prima cosa a verificare la correttezza delle
modalità di ricezione dei plichi trasmessi dai concorrenti e la completezza e regolarità dei
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 10 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
documenti contenuti nella busta A; poi, nella stessa seduta pubblica, e in presenza delle
sole ditte concorrenti ammesse, procederà all'apertura della Busta B (Offerta economica)
per ciascuna offerta ammessa.
N.B.: La positiva verifica del contenuto della Busta A è condizione essenziale per
l'ammissione alla gara e per l'apertura della busta B contenente l’offerta economica.
Data lettura delle condizioni economiche proposte la Commissione provvederà a redigere
la graduatoria provvisoria da sottoporre all'approvazione dell’organo competente di Start
Romagna S.p.A.
Nel caso di anomalia, o comunque qualora si intenda procedere ai sensi dell’art. 97, del
D.Lgs. 50/2016 alla verifica della congruità delle offerte, la Commissione sospenderà la
seduta e procederà ad effettuare tutte le attività necessarie. Concluse le attività di verifica,
in successiva seduta, sempre aperta al pubblico, la Commissione, dichiarerà
eventualmente l’anomalia delle offerte che all’esito del procedimento di verifica sono
risultate non congrue, procedendo alla formulazione della graduatoria provvisoria e
all’aggiudicazione provvisoria.
In caso di parità delle offerte, si procederà, ai sensi dell’art. 77 del R.D. n. 827 del 1924,
ad esperimento in miglioria fra le offerte uguali, ed in caso di ulteriore parità, oppure nel
caso nessun concorrente voglia abbassare l’offerta, si procederà mediante sorteggio in
seduta pubblica.
Saranno esclusi dalla gara i concorrenti che presentino offerte nelle quali fossero sollevate
eccezioni e/o riserve di qualsiasi natura alle condizioni specificate nel Capitolato, ovvero
che siano sottoposte a condizione e/o che sostituiscano, modifichino e/o integrino le
predette condizioni dell’appalto nonché offerte incomplete e/o parziali.
Con la presentazione delle offerte, le imprese concorrenti si impegnano all'accettazione
incondizionata delle norme contenute nel Disciplinare di gara, negli allegati e nei
documenti da essa richiamati; in particolare, l'impegno dell'aggiudicatario deve ritenersi
valido dal momento stesso dell'offerta ed è vincolante per 180 giorni dalla data di
scadenza del termine per la presentazione dell'offerta.
Per Start Romagna S.p.A. l'aggiudicazione non sarà impegnativa fino a quando non avrà
ottenuto l'approvazione degli organi competenti; nel caso che l'approvazione non si
verifichi, non si darà luogo all'aggiudicazione definitiva e nulla sarà dovuto all'impresa per
la mancata convalida dell'aggiudicazione.
L’esito provvisorio della procedura e l’aggiudicatario provvisorio, nonché tutte le
comunicazioni inerenti la procedura in oggetto saranno effettuate tramite fax o posta
elettronica certificata. A tal fine il concorrente dovrà obbligatoriamente indicare, oltre al
domicilio eletto, il numero di fax o l’indirizzo di posta elettronica certificata al quale
acconsente che siano inoltrate le comunicazioni.
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 11 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
Si sottolinea che il verbale di gara non avrà valore di contratto e che l’aggiudicazione
dell’appalto e la conseguente stipula del contratto, avverrà successivamente alle
necessarie verifiche e agli altri adempimenti della medesima Start Romagna S.p.A.
Resta inteso che le offerte inviate non vincoleranno in alcun modo Start Romagna S.p.A.
né all'aggiudicazione né alla stipulazione del contratto, mentre le società partecipanti sono
vincolate fin dal momento della presentazione dell’offerta per un periodo pari a 180 giorni
dalla scadenza del termine per la sua presentazione.
L’aggiudicazione successiva all’approvazione della proposta non equivale ad accettazione
dell’offerta. Il rapporto obbligatorio tra questa stazione appaltante e codesto operatore
economico, laddove risultasse aggiudicatario, si instaura esclusivamente con la
stipulazione del contratto e/o con la comunicazione di aggiudicazione definitiva.
L’offerta di codesto operatore economico, qualora risulti aggiudicatario, è irrevocabile fino
al termine di 120 giorni da quando è divenuta efficace l’aggiudicazione.
17. MANCANZA, INCOMPLETEZZA O IRREGOLARITA’ DELLA
DOCUMENTAZIONE RICHIESTA - CONSEGUENZE
Ai sensi del nuovo art. 83 comma 9 del D.Lgs. 50/2016, la mancanza, l’incompletezza, ed ogni
altra irregolarità essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive di cui all’art. 80 del
D.Lgs. 50/2016, obbliga il concorrente che vi ha dato causa al pagamento, in favore di Start
Romagna S.p.A. della sanzione pecuniaria nella misura dell’uno per mille del valore complessivo
posto a base di gara, il cui versamento sarà garantito dalla cauzione provvisoria.
In tal caso Start Romagna S.p.A. assegnerà al concorrente un termine, non superiore a 10 giorni,
perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e
i soggetti che le devono rendere.
Nei casi di irregolarità non essenziali, ovvero di mancanza o incompletezza di dichiarazioni non
indispensabili, Start Romagna S.p.A. non ne richiederà la regolarizzazione né applicherà alcuna
sanzione. In caso di inutile decorso del suddetto termine, il concorrente sarà escluso dalla gara.
18. VERIFICHE POST AGGIUDICAZIONE E PERFEZIONAMENTO DEL
CONTRATTO
Il contratto potrà essere stipulato senza attendere il conseguimento del termine dilatorio di cui
all’articolo 32, comma 9, del D.lgs 50/2016, poiché si tratta di affidamento effettuato ai sensi
dell’articolo 36, comma 2, lettera b) del D.lgs 50/2016.
Start Romagna S.p.A. procederà alla verifica del possesso dei requisiti per la partecipazione alla
procedura di gara indicati dall’art.80 del D.Lgs.50/2016 nei confronti della ditta risultata
aggiudicataria.
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 12 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
Qualora il possesso dei requisiti non risulti confermato dalle predette verifiche, si procederà
all’esclusione dalla gara del concorrente, all’incameramento della relativa cauzione provvisoria e
alla segnalazione del fatto all'Autorità Nazionale Anti Corruzione.
Terminati i controlli, in caso di esito positivo si provvederà all’aggiudicazione definitiva.
Nell’ipotesi che l’appalto non possa essere aggiudicato a favore del concorrente collocato al primo
posto della graduatoria provvisoria, lo stesso verrà aggiudicato al concorrente secondo
classificato, previa verifica del possesso dei requisiti per la partecipazione alla procedura di gara
indicati dall’art.80 del D.Lgs.50/2016, autodichiarati da tale concorrente. In caso di ulteriore
impossibilità, l’appalto sarà aggiudicato al concorrente/i successivamente collocato/i nella
graduatoria finale.
La stipula del contratto dovrà avvenire entro 180 giorni decorrenti dalla data di efficacia
dell’aggiudicazione definitiva, e rimane subordinata all’esito positivo delle procedure previste dalla
normativa vigente in materia di lotta alla mafia ed alla acquisizione della certificazione relativa alla
regolarità contributiva. Le richieste di chiarimenti e documenti da parte di Start Romagna S.p.A.
sospendono il sopraindicato termine per la stipula.
Start si riserva la facoltà di non addivenire alla stipula del contratto, anche in presenza di
regolare aggiudicazione, per motivi di ordine interno o di sola opportunità, senza che il
concorrente abbia alcunché a pretendere per qualsivoglia titolo.
Per il perfezionamento del contratto già sottoscritto in chiave condizionata, l’impresa
aggiudicataria, entro sette giorni dalla data di notifica, a pena di decadenza dall’aggiudicazione
medesima, dovrà produrre i seguenti documenti:
a) garanzia fideiussoria a titolo di cauzione definitiva, nella misura del 10% (dieci per cento) del
corrispettivo contrattuale, IVA esclusa, ovvero del 5% nel caso di possesso della certificazione
di qualità ISO 9001:2008, secondo i termini e le modalità di cui al precedente paragrafo 14;
b) i dati inerenti la tracciabilità dei flussi finanziari, da fornire utilizzando il modello che sarà
fornito da Start;
c) polizza assicurativa per rischi per un importo non inferiore all’importo del contratto
secondo quanto previsto all’art. 19 del Capitolato Speciale.
Successivamente all’assolvimento di quanto previsto ai precedenti punti a), b) e c) l’aggiudicatario
riceverà da Start la nota di aggiudicazione, che dovrà essere sottoscritta, per accettazione,
dal legale Rappresentante, e che segnerà il definitivo passaggio dalla forma condizionata al
perfezionamento del contratto per adesione, destinato a regolare lo svolgimento del rapporto tra
Start Romagna S.p.A. e l’impresa aggiudicataria.
Qualora la ditta risultata aggiudicataria non producesse i documenti richiesti entro il termine
assegnato, o si accertasse che le dichiarazioni rilasciate non corrispondono al vero, Start
Romagna S.p.A. procederà, ferme restando le responsabilità di tipo penale, all'aggiudicazione al
secondo miglior offerente con addebito del minore corrispettivo complessivo ed eventuale
richiesta di risarcimento danni.
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 13 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
Start Romagna S.p.A. provvederà inoltre alla verifica, ai sensi dell’art.16 bis introdotto dalla legge
n. 2/2009 di conversione del D.L. 185/2008, della posizione contributiva e previdenziale
dell’appaltatore nei confronti dei propri dipendenti.
Con il perfezionamento del contratto sarà svincolata la cauzione provvisoria costituita per la
partecipazione alla gara.
19. TUTELA DELLA PRIVACY – ACCESSO AGLI ATTI
Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. s’informa che il titolare dei dati rilasciati per la
partecipazione alla presente gara è Start Romagna S.p.A. nella persona del legale rappresentante
pro-tempore.
Le imprese partecipanti consentono il trattamento dei propri dati, anche personali, ai sensi del
D.Lgs. n. 196/2003, per le esigenze della gara e per l’eventuale stipulazione del contratto. I dati
forniti saranno trattati (anche con procedura informatizzata) per le finalità connesse alla gestione
ed esecuzione del contratto e comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei
dati medesimi, fatti salvi i diritti dell'interessato di cui agli artt. 7 e ss. del D.Lgs. 196/2003. Il
trattamento dei dati verrà effettuato con misure organizzative idonee a garantire la riservatezza e
la sicurezza e in ogni caso i dati forniti non verranno comunicati a terzi se non per dare esecuzione
agli obblighi di legge ovvero in relazione alla gestione della gara o del successivo contratto con
l’impresa aggiudicataria.
In ogni caso, l’accesso ai documenti contenenti le offerte dei concorrenti sarà consentito solo dopo
l’approvazione dell’aggiudicazione.
20. RICHIESTE DI CHIARIMENTI
Sarà consentito ai partecipanti alla gara formulare richieste di chiarimenti fino al terzo giorno
antecedente il termine indicato nel bando di gara per la presentazione delle offerte,
esclusivamente attraverso l’apposita sezione FAQ sul “profilo del committente” (sito web Start
Romagna S.p.A. www.startromagna.it - Area Fornitori – Link “Bandi di gara” – Gara risanamento
carrozzeria n. 10 autobus IVECO 491.12.27 - FAQ). Non saranno, pertanto, fornite risposte ai
quesiti pervenuti successivamente al termine indicato.
Le risposte ai quesiti posti come indicato al punto precedente, saranno fornite alle Imprese
mediante pubblicazione, non oltre i due giorni antecedenti la data di scadenza per la presentazione
delle offerte, sul “profilo del committente” (sito web Start Romagna S.p.A. www.startromagna.it Area Fornitori – Sez. “Bandi di gara” – Gara risanamento carrozzeria n. 10 autobus IVECO
491.12.27 ).
Sul predetto sito internet www.startromagna.it verranno inoltre pubblicati eventuali aggiornamenti
della presente procedura e le risposte alle FAQ di interesse comune a tutti i partecipanti. Si invita
pertanto a consultare periodicamente tale sito, in particolare in prossimità della scadenza
della gara.
Si specifica che qualsiasi ulteriore comunicazione da parte di questa Stazione Appaltante avverrà
tramite il sito web Start Romagna S.p.A. www.startromagna.it - Area Fornitori – Sez. “Bandi di
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 14 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________
gara” – Gara risanamento carrozzeria n. 10 autobus IVECO 491.12.27, alla cui consultazione,
pertanto, si rimanda.
21. ULTERIORI INFORMAZIONI
•
Start Romagna S.p.A. si riserva la facoltà di sospendere, modificare o annullare la
procedura di gara, e/o di non aggiudicarla e/o di non stipulare il contratto, in qualunque
momento e qualunque sia lo stato di avanzamento della procedura stessa, senza che gli
interessati all’aggiudicazione ovvero alla stipula del relativo contratto, possano esercitare
nei suoi confronti alcuna pretesa a titolo risarcitorio e/o di indennizzo, ivi compreso
qualsivoglia rimborso delle spese sostenute in ragione della partecipazione alla presente
procedura di gara.
•
Start Romagna S.p.A. si riserva inoltre la facoltà di provvedere mediante procedura
negoziata, in conformità a quanto disposto dall’art. 125 comma 1 lett. a) del D.Lgs.
50/2016, nel caso di infruttuoso esperimento della procedura di gara.
•
Tutte le controversie derivanti dall’esecuzione del contratto saranno deferite alla
competente Autorità Giudiziaria. Le controversie derivanti dalla procedura di gara, ivi
comprese quelle risarcitorie, saranno devolute alla competenza esclusiva del TAR della
Regione Emilia Romagna, Strada Maggiore, 53 – 40125 Bologna (BO).
•
Il Responsabile del procedimento, ai sensi dell’art. 31 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. è il
Responsabili Servizi Tecnici e Manutentivi di Start, Sig. Sirri Stefano
([email protected] tel. 0543/413929).
Rimini, 05/09/2016
Il Direttore Generale
Luciano Marchiori
(Firmato)
Allegati:
o
o
o
o
o
Capitolato Speciale
Mod. 1 - Domanda di partecipazione con contestuali dichiarazioni sostitutive di certificazioni e atto di notorietà;
Mod. 1BIS - dichiarazioni di idoneità morale rese ai sensi dell’art. 80 comma 1 lett. da a) a g) e comma 5 lett. da a) a m) del D.LGS
50/2016 e s.m.i;
Mod. 2 - Attestato di avvenuto sopralluogo;
Mod. 3 - Offerta economica
Disciplinare gara risanamento carrozzeria autobus IVECO 491.12.27 RN
Pagina 15 di 15
Timbro e firma per presa visione e accettazione ________________________________________

Documenti analoghi