easyreading_ricerca_bachmann_IT_16_11_12:Layout 1

Commenti

Transcript

easyreading_ricerca_bachmann_IT_16_11_12:Layout 1
®
EasyReading
Font ad alta leggibilità.
Eccellente per i dislessici, ottimo per tutti.
Le ricerche scientifiche sulla sua validità
come strumento compensativo per i lettori con dislessia.
PREMESSA
Le caratteristiche grafiche del font EasyReading®
Le caratteristiche grafiche che rendono un font “di difficile lettura”
per chi è dislessico.
Le caratteristiche grafiche che rendono EasyReading®
un font “eccellente” per chi è dislessico e “ottimo” per tutti.
La tipologia del font
È noto che i font dotati di elementi decorativi (grazie o serif), come il font
Times New Roman – che state leggendo – , creano confusione e risultano
di difficile lettura a chi è dislessico.
È quindi preferibile l’utilizzo di font privi di “grazie” (sans-serif),
come il font Arial, che state leggendo.
La tipologia del font
Ma anche in questa tipologia di font permangono caratteristiche
che causano a chi è dislessico difficoltà percettive e interferenze
nella lettura, in particolare:
– l’effetto affollamento (Crowding Effect): causato dal ridotto
spazio tra le lettere, tra le parole, tra le parole e la punteggiatura,
tra le righe di testo;
– il possibile scambio percettivo tra lettere e numeri simili
per forma: causato dall’insufficiente, o assente, caratterizzazione
delle singole lettere (alcuni esempi: db – qp – mn – il – op – od)
— EasyReading® risolve l’effetto affollamento (Crowding Effect)
EasyReading® — che state leggendo — è un font essenziale
nel disegno. La forte caratterizzazione attribuita a ogni singola
lettera si associa alla coerenza stilistica del font nel suo insieme.
grazie agli ampi spazi presenti tra le lettere, tra le parole,
tra le parole e la punteggiatura, tra le righe di testo, che, come
potete constatare, danno maggior respiro alla lettura.
— EasyReading® risolve il possibile scambio percettivo tra lettere
e numeri simili per forma poiché presenta “grazie dedicate”,
utili a evitare il possibile scambio percettivo nelle lettere
e nei numeri simili per forma (alcuni esempi: db – qp – mn –
il – op – od).
EasyReading® non è un “braille” per la dislessia, ma un font ad alta leggibilità eccellente per chi è dislessico, ottimo anche per il normolettore.
Tutti i testi di questa pagina sono realizzati — pur nei differenti font — in caratteri dimensione 10.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
2
I 6 stili del font EasyReading®:
EasyReading
EasyReading Italic
EasyReading Bold
EasyReading Bold Italic
EasyReadingXB
EasyReadingXB Black
EasyReading® è un font OpenType.
È un font a larghezza proporzionale, più gradevole
e di più facile lettura di un font monospaziato.
Il font EasyReading®, ha ottenuto “parere positivo alla concessione
di incentivi per il suo design innovativo” dal Ministero dello Sviluppo Economico,
attraverso la Fondazione Valore Italia Esposizione permanente
del Made in Italy e del design italiano.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
3
EasyReading® è composto da 807 glifi (lettere, numeri, accenti, simboli, punteggiatura).
Per la completezza delle lettere e degli accenti copre l’alfabeto di tutte le lingue neolatine.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
4
Le ricerche scientifiche sulla leggibilità del font EasyReading®
EasyReading® è, a livello internazionale, l’unico font
tra quelli dichiaratamente “dedicati a chi è dislessico”,
ASSOCIAZIONE
ITALIANA DISLESSIA
ad essere stato sottoposto a ricerche scientifiche,
statisticamente valide, che hanno confermato
la sua validità come strumento compensativo per i lettori
con dislessia.
Il Font EasyReading® ha ricevuto
dall'Associazione Italiana Dislessia,
parere positivo per le sue specifiche
caratteristiche grafiche che sono utili
I risultati di due ricerche scientifiche sulla “leggibilità
ad agevolare la lettura a chi presenta
problematiche di Dislessia
del font EasyReading®“, effettuate su oltre 600 alunni
(Disturbo Specifico dell’Apprendimento
della scuola primaria e secondaria, condotte dal Centro
– DSA).
Risorse di Prato (Italy), con il coordinamento
della Dottoressa Christina Bachmann, confermano che:
“Statisticamente e clinicamente, il font EasyReading®
è uno strumento compensativo valido per i lettori
dislessici e agevolante per tutti i lettori”.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
5
Sintesi della ricerca
RISULTATI DI UN’INDAGINE
SULLE CARATTERISTICHE
DI LEGGIBILITÀ DEL CARATTERE “EASYREADING®”
IN ALUNNI DISLESSICI
DELLA SCUOLA PRIMARIA
E SECONDARIA DI PRIMO GRADO
AUTORI
CHRISTINA BACHMANN, Centro Risorse, Clinica Formazione e Intervento in Psicologia, Prato
PAMELA PELAGALLI, Coop. Pane&Rose, Prato
GENNJ GUGLIEMINI e CARMEN PISCITELLI, Lab. L.I.Di.A., Alice Coop Sociale ONLUS, Prato
ANNALISA LASAGNI, Centro Risorse, Clinica Formazione e Intervento in Psicologia, Prato
Presentata al X Convegno Internazionale “Imparare questo è il problema”,
San Marino, 17/18 settembre 2010
EasyReading® Font ad alta leggibilità
6
ABSTRACT
Il ruolo dell’attenzione spaziale visiva nella lettura è confermato
da tempo dalle numerose pubblicazioni sul tema, solo negli ultimi anni però
c’è stato l’interesse delle case editrici di pubblicare testi rivolti ai dislessici
che fossero adatti alle caratteristiche del disturbo con contenuti adeguati
all’età degli alunni.
In questo lavoro si sono raccolte le opinioni degli alunni della scuola
primaria e secondaria di primo grado con diagnosi di dislessia, disortografia
o difficoltà scolastiche nell’ambito della lettura e/o scrittura su un carattere
rivolto loro, l’EasyReading® della Edizioni Angolo Manzoni, tramite
un apposito questionario. Sono state confrontate alcune caratteristiche
di leggibilità di un testo in Times New Roman e di un testo in EasyReading®,
presentando i brani in due condizioni di diversa lunghezza e successivamente
chiedendo per ciascuno di valutare le caratteristiche indagate.
Verranno presentati i risultati, i punti di forza e gli aspetti ancora
da approfondire.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
7
LA SCELTA DEI CARATTERI
Per il confronto tra i testi, è stato scelto il carattere EasyReading®
della Edizioni Angolo Manzoni poiché pubblicizzato come carattere
che “presenta specifiche caratteristiche grafiche utili ad agevolare
la lettura a chi presenta problematiche di dislessia”
(certificazione AID Sezione di Torino); come testo da confrontare
è stato scelto un classico carattere Times New Roman, per verificare
se esiste una differenza statisticamente significativa tra le due
tipologie di carattere, che presentano numerose diversità
(per citarne solo una, nell’EasyReading® solo alcune lettere
hanno le cosiddette “grazie”, mentre nel Times New Roman tutte le lettere
hanno le “grazie”).
EasyReading® Font ad alta leggibilità
8
LO STRUMENTO
Per raccogliere le valutazioni degli alunni sulle caratteristiche del carattere
EasyReading® è stato approntato un apposito questionario.
Tale questionario è composto da 2 SEZIONI:
— nella SEZIONE 1, i due item proposti chiedono di scegliere
un testo barrando con una crocetta la risposta preferita
(condizione normale e condizione lunghezza);
— nella SEZIONE 2, l’item proposto chiede di valutare sei diverse caratteristiche
dei testi attraverso domande con risposta su scala Likert
(condizione Times New Roman e condizione EasyReading®).
Le risposte possibili per esprimere il proprio accordo con l’item proposto
sono: da “per niente” (0 punti) a “moltissimo” (4 punti).
EasyReading® Font ad alta leggibilità
9
PROCEDURA – PARTECIPANTI
Hanno partecipato ai laboratori 89 alunni, di cui 54 della Scuola Primaria (classi III, IV, V - anni 8-10)
e 35 della Scuola Secondaria di Primo Grado (classi I, II, III – anni 11-13). Gli alunni, individuati
dagli insegnanti, presentavano diagnosi di DSA o difficoltà scolastiche nella lettura e nella scrittura.
SCUOLA
PRIMARIA
SCUOLA
SECONDARIA
SCUOLA
PRIMARIA
54 alunni di cui:
35 alunni di cui:
dei 54 alunni:
dei 35 alunni:
19 FEMMINE
13 FEMMINE
23 con diagnosi di DSA,
7 con diagnosi di DSA,
35 MASCHI
22 MASCHI
31 senza alcuna diagnosi
28 senza alcuna diagnosi
ma con difficoltà
ma con difficoltà
in ambito scolastico
in ambito scolastico
100%
100%
90%
90%
80%
80%
70%
70%
60%
60%
65%
50%
40%
30%
20%
10%
0%
SCUOLA
SECONDARIA
63%
MASCHI
35%
FEMMINE
MASCHI
37%
FEMMINE
80%
50%
40%
30%
20%
10%
0%
43%
DSA
No DSA
57%
No DSA
20
%
DSA
EasyReading® Font ad alta leggibilità
10
PRIMA SEZIONE
item 1
TESTO A
— Né rovine né cose curiose? —
rispose il fantasma. — Voi avete
la vostra Marina e le vostre maniere!
Il primo item chiede di scegliere
tra i due testi proposti
— Buona sera, andrò a chiedere
a papà di dare ai gemelli una settimana
(in EasyReading® e in Times New Roman)
di vacanza in più.
quello che si preferirebbe leggere.
— Per favore, signorina Virginia,
QUALE TESTO PREFERIRESTI LEGGERE?
METTI UNA CROCETTA
TESTO A, perché
TESTO B, perché
............................................................................................
............................................................................................
............................................................................................
............................................................................................
non ci vada! — gridò il fantasma. — Io sono
così solo e infelice e davvero non so che fare.
Vorrei mettermi a dormire e non posso.
— Questo è assurdo! Ha solo da andare
a letto e soffiare sulla candela. Talvolta
Il testo in EasyReading® è più breve,
è molto difficile restare svegli, specialmente
ma riempie un’intera pagina, come il testo
in chiesa; ma per il dormire non c’è alcuna
in Times New Roman. A prima vista quindi
difficoltà. Già, persino i neonati sanno come
i due testi appaiono della stessa lunghezza.
fare, e non sono molto intelligenti.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
11
TESTO B
– Né rovine né cose curiose? – rispose il fantasma. – Voi
avete la vostra Marina e le vostre maniere!
– Buona sera, andrò a chiedere a papà di dare ai gemelli
una settimana di vacanza in più.
– Per favore, signorina Virginia, non ci vada! – gridò il
fantasma. – Io sono così solo e infelice e davvero non so che
fare. Vorrei mettermi a dormire e non posso.
– Questo è assurdo! Ha solo da andare a letto e soffiare
sulla candela. Talvolta è molto difficile restare svegli, specialmente in chiesa; ma per il dormire non c’è alcuna difficoltà. Già, persino i neonati sanno come fare, e non sono
molto intelligenti.
– Non dormo da trecento anni, – disse egli tristemente,
e i begli occhi azzurri di Virginia si spalancarono per lo stupore. – Da trecento anni non dormo e sono tanto stanco.
Virginia si fece seria e le labbra le tremarono come petali di rosa. Gli si avvicinò e, inginocchiandoglisi accanto, ne
guardò il vecchio volto raggrinzito.
– Povero, povero Fantasma! – mormorò lei. – Non ha un
posto dove poter dormire?
– Ben oltre il bosco di pini, – rispose lui con bassa voce sognante, – c’è un piccolo giardino. Là l’erba cresce alta e forte,
là fioriscono le grandi stelle bianche della cicuta, là l’usignolo canta per l’intera notte. Per l’intera notte canta e la
fredda luna di cristallo guarda di lassù e il tasso protende le
gigantesche braccia sopra chi dorme.
item 1
DOMANDA: QUALE TESTO
PREFERIRESTI LEGGERE?
RISPOSTE:
SCUOLA
PRIMARIA
SCUOLA
SECONDARIA
100%
90%
80%
77.1
70%
60%
50%
40%
30%
56
%
%
44
%
20%
22.9
10%
%
0%
EASY
READING
TIMES
NEW
ROMAN
EASY
READING
TIMES
NEW
ROMAN
EasyReading® Font ad alta leggibilità
12
PRIMA SEZIONE
item 2
TESTO A
— Né rovine né cose curiose? —
rispose il fantasma. — Voi avete
la vostra Marina e le vostre maniere!
Il secondo item chiede nuovamente
di scegliere tra i due testi proposti
(in EasyReading® e in Times New Roman)
— Buona sera, andrò a chiedere
a papà di dare ai gemelli una settimana
di vacanza in più.
quello che si preferirebbe leggere.
— Per favore, signorina Virginia,
QUALE TESTO PREFERIRESTI LEGGERE?
METTI UNA CROCETTA
TESTO A, perché
TESTO B, perché
............................................................................................
............................................................................................
............................................................................................
............................................................................................
non ci vada! — gridò il fantasma. — Io sono
così solo e infelice e davvero non so che fare.
Vorrei mettermi a dormire e non posso.
— Questo è assurdo! Ha solo da andare
a letto e soffiare sulla candela. Talvolta
Il testo in Times New Roman sembra
è molto difficile restare svegli, specialmente
più breve, poiché non riempie tutta la pagina,
in chiesa; ma per il dormire non c’è alcuna
in realtà il contenuto è uguale
difficoltà. Già, persino i neonati sanno come
a quello in EasyReading®.
fare, e non sono molto intelligenti.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
13
item 2
DOMANDA: QUALE TESTO
PREFERIRESTI LEGGERE?
RISPOSTE:
SCUOLA
PRIMARIA
SCUOLA
SECONDARIA
100%
TESTO B
90%
80%
70%
– Né rovine né cose curiose? – rispose il fantasma. – Voi
avete la vostra Marina e le vostre maniere!
– Buona sera, andrò a chiedere a papà di dare ai gemelli
una settimana di vacanza in più.
– Per favore, signorina Virginia, non ci vada! – gridò il
fantasma. – Io sono così solo e infelice e davvero non so che
fare. Vorrei mettermi a dormire e non posso.
– Questo è assurdo! Ha solo da andare a letto e soffiare
sulla candela. Talvolta è molto difficile restare svegli, specialmente in chiesa; ma per il dormire non c’è alcuna difficoltà. Già, persino i neonati sanno come fare, e non sono
molto intelligenti.
60%
50%
40%
30%
51.9 48.1
%
%
EASY
READING
TIMES
NEW
ROMAN
20%
54.3
%
45.7
%
10%
0%
EASY
READING
TIMES
NEW
ROMAN
L’effetto lunghezza sembra quindi incidere fortemente
sulla scelta del testo da leggere, sebbene la preferenza
sia sempre a favore dell’EasyReading®.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
14
SECONDA SEZIONE
La SECONDA SEZIONE del questionario
contiene 6 domande a risposta su scala Likert
che indagano alcune opinioni degli alunni sulle
caratteristiche del carattere preso in esame:
1- facilità di lettura
2- visibilità delle lettere
3- tenuta del segno
4- visibilità della punteggiatura
5- affaticabilità della vista
6- “noiosità” della lettura
Sono stati mostrati due brani, un testo
in Times New Roman e uno in EasyReading®,
chiedendo di valutarne le caratteristiche.
Times New Roman
– Né rovine né cose curiose? – rispose il fantasma. – Voi
avete la vostra Marina e le vostre maniere!
– Buona sera, andrò a chiedere a papà di dare ai gemelli
una settimana di vacanza in più.
– Per favore, signorina Virginia, non ci vada! – gridò il
fantasma. – Io sono così solo e infelice e davvero non so che
fare. Vorrei mettermi a dormire e non posso.
– Questo è assurdo! Ha solo da andare a letto e soffiare
sulla candela. Talvolta è molto difficile restare svegli, specialmente in chiesa; ma per il dormire non c’è alcuna difficoltà. Già, persino i neonati sanno come fare, e non sono
molto intelligenti.
– Non dormo da trecento anni, – disse egli tristemente,
e i begli occhi azzurri di Virginia si spalancarono per lo stupore. – Da trecento anni non dormo e sono tanto stanco.
Virginia si fece seria e le labbra le tremarono come petali di rosa. Gli si avvicinò e, inginocchiandoglisi accanto, ne
guardò il vecchio volto raggrinzito.
– Povero, povero Fantasma! – mormorò lei. – Non ha un
posto dove poter dormire?
– Ben oltre il bosco di pini, – rispose lui con bassa voce sognante, – c’è un piccolo giardino. Là l’erba cresce alta e forte,
là fioriscono le grandi stelle bianche della cicuta, là l’usignolo canta per l’intera notte. Per l’intera notte canta e la
fredda luna di cristallo guarda di lassù e il tasso protende le
gigantesche braccia sopra chi dorme.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
15
EasyReading
DOMANDE DI VALUTAZIONE DEI TESTI
— Né rovine né cose curiose? —
rispose il fantasma. — Voi avete
ADESSO OSSERVA QUESTO TESTO
E RISPONDI ALLE DOMANDE:
la vostra Marina e le vostre maniere!
È FACILE DA LEGGERE?
— Buona sera, andrò a chiedere
a papà di dare ai gemelli una settimana
PER NIENTE
POCO
NÉ SÌ, NÉ NO
MOLTO
MOLTISSIMO
NÉ SÌ, NÉ NO
MOLTO
MOLTISSIMO
NÉ SÌ, NÉ NO
MOLTO
MOLTISSIMO
NÉ SÌ, NÉ NO
MOLTO
MOLTISSIMO
NÉ SÌ, NÉ NO
MOLTO
MOLTISSIMO
NÉ SÌ, NÉ NO
MOLTO
MOLTISSIMO
SI VEDONO BENE LE LETTERE?
PER NIENTE
POCO
di vacanza in più.
SI TIENE BENE IL SEGNO?
— Per favore, signorina Virginia,
non ci vada! — gridò il fantasma. — Io sono
PER NIENTE
POCO
SI VEDE BENE LA PUNTEGGIATURA?
PER NIENTE
POCO
così solo e infelice e davvero non so che fare.
SI STANCA LA VISTA?
Vorrei mettermi a dormire e non posso.
— Questo è assurdo! Ha solo da andare
PER NIENTE
POCO
È NOIOSO DA LEGGERE?
PER NIENTE
POCO
a letto e soffiare sulla candela. Talvolta
è molto difficile restare svegli, specialmente
in chiesa; ma per il dormire non c’è alcuna
Le stesse domande sono state ripetute
difficoltà. Già, persino i neonati sanno come
per entrambe le condizioni
fare, e non sono molto intelligenti.
(Times New Roman e EasyReading®).
EasyReading® Font ad alta leggibilità
16
SECONDA SEZIONE – Risposte ai singoli item
SCUOLA PRIMARIA
FACILITÀ DI LETTURA
VISIBILITÀ LETTERE
TENUTA SEGNO
4.00
4.00
4.00
3.00
3.00
3.00
2.00
2.80
2.00
1.98
1.00
0.00
2.83
2.00
1.81
1.00
0.00
EASY
READING
t test
(53)
= 3.85 (p<0.001)
VISIBILITÀ PUNTEGGIATURA
1.98
1.00
0.00
EASY
READING
TIMES
NEW ROMAN
t test
(53)
EASY
READING
TIMES
NEW ROMAN
= 5.13 (p<0.001)
t test
AFFATICABILITÀ VISTA
4.00
4.00
3.00
3.00
3.00
2.54
2.00
1.48
1.00
0.00
1.00
1.96
2.26
t test
(53)
TIMES
NEW ROMAN
= 5.57 (p<0.001)
2.00
0.00
EASY
READING
= 6.73 (p<0.001)
1.83
1.00
0.00
EASY
READING
(53)
TIMES
NEW ROMAN
DIFFERENZA NON SIGNIFICATIVA
TIMES
NEW ROMAN
NOIOSITÀ
4.00
2.00
2.89
0.89
EASY
READING
t test
(53)
TIMES
NEW ROMAN
= -4.52 (p<0.001)
EasyReading® Font ad alta leggibilità
17
SECONDA SEZIONE – Risposte ai singoli item
SCUOLA SECONDARIA
FACILITÀ DI LETTURA
VISIBILITÀ LETTERE
TENUTA SEGNO
4.00
4.00
4.00
3.00
3.00
3.00
2.00
2.97
1.63
1.00
3.06
2.00
0.00
2.00
1.00
1.29
0.00
EASY
READING
t test
(34)
= 5.39 (p<0.001)
VISIBILITÀ PUNTEGGIATURA
1.00
t test
(34)
EASY
READING
TIMES
NEW ROMAN
= 9.19 (p<0.001)
t test
AFFATICABILITÀ VISTA
4.00
4.00
3.00
3.00
3.00
2.74
2.00
1.43
1.00
0.00
1.00
1.94
2.20
t test
(34)
TIMES
NEW ROMAN
= 5.60 (p<0.001)
= 2.14 (p<0.001)
2.00
2.37
2.46
EASY
READING
TIMES
NEW ROMAN
1.00
0.00
EASY
READING
(34)
TIMES
NEW ROMAN
NOIOSITÀ
4.00
2.00
1.26
0.00
EASY
READING
TIMES
NEW ROMAN
2.91
0.00
EASY
READING
TIMES
NEW ROMAN
DIFFERENZA NON SIGNIFICATIVA
DIFFERENZA NON SIGNIFICATIVA
EasyReading® Font ad alta leggibilità
18
CALCOLO DEI PUNTEGGI
Sono stati sommati i punteggi ottenuti nella seconda sezione,
ottenendo delle valutazioni complessive dei caratteri.
Sono stati invertiti alcuni item, in modo che a punteggi alti
corrispondessero migliori valutazioni.
Si sono così ottenuti due punteggi complessivi:
—
PUNTEGGIO VALUTAZIONE EASYREADING®
(somma dei punteggi sulle caratteristiche del carattere EasyReading®)
—
PUNTEGGIO VALUTAZIONE TIMES NEW ROMAN
(somma dei punteggi sulle caratteristiche del carattere Times New Roman)
EasyReading® Font ad alta leggibilità
19
PUNTEGGIO VALUTAZIONE DEL CARATTERE
SCUOLA PRIMARIA
SENZA DIAGNOSI DSA
SCUOLA SECONDARIA
CON DIAGNOSI DSA
SENZA DIAGNOSI DSA
20.00
20.00
15.00
15.00
10.00
5.00
14.60 11.52
±2.83
13.70 10.83
±3.67
±3.40
±3.93
0.00
EASY
READING
TIMES
NEW ROMAN
EASY
READING
TIMES
NEW ROMAN
* La differenza tra i punteggi con e senza diagnosi non è significativa.
10.00
5.00
15.75
±3.36
CON DIAGNOSI DSA
17.00
±3.16
10.00
±4.89
±4.81
0.00
EASY
READING
11.29
TIMES
NEW ROMAN
EASY
READING
TIMES
NEW ROMAN
* La differenza tra i punteggi con e senza diagnosi non è significativa.
SINTESI DEL RISULTATO
Dato che non c’è differenza significativa tra i punteggi degli alunni con DSA e quelli senza diagnosi, sono stati accorpati i punteggi:
SCUOLA PRIMARIA
SCUOLA SECONDARIA
20.00
20.00
15.00
15.00
10.00
5.00
13.91
±3.19
11.22
±3.62
0.00
10.00
5.00
16.00
±3.32
±4.79
0.00
EASY
READING
t test
(53)
TIMES
NEW ROMAN
= 4.95 (p<0.001)
10.26
EASY
READING
t test
(35)
TIMES
NEW ROMAN
= 6.05 (p<0.001)
EasyReading® Font ad alta leggibilità
20
CONCLUSIONI
IL CARATTERE EASYREADING® OTTIENE
Non c’è differenza statisticamente
PUNTEGGI MIGLIORI DEL TIMES NEW ROMAN
significativa tra le valutazioni degli alunni
(differenza statisticamente significativa), sia
con DSA e quelle degli alunni con difficoltà
come valutazione complessiva sia nella maggior
(senza diagnosi), quindi il carattere
parte delle singole caratteristiche indagate.
EasyReading® ottiene punteggi migliori
In sintesi, viene valutato più positivamente
sia in presenza di una vera e propria diagnosi
dagli alunni della primaria per:
che senza, dimostrando come possa esser utile
– la facilità di lettura;
consigliarlo sia in presenza di disturbi specifici
– la visibilità delle lettere;
della lettura (dislessia) che di difficoltà
– la tenuta del segno;
– la visibilità della punteggiatura;
– la “noiosità” della lettura.
Per quanto riguarda gli alunni della scuola
generalizzate.
È opportuno considerare che anche i partecipanti
che non avevano una diagnosi di DSA erano comunque
secondaria, viene valutato più positivamente per:
alunni con difficoltà scolastiche, pertanto è necessario
– la facilità di lettura;
non solo procedere con la ricerca per incrementare
– la visibilità delle lettere;
la numerosità del campione, ma anche confrontare
– la tenuta del segno;
i risultati con un gruppo di controllo che non presenti
– la visibilità della punteggiatura.
nessuna difficoltà.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
21
Sintesi della ricerca
ULTERIORE SVILUPPO DEL QUESTIONARIO
SULLE CARATTERISTICHE
DI LEGGIBILITÀ DEL FONT “EASYREADING”:
CONFRONTO TRA GRADIMENTO DEL FONT
E ABILITÀ DI LETTURA
IN ALUNNI DELLA PRIMARIA
AUTORI
CHRISTINA BACHMANN, ANNALISA LASAGNI, AURORA VESTRI
Centro Risorse, Clinica Formazione e Intervento in Psicologia, Prato (Italia)
AIRIPA TOSCANA
[email protected]
Presentata al Convegno Nazionale “In classe ho un bambino che…”,
Firenze, 4–5 Febbraio 2011
EasyReading® Font ad alta leggibilità
22
MODELLO DI APPRENDIMENTO
DELLA LETTO-SCRITTURA
Cornoldi et al (2009)
ANALISI
ATTENZIONE
SERIALITÀ VISIVA
INTEGRAZIONE
GLOBALITÀ
VISIVO-UDITIVA
VISIVA
ATTENZIONE MEMORIA UDITIVA
ANALISI
SEQUENZIALE E FUSIONE
LETTURA E SCRITTURA
VISIVA
UDITIVA
EasyReading® Font ad alta leggibilità
23
RUOLO ATTENZIONE VISIVA
Negli ultimi anni è emerso un forte richiamo all’importanza delle componenti
visive (ad es. Facoetti e Cornoldi, 2007): la difficoltà di lettura potrebbe essere
associata a un deficit magnocellulare (via visiva Media).
I bambini dislessici presentano differenze e disturbi in processi visivi primari,
ad esempio nel focus attentivo, nell’elaborazione di segnali visivi in movimento
o seguiti da una “maschera”, per cui uno stimolo distrattore provoca un’interferenza
sull’elaborazione del segnale (“affollamento”).
Tratto da Cornoldi et al (2009)
EasyReading® Font ad alta leggibilità
24
LE PREMESSE
SYREADING®
IL ITÀ DI EA
LLA LE GGIB
SU
A
IC
IF
SCIENT
INDAGINE
ricerca
Sintesi della
ER ISTICH E
LL E CARATT
NDAGIN E SU
’I
UN
DI
I
RISULTAT
ITÀ
DI LE GGIBIL
EADING®”
YR
AS
“E
E
ER
AR IA
DE L CARATT
UOLA PR IM
SC
A
DE LL
DISL ESSICI
NI
O.
UN
AL
AD
IN
O GR
IA DI PR IM
E SE CONDAR
AUTORI
to
cologia, Pra
ervento in Psi
mazione e Int
e, Clinica For
Centro Risors
, Prato
ose
ACHMANN,
B
A
e&R
STIN
Pan
HRI
p.
C
ALLI, Coo
ON LUS, Prato
PAMELA PELAG
Coop Sociale
.Di.A., Alice
I, Lab. L.I
a, Prato
EN PISCITELL
o in Psicologi
INI e CARM
e e Intervent
ion
maz
GENNJ GUGLIEM
For
ica
Risorse, Clin
GNI, Centro
ANNALISA LASA
bre 2010
, 17/18 settem
, San Marino
il problema”
are questo è
onale “Impar
azi
ern
Int
X Convegno
Presentata al
In sintesi, viene valutato più positivamente
dagli alunni della primaria per:
LA FACILITÀ DI LETTURA
(M 1= 2.80±1.14, t test 2
(53)
= 3.85, p<0.001)
LA VISIBILITÀ DELLE LETTERE
(M= 2.83±1.21, t test
(53)
= 5.13, p<0.001)
LA TENUTA DEL SEGNO
Il carattere EasyReading®
(M= 2.89±0.79, t test
(53)
= 6.73, p<0.001)
ottiene punteggi migliori
LA VISIBILITÀ DELLA PUNTEGGIATURA
del Times New Roman
(M=2.54±1.27, t test
(differenza statisticamente significativa),
LA “NOIOSITÀ” DELLA LETTURA
sia come valutazione complessiva
(M=1.83±1.60, t test
(53)
(53)
= 5.57, p<0.001)
= -4.52, p<0.001)
sia nella maggior parte delle singole
caratteristiche indagate.
1
Media.
t test (o t di Student). Test statistico per stabilire se due percentuali sono
significativamente diverse fra loro.
2
EasyReading® Font ad alta leggibilità
25
QUESITI
1
Gradimento = prestazione migliore
PARTECIPANTI
211 ALUNNI della classe quarta
delle scuole primarie del Comune
2
Preferenze dei normolettori
3
Differenze tra normolettori
e alunni con difficoltà di lettura
di Prato.
Hanno aderito tutte le scuole
interpellate e continuiamo a ricevere
nuove richieste di adesione alla
ricerca.
La somministrazione delle prove
è individuale e la ricerca è tuttora
in corso.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
26
LA SCELTA DEI FONT
È stato scelto il font
EasyReading®
della Angolo Manzoni poiché pubblicizzato
come carattere che “presenta specifiche
caratteristiche grafiche utili ad agevolare
la lettura a chi presenta problematiche
di dislessia”.
SCELTA DEL FONT
DOMANDA: QUALE TESTO
PREFERIRESTI LEGGERE?
100%
90%
80%
70%
60%
50%
Come confronto è stato scelto il classico
font
Times New Roman, per verificare
se esistesse una differenza statisticamente
significativa tra le due tipologie di font.
40%
57%
43
30%
%
20%
10%
0%
EASY
READING
TIMES
NEW
ROMAN
EasyReading® Font ad alta leggibilità
27
CHI SCEGLIE EASYREADING®
1
Sill/sec Brano MT
2
carattere
EasyReading
carattere
Times
N=116
N=87
3.06 ± 0.84
3.71 ± 0.95
Chi è più rapido nella lettura
non fa tanta differenza nella scelta
del carattere, chi invece è più lento
sceglie il carattere EasyReading®
(t test (201) = -5.22, p<0.001).
VELOCITÀ DI LETTURA
Dal T test calcolato è risultata una
Tempo di lettura
Tempo di lettura
con il carattere
con il carattere
Times New Roman
EasyReading
Brano
96.87 ± 31.06
81.42 ± 27.23
Parole
107.76 ± 37.68
96.47 ± 34.74
Brano (t(208)=19.14, p<0.001)
Non parole 3
80.22 ± 38.66
70.03 ± 22.66
Parole (t(208)=14.58, p<0.001)
differenza significativa tra la velocità
di lettura delle prove in Times New Roman
(MT e DDE 4) e le stesse prove in versione
EasyReading®:
Non parole (t(209)=5.25, p<0.001)
1
Sillabe lette al secondo.
2
Prova, per la Scuola Elementare, per valutare correttezza e rapidità
di lettura.
3
4
Parole che non esistono nella lingua italiana.
Batteria per la valutazione della Dislessia e della Disortografia Evolutiva.
EasyReading® Font ad alta leggibilità
28
NUMERO SILLABE LETTE AL SECONDO
Brano
Numero sillabe
Numero sillabe
lette al secondo
lette al secondo
in carattere
in carattere
Times New Roman
EasyReading
3.34 ± 9.93
Tale risultato si può considerare
significativo anche dal punto di vista
clinico: secondo le norme MT
3.34 sill/sec (Times New Roman)
è in fascia Prestazione Sufficiente,
4.00 ± 1.13
mentre 4.00 sill/sec (EasyReading®)
è in fascia Criterio Pienamente
Dal T test calcolato è risultato
un miglioramento statisticamente significativo
Raggiunto.
in termini di sillabe al secondo nella velocità
di lettura del brano in versione EasyReading®
(t(208)=-20.88, p<0.001).
WORK IN PROGRESS
● Andamento parametro correttezza
● Confronto con le prove per la classe terza
in EasyReading® e la versione spaziata del brano senza modificare il font
● Confronto tra prestazioni del brano
● Controllo effetto ordine ● Confronto tra DSA, difficoltà di lettura
e normolettori in termini di gradimento del font e di aumento velocità dovuta al font
EasyReading® Font ad alta leggibilità
29
EasyReading® Diritti di utilizzo
I diritti di utilizzo del font EasyReading®,
EasyReading®
è un marchio registrato
da Edizioni Angolo Manzoni:
UAMI n. 00889619, 24/08/2010
EasyReading®
è un Modello/Disegno Comunitario
registrato da Federico Alfonsetti:
carattere ad alta leggibilità che facilita la lettura anche a chi è dislessico,
sono disponibili per: stampa di libri, testi digitali, siti web,
cartellonistica stradale e interna, sottotitolazione di film o per tutti gli usi
cui vorrete destinarlo.
Il font non è acquistabile ma è concesso in “licenza d’uso”.
Contattarci per ricevere un’offerta personalizzata che tenga conto
delle Vostre peculiari esigenze.
n. 001648031-0001, 15/12/2009
I diritti di utilizzo del carattere EasyReading® sono controllati in esclusiva
EDIZIONI
ANGOLO
MANZONI
Via Cibrario, 28
10144 Torino (Italy)
Tel. + 39 011 47 30 775
fax + 39 011 48 94 52
in tutte le lingue da:
Tipress Deutschland GmbH
Obertalstr. 20a
D-79295 Sulzburg
Phone: +49 (0)7634 591193
eMail: [email protected]
[email protected]
www.angolomanzoni.it
EasyReading® Font ad alta leggibilità
30

Documenti analoghi