Dompé Farmaceutici Eugenio Aringhieri, Amministratore delegato

Commenti

Transcript

Dompé Farmaceutici Eugenio Aringhieri, Amministratore delegato
Briefing_42
31-03-2006
10:17
Pagina 22
Dompé Farmaceutici
Eugenio Aringhieri, Amministratore delegato
La chiave del successo è, soprattutto in alcuni settori,
quella di anticipare i competitor, e per fare questo
è essenziale focalizzarsi sulla capacità di non trovarsi
mai nella condizione di inseguire.
Lavorare per priorità,
non per urgenza
Dompé Farmaceutici:
risultati in salute
Una delle realtà più
dinamiche e innovative
in Europa, è presente sia
sul mercato
farmaceutico
tradizionale nell’area
della terapia respiratoria
e osteoarticolare, sia sul
mercato delle
biotecnologie con
farmaci e servizi
innovativi. Dompé è
prossima a festeggiare
un secolo dalla sua
fondazione, fattura oltre
300 milioni di euro e
occupa circa 850
persone. La recente
riorganizzazione vede la
holding controllare
cinque aziende, di cui tre
di commercializzazione
dei farmaci, una di
produzione e ricerca e
una dedicata
all’internazionale.
pagina 22
di costruire un piano di marketing, è
permette di cogliere i risultati che si
ora necessario coniugare i diversi
nascondono nell’opportunità contenuta
elementi che formano le
in ogni problema che ci troviamo ad
professionalità di alto profilo”.
affrontare”. Infine la capacità di
Naturalmente è indispensabile che i
comprendere il modo di contribuire al
contributi di ciascuno siano
tutto, senza rimanere chiusi nel
convergenti ma l’allineamento non si
proprio ruolo e nella propria funzione:
può trovare solo sugli aspetti tecnici;
tale elemento è essenziale per
ci vuole un sistema di valori che dia
lavorare nella squadra e produrre i
rotondità e spessore, che rappresenti
giusti risultati che non si limitano a
l’ambito entro il quale indirizzare le
quelli conseguiti all’interno della
decisioni e i comportamenti. È quindi
propria area di specialista.
opportuno selezionare e condividere i
Tra i compiti del management il
valori distintivi dell’azienda tra i quali
principale è prendere decisioni: le
Dompé ha scelto l’eticità, la
discontinuità implicano continui
flessibilità, la competitività, la cura del
cambiamenti che pongono sempre
La recente riorganizzazione del
Aringhieri, amministratore delegato di
dettaglio, la passione nell’attività
nuove sfide e la capacità di prendere
Gruppo Dompé vede la Holding
Dompè Farmaceutici – è quello di
svolta, il lavoro di squadra.
decisioni in anticipo rispetto agli altri
Dompé Farmaceutici al controllo di
diventare una multinazionale,
Il cambiamento intrapreso negli ultimi
rappresenta il vantaggio competitivo;
cinque aziende operative, delle quali
operante in settori di nicchia ad alta
anni è finalizzato allo spostamento
“Infatti – spiega Aringhieri –
tre impegnate nella
specializzazione, che ha come base
dell’arena competitiva in un terreno
nonostante la diagnosi a cui si
commercializzazione dei farmaci, con
per la propria attività l’Italia”. La
nuovo, in cui le soluzioni offerte siano
giungerà possa essere analoga per
reti specialistiche e di primary care,
riorganizzazione è stata suggerita da
costruite sulla base dei reali bisogni
tutti, chi agisce prima potrà cogliere
un’azienda dedicata alla ricerca,
alcune considerazioni relative
della comunità scientifica. Questo,
meglio le opportunità emergenti,
sviluppo e produzione attraverso
all’evoluzione dell’economia aziendale
secondo Aringhieri, “è possibile se si
spesso preclusa ai ritardatari”. Inoltre
l’importante stabilimento di L’Aquila,
e del mondo del lavoro. “La prima –
sta molto vicini al mercato, alla reale
un elemento emerso sempre più
un’azienda impegnata alla gestione
spiega Aringhieri – riguarda la
prospettiva di partnership che guida il
chiaramente è la necessità di un
delle operazioni di licensing
convinzione che il successo non è più
rapporto con la comunità scientifica,
sistema di autocontrollo che sviluppi
internazionale. Le tre aziende
raggiungibile dal singolo ma è un
alla grande attenzione anche ai
gli indicatori in grado di misurare la
commerciali si avvalgono di una
risultato conseguibile con il lavoro di
segnali più deboli che permettano di
creazione di valore in tutte le attività
piattaforma trasversale per la
squadra e questo comporta la
soddisfare bisogni e così individuare
per evidenziare il livello delle
logistica, il planning & reporting, il
necessità di allineare gli obiettivi di
nicchie nelle quali svolgere un ruolo
prestazioni e i relativi margini di
medical information e la
ciascuno con l’obiettivo aziendale.
significativo, offrendo valore reale”.
miglioramento. Infine lo sviluppo delle
farmacovigilanza. La governance
La seconda considerazione è legata
Tra i principi del management efficace
persone ha assunto un ruolo
attiene alla holding: le risorse umane,
alla crescente selezione esercitata dal
spicca la necessità di lavorare per
prioritario in quanto l’impiegabilità è
gli acquisti, l’amministrazione e
mercato che innalza il livello delle
priorità e non per urgenza, in modo
un fattore critico di successo ed è
finanza, il controllo di gestione, l’ICT e
competenze necessarie e premia la
da non frammentare l’azione e
necessario allineare le competenze e
la direzione legale.
specializzazione; non è più sufficiente
dissipare l’energia. “Quindi – continua
le conoscenze al livello richiesto dal
“L’obiettivo – afferma Eugenio
conoscere l’inglese o essere in grado
Aringhieri – il pensiero positivo
mercato.
© Ceccarelli SpA 2006
Eugenio Aringhieri
pagina 23
© Ceccarelli SpA 2006