le curve si colorano di rosa

Commenti

Transcript

le curve si colorano di rosa
IN QUESTO NUMERO
Tifo in rosa: come le
donne si preparano ai
Mondiali in Sudafrica
Intervista alla Signora dei
post-allenamento,
Federica delle Highlands
1
Donne e Pallone / Sempre più donne seguono il calcio nel mese dei Mondiali
LE CURVE SI COLORANO DI ROSA
In Sudafrica sono attese diverse migliaia di presenze femminili sugli spalti
Si avvicinano i Mondiali di calcio in Sudafrica e, stando alle prenotazioni dei biglietti nei vari stadi,
sempre più donne tifose assieperanno gli spalti durante la competizione continentale. Mentre i
compagni maschietti sono ancora invischiati a seguire con incomprensibile attenzione le solite
magagne del calcio italico, da calciopoli al caso Balotelli, le donne non hanno perso tempo e si
stanno organizzando per coniugare vacanze e passione per il calcio. Il Sudafrica, da questo punto di
vista, è la meta ideale per chi vuole trascorrere una piacevole vacanza in un ambiente dalla natura
affascinante, facendo magari una capatina allo stadio per seguire da vicino la Nazionale azzurra.
Già i Mondiali del 2006 in Germania erano passati alla storia per l’elevata presenza femminile allo
stadio. Sudafrica 2010 promette di battere ogni record: stando alle statistiche fornite dalla FIFA,
attualmente quasi il 35% dei biglietti venduti è intestato ad una donna. Ci si può aspettare pertanto
un mese di curve colorate e festanti, con l’atmosfera “caliente” ma al tempo stesso pacifica che solo
la presenza femminile può garantire.
La tradizione del tifo “in rosa” è relativamente recente negli
stadi europei, al contrario di quanto accade in Sudamerica,
dove le donne sono presenti nelle curve da decenni. Famoso
l’esempio della torcida brasiliana, che è una sorta di
“distaccamento” della folle allegria del carnevale carioca. Al
suono dei tamburi verdeoro, le ragazze brasiliane si
scatenano in danze sfrenate per sostenere la loro squadra, che
anche in Sudafrica è nel lotto delle favorite al titolo finale. In
Sudafrica a luglio non farà probabilmente molto caldo (siamo
nell’emisfero australe), ma se qualche ragazza brasiliana avrà
l’ardore di indossare costumi patriottici come quello della
foto a fianco, siamo sicuri che la temperatura in curva si
riscalderà velocemente.
Anche l’Argentina, altro paese sudamericano, ha una tradizione di tifo in rosa che risale al Mondiale
del 1978 disputatosi in terra argentina. Il Mondiale del 1978 fu il primo nel quale cominciarono ad
esserci nutrite presenze femminili sugli spalti, richiamate anche dall’ottimo campionato disputato
dalla formazione di casa, che non a caso si impose vincendo la finale sull’Olanda.
Alla finale di Buenos Aires, a quanto pare attratte anche dal
fascino del bomber idolo di casa, il capellone Mario Kempes,
assistettero circa 15.000 donne allo stadio. Un numero che
ancora oggi fa impressione, se confrontato con le sparute
presenze femminili sugli spalti durante le partite dell’ultimo
campionato italiano. Stando alle statistiche diffuse dal
Ministero degli Interni, nel corso del campionato 2008-09 la
percentuale di donne presenti sugli spalti nelle partite di serie A
è stata attorno al 7%. Percentuale che scende verso il 2% nel
caso di tifoserie particolarmente sfigate, come quella del
Chievo ad esempio. Praticamente, considerando che a vedere il
Chievo lo scorso anno c’erano di media 800 spettatori, il conto
è presto fatto: le donne erano circa 16 a partita. Fra le 16, la
nota cantante Ivana Spagna, che in privato si è lasciata andare
ad una confessione: “Io ci vado solo perché mi pagano per fare
l’inno…”.
2
Tuttavia è dimostrato come l’interesse femminile per il mondo del pallone cresca in modo
esponenziale durante i Mondiali. La Nazionale, da sempre, attira e riunisce, oltre agli appassionati di
calcio, tifosi saltuari e semplici curiosi. Durante le qualificazioni, quando la squadra azzurra si trova
ad affrontare gare poco affascinanti come quelle contro la Georgia, non c’è lo stesso entusiasmo, ma
quando è ora di far sul serio, un sacco di tifosi si stringe intorno alla squadra. Donne comprese.
Qualcuno ricorderà sicuramente l’episodio che si verificò durante il ritiro nel 2006 quando, prima di
partire per la Germania, la squadra azzurra venne simpaticamente salutata da alcune ragazze
seminude. L’episodio, benché non spontaneo, ma organizzato da una trasmissione televisiva, ebbe
l’effetto di scatenare una vera e propria corsa al tifo sexy da parte delle simpatizzanti in rosa per la
squadra di Lippi.
Le cronache del ritiro non raccontano come sia stata placcata la ragazza dal personale della security.
Probabile che gli uomini del servizio d’ordine l’abbiano presa “di petto”, come spesso si richiede in
tali circostanze.
Quest’anno la Nazionale, a meno di sviluppi che avrebbero del clamoroso, non avrà fra le sue fila il
tenebroso talento di Bari Vecchia, il doriano Antonio Cassano: chissà se l’attenzione delle donne per
la squadra azzurra sarà quindi ancora così elevata o se ci sarà un po’ di disaffezione. Di sicuro la
presenza femminile al seguito della squadra sarà garantita dalle mogli dei calciatori, fra cui spicca la
modella e attrice Alena Seredova, compagna del numero 1 Buffon. La Seredova, che in passato ha
avuto un flirt anche con il Senza Numaro del Brancon, il portierone Cape, sarà con ogni probabilità
sugli spalti fin dalla prima gara contro il Paraguay, anche se qualche ben informato ha fatto sapere
che l’avvenente ragazza potrebbe preferire rimanere in Italia, dove nei mesi di giugno e luglio sono
previste diverse amichevoli dei barboscudati. In fondo, quale miglior programma per una donna per
una calda serata estiva? Partita del Brancon fra stuoli di zanzare, cena frugale in sede con porchetta e
peperoni scaduti, e infine davanti alla TV, mano nella mano con il Cape, a seguire le imprese della
Nazionale…
3
QUARTA INTERVISTA AL FEMMINILE / FEDERICA DELLE “HIGHLANDS”
FEDERICA, BARISTA ASTEMIA
“Uomini, le donne si conquistano facendole ridere. Smettetela con tutti questi libri…”
LA SCHEDA DELLA CAMPIONESSA
NOME
Federica
COGNOME
Giusti
SOPRANNOME
“Belva” x Luca, x gli altri “Sesso”
DATA DI NASCITA 13/06/1984
LUOGO DI NASCITA Isola della Scala -VRSTATO CIVILE
fidanzata
PROFESSIONE
barista e commessa
E’ un tranquillo mercoledì post-allenamento del Brancon e la squadra gialloblu, in assenza di un
volontario ai fornelli, decide di prendersela con comodo andando a cena alle Highlands Pub, o
Vecchia se preferite, dove Luca e la fidanzata Federica fanno gli onori di casa sfornando panini,
hamburger e fritti a volontà. Francesco ordina la classica Sprite da litro, gli altri si lanciano sulle
birre. Noi della Gazzetta ci mescoliamo all’allegra comitiva gialloblu e insidiamo Federica.
Dopo un breve “corteggiamento”, lei ce la concede. L’intervista, somari…
Domanda: Sei la donna più nominata e desiderata dalla squadra di calcio del Brancon. Dopo
ogni allenamento tutti dicono: “Andiamo a bere una birra dalla Federica”. Che effetto ti fa ?
Risposta: WOW! Bello!!
Una volta il pub era conosciuto come “La Vecchia”, poi “Da Lukin”. Adesso per tutti è “Dalla
Federica”. Luca è invidioso di questo tuo successo?
Speriamo di no!
Da quanto tempo sei fidanzata con Luca?
3 anni e mezzo.
Però! Fra un po’ dovresti ricevere la nomination per le prossime beatificazioni… Come hai
conosciuto Luca? E’ vero che è stato il classico colpo di fulmine?
Me l’hanno presentato al bar, un incontro combinato.
Più che un colpo di fulmine direi un colpo di parabrezza! E’ stato vedendolo in auto dal parabrezza
che mi sono innamorata di lui…
Dal parabrezza? Lo stavi tirando sotto?
Ma no… è un animale veloce, Luca. L’ho schivato.
“L’amore è come una lacrima: nasce dagli occhi e penetra nel cuore”. Ti riconosci in questo
aforisma? A distanza di tanti anni Luca ti penetra ancora?
Sì, sia alla prima che alla seconda domanda…
Vediamo se sei un’osservatrice dei dettagli: quando vi siete conosciuti che tempo faceva?
Com’era vestito lui? Com’eri vestita tu?
C’era freddo, era metà ottobre. Lui al solito jeans e maglietta nera; io, con tutti i vestiti che ho, vuoi
che mi ricordi come ero vestita?!
4
Lui ti ha corteggiata un po’ o te l’ha chiesta proprio di brutto ?
Sì, più o meno 5 giorni!
La cosa più romantica che Luca ha fatto per te?
Mi ha fatto trovare un’orchidea sul sedile della macchina…
Che orsetto tenerino… E la cosa più stupida?
Ehm, quante pagine ho a disposizione??
Chi cucina a casa?
A casa mia io, a casa sua la sua mamma.
E’ vero che sei brava a fare il risotto? Ma lo preferisci duro o mollo? Stiamo sempre parlando
del risotto, eh…
Non mi piacciono le cose molli…
Qual è il tuo piatto preferito?
Il risotto!
E quello di Luca?
La carbonara!
E’ vero che sei astemia? Come fai a lavorare in un pub in mezzo a tutto questo ben di Dio e a
non avere mai sete di una birra ?
Astemia al 100% proprio no, ma con un bicchierino parto perciò meglio evitare!
Test per vedere se almeno conosci i vini. Abbina il colore ai seguenti vini:
Valpolicella
rosso
Teroldego
rosso
Gewürztraminer
bianco
Sauvignon
bianco
Montepulciano
rosso
Tocai
bianco o rosso
Test modello giornaletti da teenager. Che cos’è la passione:
1) un bollore continuo che ti fa pensare a lui tutto il giorno
2) non averne mai abbastanza
3) una rosa rossa su un materasso ad acqua
La risposta 2: non averne mai abbastanza…
Che cos’è il piacere:
1) il saluto con cui conosci una persona nuova
2) un romanzo di D’Annunzio
3) una valle ancora da esplorare
Una valle ancora da esplorare.
Ma come? Non vorrai farci credere che Luca non ti fa esplorare?
Diciamo che intanto esplora lui ?
E il dolore cos’è?
1) il suono della sveglia
2) un fastidio sopportabile
3) dopo la prima volta non si sente più
Il suono della sveglia !!
5
Cosa ti ha regalato Luca per S. Valentino ?
Mi ha portata fuori a pranzo.
E tu a lui?
Eh, non si può dire…
E’ vero che ti lamenti spesso con Luca che ti trascura sessualmente? Ma se è una bomba di
ormoni pronti all’uso… Lui dice che non ti trascura, ma che tu, da brava donna, sei sempre
insoddisfatta. Guarda che i film porno sono “montaggi”, non esistono persone che durano per
10 ore, solo certi eroi giapponesi della manovella…
Ha ragione lui!
Una cosa che non sopporti negli uomini ?
La falsità.
Immagina di essere una concorrente dell’Eredità di Carlo Conti e devi descriverti in poche
parole: non sono consentiti aggettivi del tipo “solare”, “sincera”, “paziente”.
Direi trasparente e buona, mooolto buona!!
L’aspetto del tuo carattere che ritieni sia più apprezzato?
La buona volontà nel far tutto quel che faccio.
E l’aspetto fisico? Quale parte del tuo corpo ti piace di più?
I piedi.
Luca dice che la prima cosa che guarda in una donna è il culo. Anche con te è stato così?
No, ero seduta! Ma di certo non mi ha guardato il seno!
C’è una parte del tuo fisico che vorresti cambiare? Escludi a priori ogni ricorso, anche in
futuro, alla chirurgia estetica?
Una parte sola?! Chirurgia estetica? Aiuto! Ho paura delle operazioni!
Hai tatuaggi? Piercing?
Ma sei cieco? Non vedi che ho un piercing al naso??
Chiedevo in caso ne avessi altri più nascosti…
Sì, ne ho uno anche all’ombelico.
Mai fumato spinelli ?
Mai!
Un sacco di donne dopo i quaranta fanno fisioterapia con nigeriani e senegalesi. Tu come ti
immagini a quarant’anni?
Sposata, con figli e in splendida forma!
“Dalla”: è un cantante o la frase che più spesso ti dice Luca?
La seconda!
Chi è più geloso fra te e Luca? E’ vero che se lo becchi a fare lo stupido con qualche ragazza
al tavolino gli cavi gli occhi?
Lui è più furbo, non fa scenate come me! Però direi che siamo gelosi alla stessa maniera.
Quale momento della giornata preferisci? Mattino, sera, notte?
Qualsiasi, basta che ci sia Luca…
6
Guarda che non stavamo parlando di sesso! Intendevamo chiederti se sei una che è più vitale
di mattino, oppure…
Avevo capito benissimo! E’ che sono romantica: sto bene se sono con il mio Luca.
Non ti pesa il fatto di dover passare le sere del weekend a correre fra i tavoli di gente che si
diverte mentre tu lavori? O trovi sempre il lato positivo?
Dopo 10 anni che faccio questo lavoro non ci faccio più caso, e poi a me piace altrimenti sarei
dall’altra parte del bancone!
C’è qualche cliente che a volte vorresti mandare affanculo o sono sempre tutti gentili con te?
Ne manderei a quel paese più di uno, ma si sorride e si va avanti!
Quando arrivano quelli del Brancon cosa pensi?
1) oddio rieccoli
2) chissà se qualcuno stasera mi fa un complimento o si accorge che ho scurito i capelli
3) finalmente si ride un po’
La 3: il Brancon è un’allegra compagnia!
Eppure una domenica pomeriggio avete chiuso fuori un paio di splendidi esemplari come
Andrea Web e l’ex capitano Bocchi, di rientro dallo stadio Bentegodi…
Come sarebbe a dire “chiuso fuori”?
Questo cartello ti dice niente?
Sì, qualche settimana fa abbiamo avuto un
problema all’autoclave e non abbiamo potuto
aprire di domenica. Lucaaaaa! Luca, che
problema era?
Arriva Lukin tutto trafelato: “Si era bloccato
il pressostato dell’autoclave e rischiavamo di
saltare in aria… insomma la pressione
aumentava, un po’ come succede a me quando
il mio amore non me la dà per più di un paio
d’ore…”
Chi ti ispira più simpatia del Brancon? Il Suinez non fa tenerezza?
La scelta è ardua, direi tutti a pari merito! Comunque, beh, no, il Suinez non mi fa tenerezza.
Lo sapevo, eh eh. Ti sembra più un viscidone, vero?
Ma no. Solo che non è un orsetto tenerino, ecco.
Test calcistico. Cos’è la bandierina del corner?
La bandierina all’angolo.
Cos’è la sforbiciata volante?
Una forbice aperta che vola?
Cos’è il pressing?
Un programma tv!
Cos’è il petting?
Una bella cosa! Molto piacevole!
7
Test branconiano. Chi sono i 3 branconiani nella foto?
Uno è Marco, uno Nicola e l’altro non so…
Marco? Chi è Marco? Marco chi?
Come? Uno non è Marco?
Guarda, a meno che qualcuno dei 3 abbia cambiato identità negli ultimi tempi, da sinistra a
destra hai davanti a te: Luca “Ghido”, Davide “Gambo” e Nicola “Dux”.
Allora forse Marco è la ragazza che sta baciando Nicola… mi sono confusa.
E’ vero che eri in classe con Dusi? Era già irrecuperabile da bambino o si è perso dopo?
Ebbene sì, siamo stati anche compagni di banco per un periodo!
Era uno dei pochi che non mi prendeva in giro (almeno davanti a me!)
Conosci anche la sorella di Dusi?
No, però ho conosciuto la mamma…
Quante partite ha vinto il Brancon nella storia?
a) meno di 50
b) più di 50
c) più di 100
La C, più di 100. Grande Brancon: campioni del mondo!!!
Chi è il tipo nella foto?
…ehm… mi arrendo…
Bel figo eh?
Non è proprio il mio tipo, ma è carino. Chi è?
Mister Davide “Suinez”, circa 20 anni fa.
Poveraccio, non sapevo che poi avesse avuto un brutto incidente. E’ finito sotto un camion?
Una cosa che cambieresti nel look di Luca:
1) una bella rapata a zero
2) una camicia hawaiana ogni tanto invece delle magliette nere
3) è perfetto così
E’ perfetto così.
Posizione preferita a letto?
Tutte!
Ma per dormire?
Seeeee….
8
Che indumento intimo indossi per fare piacere a Luca?
La canotta che mi ha fatto la mamma…
Non sapevo che tua mamma fosse brava in uncinetto…
Sei proprio irrecuperabile…. Ma sei duro così di tuo o fai apposta??
Accetteresti uno scambio di coppia? Magari con la coppia Brad Pitt – Angelina Jolie?
Casualmente in questi giorni sono a Venezia perché lei deve fare un film con Jhonny Depp…
magari potresti semplicemente andare a Venezia senza dire niente a Luca…
Dal momento che lei è l’unica donna in possesso di pantaloni con vibratore incorporato vuol dire
che Brad non è sto granché a letto!
Però Jhonny Depp…
Mai visto un film porno con Luca ? Dicci almeno 3 titoli…
No, preferisco la pratica alla teoria!
A scuola che studentessa eri?
Alle medie me la cavavo, alle superiori tutti copiavano da me!
Il posto più bello dove sei stata?
Innsbruck.
E quello dove ti piacerebbe fare la prossima vacanza?
Croazia o Sardegna.
Un personaggio famoso con cui ti piacerebbe uscire a cena:
a) Jhonny Depp perché è tenebroso
b) Briatore perché ha la “r” moscia
c) Rocco Siffredi perché apprezza le patatine
Jhonny Depp, ma non perché è tenebroso!
Cazzo, non ne trovo mai una che dica Briatore… ma allora piace solo alla Gregoraci?
Ma lascia perdere…
La prima cosa che guardi in un uomo?
Il viso.
Libro sul comodino? Guarda che se è la biografia di Ramazzotti o di Gigi D’Alessio non dirlo
perché sennò l’intervista finisce qui.
“Uomini che odiano le donne”.
Che musica ascolti?
Di tutto…
Film preferito?
“Via col vento”, un super classico.
Quello con Vivian Leigh e Clark Kent?
Clark Gable, ignorante… proprio quello.
Beh, sai… c’è anche la versione del film con Bocchi…
Programma TV preferito?
Boing!
Test di matematica. La radice quadrata di 81?
9.
9
La radice quadrata di 69?
Ha ha! Non esiste!
Come non esiste? Esiste ma non è un numero intero…
Sentiamo… sarebbe??
Beh, il calcolo manuale della radice quadrata è una cosa che non si dovrebbe mai fare dopo la
terza birra. Comunque dovrebbe essere qualcosa attorno a 8,3. Proseguiamo con la
matematica: quale di questi numeri è divisibile per 3? 817, 774, 449?
La so: 774.
Test di cultura. Italiano. Il passato remoto di percuotere?
Percossi.
Brava. Cos’è la sintassi?
Scusa, Luca mi chiama al banco per fare un paio di conti dei tavoli. Torno subito.
Ma…
Arrivo, aspetta.
Federica trotterella tutta felice verso il suo amore Luca, che le butta davanti una “quinta lata” di
foglietti di ordinazioni chiedendo di fare i conti a un paio di compagnie in congedo dal bar.
Federica sfodera le conoscenze di matematica appena acquisite e liquida tutti con 8,3 euro a
cranio. I 30 centesimi vengono condonati. Dopo 5 minuti trascorsi volteggiando leggiadra fra la
cucina e i tavoli del pub, Federica torna da noi… “Dicevamo?”
Ti avevo chiesto cos’è la sistassi…
Ah, ecco, sintassi, dal greco συν-, «insieme», e τάξις, «sequenza, ordine» è la branca della
linguistica che studia le regole o le relazioni modulari che stabiliscono il posto che le parole
occupano all'interno di una frase, come i sintagmi si compongano in frasi, e come le frasi si
dispongano a formare un periodo.
Ma cos’hai lì sotto? E’ il telefono di Luca!! Hai letto da Wikipedia. Scandalosa!!!
Sfido chiunque a sapere cos’è la sintassi senza guardare sul dizionario…
“Né mai più toccherò le sacre sponde / ove il mio coro fanciulletto giacque…” Che poesia è ?
A Zacinto, Ugo Foscolo.
Brava! Cultura generale: chi ha presentato Sanremo quest’anno?
Antonella Clerici.
Chi è il Presidente della Camera?
Fini.
Cos’è Canne al Vento?
a) un film porno anni 70 con Lilli Carati
b) un quadro di natura morta
c) un romanzo di Grazia Deledda
Un romanzo della Deledda.
Giusto. Alla Marzullo: fatti una domanda e datti una risposta.
Devo proprio?!
Se non hai domande da farti è perché sei una sognatrice incallita. In chiusura non ti
chiediamo un coro per il mister, ma un suggerimento. Cosa dovrebbe fare Davide per piacere
di più alle donne? Non potrà sempre conquistarle solo parlando di libri…
Una cenetta? Un cinema? Magari ci si diverte di più, le donne bisogna farle ridere per conquistarle,
guardate io con chi sto! Mica mi parla di libri Luca!
10

Documenti analoghi

Natale al Cinema Brancon

Natale al Cinema Brancon Certo non un ruolino impressionante, soprattutto a causa dell’infausto mese di marzo i cui il Brancon ha perso 4 gare su 4. Tuttavia ultimamente i risultati sono arrivati, e il Brancon è imbattuto ...

Dettagli

PERINI ANCORA VIOLATO

PERINI ANCORA VIOLATO più profondi. Abbiamo avvicinato la dirigentessa e le abbiamo chiesto perché era così nera. Cosa la cruccia tanto? “Allora, se non si torna a vincere subito, in sede del Brancon non si vedranno più...

Dettagli