marco polo tra le calli veneziane - istituto professionale cesare

Commenti

Transcript

marco polo tra le calli veneziane - istituto professionale cesare
ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI E PER I SERVIZI
PER L’ENOGASTRONOMIA E L’OSPITALITA’ ALBERGHIERA
CESARE MUSATTI
30031 Dolo (VE) – Via Rinascita, 3
tel 041410900 fax 041412863 [email protected] www.musatti.provincia.venezia.it
C.F. 90019790279 C.M. VERH03000V
Classe 4B Accoglienza Turistica
“A SPASSO PER VENEZIA”
A.I.R.A. 15 novembre 2014
MARCO POLO TRA LE CALLI VENEZIANE
Marco Polo è il personaggio a cui abbiamo pensato come filo conduttore del nostro itinerario in quanto, nonostante la
maggior parte della sua vita l’abbia trascorsa in Oriente, ha comunque lasciato a Venezia traccia di sé e dei suoi
commerci meno noti che avremo il piacere di farVi riscoprire.
Tra il III e IV sec. la rotta più importante del commercio mondiale è stata quella che da Genova, Venezia, Pisa ed
Amalfi conduceva verso Costantinopoli e la Terra Santa e da lì verso l’Oriente e la Cina; è proprio su questa rotta che
da Venezia inizia l’avventura di Marco Polo, da molti considerato come uno dei più grandi esploratori di tutti i tempi.
Mercante e viaggiatore veneziano, con la sua opera “Il Milione”, ha offerto all’Occidente la conoscenza di vaste parti
dell’Asia (India e Cina) che fino ad allora erano quasi completamente misteriose.
Marco, con il padre Nicolò e lo zio Matteo, fu tra i primi occidentali ad arrivare fino alla Cina percorrendo la via della
seta, tragitto lungo il quale si snodavano i commerci tra l’impero cinese e l’Occidente. Era un viaggio avventuroso che
si sviluppava per circa 8000 Km, tra itinerari terrestri, marittimi e fluviali. Nel Milione, il celeberrimo libro di Marco
Polo, l’Asia tanto misteriosa e sconosciuta viene presentata e svelata attraverso fantastici resoconti di viaggio.
Vi vengono descr itti luoghi esotici, usi e costumi di popoli lontani e leggendari, personagg i di
mitica ricchezza e incommensurabile potenza. Vi sono illustrati, inoltre, gli scambi di merci, le provenienze e le
destinazioni delle spezie, che venivano paragonate a splendide pietre preziose, a perle e oro.
E’ proprio partendo dal tema di perle e oro che abbiamo il piacere di proporVi la prima tappa del nostro itinerario:
 Venetian Dreams" bottega artigianale di Marisa Convento, una delle poche “impiraresse” rimaste attive in
laguna; ha iniziato a lavorare in proprio come impiraressa a 45 anni, trasformando la passione di una vita in
un’attività. Da sempre innamorata delle perle, ne parla come di piccoli tesori che un sapiente universo
femminile veneziano custodisce tuttora con cura.
Considerando le ridotte dimensioni del negozio che non sarebbe in grado di ospitare più di una decina di persone, la
Sig.ra Convento si è resa disponibile, nel caso il gruppo fosse di numero superiore, ad un incontro dimostrativo ed
esplicativo fuori sede da prevedere eventualmente, a nostro parere, presso l’hotel Malibran, come tappa finale del
nostro “Marco Polo tra le calli di Venezia”.
La tappa successiva, invece, non poteva che essere
 la Corte del Milion, anticamente la sede della dimora della famiglia Polo, che si trova vicino alla Chiesa di S.
Giovanni Grisostomo, a tre minuti a piedi dal Ponte di Rialto. Per la precisione, le corti sono due: la Corte
Prima e la Corte Seconda (del Milion). La prima è veramente piccola, presenta al suo interno ben 3 locali, tra
osterie e ristoranti, mentre la seconda ancora conserva al centro un’antica Vera da Pozzo.
E, per concludere,
 il Teatro Malibran che sorge proprio sopra l’antico sito della residenza di Marco Polo e dove sarà possibile
effettuare una breve visita (durata 25’ circa, prezzo biglietto € 6,00 a persona per gruppi di 15-20 persone).
Al termine di questa visita ci dirigeremo verso l’hotel Malibran, punto di arrivo di questa nostra breve, ma speriamo
interessante, passeggiata tra le calli veneziane.
Ci permettiamo di segnalare quelli che riteniamo essere i punti di forza del progetto:
• la protagonista da noi contattata, che ha già confermato la sua disponibilità in caso di nostro successo, oltre
ad essere un personaggio conosciuto nel mondo delle impiraresse è anche una forte promotrice dell’artigianato e
del design veneziano;
• verrà offerta la possibilità di ammirare le sue creazioni e il suo lavoro, frutto di un’antica arte riscoperta;
• nel caso ci fosse la possibilità di un incontro in hotel, ci sarebbe modo di assistere alla
proiezione del cortometraggio sulle perle veneziane nei secoli: “OLTRE IL MARE, OLTRE LE SABBIE”, prodotto da Alessandro Costantini, per la regia di Marisa Convento, con testi e scene di Cristina Bedin
e della durata di 27 minuti;
• la nostra brochure è interamente prodotta con i mezzi informatici a disposizione a scuola;
• la nostra proposta vuole offrire la possibilità di conoscere la "Venezia minore", non quella delle guide turistiche,
attraverso un itinerario tematico che sulle tracce di una venezianità che ancora resiste.
Ci auguriamo che il nostro lavoro incontri il Vostro interesse e cogliamo l’occasione per porgerVi i nostri più cordiali
saluti.
La classe 4B indirizzo Accoglienza Turistica
Docente referente Tamara Garbo