CV Prof Pierpaolo Mariani 2015 - Università degli Studi di Roma

Commenti

Transcript

CV Prof Pierpaolo Mariani 2015 - Università degli Studi di Roma
CURRICULUM VITAE PIER PAOLO MARIANI
Nato a Roma il 20 Marzo 1946, si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1970 presso
l’Università di Roma, ove completa i suoi studi conseguendo la specializzazione in Ortopedia e
Traumatologia. Inizia la sua carriera accademica presso l’Università degli Studi di Roma e nel 1987
viene nominato Professore Associato di Traumatologia e con tale titolo svolge la sua attività
accademica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Roma sino al 1 maggio 2000, data in cui
prende servizio presso l’Istituto Universitario di Scienze Motorie del Foro Italico - Roma. Nel 2006
è stato nominato Professore Ordinario di Patologia dell’Apparato Locomotore (MED/33) e con tale
qualifica prosegue la sua attività presso l’Istituto Universitario di Scienze Motorie del Foro ItalicoRoma. Attualmente ha l’incarico di responsabile del Laboratorio di Traumatologia dello Sport
presso la suddetta Università.
Il prof Mariani è stato socio fondatore di diverse Società Scientifiche italiane ed estere,
(Società Italiana di Artroscopia; Società Italiana di Traumatologia dello Sport, Società Europea di
Artroscopia, Chirurgia del Ginocchio e Traumatologia dello Sport), è stato chairman
dell’Educational Committee della Società Europea di Chirurgia del ginocchio per oltre 10 anni.
Editore di primo videogiornale italiano di Ortopedia e Traumatologia, è stato ed è ancora membro
di comitati editoriali di numerose riviste scientifiche. Nel 2000 ha ricevuto la Laurea Honoris
Causa in Pleven (Bulgaria) e nel 2008 la Laurea Honoris Causa in Isparta (Turchia).
Ha curato l’organizzazione di numerosi congressi, nazionali ed internazionali, corsi teorici e
pratici di chirurgia artroscopica. Il prof. Mariani è autore di 71 articoli pubblicati su riviste
internazionali con impact factor, e di 54 articoli su riviste italiane. E’ stato inoltre autore della prima
monografia italiana di artroscopia (1984) e della successiva riedizione (1993). E’ stato l’autore della
monografia sul Legamento Crociato Posteriore, (2004), tradotta in lingua inglese, e di 30 capitoli in
monografie italiane e straniere.