Nuove linee guida per la prescrizione dei farmaci by J. Dehasse

Commenti

Transcript

Nuove linee guida per la prescrizione dei farmaci by J. Dehasse
Close window to return to IVIS
in collaborazione con
RICHIESTO ACCREDITAMENTO
SOCIETÀ CULTURALE ITALIANA
VETERINARI PER ANIMALI DA COMPAGNIA
SOCIETÀ FEDERATA ANMVI
organizzato da
certificata ISO 9001:2000
INFORMATION
SCIVAC Secretary
Palazzo Trecchi, via Trecchi 20 Cremona
Tel. (0039) 0372-403504 - Fax (0039) 0372-457091
[email protected] www.scivac.it
Close window to return to IVIS
50° Congresso Nazionale Multisala SCIVAC
Nuove linee guida per la prescrizione dei farmaci
Joël Dehasse
DVM, Dipl ECVBM-CA, Bruxelles, Belgio
Riassunto
I farmaci possono venire prescritti in base al loro effetto
neurofisiologico o alla loro conseguenza psicologica. Io
suggerisco di utilizzare il secondo metodo, più pratico nella
pratica professionale.
scritti dagli specialisti veterinari è limitato: Alprazolam,
Amitriptilina, Clomipramina, Ciproterone, DAP (Dog
appeasing pheromone), FeliwayR, Fluoxetina, Fluvoxamina, Mianserina, Fenobarbital, Pipamperone, Selegiline,
Sertraline.
Prescrivere un farmaco è una terapia
Introduzione
Questa relazione è dedicata ad aiutare i veterinari a prescrivere farmaci nei casi di medicina comportamentale.
È facile per I veterinari prescrivere I farmaci. Quelli utilizzati oggi possiedono un effetto di modulazione, non sono
i sedativi che si usavano 10 o 20 anni fa. Nella maggior parte dei casi, sono sicuri da utilizzare.
Prescrivere un farmaco è una terapia. Dovete spiegare al
proprietario cosa vi aspettate dal farmaco, come e quando
influenzerà il comportamento dell’animale, cosa e quando vi
aspettate che i proprietari vi riferiscano per quanto riguarda
gli effetti, le reazioni collaterali, la compliance, ecc.
Stati di Iper-, Ipo- e DisI disordini possono essere così classificati:
Prescrizione dei farmaci
Qualunque sia il trattamento o la gestione del comportamento (educazione, terapia comportamentale, ecc.), si riduce
tutto ad un fatto semplice: la neurotrasmissione. qualsiasi cosa
che modifichi una sequenza di atti deve modificare la neurotrasmissione da qualche parte lungo l’intera catena chimica
cerebrale. Uno dei modi più facili per accedere agli eventi chimici del cervello e modificarli è la somministrazione di farmaci. È anche il solo modo per modificare nello stesso momento
tutti gli elementi psicobiologici come le reazioni autonome, le
emozioni, la cognizione e le disposizioni di umore.
Benché esistano dozzine o persino centinaia di farmaci
psicotropi, in medicina comportamentale veterinaria ne utilizziamo solo pochi. Non rientrano in questa affermazione i
farmaci delle medicine non tradizionali, come quelli omeopatici, che si contano a migliaia. Qualunque sia il farmaco
scelto, bisogna avere uno schema per usarlo.
Che farmaco useremo ed a quale scopo?
Bisogna che soddisfi due requisiti di base: non essere
dannoso ed essere efficace.
La scelta di una terapia farmacologica non è mai definitiva; è legata ad una strategia terapeutica; questa non è rigida, si modifica col tempo e con l’evoluzione della sintomatologia, delle esigenze e delle necessità.
Stato
Descrizione
Farmaci
Iper-
L’animale sta producendo
comportamenti e fastidi
Anti-iper =
anti-produttivi
Ipo-
Stati di deficit in cui i
comportamenti sono ridotti
Anti-ipo = facilitanti
Dis-
Stati iper- ed ipo- alternantisi
Anti-dis = regolatori
Basi logiche della prescrizione e repertorio
In un modello di prescrizione basato su segni clinici o
diagnosi, si può utilizzare un repertorio per facilitare la scelta del farmaco efficace. Non limitatevi a lavorare su un solo
segno clinico, ma scegliete parecchie manifestazioni del problema (selezionate in base alla vostra strategia terapeutica)
in modo da arrivare ad individuare il farmaco migliore.
Demenza, disturbo cognitivo,
età avanzata
Durata del trattamento:
solo a breve termine
DisPaure, fobia
Ipo-
Il limitato numero di farmaci utilizzati
di frequente
Sul mercato (umano) si trovano dozzine di farmaci psicotropi disponibili. Ma il numero di quelli solitamente pre-
IperComportamento di alimentazione,
ipofagia, trattamenti farmacologici
da evitare
Selegilina
Alprazolam, Mianserina
Selegilina
Alprazolam, Clomipramina,
DAP, Feliway, Selegilina,
Sertralina
Alprazolam, Mianserina,
Sertralina,
Clomipramina, Fluoxetina,
Fluvoxamina
Fluoxetina
Close window to return to IVIS
50° Congresso Nazionale Multisala SCIVAC
Dosaggio dei farmaci
Farmaco
Cane
Gatto
Alprazolam
0,01-0,1 mg/kg/die in 2 - 4 dosi
0,01-0,05 mg/kg/die (attenzione, rischio di morte)
Amitriptilina
2 – 6 mg/kg/die in 2 dosi
0,25-0,5 mg/kg/die in 2 dosi
Clomipramina
2-4 (fino a 6) mg/kg/die in 2 dosi
0,25 - 0,5 mg/kg in 1 - 2 dosi (attenzione, rischio di morte)
Ciproterone
5 mg/kg/die in 2 dosi, ridurre la posologia dopo 1 settimana
–
Fluoxetina
1-4 mg/kg/die in 1 dose
0,25-1mg /kg/die
Fluvoxamina
2-8 mg/kg/die in 2 dosi
0,5 – 3 mg/kg/die in 2 dosi
Pipamperone (in associazione)
20-40 mg/m2/die in associazione con clomipramina o fluvoxamina
–
Selegilina
0,5 mg/kg/die in 1 dose (al mattino o al pomeriggio)
1 mg/kg/die in 1 dose
Sertralina
2-5 mg/kg/die in 1 - 2 dosi
0,5-3 mg/kg/die in 1 - 2 dosi
I dosaggi vanno adattati ai singoli individui.
Modalità di prescrizione e linee guida
generali
Non esiste alcuna regola generale per la prescrizione dei
farmaci: ogni veterinario segue la sua logica di prescrizione.
Io suggerisco di utilizzare il dosaggio minimo efficace e poi
aumentare la posologia ogni 3-5 giorni fino a che non si raggiunge l’efficacia desiderata. Dovete dire al cliente che
potreste modificare il dosaggio con il passare del tempo.
Un ristretto numero di farmaci, come la selegilina, presenta un dosaggio esclusivo. Con il ciroterone, la posologia
va ridotta col tempo. Per tutti i farmaci, esclusa la selegilina,
è necessaria una sospensione graduale. Allo scopo si riduce
progressivamente il dosaggio per una settimana per ogni
mese di trattamento.
Conclusioni
A condizione di rispettare poche regole, prescrivere farmaci per trattare i disturbi comportamentali è molto facile.
Bibliografia
Dehasse J. Le chien agressif. Paris: Publibook.com 2002.
Indirizzo per la corrispondenza:
Joel Dehasse
3 avenue du Cosmonaute, 1150 Brussel, Belgio
E-mail: [email protected]
This manuscript is reproduced in the IVIS website with the permission of the Congress Organizing Committee