Direzione Didattica 2° Circolo – Cesena Titolo: Goldilocks

Commenti

Transcript

Direzione Didattica 2° Circolo – Cesena Titolo: Goldilocks
Direzione Didattica 2° Circolo – Cesena
Via Quarto dei Mille 175 – Cesena (FC)
Tel. 0547 60 10 84
Titolo: Goldilocks and the three bears
Macroarea: Metodologie didattiche innovative
Descrizione dell’esperienza
Riflessioni sull'attività
L’attività è stata svolta con gli alunni di classe prima e seconda. Si tratta di una Unità di apprendimento di Lingua Inglese.
Gli alunni hanno avuto una prima esposizione al lessico di base attraverso alcune attività che hanno superato la tradizionale lezione frontale. Alcuni di essi
sono stati infatti chiamati alla LIM ed hanno interagito con lo strumento nello svolgimento delle attività. Le immagini durante lo storytelling sono
risultate accattivanti e motivanti per gli alunni. Durante il consolidamento gli alunni hanno attivamente preso parte ai compiti proposti.
Ambiente di apprendimento e organizzazione delle attività didattiche
La metodologia dello storytelling è pratica ampiamente diffusa in ambito di glottottodidattica precoce. Il docente tradizionalmente si avvale di
flashcards e fa largo uso del linguaggio mimico gestuale al fine di facilitare la comprensione. Il vantaggio dell’uso della LIM è la possibilità di vivacizzare
la lezione rendendola più coinvolgente e motivante per gli alunni; i bambini tramite questo strumento apprendono in maniera attiva e sono coinvolti
direttamente nello svolgimento di compiti.
La partecipazione attiva degli alunni costituisce uno dei vantaggi più evidenti nello svolgimento dell’unità di lavoro. I bambini attivano inoltre strategie di
apprendimento collaborativo in quanto sono stimolati ad aiutarsi e a sostenersi nell’esecuzione delle attività proposte.
La presenza della lavagna multimediale stimola il docente ad un’attenta programmazione. I contenuti devono essere presentati in maniera graduale e le
attività devono contenere un giusto equilibrio tra presentazione frontale e attivo coinvolgimento degli alunni.
Ricadute percepite / osservate
Alto livello di motivazione e attivo coinvolgimento degli alunni
La didattica dello storytelling ha beneficiato dello strumento inserendo nuovi elementi quali la multimedialità e l’interazione
Direzione Didattica 2° Circolo – Cesena
Via Quarto dei Mille 175 – Cesena (FC)
Tel. 0547 60 10 84
Titolo dell’unità di lavoro: GOLDILOCKS AND THE THREE BEARS
Durante l’attività in classe
Descrizione
dell’attività che si
intende svolgere
PRESENTARE
STIMOLI VERBALI E
VISUALI
FASE DI WARM UP:
presentazione del lessico
base della storia
Il docente fornisce
l’input lessicale
Gli alunni, tramite le
attività proposte,
acquisiscono il lessico
di base utile per la
comprensione della
storia
•
•
•
•
•
tendina
frecce
trascinamento
clona
forme
Predisposizione
immagini, lessico e
attività
immagini
frecce
forme
ATTIVITA’ DI
STORYTELLING
FASE DI
STORYTELLING
Il docente narra la
storia agli alunni
avvalendosi delle
immagini predisposte
Gli alunni partecipano
all’evento narrativo e
sviluppano l’abilità di
listening
•
inserimento
immagini
inserimento
testo
Predisposizione
immagini e testo
immagini
testo
Il docente introduce
la canzone alla classe
Gli alunni cantano la
canzone e
memorizzano l’input
•
collegamento
ipertestuale
Predisposizione del
link di attivazione
della canzone
Inserimento e gestione
collegamenti a risorse
interne/esterne e siti
Internet
ATTIVITA’ DI
CONSOLIDAMENTO
FASE DI FOLLOW-UP:
SONG
Cosa fa il docente
Cosa fa l’alunno
Funzioni della
LIM utilizzate**
•
Cosa fare prima
della attività in
classe
strumenti e
risorse necessarie
Tipo di attività
che si intende
svolgere*
Direzione Didattica 2° Circolo – Cesena
Via Quarto dei Mille 175 – Cesena (FC)
Tel. 0547 60 10 84
ATTIVITA’ DI
CONSOLIDAMENTO
FASE DI FOLLOW-UP:
VIDEO
Il docente introduce
il video alla classe
Gli alunni rinforzano il
lessico e la
fraseologia tramite il
video proposto
•
collegamento
ipertestuale
Predisposizione del
link di attivazione del
video
Inserimento e gestione
collegamenti a risorse
interne/esterne e siti
Internet
ATTIVITA’ DI
ESPANSIONE
DELL’INPUT
FASE DI EXTENSION
Il docente propone due
attività di esercitazione
e rinforzo; uso di
domande stimolo
Gli alunni riflettono e
rinforzano quanto
appreso
•
elemento
multimediale
dalla Galleria
occhio di bue
Predisposizione delle
slide di attività
Uso dei colori
Inserimento di un
elemento multimediale
dalla galleria
•
•