5a edizione - Advanced Meeting Solutions

Transcript

5a edizione - Advanced Meeting Solutions
5
a
edizione
2007 - 2008
per la
Fondazione dell’Ospedale Salesi
di
di
di
di
di
di
di
di
di
di
di
di
Ancona
Ascoli Piceno
Civitanova Marche
Fabriano
Fermo
Jesi
Macerata
Maiolati Spontini
Montecarotto
Osimo
Senigallia
Urbino
Direzione Artistica e
Organizzativa
Deborah Vico
Ideazione
Pierluigi Masini
Vice Direttore
de
Grafica e Comunicazione
meeting solutions
www.advancedcomunicazione.it
Logo Umberto Grati
STAGIONE 2007 - 2008
Comune
Comune
Comune
Comune
Comune
Comune
Comune
Comune
Comune
Comune
Comune
Comune
Ingresso libero
con prenotazione obbligatoria
Domenica 16 dicembre 2007, ore 17.30
OSIMO – TEATRO LA NUOVA FENICE
BIRKIN TREE in "Irish Music" spettacolo di musica irlandese
Sabato 22 dicembre 2007, ore 21
FABRIANO – TEATRO GENTILE
Concerto Gospel STEVENSON CLARK & THE MEMPHIS SINGERS (USA)
Venerdì 28 dicembre 2007, ore 21
SENIGALLIA – TEATRO LA FENICE
Concerto Gospel STEVENSON CLARK & THE MEMPHIS SINGERS (USA)
Domenica 6 gennaio 2008, ore 17.30
OSIMO – TEATRO LA NUOVA FENICE
PAOLO JANNACCI in concerto
Sabato 19 gennaio 2008, ore 21
JESI – TEATRO PERGOLESI
“Il persecutore” di Julio Cortàzar (In memoriam Charlie Parker)
con MASSIMO POPOLIZIO, ENRICO RAVA e ANDREA POZZA
Sabato 2 febbraio 2008, ore 21
JESI – TEATRO PERGOLESI
“Chisciotte e gli invincibili” di e con ERRI DE LUCA, GIAN MARIA TESTA e
GABRIELE MIRABASSI
Martedì 19 febbraio 2008, ore 21
MACERATA - TEATRO LAURO ROSSI
RAFFAELE PAGANINI in "Omaggio a Fred Astaire e Ginger Rogers”
Mercoledì 20 febbraio 2008, ore 21
FERMO – TEATRO DELL'AQUILA
RAFFAELE PAGANINI in "Omaggio a Fred Astaire e Ginger Rogers”
Giovedì 28 febbraio 2008, ore 21
CIVITANOVA MARCHE – TEATRO ROSSINI
“AMOR DE TANGO” Balletto di Milano, Coreografie Ruben Céliberti
Sabato 8 marzo 2008, ore 21
MONTECAROTTO - TEATRO COMUNALE
Quartetto vocale femminile ALTA CUCINA in "Menù Concerto"
Domenica 9 marzo 2008, ore 17.30
OSIMO – TEATRO LA NUOVA FENICE
Quartetto vocale femminile ALTA CUCINA in "Menù Concerto”
Giovedì 13 marzo 2008, ore 21
MAIOLATI SPONTINI – TEATRO SPONTINI
PAOLA TURCI e GIORGIO ROSSI in “Cielo”
Concerto per un corpo sonoro ed una voce danzante
Venerdì 4 aprile 2008, ore 21
ASCOLI PICENO – TEATRO VENTIDIO BASSO
BIRKIN TREE in "Irish Music" spettacolo di musica irlandese
Giovedì 24 aprile 2008, ore 21
ANCONA – AULA MAGNA D’ATENEO
UGO PAGLIAI in “L'amore cosmico” Nuovo Insieme Strumentale Italiano
Giovedì 22 maggio 2008, ore 21
URBINO – TEATRO SANZIO
RAPHAEL GUALAZZI in concerto
Domenica 25 maggio 2008, ore 21
ANCONA – TEATRO DELLE MUSE
“AMOR DE TANGO” Balletto di Milano, Coreografie Ruben Céliberti
per la
Fondazione
dell’Ospedale
Salesi
ON
Regolamento
cER
T
I
APERITIVO
del
Concerti gratuiti
Gli spettacoli offerti da “I Concerti Aperitivo del Carlino” sono ad ingresso libero
con prenotazione obbligatoria.
I posti verranno assegnati sino ad esaurimento.
Solidarietà e Musica
All’ingresso di ogni spettacolo verrà consegnata una busta per la libera raccolta
di fondi che verranno interamente utilizzati per l’acquisto di un “Long
Monitoring Video” da donare alla Fondazione dell’Ospedale Salesi per lo studio
delle epilessie croniche in età pediatrica
Regolamento generale
Indipendentemente dalla modalità di prenotazione prescelta, per poter accedere
a Teatro è obbligatorio acquistare il giornale “Il Resto del Carlino” in uno dei 3
giorni precedenti lo spettacolo e ritagliare il coupon riportante il luogo e la data
di svolgimento. Chi non dovesse trovare pubblicato il coupon potrà esibire la
copia del giornale stesso acquistato in uno dei 3 giorni precedenti lo spettacolo
di riferimento.
Come effettuare la prenotazione
Per effettuare la prenotazione dei posti a Teatro è possibile scegliere una
delle seguenti modalità:
1)presso le biglietterie dei Teatri
Acquistando una copia de “Il Resto del Carlino” in uno dei 3 giorni precedenti
ogni spettacolo sarà possibile trovare, nella sezione dedicata agli spettacoli, un
coupon riportante titolo e data del concerto.
Ritagliare il coupon e presentarlo direttamente presso le biglietterie dei Teatri
(verificando gli orari di apertura delle singole biglietterie).
Ogni coupon darà diritto a 2 posti gratuiti a Teatro.
I coupon verranno convertiti sino ad esaurimento posti disponibili.
Non è possibile richiedere un’assegnazione di posti specifici: i posti verranno
distribuiti secondo disponibilità e in base all’ordine di arrivo.
2)prenotandosi on-line
Sul sito www.ilrestodelcarlino.it/concerti_aperitivo
sarà possibile prenotarsi a partire da una settimana prima della data di ogni
concerto.
La conferma delle prenotazioni effettuate via internet avverrà esclusivamente
per e-mail. Durante la procedura di prenotazione, si prega di indicare indirizzi
di posta elettronica validi e di consultarli per verificare la ricezione di conferma
di prenotazione.
Ogni prenotazione on-line sarà valida al massimo per 2 persone. Non sono
ammesse prenotazioni multiple dallo stesso indirizzo di posta elettronica.
Chi ha avuto la conferma della prenotazione, attraverso una email, potrà
presentarsi direttamente presso il teatro almeno 30 minuti prima dell'inizio
dello spettacolo con la fotocopia dell'email di conferma e con l'originale del
coupon ritagliato sul Resto del Carlino a partire dai 3 giorni precedenti ogni
spettacolo.
Non è possibile richiedere un’assegnazione di posti specifici: i posti verranno
distribuiti secondo disponibilità e in base all’ordine di arrivo.
3)presso i punti VOFAFONE ONE
I clienti Vodafone One avranno diritto a 30 posti in prima fila
Il punto vendita autorizzato VODAFONE ONE della città in cui si svolgerà il
concerto sarà autorizzato a consegnare 30 voucher ai clienti Vodafone che si
presenteranno (fino ad esaurimento).
Il titolare del voucher potrà presentarsi direttamente presso il teatro almeno 30
minuti prima dell'inizio dello spettacolo con l'originale del coupon ritagliato sul
Resto del Carlino a partire dai 3 giorni precedenti ogni spettacolo.
Informazioni:
meeting solutions
Ancona - tel. 071 55165 - fax 071 55451
[email protected]
www.advancedcomunicazione.it
Teatri
Ancona
Teatro delle Muse
Ancona
Piazza della Repubblica, 1
Biglietteria
tel. 071 52525
Ancona
Aula Magna d’Ateneo
c/o Facoltà di Ingegneria
Univ. Politecnica delle Marche
Via Brecce Bianche
Biglietteria presso ADVANCED
tel. 071 55165
Ascoli Piceno
Teatro Ventidio Basso
Ascoli Piceno
Via del Trivio, 33
Biglietteria
tel. 0736 244970
Civitanova Marche
Teatro Rossini
Civitanova Marche
Via Bruno Buozzi, 6
Biglietteria
tel. 0733 812936
Fabriano
Teatro Gentile
Fabriano
Via Gentile da Fabriano, 270
Biglietteria
tel. 0732 709223
Fermo
Teatro dell’Aquila
Fermo
Via Mazzini, 8
Biglietteria
tel. 0734 284295
Jesi
Teatro Pergolesi
Jesi
Piazza della Repubblica, 9
Biglietteria
tel. 0731 202944
Teatri
Macerata
Teatro Lauro Rossi
Macerata
Piazza della Libertà, 21
Biglietteria
tel. 0733 230735
Maiolati Spontini
Teatro Spontini
Maiolati Spontini
Largo Pastori, 1
Biglietteria
tel. 0731 70751/202944
Montecarotto
Teatro Comunale
Montecarotto
Piazza del Teatro
Biglietteria
tel. 0731 89131
Osimo
Teatro La Nuova Fenice
Osimo
Piazza Marconi, 1
Biglietteria
tel. 071 7231797
Senigallia
Teatro La Fenice
Senigallia
Via Battisti, 19
Biglietteria
tel. 071 7930842
Urbino
Teatro Sanzio
Urbino
Via Matteotti, 6
Biglietteria
tel. 0722 2281
ARTISTI
Domenica
OSIMO
TEATRO LA NUOVA FENICE
16
dicembre
2 0 0 7
ore 17.30
BIRKIN TREE
in
"Irish Music"
spettacolo di musica irlandese
Fabio Rinaudo, cornamusa irlandese, flauti
Daniele Caronna, violino, chitarra
Michel Balatti, flauto traverso irlandese
Devis Longo, pianoforte, sax
Ivan Berto, bodhran
Uno spettacolo ricco di virtuosismo e pathos, dove, attraverso uno stile ed un suono
originale ed innovativo, lo spettatore potrà scoprire i suoni, i colori e le diverse
atmosfere legate alla musica irlandese.Nel corso della loro lunga carriera i Birkin
Tree hanno tenuto più di un migliaio di concerti in Italia ed in Europa e sono l'unica
formazione italiana – e una delle pochissime nel mondo – ad esibirsi regolarmente in
Irlanda.Hanno partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive per RAI 1, RAI 3 ,
RAI Radio 1, RAI Radio 2, TELE + 3, TMC Telemontecarlo, RTS Svizzera, Telepiù,
Radio Capodistria, Radio Popolare di Milano, ed in Irlanda per RTE (la radio nazionale
irlandese), Radio Kerry e Radio Clare. La loro musica è stata trasmessa in varie
occasioni dalle radio di Germania, Francia, Norvegia, Italia, Irlanda, Australia, Stati
Uniti, Russia, Stato del Vaticano e Svizzera. La Formazione ha all'attivo tre incisioni
discografiche – Continental Reel (1996), A Cheap Present (1999), 3(three) (2003), le
quali hanno riscosso importanti riconoscimenti da parte della critica specializzata di
tutto il mondo (Europa,Usa ed Australia). E' presente inoltre in decine di compilation
dedicate alla musica celtica.
Si ringrazia
Seguirà aperitivo
Sabato
FABRIANO
TEATRO
dicembre GENTILE
2 0 0 7
ore 21
22
Venerdì
28
SENIGALLIA
TEATRO
LA FENICE dicembre
2 0 0 7
ore 21
Stevenson Clark
&
Memphis Singers
spettacolo di musica gospel
da Memphis, Tennesse
Leader e fondatore del gruppo è Mr. Stevenson Clark, eccezionale vocalist cresciuto
musicalmente nella storica corale “Mississippi Mass Choir”, con la quale vince anche
un Grammy Awards nella sezione gospel tradizionale. La sua carriera di cantante
gospel inizia però in età giovanissima come componente di “The Clark Family”,
gruppo fondato dai suoi genitori e da alcuni parenti della famiglia Clark.In seguito
Stevenson fonda il proprio gruppo, che tuttora dirige, e con il quale intraprende una
dinamica attività concertistica in tutto il territorio americano. È un compositore ed
arrangiatore musicale di grande talento, fatto che trova indiscutibile conferma nel
meraviglioso repertorio del gruppo, dove trovano spazio canzoni originali, classici e
standards gospel interpretati con grande sobrietà ed intensità.Il gruppo vanta
numerose e prestigiose apparizioni nei più importanti Festival degli States. E' molto
conosciuto a Memphis e nello Stato del Tennesse, ed ora gode di buona notorietà in
numerosi altri stati del sud (Louisiana, Mississippi, Arkansas) dove regolarmente
viene invitato.
Aperitivo alle ore 20.30
Domenica
6
gennaio
2 0 0 8
ore 17.30
OSIMO
TEATRO LA NUOVA FENICE
Paolo Jannacci Trio
in concerto
Paolo Jannacci, pianoforte
Stefano Bagnoli, batteria
Marco Ricci, contrabbasso
La bellezza del nostro mestiere è il poter esteriorizzare la nostra soggettività e nella
maggioranza delle volte riusciamo a piacere per queste nostre piccole “confessioni”.
Durante il concerto, eseguiremo brani completamente originali tranne alcuni
standard i cui arrangiamenti sono stati curati con grande cura: es. (C. Corea,
M.Legrand) etc. I brani originali sono di carattere melodico, a volte romantico, basati
su idee ritmiche molto intense, scaturite dalla grande energia che unisce il nostro
gruppo e status musicale. La ritmica, a mio giudizio una delle migliori d'Europa, è
composta da Stefano Bagnoli (batteria) e Marco Ricci (contrabbasso).In questo
progetto cerchiamo di suonare sopratutto per chi ama ascoltare ed allontanarci dalla
disattenzione per quello che ci circonda. Si pensi che solo uno delle centinaia di brani
che ascoltiamo potrebbe soddisfare un ascoltatore ma l'attenzione è così diversificata
che l'elemento comunicativo è spezzato e la profondità di un qualsiasi elemento
artistico appiattita. Ogni mia composizione nasce dal profondo e vuole dialogare con il
pubblico, farsi sentire e farsi capire. Spesso, grazie sopratutto all'amicizia, ci
riusciamo.
Paolo Jannacci
Si ringrazia
Seguirà aperitivo
Sabato
19
JESI
TEATRO PERGOLESI
gennaio
2 0 0 8
ore 21
IL PERSECUTORE
di Julio Cortàzar
(In memoriam Charlie Parker)
con
Massimo Popolizio
Enrico Rava
Andrea Pozza
Una serata che si prefigge di offrire la magia dell'incontro tra la letteratura e la
musica. Un evento che ha come protagonisti un grande attore e un grande jazzista per
ricreare l'atmosfera evocata da pagine straordinarie su di un personaggio altrettanto
straordinario e mitico come Charlie Parker. Il rapporto tra la lettura attoriale e la
lettura musicale per arrivare all'esecuzione di una partitura che esprima al suo
meglio le possibilità e i sottotesti nascosti nell'opera letteraria. Quanto al controllo dei
tempi Cortàzar, melomane amante del jazz, è di un rigore assoluto attribuendo alla
ritmica della prosa una parte fondamentale della sua narrazione. Ed è in questo caso
in particolare che la scrittura è sviluppata e costruita come i ritmi del jazz.
Omaggio al mondo del jazz e alle sue ossessioni creative, IL PERSECUTORE non è
soltanto un racconto biografico, ma interrogazione in forma narrativa sull'irriducibile
alterità del genio artistico. Cortàzar racconta di aver cercato a lungo il protagonista di
questa long short–story e di averlo riconosciuto, alla fine, nel profilo biografico di
Charlie Parker: “Un individuo che, pur dotato di enorme intuizione, sia molto
ignorante, molto primitivo. Un personaggio che non pensi. Un uomo che non abbia
pensieri, ma solo sensazioni, che, nella sua musica, nei suoi amori, nei suoi vizi, nella
sua infelicità, sempre e dovunque, non agisca che al livello delle sensazioni”.
La figura tragica in “The Bird” è ombra ad uno dei molti volti di Cortàzar, la cui opera
trova in questo racconto un momento di svolta: dalla rarefazione delle atmosfere
fantastiche al confronto “esistenziale” con l'altro, che, sempre e comunque, è il simile.
Si ringrazia
Aperitivo alle ore 20.30
Sabato
2
febbraio
2 0 0 8
ore 21
JESI
TEATRO PERGOLESI
Produzioni Fuorivia presenta
CHISCIOTTE E GLI INVINCIBILI
di Erri De Luca
con
Erri De Luca
Gianmaria Testa
Gabriele Mirabassi
coordinamento scenico: Paola Farinetti
luci: Andrea Violato
fonica: Claudio Viberti
Senza “Attraverso”, il progetto speciale con Erri De Luca, Mario Brunello, Gabriele
Mirabassi, Marco Paolini e Gianmaria Testa, probabilmente non ci sarebbe mai stato
“Chisciotte e gli invincibili” e senza uno spettacolo fatto per beneficenza, al Teatro
Olimpico di Vicenza, con Gianmaria Testa, Marco Paolini e Mario Brunello,
probabilmente non ci sarebbe stato “Attraverso”. Questo per dire come molte cose
siano legate l'una all'altra come anelli di una collana preziosa. Questo, per dire,
soprattutto, come un gruppo di amicizia e di lavoro, possa dar vita, col tempo a cose
diverse ma parenti.Erri De Luca, uno scrittore solitario, sul palco si è trovato bene.
Così dice lui. Si è trovato bene perché la compagnia era bella. E sono sempre parole
sue. Al punto che un giorno ci chiama e dice: “Ho scritto una cosa per Gianmaria e per
me, una cantata a due voci”.Così è nato Chisciotte e gli invincibili, le “due voci” sono
diventate tre (con l'aggiunta di Gabriele Mirabassi), ed è restata famosa la prima
assoluta in una cucina, intorno al tavolo, chitarra, formaggio, pane e vino.Ci siamo
subito detti che era importante riuscire a portare anche in palcoscenico quello stesso
clima, piccolo e intenso, della cucina. Ci abbiamo provato, speriamo di esserci riusciti.
Anche in scena, dunque, ci sarà un grosso tavolo di legno. Anche in scena ci sarà il
vino.Il nostro Chisciotte è una specie di omaggio ai sognatori che non si arrendono, a
quelli che si fanno coinvolgere, che non sono mai spettatori passivi di quanto accade. A
quei seguaci delle cause perse che proprio in quanto tali sono in fin dei conti
invincibili. Invincibili, si dice nello spettacolo, sono i migratori, quelli “che
attraversano il mondo a piedi per raggiungerci e che non si fanno fermare da nessun
campo di prigionia, da nessuna espulsione perché chi va a piedi non può essere
fermato”. Invincibili sono gli innamorati, sono i prigionieri, sono i suicidi. Invincibile
- dice Erri - “non è chi sempre vince, ma chi mai si fa sbaragliare dalle sconfitte, chi
mai rinuncia a battersi di nuovo”.
Paola Farinetti
Si ringraziano
Aperitivo alle ore 20.30
Martedì
MACERATA
TEATRO LAURO ROSSI
19
febbraio
2 0 0 8
ore 21
RAFFAELE PAGANINI
in
“OMAGGIO A
FRED ASTAIRE E GINGER ROGERS”
Musiche
George Gershwin
Glenn Miller
con
Raffaele Paganini
Balletto G.D. di Toscana
Coreografie
Alfonso Paganini
Luigi Martelletta
Produzione
Compagnia Nazionale
Raffaele Paganini
Uno spettacolo per sognare e per riassaporare il fascino, l'eleganza e la classe di
un'epoca non facile eppure splendida, tutta amori, sorrisi e lustrini: quella di Ginger
Rogers e Fred Astaire, indimenticabile coppia di attori-ballerini che ha dominato la
scena mondiale tra le due guerre. Uno spettacolo che è uno splendido regalo di Natale!
Lui si chiamava in realtà Frederick Austerlitz. Dopo i difficili inizi al fianco della
sorella Adele, conosce i primi successi in una serie di varietà in giro per le città degli
Stati Uniti e del Canada, fino alla consacrazione a Broadway, dove lancia fortunate
commedie musicali come “Lady be good” e “Funny face”. La fama mondiale giunge
con il film “Dancing Lady” al fianco di Joan Crawford: è il primo di 30 film musicali che
lo vedono a suo agio sia nei balli di sala (celeberrimo il suo tip-tap) sia negli assoli più
difficili (indimenticabile quello in “Cieli azzurri” davanti alla sua immagine riflessa
dodici volte in uno specchio). Tra le sue partner alcune delle attrici più belle e
affascinanti del tempo: Rita Hayworth e appunto Ginger Rogers, nome d'arte di
Virginia Katherine McMath.
Si ringraziano
MANAS
Aperitivo alle ore 20.30
Mercoledì
20
febbraio
2 0 0 8
ore 21
FERMO
TEATRO DELL’AQUILA
RAFFAELE PAGANINI
in
“OMAGGIO A
FRED ASTAIRE E GINGER ROGERS”
Musiche
George Gershwin
Glenn Miller
con
Raffaele Paganini
Balletto G.D. di Toscana
Coreografie
Alfonso Paganini
Luigi Martelletta
Produzione
Compagnia Nazionale
Raffaele Paganini
Affascinante, elegante, splendida ballerina dotata di una bella voce e di una notevole
carica comunicativa, Ginger Rogers ha avuto un'infanzia infelice e una prima
giovinezza burrascosa, trascorsa tra un campionato di ballo e l'altro. Conquista
finalmente Broadway con il musical “Girl Crazy”, ma la vera fortuna arriva grazie
all'incontro con Fred Astaire. Dal 1933 interpreta con lui una serie memorabile di film
musicali: “Cerco il mio amore”, “Cappello a cilindro”, “Follie d'inverno”, “Voglio
danzare con te”.
Raffaele Paganini è l'artista ideale per vestire i panni di Fred Astaire. È infatti una
delle star più amate e ammirate del balletto classico e contemporaneo italiano e si
esibisce con successo sia nei templi della classicità come la Scala di Milano, l'Opera di
Roma, il London Festival Ballet, sia negli show televisivi più popolari (“Fantastico”,
Pronto chi gioca”, ecc.). Dal 1995 si dedica soprattutto proprio al musical,
cimentandosi con il ruolo che è stato di Gene Kelly in “Un americano a Parigi” di
George Gershwin. Ripete lo strepitoso successo con “Cantando sotto la pioggia” e con
“Sette spose per sette fratelli”, dove interpreta con acrobatica maestria il ruolo che è
stato di Howard Keel nel leggendario film. Le premesse per una serata da godere e per
sognare ci sono tutte!
Si ringrazia
Aperitivo alle ore 20.30
Giovedì
28
CIVITANOVA MARCHE
TEATRO ROSSINI
febbraio
2 0 0 8
ore 21
AMOR DE TANGO
Balletto di Milano
coreografie di
Rubén Celiberti
scene
Gisella Bigi
musiche
Carlos Gardel,
Astor Piazzolla
costumi
Paolo Rovati
compagnia di danza
Balletto di Milano
con Daniela Morrone,
Laura Colucci,
Alessandra D'Arbe,
Azzurra Muscatello,
Annalina Nuzzo,
Francesco Borelli,
Denald Gjergo,
Mattia Moro
direttore artistico
Carlo Pesta
musicisti
Trio Aedòn
Amor de Tango è un titolo che brama di passione. La realizzazione artistica di questo
spettacolo nasce da un ricordo che mi accompagna dalla mia infanzia. Il giorno in cui
mio padre mi incuriosì facendomi ascoltare i suoni che scaturivano magicamente dal
grammofono, mi trasmise una tale emozione che ha fatto nascere in me l'amore per la
musica passionale di Buenos Aires. Da allora quegli autori mi hanno accompagnato
nella mia crescita artistica, come il leggendario Carlo Gardel, artista dell'inizio del
'900 fino all'ultimo grande compositore Astor Piazzolla. In questo spettacolo ho voluto
rappresentare le mie esperienze attraverso i miei ricordi con le mie passioni, la
nostalgia di un paese lontano, rappresentata dalla scenografia con immagini
simboliche che sintetizzano i momenti più intensi della mia esperienza interiore
sublimata dall'espressione musicale e dalla danza che solo il Tango possiede.
Rubén Celiberti
Si ringrazia
Aperitivo alle ore 20.30
Sabato
8
marzo
2008
ore 21
MONTECAROTTO
OSIMO
TEATRO
TEATRO
COMUNALE LA NUOVA FENICE
Domenica
9
marzo
2008
ore 17,30
ALTA CUCINA
quartetto vocale femminile
in
“MENU’ CONCERTO”
Francesca Menotti
Michela Pesente
Fabiola Ricci
Gessica Riolfo
Il quartetto vocale femminile AltaCucina nasce nel 2002, quando 4 vocalist,
incontratesi nell'ambito di eventi e seminari a cappella, decide di dare ascolto ai
propri istinti musicali femminili e di mettere a frutto le proprie esperienze musicali
per dare un contributo originale e prettamente femminile al panorama italiano della
musica eseguita con le sole voci.L'idea del nome "AltaCucina" è legata al tema della
"gola" non solo come proprio strumento musicale ma anche come "gusto" del canto e
intento di offrire uno spettacolo di "buon gusto", ironizzando sui temi della cucina e
delle quattro provenienze geografiche e culinarie delle vocalist. L'accezione di
"qualità" va invece cercata nell'aggettivo "Alta": una qualità della musica a cui la loro
attività artistica vuole tendere e che vuole proporre al proprio pubblico.
Il vocal group è composto da professioniste della voce "a cappella", ognuna
proveniente da altre formazioni del genere a cappella (Jazz&Jam, That'sAll, White
Gospel Group,) e del musical theatre (tra gli altri: “Jesus Christ Superstar”, “No, No,
Nanette”, “Cats”, “Rent”, con la produzione di Luciano Pavarotti e Nicoletta
Mantovani), che con l'uso della voce riescono a rendere l'esibizione come un'orchestra.
Voci fresche, moderne che affrontano generi diversi, dal jazz al pop, dal funky alla
bossa nova, in un repertorio misto in lingua inglese ed italiana con arrangiamenti
originali curati dal Direttore Artistico Francesca Menotti.La solida formazione
musicale, ottenuta dallo studio e dalla frequentazione di seminari specifici sul genere
musicale a cappella, è testimoniata dai numerosi riconoscimenti ottenuti nelle
formazioni vocali di provenienza tra cui il recente Bronze Diplome ottenuto al Festival
Internazionale di Musica Acappela di Graz (luglio 2006), "Premio Quartetto Cetra", 2°
premio al concorso "Acappella Fiesta" di Amsterdam, la partecipazione a "Voice
Mania" a Vienna e all'”Acappella Festival" in Zug; partecipazione allo stage
"Spiritual and Gospel" tenuto da Jonathan Rathbone degli Swingle Singers; 1° premio
al concorso internazionale corale di Verona nella categoria swing/jazz, partecipazione
nel dicembre 2002 alla manifestazione Gospel Night al PalaDozza di Bologna e al
Palasport di Forlì e la pubblicazione dei cd "Jazz it on" e "Vox" .
Si ringrazia
Aperitivo alle ore 20.30
Seguirà aperitivo
Giovedì
13
MAIOLATI SPONTINI
TEATRO SPONTINI
marzo
2008
ore 21
PAOLA TURCI e GIORGIO ROSSI
in
“CIELO”
concerto per un corpo sonoro ed una voce danzante
di
Giorgio Rossi e Paola Turci
Produzione
On the Road Agency e Sosta Palmizi
Un concerto danzato tra la cantautrice Paola Turci e il danz'autore Giorgio Rossi che
nasce dalla necessità di accostare il canto di una donna alla danza di un uomo. Una
voce semplice ad un corpo semplice. La condivisione di uno spazio scenico è stato lo
stimolo che ha guidato il canto di Paola Turci a modulare i gesti di Giorgio Rossi e
viceversa il movimento di quest'ultimo ad entrare nelle parole di Lei con ritmi e dentro
spazi di azione flessibili e sempre diversi.
Partendo dal repertorio dei due artisti la contaminazione non ha limite e le arti si
conducono attraverso percorsi insoliti e territori inesplorati percorrendo un CIELO di
possibilità.
Si ringrazia
Aperitivo alle ore 20.30
Venerdì
4
ASCOLI PICENO
TEATRO VENTIDIO BASSO
aprile
2008
ore 21
BIRKIN TREE
in
"Irish Music"
spettacolo di musica irlandese
Fabio Rinaudo, cornamusa irlandese, flauti
Daniele Caronna, violino, chitarra
Michel Balatti, flauto traverso irlandese
Devis Longo, pianoforte, sax
Ivan Berto, bodhran
Uno spettacolo ricco di virtuosismo e pathos, dove, attraverso uno stile ed un suono
originale ed innovativo, lo spettatore potrà scoprire i suoni, i colori e le diverse
atmosfere legate alla musica irlandese.Nel corso della loro lunga carriera i Birkin
Tree hanno tenuto più di un migliaio di concerti in Italia ed in Europa e sono l'unica
formazione italiana – e una delle pochissime nel mondo – ad esibirsi regolarmente in
Irlanda.Hanno partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive per RAI 1, RAI 3 ,
RAI Radio 1, RAI Radio 2, TELE + 3, TMC Telemontecarlo, RTS Svizzera, Telepiù,
Radio Capodistria, Radio Popolare di Milano, ed in Irlanda per RTE (la radio nazionale
irlandese), Radio Kerry e Radio Clare. La loro musica è stata trasmessa in varie
occasioni dalle radio di Germania, Francia, Norvegia, Italia, Irlanda, Australia, Stati
Uniti, Russia, Stato del Vaticano e Svizzera. La Formazione ha all'attivo tre incisioni
discografiche – Continental Reel (1996), A Cheap Present (1999), 3(three) (2003), le
quali hanno riscosso importanti riconoscimenti da parte della critica specializzata di
tutto il mondo (Europa,Usa ed Australia). E' presente inoltre in decine di compilation
dedicate alla musica celtica.
Si ringrazia
Aperitivo alle ore 20.30
Giovedì
ANCONA
AULA MAGNA D’ATENEO
24
aprile
2008
ore 21
UGO PAGLIAI
in
“L’AMORE COSMICO”
Nuovo Insieme Strumentale Italiano
Sergio Patria, violoncello
Elena Ballario, pianoforte
Letture di poesie e testi di
Leopardi, Pascoli, D'Annunzio, Trilussa, Palazzeschi, Luzi, Neruda
Musiche di
Schumann, Chopin, Debussy, Granados, Satie,
Ballario,Verdi, Casella, Piazzolla
L'Amore Cosmico è il titolo di questo mio percorso poetico.
Vuole significare un amore universale che abbraccia ogni aspetto della vita partendo
dal sentimento più tradizionale che lega gli individui gli uni agli altri, fino a
raggiungere quello che lega invece l'uomo alla vita stessa impegnandolo in una
coraggiosa e significativa lotta per difenderla.
Il tutto attraverso le parole e i versi che tanti poeti e musicisti hanno saputo dedicare a
questo sentimento eterno.
Ugo Pagliai
Si ringrazia
Aperitivo alle ore 20.30
Giovedì
22
maggio
2008
ore 21
URBINO
TEATRO SANZIO
RAPHAEL GUALAZZI
in
CONCERTO
Alex Gorbi, contrabbasso
Emanuele Cecchetelli, batteria
Raphael Gualazzi nasce ad Urbino nel 1981. Dopo aver intrapreso gli studi di
pianoforte al Conservatorio Rossini di Pesaro, dove è stato avviato all'apprendimento
degli autori classici, estende la sua ricerca musicale anche nel campo del Jazz, Blues e
della Fusion, collaborando con qualificati artisti del settore e distinguendosi per le sue
peculiari qualità vocali e strumentali.
La sua musica nasce dalla fusione della tecnica Rag-time dei primi anni del '900 con
la liricità del Blues, del Soul e del Jazz nella sua forma più tradizionale, ispirandosi
alle sonorità tipiche del pre-jazz arcaico e dello stride-piano facenti capo a Scott
Joplin, Jelly Roll Morton, Fats Waller, Art Tatum e Mary Lou Williams, ma anche ai
colori tipici del blues di Ray Charles e Roosevelt Sykes.
Diverse influenze "soul" ispirate a figure di grandi artisti eclettici quali Jamiroquai e
Ben Harper, restituiscono l'ascolto ad una dimensione di grande attualità, in uno stile
personalissimo dove le radici tradizionali si fondono con le tendenze musicali pi•
innovative.
Dal settembre 2005, distribuito dalla Edel-Italia, è disponibile "Love Outside The
Window", l'album d'esordio di Raphael Gualazzi prodotto da Master Studio
(produzione artistica di Gianni Daldello, Leopoldo Rossano e Velio Gualazzi) che
comprende 14 brani tra i quali alcune importanti rivisitazioni di famose composizioni
come "Summertime", "Georgia On My Mind" e "Besame Mucho".
Si ringraziano
Aperitivo alle ore 20.30
Domenica
25
ANCONA
TEATRO DELLE MUSE
maggio
2008
ore 21
AMOR DE TANGO
Balletto di Milano
coreografie di
Rubén Celiberti
scene
Gisella Bigi
musiche
Carlos Gardel,
Astor Piazzolla
costumi
Paolo Rovati
compagnia di danza
Balletto di Milano
con Daniela Morrone,
Laura Colucci,
Alessandra D'Arbe,
Azzurra Muscatello,
Annalina Nuzzo,
Francesco Borelli,
Denald Gjergo,
Mattia Moro
direttore artistico
Carlo Pesta
musicisti
Trio Aedòn
Amor de Tango è un titolo che brama di passione. La realizzazione artistica di questo
spettacolo nasce da un ricordo che mi accompagna dalla mia infanzia. Il giorno in cui
mio padre mi incuriosì facendomi ascoltare i suoni che scaturivano magicamente dal
grammofono, mi trasmise una tale emozione che ha fatto nascere in me l'amore per la
musica passionale di Buenos Aires. Da allora quegli autori mi hanno accompagnato
nella mia crescita artistica, come il leggendario Carlo Gardel, artista dell'inizio del
'900 fino all'ultimo grande compositore Astor Piazzolla.In questo spettacolo ho voluto
rappresentare le mie esperienze attraverso i miei ricordi con le mie passioni, la
nostalgia di un paese lontano, rappresentata dalla scenografia con immagini
simboliche che sintetizzano i momenti più intensi della mia esperienza interiore
sublimata dall'espressione musicale e dalla danza che solo il Tango possiede.
Rubén Celiberti
Si ringraziano
ANCONA HOST
Aperitivo alle ore 20.30
Main sponsor
Sponsor
Partner dei concerti
ANCONA HOST
MANAS
Si ringraziano inoltre
Università Politecnica delle Marche
Facoltà di Agraria
Sabelli
www.assivip.it
A
I
S
ROBERTO VALLI
PIANOFORTI
RADIO & SOUL
Associazione
Italiana
Sommelier
ISTITUTO D'ISTRUZIONE
SUPERIORE COMMERCIALE
“A. EINSTEIN”
ALBERGHIERO “A. NEBBIA”
Istituto Professionale di Stato
per i Servizi Alberghieri della Ristorazione,
Commerciali e Turistici
“Alfredo Panzini”
Via Capanna 62/a – 60019 SENIGALLIA (An)
Per l’ospitalità degli artisti
LA CICALA, Osteria e Vineria
Villa Nappi, Polverigi - tel. 071.9068142
[email protected] - www.osterialacicala.it
Un particolare ringraziamento a
Davide Eusebi, Martino Martellini, Lorenzo Moroni, Paolo Nonni e Alfredo Quarta.
ia
c
a
t
Aiu
ile
t
n
a
nf nte
i
a
i
ess esiste
l
i
p
or
l’e
c
e
a
r
farm
cura
Fondazione dell’Ospedale Salesi
ONLUS
Perché aiutare la Fondazione
Ogni anno la Fondazione Salesi, grazie all’aiuto dei concerti
Aperitivo del Carlino, riesce ad acquistare macchinari
all’avanguardia per la cura delle malattie infantili.
Quest’anno abbiamo un obiettivo ambizioso: raggiungere la
cifra di 30.000,00 euro per l’acquisto di un Long monitoring
video –EEG, attrezzatura all’avanguardia per lo studio ed il
monitoraggio dei bambini affetti da Epilessia
farmacoresistente.
Da sapere:
L'epilessia è una delle malattie sociali più frequenti , riguarda circa
l' 0.5-1% della popolazione generale.
I 2/3 delle epilessie croniche insorgono in età pediatrica con diversa
distribuzione nelle varie fasce di età : 140 casi per anno ogni 100.000
abitanti nel primo anno di vita, 61 casi per anno ogni 100.000 abitanti
fra il 1°-9° anno di vita
Il 60-70% circa dei pazienti epilettici viene controllato con la terapia
medica e può andare incontro a guarigione completa.
Il restante 20-30% sviluppa invece una epilessia farmacoresistente e
nonostante i diversi tentativi terapeutici, presenta un incompleto
controllo delle crisi convulsive che persistono a frequenza elevata
anche pluriquotidiana associandosi a deficit cognitivi, neurologici ed
a peggioramento della qualità della vita per tutto il nucleo familiare.
I pazienti che non rispondono ai farmaci convenzionali vengono presi
in considerazione per trattamenti speciali: sia a carattere medico,
sia a carattere neurochirurgico di tipo palliativo o di tipo ablativo con
l'asportazione di lesioni responsabili dei focolai epilettici e delle crisi
intrattabili. Si tratta di interventi complessi, ma che sono in grado di
poter determinare una guarigione completa dell'epilessia in una
percentuale elevata di casi circa 60-70%.
I pazienti suscettibili di terapia chirurgica vengono inseriti in un
programma diagnostico che prevede l'esecuzione di monitoraggi
video EEG prolungati al fine di registrare il più elevato numero
possibile di crisi e stabilire la sede e l'estensione della zona
epilettogena.
Con l’apparecchio che si vuole acquistare il bambino potrà essere
sottoposto a monitoraggi “a distanza”, cioè potrà muoversi
liberamente nella stanza senza essere costretto a letto come invece
accade con le vecchie attrezzature.
il primo quotidiano delle Marche
www.ilrestodelcarlino.it

Documenti analoghi