HCI-1-1 introduzione

Commenti

Transcript

HCI-1-1 introduzione
Laboratorio di Human-Computer Interaction
Prof. Franca Garzotto
01
a.a 2005-06
1.1 Introduzione
01
Introduzione
Interazione uomo macchina:
“di che cosa si tratta?”
Interfaccia Uomo-Computer
Interaction Design
Apertura culturale e Multidisciplinarietà
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Interazione uomo macchina: definizione_1
Interazione uomo macchina (in inglese HCIHuman Computer Interaction): Una definizione
“ufficiale”
HCI is concerned with the design,
evaluation and implementation of interactive
computing systems for human use and with the
study of major phenomena surrounding them”
(ACM SIGCHI, 1992)
ACM (The Association for Computing Machinery): la piu’
prestigiosa associazione di informatica del mondo
SIGCHI (Special Interest Group in Computer Human Interaction):
la sotto-associazione di ACM dedicata all’HCI
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Interazione uomo macchina: definizione_2
HCI: la disciplina che affronta tutti gli aspetti
legati al
► comportamento degli esseri umani nell’ uso
di “sistemi basati su tecnologie informatica”
(“computer”, per brevità)
► comportamento dei “computer” quando
sono utilizzati da esseri umani
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
HCI e le Interfacce Uomo-Computer
L’insieme degli elementi che rendono possibile la
interazione e comunicazione tra un essere umano
e un computer è chiamata INTERFACCIA
Il concetto e la “forma” delle interfacce si è
trasformato nel tempo, con l’evoluzione della
tecnologia
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Interfacce uomo-computer: evoluzione_1
Anni 50 – L’interfaccia è costituita da puri elementi
hardware – pulsanti, leve, switch, ecc..
Anni 60-70 – L’interazione avviene attraverso
programmi “di basso livello”, spesso “scritti” su
schede (ad es. COBOL o FORTRAN)
Anni 70-90 – L’interazione avviene attraverso
terminali, utilizzando linguaggi procedurali “basati su
comandi” (ad es. Pascal, C)
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Interfacce uomo-computer: evoluzione_2
Anni 80-90 – L’interfaccia diventa progressivamente più
“dialogica”
grafica, visiva, e multimediale (GUI Graphical User
Interface)
Basata su paradigmi di manipolazione e navigazione
Anni 00-.. – Le interfacce diventano ubiquite, pervasive,
“immerse” nell’ambiente, intangibili, “indossabili”
(wearable) con l’affermarsi’ di nuove tecnologie
RFID, Bluetooth, mobile devices, touch screens,
embedded devices, computer vision, wireless sensor
networks, …
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Interaction design (ID)
Una sotto-disciplina fondamentale in HCI
ID ha molti significati diversi,
riconducibili al concetto generale
di “design”
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Design: definizione_1
Dall’Enciclopaedia Britannica (vol 7, p. 298):
“
Design” (from the Latin designare = to mark out), is
the PROCESS of developing plans or schemes; more
particularly, a design may be a DEVELOPED plan or
scheme, …, set forth as a drawing or model”.
“… A design is ordinarily conceived with a number of
limiting factors in mind: the capacities of the
material employed; ….; the effect of the end result
on those who may see it, use it, or become involved
in it.”
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Interaction design: definizione
“The design of “spaces” for human
communication and interaction”
(Winograd 1997)
“Designing interactive products to support
people in their everyday and working lives”
(Sharp, Rogers and Preece 2002)
“Designing computer enhanced situated
experiences” (Norman 2005)
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Esempio: Sony EyeToy per Playstation 2
Un “sistema” interattivo ma soprattutto…una ESPERIENZA
divertente!
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Multiuser cooperation in spazi web 3D
([email protected] project)
www.learningateurope.net: Un “sistema” interattivo ma
soprattutto… una ESPERIENZA EDUCATIVA PIACEVOLE!
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
ID e’ un processo CENTRATO SULL’UTENTE
Coinvolgimento utente
per la comprensione:
dei suoi bisogni,
del suo linguaggio,
dei suoi comportamenti abituali, delle sue
procedure
come co-attore nel processo di design
(“user as designer”)
nella valutazione e validazione del design
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
La filosofia “User Centered” (User Centered Design)
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Interazione uomo macchina:
un settore multidisciplinare_1
Dal sito web di
Institute for Product Innovation,
Univ. of Southen Denmark
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Interazione uomo macchina:
un settore multidisciplinare_2
Discipline “accademiche”
(e.g. scienza dell’informazione,
ingegneria informatica,
psicologia, ergonomia, scienze sociali,
scienze della comunicazione..)
Discipline
“applicate”
(graphic design,
product design,
art, industrial
design, movie
design, …)
HCI
Competenze in specifici domini
(cultura, didattica, business, sanità, amministrazione,
trasporti, giochi, …..)
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Le figure professionali coinvolte in HCI_1
Interaction designers
Esperti di usabilità
Visual designers
Information architects
User experience designers
Ingegneri informatici
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Le figure professionali coinvolte in HCI_2
Interaction designers – le persone coinvolte nella
definizione delle modalità di interazione di un prodotto
Esperti di usabilità – responsabili della valutazione di
usabilità di un prodotto (“quanto è semplice usarlo?”)
Visual designers – responsabili di definire il visual look
& feel del prodotto, in tutti i suoi aspetti grafici e visivi
Information architects – responsabili di definire a
livello concettuale la organizzazione dei contenuti e delle
funzionalità
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06
01
Le figure professionali coinvolte in HCI_3
User experience designers – persone che
capiscono e contribuiscono a tutti gli aspetti di cui
sopra, e sono in particolare responsabili di
► Condurre degli studi con gli utenti per definire
obbiettivi e target del prodotto
►
Concepire il prodotto in una prospettiva più
ampia: “nel contesto”, nella reale situazione d’uso,
nel workflow di medio e lungo termine di un
“utente” o “committente”
Ingegneri informatici: le persone che “fanno
succedere le cose”, implementando in modo efficace
le specifiche proposte dal (insieme con il) resto del
team
Laboratorio di HCI – Garzotto - a.a. 05-06

Documenti analoghi

Open Access Publications - Open Media-Center Lab

Open Access Publications - Open Media-Center Lab Questa duplice natura corre parallela alle tensioni e contraddizioni che sono proprie della vita, del lavoro e dei rapporti sociali nel nuovo millennio. Allo stesso tempo lo sviluppo tecnologico, l...

Dettagli