Lettura “Le anatre selvatiche e la stupida tartaruga”

Commenti

Transcript

Lettura “Le anatre selvatiche e la stupida tartaruga”
Progetto: Educare alle differenze attraverso lo sviluppo del linguaggio
Lettura
“Le anatre selvatiche e la stupida tartaruga”
(( ddii”” G
Giiaannnnii R
Rooddaarrii””))
C’era una volta una tartaruga che viveva in un lago e aveva per amiche due anitre
selvatiche. Una volta venne una grande siccità e il lago stava per prosciugarsi. Le due
anitre decisero perciò di volare altrove.
- Non mi abbandonate, - implorò la tartaruga, - altrimenti, quando il lago sarà
asciutto, io morirò!
Le anitre risposero:- Va bene, tartaruga, ti porteremo con noi. Prenderemo un ramo ed
ognuna di noi ne porterà col becco una estremità. Tu dovrai solo aggrapparti in mezzo
con la bocca. Ma ricordati di non parlare mai, durante il viaggio, altrimenti cadrai.
Detto fatto, le due anitre presero il volo con la tartaruga in mezzo, verso un altro lago.
Volarono su un villaggio, la gente guardava in su e si meravigliava:
- Cosa stanno portando, quelle anitre? Sembra una ruota di un carro!
1
Offesa da quella frase la tartaruga gridò:
- Stupidi! Sapete bene che sono una tartaruga, e non una ruota di carro!
Ma aprendo la bocca, naturalmente, aveva abbandonato il ramo, e perciò cadde al
suolo e morì.
2