SICUREZZA 14_15 Cattaneo 2

Commenti

Transcript

SICUREZZA 14_15 Cattaneo 2
SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE
STEZZANO
Anno Scolastico 2014/15
INDIVIDUAZIONE RISCHI RELATIVI ALL’AMBIENTE
SEZIONI
o
o
o
o
Le sezioni per bambini diversamente abili, quella dell’anticipo e prolungato e di
pittura/teatro hanno solo porte-finestre e per il ricambio di aria c’è rischio di
uscita dei bambini.
Le sezioni collocate nella nuova ala risultano lontane dalla bidelleria e sono
mancanti di un mezzo di chiamata o comunicazione per emergenza con il
personale ATA.
Finestre basse a portata di bambini: possono essere facilmente scavalcate,
quando piove, dalle stesse, entra acqua nelle sezioni.
Porta antipanico: per i nostri bambini, il fatto che si chiuda senza fermo può
risultare pericoloso.
o
Cordoncino tende veneziane nelle classi.
o
Bordo basso di metallo delle finestre.
o
Specchi ad altezza bambini, possono essere rotti.
DORMITORI nord e sud
o
Numero alto di lettini presenti in dormitorio possono far inciampare i bambini, le
insegnanti e il personale ausiliario.
o
Possono inoltre ingombrare durante le evacuazioni.
SERVIZI
o
o
I nuovi bagni dei verdi e dei rossi e in sala mensa vengono ritenuti pericolosi
per via del pavimento troppo scivoloso che spesso si bagna a causa degli schizzi
dei rubinetti (non si riesce a pulirli dal calcare) inoltre sono distanti dalle
sezioni. Vengono utilizzati inoltre da tanti bambini durante il gioco libero in
salone e la mensa perché più vicini.
Sciacquoni a manopola: i bambini li possono lasciare aperti e provocare
fuoriuscita incontrollata di acqua.
o
Muretti fra i WC.
o
Pavimento scivoloso.
o
Porte dei servizi con apertura verso l’interno.
SALONI NORD E SUD E CORRIDOI
SALONE A NORD: Vetrate: 1) l’apertura a pacchetto … 2) siamo sicuri che sia
antisfondamento?
o SALONE A SUD: 1) riverberante non sono stati applicati pannelli
fonoassorbenti
2) manca illuminazione naturale
SALA DA PRANZO
o
o
o
Unica e rumorosa nonostante l’installazione di materiale fonoassorbente sia al
soffitto sia come pareti divisorie mobili.
Pilastro centrale di cemento a forma di albero con base leggermente allargata e
venata può risultare pericoloso.
RIPOSTIGLI
o
Nei ripostigli del personale ausiliario è riposto materiale altamente infiammabile
e tossico (detersivi di vario genere) così come nei ripostigli delle
insegnanti(rotoli di carta, cartoncini ecc.)
IN TUTTI GLI AMBIENTI
o
o
o
o
o
Termosifoni non rivestiti.
Prese di corrente a portata di bambini e senza mascherina di protezione
(problema non evidente nella sala mensa).
Pavimenti: le piastrelle lungo i bordi presentano elementi di pericolosità,
risultano taglienti, sono anche molto dure e lasciano lividi (problema non
evidente nella sala mensa).
Rumorosità: eccessivo disagio sia a livello didattico, ma anche psicologico,
soprattutto nei saloni e sala mensa.
Cresponcino fino a metà muro graffia.
GIARDINO
o
o
o
Nell’angolo nord-ovest il muretto di confine con la strada può essere facilmente
scavalcato, si richiede intervento adeguato, e lungo il confine nord-ovest
all’altezza della sezione rossa il riporto di terreno ha alzato la base, di
conseguenza la barriera di recinzione risulta ancora un po’ troppo bassa e
pericolosa per i bambini.
La presenza di due cancelli di comunicazione tra la nostra scuola e la Don
Minzoni: Uno posto sul confine a sud del giardino utilizzato per il passaggio dei
mezzi dei giardinieri e comunali con chiave non in nostro possesso e
dimenticato sempre aperto; l’altro posto sul confine a nord utilizzato per il
passaggio dei carrelli per la mensa che dal nostro cancello accedono poi alla
Don Minzoni per gli approvvigionamenti, per gli scambi diretti tra il personale
ATA delle due scuole e utilizzato inoltre per il “Progetto continuità” dai bambini,
questo nonostante la presenza di un chiavistello è spesso aperto.
I giochi esterni nuovi sono da verificare in termini di documentazione di
conformità.