scambi di capi usati e noleggi dai negozi le nuove

Transcript

scambi di capi usati e noleggi dai negozi le nuove
(IL MERCATO!
GH-Uber del tessilescambi di capi usati
e noleggi dai negozi
le nuove frontiere
In basso,
Federica
Storace (1) e
Valeria
Cambrea (2),
due manager
del settore
moda che
hannofondato
il sito Drexcode
per il noleggio
di abiti di lusso
1
2
Si susseguono le novità nel
settore dell'abbigliamento,
specie giovane e
soprattutto "low cost". A
fronte del "fast fashion", per
esemplo, cresce in Italia
anche la pratica del
"fashion sharing", ovvero lo
scambio di capi di
abbigliamento, usati si
spera pochissimo e così in
ottime condizioni, il
fenomeno è nato In America
con siti come R e n t t h e
Runaway, che permette II
noleggio da un negozio
online di abiti ed accessori
di alta moda, a prezzi
eccezionali. Con oggi oltre 4
milioni di utenti e circa 2 5 0
dipendenti, alla sua nascita
nel 2 0 0 9 ha avuto sul
mondo della
moda lo stesso
effetto che
Uber ha oggi su
quello dei
trasporti. La
seconda
formula,
invece, è
quella del fai da
t e , Inaugurata
In America da
Poshmark, una
piattaforma
che permette a
chiunque di
fotografare e
mettere online il proprio
guardaroba, al fine di
noleggiare o scambiare I
propri vestiti ed accessori
con altri utenti. Fra le
versioni italiane, c'è
Drexcode, una piattaforma
online di noleggio di abiti di
lusso nata a Milano nel
maggio del 2 0 1 4 da un'idea
di Valeria Cambrea e
Federica Storace.
L'iniziativa ha trovato II
sostegno di LVenture Group
e del fondo di investimento
proprietario dell'lncubatore
Luiss Eniabs, che In tandem
con Innogest, LigurCapital e
alcuni soci di Italian Angels
for Growth hanno
co-investito in Drexcode
oltre 1 milione di euro.
Sulla linea di Poshmark è
nato M y Secret Pressing
Room, un guardaròba online
dove è possibile condividere
abiti, scarpe ed accessori.
Infine, di recente, da
un'Iniziativa di tre genitori Eleonora Dellera, David
Erba e Cario Moro - di fronte
alla quantità di vestiti t r a
regali e acquisti che si
accumulavano negli armadi
del bambini negli anni quasi
inutilizzati, è nato Armadio
Verde, marketplace virtuale
che permette l'acquisto e lo
scambio di prodotti usati
per bambini da 0 a 1 0 anni.
OFWWOOUZJONE RISERVATA

Documenti analoghi