NOME COGNOME - Università Europea di Roma

Transcript

NOME COGNOME - Università Europea di Roma
CLAUDIO URCIUOLI
Note biografiche
Nato a Roma il 27 dicembre 1967. Sposato, una figlia.
Laurea in Giurisprudenza conseguita nel 1992 presso l’Università “La Sapienza” di
Roma.
E’ avvocato penalista dal 1996, Cassazionista dal 2009.
Nel 1998 ha ottenuto la specializzazione in diritto minorile.
Socio fondatore dello Studio Legale Lombardi, Terracina, Tranfo, Urciuoli e
Associati, costituito nelll’anno 2000 e specializzato in discipline penalistiche, con
particolare riferimento ai reati societari, fallimentari e contro la pubblica
amministrazione nonché al diritto penale d’impresa e al diritto penale dell’economia.
E’ presidente di diversi Organismi di Vigilanza, ex Dlgs. N. 231/200.
Dal 2009 è membro del Comitato Forense dell’Istituto Nazionale per i Diritti dei
Minori (In.Di.Mi).
Dal 2005 al 2011 è stato Presidente del Comitato provinciale dell’UNICEF di Roma.
Nel 2011 è stato nominato componente del Consiglio Direttivo dell’UNICEF Italia,
carica nella quale è stato riconfermato in data 29 giugno 2014, per il triennio 20142017.
Curriculum (di rilevanza accademica)
Dal 2013 è Docente di Criminologia presso la Facoltà di Giurisprudenza
dell’Università Europea di Roma.
Dal 2002 al 2012 è stato Docente di Elementi di Diritto Penale presso l’Ateneo
Pontificio “Regina Apostolorum” di Roma.
Dal 2005 collabora con il Prof. Roberto Zannotti alla cattedra di Diritto Penale
presso la Facoltà di Giurisprudenza della Libera Università SS. Assunta (LUMSA)
di Roma e, sempre presso il medesimo ateneo, dal 2013 collabora con il Prof. David
Terracina alla cattedra di Diritto Penale 2.
Pubblicazioni recenti
Le nuove figure del falso in bilancio e della bancarotta fraudolenta impropria societaria nel
solco di una continuità normativa tra diritto e processo. In Diritto e Impresa: un rapporto
controverso, 2004, Giuffrè.
Captare il delitto. Il difensore e le intercettazioni. In Professione Avvocato, 2006.
Solo l'attuazione ordinaria della riforma può rimuovere il disorientamento interpretativo,
in Il SOLE 24 ORE - GUIDA AL DIRITTO (Diritto e Procedura Penale), 2000, n.
13 (in materia di giusto processo e modifica dell'art.111 Cost.).

Documenti analoghi