Gli speciali di Gardenia - Febbraio 2012

Commenti

Transcript

Gli speciali di Gardenia - Febbraio 2012
Classico
con esuberanza
24
A Casale Monferrato, un grande terrazzo al primo
piano è stato reso intimo e accogliente grazie
ad arredi in ferro e a una vegetazione rigogliosa
di Margherita Lombardi - foto di Ferruccio Carassale
25
In questa foto: uno
scorcio del gazebo
sul quale crescono
quattro rincospermi.
In primo piano, due
archi ricoperti da
Rosa banksiae ‘Alba
Plena’ e, a sinistra,
la chioma di Cornus
florida rubra, con fiori
rosa a primavera.
terrazzi&balconi
terrazzi&balconi
Il punto
forte: l’uso
del ferro
battuto per
arredi
e strutture
terrazzi&balconi
26
1
2
Sopra: al riparo dal
sole, due seggioline
in ferro battuto
di antiquariato
di Pietra Antica.
1. Gli eleganti arredi
in ferro sono
de L’Officina dei
Giardini, mentre
la scultura in acciaio
è firmata da Gian
Mario Albiati.
2. Un Rhododendron
in piena fioritura.
Pagina accanto: il
gazebo, disegnato da
Massimo Semola,
è stato realizzato da
Albani; il pavimento
in lastre di granito di
Graniti Verbano è
posato da Sassone
Costruzioni Edili.
da sapere
LE PIANTE
consigli per creare la stessa atmosfera
La clematide
sempre in fiore
❋
In questa foto: gli
archi in ferro battuto
sui quali salgono rose
‘Iceberg’ rampicanti
e clematidi; a destra,
la siepe di camelie.
1. Alcuni capelvenere
nella fontana in pietra.
12
Clematis
‘Kathleen
Dunford’ è un ibrido
a fiore grande,
singolo o semidoppio,
rosa malva, largo 12
cm. In fiore da fine
primavera a fine
estate, in piena terra
raggiunge i 2-2,50 m
di altezza. Appartiene
al gruppo delle
clematidi decidue che
fioriscono sia sui
rami dell’anno sia su
quelli dell’anno
precedente.
A inizio primavera è
necessario pulire dal
secco e cimare tutti
i rami all’altezza di
una gemma robusta
e ben visibile. Queste
clematidi vogliono
terreno fertile, fresco,
ben drenato, con
“piede” all’ombra.
Zona di rusticità 7B.
Dove si trova:
Vivai Varallo
OGGETTI DI RECUPERO
Il cesto in ferro battuto dipinto utilizzato come portavaso è stato acquistato in un mercatino
dell’antiquariato, ma se ne trovano di simili in negozi specializzati in oggetti di recupero, come Pietra Antica.
In un contesto come questo, dove prevale il ferro battuto, regala un tocco romantico e leggero.
Gli Arredi da esterno
La “sedia fettuccia con braccioli” e il tavolo
ovale, de L’Officina dei Giardini, sono in ferro
battuto, trattato con sabbiatura, zincatura e
verniciatura poliuretanica o ferro micacea in
tonalità a scelta. Costano 360 € (cuscini esclusi,
disponibili in più tessuti) e 2.134 €, iva esclusa.
I PILASTRINI RICAMATI
I pilastri che sorreggono il grande gazebo sono decorati da tondini di ferro, che li avvolgono con un
motivo a rombi. La struttura è stata realizzata, come tutte quelle in ferro battuto, dalla ditta Albani, su
disegno dell’architetto Massimo Semola, reinterpretando lo stile neoclassico della casa. Prezzo a progetto.
L’IDEA
Il cancello che attira lo sguardo
Il pergolato è formato da archi in ferro, all’interno dei quali corrono
i fili dell’illuminazione e i tubi dell’irrigazione. Come punto
focale, il progettista ha disegnato un cancello-scultura, realizzato
dalla ditta Albani: un “drappo” in ferro battuto, sul quale
è appoggiata una grande rosa, il cui stelo sembra increspare la
superficie. Il contorno dei petali è in lamiera traforata.
Sempreverde al
profumo di miele
❋
❋
Clematis ‘Kathleen Dunford’
Rhaphiolepis indica
❋
1
Aquilegia vulgaris a fiore doppio
Eleganti strutture in ferro battuto e un tripudio di piante e fiori
regalano a questo grande terrazzo di Casale Monferrato, in provincia di Alessandria, l’aspetto di un giardino. Il merito va alla felice collaborazione fra il paesaggista incaricato della progettazione,
l’architetto Massimo Semola, la proprietaria, giardiniera appassionata e creativa, e le maestranze locali utilizzate.
Situato al primo piano di un immobile neoclassico di fine Settecento, affacciato da un lato sulla pubblica via, dall’altro su una
corte interna, e per il terzo lato chiuso da un muro cieco, all’epoca della ristrutturazione, sei anni fa, il terrazzo era abbandonato.
«Occorreva cercare di ridurne visivamente le dimensioni, garantire
la privacy e provvedere alla pavimentazione», racconta Semola.
Ricoperto il cemento con lastre quadrate di granito grigio bocciardato e anticato, interrotte da intarsi in granito rosa di Baveno,
l’architetto ha suddiviso lo spazio in più parti: al centro ha collocato un gazebo in ferro, disegnato reinterpretando lo stile dell’edificio; lungo il perimetro ha creato una rigogliosa quinta di arbusti,
piccoli alberi e perenni, in capienti fioriere componibili in acciaio
inox (disegnate su misura e realizzate da Cor-Bor), in piacevole
contrasto con il colore grigio-salvia delle strutture, realizzate da
Albani, e degli arredi de l’Officina dei Giardini.
Lungo l’affaccio sul cortile ha creato tre archi in ferro battuto, rivestiti di rose e clematidi. Lungo la strada, protetto da una siepe
continua di camelie, ha realizzato un corridoio di archi in ferro,
con altre rose e clematidi; in fondo, un cancelletto-scultura in ferro
attira lo sguardo e nasconde un ripostiglio. Le piante, scelte con la
proprietaria, sono perlopiù sempreverdi, con fioriture bianche e
rosa che si susseguono tutto l’anno, e un tocco di fogliami grigi.
Rhaphiolepis
indica è un
arbusto sempreverde
di origine cinese dal
portamento allargato,
alto 1,50 m e largo 2.
Fiorisce in maggio
e i panicoli di fiori
bianchi, dal lieve
profumo di miele,
formano un gradevole
contrasto con il
lucido fogliame verde
scuro. Semirustico, in
posizioni soleggiate
e protette può
sopportare gelate
anche di diversi gradi
sotto lo zero, purché
brevi (zona di
rusticità da 10A a 8B,
con le dovute
cautele). La potatura
si limita a cimature
e al taglio dei fiori
appassiti. Da
concimare e bagnare
con moderazione.
Dove si trova:
Vivai Varallo
SCHEMA DEL TERRAZZO (149 m2)
Il progettista
Massimo Semola
N
doppio arco
arco
3
2
3
20
5
4
6
7
8
20
9
1. Rosa banksiae ‘Alba
Plena’ e Clematis
‘Kathleen Dunford’.
2. Daphne odora,
Edgeworthia chrysantha,
Iberis semperflorens.
3. Cornus florida rubra,
Anemone x hybrida.
4. Hydrangea paniculata.
5. Rosa ‘Pierre de
Ronsard’.
6. Rhaphiolepis indica.
7. Paeonia arborea,
Anemone x hybrida.
8. Rosa x odorata
‘Mutabilis’.
19
20
20
18
16
12
13
15
8
14
1
archi
10
10
10
17
10
cancelletto 11
9. Osmanthus fragrans,
O. heterophyllus, eriche,
felci, Rosa ‘Iceberg’,
Convolvolus cneorum,
Cineraria maritima, cisti
rosa, aquilege doppie.
10. Rosa ‘Iceberg’
rampicante, Clematis
‘Kathleen Dunford’.
11. Nandina domestica.
12. Rosa ‘Iceberg’,
Lavandula angustifolia.
13. Punica granatum,
Convolvolus cneorum,
Iberis semperflorens,
edere ricadenti.
14. Cornus kousa.
15. Rododendri,
azalee, Pieris japonica.
16. Hamamelis japonica.
17. Camellia japonica,
C. sasanqua, ciclamini.
18. Rosa ‘Sally
Holmes’.
19. Aromatiche e
succulente.
20. Trachelospermum
jasminoides.