nonostante tutto il fc si conferma top in canada

Commenti

Transcript

nonostante tutto il fc si conferma top in canada
L'ARBITRATO
DA RAGIONE
ALLA CSL
La decisione della Csa di
sanzionare la Csl e' stata
una mossa affrettata che
aveva lasciato poco spazio
alla Lega stessa per reagire
in modo concreto. Lo ha
deciso il giudice Hugh L.
Fraser questa settimana ad
Ottawa.
Come si ricordera' il caso
era scoppiato alcune settimane fa costringendo la
Csl a rinviare l'inizio del
campionato e causando il
ritiro dal campionato stesso di alcune squadre come
l'Academy del Toronto FC.
Ora la Csl potra' cominciare tranquillamente la
sua stagione e se la Csa
vorra' prendere delle decisioni contro dovra' attendere, per ordine appunto
del giudice, il 13 febbraio
del 2014.
Il presidente della Csl
Vincent Ursino ha commentato la decisione dicendosi soddisfatto ma
aggiungendo che la mossa
di sanzionare la sua Lega
gli era subito apparsa come
errata in ogni suo punto,
Ursino ha ringraziato tutti
coloro che si sono adoperati per far tornare la
Lega alla normalita' ed
entro i parametri federali.
La nuova stagione comincera' il 3 maggio con il
Waterloo ospite del London City in notturna, il 5
maggio nel pomeriggio il
Kingston FC gioca contro
il Brampton City United.
NONOSTANTE TUTTO IL FC
SI CONFERMA TOP IN CANADA
gioni schieravano praticamente le riserve. Di
Henry e Wiedeman le due
reti. La rivincita mercoledi' prossimo al Saputo
Stadium. La vincitrice di
questa serie inconrera' la
vincitrice di EdmontonVancouver Whitecaps per
il titolo.
Per quanto riguarda il
campionato il FC ospita
questo sabato al Bmo Field il Red Bull di New York
mentreil Montreal Impact,
a un punto dalla vetta della
classifcia est della Mls,
ospita il Chicago Fire.
Si potra' dire fin che si
vuole che il Toronto FC e'
stato finora un fallimento
nel campionato della Mls,
ma se pensiamo alla prestigiosa parentesi, durante
la stagione, della corsa al
titolo nazionale la squadra
di Toronto ne viene fuori
come dominatrice. Questo
torneo supplementare finora si era chiamato Nutrilite adesso porta il nome
di Amway, ma qualsiasi la
denominazione il Toronto
FC ne viene fuori a testa
alta, campione sin dal
2009, a spese del Vancouver, e' anche la speranza del Canada, finora
senza fortuna pero', nella
versione Champion Concacaf. Ed anche quest'anno ha cominciato bene, mercoledi' in una se-
LA HALL OF FAME DEL CALCIO
ACCOGLIE ALTRI NUOVI NOMI
La Soccer Hall of Fame e' pronta a spalancare le sue
rata fredda e piovosa al
Bmo Field ha freddato
l'Impact di Montreal 2-0,
entrambe per diverse ra-
Il secondo tempo al BMO
Field e’ stato piu’ combattuto
del primo e qui vediamo Morgan del FC a contatto con
Nyassi del Montreal Impact
DOPO BEN NOVE ANNI
LEAFS IN PLAYOFF
Finalmente dopo un'interminabile (si puo' ben dire)
attesa i Toronto Maple Leafs sono approdati ad un
playoff per la conquista della Stanely Cup. Tuttavia per i
puristi l'attesa continua in quanto questo campionato e'
stato falsato dalla famosa serrata che ha constretto gli
organizzatori della Nhl a ridurre a 48 partite l'intero
campionato.
Comunque sia playoff e' sempre playoff.
C'e' stata molta sofferenza prima di ottenere i punti
necessari e la squadra ha dovuto subire due sconfitte di
seguito, contro Washington e Islanders, prima di assicurarsi, sabato scorso, l'ingresso alle ambite finali con
un larga vittoria ad Ottawa, squadra che stava tentando
di scalare anch'essa la montagna del playoff.
I Leafs finiscono ora il campionato con due gare in
Florida, la prima, mercoledi', a Tampa, la seconda, giovedi', a Miami, la terza ed ultima questo sabato all'ACC
contro i Canadiens di Montreal, quarta in classifica e
possibile prima avversaria dei Leafs in playoff.
Sei le squadre gia' qualificate nell'est, oltre ai Leafs ed ai
Canadiens anche Pittsburgh, Boston, Washington
e Islanders, cinque all'ovest: Chicago, Anaheim, Vancouver, Los Angeles e St. Louis.
porte ad altri eroi del pallone nella cerimonia programmata per il weekend del 1-2 giugno. Si tratta di tre
giocatori, tre impresari, una famiglia di pionieri, una
squadra di riguardo e un'organizzazione di riguardo. I
giocatori sono Paul Peschisolido, Jason DeVos e Janine
Helland. Gli impresari: Kevin Muldoon, Bill Gilhespie
e Alex Hylan, i pionieri sono i fratelli Roland, Paul
Emile e Marcel Castonguay mentre la squadra di
riguardo e' quella olimpica maschile del 1984 e
l'organizzazione di riguardo e' quella del Vancouver
Columbus FC.
Peschisolido ha giocato 53 partite con la nazionale
canadese e ben 447 nella English Football League
segnando 118 reti con le squadre alle quali e' stato
affiliato nella sua carriera europea: Birmingham City,
West Bromwich Albion, Fulham, QPR, Sheffield Nella foto il portiere Ed Belfour e Mats Sundin , candidati alla
Hall of Game NHL
United, Norwich City, Derby County e Luton Town.
Devos ha giocato 49 volte
nella nazionale canadese
conquistando la Gold Cup
905-851-2211
2000, aveva cominciato la
7960 Kipling Ave.
sua carriera giocando nelle
Woodbridge
file della vecchia Csl con il
London Lazers 1990,
416-638-3271
anche per lui esperienza
1 Toro Road
inglese e scozzese con il
Downsview
Dundee United e Wigan.
Janine Helland ha giocato
905-832-8395
47 partite con la nazionale
3120 Rutherford Rd.
femminile canadese parteMaple
cipando ai mondiali del 95
e del 99, e' stata al centro
905-881-7393
della difesa canadese nel
7287 Yonge St.
95 in Svezia contro InThornhill
ghilterra, Nigeria e Norvegia, nel 99 in Usa ha
905-727-5577
230 Wellington St.E
affrontato Giappone, NorIl
Buon
Sapore
Della
Tradizione
Aurora
vegia e Russia.
PAG.13 LO SPECCHIO - 26 APRILE 2013
bar sport
Maurizio Zavaglia e' un giornalista calabrese ed amico come pochi. Vive a Gioiosa
Jonica, in provincia di Reggio Calabria.
Animatore di comunita', esperto di sviluppo
locale, presidente del consorzio tra coopeMandiMandi!
rative sociali La Fenice ,dal 2007 si occupa Paolo
Canciani
principalmente di temi legati all'emigrazione e conduce insieme al "nostro" Rocco
Logozzo in collegamento da Toronto, la trasmissione
radiofonica "Calabria nel Mondo", trasmessa in streaming
audio da Radio Gamma Gioiosa e seguita in tutti i cinque
continenti.
La settimana scorsa su "Il Quotidiano", foglio di Calabria,
ha parlato della nostra comunita'. Vi regalo parte del suo
pezzo proprio perche' mi da lo spunto per aggiungervi altre
peculiarita' della vasta comunita' calabrese che vive nella
nostra citta'. "E ' notorio che le comunità calabresi all'estero
usano celebrare feste religiose e civili in onore dei santi
patroni dei paesi d'origine. Per le collettività, che sentono
forte il bisogno di ritrovarsi insieme, rappresentano anche
momenti d'unione e di continuità degli usi e costumi che
ricordano il paese natio. Nello scenario collettivo delle
numerose celebrazioni, un posto particolare occupano
quelle in onore di San Francesco di Paola, sentito ancora
più vicino per la medesima condizione d'emigrante vissuta
dal Santo in Francia, dove morì, lontano dalla sua terra
d'origine.
Nel 2007, tra le tante iniziative per la ricorrenza del quinto
centenario della morte (avvenuta il 2 aprile 1507), vi è da
segnalare la costituzione, promossa dalla collega giornalista Assunta Orlando e dall'artista Antonio Caruso, della
Fondazione "San Francesco da Paola nel Mondo", con
sede a Toronto..Proprio da questa città dell'Ontario ci viene
segnalato dall'amico Tony Serravalle che il Social Club
"Valle del Savuto" ha organizzato un'importante serata alla
quale ha presenziato il sindaco di Paterno Calabro, Carmelo Caputo. In questo Comune San Francesco visse ed
operò per oltre venti anni. E' proprio da qui che partì alla
volta della Francia, chiamato dal monarca Luigi XI, cagionevole di salute, che aveva saputo da mercanti napoletani dell'esistenza di un eremita miracoloso chiamato
Francesco. Ci volle l'intermediazione di Papa Sisto IV a
convincere il perplesso Francesco a lasciare la Calabria,
dove non avrebbe più fatto ritorno".
Aggiungiamo noi: i festeggiamenti per San Francesco da
Paola non si sono pero' limitati agli amici della Valle del
Savuto, perche' qualche giorno piu' tardi sono stati i parrocchiani di San Bernardo (Jane & Lawrence) a ritrovarsi
per ricordare il Santo.Particolarmente devoto Benny Mazzulla, il presidente dell'associazione che si dice miracolato
proprio dal santo a cui e' devoto. E con lui tutti i membri del
direttivo: Angelo Santelli, Domenico Santucci, Franco
Conforti, Michele Leone, Pietro Felice, Pino Giordano e
Domenico Barbieri.A loro va il mio piu' sentito ringraziamento per la squisita ospitalita'.
E concludo con il calcio: sara' sicuramente protetta dallo
stesso San Francesco di Paola, Alyssia Anna Lagonia,la
nuova 'star" del calcio professionistico italiano. Alyssia
ventitre anni e' una canadese di Kitchner, con genitori
proprio calabresi ! Ha iniziato a tirare i primi calci al
pallone all'età di 4 anni e da allora ha collezionato molti
successi. Nel 2009 ha preso parte al mondiale under 20 e
successivamente ha disputato quattro gare con la nazionale
maggiore. Adesso ha firmato un contratto con il Verona ed
all'esordio in serie A ha fatto due centri. Prima di approdare
al Verona la forte centrocampista giocava in Inghilterra
nella FA Women's Super League con la maglia del
Doncaster Rovers Belles, mentre in passato ha indossato le
casacche dell' Ottawa Fury e Toronto Lady Lynx.
Sabato la neo-gialloblù ha siglato una doppietta in meno di
cinque minuti chiudendo definitivamente la gara contro la
Lazio. "Ovviamente mi mancano la mia famiglia e i miei
amici ma adoro Verona. Amo la bellezza e la storia della
città. È un piacere per me vivere in una città ed in un paese
così affascinante come l'Italia !". La sentisse Bersani !
Mandi Mandi
ASSISTE GRATUITAMENTE
TUTTI GLI ITALIANI NELLE PRATICHE INTESE AD
OTTENERE:
PENSIONI ITALIANE, CANADESI, ESTERE
• CITTADINANZA • PASSAPORTO • CERTIFICATI DI STATO
CIVILE • RISCOSSIONE BUONI FRUTTIFERI POSTALI •
CREDITO IMPOSTE DIRETTE PER I PIÙ BISOGNOSI
ISCRIZIONE, CANCELLAZIONE, AGGIORNAMENTO
REGISTRO AIRE, ETC. ETC.
316 Rustic Road TORONTO (416) 245 4343
[email protected]
Direttore: MARIA ROCCA-CANCIANI

Documenti analoghi