nicaragua - Assoviaggi

Transcript

nicaragua - Assoviaggi
SCHEDA INF0RMATIVA PER VISITATORI TEMPORANEI
Aggiornamento al 15 marzo 2006
Paese: N I C A R A G U A
Clima:
Clima tropicale caldo umido. Sono presenti due stagioni: una estiva (dicembre-aprile) secca e
con temperature medie sui 30 gradi; una invernale (maggio-novembre) piovoso e con
temperature medie sui 33 gradi e con tassi altissimi di umidità. Generalmente in ottobre si
verificano i cicloni più rilevanti mentre nel periodo Agosto/Novembre sono possibili uragani ed
alluvioni.
Si ricorda che il Nicaragua è situato in una zona ad alto rischio sismico.
Fuso orario: -7 ore rispetto all’Italia; -8ore quando in Italia vige l’ora legale.
Lingue: la lingua veicolare è lo spagnolo, l’inglese è diffuso e, sulla Costa Atlantica, il dialetto
miskito.
Religioni: la maggior parte della popolazione è di religione cattolica.
Prefisso dall’Italia: 00505
Telefonia: gestita dalla Società americana Movistar, da quella nicaraguense Enitel e da altre
minori ed ha copertura anche internazionale. I telefoni cellulari europei di ultima generazione
(trial band-GSM) funzionano con l’attivazione dell’apparecchio tramite schede SIM fornite da
Enitel Movil.
Documenti necessari per l’ingresso nel Paese
Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi.
Visto d’ingresso: non necessario per turismo fino a 90gg.
Vaccinazioni obbligatorie: nessuna
Formalità valutarie: all’arrivo nel Paese viene consegnato in aereo o alle frontiere terrestri,
un formulario sul quale occorre dichiarare il possesso di somme superiori a US$10.000. La
tassa di soggiorno è di US$37 (5 si pagano all’entrata e 32 all’uscita dal Paese). Sono
accettate le principali carte di credito.
Si consiglia di effettuare i necessari cambi di valuta presso le locali Banche. È comunque
possibile effettuare i cambi anche in alcune strade della città ove sono presenti cambisti
autorizzati, (identificabili dai cambisti abusivi che sono assolutamente da evitare), da una
tessera di riconoscimento esposta in maniera ben visibile.
Sicurezza
Zone a rischio:
il Nord del Paese e la Costa Atlantica possono essere visitati adottando particolare cautela a
causa della presenza di criminalità armata.
In particolare, si suggerisce cautela:
• nel “Triángulo Minero” ,zona montagnosa ai confini con l’Honduras, che comprende le
città di Rosita, Bonanza e Siuna,
•
•
in alcuni quartieri periferici della capitale Managua (densamente popolati) e nei quali è
sconsigliabile recarsi soprattutto in ore serali e notturne.
nella zona del Mercado Oriental di Managua denominata “Callejón de la muerte” che
viene per quanto possibile evitata anche dalla popolazione locale.
Zone di cautela:
nella capitale Managua sono presenti numerosi quartieri abitati da una popolazione che vive
in grande stato di povertà, nei quali sono frequenti i fenomeni delinquenziali. In Nicaragua vi
sono tuttavia bellezze naturalistiche e paesaggistiche non comuni e si è, negli ultimi anni,
diffuso notevolmente il turismo d’avventura. La popolazione è generalmente accogliente ed
ospitale. Si possono visitare le città coloniali di León e Granada, Masaya (capitale
dell’artigianato e del folklore), le spiagge del Pacifico (Montelimar, Pochomil, El Transito, El
Velero, San Juan del Sur), i vulcani interessanti sono il Vulcano Masaya ed il Vulcano
Mombacho, il grande lago di Nicaragua (Cocibolca) con l’Isola di Ometepe (su cui insistono i
vulcani Concepcion e Madera), l’Arcipelago delle “Isletas” (con partenza da Granada) e le
Isole di Solentiname, ove sono presenti reperti archeologici.
Nella Capitale la maggior parte degli eventi culturali è presentata nel Teatro Nazionale
“Ruben Dario”, ma non mancano luoghi ove è possibile assistere ad interessanti
manifestazioni folkloristiche.
La Costa Atlantica (Bluefields) e le isole Corn Island (Great and Little) sono località
particolarmente attrattive per il turismo. Non sono tuttavia esenti da rischi sia sanitari sia
relativi alla sicurezza personale, anche a causa della presenza di narcotrafficanti.
Sulla Costa del Pacifico, occorre fare particolare attenzione alle forti correnti marine. Con le
normali precauzioni può essere visitata, partendo da San Carlos lungo il Rio San Juan, al
confine con il Costa Rica, la località storica di El Castillo, ove è conservato l’unico Fortino
spagnolo dell’epoca della conquista. Il Rio San Juan può essere risalito fino alla Costa
Atlantica, ove però non sono presenti adeguate strutture alberghiere. Altra zona
particolarmente interessante è la riserva della biosfera denominata “Indio Maiz”. Un itinerario
di particolare interesse paesaggistico è quello che va da Managua a El Rama (buona parte
del percorso non è tuttavia asfaltato), e da lì con un barcone si può risalire il Rio Escondido
fino alla baia di Bluefields e alla Laguna de Perlas.
Zone sicure: i centri storici delle principali città, i centri commerciali, le zone monumentali, le
località turistiche lungo la costa del Pacifico, le città coloniali e dell’artigianato, le aree dei
principali Vulcani.
Avvertenze
Si consiglia di annunciare la propria presenza nel Paese all’Ambasciata (Sezione Consolare)
immediatamente dopo l’arrivo, fornendo il relativo recapito.
Si consiglia di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare nel Paese sul sito:
www.dovesiamonelmondo.it.
Normativa prevista per uso e/o spaccio di droga: le pene detentive vanno dai 6 ai 25 anni.
Per i consumatori è prevista la reclusione in penitenziari e, se del caso, in appositi Istituti di
riabilitazione. Purtroppo, per mancanza di strutture locali adeguate, l’internamento spesso si
tramuta in detenzione nel carcere locale.
Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro minori
Gli abusi sui minori sono puniti con numerosi anni di carcere. Va ricordato che coloro che
commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione)
vengono perseguiti al loro rientro in base alle leggi in vigore in Italia.
In caso di problemi con le autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di
informare l’Ambasciata o il Consolato italiano presente nel Paese per la necessaria
assistenza.
Sanità
Le strutture sanitarie sono alquanto carenti, escluso il modernissimo ospedale “l’Hospital
Metropolitano” inaugurato a Maggio 2004, dotato di tecnologie avanzate e di personale
sanitario di eccellente livello. Sono tuttavia disponibili sul mercato le principali tipologie di
medicinali. Presso la Sezione Consolare dell’Ambasciata è disponibile una lista di medici di
fiducia per ogni specializzazione.
Periodicamente si sviluppano epidemie di dengue e dengue emorragico, specie nelle zone
paludose interne e lungo le coste. In caso di stato febbrile, si raccomanda di non assumere
aspirina o prodotti derivati (controindicati in caso di dengue) senza aver prima consultato un
medico o l’ospedale;
In alcune zone interne del Paese sono presenti malattie endemiche come colera, malaria,
dissenteria, congiuntivite, meningite, ecc.. Si consigliano, previo parere medico, le
vaccinazioni contro colera, malaria, epatite A e B.
Avvertenze
Durante la permanenza nel Paese si consiglia di:
• avere particolare cura per l’igiene personale
• sterilizzare l’acqua, la frutta e le verdure
• bere l’acqua minerale in bottiglia
• adottare le precauzioni del caso contro le punture di insetti (zanzariere, prodotti
repellenti)
• scegliere con una certa accuratezza i luoghi di ristoro. Vi sono a Managua ottimi
ristoranti italiani, spagnoli, francesi ed internazionali, anche presso i principali alberghi
• stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda
oltre la copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario
d’emergenza o il trasferimento in altro Paese del malato.
VIABILITA’
Trasporti: non esiste alcun volo diretto che colleghi il Nicaragua con l’Italia.
La qualità del servizio del trasporto urbano ed aereo interno non rispecchia i livelli europei, sia
dal punto di vista del comfort che da quello della sicurezza. La rete stradale è spesso in
cattive condizioni. Sono invece di buon livello la Carretera Panamericana, che collega il
Nicaragua con l’Honduras (frontiera di El Espino) ed il Costa Rica (frontiera di Penas
Blancas); le strade nazionali che conducono a Granada, Masaya e Leon,. E’ in ogni caso
consigliabile, per gli spostamenti all’interno del Paese, l’uso di un fuoristrada perché molti
percorsi sono costituiti da piste in terra battuta che, durante la stagione delle piogge, tendono
a deteriorare.
Il limite di velocità è di 90 km/h sulle strade statali e di 40 km/h nei centri urbani. Si può
condurre con la patente di guida italiana, così come con la patente internazionale.
Trasporti interni: non esiste in Nicaragua una rete ferroviaria. I trasporti aerei interni sono
assicurati dalle compagnie nazionali La Costeña ed Atlantic Air con voli quotidiani da
Managua a Bluefields, Great Corn Island, Puerto Cabezas, San Carlos (Río San Juan). La
navigabilità sui principali fiumi (Río San Juan, Río Rama, Río Escondido) dipende dalle
stagioni, ed è di massima possibile nel periodo delle piogge (maggio-novembre). La
navigazione sul lago di Nicaragua (Cocibolca) per/dall’Arcipelago delle “Isletas”, per/da
Ometepe e per/dall’Arcipelago di Solentiname è assicurata quotidianamente da traghetti ed
imbarcazioni in affitto, rispettivamente da Granada e da San Jorge, lungo la Carretera
Panamericana.
Esiste un’ampia rete di trasporto autobus che copre quasi tutto il Paese, ma i mezzi sono in
genere in cattive condizioni. Vi sono tuttavia autobus moderni con aria condizionata da/per il
Costa Rica e da/per l’Honduras ed El Salvador (King Quality, Transnica, Ticabus).
Per il servizio taxi, si consiglia di usare solo autoveicoli autorizzati che hanno targhe rosse e
che coprono pressoché l’intero Paese, anche se le autovetture sono spesso scadenti. Esiste
peraltro un servizio abusivo parallelo che si consiglia di evitare. Occorre in ogni caso sempre
negoziare il prezzo delle corse. E'preferibile utilizzare autovetture a noleggio (AVIS, HERTZ,
BUDGET, DOLLAR), possibilmente con autista.
Linee aeree dall’Europa:
Air France, Alitalia, Lufthansa solo fino agli USA; IBERIA fino a Costa Rica.
Non esiste alcun volo diretto che colleghi il Nicaragua con l’Italia; la Compagnia di bandiera
ALITALIA assicura i voli dall’Italia fino a Miami (proseguimento per Managua con TACA). I
collegamenti con l’Europa sono tuttavia assicurati giornalmente da, AIR FRANCE,
AMERICAN AIRLINES E CONTINENTAL, sempre via Miami e da IBERIA via Costa Rica.
Con le prime 3 Compagnie è possibile raggiungere il Nicaragua anche via Houston. Via terra
sono agevolmente raggiungibili i Paesi confinanti (Costa Rica e Honduras).
Linee aeree dagli USA
American Airlines, Continental, COPA, TACA.
Indicazioni per operatori economici
Non è presente un Ufficio ICE in Nicaragua; ci si può rivolgere all’Ufficio ICE di Città del
Messico
Tel: (00525) 552808425/552813957 – Fax: (00525) 552802324
CAMERA DI COMMERCIO E INDUSTRIA ITALO-NICARAGUENSE
De la Rotonda el Gueguense – 1 cuadra a Lago - Managua. Tel. (00505) 2666486
E-mail [email protected] (Presidente: Dr. Domenico Pisano)
BANCO CENTRAL:
By Pass 7 Sur 150 vrs. al Este – Tel: (00505) 2650500/2652045
EUROCENTRO: Patrocinato dalla Comunità Europea, fornisce informazioni di natura
commerciale ed economica – Tel: (00505) 2684871 - 2684276
Fax: 2660373 – e-mail: [email protected]
CEI (Centro de Exportaciones e Inversiones): Tel: (00505) 2683860 – Fax: 2664476 indirizzo
di posta elettronica: [email protected] – sito web: www.cei.org.ni
PRONICARAGUA (promozione investimenti): Tel. 2706400, 2289250
e-mail [email protected] sito web www.pronicaragua.org
-
Ministerio de Industria y Comercio: www.mific.gob.ni
Cámara de Comercio de Nicaragua: Rotonda El Güegüense 4c. al sur, 25vrs. arriba – Tel:
(00505) 2683505– Fax: 2683600 e-mail: [email protected]
COSEP (Confindustria): Barrio San Sebastián, de TELCOR 1c. al oeste
Tel: (00505) 2282032 fino al 34 – Fax: 2282041 e-mail: [email protected]
BANCENTRO (Banco de Crédito Centroamericano) Tel: 2782777 – Fax: 2786001
BANPRO (Banco de la Producción) – Tel: 2772627 – Fax: 2670612
BAC (Banco de América Central) – Tel: 2744444 – Fax: 2744406
AMBASCIATA E CONSOLATI
AMBASCIATA D’ITALIA
Rotonda “El Güegüense” 1 cuadra al lago – Reparto Bolonia
Apartado Postal 2092, Managua
Tel: (00505) 2666486 – 2662961 – 2683826
Fax: (00505) 2663987
E-mail: [email protected] e [email protected]
Pagina web: modificare come segue:
Pagina Web: www.ambitaliamanagua.org
Medico di fiducia dell’Ambasciata:
Dr. Lucio Rossigni Tel: (00505) 3113642 – Cell: 00505-8376474
Dr. Mauro Gasbarra
Tel: (00505) 2761843 – 3110440 - Cell: 00505-8521588
Tutti gli indirizzi utili
-
Polizia (sede Centrale): (00505) 2774130 fino al 35
Principali Ospedali:
Hospital Metropolitano “Vivian Pellas” Tel. 2762142 (Centralino) - Fax: 2762528
- Hospital Bautista: Tel. 2497070 – 2497277 - Fax: 2497327
- Hospital Militar Escuela Alejandro Dávila Bolaños:Tel. 2222763 - Fax: 2227141
- Agenzia Alitalia: Tel. 2666997
INTUR (Istituto Nicaraguense di Turismo), tel: 00505-254551
Sito internet: www.intur.gob.ni e l’indirizzo di posta elettronica del medesimo:
[email protected]
Notizie ed informazioni turistiche, storiche, geografiche e di attualità sul Nicaragua sono
disponibili sui seguenti siti: www.bisitanicaragua.com
AEROPORTI:
Managua – Bluefields – Great Corn Island – Puerto Cabezas – San Carlos
Ambasciata di Nicaragua
Via Brescia, 16 - 00198 Roma
Tel. 06-8414693 06-8413471 – Fax 06-85304079
N.B. - Gli avvisi turistici del Ministero degli Affari Esteri per i viaggiatori temporanei che si
recano all’estero sono basati su informazioni ritenute affidabili dal Ministero e disponibili alla
data della loro pubblicazione. Essi hanno lo scopo di fornire delle indicazioni a quanti si
accingono a preparare o iniziare un viaggio all’estero. Gli avvisi, tuttavia, non possono e non
vogliono sostituirsi alla decisione individuale di effettuare o meno un viaggio.

Documenti analoghi

Breve storia del Nicaragua

Breve storia del Nicaragua Nel 1996: Arnoldo Aleman, precedente sindaco di Managua e capo dell’Allenaza di Centro Destra viene eletto Presidente.

Dettagli

Capodanno Nicaragua_14

Capodanno Nicaragua_14 precipitazioni possono essere intense ma sempre limitate nel tempo e sono comunque paragonabili a scrosci temporaleschi. Le temperature medie del paese sono di circa 27°C. Disposizioni sanitarie: n...

Dettagli