Controllo mentale. Di Raúlluis del Valle

Transcript

Controllo mentale. Di Raúlluis del Valle
Controllo mentale. Di Raúlluis del Valle
Scritto da Lorella Binaghi
Lunedì 14 Gennaio 2013 00:23 - Ultimo aggiornamento Martedì 15 Gennaio 2013 23:30
Denuncia-testimonianza N°1 del Dott. Raúlluis del Valle (Messico)
Tradotta dallo spagnolo da Rudy Andria
Fonte http://rudy2.wordpress.com/denuncia-testimonianza-italiano/
Credo che noi, vittime di controllo mentale, siamo saturi di informazioni sulle persecuzioni, le
torture ed i tentativi d’assassinio perpetrati dalle sette di ricchi al potere. Sappiamo quali sintomi
si manifestano , (danni biologici, psicologici e sociali), sappiamo chi sono gli aggressori,
sappiamo che tipo di armi usano e quali sono i loro obiettivi finali.
Quindi, penso che dovremmo mandare le nostre relazioni e testimonianze a decenti centri di
ricerca avanzata, collegi, università, giornali, radio, televisione, ospedali, governi, partiti politici,
l’OTAN , l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Croce Rossa, ambasciate, la popolazione
mondiale e così via.
Non importa se in mezzo a loro ci sono dei complici di questi progetti, dobbiamo senza tregua
far pressione su di loro e far capire che questa guerra è una guerra contro i loro obiettivi
criminali contro l’umanità, che siamo informati e che abbiamo già individuato i loro sporchi
obiettivi , che educaremo i popoli del mondo affinché siano puniti ed affinché siano votate delle
leggi che vietino, prevengano e riparino i loro atti di schiavitù, di umiliazione , di mutazioni
genetiche e di crimini contro l’umanità.
Dr. Raúl Luis Del Valle
Denuncia-testimonianza
Molestie, controllo mentale e fisico, tortura, mutazioni genetiche e criminalità con l’uso
di energia diretta, radiofrequenze alte o basse, elettromagnetismo, microonde,
1/5
Controllo mentale. Di Raúlluis del Valle
Scritto da Lorella Binaghi
Lunedì 14 Gennaio 2013 00:23 - Ultimo aggiornamento Martedì 15 Gennaio 2013 23:30
microchips, nanochips o circuiti nanotecnoelettronici, molecolari cerebrali e corporali e
armi neuropsicoelettroniche .
Il mio lavoro, la mia professione, il mio patrimonio, la mia dignità, la mia famiglia, la mia salute,
la mia vita, il mio destino e lo sviluppo bio-psico-sociale sono attaccati dalla scienza e dalla
tecnologia del più alto livello di avanzamento e di vile perversità .
L’ignoranza vera o finta, la paura, la corruzione, la macanza di aggiornamento e di diffusione
delle conoscenze mediche (neuroscienziati) e tecnologiche (micro e nanotecnologhi), ma
soprattutto inerenti al settore della psichiatria, sono fattori che mantengono nel segreto lo
sviluppo e l’applicazione di progetti di controllo mentale a distanza, tramite frequenze alte o
basse, energia diretta e armi neuropsicotroniche.
E chi osa denunciare questi progetti viene socialmente e giuridicamente disabilitato dalla
psichiatria, e gli viene attribuita la diagnosi di schizofrenia paranoide. La presentazione di
questa sindrome di abusi, d’abbandono e di morte sociale, sostenuta dal settore della sanità
pubblica in Messico ed altrove è caratteristica dei governi corrotti e dei popoli ignoranti. Coloro
che negano la presenza reale di questi progetti insultano l’ intelligenza umana e sono un
pericolo per la libertà e l’integrità umana, anche se molti possono essere giustificati a causa
della mancanza di diffusione di informazioni su questi progetti, che sono totalmente sconosciuti
da loro ( ignoranza).
Anche se esistono vere prove circa i progetti di manipolazione e di controllo mentale che
datano da più di 50 anni, come gli studi del medico spagnolo, Delgado, di Cameron, i progetti
MK-Ultra, i progetti di psicocorrezione acustica , il RHIC Edom o radio-ipnosi intracerebrale e
dissoluzione elettronica della memoria, l’applicazione, all’insaputa e senza il consenso della
gente o dei loro parenti, di microchips o nanochips cerebrali collegati a dei supercomputers via
satellite, i criminali studiano e perfezionano queste tecniche, per modificare il comportamento, a
prescindere dalle funzioni del cervello e del corpo.
E’ anche importante notare che ogni nuovo avanzamento scientifico o tecnologico, ha ricadute
dirette a livello dei sistemi di sicurezza e di intelligence, come in ambito militare, al fine di
verificare quali vantaggi si ottengono con il controllo mentale delle popolazioni mondiali. Lo
scopo di alterare le funzioni psicocerebrali (lavaggio di cervello e impostazione di dottrine di
riduzione alla schiavitù ) e le risposte del corpo, è sempre stato l’obiettivo principale.
Il pericolo che presenta l’impianto-microchip o nanochip nel cervello, negli occhi, nelle orecchie
e nel corpo in generale, può riguardare i bambini appena nati, il che è un’attività abominevole e
disumana. Un esempio preciso di questo progetto si trova nel film “Manchurian Candidate” con
l’attore Denzel Washington, e tra tanti altri, i cartoni animati che ci fanno vedere, affinchè ci
familiarizziamo con questi progetti perversi e che un domani, l’istituzione dell’applicazione di
microchips o nanochips cerebrali e corporali sia accettata dalla gente.
Ogni essere umano può essere identificato e perseguitato in tutto il mondo con questi
dispositivi elettronici miniaturizzati applicatti negli individui. I supercomputers possono vedere e
sentire (spionaggio anche della vita interiore) tutto il perimetro dove si trova la persona con
l’impianto, mentre sta sviluppando le proprie attività della vita quotidiana innocentemente, senza
sapere o immaginare il pericolo a cui è esposto, con l’aiuto dell’impianto di microparlanti o di
nanoparlanti, la versione microtecnologica o nanotecnologica di neurofono (di F. Patrick) e il
microchip 2025 (soul catcher 2025 di 5 micromillimetri) applicato al nervo ottico per catturare
2/5
Controllo mentale. Di Raúlluis del Valle
Scritto da Lorella Binaghi
Lunedì 14 Gennaio 2013 00:23 - Ultimo aggiornamento Martedì 15 Gennaio 2013 23:30
oltre il corpo anche l’anima.
Si verificano dei processi in cui una persona impiantata illegalmente e completamente sana,
possa dire che vede delle cose come allucinazioni e che sente voci. Poiché queste alterazioni
sono il prodotto di progetti viziosi, perversi e vili di controllo mentale e fisico e non il prodotto di
cervelli e menti diventati malati, le funzioni del cervello e del corpo sono costituiti principalmente
da stimolazioni elettriche e chimiche.
Attraverso queste informazioni, che gli aggressori in precedenza hanno studiato , è stato
possibile codificare e decodificare questa informazione o i dati della funzione del corpo, del
cervello e della mente umana, anche con l’invio di frequenze alte o basse, con forni a
microonde, ipersuoni, longitudini d’onda, impulsi elettrici o elettromagnetici, ecc.
Rispetto ai dispositivi elettronici miniaturizzati impiantati, si può indurre il ciclo riproduttivo delle
funzioni della mente, del cervello e degli organi, vale a dire attivare o inibire
contemporaneamente le funzioni fisiologiche a distanza. Essi hanno tanta influenza sull’
organismo umano che possono indurre suicidi, omicidi mascherati sotto forma d’ incidenti ,
hanno la capacità di far credere all’individuo impiantato (che ovviamente, viene preso come un
topo da laboratorio) che le voci che egli sente sono il prodotto della sua coscienza propria, e
che le immagini sono prodotti della sua immaginazione disturbata, vale a dire, creano per lui un
pseudopensiero ed una pseudocoscenza con questi processi sconosciuti da lui e dalla maggior
parte della gente.
Lo umiliano, giocano in modo vile con la sua memoria, la sua immaginazione, in termini
generali possono costringerlo ad avere disturbi del comportamento. Possono farlo diventare
aggressivo, apatico, indifferente, spersonalizzato. Possono indurlo a diventare alcolista,
drogato, psicopata sessuale e sociale, per sviluppare lesioni cerebrali. Questi progetti illegali ed
inumani minano la vita intera, sia che la vittima sia sveglia o addormentata. Il Senatore
americano John Glenn nel 1997 aveva presentato un’iniziativa per studiare i pericoli dovuti
all’irradiazione della popolazione civile. Altre testimonianze di persone colte, come la dottoressa
Rauni Luukanen Leena Kilde, Norbert Weiner, Masuda Yoneji sostengono la mia denuncia.
Esigo un’ indagine al livello mondiale per verificare la presenza effettiva di questi progetti di
mutazioni assassini contro l’umanità, e l’elaborazione di leggi di punizione preventive e la
riparazione di danni fisici, psichici, economici, professionali, morali e ciò che ne consegue, nel
mondo intero, ma soprattutto nel mio paese, il Messico.
Le centinaia di testimonianze che esistono su questi abusi, torture e omicidi con armi ad
energia diretta e neuropsicotroniche sono una premessa realmente importante e di alto peso
nella richiesta d’applicazione della giustizia. Persone provenienti da paesi diversi, che non si
conoscono, raccontano e si chiedono tutte la stessa cosa: come può essere vero? E’ chiaro
che, per coloro che nascondono questi processi abominevoli, è facile non prestarci attenzione ,
dicendo che si tratta di una psicosi collettiva.
Tuttavia, la soluzione per trovare la verità, ce l’hanno i tecnologi etici, perché possono
sviluppare dispositivi elettronici in grado di rilevare, intercettare, codificare e decodificare i
segnali o le frequenze radio ad alta o bassa frequenze che ci inviano, e persino amplificarle
affinchè sia possibile vedere e sentire le porcherie con cui ci attaccano, in particolare, la
costruzione di un ricevitore audio che rileva a partire dallo 0 fino a 10 Hertz o fino a raggiungere
50 Hertz.
3/5
Controllo mentale. Di Raúlluis del Valle
Scritto da Lorella Binaghi
Lunedì 14 Gennaio 2013 00:23 - Ultimo aggiornamento Martedì 15 Gennaio 2013 23:30
Devono fare di tutto per produrre questi dispositivi elettronici, incluso il ricevitore video, che
salveranno l’umanità dalla schiavitù nefasta, dall’umiliazione e dalla morte.
Attualmente non è necessario applicare chips intracerebrali per manipolare e controllare la
gente, hanno già dei processi in cui con ipersuoni e con l’influenza dei campi elettromagnetici,
inviano messaggi al cervello, al sistema uditivo, perché hanno scoperto che alcune aree del
cervello possono percepire queste frequenze (voci ed immagini) che gestiscono il pensiero, la
coscienza ed il corpo.
Ma gli abusi, le torture e le sofferenze di coloro che sono impiantati con microchips o
nanochips non possono essere comparati a nessun’ altra azione umana, per quanto perversa e
vile che sia, nella storia dell’umanità.
Come possono esistere “persone perbene”, con un alto grado accademico scientifico e
tecnologico che accetano di ricevere denaro sporco, in modo che con questo, sfamano le
proprie famiglie e aumentano la loro ricchezza economica ? Peggio ancora, sanno che ben
presto cadranno nelle mani della legge universale e non tutti i soldi che hanno accumulato li
libereranno da un castigo esemplare.
Distinti saluti
Dr. Raúl Luis Del Valle Galindo
México, D.F.
22 marzo 2009
Approfondimento
IMPIANTI MICROCHIPS, CONTROLLO MENTALE & CIBERNETICA
Di Rauni Kilde http://www.cieliparalleli.com/documenti000/impianti_microchipsT.html
Controllo mentale elettronico
http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/controllo-mentale-elettronico.html
4/5
Controllo mentale. Di Raúlluis del Valle
Scritto da Lorella Binaghi
Lunedì 14 Gennaio 2013 00:23 - Ultimo aggiornamento Martedì 15 Gennaio 2013 23:30
FEDAME: controllo mentale elettronico - Denuncia-testimonianza del Dott. Raúlluis del
Valle (Messico)
http://www.cieliparalleli.com/documenti018/FEDAME_persecuzioni_elettroniche_DR.html
Queste le cose risapute. Di Dorothy Burdick
http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/queste-le-cose-risapute-di-dorothy-burdick.
html
La macchina per leggere la mente e le tecniche di messaggio subliminale. Di Alan Yu
http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/la-macchina-per-leggere-la-mente-e-le-tecni
che-di-messaggio-subliminale-di-alan-yu.html
Maurizio Bassetti bersaglio di torture elettroniche
http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/maurizio-bassetti.html
5/5

Documenti analoghi