Biografie autori - Musei in Comune

Commenti

Transcript

Biografie autori - Musei in Comune
BIOGRAFIE AUTORI
Cristina Belletti
Nasce a Roma il 26settembre 1964. Durante gli anni dell'accademia di Belle Arti si avvicina alla
fotografia per poi intraprendere la professione di fotografa appena finiti gli studi.
Dopo un inizio come assistente a fotografi di moda, l'incontro con un cane, un boxer di nome Emi,
segnerà una svolta decisiva nell'indirizzo professionale scelto. I cani diventeranno infatti i
protagonisti di tutte le sue fotografie.
Numerose sono le collaborazioni con le più importanti case editrici nazionali ed internazionali.
Alberto Bevilacqua
Nasce a Parma nel 1934, ha iniziato il suo lungo percorso di scrittore, poeta e giornalista nel 1955
con il romanzo La polvere sull’erba, apprezzato da Sciascia e Pasolini ma rimasto inedito per
intervento della censura. Nei decenni successivi la sua ricca produzione narrativa è proseguita con
opere di successo quali La Califfa (1964), Questa specie d’amore (Premio Campiello 1966), L’occhio
del gatto (Premio Strega 1968), Una scandalosa giovinezza (1978), Il curioso delle donne (1983),
Lettera alla madre sulla felicità (1995), fino ai più recenti Tu che mi ascolti (2004), Storie della mia
storia (2007), Roma Califfa (2012). Ha scritto e diretto numerosi film, spesso tratti dai suoi romanzi.
La raccolta La camera segreta (2011) segna il punto d’arrivo della sua feconda attività poetica.
Muore a Roma il 9 Settembre 2013.
Enrica Bonaccorti
Enrica Bonaccorti vive e lavora a Roma. Nota per la conduzione di programmi televisivi e
radiofonici, come attrice di prosa in teatro o nei classici sceneggiati in televisione, da sempre ha
contemporaneamente frequentato la sua più antica passione, la scrittura: per Modugno ha scritto i
testi de La lontananza e Amara terra mia, e ha firmato la sceneggiatura di Cagliostro, un film con
Massimo Girotti e Curd Jurgens. Ha esordito nella narrativa per Marsilio nel 2007 con La pecora
rossa e nel 2010 lo stesso editore pubblica L’uomo immobile, Premio Letterario Sibilla 2011”, iniziativa
dell’Osservatorio Sanità e Salute del Ministero per le più corrette divulgazioni di sindromi cliniche.
Le sono stati assegnati la Maschera d'argento per la radio, tre Telegatti per la televisione, e il Flaiano,
il Penne pulite e il Premio Guidarello per la sua attività giornalistica.
Giancarlo Carpi
Nasce a Roma nel 1980, è critico d’arte e scrittore di saggi. Si è interessato a problemi di estetica
come la relazione tra cuteness e bellezza. Ha realizzato dialoghi-interviste con poeti e artisti.
Insegna per il master “A scuola con gli scrittori” all’Università di Roma Tor Vergata. Tra i suoi libri
Gabriels and the Italian Cute Nymphet (Mazzotta 2012), Futuriste (Castelvecchi, 2009).
Stefano Confalone
Nasce a Roma nel 1956, cinologo e cinofilo opera nel settore dell’ippica e dell’equitazione.
Ha allevato ed esposto con successo in ambito cinotecnico Pug. E’ stato vicepresidente del Club
Italiano Amanti Carlino. Attualmente vive con un Bulldog Inglese. Considera i cani e il rapporto
con loro una parte irrinunciabile della vita.
Maurizio Costanzo
Nasce a Roma nel 1938, inizia la sua carriera da giornalista nel 1956 come cronista al quotidiano
“Paese Sera” ma nel corso degli anni diventa conduttore televisivo, conducendo per oltre 25 anni il
“Maurizio Costanzo Show”. Professore universitario, regista, scrittore, autore di diverse opere
teatrali e di testi di canzoni. Ha ideato vari format televisivi e scritto sceneggiature di film per il
cinema. Ama gli animali: in particolare i cani, i gatti e le tartarughe che considera dei veri e propri
portafortuna.
Luca Di Fulvio
Prima di dedicarsi alla scrittura, si è diplomato all'Accademia d'Arte Drammatica "Silvio
D'Amico". I suoi romanzi sono tradotti in sedici paesi. "La gang dei sogni" e "La ragazza che
toccava il cielo" sono stati per mesi in vetta alle classifiche tedesche, vendendo più di un milione di
copie.
Andrea Fogli
Nasce a Roma il 25 dicembre del 1959, dopo studi classici si è laureato in Filosofia nel 1983. Nel
1985 ha iniziato ad esporre in Italia e all’estero. Sue mostre personali sono state allestite al Casino
dei Principi di Villa Torlonia a Roma (2013), al MARTA di Herford (2006), a Villa delle Rose della
Galleria d’Arte Moderna di Bologna (2002), al Rupertinum di Salisburgo (2000). Sue opere sono
presenti nelle collezioni di vari musei italiani ed europei tra cui il MART di Rovereto, il MACRO di
Roma e il MARTA di Herford.
Accanto all’attività artistica ha da sempre affiancato la sua attività di scrittore pubblicando testi su
riviste, libri e cataloghi; dal 2010 ha scritto con continuità per il settimanale “Gli Altri” diretto da
Piero Sansonetti, affrontando varie volte il rapporto tra l’uomo e la natura.
Ha sovente raffigurato animali, spesso in congiunzione fantastica con esseri umani.
Il suo cane Mela (1999-2010) è stato “immortalato” varie volte nelle sue opere, mentre il nuovo
arrivato, Pamina (2012), attende con ansia di essere effigiato come il suo “illustre” predecessore.
Andrea Giannetti
Nasce a Roma nel 1957. Scrittore e saggista, insegna Filologia romanza all’Università Roma Tre. È
autore di numerosi volumi di carattere scientifico, di divulgazione e di didattica universitaria. Nel
2012 ha pubblicato il suo primo romanzo, Per farti venire alla finestra (Robin edizioni, Roma), e da
pochi mesi è nelle librerie la raccolta di racconti Miliadusso e altre storie di espiazione (Edizioni Italic,
Ancona 2013). Amante degli animali, non è tuttavia consuetudine dell'autore compiere
spregiudicate proiezioni antropomorfistiche. Eppure, in occasione della stesura del racconto Quel
che so di lei, la ricerca di una maggiore empatia con la cagnetta di famiglia, invariabilmente seduta
accanto alla scrivania, immobile come la statua di un levriero fuori dal tempio, lo sguardo mite e
devoto, via via è andata assumendo i connotati di un’esperienza affatto umana.
Massimo Lugli
Nasce a Roma nel 1955 è inviato speciale di "Repubblica" dove è entrato nel 1985 dopo aver
lavorato per 10 anni a "Paese sera". Ha pubblicato "Roma Maledetta" (Donzelli 1988) e, per la
Newton Compton editori, i romanzi "La legge di Lupo Solitario", "L'Istinto del Lupo" (terzo
classificato al premio strega 2009 e vincitore del concorso "Controstregati"), "Il Carezzevole".
"L'Adepto", "Il Guardiano", "Gioco perverso" e "La Lama del rasoio" oltre a alcuni racconti lunghi
apparsi su numerose riviste letterarie e nell'antologia "Estate in giallo" (Newton compton). Ha
collaborato alla stesura dei soggetti delle fiction "Ris" e "Distretto di polizia". Fin dall'infanzia è un
appassionato praticante di arti marziali che compaiono in molti dei suoi romanzi.
Danilo Mainardi
Nasce a Milano nel 1933, è uno dei più illustri etologi europei del XX secolo. L'originalità del suo
metodo d'indagine sta nella evidenziazione icastica attraverso la filmografia. Seguire l'animale
nella successione dei suoi comportamenti in relazione a una situazione in cui esso si trova di fronte
a un problem solving particolare, è la modalità-base con cui Mainardi sviluppa le sue ricerche, per
cogliere le particolarità di comportamento di ogni specie animale, domestica e no.
Laureato in Scienze biologiche nel 1956 presso l'Università di Parma, vi insegnerà successivamente
Zoologia, Biologia Generale ed Etologia nelle facoltà di Scienze e di Medicina. Dal 1973 è direttore
della Scuola Internazionale di etologia del centro Ettore Majorana di cultura scientifica di Erice
dove ha organizzato numerosi corsi e workshop i cui contenuti sono stati per gran parte pubblicati
in volumi della Plenum Press e dalla Harwood Academic Publisher.
Attualmente è professore ordinario di ecologia comportamentale presso la Facoltà di Scienze
Matematiche Fisiche Naturali dell'Università "Ca' Foscari" di Venezia.
È presidente onorario della LIPU (Lega italiana protezione uccelli), dell'Unione degli Atei e degli
Agnostici Razionalisti.
È stato direttore dell'Italian Journal of Zoology, organo dell'Unione Zoologica Italiana. Ha
partecipato e partecipa tuttora a numerose trasmissioni televisive specialistiche.
Stefano Malatesta
Nasce a Roma 1940 e si laurea in Scienze Politiche. Amante dei viaggi, fa la sua prima importante
esperienza dopo la laurea, imbarcandosi su una bananiera per Mogadiscio restando 6 mesi in
Africa Orientale dove è stato vice amministratore di una piantagione di thè alle Seychelles.
Scrive racconti di viaggio e articoli d’arte e di letteratura per la Repubblica. Durante la sua lunga e
operosa carriera di giornalista è stato documentarista di animali, cronista di nera, inviato di guerra
per Panorama e Repubblica fra gli altri.
Tra i libri: Il napoletano che domò gli afghani (2002), Il Grande Mare di Sabbia (2006), Il cane che andava
per mare e altri eccentrici siciliani (2000), Ha vinto con Il cammello battriano il premio Comisso e il
premio Albatros-Palestina, il premio Barzini per il miglior inviato speciale dell’anno e il Chatwin,
il premio Settembrini 2000.
Dacia Maraini
Nasce a Fiesole (FI) e dopo qualche anno si trasferisce in Giappone dove subisce l’internamento in
campo di concentramento (poesie Mangiami pure 1978), si trasferisce poi con la famiglia in Sicilia
dove inizierà la sua formazione letteraria e da dove fuggirà compiuti i 18 anni per raggiungere il
padre intanto trasferitosi a Roma. Lì a 21 anni fonda la rivista letteraria “Tempo di Letteratura” e
collabora con le riviste “Paragone”, “Nuovi Argomenti” “Il Mondo”.
Pubblica il primo romanzo “La Vacanza” nel 1962, l’anno dopo “L’età del malessere”, nel 1967 “A
memoria”. Nel 1973 fonda con altre donne il Teatro della Maddalena, gestito e diretto da donne e
per il quale lei stessa scrive dei testi.
I grandi temi sociali, la vita delle donne, i problemi dell'infanzia sono sempre al centro delle sue
opere.
Fra i suoi numerosi scritti “Memorie di una ladra” (1972) da cui Monica Vitti ricaverà uno dei suoi
migliori film, “Donna in guerra” (1973), “Isolina” (1985), “Lunga vita di Marianna Ucrìa (1980) che
vince il premio Campiello, “Bagheria” (1993), “Cercando Emma” (1993), “Buio” (1999) che vince il
premio Strega, “Colomba” (2004), “Il treno dell’ultima notte” (2009), “La grande festa” (2011).
Antonio Marasco
Avvocato, ideatore nel 1999 del sito BAU.it, ha scritto diversi libri e manuali in questo settore.
Pubblicista, consigliere nazionale della Stampa Medica Scientifica Asmi-FNSI. Ha tre meticci di
grande taglia.
Roberto Marchesini
Nasce a Bologna nel 1961, filosofo, etologo e saggista, dopo la laurea in veterinaria si è dedicato a
studi di entemologia ed etologia, iniziando a collaborare con diverse Università italiane sul tema
del comportamento e apprendimento animale. È autore di oltre un centinaio di saggi e scrive sulle
pagine culturali di vari quotidiani nazionali. Fondatore in Italia della zoo antropologia, dal 1997 è
direttore della SIUA (Scuola di Interazione Uomo - Animale), il cui obiettivo è quello di
promuovere attività teorico - pratiche su tematiche riguardanti il rapporto fa l’uomo e le altre
specie.
Rosa Matteucci
Nasce a Orvieto nel 1960, ha esordito come scrittrice nel 1998 con il romanzo Lourdes, vincitore
del premio Bagutta. Tra il 2003 e il 2010 ha pubblicato Libera la Karenina che è in te, Cuore di
mamma, India per signorine, Tutta mio padre. Nel 2012 è uscito presso Giunti il romanzo Le
donne perdonano tutto tranne il silenzio. Autrice di sceneggiature cinematografiche, ha recitato
nei film Mi piace lavorare di Francesca Comencini e La tigre e la neve di Roberto Benigni. La
passione per i cani trae origine dalla sua storia familiare e l’ha sempre accompagnata fin
dall’infanzia.
Paola Moretti
Paola Moretti vive e lavora a Roma. I suoi testi teatrali sono stati rappresentati in Italia, Gran
Bretagna e a New York e premiati in numerosi concorsi nazionali e internazionali.
(www.paolamorettiteatro.com)
Italo Moscati
Nasce a Milano, vive a Roma dove lavora come scrittore, sceneggiatore e regista tra cinema e
televisione. Ha scritto "Il portiere di notte" e altri film con Liliana Cavani, e altri noti registi. Ha
diretto i serial tv "Stelle in fiamme" , "Viziati"e il tv movie "Gioco perverso", numerosi documentari
e docufiction, tra cui "Via Veneto Set", "Il paese mancato", "Passioni nere"; e tre filmati in 3D
"Venezia carnevale 3D", "Un gigante", "Firenze Inferno, Paradiso". Tra i suoi libri più recenti "Così
amavano (così ameremo?)", "L'albero delle eresie", "Hitchock", "Fellini & Fellini".
Mariella Nava
Cantautrice apprezzata dalla critica e dal pubblico, partecipa numerose volte
al Festival di Sanremo. Da sempre scrive per grandi interpreti, in particolare,
per Renato Zero firma Spalle al muro, che si classifica al secondo posto al
Festival di Sanremo del '91, e per Andrea Bocelli Per amore, che fa il giro del
mondo. I testi delle sue canzoni, spesso, hanno toccato con straordinaria
delicatezza, argomenti a sfondo etico-sociale. Ama la natura, gli animali e in particolare i cani con i
quali, insieme al marito Max, condivide la sua esistenza.
Renato Nicolini
Laureato in architettura, divenne noto in qualità di Assessore alla Cultura del Comune di Roma
nel periodo 1976–1985, nelle amministrazioni di sinistra di Giulio Carlo Argan, Luigi Petroselli ed
Ugo Vetere durante le quali creò l' "Estate romana", macchina politico-culturale che definì nuovi
orizzonti relativamente alle potenzialità delle città.
A partire dal 1983, per tre legislature fu Deputato al Parlamento italiano.Nel 1985 venne nominato
dal ministro francese Jack Lang, "Officier de l'Ordre des Arts et des Lettres de la République
française".
Dal 1988 fino al 1996 è stato Vicepresidente della Fondazione "Festival dei Due Mondi" di Spoleto.
Dal 1996 al 2000 è stato Commissario del Teatro Stabile dell'Aquila.
Dal 1994 al 1997 è stato Assessore alla Cultura del Comune di Napoli nella giunta di Antonio
Bassolino.
È stato professore ordinario di Composizione architettonica presso l'Università "Mediterranea" di
Reggio Calabria.
Muore il 4 agosto 2012 all'età di 70 anni.
Francesca Proto
E’ nata e vive a Roma, dove lavora in una casa editrice. Ha sempre frequentato i cani ma ama
anche gatti, galline, mucche, pecore e maialini. Questo racconto è stato scritto qualche tempo dopo,
una notte in cui Pulci non dormiva e sembrava pensieroso.
Isabella Rauti
Isabella Rauti ha 50 anni, è sposata, ha un figlio di 18 anni; un cane di nome Drake ed un gatto,
Bizet. Laureata in Lettere e in Pedagogia, è stata insegnante di Materie letterarie.
Cultrice della materia e tecnico laureato, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Pedagogia con
una tesi sperimentale in Didattica museale. Giornalista professionista e scrittrice è autrice di
cinque monografie e coautrice di numerose pubblicazioni.
Impegnata nell’associazionismo sociale e femminile, è Presidente dell’Associazione di volontariato
e cittadinanza attiva Noi X Roma e della Onlus internazionale Hands Off Women (HOW) ,per i
diritti delle donne e contro la violenza.
Da sempre impegnata nelle politiche sociali e per le pari opportunità, ha ricoperto negli anni
numerosi incarichi istituzionali: componente della Commissione nazionale Pari Opportunità tra
uomo e donna della Presidenza del Consiglio; Vicepresidente della Consulta Femminile della
Regione Lazio;Consigliera Nazionale di parità al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali;
Capo Dipartimento del Ministero per le Pari Opportunità; Consulente del Ministro per le Pari
Opportunità.
Attualmente è Consigliere del Ministro dell’Interno per le politiche di contrasto della violenza di
genere, sessuale e del femminicidio.
Francesca Sanipoli
Prima donna in Italia scrivere di sport su un quotidiano politico, il Messaggero, attualmente è la
sola donna con la qualifica di "inviato" nella redazione calcio di Raisport.
Aveva scelto lo sport perchè, da bambina, era convinta che fosse l'unica attività umana nella quale
fosse impossibile barare, ma e' rimasta ben presto delusa...
I soli a non averla mai delusa sono gli animali, che ama al di sopra di ogni altra cosa al mondo.
L'unico dolore – dice - te lo danno quando muoiono...
Carla Vangelista
Vive a Roma dove lavora come sceneggiatrice e scrittrice. Per Rizzoli ha pubblicato Parlami
d'Amore, firmato in coppia con Silvio Muccino. Con Feltrinelli Un Altro Mondo e con Mondadori
Rivoluzione N.9, ancora in coppia con Silvio Muccino. Vive in simbiosi con il suo cane Lennon, ex
cane da guardia di un canile, e si augura ogni giorno di non incappare in un randagio perché sa di
non poter resistere.
Sabina Vannucchi
Nasce a Roma dove cresce appassionata di ogni tipo di animale, soprannominata S. Francesco dai
famigliari, quando arriva a portare a casa un topino riesce finalmente ad avere il suo primo cane.
Fulminata da "L'anello di Re Salomone" regalatole dal padre a 13 anni, non immaginava che la sua
passione avesse un nome e potesse diventare un lavoro. Poi la vita la porta altrove e il teatro
diventa il suo lavoro. Solo a 50 anni riprende l'antico daimon diplomandosi come Educatore
Cinofilo alla Siua di Roberto Marchesini, dove scopre una filosofia di vita che le appartiene da
sempre. Vive a Roma con 4 cani e suo marito Bruno.
Nicola Vicidomini
Comico, compositore e autore. E' considerato un innovatore del linguaggio umoristico. Diverse le
produzioni teatrali che lo vedono protagonista, da ricordare la performance Trapasso. Nel 2008
realizza l'opera discografica Scendi Vittorio Scendi in collaborazione con l'Andy Warhol
Foundation for the Arts di New York. Nel 2009 è nel cast del programma di Marco Giusti Stracult
Show in onda su Rai 2. Nello stesso anno è ospite del Festival Internazionale del Cinema di
Roma. Nel settembre 2010 le Università di Barcellona e Salerno dedicano un incontro
all'approfondimento del suo lavoro. Nel 2012, su Rai 2, è tra i protagonisti di Stracult (a casa) di
Marco Giusti. Nel 2013 è il pianista Raffaello Megna a Meno male che c'è Radio 2 di Nino Frassica
e Simone Cristicchi. Nell'ultimo anno è, con grande successo, tra i protagonisti di Stracult 2013 al
tormentone "Mi piacciono le vecchie". Tornerà nella nuova edizione di Meno male che c'è Radio 2.