METHODIST HOSPITAL, RESEARCH INSTITUTE

Commenti

Transcript

METHODIST HOSPITAL, RESEARCH INSTITUTE
METHODIST
HOSPITAL,
RESEARCH
INSTITUTE
HOUSTON, TEXAS, USA
JUNE, FROM 6 TO 13
th
BENEDETTA BLARASIN
ALESSANDRA POMELLA
GIULIA GREGATO
th
E' un istituto di ricerca che si occupa principalmente di ricerca
nell'ambito delle nanotecnologie e della bioingegneria applicate alla
medicina.
Le nanotecnologie sono l'insieme delle tecniche relative alle
nanostrutture, che consentono di modifcare le proprietà della materia
intervenendo sulle molecole o sui singoli atomi.
●
La bioingegneria è una branca dell'ingegneria che ne estende le
metodologie tipiche ai problemi medici, con la realizzazione di
dispositivi per diagnosi, chirurgia, terapia, riabilitazione, etc.
●
Mauro Ferrari
Dopo aver frequentato il Liceo classico
Stellini, si è laureato in matematica
all'Università di Padova, per poi
conseguire un dottorato in ingegneria
meccanica all'Università della
California, Berkeley, dove ha lavorato
per circa dieci anni.
Si è in seguito trasferito al National
Cancer Research Institute (Ohio) e
infne al Methodist Hospital
Research Institute (Houston, Texas)
dove lavora tutt'oggi e ricopre la carica
di amministratore delegato.
DRUG DELIVERY
L'obiettivo della pratica
sviluppata (approccio
biomimetico) è quello di
aumentare la percentuale di
medicinale che raggiungere
la zona target (es. cellula
tumorale).
IMPLANTABLE DEVICE
L'obiettivo della pratica
sviluppata (capsula a
rilascio graduale) è
quello di permettere un
rilascio modulabile del
medicinale.
La capsula contiene:
● una batteria con elettrodi
integrati;
● il farmaco;
● una membrana di silicio
caratterizzata dalla presenza di
nanocanali.
Il caso del diabete
La capsula in questo caso non
viene utlizzata soltanto per il
rilascio di una farmaco, ma
anche per garantire la
sopravvivenza e lo sviluppo
delle isole pancreatiche
innestate.
All'interno di essa infatti, oltre
alle membrane di silicio, al
farmaco e alla batteria, vengono
inserite isole pancreatiche con
un agente di crescita che
permette la vascolarizzazione
dell'area circostante.
SALA OPERATORIA
Biopsia, operazione di
breast cancer svolta
dalla chirurga
Barbara Bass
Dopo che abbiamo assistito
all'operazione, la chirurga ha
spiegato i tempi e le modalità di
cura del tumore alla mammella.
DIAGNOSI NEUROLOGICA
Abbiamo avuto la possibilità di assistere ad
una consultazione a scopo diagnostico
riguardante una patologia del lobo
frontotemporale (demenza semantica).
Ringraziamo sentitamente la scuola,
quanti all'interno di essa si sono
impegnati per il progetto,
ed il dottor Ferrari per l'incredibile
opportunità che ci hanno regalato.

Documenti analoghi