News Lavoro - Studio Meggiorini

Commenti

Transcript

News Lavoro - Studio Meggiorini
News Lavoro
STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO
02 Ottobre 2013
BONUS UNDER 30,PRENOTATO UN QUARTO DELLE
ASSUNZIONI
Non c'è stata la corsa all'esaurimento dei fondi: con le risorse disponibili ancora agevolabili
15mila contratti entro fine anno
Più di 5.500 richieste in tre ore. Il bonus per le assunzioni degli under 30 è partito con un passo
buono ma non travolgente: nella prima giornata utile, gli imprenditori hanno prenotato circa un
quarto degli incentivi finanziabili entro la fine dell'anno con i 148milioni di euro stanziati.
Dalle 15 di ieri gli imprenditori che hanno assunto dal 7 agosto o hanno intenzione di assumere un
under 30 senza impiego da almeno sei mesi o senza un diploma di scuola media superiore
potevano inviare la richiesta di bonus all'Inps, tramite internet. Dopo che nella prima ora il ritmo di
domande è stato di una al secondo (quindi circa 3.600), il flusso si è ridotto.
L'agevolazione introdotta con il decreto lavoro di fine giugno (Dl 76/2013) consente di usufruire di
uno sgravio contributivo pari a un terzo della retribuzione mensile lorda per 18 mesi, con un
tetto massimo di 650 euro. La durata dell'incentivo si riduce a 12 mesi se invece di effettuare una
nuova assunzione si stabilizza un lavoratore già presente in azienda.
Complessivamente il Governo ha stanziato 794 milioni di euro a copertura dei contratti firmati tra
il 7 agosto scorso e il 15 giugno 2015. Un importo che, come dichiarato dal ministro del Lavoro
Enrico Giovannini il 18 settembre, potrebbe contribuire a generare fino a 100mila assunzioni da
qui al 2015, mentre si stima che con i 148 milioni messi a budget per quest'anno il plafond
massimo sia di 20mila contratti.
L'incentivo sarà disponibile fino al 15 giugno 2015 ad esaurimento risorse, che sono ripartite su
base regionale e annuale. Oltre i 148 milioni per il 2013, infatti, ne sono stati stanziati 248 per il
2014 e il 2015 e 150 per il 2016. A livello territoriale, invece, 500 milioni sono a vantaggio delle
regioni del Sud e 294 sono destinati alle altre.
Ad oggi il fondo disponibile per il Veneto è di 12.884.670,63 €

Documenti analoghi