Nasce il Calendario del Podista 2007

Commenti

Transcript

Nasce il Calendario del Podista 2007
ANNO 1 n° 24
10 NOVEMBRE 2006
C A L E N D A R I O
D E L
P O D I S T A
N E W S
WWW.CALENDARIODELPODISTA.IT
l a v a c a n za d e l p od i s t a
ANNO I n° 24
10 NOVEMBRE 2006
C A L E N D A R I O
D E L
P O D I S T A
N E W S
WWW.CALENDARIODELPODISTA.IT
L’edizione cartacea sarà pronta per la fine di novembre, più ricca di date e personaggi
Nasce il Calendario del Podista 2007
RISULTATI
05/11 New York City Marathon
UOMINI
1. Marilson Gomes dos Santos (Bra) 2h09’58“
2. Stephen Kiogora Ken) 2h10’06“
3. Paul Tergat (Ken) 2h10’10“
DONNE
1. Jelena Prokopcuka (Let) 2h25’05“
2. Tetiana Hladyr (Ucr) 2h26’05”
3. Catherine Ndereba (Ken) 2h26’58”
25/06 Maratona dei 3 Comuni
UOMINI
1. Mohamed Laqouahi (Mar) 2h27’50”
2. Mohamed Hajjy (Mar) 2h27’51”
3. Franco Plesnikar (Ita) 2h29’55”
DONNE
1. Giovanna Cavalli (Ita) 3h01’59”
2. Sonia Cionca (Ita) 3h03’02”
3. Maria Grazia Navacchia (Ita) 3h03’32”
05/11 Trecate Half Marathon
UOMINI
1. Giuliano Battocletti (Ita) 1h05’08”
2. Zacayo Biwot Kipsang (Ken) 1h05’41”
3. Mauro Bernardini (Ita) 1h07’02”
DONNE
1. Helah Kiprop (Ken) 1h12’12“
2. Samia Soltane (Ita) 1h20’19”
3. Tatiana Bianconi (Ita) 1h22’22”
PROSSIMAMENTE
La newsletter del “Calendario del
Podista” torna da questa settimana
a farvi compagnia. Un po’ di attesa,
che non guasta, perché in questo
periodo di assenza dalle vostre mail
abbiamo lavorato assiduamente alla
seconda edizione del “Calendario
del Podista”, uno strumento utilissimo per quanti vivono di corsa. Dopo
l’ottimo riscontro del 2006, quando
le trentamila copie in distribuzione
gratuita andarono completamente
esaurite, la Polisportiva Ciser di
Torino, ideatrice e realizzatrice del
progetto, ha deciso di proporre per il
2007 un’edizione più completa e
accattivante. Sedici pagine che
vogliono essere un appuntamento
quotidiano con il popolo dei podisti e
degli amatori della corsa.
Troveranno quindi spazio tutte le
corse su strada, dalle maratone alle
gare a tappe passando per le mezze
maratone, i cross, le classiche sulle
QUESTO WEEKEND
dom12 Livorno
Maratona di Livorno
Info: 0586/428316
dom12 Riva del Garda (Tn)
Garda Trentino Half Marathon
Info: 0464/560113
dom12 Civitavecchia (Roma)
Mezza Maratona di Civitavecchia
Info: 06/57300305
dom12 Montecarlo
Marathon de Monaco
distanze di mezzofondo. Novità di
quest’anno anche i grandi meeting
internazionali d’atletica e uno spazio
apposito dedicato al mondo della
marcia. E ancora uno speciale sul
Club degli Ultramaratoneti e le celebrazioni per il centenario della vittoria di Dorando Pietri alle Olimpiadi di
Londra. Inoltre tutti i detentori dei
tempi da record sulla Maratona, da
quelli Mondiali a quelli italiani, i campioni in carica, a partire da quelli
olimpici per finire con quelli nazionali, e la storia della Maratona, dalle
sue antiche origini che la leggenda
attribuisce alle imprese di Filippide,
ai giorni nostri. Per essere ancora
più completi, anche gli albi d’oro
delle principali maratone mondiali
(New York, Boston, Chicago, Londra
e Parigi), oltre a tutti i vincitori delle
maratone italiane nella stagione
sportiva passata.
Nessuna pretesa di ufficialità, anche
perché per esigenze redazionali il
“Calendario del Podista 2007” andrà
chiuso nel mese di ottobre e alcune
gare non hanno ancora stabilito con
sicurezza le loro date. Comunque in
questi giorni la redazione sta contattando tutti gli organizzatori italiani e
anche alcuni delle principali manifestazioni all’estero per avere le conferme ufficiali sulle date delle loro
manifestazioni nel 2007. Chi non
fosse ancora stato raggiunto o volesse segnalare comunque la propria manifestazione potrà inviare
una mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected],
oppure chiamare il 347/84.85.165.
Il “Calendario del Podista” verrà
distribuito gratuitamente presso le
principali manifestazioni podistiche
nazionali di novembre e dicembre, a
cominciare dalla Maratona di Firenze, proseguendo con quelle di Latina e di Reggio Emilia.
IN PRIMO PIANO
Firenze Marathon, verso il record
Un altro muro storico sta per essere abbattuto dalla
“Firenze Marathon”, alla sua 23esima edizione, in programma domenica 26 novembre. A due settimane
dalla chiusura delle iscrizioni, infatti, è già stato abbondantemente superata la quota record di un anno fa,
quando al via da Piazzale Michelangelo furono in
6.076. Siamo vicinissimi a quota settemila ed è facile
che questo risultato venga ottenuto in fretta. La gara di
quest’anno, in diretta su Rai 3, sarà anche valida per
ottenere il minimo di partecipazione ai prossimi Mondiali, in programma ad Osaka alle fine di agosto: i tempi sono di 2h18’ per gli uomini e 2h42’ per le donne.
MARATONE
19/11
19/11
26/11
03/12
10/12
10/12
17/12
17/12
31/12
Palermo
Bari
Firenze
Latina
Reggio Emilia
Honolulu
Valle dei Templi Agrigento
Ostia
S. Silvestro Calderara di Reno
La Maratona di Latina si corre il 10 dicembre
MEZZE MARATONE
19/11
19/11
19/11
26/11
26/11
10/12
10/12
17/12
Castellazzo (Al)
Palmanova (Ud)
Strambino (To)
Campi Flegrei
Paestum-Salerno
Grecia Salentina
Sicilia
Invernalissima Half Marathon
ALTRE GARE
19/11
03/12
31/12
Cross della Volpe Volpiano
Tutta Dritta Torino
BoClassic Bolzano
ANNO 1 n° 24
10 NOVEMBRE 2006
C A L E N D A R I O
D E L
P O D I S T A
N E W S
MARATONE
MEZZE MARATONE
Si corre a Livorno,
Montecarlo e nel Ticino
Garda Trentino,
edizione che sa di record
In attesa dello spettacolo che regalerà la prossima Firenze Marathon,
in terra di Toscana si corre domenica prossima la “Maratona di Livorno” (nella foto un’immagine di repertorio), giunta alla sua ventiseiesima
edizione.
Il programma verrà aperto sabato 11
novembre dalla 12esima edizione
della Campestre – Scuola – Maratona riservata agli studenti delle Scuole Medie della provincia di Livorno e
in contemporanea verrà anche inaugurato l’Expo-Maratona. Il giorno
successivo, poi, la partenza classica
e suggestiva dall’Accademia Navale,
con il percorso che si snoderà lungo
le strade cittadine del capoluogo
labronico. Il campo dei partenti, che
verrà definito nei prossimi giorni, è
comunque di assoluto spessore,
confermando come la Maratona di
Livorno occupi un posto importante
del panorama delle omologhe manifestazioni italiane. In questa occasione, poi, ci sarà anche spazio per
la solidarietà: nell’ambito dell’iniziativa “Livorno x Betlemme”, finalizzata
ad una raccolta di offerte in favore
del Baby Hospital di Betlemme, il
cappellano militare Padre Gabriele
Bezzi sarà al via sulla distanza dei
42.195 metri.
Ma per chi volesse cimentarsi su
questa distanza, la domenica offre
anche due appuntamenti poco varcato il confine. Sono infatti in programma anche la Maratona di Mo-
Un percorso assolutamente suggestivo e una tradizione che si rinnova.
Ecco perché la quinta edizione della
“Garda Trentino Half Marathon” (nella foto) si annuncia sin
dalla vigilia eccezionale. Già superata la quota di duemila iscritti, cifra
che in Italia pochissime mezze possono vantare, l’edizione 2006 si
annuncia ricca di protagonisti. In
campo maschile su tutti l’etiope
Kudama Gudisa Shentema, già
secondo quest’anno alle spalle dell’immenso
Gebres elas sie nella Maratona
di
Berlino, e con
un personale
di poco superiore ai 62
minuti
sulla
distanza
di
mezza maratona. Tra gli
altri, da seguire,
anche
Miroslav Vanko, Roman Arbet, Artur Blasinski,
Jefferson Montserrate, Simone Favaro, Marco Pasinetti, e Massimiliano Bogdanich. Tra le donne parte
con i favori del pronostico Vittoria
Salvini, fresca vincitrice della Mezza
Maratona di Bergamo, che se la
dovrà vedere soprattutto con Elisa
Desco e Laura Ricci.
Partenza alle 10 da Piazzale Segan-
WEEK-END
Il weekend prossimo sarà caratterizzato soprattutto da gare sulla distanza di mezza maratona, ma non solo,
un po’ in tutta Italia. Si comincia
sabato 11 con la Mezza Maratona
di Cefalù, in una Sicilia che ancora
in questo periodo dell’anno offre
temperature miti per tutti quelli che
amano correre. Come dimostra
anche la prossima Maratona della
Valle dei Templi, in programma a
metà dicembre, l’isola è attivissima
nell’organizzazione di manifestazioni
podistiche. Info: tel. 0921/421054.
Domenica, fuoco alle polveri. Andando in ordine dal Nord Italia, in
provincia di Varese va in scena la
Maratonina di Busto Arsizio, conferma di come il movimento organizzativo lombardo sia uno dei più attivi
nel nostro Paese. Partenza alle 9.30
dal PalaCastiglioni della località
bustocca.
Organizzata dall’Atletica 85 Faenza
si correrà anche la Maratonina
Città di Faenza, valevole anche
come seconda prova del Trittico
delle Ceramiche 2006 che comprende anche la 100 km del Passatore e
la Firenze Marathon. Giunta alla
quinta edizione, la gara avrà come
vedette la trentina Monica Carlin,
autentica dominatrice della stagione
sulle medie e lunghe distanze. Ha
cominciato a vincere in febbraio e
non si è praticamente mai fermata,
trionfando in ogni tipo di gara, dalla
mezza maratona alle 100 chilometri,
con successi di grandissimo prestigio come al “Passatore”.
naco e la Maratona del Ticino.
La prima, organizzata dalla locale
Federazione d’atletica, prenderà il
via dalla zona di Montecarlo dove
sorge il palazzo che ospita la sede
della Iaaf alle 9.30, per concludersi
sulla pista dello stadio “Louis II” del
Principato. Un percorso molto interessante e suggestivo lungo le strade della riviera francese che lambiscono la Liguria. Paesaggisticamente molto bello, anche se non adattissimo a fare grandi tempi. Comunque
gli italiani sono sempre in molti.
Iscrizioni sino a sabato 11, versando
la quota di 50 Euro. In contemporanea, sempre sulle strade di Monaco,
si svolgerà anche un prova sulla
distanza dei 10 km.
Interessante anche la Maratona del
Ticino, con un percorso che parte
ed arriva a Tenero, lungo le sponde
del Lago di Locarno. Un circuito su
strade cittadine da percorrere due
volte per arrivare alla distanza di
maratona. La partenza della gara
sarà alle 9.15.
Attesi almeno 1.500 partenti, con
buoni protagonisti come Alessandro
Alessandri, Valentino Caravaggio e
Maria Luisa Costetti.
In Lazio sarà la giornata della Mezza
Maratona di Civitavecchia. Partenza alle ore 10 e arrivo sul Lungomare Garibaldi, con tempo limite fissato
in 2h30’. E domenica 12 è anche la
data scelta dagli organizzatori per
recuperare la StraSalerno Half
Marathon, rinviata il 22 ottobre
scorso a causa delle forti piogge.
Invariata la partenza, fissata per le
ore 10 in piazza della Concordia, e il
percorso, tutti quelli che avessero
già ritirato pettorali e chip dovranno
ripresentarsi con quelli.
Non solo maratonine nel panorama
agonistico su strada italiano. In particolare si segnalano due gare in
Piemonte. A Cuneo è la domenica
della stracittadina, la StraCöni, che
richiamerà al via almeno novemila
persone, amatori e semplici pedatori
domenicali. Ma è anche in programma una ricca edizione dell’Asics
Run, prova riservata ai professionisti
sulla distanza dei 10 km. Gli organizzatori stanno lavorando per allestire un campo di partenti degno
della tradizione di questa manifestazione, che scatterà alle 10.45.
Saranno invece 30 i chilometri della
Canelli-Asti, posticipata rispetto al
solito di quasi due mesi per evitare
concomitanze in questa stagione
con la Turin Marathon. Un’interessante prova sulla media-lunga distanza con un percorso che si snoda lungo le strade del vino della
provincia artigiana.
IN BREVE
VOLPIANO
La seconda edizione del “Cross
della Volpe” di Volpiano, in programma domenica 19 novembre, si annuncia ancora più ricca di significati
e di livello tecnico altissimo. La gara
di quest’anno, organizzata come di
consueto dal locale Runner Team
99, andrà infatti a sostituire nel calendario delle campestri nazionali il
classico Cross di Cossato, ameno
per questa stagione non in programma. Sarà valida come prova del
“Grand Prix Nazionale di Campestre”, ma soprattutto quale gara di
selezione per i prossimi Campionati
Europei di Cross che si disputeranno il 10 dicembre a San Giorgio su
Legnano, ossia al “Campaccio”.
REGGIO EMILIA
Manca ormai solo più un mese all’undicesima edizione della
WWW.CALENDARIODELPODISTA.IT
tini ad Arco di Trento e arrivo, dopo
un percorso che toccherà le più
belle zone del Lago di Garda sponda trentina, a Riva del Garda. In
contemporanea sono in programma
una camminata non competitiva di 8
km e la “Kid’s Run”, riservata ai
bambini, sulla distanza di 1.000
metri. Alla fine, per tutti, il “Polenta
Party”.
Info: 339/6467887,
[email protected]
FRANGARTO
Qualche chilometro più su, ancora
una Mezza maratona in Trentino. E’
la “Maratonina d’Autunno”, alla sua
ventiseiesima edizione, organizzata in
quel
di
Frangarto
(Bz)
dal
Gruppo
Sportivo
Acciaierie
Valb ru na.
E’ la più
vecchia
M e z z a
altoatesina
e rappresenta anche l’ultimo atto del
“Circuito Top 7” che vede sinora in
testa Hermann Hachmuller, ormai
sicuro della vittoria, Francesca Iachemet e Renate Rungger, che
invece si contenderanno il successo
sino all’ultimo. Partenza alle 10 e
percorso molto veloce che si sviluppa tra Frangarto, Andriano e Terlano.
“Maratona Città di Reggio Emilia”.
Un anno fa i partenti furono più di
duemila, con un ospite d’eccezione
come Romano Prodi. Gli organizzatori puntano a superare questa quota forti anche di un nutrito numero di
atleti provenienti da altre nazioni.
Accanto alle tradizionali iniziative
collaterali, tra le quali il ricco Expo e
la visita guidata alla città per tutti gli
ospiti, si segnala la prima edizione di
“Un mille per tutti”, manifestazione
podistica in programma venerdì 8
dicembre presso il Campo Scuola di
atletica a Reggio Emilia e che vedrà
sfidarsi sulla distanza di mille metri
atleti di tutte le categorie, dagli Esordienti ai Master.
La partenza è fissata per le 9 dallo
Stadio Mirabello. Iscrizioni fino al 5
dicembre 2006 a 28 Euro. Sarà
possibile anche iscriversi venerdì 8
e sabato 9 presso il Centro Maratona al costo di 35 Euro.
ANNO 1 n° 24
10 NOVEMBRE 2006
C A L E N D A R I O
D E L
P O D I S T A
N E W S
L’Italiano ha chiuso al sesto posto la Maratona di New York vinta da Gomes do Santos
Stefano Baldini, un bicchiere pieno a metà
Stefano Baldini campione a metà?
Può sembrare lesa maestà, ma la
Maratona di New York ha dimostrato
ancora una volta come il nostro
miglior rappresentante al cospetto
del mondo podistico che conta non
sempre riesca nelle sue imprese. O
meglio: nelle maratone che fanno la
storia, vuoi per tradizione o vuoi per
i loro percorsi, Baldini non ha ancora
impresso il suo sigillo.
Il sesto posto conquistato nella
Grande Mela al termine di una gara
che più tattica non si potrebbe, corsa sui suoi ritmi lasciando sfogare
tutti gli avversari e raccogliendone
buona parte per strada, può essere
buono per chiudere una stagione
che lo ha visto protagonista un po’
dappertutto. Ma è l’ennesima conferma della poca affinità di Baldini con
le maratone d’élite.
Per uno che ha in carniere un titolo
olimpico, due europei e attende di
completare questo filotto con i Mondiali del prossimo anno a Fukuoka,
può sembrare un particolare trascurabile. Ma prima di chiudere una
carriera decisamente sopra le righe
il campione reggiano dovrebbe (il
condizionale è d’obbligo) mettere la
sua firma su una super maratona. A
Boston non corre, perché aprile è
dedicato nelle ultime stagioni a Londra. Spesso protagonista Baldini, in
terra inglese, anche con riscontri
cronometrici eccellenti con dimostra-
to con il primato italiano ottenuto nel
2006. Però non ha mai vinto. Mai
stato a Chicago e a Berlino, gara
troppo veloce per le sue caratteristiche, a New York ci ha provato senza
troppo successo. E se a vincere è il
brasiliano Marilson Gomes dos Santos, sesto a Chicago nel 2005 e con
un personale di 2h08’48”, restano
molti rimpianti. Perché Baldini è
rimasto coi primi sino a metà gara,
con un passaggio abbastanza lento,
ma appena si è scatenata la bagarre
si è chiamato fuori, chiudendo con
un discreto 2h11’33”. Là davanti dos
Santos approfittava del marcamento
degli altri per scappare, chiudendo
in solitudine e resistendo alla rimonta dei keniani Kiogora (a otto secondi) e Tergat (a dodici).
Di Baldini abbiamo detto. Nel 2007,
alla soglia dei 36 anni, dovrà giocoforza amministrare un po’ di più le
sue energie, anche perché l’oro ai
Mondiali sarebbe il degno coronamento di una carriera superba..
Nella prova femminile la lettone
Jelena Prokopcuka ha bissato la
vittoria conquistata un anno fa: 2h25’05” il suo crono finale, un minuto
esatto meglio dell’ucraina Hladyr,
che ha tentato a lungo di resisterle,
mentre la migliore delle africane è
stata Camerine Ndereba, terza in
2h26’58”. Prima italiana la toscana
Cristina Neri, 21esima al traguardo
in 2h47’37”.
TORINO
MEZZE MARATONE
Folle Mezza del Ruffini,
vincono Slimani e Rinaldo
A Trecate dominano
Battocletti e la Kiprop
“La Folle Mezza del Ruffini”, alla
sua settima edizione, non smette di
stupire. L’organizzazione guidata da
Mimmo Di Nunzio ha allestito la
solita ottima gara all’interno del
parco torinese che ospita anche lo
stadio dedicato a Primo Nebiolo.
Grandi protagonisti della giornata gli
atleti della Podistica Tranese, soprattutto i marocchini. A fare la differenza alla fine è stato il più atteso,
Benazzouz Slimani, capace di vincere in solitaria con il nuovo primato
della corsa: 1h06’44”. Dietro di lui, a
1’12”, il connazionale e compagno di
club Rachhi El Moustafà e podio
completato dall’altro marocchino
della Tranese, Hicham El Baroukhi
(1h08’19”).
Firma di prestigio anche nella gara
femminile. Vittoria per Maura Rinaldo, ex Cus Torino oggi tesserata per
la toscana Jakytech Apuane. Troppo
superiore il suo ritmo per le avversarie e chiusura in scioltezza in 1h22’45”. Al secondo posto un’atleta del
Cus Torino, Shabire Fisseha, staccata di 1’43”, mentre al terzo posto il
nome nuovo del podismo torinese,
Elisa Morano, in 1h27’22”. I classificati sono stati 207.
La Maratonina dei 3 Comuni, organizzata dalla locale Atletica Trecate,
ancora una volta non ha tradito le
attese: alla quarta edizione sono
stati ben 926 i classificati, con risultati di assoluto valore. In campo
maschile successo dell’azzurro
Giuliano Battocletti in 1h05’08” davanti al giovane keniano Zacayo
Biwot Kipsang. Più staccati i due
atleti targati Cover Mapei, Mauro
Bernardini (1h07’02”) e Mirko Zanovello (1h07’07”).
La prova femminile è stata dominata
dalla keniana Helah Kiprop (G.S.
Valsugana Trento), quindicesima
assoluta in 1h12’12”. Ben otto i minuti di vantaggio sulla seconda, la
solida Samia Soltane (1h20’13”),
mentre il terzo posto è stato conquistato da Tatiana Bianconi 1h22’22”.
CESANO BOSCONE
Basta spostarsi di qualche chilometro ed è ancora tempo di maratonina, a Cesano Boscone. Successo
din un habitué, il marocchino Ahmed
Nasef già secondo quest’anno nella
Maratona del Riso di Vercelli. Discreto anche il crono finale, 1h09’25”, a precedere di oltre un minuto il
compagno di società e nazionalità
Riservato agli organizzatori
Il progetto Elleffe Gold Race garantisce
Ufficio Stampa, Pacchi Gara, Premi di
Partecipazione e Pubblicità a costo zero.
Per info e adesioni: tel. 050 788765 o [email protected]
Nella stessa domenica, in campo
internazionale, si é corsa la 24esima
edizione della Maratona di Atene,
con arrivo nello stadio
“Panathinaiko”, lo stesso che vide il
trionfo olimpico di Baldini. Doppietta
keniana con il successo di Henry
Tarus (2h17’45”) davanti al connazionale Paul Lomol Lopio
(2h18’07”), mentre l’etiope Bekele
Habtanu ha completato il podio
chiudendo in 2h20’04”. Tra le donne
successo della giapponese Chikako
Ogushi in 2h40’45”. Otto secondi più
dietro l’etiope Hedish Negasi Letay,
con la connazionale Alemu Zinesh
terza in 2h42’02”.
Hicham Legrone (1h10’42”). Terza
piazza per Igor Rizzi che ha chiuso
in 1h12’10”. Orietta Rozzoni (Atletica
Castelrozzone) in 1h24’40” ha dominato nella prova femminile, precedendo Irma Venturi (1h27’00”) e
Rosanna Massari (1h27’17”).
BORGO TREVI
Buon riscontro per la “Maratonina
Città dell’Olio” di Trevi, nei pressi di
Perugia: 462 i classificati finali e
successi finali per i due favoriti della
vigilia. In campo maschile il marocchino Haibel Mourad che ha chiuso
in 1h07’54”, staccando di 15 secondi
il connazionale Kamam Larbi, con il
terzo posto conquistato da Maurizio
Vagnoli, tesserato per l’Atletica Avis
Perugia (1h12’12”). Paola Giacomelli (Atletica Ca.Ri Rieti) ha messo la
sua firma nella prova femminile
chiudendo in 1h20’26”. Alle sue
spalle Michela Minciarelli (1h22’53”)
e Francesca Dottori (1h23’25”).
ETNA
Il debutto dell’Etna Half Marathon ha
riscosso pareri favorevoli sia dagli
atleti che dal pubblico. Successo di
Alessandro Brancato, che ha chiuso
in 1h09’00” davanti a Giovanni Cavallo (1h09’41”) e Massimo Lisitano
(1h09’53”). La catanese Sofia Biancarosa ha dominato la prova femminile in 1h18’04”. Dietro di lei Piera
Petraia e Giusy Chiolo.
WWW.CALENDARIODELPODISTA.IT
3 COMUNI
Dominano i marocchini e
la ‘solita’ Giovanna Cavalli
Ad aprire il lungo novembre delle
maratone italiane è stata quella dei
“3 Comuni”, corsa a Calderara di
Reno e arrivata alla sua ventesima
edizione. Poco più di seicento gli
atleti al via, due terzi dei quali impegnati nella Mezza Maratona, senza
dubbio più combattuta rispetto alla
distanza doppia. Qui infatti il marocchino Rachid Oubouchd (Corradini
Rubiera) ha vinto con il tempo di
1h12’00”, precedendo di tredici secondi Antonio Santi e di 2’08” Stefano Gotti. In campo femminile ennesima prova di superiorità della trentina
Monica Carlin che con 1h18’20” è
stabilito anche il personale. Alle sue
spalle Giulia Bellini (1h25’12”) e
Roberta Monari (1h26’42”).
Tornando alla Maratona, è stato un
monologo marocchino, ma senza
suspence. Mohamed Laqouahi e
Mohamed Hajjy, I più attesi insieme
ad Emanuele Zenucchi, hanno guidato sin dall’inizio. Quando l’italiano
si è ritirato, i due africani hanno
pensato bene di non tirarsi il collo,
arrivando insieme sino agli ultimi
metri, quando Laqouahi senza nemmeno fare la volata ha preceduto di
un solo secondo il connazionale.
Buon terzo il friulano Franco Plesnikar in 2h29’55”. La ‘solita’ Giovanna
Cavalli ha messo la firma nella gara
femminile in 3h01’59”. Dietro di lei
Sonia Cionca (3h03’02”) e la torinese Maria Grazia Navacchia
MARATONINA DI VARAZZE
Varazze sorride a
Chihaoui e Olivieri
Buona partecipazione di atleti (quasi
500 i classificati) e vittoria di prestigio nella 21esima edizione della
“Maratonina di Varazze”. Il successo finale in campo maschile è andato ad un habitué dei podi, almeno su
questa distanza, il marocchino Ridha Chihahoui, andato a trionfare in
perfetta solitudine con il tempo di
1h07’55”. Seconda piazza, per Tito
Tiberti staccato di 29 secondi, mentre al terzo posto si è classificato il
marocchino Mohamed El Madroukhi
1h10’57”. In campo femminile ha
vinto un’atleta di casa, Virginia Olivieri, capace di chiudere in 1h25’45”. Alle sue spalle Daniela Scutti
(1h26’24”) e Claudia Solaro
(1h26’40”).
Il 3 dicembre è invece in calendario
la prima Mezza Maratona Internazionale di Rapallo, organizzata
dall’Amu (Associazione Mondo Unito
Onlus), da Atletica Rapallo e Podisti
Golfo Paradiso Recco. Iscrizioni 12
Euro (più 10 per il chip) entro il 25
novembre, aumentate di 10 Euro se
entro il 1° dicembre. Il ricavato verrà
devoluto per un progetto di promozione sportiva e la costruzione di un
campo a Fontem (Cameroun).
CALENDARIO DEL PODISTA NEWS
Newsletter gratuita settimanale del venerdì
Redazione: Polisportiva CISER via Viriglio 33, 10154 Torino
tel. 011 859197 - 347 2787024 - 347 8485165
Per informazioni ed iscrizioni al servizio:
[email protected]
www.calendariodelpodista.it

Documenti analoghi

Montefortiana, parata di stelle

Montefortiana, parata di stelle di Massaciuccoli. E’ una gara podistica nazionale competitiva FIDAL di Km 21,097, mentre la passeggiata non competitiva è di Km 5. La quota di iscrizione per la corsa competitiva è di € 15,00 (+ 10...

Dettagli

Spiridon 120 definitivo

Spiridon 120 definitivo Il passaggio tematico è disinvolto, me ne rendo conto, ma solo in apparenza. L’esito della vicenda ambientata in Formula 1 giunge dalle nostre parti nello stesso tempo in cui esegeti e teste d’uovo...

Dettagli