Madrid e Toledo - Real World Tours

Commenti

Transcript

Madrid e Toledo - Real World Tours
Madrid e Toledo
Dal 04 al 07 luglio 2014
4 giorni - 3 notti
Madrid, città moderna e simbolo di rinnovamento, gioca seducendo i visitatori che trovano una metropoli
all’avanguardia e al passo coi tempi, ma anche tradizionalista e conservatrice. Madrid non ha angoli mozzafiato,
monumenti eclatanti, tuttavia è l’insieme che avvolge e incuriosisce; il preponderante barocco, i grandi viali caotici e
rumorosi, i vicoli con vecchie cantine e venditori di pesce fritto. Tutto concorre a farne un centro ricco e vivace, con
una considerevole vita culturale fatta di artisti d’avanguardia che guardano però al suo straordinario passato, agli
eccezionali maestri che qui hanno lasciato ingenti testimonianze. Teatro, cinema, pittura, ma anche caffè letterari,
aperitivi, tapas, si mescolano rendendo unica questa incredibile città tutta da scoprire. Non molto distante sorge
Toledo, l’opposto di Madrid, dove la storia fa da padrona; il suo arroccarsi su una collina circondata dal fiume, il
mantenere il carattere arabeggiante, la cattedrale capolavoro d’arte medievale, la rendono senza dubbio un sito dove
tutta la storia spagnola è custodita. Una leggenda vuole che Toledo sia stata fondata da Adamo, cacciato dal Paradiso,
e la città sembra voler ricordare tutto sin dal principio.
Programma di Viaggio
1° GIORNO
Roma - Madrid
App.to alle ore 10.00 all’aeroporto di Fiumicino e partenza con volo di linea diretto Iberia per Madrid.
All’arrivo previsto nel primo pomeriggio si visiterà il Prado, uno dei più importanti musei al mondo per le sue
ricchissime collezioni. L’incredibile prerogativa del museo è quella di ospitare i capolavori dei più grandi
artisti della pittura spagnola, italiana e fiamminga, infatti sono presenti dei grandi maestri, quelle opere che
hanno significato momenti fondamentali della loro espressione artistica. Si potranno ammirare splendidi
capolavori di Botticelli, Beato Angelico, Mantegna, Raffaello, Tiziano, Bruegel, Bosch, Dürer, Rubens solo
per citarne alcuni, a cui fa seguito la magnifica raccolta dei grandi pittori spagnoli. Interi saloni sono dedicati
a Velásquez, forse il più importante artista spagnolo, certamente il più amato, in cui sono conservati la
maggior parte dei suoi lavori, tra cui le celeberrime “Menine”. Un intero piano è riservato a Goya, altro
grande artista spagnolo, dove appaiono in tutta la loro drammaticità le tele che raccontano le repressioni di
Madrid del 1808. Dopo la visita rientro in hotel a Madrid sistemazione nelle stanze, cena e pernottamento.
2° GIORNO
Madrid
Dopo la prima colazione si visiterà il Palacio Real, sede di rappresentanza dei reali di Spagna che non vi
risiedono più dal 1931. All’interno il palazzo conserva il suo antico aspetto con tutti gli arredi originali voluti
dai vari sovrani. Si susseguono diversi saloni affrescati da importanti artisti quali Tiepolo e Giaquinto, ornati
con mobili pregiati e alcuni arazzi disegnati da Raffaello, il Salon del Trono tra i più fastosi con la sua ricca
decorazione settecentesca, gli appartamenti privati, la Capilla Real e la farmacia ricca di antichi vasi e
alambicchi. Si proseguirà quindi con la Cattedrale di Nuestra Señora de la Almudena, una moderna
costruzione pesante e massiccia che si contrappone al palazzo reale. Pranzo libero. Nel pomeriggio si
procederà alla scoperta della città, cominciando dalla vecchia Madrid, cioè la città asburgica voluta da
Filippo II nel XVI secolo, dove tutto parla della trasformazione dal modello arabo a moderna capitale del
regno. Si proseguirà per La Puerta del Sol simbolo della rinascita e oggi caotico centro cittadino sulla quale
convergono tutte le maggiori strade, giungendo al Monasterio de las Descalzas Reales, l’antico monastero
delle Clarisse voluto dalla regina Giovanna d’Austria che lo ricavò all’interno del suo palazzo, fino ad arrivare
alla Plaza Mayor, cuore della città e centro della ricostruzione asburgica; la bella piazza circondata da portici
fungeva un tempo da mercato di ogni merce e da qui iniziavano tutte le processioni religiose e si svolgevano
anche le corride. Oggi è uno spazio amatissimo dai madrileni, dove soprattutto la sera si passa il tempo
incontrandosi e sedendosi nei numerosi tavolini che offrono specialità agli avventori. Dalla piazza sarà
piacevole perdersi nelle viette intricate della vecchia città e scoprire così incantevoli angoli che compongono
il cuore antico di Madrid. Al termine delle visite rientro in hotel, cena e pernottamento.
3° GIORNO
Madrid
Dopo la prima colazione ci si recherà alla stazione ferroviaria di Atocha, all’interno della quale è stato
impiantato uno spettacolare giardino tropicale sotto l’ottocentesca intelaiatura di ferro e vetro e da qui si
partirà alla volta di Toledo, superba città, arroccata su di un alto sperone circondato dal fiume Tago, il cui
centro storico ancora conserva tutto il fascino del passato. Entrando dalle antiche porte, uniche
sopravvissute della distrutta cinta muraria, si respira subito l’aria di una civiltà commista di popoli diversi,
intricati vicoli dal sapore orientale tra i quali troneggiano imponenti chiese e palazzi rinascimentali
testimonianza della “Reconquista”. Visiteremo la Cattedrale dedicata alla Vergine, per le sue dimensioni
seconda solo a Siviglia, e certamente tra le più importanti di Spagna. Gotica all’esterno, si rivela all’interno
ricca di ornamenti di diverso stile, numerose le opere d’arte che la decorano, dipinti dei più autorevoli artisti,
dal Burruguete al Goya, da Bellini a Tiziano e ancora Guido Reni, Luca Giordano, Velasquez, Van Dyck solo
per citare i più importanti. Si proseguirà quindi per la Sinagoga del Tránsito, trasformata in chiesa dopo
l’espulsione degli Ebrei nel 1492 e oggi tornata alla comunità ebraica; luogo estremamente interessante per
le sua decorazioni moresche, che la fanno somigliare più a una moschea. Non lontano si trova la chiesa di
Santo Tomè dove è custodita la celebre tela de “L’entierro del conde de Orgaz” capolavoro indiscusso di
El Greco. Pranzo libero durante l’escursione. Nel pomeriggio rientro a Madrid e tempo libero a disposizione,
quindi rientro in hotel cena e pernottamento.
4° GIORNO
Toledo – Madrid – Roma
Dopo la prima colazione partenza per l’Escorial, il monastero e residenza reale voluto da Filippo II, una
grandiosa opera che si compone di diversi edifici. Il palazzo reale, con gli appartamenti destinati ai sovrani e
alla corte, il Pantheon dei re, dove sono sepolti tutti i sovrani e le regine madri da Carlo V in poi, infine il
monastero vero e proprio con l’austera basilica, che si affaccia sul bellissimo Patio de los Reyes, le sale
capitolari con capolavori di El Greco, Tiziano, Tintoretto e Veronese, i chiostri e infine la biblioteca, un
tripudio di affreschi che troneggiano su una collezione di oltre 40.000 volumi tra cui preziosi manoscritti in
arabo ed ebraico. Dopo la visita trasferimento in aeroporto a Madrid e partenza per Roma con volo di linea
diretto Iberia, dove l’arrivo è previsto per le ore 18.20.
Fine servizi
Le visite, le escursioni e l’itinerario previsti nel programma potrebbero subire delle variazioni nell’ordine e nei
tempi di effettuazione senza comunque cambiarne il contenuto.
 OPERATIVO VOLI PREVISTO : VOLI DI LINEA IBERIA
04/07 IB 3231 FCO – MAD
07/07 IB 3236 MAD – FCO
12.00 - 14.45
15.45 – 18.20
 LE STRUTTURE PREVISTE :
Madrid
Hotel Catalonia Gran Via 4 stelle o similare
http://www.hoteles-catalonia.com/es/home.jsp

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
Per persona in camera doppia
€
790,00
Supplemento camera singola
€
130,00
In caso non si riuscisse a raggiungere il numero minimo di 15 partecipanti il viaggio non avrà luogo,
in tal caso le quote già versate saranno restituite.
LA QUOTA COMPRENDE:
 Passaggi aerei con voli di linea Iberia diretti Roma – Madrid e Madrid – Roma
 trasferimenti in pullman G.T. 25 posti come segue :
Aereoporto/Hotel/Aeroporto
 Biglietto del treno Madri – Toledo e ritorno.
 3 pernottamenti con trattamento di mezza pensione e sistemazione in camera doppia presso l’Hotel
Catalonia Gran Via 4* a Madrid.
 Un accompagnatore culturale per tutta la durata del viaggio
 Visite ed escursioni come indicato nel programma accompagnate da guida locale di alta professionalità
parlante italiano
 Assistenza di personale specializzato dei nostri uffici corrispondenti
 Assicurazione Sanitaria e bagaglio e annullamento Ami Assistance
 Le tasse e le percentuali di servizio
LA QUOTA NON COMPRENDE:
 Le tasse aeroportuali ad oggi Euro 140.00 (soggette a possibili variazioni)
 Pranzi
 Le mance
 Le bevande e le spese personali ,ingressi ai siti e ai musei, e tutto quanto non indicato nella voce la quota
comprende
 Eventuali adeguamenti dei costi di carburante
 I biglietti d’ingresso ai monumenti
DOCUMENTI NECESSARI PER IL VIAGGIO
Passaporto o Carta d’identità valida per l’espatrio
IMPORTANTE Non vengono ritenute idonea per l’ingresso nel paese:
La carta di identità elettronica scaduta e prolungata con allegata certificazione cartacea rilasciata dal
comune che attesta l’estensione della validità e la carta di identità cartacea scaduta con timbro del
prolungamento di validità apposto sulla quarta pagina del documento
La prenotazione è obbligatoria e si riterrà valida soltanto all’atto del pagamento di € 290 d'acconto a
persona entro e non oltre il 18 maggio 2014.
MODALITA’ DI PAGAMENTO
Acconto € 290 entro il 18 maggio 2014
saldo € 500 entro il 15 giugno 2014
NORMATIVE PER EVENTUALE RINUNCIA
ESTRATTO DI LEGGE:
*Se si rinuncia al viaggio dalla prenotazione sino 30 giorni di calendario prima della partenza si pagherà una penale pari
al 10% della quota di partecipazione.
*Se si rinuncia al viaggio sino a 21 giorni di calendario prima della partenza si pagherà una penale pari al 30% della
quota di partecipazione.
*Se si rinuncia al viaggio da 20 giorni di calendario a 11 giorni lavorativi prima della partenza si pagherà una penale
pari al 50% della quota di partecipazione.
*Se si rinuncia al viaggio da 11 giorni di calendario a 3 giorni lavorativi (escluso comunque il sabato) prima della
partenza si pagherà una penale pari al 75% della quota di partecipazione.
* 100% della quota di partecipazione dopo tali termini.”
Quanto sopra a norma della L. 27/12/1977 N° 1084, di ratifica ed esecuzione dalla Convenzione Internazionale relativa
al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23/04/1970, nonché del decreto legislativo 111/95 del 17/03/95 di
attuazione della direttiva 90/314 CEE