USO DEGLI STILI STORICI NELL`OTTOCENTO Due atteggiamento

Commenti

Transcript

USO DEGLI STILI STORICI NELL`OTTOCENTO Due atteggiamento
USO DEGLI STILI STORICI NELL’OTTOCENTO
Due atteggiamento nei confronti dell’applicazione dello stile:
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
1) ACCADEMICO = utilizzo in chiave filologica / manualistica, o di “maniera”
2) ECLETTICO = interpretazione maggiormente libera ma sempre riconducibile ad un solo stile:
neoclassico greco-romano o neo-palladiano
neo gotico
Tale libertà è influenzata dalla cultura romantica e/o illuminista francese e si manifesta in prevalenza
nell’arco temporale che va 1750 al 1850. Convivono all’interno nuovi e differenti valori attribuiti allo stile:
Valenze legate ad un effetto pittoresco
Lord Burlington, William Kent,
Chiswick House, Londra 1729
W. Horace Walpole, Strawberry Hill,
Twickenham, 1748-77
Significati politici e nazionali
T. Jefferson, Monticello,
Charlottesville, Virginia, 1769
F. Schinkel, Altes Museum, Berlino,
1830
Personale ricerca dell’autore
J. Soane, Bank of England, Old
Dividend Office, Londra, 1818-23
Utilizzo dei nuovi materiali e tecniche
H. Labrouste, Biblioteca Sainte
Genevieve, Parigi, 1843-50
L’eclettismo presenta un risvolto che definiamo STORICISMO (revival), che si manifesta
in particolar modo dalla seconda metà del XIX secolo fino agli anni Venti del Novecento.
Esso di manifesta in architettura e in chiave urbanistica:
-
- nella compresenza di elementi e linguaggi
- appartenenti ad epoche diverse, nello stesso edificio
- o “eclettismo di gusto” (secondo la definizione di H.R. Hitchcok)
-
-
-
-
-
-
-
-
- nell’attribuzione di uno stile ad una tipologia (es Ring di Vienna:
- parlamento = neogreco, municipio = neo gotico teatro = neorinascimentale)
- Anche in questo caso le declinazioni sono semplificate o più ragionate e
- complesse (cfr. Semper e Garnier) o “eclettismo di stile”
- (secondo la definizione di H.R. Hitchcok)
-
-
D. Adler L. H. Sullivan, Auditorium, Chicago, 1887-’89
H.P. Berlage, Palazzo della
Borsa, Amsterdam, 1896-1903
G. Semper, Teatro di Corte,
Dresda, 1838-41
G. Semper, K. von Hasenauer,
Hofburgtheater, Vienna, 1888