L`alimentare italiano prospera in Francia Se la gastronomia francese

Commenti

Transcript

L`alimentare italiano prospera in Francia Se la gastronomia francese
L’alimentare italiano prospera in Francia
Se la gastronomia francese è nota universalmente come una delle migliori per la sua
raffinatezza, la gastronomia italiana detiene oggi il record dei riconoscimenti
internazionali, che si tratti dei suoi prodotti o dei suoi chef. L’Italia vanta il più alto
numero di prodotti DOP e IGP, senza contare le migliaia di STG, Specialità
Tradizionale Garantita. Il prodotto alimentare tipico italiano esercita una forte
attrattiva sul consumatore francese. Gli alimenti italiani più esportati in Francia sono
la pasta, i formaggi e latticini, i prodotti da forno, la carne, le frattaglie, i prosciutti, e
il riso. La Francia è uno dei primi paesi importatori di acqua minerale italiana; frutta
fresca, vino e olio sono ugualmente molto apprezzati dai cugini d’oltralpe. Uno dei
vini italiani più amati dai francesi è il Barolo, senza dimenticare i vini provenienti
dalla Sicilia, dalla Toscana e dall’Emilia-Romagna. La popolarità e il successo dei vini
italiani all’estero non lasciano indifferente, quindi, nemmeno il mercato francese,
nonostante la molteplicità e il prestigio dei vini nazionali; nell’ambito della
ristorazione, certe imprese specializzate nella distribuzione di bevande ai
professionisti hanno fortemente incrementato l’offerta di vini italiani per rispondere
alla domanda crescente da parte della ristorazione italiana in Francia, in continua
espansione.
Camera di Commercio italiana di Nizza, gennaio 2014

Documenti analoghi