Ilviziodeicuneesi:veritàomalelingue?

Commenti

Transcript

Ilviziodeicuneesi:veritàomalelingue?
Anno 19º - n. 4 - Martedì 3 febbraio 2015 - 1,00 euro
IL SETTIMANALE DEL MARTEDÌ
Direttore responsabile Giuseppe Cortese • Redazione: Via Bassignano, 13 - 12100 Cuneo - Tel. 0171 690417- [email protected]
Editrice: GRP Srl • Registrazione del Tribunale di Cuneo n. 506 del 29 /07/97 • Stampa: AGA Arti Grafiche Associate
Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n°46) art. 1, comma 1, DCB/CN
IL CARROZZONE Analizzando i verbali delle assemblee e i bilanci della società a capitale misto, pubblico e privato,
pare di scorgere uno scoperto nel quale sono finiti milioni e milioni di euro che ora sembrano spariti nel nulla
Tecnogranda: un buco nero
Un altro caso di cui nessuno vuole accorgersi e che farà discutere
CUNEO
SANITA’
S
Ospedali, la radiografia
dopo la cura Saitta
i parte da un bilancio
2010 chiuso in attivo,
ma solo per un “erronea appossimazione”,
per poi proseguire con i 60
mila euro percepiti indebitamente dall’ex direttore generale imposto dal duo Mercedes Bresso - Ezio Falco. Analizzando i verbali delle assemblee e i bilanci, i pochi
che sono pubblici e quelli a
disposizione dei soci, pare di
scorgere uno scoperto nel
quale sono finiti milioni e milioni di euro che sembrano
svaniti nel nulla. Il buco nero
di Tecnogranda, un altro caso di cui nessuno parla che
farà discutere.
Mentre un po’ per tutto il
Piemonte si accendono
contestazioni contro la
riorganizzazione della rete
ospedaliera regionale deliberata
dalla giunta Chiamparino-Saitta
(ma non passata attraverso
l’approvazione del consiglio
regionale), a Cuneo e in tutta la
provincia stanno passando sotto
silenzio i pesanti tagli ai posti
letto, quasi come se la questione
non interessasse minimamente
il nostro territorio. I tagli
Il servizio a pagina 13
andranno invece ad incidere fin
da subito sul servizio
ospedaliero della Granda. Con
all’orizzonte un mega problema
chiamato Amos, tagliare i posti
letto per risanare il bilancio della
Sanità suona un po’ come usare
un secchiello per svuotare il
mare. Facile prevedere che prima
o poi (più presto che tardi), il
tema dei risparmi veri e
necessari per rilanciare i servizi
sanitari piemontesi si presenterà
drammaticamente
Il servizio a pagina 15
SSML
PROSTITUZIONE Sono frequenti le notizie di cronaca che ci parlano di casi di
prostituzione, anche su un famoso sito di escort la Granda sembra farla da padrona
Il vizio dei cuneesi: verità o malelingue?
CUNEO
Degradourbano
S
Corso Giolitti, quadro
sempre più nero
econdo alcune inchieste giornalistiche, dall’attendibilità tutta da
verificare, escort e accompagnatrici rappresenterebbero un “vizietto” molto in
voga tra i cittadini cuneesi. A
confermarlo sarebbe anche
“Mosca Rossa” il sito internet di incontri più in voga
in Italia.
I servizi alle pagine 6-7
Un altro caso di violenza,
l’ennesimo, in corso Giolitti a
Cuneo sabato scorso ad opera
di alcuni nomadi. La situazione
di una principali vie cittadine va
degenerando,
l’amministrazione non può più
stare a guardare.
Il servizio a pagina
2
Il servizio a pagina
9
La testimonianza esclusiva
di un docente della scuola
“Una gestione amministrativa
dissennata che offende la
dignità dei collaboratori e degli
studenti stessi”. Questo è
quanto ci ha riportato un
docente interpellato sul caso
che avevamo messo in evidenza
con il nostro articolo della scorsa
settimana. In quella occasione
abbiamo chiesto al Comune di
Cuneo di chiarire se è davvero
sua intenzione mettere a
disposizione della Scuola
Superiore per Mediatori
Linguistici i locali della ex
Caserma Piglione anche se
questa è da quasi un anno che
non paga i collaboratori. Dalle
nostre indagini è emersa una
situazione non chiara. Il
testimone ha spiegato che i
debiti della scuola nei confronti
dei docenti sono “poca roba”
visti la tipologia dei contratti ed
il compenso orario tutt’altro che
da accademici. I docenti hanno
infatti perlopiù contratti a
progetto di durata annuale e un
compenso orario di circa venti
euro lordi.

Documenti analoghi