Verso la Master Cup - Ingresso libero tribuna e prato

Commenti

Transcript

Verso la Master Cup - Ingresso libero tribuna e prato
Verso la Master Cup - Ingresso libero tribuna e prato -
La riapertura delle ostilità agonistiche all'Autodromo Internazionale del Mugello vede di nuovo
protagonista la Master Cup, il trofeo nazionale motociclistico promosso e organizzato da Moto
Club Firenze, Gentlemen's Motor Club di Roma e Promo Racing. Dopo il giro di boa della 3°
prova a metà luglio, questo quarto appuntamento permetterà di delineare ulteriormente i
contorni delle classifiche, con la sfida al vertice della 600 Stock fra i due giovanissimi Mattia
Gollini ed Emanuele Pusceddu, separati da appena un punto, mentre nella classe gemella della
600 Aperta il milanese Alessandro Bonecchi Borgazzi tenterà di consolidare il vantaggio sin qui
accumulato nei confronti dell'esperto e sempre insidioso pilota umbro Fabrizio "Mescoy"
Meschini.
Nella 1000 Stock è invece l'atleta del Moto Club Firenze Marco Marcheluzzo a svolgere il ruolo
del mattatore, con tre vittorie su altrettante gare, inseguito dal campione di categoria 2013, il
modenese Luca Pini.
Una lotta al fulmicotone è attesa nella classe regina della 1000 Open, con il piemontese
Roberto Festa in testa per due punti sul naturalizzato mugellano Alessandro "Palix" Torcolacci,
ma entrambi dovranno guardarsi dall'insidiosissimo marchigiano Simone Saltarelli, protagonista
anche del CIV nella stessa categoria, e dalla velocissima laziale Letizia Marchetti, sempre più a
suo agio sulle moto di grossa cilindrata in lotta contro i colleghi maschi.
Interessante anteprima del CIV la gara della classe 125-250 SP e PreMoto3, con i giovanissimi
scatenati protagonisti di queste classi che saggeranno le curve di Scarperia in preparazione
dell'ultima sfida di ottobre per il titolo nazionale.
Presente come sempre anche il Trofeo Supertwins e Roadster Cup, affiancati dal trofeo
monomarca Honda Hornet, mentre nuove sfide nelle classi 600 e 1000 saranno offerte dal
Trofeo Italia Interforze, che raccoglie gli atleti appartenenti alle Forze dell'Ordine dello Stato
Italiano, pronti a confrontarsi in questo nuovo impegno sulle due ruote agonistiche.
1/1