PROGRAMMA 2016 scarica il PDF

Commenti

Transcript

PROGRAMMA 2016 scarica il PDF
CENTRO DI MEDITAZIONE PIAN DEI CILIEGI
Monte Santo loc. Bulla 1, 29028 Pontedellolio, Piacenza (Italy)
e-mail [email protected] web www.piandeiciliegi.it tell. 0523878948 – 3291269064
PROGRAMMA RITIRI 2016
29 dicembre 2015 – 6 gennaio 2016
Bhante Sujiva
Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassana
QUESTO RITIRO È GIÀ AL COMPLETO
§§§§§§§§§§§§
24 marzo – 5 maggio
Beate Gloeckner, Hannes Huber, Ven. Vivekananda
Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassana
Il ritiro è aperto a tutti, è in lingua inglese con traduzione in italiano, e prevede momenti alternati di
meditazione seduta e camminata, colloqui individuali quotidiani e discorsi di Dhamma tutte le sere.
Verrà chiesto a tutti i partecipanti di prendere gli otto o i cinque precetti (vedere spiegazioni sul sito).
Il ritiro è diviso in quattro parti:
dal 24 marzo al 5 aprile sotto la guida di Beate Gloeckner,
dal 5 al 15 aprile sotto la guida di Hannes Huber,
dal 15 al 25 aprile sotto la guida del Ven. Vivekananda,
dal 25 aprile al 5 maggio sotto la guida di Beate Gloeckner
È consentito l’ingresso solo nelle date del 24 maggio, 5, 15 e 25 aprile.
Si richiede di arrivare tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.
Beate Gloeckner è un’insegnante tedesca di meditazione Vipassana, che si è formata nella
tradizione birmana di Mahasi Sayadaw, sotto la guida dei Venn. U Pandita, U Vivekananda, U Sassana
e altri. Possiede una lunga esperienza di pratica personale costantemente approfondita attraverso
lunghi ritiri intensivi che segue regolarmente in Nepal e Birmania. Il suo approccio, pur restando
fedele agli insegnamenti originali del Buddha di cui possiede una solida conoscenza, è consono alla
mentalità occidentale grazie anche alla sua formazione come psicoterapeuta della scuola Gestalt.
Hannes Huber è un insegnante di Dhamma austriaco con una solida formazione alle spalle.
Ha cominciato a meditare nel 1985 con Godwin Samararatne dello Sri Lanka e ha una lunga
esperienza di ritiri nella tradizione Mahasi con il Ven. U Pandita e il Ven. U Vivekananda, da cui è
stato autorizzato a insegnare. Riporta gli insegnamenti di questa tradizione molto fedelmente pur
offrendo un approccio accessibile alla mentalità occidentale, grazie anche alla sua formazione in
psicosintesi con l’insegnante Sascha Dönges. Insegna meditazione Vipassana in Austria e altri paesi
europei ed è trainer MBSR.
Il Ven. U Vivekananda è un monaco di origine tedesca che ha iniziato il suo training
monastico sotto la guida di Sayadaw U Panditabhivamsa della Birmania nel 1988. Dal 1998 insegna
meditazione vipassana nella tradizione del Ven. Mahasi e ha condotto ritiri in Europa, Israele e negli
Stati Uniti. È l’Abate del Panditarama Lumbini International Meditation Centre, in Nepal. Profondo
conoscitore delle scritture, il Ven. U Vivekananda insegna il Dhamma in modo completo e accurato,
sa infondere interesse ed entusiasmo per la pratica ed è molto incoraggiante.
§§§§§§§§§§§§
13 – 15 maggio
Antonella Serena Comba e Giancarlo Giovannini
Ritiro di studio e meditazione su I CANTI SPIRITUALI DELLE PRIME MONACHE BUDDHISTE
Antonella Serena Comba tratterà l’aspetto della sensibilità spirituale femminile, così come si
dispiega nelle Therīgāthā, i Canti spirituali delle monache buddhiste, che aprono il nostro sguardo
sulle donne nel buddhismo antico. I canti qui raccolti sono poesie composte dalle monache che furono
discepole del Buddha nel V sec. a.C. In queste strofe, per la prima volta tradotte integralmente in
italiano, ritroviamo situazioni difficili che anche noi oggi incontriamo, come pure i momenti intensi
che seguono la realizzazione del sentiero. Da un mondo caratterizzato da una cultura maschile come
quello dell’India antica emerge la poesia di queste donne, che ancora oggi possono parlarci in modo
per noi significativo. Le biografie di queste meditanti sono narrate nel commento di Dhammapāla, un
indiano vissuto probabilmente nel VI sec. d. C. Nei canti sono presenti gioie e problemi estremamente
attuali: il rapporto con il partner e con la famiglia, la maternità, il lavoro, il lutto, la malattia, la
vecchiaia, la liberazione che forse tarda a manifestarsi, ma anche la generosità, l’amorevolezza, la
gioia e l’apertura del cuore. In particolare da questi testi si capisce come le donne riuscissero a
realizzare il Risveglio alla stessa stregua degli uomini, malgrado lo scarso apprezzamento di cui
godevano nella società indiana. Il tipo di meditazione più diffusa è la vipassanā come presenza
mentale nella vita quotidiana, ma anche la meditazione sull’impermanenza (in particolare della
bellezza), la pratica del dono e dell’aiuto disinteressato, il distacco dai valori mondani. In queste
antiche figure ritroviamo una ferma motivazione che incoraggia tuttora la nostra pratica del Dhamma.
Giancarlo Giovannini condurrà alcune meditazioni che aiuteranno ad integrare gli approfondimenti
teorici nella pratica personale.
Si chiede di arrivare tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.
Giancarlo Giovannini
Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassana
Il ritiro prosegue, per chi lo desidera, con la pratica di Vipassana e Metta, guidato da Giancarlo
Giovannini, dal pomeriggio di domenica 15 maggio al pranzo di mercoledì 18 maggio. E’ richiesto
ai partecipanti il rispetto dei precetti e del Nobile Silenzio; sono previsti colloqui individuali con
l’insegnante, meditazioni guidate e discorsi di Dhamma serali.
Antonella Serena Comba è ricercatore di Indologia e Tibetologia all'Università di Torino. Ha
cominciato a praticare la meditazione buddhista tibetana nel 1990 sotto la guida del Lama Giang
Chub e la vipassanā con il Prof. Corrado Pensa nel 1993. Da allora ha sempre continuato entrambi i
percorsi. Ha tradotto dalla lingua pāli il Visuddhimagga di Buddhaghosa e numerosi altri passi del
Canone theravādin, nonché opere sulla meditazione come L'Abhidhamma nella vita quotidiana di
Nina van Gorkom. La sua attività di traduttrice è una costante fonte di ispirazione per la sua pratica
e viceversa.
Giancarlo Giovannini pratica la meditazione Vipassana e studia il Dhamma da più di 20 anni;
ha in Bhante Sujiva il suo insegnante di riferimento ed è stato spesso suo interprete e assistente nella
conduzione dei ritiri. Ha praticato e ricevuto insegnamenti da Ven. U Vivekananda, Bhante
Bodhidhamma, Ven. Lama Thamthog Rimpoche. Dal 2007, grazie all’incoraggiamento e
all’approvazione di Bhante Sujiva, promuove gruppi di meditazione a Milano e conduce i
‘Domenicali con Sati’, workshop cittadini di meditazione Vipassana. Ha contribuito alla traduzione
e pubblicazione di alcuni libri di Sujiva e di molti articoli di vari insegnanti di meditazione.
Nel suo approccio all'insegnamento si considera un Dhamma Friend, un Compagno nel Dhamma,
piuttosto che un insegnante di Dhamma nel senso tradizionale del termine. È autore del blog
www.meditazionevipassanamilano.blogspot.it.
§§§§§§§§§§§§
20 - 29 maggio
Massimo Bonomelli
Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassana
Il ritiro è aperto a tutti e prevede la presa dei precetti, il rispetto del Nobile Silenzio, regolari colloqui
individuali e quotidiani discorsi di Dhamma. Inoltre ci saranno momenti di studio e condivisione tra
praticanti sulle istruzioni contenute nel Satipatthana Sutta. Oltre alla pratica della meditazione seduta
e camminata, verrà proposta una sessione facoltativa giornaliera di yoga, sempre nell’intento di
sviluppare la consapevolezza e l’insight. Gli ingressi sono previsti il venerdì 20 e la domenica 22,
tra le 14 e le 17. Il week-end del 20-22 è pensato soprattutto per coloro che iniziano a meditare e che
potranno poi proseguire il ritiro nella settimana successiva. Il ritiro termina con il pranzo dell’ultimo
giorno. Saranno riservati 20 posti per chi fa tutto il ritiro.
Massimo Bonomelli ha approfondito la pratica di Vipassana sotto la guida di Bhante Sujiva,
di cui è anche traduttore e assistente. Insegnante di yoga e counselor, è conduttore dei 'Domenicali
con Sati' assieme a Giancarlo Giovannini.
§§§§§§§§§§§§
1 – 5 giugno
Luisa Lazzarotto
Ritiro di introduzione alla meditazione Satipatthana Vipassana
Un ritiro di pratica di consapevolezza rivolto a principianti con sessioni di meditazione seduta,
camminata, pratica di Metta (Amorevole Gentilezza), ed esercizi di yoga, per sviluppare la presenza
mentale momento per momento. L’approccio alla meditazione sarà basato sugli insegnamenti di
Mahasi Sayadaw.
Si richiede di arrivare tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.
Luisa Lazzarotto pratica la meditazione Vipassana da 18 anni sotto al guida di validi
insegnanti di Dhamma, sia monaci che laici, tra cui Bhante Sujiva (da cui ha ricevuto l'autorizzazione
a insegnare), Ven. U Vivekananda, Bhante Bodhidhamma, Beate Gloeckner, Hannes Huber e Bro.
Dassana. È insegnante di yoga da oltre 20 anni; si è formata presso la Scuola di Yoga Satyananda
Italia (Torino) e ha seguito per molti anni gli insegnamenti di Swami Gurupujananda Saraswati su
Asana (posizioni), Pranayama (tecniche di respirazione), Yoga Nidra (rilassamento profondo),
tecniche di purificazione, Nada Yoga, Kriya Yoga e tecniche di meditazione.
§§§§§§§§§§§§
17 - 26 giugno
Bhante Bodhidhamma
Ritiro di meditazione Satipatthana Vipassana
Il ritiro prevede momenti alternati di meditazione seduta e camminata, con colloqui individuali
quotidiani e Dhamma talk tutte le sere. È in lingua inglese con traduzione in italiano, e verrà chiesto
a tutti i partecipanti di prendere gli otto o i cinque precetti per tutta la durata del ritiro (vedere
spiegazioni sul sito). Il week-end iniziale, dalla sera di venerdì 17 giugno al pranzo di domenica 19
giugno, sarà dedicato a coloro che stanno iniziando il percorso della meditazione Vipassana. Saranno
riservati 20 posti per le persone che si iscrivono per l’intero periodo. Le opzioni per la
partecipazione sono: il weekend iniziale (con arrivo per il check-in dalle 14 alle 17 di venerdì e fine
dopo la colazione di domenica), la settimana intera (da domenica 19 dopo pranzo a domenica 26
dopo colazione), o l’intero periodo.
Bhante Bodhidhamma è stato originariamente discepolo del Ven. Sayadaw U Janaka
(Birmania) ed è stato ordinato monaco nella tradizione di Mahasi nel 1986. Successivamente ha
seguito anche gli insegnamenti del ven. Sayadaw Rewata Dhamma, del ven. Sayadaw U Pandita e un
lungo periodo di training al Kandubada Centre della tradizione Mahasi nello Sri Lanka. Dal 2001 al
2005 è stato insegnante residente al centro di ritiri Gaia House in Inghilterra. Dal 2006 è direttore
spirituale del Centro di Meditazione Satipanya Buddhist Trust, nel Galles (Regno Unito).
Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.satipanya.org.uk
§§§§§§§§§§§§
8 - 23 luglio
Patricia Feldman e Charles Genoud
Ritiro di Vipassana e Metta
Questo ritiro sarà dedicato all’approfondimento della pratica dell’insight e della consapevolezza dei
processi mente-corpo. Con lo sviluppo della saggezza la natura dell’esperienza si rivela, permettendo
una radicale trasformazione interiore. Sarà un invito a fidarci di ciò che sta sotto alle nostre tendenze
abituali, ammorbidendo il cuore attraverso la coltivazione della gentilezza amorevole. Durante il ritiro
sarà rispettato il Nobile Silenzio e sarà chiesto ai partecipanti di prendere i precetti. Saranno offerte
istruzioni sulla pratica, discorsi di Dhamma e colloqui individuali. Il ritiro sarà diviso in due periodi:
dall’8 al 16 luglio e
dal 16 al 23 luglio
È consentito l’ingresso solo nelle date dell’8 e 16 luglio. Saranno riservati 20 posti per i meditanti
che intendono fare l'intero periodo, dall’8 al 23 luglio.
Si richiede di arrivare tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.
Patricia Genoud-Feldman pratica meditazione buddhista (Vipassana e Dzogchen) dal 1984,
sia in oriente che in occidente. Ha ricevuto numerosi insegnamenti da Dilgo Khyentse Rinpoche e ha
praticato sotto la guida di Sayadaw U Pandita. Ha completato la sua formazione come insegnante
presso la Insight Meditation Society in Barre, MA, USA, sotto la guida di Joseph Goldstein e altri
apprezzati insegnanti. Dal 1997 insegna meditazione Vipassana in Europa, in Israele e negli Stati
Uniti. È co-fondatrice del Centro di Meditazione Vimalakirti, a Ginevra, Svizzera.
Charles Genoud studia e pratica il Buddhismo tibetano dal 1970. Per diversi anni è stato
allievo del Venerabile Geshe Rabten e poi di Dilgo Khyentse Rinpoche. Il suo approccio particolare,
chiamato Gesture of Awareness, è il risultato della visione buddhista Madhyamika applicata alle
tecniche di meditazione e al lavoro complementare nel campo della consapevolezza sensoriale, sotto
la guida di Michael Tophoff. Charles Genoud insegna meditazione buddhista e conduce seminari in
Francia, negli Stati Uniti, in Inghilterra e Svizzera.
Patricia e Charles hanno fondato il Centro di Meditazione Vimalakirti, a Ginevra, Svizzera
(www.vimalakirti.org).
§§§§§§§§§§§§
26 – 31 luglio
Piero Urban
Ritiro di meditazione sui quattro Brahmavihara (Dimore Divine)
I quattro Brahmavihara, cioè Le Quattro Dimore Divine sono: la gentilezza amorevole, la
compassione, la gioia altruistica e l’ equanimità. Agiscono come un balsamo lenitivo sulla
mente\cuore del praticante, e sono un mezzo fondamentale ed efficace per dominare e superare la
rabbia e la paura, sviluppare la concentrazione di base necessaria per lo sviluppo della Vipassana, e
avere salutari relazioni con ogni essere vivente. Il Buddha attribuisce ad atti connessi con i
Brahmavihara, di cui Metta è il fondamento primario, le ragioni che conducono ad una lunga vita, a
una buona salute, agio economico, e una nascita nobile. La sua mancanza rappresenta un innegabile
e fondamentale svantaggio non solo quando ci si impegna nella pratica spirituale, ma anche nel
quotidiano. In un ritiro di Metta ci si dedica ad orientare la mente\cuore in questa direzione specifica.
Irradiare pensieri amorevoli e buoni auspici alle persone care, ai nostri amici, insegnanti, conoscenti,
persone difficili e a tutti gli esseri. L’intensità della pratica può portare ad una trasformazione della
mente profonda e duratura. Metta, la pratica dell’amore incondizionato, si integra molto bene con la
Vipassana, lo sviluppo dell’intuizione profonda, o insight.
Il ritiro prevede momenti alternati di meditazione seduta e camminata, colloqui regolari con
l’insegnante e discorsi di Dhamma giornalieri. Verrà chiesto a tutti i partecipanti di prendere gli otto
o i cinque precetti.
Piero Urban è laureato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna con una tesi
su "Lo Yoga e il suono: osservazioni sugli stati di coscienza". Si è diplomato in "Educazione allo
Yoga" presso l'Istituto di Psicosomatica e Yoga Integrale Kuvalayananda di Torino, affiliato al
Kaivalyadhama Institute S.M.Y.M. Samiti - Lonavla - India sotto la guida del: Dr. Porrovecchio, Dr.
Shrikrishna, Dr. M.L.Gharote, Dr. Vijayendra Pratap, insegnanti di cui è stato interprete nei corsi di
formazione per oltre 10 anni. Membro dell’ International Association of Yoga Therapists, è attivo
come insegnante di Yoga da 25 anni,ed è stato consulente del Comune di Torino, nell'ambito delle
attività di assistenza socio-sanitaria ai portatori di handicap al di sopra dei 14 anni. Pratica la
meditazione Vipassana dal 1993, e si è formato sotto la guida di insegnanti di estrazione Orientale e
Occidentale, monaci e laici, tra i quali Prof. Corrado Pensa, Carol Wilson Michele Mc. Donald-Smith,
Stephen Smith, Frank Ostasesky, Bhante Bodhidhamma, Brother Dassana e Bhante Sujiva. Da 15
anni il Ven. Bhante Sujiva è il suo insegnante di riferimento (da cui ha ricevuto l'autorizzazione a
insegnare), approfondendo con lui la pratica durante lunghi ritiri intensivi, ed è stato suo interprete
durante innumerevoli incontri, corsi, e ritiri. Docente in corsi di formazione etico-professionali per
operatori delle case di riposo presso Alba Solidarietà, Associazione Diocesana O.N.L.U.S., e presso
l’Hospice F.A.R.O. di Torino, nell'ambito dell'insegnamento e dell'applicazione della Meditazione di
Consapevolezza e Gentilezza Amorevole (Vipassana e Metta) in situazioni di dis-agio.
§§§§§§§§§§§§
2 - 23 agosto
Bhante Sujiva – assistente Brother Dassana
Ritiro di Meditazione Satipatthana Vipassana
Questo ritiro, adatto sia ai principianti che ai meditanti esperti, sarà diviso in tre periodi:
dal 2 al 9 agosto,
dal 9 al 16 agosto e
dal 16 al 23 agosto.
Saranno riservati 20 posti per chi parteciperà all’intero periodo, dal 2 al 23 agosto. È possibile
partecipare anche solo a una parte del ritiro, ma gli ingressi sono possibili solo nelle giornate del 2 e
del 9 agosto. Non saranno ammessi nuovi ingressi dal 16 agosto (cioè non è possibile partecipare
unicamente al terzo periodo).
Il ritiro prevede momenti alternati di meditazione seduta e camminata, colloqui regolari con
l’insegnante e discorsi di Dhamma giornalieri. Verrà chiesto a tutti i partecipanti di prendere gli otto
o i cinque precetti.
Si richiede di arrivare tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.
Bhante Sujiva è un monaco Theravada che, dopo essere stato per molti anni abate del
Monastero di Santisukharama in Malesia, ha iniziato a viaggiare in tutto il mondo offrendo
insegnamenti di Dhamma. Da settembre 2006 risiede più stabilmente in Europa dove segue vari
gruppi di meditanti e guida ritiri di Metta e Vipassana.
§§§§§§§§§§§§
23 agosto – 18 settembre
Brother Dassana
Ritiro di Meditazione Satipatthana Vipassana
Pian dei Ciliegi ospita nei mesi di agosto e settembre un insegnante di meditazione laico con una
lunga esperienza e una profonda conoscenza del Dhamma: il malese Brother Dassana. Dopo aver
assistito Bhante Sujiva durante il ritiro di agosto, rimarrà al centro dal 23 agosto al 18 settembre,
per guidare quei meditanti che desiderino approfondire la propria pratica in un ritiro intensivo, ma
anche per coloro che intendono avvicinarsi alla pratica della Vipassana per la prima volta. Gli
insegnamenti saranno basati sulla meditazione Satipatthana Vipassana, in linea con la tradizione
Mahasi. Ci saranno tre discorsi di Dhamma settimanali e due o tre colloqui individuali, sulla base
delle esigenze dei meditanti e del parere dell'insegnante.
La partecipazione a questo periodo sarà flessibile, sia in termini di durata della permanenza che del
proprio orario giornaliero, ma è necessaria la partecipazione per almeno una settimana. Per motivi
organizzativi, chiediamo l’arrivo durante un week-end.
Brother Dassana pratica la Meditazione Vipassana da più di 20 anni. Ha fatto molti anni di
ritiro in Birmania, Thailandia e Malesia, sotto diversi insegnanti. La sua formazione si è svolta
prevalentemente nell'ambito degli insegnamenti di Mahasi Sayadaw, anche se ha esplorato altre
tradizioni. E' stato monaco per 17 anni, e questo gli ha dato l'opportunità e il tempo per studiare le
scritture di Dhamma e fare lunghi ritiri intensivi di Vipassana.
§§§§§§§§§§§§
30 settembre - 5 ottobre
Ajahn Chandapalo
Ritiro di Meditazione Vipassana
Il ritiro, aperto a tutti, prevede la presa di precetti e sessioni di meditazione seduta e camminata;
l’approccio è quello della tradizione thailandese dei Monaci della Foresta. Sarà data la priorità a chi
fa tutto il ritiro.
Si richiede di arrivare tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo giorno.
Ajahn Chandapalo, inglese, è monaco da 28 anni; ha preso i voti con Ajahn Sumedho a
Chithurst in Inghilterra, e ha trascorso diversi periodi in vari monasteri nel Regno Unito, Svizzera e
Thailandia. È stato invitato a prendere la residenza al Monastero di Santacittarama nell'anno 1993, e
dal 1996 ne è l'abate.
§§§§§§§§§§§§
30 Dicembre - 8 Gennaio 2017
Bhante Sujiva
Ritiro di meditazione Vipassana
Il ritiro, aperto a tutti, prevede sessioni alternate di meditazione seduta e camminata, colloqui regolari
con l’insegnante e discorsi di Dhamma serali. Verrà chiesto a tutti i partecipanti di prendere gli otto o
i cinque precetti (vedere spiegazioni sul sito). Il ritiro è in inglese con traduzione in italiano. Saranno
riservati 25 posti per chi parteciperà all’intero periodo.
Si richiede di arrivare tra le 14 alle 17 del primo giorno; il termine è dopo il pranzo dell’ultimo.
(Per la biografia dell'insegnante leggere sopra).
§§§§§§§§§§§§
Pian dei Ciliegi ospita inoltre la comunità della tradizione zen vietnamita di THICH NHAT HANH
che svolge giornate di consapevolezza nelle seguenti date:
30 -31 gennaio
20 - 21 febbraio
19 - 20 marzo
7 - 8 maggio
11 - 12 giugno
24 - 25 settembre
22 -23 ottobre
17 - 20 novembre
10 - 11 dicembre
Questi incontri sono aperti anche alle persone nuove a questo approccio che sono interessate ad
avvicinarsi agli insegnamenti del maestro Thich Nhat Hahn. La giornata è scandita dal suono della
campana che invita alla meditazione seduta e camminata, alla lettura dei Sutra, all'ascolto dei discorsi
del maestro, al lavoro comune, (fare con gioia) e ai pasti formali. Alla base di questa pratica c'è
l'impegno a sviluppare una cultura della pace e della gioia nella vita quotidiana, con se stessi e nelle
relazioni. Per maggiori informazioni e iscrizioni consultare il sito: www.esserepace.org






ALCUNE INFORMAZIONI SUI RITIRI
Per partecipare ai ritiri è necessario fare la tessera annuale dell’associazione (15 euro)
La quota indicativa di partecipazione ai ritiri è di 30 euro al giorno, è da intendersi come libero
contributo dei soci per il sostentamento dell’Associazione, e serve per coprire tutte le spese
organizzative e di gestione del Centro. E’ possibile chiedere sponsorizzazioni e gratuità, o
dare un contributo in base alle proprie effettive possibilità economiche, da concordare
anticipatamente. Non è previsto il rimborso della quota di partecipazione al ritiro in caso di
rinuncia o partenza anticipata dopo l'inizio del ritiro stesso.
Gli insegnamenti di Dhamma sono offerti a titolo gratuito, ma invitiamo i partecipanti a
mostrare riconoscenza con una generosa donazione libera all’insegnante (pratica di Dana).
Per i passaggi in auto dalla fermata del bus è gradita una piccola offerta.
Ricordiamo che per le modalità di iscrizione ai ritiri per le indicazioni su come raggiungere il
centro potete trovare tutte le informazioni sul sito www.piandeiciliegi.it
Sul sito troverete anche insegnamenti e istruzioni per la pratica di Vipassana e Metta in
formato Mp3.