Viburnum L., 1753 è un genere di piante appartenente alla famiglia

Commenti

Transcript

Viburnum L., 1753 è un genere di piante appartenente alla famiglia
Viburnum L., 1753 è un genere di piante appartenente alla famiglia Caprifoliaceae (Adoxaceae
secondo la classificazione APG), originario dell'Europa, America e Asia.
Sono alberi alti fino a 10 m ed arbusti che possono raggiungere i 5 m di altezza, a fogliame
caduco o persistente, hanno il fogliame molto decorativo e una caratteristica e abbondante
fioritura, con fiori solitamente di colore bianco, profumati e riuniti in corimbi o cime ombrelliformi,
cui segue in autunno una vistosa fruttificazione.
ALCUNE SPECIE:
Tra le specie spolianti, coltivate come piante ornamentali, ricordiamo:
●
Il Viburnum opulus arbusto alto fino a 6 m, noto col nome di Oppiono, Palla di neve o
Pallone di maggio, con rami lisci di colore grigio, foglie profondamente trilobate con
margine seghettato, di colore verde superiormente più chiare inferiormente, spontaneo in
Italia, con numerose varietà, (tra le quali citiamo il V. opulus var. americanum), che a
maggio porta grosse infiorescenze pendule di fiori bianchi, all'estremità dei rami, i frutti
sono drupe riunite in grappoli terminali di colore arancio-rossastre, edibili e succose che
portano un solo seme
●
Il Viburnum lantana arbusto, con foglie opposte, ovali, fiori odorosi, campanulati di colore
bianco, riuniti in cime emisferiche, i frutti sono drupe ovali, rosso-nerastre a maturità,
spontaneo nei nostri boschi, alto fino a 5 m, chiamato volgarmente Viburno lantana
●
Il Viburnum carlesii originario della Corea e del Giappone, arbusto deciduo, alto fino a 2
m, con foglie ellittiche ovate, con larghe infiorescenze primaverili
●
Il Viburnum dentatum arbusto alto fino a 4,50 m, originario del Nord America, foglie ovate,
di colore verde scuro, fiori di colore bianco riuniti in infiorescenze a fine primavera, frutti di
colore nero-bluastro
●
Il Viburnum dilatatum arbusto deciduo, originario del Giappone alto 2-3 m, foglie ovate, di
colore grigio-verde, fioritura a fine primavera di infiorescenze con fiori di colore bianco, frutti
di colore rosso
●
Il Viburnum lentago arbusto o piccolo albero di 4,5-9 m, originario del Nord America, con
rami di colore grigio-brunastro, foglie di colore verde scuro brillante, finemente seghettate,
infiorescenze primaverili dai minuscoli fiorellini bianchi, i frutti sono drupe ovali di colore
rosso
●
Il Viburnum macrocephalum originario della Cina con cime globose simili a quelle
dell'ortensia
●
Viburnum nudum var. cassinoides arbusto alto 1,5-3,5 m, originario del Nord America,
foglie ellittiche, ovate, ri colore verde scuro, infiorescenze primaverili-estive di fiori bianchi,
frutti eduli di colore nero-bluastro
●
Il Viburnum plicatum arbusto alto fino a 4 m, originario di Cina e Giappone, con fitte
infiorescenze dai fiori di colore bianco o rosa
●
Il Viburnum prunifolium noto come Viburno americano, albero, grande arbusto di 3.6-5
m di altezza o albero alto fino a 7,50 m, di origine nordamericana, ha rami lisci e di colore
marrone-scuro, foglie opposte, ellittiche, serrate di colore verde opaco, con margini
finemente seghettati, fiori bianchi non profumati riuniti in grappoli terminali in
aprile-maggio, i frutti sono drupe ellittiche, di colore rosa e nero-bluastro a maturità, edibili.
Tra le specie sempreverdi citiamo:
●
Il Viburnum odoratissimum arbusto sempreverde, originario di Cina e Giappone, alto fino a
7.5 -9 m, dai fiori profumati che si aprono a maggio.
●
Il Viburnum tinus spontaneo nella zona mediterranea e Sudest Europa, chiamato
volgarmente Viburno tino, Laurotino o Lentaggine, arbusto sempreverde, alto oltre i 3
m, con foglie di colore verde-scuro, ovali e arrotondate, consistenti, fiori bianchi con
boccioli rosa, che in alcune zone sbocciano dall'autunno al pieno inverno
Tra le specie ibride da giardino citiamo:
●
Il Viburnum × carlcephalum arbusto grande che fiorisce in primavera.
USO:
●
Come pianta ornamentale nei parchi e giardini, come macchie isolate, boschetti o
coltivato in vaso sui terrazzi.
●
Il decotto di foglie viene utilizzato come lozione per scurire i capelli
●
Come pianta medicinale le specie V. lantana, V. opulus e V. prunifolium
PROPRIETA’ MEDICINALI:
●
V. lantana
○
Il decotto di foglie raccolte in maggio, vanta proprietà astringenti e antidiarroiche;
per uso esterno viene utilizzato per lavaggi, sciacqui astringenti, lozione contro
l'alopecia
○
Il succo dei frutti raccolti in agosto-settembre ha proprietà antidiarroiche; mentre
per uso esterno il decotto viene utilizzato per clisteri astringenti
●
V. opulus
○
La polvere e l'infuso di corteccia raccolta e seccata in autunno, vanta proprietà
calmanti del sistema nervoso, contro le contrazioni uterine, e purgative
●
○
L'infuso di fiori freschi ha un'azione purgativa
○
L'infuso di fiori secchi ha un'azione sudorifera
V. prunifolium
○
L'estratto fluido o la tintura di corteccia ha proprietà sedative, anispastiche,
antiabortive, curative nella dismenorrea, nelle coliche e nella diarrea
METODI DI COLTIVAZIONE:
Richiede posizione soleggiata o a mezzo-sole, terreno acido fresco
Si moltiplica con la semina, per mezzo di talea, per margotta e in alcune specie e varietà esotiche
per innesto
Accedi al listino e digita "Viburnum" sul campo "nome".

Documenti analoghi

il viburnum lantana è un piccolo albero caducifoglio che capita di

il viburnum lantana è un piccolo albero caducifoglio che capita di Genere: Viburnum; Specie: Viburnum lantana Forma biologica: fanerofita cespugliosa (simbolo: P caesp). Cespugliosa o cespitosa (simbolo: caesp) significa che il portamento è cespuglioso. Descrizion...

Dettagli