Progetto pilota sulle migliori pratiche per il trasporto degli animali

Commenti

Transcript

Progetto pilota sulle migliori pratiche per il trasporto degli animali
Progetto pilota sulle migliori
pratiche per il trasporto degli
animali
Migliaia di animali sono trasportati ogni giorno in Europa e verso paesi terzi per macellazione, ingrasso e allevamento. Le
condizioni di trasporto durante questi viaggi variano molto. Per sostenere l'industria per migliorare il benessere degli animali,
un consorzio composto da 16 partner ha iniziato a sviluppare Guide alle Buone e Migliori Pratiche.
Il progetto
La metodologia
“Transport Guides” è un progetto pilota della DG SANTE.
Il progetto si articola in 4 fasi nell’arco di un tirennio (2015–2018)
Il consorzio che lo realizza è compost da 16 membri che
rappresentano 10 paesi dell’UE (enti accademici e di
ricerca e organizzazioni dei vari portatori d’interesse),
tutti proattivi nel settore del trasporto di animali vivi.
I. Raccolta e confronto di
buone/ migliori pratiche
attuate e supportate da
prove
scientifiche
(Raccolta)
II. Sviluppo di line guida
pratiche per bovini,
suini, equini, ovini e
pollame (Sviluppo)
III. Disseminazione di tali
linee guida attraverso le
reti dei principali gruppi
europei di portatori
d’interesse
(Disseminazione)
IV. Verifica d’impatto delle nuove linee guida sugli utilizzatori
finali (Verifica)
Il consorzio:
 è guidato da un Core Team di 5 partner (WLR,
CRPA, FVE, IRU ed Eurogroup for Animals)
 riceve sostegno e consigli da una Piattaforma delle
Parti Interessate composta da 10 rappresentanti di
livello internazionale
 collabora con Gruppi di Lavoro degli utilizzatori
finali a livello nazionale in 9 diversi Stati Membri
dell'UE.
Paesi europei coinvolti
Partner di consorzio
Stati Membri dell’UE (marrone chiaro). Paesi europei coinvolti
(marrone scuro)
Sito WEB: www.animaltransportguides.eu
Service Contract SANCO/2015/G3/SI2.701422
Coordinatore: Hans Spoolder ([email protected])