I tempi del soggiorno

Commenti

Transcript

I tempi del soggiorno
C
E
F
O
I TEMPI DEL SOGGIORNO -STUDIO
(a cura della Dr.ssa Susanna Gallo)
Fare una vacanza da solo o in compagnia di alcuni amici ma senza genitori, magari all’estero per
imparare l’inglese è la richiesta più frequente tra gli adolescenti.
Che si tratti di Inghilterra o Irlanda, Stati Uniti o Spagna, il ritrovarsi in un Paese straniero
rappresenta sempre per i ragazzi una opportunità importante.
Ritrovarsi da soli, fuori di casa aiuterà i ragazzi a diventare più responsabili poiché normalmente
le strutture che vigilano sulla sicurezza degli studenti lasciano loro quella autonomia necessaria per
imparare a contare su se stessi. Inoltre l’amicizia con i coetanei provenienti da nazioni differenti
stimola la mente al confronto con realtà diverse.
E se si pensa che un paio di settimane non servano per avere una maggiore confidenza con la
lingua, si sbaglia poiché la necessità di farsi capire obbliga ogni persona a parlare in una lingua che
non è la propria, non fosse altro per poter comunicare con i coetanei che si troveranno durante una
vacanza studio.
Inoltre, molte strutture offrono oltre allo studio della lingua straniera anche l’opportunità di
imparare qualcosa in più: disegno, pittura, fotografia, teatro o equitazione sono solo alcuni esempi
di materie che molto spesso vengono incluse nel soggiorno all’estero.
Importantissima è la scelta della struttura e i tempi di un soggiorno – studio che caratterizzano
la vacanza : è bene informarsi su quali siano quelle che offrono maggiori garanzie (riconoscimento
da parte di un ente competente, assistenza in loco, numero di studenti presenti in ciascuna classe e
nazionalità).
Il grande tema è quello della definizione degli standard minimi di qualità, ormai indispensabili,
dopo i primi anni di "improvvisazione ". Forse non lo sapete ma l'Italia è tra i primi consumatori del
"prodotto" vacanza studio. Ogni anno oltre 500.000 studenti di ogni età scelgono di trascorrere un
periodo delle loro vacanze per approfondire la conoscenza della lingua, laddove la lingua si parla.
Colpisce la quantità, ma anche la qualità deve avere la stessa importanza.
Di seguito si può leggere una tabella di una giornata tipo (dal lunedì al venerdì) durante un
soggiorno - studio mentre il week – end è dedicato alle gite d’intera giornata.
1
7.30 – 8.30
Sveglia e preparativi per la giornata
8.30 – 9.00
Colazione
9.00 – 13.00
Lezioni di Lingua ( 12-18 anni) (in classi)
Attività del soggiorno climatico (6-12 anni) (in squadre) ovvero
mare, piscina, escursioni, roccia, equitazione …
13.00 – 14.00
Pranzo
14.00 – 18.30
In alternativa:
Attività sportive (in squadre)
Gita di mezza giornata (in squadre)
Laboratori o centri di interesse (a squadre sciolte)
18.30 – 19.30
Cena
20.00 – 23.00
Programma di animazione serale del grande gruppo
Una vacanza di studio all’estero è quindi un’esperienza linguistica divertente e formativa di solito
proposta durante il periodo estivo che prevede la frequenza di un regolare corso di lingua al mattino
e con attività varie nel pomeriggio e in serata.
I corsi sono adatti ad ogni partecipante che effettua un test il primo giorno di scuola e sono
numerose le possibilità di frequentare corsi specifici per esempio sul business English o mirati
all’ottenimento di un certificato particolare come: I.E.L.T.S, TOEFL, Proficency, Advanced, First.
I ragazzi sono quindi seguiti attentamente dall’intero staff sia italiano che straniero durante tutto il
soggiorno e l’ambiente che si crea è molto stimolante!
I ragazzi hanno l’opportunità di vivere la cultura del posto e imparare la lingua straniera
divertendosi.
2