Essence Sobria eleganza nobilita la tavola

Commenti

Transcript

Essence Sobria eleganza nobilita la tavola
Essence
Sobria eleganza nobilita la tavola
Avanguardia per la gioia di una pura ospitalità: chiara, distinta e con molto carattere.
Porcellana, vetro e tessili per la tavola per la pura gioia di vivere.
Da un moderno linguaggio formale e da eccitanti proporzioni
non convenzionali risulta un look chiaro, freddo, che
rispecchia il relativo ambiente e lo completa armonicamente.
La collezione "Essence" modifica ogni giorno ed ogni
occasione: che si tratti di un godimento silenzioso se si è soli
o se si è in compagnia in un'atmosfera disinvolta – sempre è
simpatica, elegante ed invitante.
Si ha la scelta tra tre decori, ciascuno attraente per sé,
combinabili liberamente tra loro:
"Velvet" ha una superficie parziale - il bordo - vellutata,
bianca opaca, e finemente molata.
"Pulse" ha una superficie dipinta a mano e lavata ed una fine struttura a linee.
"Soda" si staglia per il suo accento cromatico: ha una fine linea in blu cobalto.
L'intera collezione di porcellana è idonea ad essere lavata nella lavastoviglie e ad essere usata
nel forno a microonde. "La qualità più di spicco della porcellana biscuit è che il suo aspetto è sì
fragile e delicato, ma è estremamente robusta" ecco come Stefanie Hering spiega l'apparente
contraddizione. Però ciò funziona unicamente se la porcellana è prodotta con somma maestria
artigianale. La produzione di Hering Berlin ha luogo esclusivamente a Reichenbach, Turingia, in
una manifattura fondata da maestri della porcellana nel 1900.
Gli individui urbani amanti del design ed orientati al piacere apprezzano in tutto il mondo
"Essence" di Hering Berlin – la collezione piace molto a clienti in Asia, negli Stati Uniti ed in
Russia.
Stefanie Hering - Berlin GmbH / Königsweg 303 / 14109 Berlin / Germany / T +49.30.8105411-0 / F +49.30.8105411-29 / [email protected]
www.hering-berlin.de / Handelsregister: Amtsgericht Charlottenburg HRB 73558 / Geschäftsführung: Stefanie Hering, Wiebke Lehmann, Götz Esslinger
Domain
Il bicchiere con carattere che entusiasma l'intenditore
Per l'avanguardia degli intenditori: il bicchiere da vino di oggi, il Römer per il secolo XXI.
Raffinatezza espressa con una perfezione artigianale.
Il bicchiere perfetto mette in risalto la bevanda – è questo il
concetto fondamentale su cui Stefanie Hering si è basata
creando la sua collezione "Domain". L'estetica è qui
strettamente legata al gusto ed al sapore.
Lo conferma il sommelier Hagen Hoppenstedt per Hering
Berlin: "Peccato che non si possa accarezzare il vino". A
questa citazione di Tucholsky egli aggiunge: "La qualità
sensoriale si pone particolarmente in primo piano.
Raramente avviene che un bicchiere (in particolare se
destinato a Borgogna, vino dolce e Bordeaux) accentui ed
appoggi le individuali qualità stilistiche del rispettivo vino –
indifferentemente se giovane o maturato. Il suo aspetto è un
riuscito connubio del raffinato Römer come era sulle tavole delle grandi case principesche
tedesche, ma Hering oblige, è in un grigio tenue... Chapeau!“
"Domain" è una collezione di eleganti bicchieri vasta, ma chiara. Che si tratti di vino rosso o
bianco, giovane o maturato, di Chianti, Chardonnay o di Riesling, di vino del Cile o del BadenWürttemberg, di vino scelto, di porto, sherry o champagne – ma anche di tè, sake e succo
d'arancio: "Domain" offre, oltre al classico Römer, superbi bicchieri per ogni bevanda e per ogni
occasione. Comprende pure una caraffa decanter per vino rosso ed una caraffa per acqua, a
scelta con tappo.
Hering Berlin pone con il bicchiere da champagne un particolare e brillante accento. Stefanie
Hering ha ripreso nel design la forma a tulipano (invece delle forme a coppa o a flûte spesso
usate attualmente). La forma a tulipano è stata tradizionalmente impiegata per il prezioso
champagne di un'annata, perché valorizza in modo ideale la sua freschezza ed i suoi molteplici
aromi.
Anche per i bicchieri Hering Berlin ricorre ad una somma arte artigiana. La produzione di un
Römer è sì relativamente rapida – il procedimento dura soltanto pochi minuti – tuttavia sono
necessari sette soffiatori di vetro nello stesso tempo. Essi lavorano in comune ad un singolo
bicchiere da vino: seguono una coreografia escogitata nel minimo particolare, che non lascia
nulla al caso.
I soffiatori di vetro a Theresienthal, Baviera, sono i migliori del loro mestiere e dopo molti anni di
astinenza, in cui il classico Römer non era più di moda, essi si sono familiarizzati nuovamente
con il "vecchio" metodo di produzione. I bicchieri Römer di Hering Berlin sono disponibili con
una "molatura per gente povera", anche chiamata "molatura per osterie": dall'ingrandimento
della superficie risultano particolari rifrazioni della luce – il bicchiere brilla e scintilla in modo
particolarmente intenso, chiaro o con un decoro a linee finemente molato.
Stefanie Hering - Berlin GmbH / Königsweg 303 / 14109 Berlin / Germany / T +49.30.8105411-0 / F +49.30.8105411-29 / [email protected]
www.hering-berlin.de / Handelsregister: Amtsgericht Charlottenburg HRB 73558 / Geschäftsführung: Stefanie Hering, Wiebke Lehmann, Götz Esslinger
Noble
Nobile perfezione per il momento di festa
Se l'occasione diventa molto speciale: avanguardia ad alto livello, singolarmente nobile nella
sua forma e nella sua funzione. Porcellana, vetro e tessili per la tavola prestigiosa.
L'avanguardia mondana internazionale aspetta sempre da sé
e dal suo ambiente quanto c'è di meglio. Hering Berlin
prende sul serio questa esigenza.
Con la collezione "Noble", Hering Berlin si esprime in modo
contemporaneo – ma in piena coscienza dei valori
tramandati e con una lavorazione quanto mai d'alto pregio.
Stefanie Hering sa che la dovizia e l'opulenza barocca
attirano oggi soltanto in misura limitata e che le decorazioni
tradizionali non hanno più un effetto come tali, ma soltanto
se adattate allo spirito contemporaneo. La produzione
industriale non è però un'opzione – e "manifattura" non è
una garanzia di qualità: tutto dipende dalla scelta del giusto partner con le giuste capacità ed
abilità. Hering Berlin lavora unicamente con i maestri del loro mestiere – con aziende familiari e
manifatture, che sono state in parte fondate oltre 100 anni fa. Soltanto essi sono in grado di far
fronte alle sfide creative di Stefanie Hering e di essere all'altezza delle attuali esigenze
funzionali: una contraddizione? Per niente.
Hering Berlin si attiene rigorosamente a "Handmade in Germany". Ed anche sul piano dello stile
non ammette compromessi. Questa esigente pretesa e la creatività di Stefanie Hering, che si
basano su una produzione di porcellana – produzione manifatturiera – risalente in Germania a
300 anni fa, convincono in tutto il mondo.
Occasioni festose e formali, private ed ufficiali, ricevimenti politici, pranzi di gala o salone, con
orientamento a valori cristiani, musulmani o ad altri valori: Hering Berlin offre qui un design
moderno ed una funzione in linea con i tempi attuali, in una lavorazione d'alta classe, ma sulla
base di grandi tradizioni. Il successo: imprenditori, ambasciatori, l'aristocrazia ed altri clienti
con un orientamento internazionale di Hering Berlin apprezzano la collezione "Noble" per il suo
effetto prestigioso, senza tuttavia emettere prescrizioni sul piano culinario o culturale o limitare
le possibilità.
Stefanie Hering spiega così la nuova libertà estetica, che lei dimostra e sottolinea con i suoi
prodotti: "Barocco o Bauhaus? La questione non mi si pone. Abitare con stile, godere ed avere
ospiti: tutto ciò non è più legato ad un determinato stile". La sua collezione "Noble" in
porcellana biscuit finemente molata ed in parte perforata, con uno strato di platino lucido e
linee delicatamente purpuree, trova sempre più adepti nell'Europa orientale, in Russia, in India
e nei paesi arabi.
Stefanie Hering - Berlin GmbH / Königsweg 303 / 14109 Berlin / Germany / T +49.30.8105411-0 / F +49.30.8105411-29 / [email protected]
www.hering-berlin.de / Handelsregister: Amtsgericht Charlottenburg HRB 73558 / Geschäftsführung: Stefanie Hering, Wiebke Lehmann, Götz Esslinger
Tuch
Il perfezionamento tessile della tavola
Chiara percezione tattile, colori discreti, stile inconfondibile: il tessile tessuto magistralmente
per un sommo godimento. La base perfetta della tavola ospitale.
Un elemento che mancava: con la collezione "Tuch", Hering
Berlin fa della tavola il perfetto palcoscenico per ogni
occasione, privata o sociale. Ma anche se non si ha un
importante motivo: una bella tovaglia contribuisce ogni
giorno al godimento ed al benessere.
Per Hering Berlin il punto di partenza è – una volta di più – il
perfetto materiale: cotone tessuto a ratiera, precotto e
sempre bello, anche se stirato 100 volte. Una stoffa
particolare e particolarmente robusta. Un tessuto, che regge
a qualche sollecitazione.
Stefanie Hering si rallegra del risultato della combinazione
con porcellana e bicchieri di Hering Berlin: una "perfetta
sensazione tattile". La designer ha aspettato a lungo prima di lanciare questa collezione: è stata
disposta a farlo unicamente quando ha trovato la stoffa tessuta in modo perfetto – ed i partner
più adatti per la sua produzione. Nella fase di sviluppo è diventato rapidamente chiaro: la stoffa
deve essere robusta. I classici tessuti filettati o plissé non funzionerebbero. Dopo una lunga
ricerca e vari esperimenti con la tessitura è emersa una soluzione: anche qui, come è stato
spesso il caso per le creazioni di Hering Berlin, ricorrendo ad un procedimento di fabbricazione
tradizionale, quasi caduto nell'oblio.
Invece di scegliere un tessuto filettato, Stefanie Hering ha deciso di dare infine la preferenza a
questa vecchia e complicata tecnica di tessitura – cotone tessuto a ratiera (o anche tessuto a
plissé) in un'eccelsa qualità è la base della nostra collezione "Tuch". Similmente a tegole, la
stoffa è tessuta con sovrapposizioni leggermente diagonali e sembra essere a strati. Ne risulta
un tessuto strutturato, interessante sul piano tattile e molto resistente. Il cosiddetto plissé a
ratiera, con cui Hering Berlin ora lavora, è noto oggi, nella migliore delle ipotesi, per essere
utilizzato per camicie da smoking.
La designer tessile Stephanie Siepmann ha aiutato Stefanie Hering a realizzare le sue idee. Ha
compreso la sfida di lavorare un materiale in modo del tutto nuovo, di modificare la sua utilità
senza tuttavia perdere di vista l'utilizzabilità. Il tessuto è stato certificato dall'istituto di ricerca
tessile (Textilforschungsinstitut) di Greiz in Turingia. Un produttore svizzero provvede ad una
tessitura di gran classe – su telai, che oggigiorno sono quasi inesistenti. "Una storia tipica per
noi" commenta Stefanie Hering senza nascondere il suo orgoglio. "E' stato incredibilmente
difficile sviluppare la nostra stoffa, ed ha preteso un enorme impegno da tutti noi. Ma ne è valsa
la pena; siamo molto felici del risultato".
La collezione "Tuch" di Hering Berlin ottiene l'Interior Innovation Award 2013 indetto dal Rat für
Formgebung (Francoforte sul Meno).
Stefanie Hering - Berlin GmbH / Königsweg 303 / 14109 Berlin / Germany / T +49.30.8105411-0 / F +49.30.8105411-29 / [email protected]
www.hering-berlin.de / Handelsregister: Amtsgericht Charlottenburg HRB 73558 / Geschäftsführung: Stefanie Hering, Wiebke Lehmann, Götz Esslinger

Documenti analoghi