il re leone - TRA PALCO E REALTA

Commenti

Transcript

il re leone - TRA PALCO E REALTA
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
***.
1
DESCRIZIONE PERSONAGGI
MUFASA
SIMBA
1
NALA
2
SCAR
SHENZI
BANZAI
ED
ZAZU
RAFIKI
TIMON
PUMBAA
SARABI
SARAFINA
TALPA
CANT.MASC.
CANT.FEM.
CANT.D.FON.
1.
APERTURA
BUIO
1.01.
Iniziano effetti di suono che ricordano la natura. In lontananza si sente un ruggito di leone che chiama gli animali a
radunarsi alla Rupe dei Re per la Cerimonia.
2.
IL CERCHIO DELLA VITA
2.01.
CAMPO LUNGHISSIMO - SCENA APERTA - LUCE
E' l'alba sulla prateria africana (con alberi poco fitti), in concomitanza con la canzone d'apertura, il Cerchio della Vita
CANZONE D'APERTURA
CANT.MASC.
Nants ingonyama bagithi Baba
CANT.FEM.
3
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
Sithi uhhmm ingonyama
2
4
Varie apparizioni di animali che alzano la testa verso la luce dell'alba rinoceronti, antilopi, un ghepardo, suricati,
cicogne...
CANT.MASC.
Nants ingonyama bagithi Baba
5
CANT.FEM.
Sithi uhhmm ingonyama, ingonyama
6
CANT.MASC.
Siyo Nqoba
7
CANT.D.FON.
Ingonyama, Ingonyama nengw' enamabala
Ingonyama nengw' enamabala (Sitha ngqwa!) (X 6)
Ingonyama nengw' enamabala (X 2)
Il Cerchio della Vita si forma mentre canta il CdF (cantante di fondo) e si mantiene per otto battute. La parte di CF
(cantante femminile) è senza accordi. Le progressioni sono nelle scale medie degli strumenti a corda. Varie
apparizioni/inquadrature di animali, tutti in movimento. In coincidenza con l'entrata della voce della CF sull'ottava
battuta, prima di tutto si vedono le giraffe.
2.02.
LUNGA INQUADRATURA DI TUTTI GLI ANIMALI IN PROCESSIONE.
8
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
IL CERCHIO DELLA VITA
RAFIKI
E un bel giorno ti accorgi che esisti
Che sei parte del mondo anche tu
Non per tua volonta'
E ti chiedi chissa'
Siamo qui per volere di chi
Poi un raggio di sole ti abbraccia
I tuoi occhi si tingon di blu
E ti basta cosi', ogni dubbio va via
E i perche' non esistono piu'.
E' una giostra che va
questa vita che
Gira insieme a noi
e non si ferma mai
E ogni vita lo sa
che rinascera'
In un fiore
che ancora vivra'.
CORO
Ingonyama nengw' enamabala
RAFIKI
E' una giostra che va
questa vita che
Gira insieme a noi
e non si ferma mai
E ogni vita lo sa
che rinascera'
In un fiore
che vita sara'.
2.03.
3.
3.01.
BUIO
IL TOPO E LA SFIDA
CAMPO INTERMEDIO - LUCE
Suono dello squittio di un topo da una tana. Un topo viene fuori e comincia a lisciarsi alla luce del sole, poi comincia ad
annusare. Il suo sguardo è ora terrorizzato. All'improvviso entra in scena un leone che piomba su di lui e lo afferra...
...mentre Scar parla al topo e intanto si diverte con lui.
3
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
SCAR
La vita a volte è ingiusta, non è vero? Guarda me; beh, io... Non diventerò mai Re.
(sospira)
E tu... domani amico mio non vedrai sorgere il sole.
(ride a bocca chiusa, poi comincia ad annusare il topo e a leccarlo)
... Adieu...
(ride tranquillo)
ZAZU
(interrompendolo)
Tua madre non ti ha mai detto che non si gioca con il cibo?
SCAR
(sospira leggermente, il topo è sotto la zampa)
Che cosa vuoi ?
ZAZU
Sono qui per annunciare l'imminente arrivo di re Mufasa.
(si inchina)
Così faresti bene a trovare una buona scusa per la tua assenza alla cerimonia questa
mattina.
Il topo scappa via di corsa da Scar.
SCAR
Con le tue chiacchiere, Zazu, mi hai fatto perdere il pranzo!
ZAZU
Hah! Perderai molto di più quando il Re farà i conti con te.
E' infuriato come un ippopotamo con l'ernia.
SCAR
Oooh...sto tremando di paura.
Sulla parola "PAURA" Scar si accovaccia e mostra i denti a Zazu.
ZAZU
(molto preoccupato)
Avanti, Scar, non guardarmi in quel modo... AIUTO!
MUFASA
(quasi immediatamente, entrando in scena)
Scar!
SCAR
Mm-hmm?
MUFASA
Mollalo!
4
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
ZAZU
(con tono di sollievo)
Un tempismo impeccabile, vostra Maestà.
Scar lascia andare Zazu, che si pulisce dalla saliva.
SCAR
(con tono sarcastico)
Ma guarda! E' proprio il mio fratellone disceso dall'olimpo per mescolarsi con i comuni
mortali!
MUFASA
Sarabi ed io non ti abbiamo visto alla presentazione di Simba.
SCAR
(fingendo stupore)
La cerimonia era oggi? Oh, quanto sono mortificato!
Si gira e comincia a raschiare gli artigli sulla parete di una roccia. A questo suono Zazu si rannicchia tutto.
SCAR
(ammirando i suoi artigli)
Deve essermi sfuggito dalla mente.
ZAZU
Sì, beh, per quanto la tua mente possa essere sfuggevole, come fratello del Re, tu avresti
dovuto essere in prima fila!
Scar schiocca i denti verso Zazu che, parlando, si è avvicinato al suo muso. Zazu si mette al riparo dietro la zampa
anteriore di Mufasa. Scar si china per parlargli.
SCAR
Bene, ero io il primo della fila... finché non è nato quel micio spelacchiato.
MUFASA
(incontrando lo sguardo di Scar, con tono di rimprovero)
Quel "micio spelacchiato" è mio figlio... e il tuo futuro Re.
SCAR
Ohh, dovrò perfezionare la riverenza!
Scar lo respinge e comincia ad uscire.
MUFASA
(con tono di ammonizione)
Non voltarmi le spalle, Scar.
SCAR
(guardando indietro)
Oh, no, Mufasa. Forse TU non dovresti voltarmi le spalle.
5
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
6
MUFASA
(Ruggisce e salta davanti a Scar, mostrandogli i denti per la prima volta.)
Mi stai sfidando ?
SCAR
Calma, calma. Non mi sognerei mai di sfidarti. no!
ZAZU
Peccato! Perchè no?
SCAR
(guardando Zazu)
Beh, per quanto riguarda la materia grigia ne ho a sufficienza. Ma quando si tratta della
forza bruta, lo sai...
(guarda Mufasa)
...temo che l'impronta genetica sia piuttosto carente.
Scar esce di scena.
ZAZU
(con un profondo sospiro )
Ohhh, Ce n'è uno in ogni famiglia, sire, in realtà nella mia due riescono sempre a rovinare le
occasioni speciali.
(si appoggia alla spalla di Mufasa)
MUFASA
Che cosa farò con lui?
ZAZU
Sarebbe un magnifico scendiletto.
MUFASA
(con tono di rimprovero)
Zazu!
ZAZU
Ma pensi, sire! Ogni volta che si sporca, potresti portarlo fuori e sbatterlo.
Escono, ridendo di soppiatto.
3.02.
4.
BUIO SULLA SAVANA.
LA PITTURA
4.01.
CAMPO INTERMEDIO - LUCE
Musica in aumento, con il tema principale, eseguito con il flauto africano, che alla fine si allarga al coro e a
tutta l'orchestra.
All'interno del suo baobab Rafiki sta pitturando sulla parete un cucciolo di leone.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
7
RAFIKI
(mormora tra sé e sé e la parola "Simba" viene avvertita distintamente)
Hmmm... Ah heh heh heh heh heh... Simba.
Suoni di corni e ottoni chiudono il tema della canzone in modo solenne e in decrescendo.
LA LUCE SI AFFIEVOLISCE FINO AL BUIO SULLA PITTURA DEL CUCCIOLO E CONTEMPORANEAMENTE SI APRE IN
DISSOLVENZA SULLA RUPE DEI RE NEL PRIMO MATTINO.
4.02.
5.
SCENA DELL'ALBA E DEI BALZI
CAMPO INTERMEDIO - LUCE
5.01.
Simba viene fuori dalla roccia, poi torna di corsa verso la caverna e, facendo un salto sopra parecchie leonesse,
accidentalmente va a finire sopra alcune di esse.
SIMBA
Papà! Paaapà! Dai, papà, dobbiamo andare. Svegliati!
UNA LEONESSA
Oomph!
SIMBA
Scusi! ...Oop.
Simba comincia a svegliare Mufasa.
SIMBA
Papà? Papà. Papà, Papà, Papà, Papà, Papà, Papà, Papà, Papà…
SARABI
(parlando sopra il chiasso senza fine dei “Papà” di Simba, e con tono assonnato)
Tuo figlio... si è svegliato...
MUFASA
(anche lui con tono assonnato )
Lo sai che prima dell'alba, è TUO figlio.
SIMBA
Papà? Papààà! Dai, Papà!
(tira con forza l'orecchio di Mufasa)
Daa-- Whoa!
Lascia di colpo la presa sull'orecchio di Mufasa, scivola e cade, si rialza di corsa e dà una testata contro Mufasa, che tutto
insonnolito guarda il figlio.
SIMBA
Tu me l'hai promesso!
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
MUFASA
(vedendo l'impazienza del figlio)
Va bene, va bene. Sono sveglio. Sono sveglio.
SIMBA
Sììììììì!
Mufasa sbadiglia, uno sbadiglio di leone ben impostato. Mufasa e Sarabi seguono Simba fino alla cima della Rupe dei
Re. Simba si lucida il pelo strofinandosi contro Sarabi, che lo spinge avanti e rimane indietro, con un' espressione di
amore. La luce dell'alba illumina con forza la Roccia. Simba e Mufasa sono sulla cima.
PRATERIE (CANTO AFRICANO)
CORO
Zum zum zum, zum…zum…zum...zum (ripetuto)
Mama ye (ripetuto)
Woza, oh woza
Woza mfana
Oh woza
(ripetuto)
Busa le lizwe bo
Busa le lizwe bo
Busa le lizwe bo
Busa lomhlaba
Busa ngo thando bo
Busa ngo thando bo
Busa ngo thando bo
Busa lomhlaba
(ripetuto)
He um, Hem, He um, Hem ya (ripetuto)
MUFASA
Guarda, Simba. Tutto ciò che è illuminato dal sole è il nostro regno.
SIMBA
Wow.
MUFASA
Il periodo di reggenza di un re sorge e tramonta come il sole. Un giorno, Simba, il sole
tramonterà su tuo padre, e sorgerà con te come nuovo Re.
SIMBA
E questo sarà tutto mio?
8
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
MUFASA
Tutto quanto.
SIMBA
Tutto ciò che è illuminato dal sole.
(Simba si guarda intorno, poi osserva il canyon verso nord)
Ed i posti all'ombra allora?
MUFASA
Il canyon è oltre i nostri confini. Non devi mai andare là, Simba!
SIMBA
Ma io credevo che un Re potesse fare tutto ciò che vuole!
MUFASA
Oh, essere un Re vuol dire molto di più che...fare quello che vuoi.
Mufasa comincia a scendere dalla Roccia.
SIMBA
(con tono intimorito)
Vuol dire di più?
MUFASA
(ride di nascosto)
Simba...
Mufasa e Simba, scesi dalla Roccia, cominciano a camminare.
MUFASA
Tutto ciò che vedi coesiste grazie ad un delicato equilibrio. Come Re, tu devi capire
quest'equilibrio e rispettare tutte le creature…..dalla formica che brulica all'antilope che
salta.
SIMBA
Ma, Papà, noi non la mangiamo, l'antilope?
MUFASA
Sì, Simba, ma lasciami spiegare. Quando noi moriamo, i nostri corpi diventano erba. E
l'antilope mangia l'erba. E così siamo tutti collegati, nel grande Cerchio della Vita.
Entra in scena Zazu su una roccia vicina .
ZAZU
Buongiorno Sire!
MUFASA
Buongiorno Zazu!
ZAZU
Sono qui con il rapporto del mattino!
9
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
MUFASA
Spara pure!
IL RAPPORTO DEL MATTINO
ZAZU
E 'un onore e un privilegio, un compito che ho
Lo svolgo con prestigio e abilità
Con grande deferenza e imparzialità
Mi inchino con rispetto ed umiltà.
Per dire al mio signore tutto quello che non va
Riferirle le bestiali novità….
MUFASA
Sì, sì, Zazu, procedi pure !
ZAZU
….Per far sì che Sua Maestà stia ben saldo a comandar
Le riporto della fauna il mormorar.
MUFASA
Zazu, il rapporto del mattino !
ZAZU
Sì, sire, il rapporto del mattino
ZAZU
Scimmie che impazziscono, giraffe a testa in su
Gli elefanti sanno quel che non ricordan più
Anche i coccodrilli son pieni di energia
Vorrebbero ospitarmi ma io devo andare via
I buceri si chiedono: "Chi è che pagherà?"
E gli avvoltoi già sanno che un bel pranzo ci sarà.
E questo è il nostro rapporto
È dettagliato ed accorto
Non è mai troppo corto
Nulla viene distorto
Qui nel nostro rapporto.
MUFASA
Che cosa stai facendo?
SIMBA GIOVANE
Un agguato!
10
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
MUFASA
Lascia che un esperto ti insegni come fare!
ZAZU
Forse i bufali con l'erba hanno avuto...
MUFASA
Stai basso...
ZAZU
…hanno avuto un po' di impasse, mentre ogni facocero
MUFASA
...ventre a terra!
ZAZU
…combatte contro i gas.
SIMBA
Sì, va bene, star basso e ventre a terra.
ZAZU
Anche il fenicottero ama fare il suo picnic...
MUFASA
Ssh, attento a non fare rumore!
ZAZU
...e lo zafferano è un colore molto chic.
MUFASA
Piano piano…
ZAZU
Ogni scarafaggio è già in cerca di una bacca…
MUFASA
Un altro passo…e poi…
ZAZU
...ma secondo il mio parere sono proprio nella cac...!!
MUFASA
(sull'ultima parola di Zazu)
...colpisci !!
SIMBA
E questo è il nostro rapporto
È dettagliato ed accorto
Non è mai troppo corto
Nulla viene distorto
11
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
Qui nel nostro rapporto.
MUFASA, SIMBA E ZAZU
E questo è il nostro rapporto
È dettagliato ed accorto
Non è mai troppo corto
Nulla viene distorto
Qui nel nostro rapporto.
MUFASA
Ha ha ha ha ha. Sei stato molto bravo. Ha ha ha...
Una talpa appare da sotto Zazu.
TALPA
Zazu!
ZAZU
(esasperato)
Sì?
TALPA
(Facendo un cenno di omaggio)
Signore. Notizie dai bassifondi.
MUFASA
(a Simba, continuando a istruirlo sull'agguato)
Senti, questa volta…
ZAZU
(interrompendolo e con insistenza)
Sire! Le iene! Nelle Terre del branco!
MUFASA
(ora serio)
Zazu, porta Simba a casa.
SIMBA
Oh, papà, non posso venire?
MUFASA
(in modo brusco)
No, figliolo.
Mufasa esce di corsa.
SIMBA
Non riesco mai ad andare in nessun posto.
12
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
13
ZAZU
Oh, mio giovane signore, un giorno tu sarai re e allora potrai inseguire dall'alba al tramonto
quelle bavose, rognose, stupide cacciatrici di frodo!
Escono.
5.02.
6.
BUIO
SCAR INGANNA SIMBA
Scar è sulla sporgenza della sua roccia a strapiombo. Passeggia su e giù e con un calcio butta giù dal bordo della roccia
un vecchio osso.
Entra Simba.
SIMBA
Hey, Zio Scar! Indovina!
SCAR
Io detesto gli indovinelli.
SIMBA
Io sarò il Re della Rupe dei Re!
SCAR
(con tono sarcastico)
Oh, che emozione!
SIMBA
Cercando di guardare sopra il bordo della roccia.
Il mio papà mi ha appena mostrato tutto il regno…
(con tono di bramosia)
...e io lo governerò tuuutto quanto! Heh heh.
SCAR
Sì, beh...Perdonami
b
se non salto dalla gioia. La mia povera schiena, sai.
Scar si getta giù al suo fianco.
SIMBA
Hey, zio Scar? Quando sarò Re, tu che cosa sarai?
SCAR
Lo zio di un curioso.
SIMBA
Heh heh. Sei così strano.
SCAR
Non ne hai la più pallida idea...allora, il tuo paparino ti ha mostrato tutto il regno, vero?
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
14
SIMBA
Tutto quanto.
SCAR
Non ti ha mostrato quello che c'è oltre quell'altura al confine nord...?
SIMBA
(deluso)
Beh, lì no... Ha detto che io non posso andarci.
SCAR
E ha assolutamente ragione. E' veramente troppo pericoloso. Ci vanno solo i leoni più
coraggiosi.
SIMBA
Beh, io sono coraggioso! Cosa c'è là che...
SCAR
(interrompendolo)
No, mi dispiace, Simba, non posso proprio dirtelo...
SIMBA
Perchè no?
SCAR
Simba, Simba, mi sto solo preoccupando per il mio nipote preferito.
Scar strofina e dà buffetti sulla testa di Simba.
SIMBA
(sbuffa con sarcasmo)
Sì, certo, io sono il tuo unico nipote.
SCAR
Una ragione in più per essere protettivo verso di te... Un cimitero di elefanti non è un posto
per un giovane principe….
(fingendosi sorpreso)
Oops!
SIMBA
(entusiasta)
Un..."cosa" di elefanti? Whoa.
SCAR
(fingendo sgomento)
Oh, che stupido, ho parlato troppo... Beh, tanto prima o poi l'avresti scoperto, del resto sei
così intelligente...
(tirando Simba a sé)
Oh,senti fammi un favore... promettimi che non andrai mai in quel orribile posto.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
SIMBA
(pensa)
Nessun problema.
SCAR
Bravo ragazzo. Ora vai e divertiti. E ricorda... è il nostro piccolo segreto.
Simba lascia la roccia, Scar se ne va con un sorriso malvagio.
LA CACCIA DELLE LEONESSE (CANTO AFRICANO)
Ah Ha Hayi ya Hayi
We baba zingela siyo zingela baba (ripetuto)
We baba Zingela siyo, zingela baba (ripetuto)
Hi ba la qhebekeni siyo zingela
Let us go and hunt
Ta ta
Mama wele la hay
Ta ta mama wele tata
Zingela baba
Ta ta (ripetuto)
Mama wele la hay
Ta ta mama wele tata
Zingela baba
Oo yay ye nibo
(ripetuto)
7.
BAGNO – INTRODUZIONE ALLA SCENA DELLA POZZA
DELL'ACQUA
Simba entra correndo dirigendosi verso due leonesse (Sarabi e Sarafina). Sarafina sta facendo il bagno a Nala.
La MUSICA è leggera, quasi jazz. Suono base di un flauto di Pan.
SIMBA
Hey, Nala.
NALA
Ciao, Simba.
SIMBA
Vieni! Ho appena saputo di un posto fantastico.
15
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
NALA
(parlando con i denti stretti)
Simba! Non vedi che sto facendo il bagno?
SARABI
Ed è ora anche del tuo.
Simba prova a scappare ma è troppo tardi; Sarabi si china e lo afferra e comincia a lavarlo, mentre Simba continua a
divincolarsi.
SIMBA
Mamma...Mamma! Mi stai alzando tutto il pelo.
Sarabi sorride.
SIMBA
Ecco, va bene, sono pulito. Possiamo andare ora?
NALA
Allora, dove andiamo? Spero che il tuo posto non sia una noia.
SIMBA
No. E' proprio uno sballo!
SARABI
E dove sarebbe questo posto "da sballo", Simba?
SIMBA
Oh.
(pensa)
Uh... vicino alla pozza dell'acqua.
NALA
La pozza dell'acqua? Cosa c'è di così bello vicino alla pozza dell'acqua?
SIMBA
(sussurrando)
Te lo mostrerò quando ci arriveremo.
NALA
(sussurrando)
Oh.
(con tono normale)
Uh... Mamma, posso andare con Simba?
SARAFINA
Hmm... Che ne pensi, Sarabi?
16
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
SARABI
Beh...
NALA E SIMBA
(con larghi, forzati sorrisi)
Per favore!?
SARABI
Per me va bene...
Nala e Simba sono felicissimi e si mettono a festeggiare.
NALA
Che bello!
SIMBA
Evviva!
SARABI
...basta che con voi ci sia Zazu.
Simba e Nala interrompono bruscamente i loro festeggiamenti.
SIMBA
No, non Zazu!
8.
LA POZZA DELL'ACQUA
I cuccioli si dirigono verso la pozza dell'acqua, Zazu cammina dietro di loro.
ZAZU
Forza muovetevi. Prima arriviamo alla pozza dell'acqua, prima potremo andare via.
NALA
(sussurra)
Allora, dove stiamo andando veramente ?
SIMBA
(sussurra)
Al cimitero degli elefanti.
NALA
Wow!
SIMBA
(sussurra)
Shhh! Zazu.
NALA
(sussurra)
(CONTINUA)
17
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
NALA (CONT.)
Giusto. Ma come facciamo a liberarci del pennuto?
SIMBA
(sussurrando)
Oh, io lo so come possiamo fare...
ZAZU
Oh, guarda quei due. Piccoli semi d'amore che germogliano nella savana. I vostri genitori
saranno così entusiasti...
Passa davanti ai due cuccioli
...oltretutto poi voi siete promessi.
SIMBA
Siamo che cosa?
ZAZU
Promessi. Impegnati. Fi-dan-za-ti.
NALA
Hèèèèèè...?
ZAZU
(atteggiato altezzosamente, come se si tenesse ai baveri di una giacca)
Un giorno, voi due vi sposerete!
SIMBA
Yuck!
NALA
Ewww.
SIMBA
Io non posso sposarla. E' mia amica.
NALA
Sì. Sarebbe troppo strano.
ZAZU
Beh, mi spiace deludervi, piccoli, ma voi due piccioncini non avete altra scelta. E' una
tradizione...
Simba imita Zazu mentre pronuncia queste ultime parole.
ZAZU
...vecchia di generazioni.
SIMBA
Beh, quando sarò Re, sarà la prima cosa che cambierò.
ZAZU
Non finché ci sarò io nei paraggi.
18
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
19
SIMBA
In questo caso sei licenziato.
ZAZU
Hmmm...Bel tentativo, ma solo il Re può licenziarmi.
(dà un colpetto sul naso di Simba)
NALA
Beh, lui è il futuro Re.
SIMBA
Sì.
(dando un colpo sul petto di Zazu)
Così dovrai fare quello che dico io.
ZAZU
Non ancora. E con un simile carattere, temo purtroppo che ti stai preparando a diventare un
Re piuttosto...patetico.
SIMBA
Hmph. io non la vedo così.
VOGLIO DIVENTAR PRESTO UN RE
SIMBA
Ma io sarò un grande re
Nemici, attenti a voi!
ZAZU
Non ho visto mai un re così
Spelacchiato come sei!
SIMBA
Sarò lo scoop del secolo
Un nuovo re sarò
E con un look fantastico
Più forte ruggirò!
ZAZU
Adesso non sei proprio
Un granché...
SIMBA
Voglio diventar presto un re!
ZAZU
Avrai molta strada da fare, padroncino, se pensi...
SIMBA
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
Niente più "stai qui"...
ZAZU
Quando te l'ho detto, io...
NALA
Niente più "vai lì"...
ZAZU
Volevo dire che...
SIMBA
Niente più "fermo"...
ZAZU
Quello che tu capisci è...
SIMBA & NALA
Niente più "ascolta"!!!
ZAZU
Ora ascoltami bene!
SIMBA
Correre in libertà.
ZAZU
Questo è sicuramente da escludere.
SIMBA
Fare tutto ciò che mi va.
ZAZU
Mi sembra proprio l'ora che
Si parli un po', io e te.
NALA
Non è il caso che un pennuto
Dia consigli a un re!
ZAZU
Se questa è la monarchia,
Io proprio non ci sto!
Non rimango neanche in Africa
E mi dimetterò!!!
Mi sta sfuggendo dalle ali, ahimè...
SIMBA
Voglio diventar presto un re!!
Corri alla mia destra...
20
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
NALA
Girati a sinistra...
SIMBA
E' la mia ribalta...
SIMBA E NALA
Sono sempre in pista!!!
ZAZU
Non è detto !
ANIMALI
E ogni cervo, zebra e scimpanzè
Racconti in cielo e in terra, a tutti che:
si sentono felici, come me!
SIMBA
Voglio diventar presto un re!
NALA
Voglio diventar presto un re!
SIMBA
Voglio diventar...
NALA
diventar...
SIMBA E NALA
...presto un re!
8.01.
LO SFONDO ALL'IMPROVVISO DIVENTA SURREALE, DAI COLORI BRILLANTI, STILE CARTONE ANIMATO.
La piramide vacilla e si sfalda, lasciando il rinoceronte seduto su Zazu.
ZAZU
(con voce soffocata)
Mi dispiace disturbarla, signora! Ma...la prego, si alzi! ... Simba? Naaaaala?
8.02.
9.
BUIO
IL CIMITERO DEGLI ELEFANTI E DELLE IENE
Simba e Nala, scappati via da Zazu, entrano ridendo.
SIMBA
Fantastico, ha funzionato!
NALA
L'abbiamo seminato.
21
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
22
SIMBA
(con tono arrogante)
Sono un genio.
NALA
Hey, genio, è stata una mia idea.
SIMBA
Sì, ma sono stato io a metterla in atto.
NALA
Grazie a me!
SIMBA
Ah, sì...? Rrarr!
Simba salta su Nala; si azzuffano. Nala finisce sopra Simba e lo immobilizza con le zampe anteriori, producendo un
rumore sordo che risuona.
NALA
Haa. Ti ho atterrato.
SIMBA
(infastidito)
Hey, fammi alzare.
Nala si sposta, sorridendo. Simba la guarda e le balza addosso di nuovo. Si azzuffano, rotolando per terra. Nala lo
immobilizza di nuovo nella stessa posizione con un altro rumore sordo.
NALA
Atterrato di nuovo.
Un geyser lì vicino con un forte rumore emette vapore. Le luci illuminano una parte della scena rimasta nascosta, dai toni
grigi, evidenziando una valle scura e scoscesa piena di scheletri di elefanti.
Musica agghiacciante.
SIMBA
Ci siamo. Ce l'abbiamo fatta.
Nelle vicinanze c'è un enorme teschio di elefante.
SIMBA E NALA
Whoa!
NALA
Fa venire i brividi.
SIMBA
Già...non è magnifico?
NALA
(con tono divertito)
(CONTINUA)
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
23
NALA (CONT.)
Potremmo cacciarci nei guai.
SIMBA
(anche lui con tono divertito)
Lo so, huh.
NALA
(guardando il teschio)
Chissà se il cervello è ancora lì dentro.
SIMBA
(andando verso il teschio)
C'è solo un modo per scoprirlo. Su avanti, andiamo a vedere.
Simba cammina verso la bocca del teschio. Zazu all'improvviso appare davanti a loro, emettendo un acuto stridio,
dicendo "Non lo fare!", e facendo sobbalzare tutti.
ZAZU
Sbagliato!l'unica cosa che vedrete adesso sarà l'uscita di questo posto!
SIMBA
Oh, accidenti!
ZAZU
Avete superato largamente i confini della terra del branco.
SIMBA
Huh. Guarda. "Becco di Banana" è spaventato. Heh.
ZAZU
dando un colpo a Simba sul naso
Per te sono il signor "Becco di Banana", spelacchiotto! E al momento direi che siamo tutti in
grave pericolo.
Simba si è avvicinato di più all'entrata del teschio.
SIMBA
Pericolo? Hah! Il pericolo è il mio mestiere. Io rido in faccia al pericolo . Ha ha ha ha!
A seguito della risata fiduciosa di Simba si sentono ancora più risate provenienti dall'interno del teschio. Simba corre
indietro e si nasconde dietro Nala e Zazu. Tre iene escono dalla bocca e dagli occhi del teschio.
SHENZI
Bene, bene, bene, Banzai. Che cosa abbiamo qui?
BANZAI
Hmm. Non saprei, Shenzi. Uh...Tu che ne pensi, Ed?
ED
(risata sciocca)
Ih, ih, ih...
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
24
Si mettono in cerchio intorno ai cuccioli e a Zazu.
BANZAI
Sì, proprio quello che pensavo io. Un trio di trasgressori!
ZAZU
Vi posso assicurare che siamo qui per caso. Un semplice errore di rotta. Eh heh heh...
SHENZI
Whoa, whoa, dove vai? Aspetta... Io ti conosco.
(scrutandolo da vicino)
Tu sei il galoppino di Mufasa.
ZAZU
Io, signora, sono il maggiordomo del Re.
BANZAI
(guardando Simba)
E perciò tu saresti...?
SIMBA
Il futuro Re.
SHENZI
Lo sai cosa facciamo ai Re che oltrepassano i confini del regno?
SIMBA
Puh. A me non potete fare proprio niente.
ZAZU
Uhh... tecnicamente, possono. Siamo nel loro territorio.
SIMBA
Ma Zazu, tu mi hai detto che non sono niente altro che bavose, rognose, stupide bestiacce.
ZAZU
(in disparte, con tono furtivo, a Simba)
Ma sei matto? Cosa...
MANGIARE!
BANZAI
Ci dice bavose?
SHENZI
Ci chiama rognose?
BANZAI
Ha detto stupide?
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
ED
Eh?
BANZAI E SHENZI
Prova a ridirlo - "geeee" !
E’ incredibile
SHENZI
Sei un po’ scortese
BANZAI
Stai diventando
BANZAI E SHENZI
Un bel boccone !
BANZAI
E' tempo di mangiar…
BANZAI E SHENZI
Mangiar!
Ma-ma-ma-ma-ma-mangiar !
SHENZI
Son proprio pronto per mangiarti
BANZAI
Lo stomaco mi bronto – la !
BANZAI E SHENZI
Mangiar ! (Hu Hu Hu)
Mangiar ! (Hu-hu Hu-hu Hu HU!)
Venèndo qui ti sei còn –se – gna –to
Un pasto apparecchiato qui per noi
Non c’è molto tempo da aspettare
BANZAI E SHENZI EED
Sei prònto quì per nòi da sgrànocchiàr.
Mangiar!
Ma-ma-ma-ma-ma-mangiar !
BANZAI
Avremo un cibo as – saaai gustoso.
SHENZI
Prelibatezze te –ne –re.
BANZAI E SHENZI
Mangiar!
25
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
26
SHENZI
(indicando Banzai)
Sua mamma ha mangiato il tuo papà!
BANZAI E SHENZI
E questo ci fa tanto infuriar.
BANZAI
E’ora di pagare tutto il conto.
BANZAI E SHENZI
E’ il figlio di Mufasa da gustar!
Mangiar! (Ah Ah Ah)
Mangiar!
ED
Uh-uh-uh-uh-uh-uh (risata)
(copione:
SHENZI
Cosa? Ed? Che hai?
BANZAI
(guardando verso la direzione indicata da Ed)
Hey, abbiamo forse ordinato la cena da portar via?
SHENZI
No. Perchè?
BANZAI
Perchè la cena....sta andando via!
La MUSICA continua....
Scoppi di risa incontrollabili, si danno pacche sulle spalle, non fanno più attenzione ai cuccioli e a Zazu che pian piano
escono di scena. All'improvviso Ed salta su e comincia a gesticolare e a farfugliare.
9.01.
BUIO.
9.02.
DI NUOVO LUCE SUI CUCCIOLI...
...che si fermano, ansanti.
NALA
Li abbiamo seminati?
SIMBA
Penso di sì. Dov'è Zazu?
Corrono via.
9.03.
BUIO.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
9.04.
27
DI NUOVO LUCE
Le iene sono con Zazu vicino ad uno sfiatatoio di vapore. Banzai sta tenendo stretto Zazu.
BANZAI
Il piccolo maggiordomo pennuto è finito nella pentola a pressione.
(appoggia di forza Zazu contro lo sfiatatoio)
ZAZU
Oh no. La pentola a pressione nooooo!
Un'emissione di vapore bollente lo fa balzare su di corsa, e Zazu urla, mentre Simba e Nala entrano
(Le iene cominciano a ridere in modo isterico)
SIMBA
(si avvicina alle iene)
Hey! Perchè non ve la prendete con qualcuno di più grande?
SHENZI
Come... te?
SIMBA
Oops.
Le iene cominciano a dare la caccia ai cuccioli. Balzano dietro di loro e li colpiscono in testa.
SHENZI, BANZAI, ED
(ridendo)
BOO!
Riescono ad afferrare Nala
NALA
Simbaaa!
Simba si gira ed è terrorizzato a vedere Nala tra le zampe delle iene.
NALA
Aaaayee!
Simba torna di corsa indietro e afferra con gli artigli Shenzi che, dolorante, lascia andare Nala che scappa via. Shenzi è
infuriato; le iene riprendono ad inseguire i cuccioli e li bloccano.
MANGIARE! (ripresa)
BANZAI E SHENZI
Gustose costolette da mangiare
ormai non vi lasciamo più scappar
la vostra fine…ci farà saziare !
SHENZI
Qui, micio micio...
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
BANZAI E SHENZI
Siamo affamate!
Simba prova a ruggire, ma produce solo un ululato.
SHENZI
Oo-hoo... Tutto qui? avanti. Fallo ancora...dai!
Simba apre la bocca per ruggire di nuovo, ma si sente un forte ruggito di leone adulto.
SHENZI, BANZAI, ED
Huh?!
Mufasa entra di corsa e colpisce le iene finché non si rannicchiano sotto di lui.
SHENZI
Oh, per favore, per favore.
BANZAI
Mi arrendo. Mi arrendo.
MUFASA
Silenzio!
BANZAI
Oh, non stavamo facendo niente di male.
SHENZI
È vero. Siamo molto spiacenti.
MUFASA
Se vi avvicinerete ancora a mio figlio…
SHENZI
Oh, questo è... questo è tuo figlio?!?
BANZAI
Oh, tuo figlio?
SHENZI
Lo sapevate?
BANZAI
No...io? I-I-Io non lo sapevo. No. E tu?
SHENZI
No! Naturalmente no.
BANZAI
No.
SHENZI E BANZAI
Ed?
28
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
29
ED
(stupidamente fa cenno di sì)
Mufasa ruggisce.
BANZAI
Addio!
Di corsa le iene escono di scena. Zazu va davanti a Mufasa e apre la bocca per parlare, ma poi si gela sotto lo sguardo
truce e adirato di Mufasa.
SIMBA
(avvicinandosi al padre)
Papà, io...
MUFASA
Hai disobbedito a tuo padre!
SIMBA
Papà, mi... mi dispiace.
MUFASA
(con tono severo)
Andiamo a casa.
Cominciano ad uscire di scena, con i cuccioli a capo chino per la vergogna.
NALA
(sussurrando a Simba)
Sei stato molto coraggioso.
9.05.
BUIO.
9.06.
LUCE SOLO SU SCAR CHE DA UNA ROCCIA ASSISTE ALLA SCENA
9.07.
BUIO TOTALE
10.
IL RIMPROVERO E LE STELLE
I cuccioli stanno ancora camminando con atteggiamento vergognoso dietro Mufasa. C'è anche Zazu.
MUFASA
(con tono severo)
Zazu?
ZAZU
(con trepidazione)
Ai suoi ordini, sire!?!
MUFASA
(con tono severo)
Porta Nala a casa. Devo dare una lezione a mio figlio.
9
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
30
Simba si rannicchia per terra, come per nascondersi. Zazu si gira e va verso i cuccioli.
ZAZU
Vieni, Nala. Simba...
(mette le ali sulle spalle di Simba, fa un profondo sospiro, e poi gli dà un buffetto affettuoso per rassicurarlo)
Buona fortuna.
Zazu e Nala escono.
MUFASA
(con tono molto severo, senza guardare Simba)
Simba!
(il suono riecheggia)
Simba lentamente si gira e va verso il padre.
MUSICA minacciosa e triste nello stesso tempo.
Mufasa pensa in silenzio per alcuni momenti, senza guardare il figlio. Poi si gira verso di lui.
MUFASA
Simba, mi hai molto deluso.
SIMBA
(con molta calma e tristezza)
Lo so.
MUFASA
(continuando)
Avrebbero potuto ucciderti. Mi hai disobbedito deliberatamente. E, quel che è peggio, hai
messo in pericolo Nala!
SIMBA
(sul punto di piangere, con la voce incrinata)
Stavo soltanto cercando di essere coraggioso, come te.
MUFASA
Ma io sono coraggioso solo quando devo esserlo. Simba... essere coraggiosi non significa
andare in cerca di guai.
SIMBA
Ma tu non hai paura di niente.
MUFASA
Oggi ho avuto paura.
SIMBA
(incredulo)
Davvero?
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
MUFASA
Sì...
(si china verso Simba)
Temevo di poterti perdere.
SIMBA
Oh.
(con lo sguardo che si illumina leggermente)
Allora anche i re hanno paura, huh?
MUFASA
(annuendo)
Mm-hmm.
SIMBA
(sussurrando con tono da complotto)
Ma sai una cosa?
MUFASA
(sussurrando a sua volta)
Che cosa?
SIMBA
Credo che le iene oggi abbiano avuto una paurissima!
MUFASA
(ride)
Perchè nessuno può permettersi di sfidare tuo padre. Vieni qua, piccolo.
Mufasa, chinatosi, solleva Simba e comincia a dargli dei colpetti.
SIMBA
Oh no, no... Aaagh! Errrggh!
La musica aumenta mentre Simba e Mufasa si azzuffano allegramente per un po'.
SIMBA
Oh, vieni qui...
(mentre Mufasa scappa via)
Hah! Ti ho preso!
Finiscono con Mufasa steso per terra e Simba sulla sua testa
SIMBA
Papà?
MUFASA
Hmm?
31
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
32
SIMBA
Siamo amici, vero?
MUFASA
(ride)
Certo.
SIMBA
E staremo sempre insieme, vero?
MUFASA
Si mette seduto, con Simba ora sulle sue spalle
Simba... lascia che ti dica una cosa che mio padre disse a me... Guarda le stelle. I grandi Re
del passato ci guardano da quelle stelle.
SIMBA
(con soggezione)
Veramente?
MUFASA
Sì...perciò, quando ti senti solo, ricorda che quei Re saranno sempre lì per guidarti...e ci sarò
anch'io.
VIVONO IN TE
CORO
Ingonyama nengw' enamabala
MUFASA
Sai
Una guida tu avrai
Nella vita
Oh oh iyo
àscoltala
oh oh iyo
E
una voce c’è
dentro te
oh oh iyo
àscoltala
oh oh iyo
CORO
mamela, mamela, hela
MUFASA
CORO
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
Se
Un ostacolo c'è
Loro sono con te
(oh oh iyo)
Ohhhhhh
(oh oh iyo)
Con te
CORO
Hela hey mamela, hela hey mamela
Hela hey mamela, hela
MUFASA
CORO
Vivòno in te
Hela hey mamela hela
Vivòno in noi
Hela hey mamela hela
nella tua mente
Hela hey mamela hela
Sulla terra e in ciel
Hela hey mamela hela
Nell'acqua pura
Hela hey mamela hela
Nei tuoi perché
Hela hey mamela hela
Nel tuo riflesso
Vivòno in te
MUFASA
CORO
Vivòno in te
Hela hey mamela hela
Vivòno in noi
Hela hey mamela hela
nella tua mente
Hela hey mamela hela
Sulla terra e in ciel
Hela hey mamela hela
Nell'acqua pura
Hela hey mamela hela
Nei tuoi perché
Hela hey mamela hela
Nel tuo riflesso
MUFASA
Vivòno in te
CORO
Ingonyama nengw' enamabala
10.01.
11.
11.01.
BUIO
SIATE PRONTI
LUCE SULLA CAVERNA DELLE IENE
BANZAI
Accidenti...quel seccatore di Mufasa! Non potrò sedermi per una settimana!
(si massaggia il fondoschiena, con smorfie di dolore.)
33
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
ED
(ride)
BANZAI
Non è divertente, Ed.
ED
(prova a smettere di ridere, e invece ride ancora di più)
BANZAI
Hey, chiudi il becco!
ED
(non riesce a smettere di ridere)
Banzai afferra Ed; cominciano a fare a botte.
SHENZI
Volete smetterla!
Banzai si ferma. Ed continua, prendendo a morsi la sua gamba.
BANZAI
Ma è lui che ha cominciato!
SHENZI
Ma vi siete visti?! Non mi meraviglio se penzoliamo in fondo alla catena alimentare.
BANZAI
Io odio penzolare.
SHENZI
Davvero? Sapete? Se non fosse per i leoni, questo posto sarebbe in mano nostra.
BANZAI
Sì. Io odio i leoni.
SHENZI
Così prepotenti.
BANZAI
E così pelosi.
SHENZI
E brutti.
BANZAI
E accidenti se sono...
SHENZI E BANZAI
...dei gran puzzolenti!
(ridono)
34
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
SCAR
(dall'alto di una roccia)
Oh, via, noi leoni non siamo poi così male.
BANZAI
Ohh.
(ripresosi dalla sorpresa)
Oh, Scar, sei solo tu.
SHENZI
Temevamo che fosse qualcuno di importante.
BANZAI
Sì, qualcuno...tipo Mufasa.
SHENZI
Già.
SCAR
Capisco.
BANZAI
Quello si che è potere.
SHENZI
Non dirlo a me. Mi basta sentire il nome per tremare.
BANZAI
Mufasa.
SHENZI
(tremando)
Ooooh...dillo di nuovo.
BANZAI
Mufasa.
SHENZI
Ooooh!
BANZAI
Mufasa. Mufasa! Mufasa!
SHENZI
(aumenta la risata isterica)
...Oooh! Mi fai venire i brividi!
SCAR
Sono circondato da un branco di idioti.
35
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
36
BANZAI
Ma dai Scar...ma voglio dire, sei uno di noi. Voglio dire, sei un amico.
SCAR
(con tono sarcastico)
Enchantè.
SHENZI
Ohh, come parla bene. Non è un Re, ma è ugualmente così ben educato.
BANZAI
Sì. Hey, hey. Ci hai portato qualcosa da mangiare, Scar, vecchio amico? Compare? Che c'hai
portato? Che c'hai portato?
SCAR
Non sono sicuro che ve lo meritiate.
Tende una coscia di zebra
Perchè Vi avevo praticamente consegnato quei cuccioli su un vassoio d'argento. ..
Getta la zampa alle iene, che cominciano a mangiare con voracità
...e non siete stati capaci di sistemarli a dovere.
Si apre in dissolvenza l'introduzione a “SARO' RE”
SHENZI
(masticando con la bocca piena)
Beh, sai. Non è che quei cuccioli fossero proprio soli, Scar.
BANZAI
Sì. Cosa potevamo fare..
(inghiotte)
Uccidere Mufasa?
SCAR
(con sguardo e voce carichi di malignità)
Esattamente.
Le tre iene interrompono il pasto e guardano Scar con fare interrogativo.
SARO' RE
SCAR
Alle iene ho sempre dato poca confidenza,
Sono così rozze, così volgari
Ma tutte insieme saranno una potenza
Al servizio del mio genio, senza pari.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
Da ciò che vi leggo negli occhi
Io so già che il terrore vi squaglia
Non siate però così sciocchi
Trovate l'orgoglio marmaglia.
Son vaghe le vostre espressioni
Riflesso di stupidità
Parliamo di re e successioni
Ritrovate la lucidità.
Il mio sogno si sta realizzando
E' la cosa che bramo di più.
E' giunto il momento
Del mio insediamento.
SHENZI
Ma noi che faremo?
SCAR
Seguite il maestro
E voi, smidollati
Verrete premiati
L'ingiustizia è una mia gran virtù
Avrà gli occhi di Scar, sai perché?
Sarò re!
IENE
Si siamo pronti, saremo pronti, ma per cosa?
SCAR
Per la morte del re
IENE
Perché è malato?
SCAR
Idiota lo uccideremo noi, e Simba con lui.
IENE
Si buona idea a che serve un re? Ih ih ih ih la la la la la la
SCAR
Idioti, un re ci sarà!
SHENZI, BANZAI, ED
Ehi ma tu hai detto…
37
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
38
SCAR
Io sarò il re, seguitemi e non soffrirete più la fame.
SHENZI, BANZAI, ED
Evviva siiiii, lunga vita al re, lunga vita al re, lunga vita al re
SHENZI, BANZAI, ED
Avremo la sua compiacenza,
Sarà un re adorato da noi.
SCAR
Ma in cambio di questa indulgenza
Qualcosa mi aspetto da voi.
La strada è cosparsa di omaggi
Per me e anche per voi lacchè.
Ma è chiaro che questi vantaggi
Li avrete soltanto con me.
E sarà un gran colpo di stato
La savana per me tremerà.
SCAR
SHENZI, BANZAI, ED
Il piano è preciso
Cibo a noi,
Perfetto e conciso
sempre a noi,
Decenni di attesa
non dovrà
Vedrai che sorpresa
finir mai.
Sarò un re stimato
Temuto ed amato,
Nessuno è meglio di me.
Affiliamo le zanne perché
SCAR E IENE:
Sarò re!
Affiliamo le zanne perché
Sarò re
12.
12.01.
LA FUGA DELLA MANDRIA SPAVENTATA
LUCE - SCENA APERTA - SFONDO DI UN GRANDE CANYON. LE OMBRE DELLE NUVOLE PASSANO LENTAMENTE SUL
PAESAGGIO
SCAR
Ora aspetta qui. Tuo padre ha una magnifica sorpresa per te.
Sul fondo del burrone, Scar e Simba sono vicino ad una roccia, sotto un piccolo albero.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
39
SIMBA
Oooh. Che cos'è?
SCAR
Se te lo dicessi, non sarebbe più una sorpresa, no?
SIMBA
Se me lo dici, fingerò di essere sorpreso.
SCAR
Oh oh oh. Sei proprio un bel birbone.
SIMBA
Dai, zio Scar.
SCAR
No-no-no-no-no-no-no. Questa è una questione tra te e tuo padre. Sai, è una di quelle cose
che ai padri... fa molto piacere.
(dall'espressione di Simba si capisce che è risentito per l'atteggiamento di diniego di Scar, ma poi non gli dà peso)
SCAR
Bene! sarà meglio che vada a chiamarlo.
SIMBA
Vengo con te.
SCAR
(con un tono di voce alto e brusco)
No!
(riprendendo padronanza di sé)
Heh heh heh. No. tu aspetta su questa roccia. Non vorrai finire in un altro pasticcio come hai
fatto con le iene...
SIMBA
(turbato)
Lo hai già saputo?
SCAR
Simba, tutti sanno cos'hai combinato.
SIMBA
(con tono mite e imbarazzato)
Davvero?
SCAR
Oh, sì. E' stata una fortuna che tuo padre fosse lì per salvarti, eh?
(chiaramente si diverte)
Mette una zampa sulla spalla di Simba.
Oh...detto tra noi, credo proprio che dovresti perfezionare il tuo ruggito, sai?
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
40
( Scar comincia ad andar via)
SIMBA
Oh... Va bene...
Scar dà rudemente un colpetto sulla testa di Simba, poi se ne va.
SIMBA
Hey, zio Scar, mi piacerà la sorpresa?
SCAR
(girandosi sopra la spalla)
Simba, credo proprio che ti piacerà da MORIRE.
12.02.
SULLO SFONDO, IN DISTANZA, SI COMINCIA A VEDERE SULLA PIANURA UNA GRANDISSIMA MANDRIA DI GNU; LA
LUCE POI SI ACCENDE SU SHENZI, BANZAI E ED CHE ASPETTANO IL PASSAGGIO DELLA MANDRIA, NASCOSTI
SOTTO UN ARCO ROCCIOSO.
BANZAI
(lo stomaco brontola)
SHENZI
Stai zitto.
BANZAI
Non posso farci niente. Sono così affamato…
Devo papparmi uno gnu!
SHENZI
Stai calmo.
BANZAI
Beh...mi accontento anche di uno gnu malaticcio!
SHENZI
No! Dobbiamo aspettare il segnale di Scar.
Scar appare mentre sale su una roccia, e le iene possono vederlo bene.
SHENZI
Eccolo...
(fa la faccia malvagia, quasi comica)
...andiamo.
Escono.
______________________________________
12.03.
BUIO. LUCE: INTANTO SIMBA....
SIMBA
Perfezionare il ruggito. Puah!
Una lucertola passa vicino a Simba, che ulula.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
41
SIMBA
Rarrr!
La lucertola non ha alcuna reazione a questo primo tentativo. Simba allora salta giù e prova di nuovo.
SIMBA
Rrrraowr-h!
Per il terzo tentativo, Simba si avvicina di più e inspira profondamente.
SIMBA
RAOWR!
La lucertola schizza via. Il ruggito di Simba riecheggia per tutto il canyon. Simba si gusta l'eco che però viene presto
rimpiazzato da un rombo sordo. Simba guarda giù e vede sassi che saltano.
IL FUGGI FUGGI!
CORO
STAMPEDE
YO-NA YO-NA YO-NA
BABA WAMI, BABA WAMI
OOH, OOH
Si vede la mandria che arriva sul bordo del canyon. Terrorizzato, Simba si mette a correre davanti alla mandria.
Sul bordo del canyon si vedono le iene che stanno inseguendo la mandria, morsicando gli animali ai talloni per spingerli
oltre il bordo.
Mufasa e Zazu si avvicinano al canyon.
ZAZU
Oh, guardi, Sire: il branco è in movimento.
MUFASA
Strano...
Scar arriva di corsa, senza fiato.
SCAR
Mufasa. presto. la mandria è impazzita. Nella gola. ho visto Simba laggiù !
MUFASA
Simba?
Escono di corsa, entra Simba, che corre e si arrampica su un albero secco. Zazu arriva prima di Mufasa e Scar e scorge
Simba.
SIMBA
(aggrappato in modo precario all'albero)
Zazu! Aiutami!!
ZAZU
Tuo padre sta arrivando! Tieni duro!
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
42
SIMBA
(perdendo la presa)
Sbrigatevi!
Mufasa e Scar sono sulle sporgenze più basse della gola.
Zazu torna indietro verso Mufasa e gli indica dove è Simba.
ZAZU
Eccolo, è lì! Su quell'albero!
MUFASA
Reggiti, Simba!
Nella gola, uno gnu va a cozzare contro l'albero dove è Simba, quasi spezzandolo.
SIMBA
Ahhhh!
Mufasa va a finire tra la mandria in fuga.
ZAZU
Oh, Scar, è orribile! Che facciamo? Che cosa possiamo fare? Hah ... andrò a cercare aiuto,
andrò a cercare aiuto…..oomph!
Scar con la zampa scaglia Zazu contro la parete di una roccia, mettendolo fuori combattimento, poi guarda cosa sta
facendo Mufasa. Mufasa corre insieme alla mandria fino a poco dopo l'albero. Colpisce con forza alcuni degli gnu e corre
dentro la mandria verso l'albero di Simba. Si scontra con un animale e viene gettato a terra. Un altro animale colpisce
l'albero di Simba, facendo cadere il cucciolo, ma Mufasa si rialza in tempo per afferrare Simba. Viene colpito di nuovo e
lascia cadere Simba, che schiva alcuni animali che stanno arrivando. Mufasa corre con la mandria e afferra Simba. Salta
sulla sporgenza di una roccia vicina e mette giù Simba, ma è subito colpito da un animale ed è trascinato via dalla
mandria in fuga.
SIMBA
Papà!!
Simba guarda con orrore perchè non riesce a trovare il padre nella massa di gnu che girano vorticosamente sotto di lui.
All'ultimo momento, Mufasa salta fuori dalla mandria e comincia ad arrampicarsi con grande difficoltà su per il pendio a
picco della roccia. Simba si gira e comincia ad arrampicarsi fino alla cima della gola.
Fuori dalla visuale di Simba, Mufasa raggiunge un punto proprio sotto una sporgenza su cui non può arrampicarsi
perché è troppo ripida. I suoi artigli stanno raschiando e le zampe posteriori non hanno trazione. Scar è sopra di lui, sulla
sporgenza di roccia.
MUFASA
Scar! Frat…
(scivola, resiste a malapena)
Fratello! Aiutami!
Scar guarda giù con disprezzo, e poi improvvisamente blocca le zampe anteriori di Mufasa con gli artigli allungati.
Mufasa ruggisce, prima di tutto per l'improvviso dolore provocato dagli artigli di Scar, ma senza dubbio anche per
l'improvviso lampo di comprensione di ciò che sta succedendo. La sua espressione cambia lentamente in una di orrore
mentre si rende conto dell'intenzione di Scar.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
43
SCAR
(lentamente e con malvagità)
Lunga vita..al Re !!
Scar getta il fratello all'indietro. Mufasa cade con la schiena in giù.
MUFASA
Aaaaaaahh!
Simba vede il padre cadere a terra. Le urla di Mufasa e di Simba si confondono e si mescolano.
SIMBA
Nooooooo!
La mandria passa. Tutto è offuscato dalla polvere. Simba balza verso il fondo del canyon. Mufasa non si vede.
SIMBA
(tossisce)
Papà!!
Si sente un rumore.
SIMBA
(con tono calmo)
Papà?
Uno gnu rimasto indietro passa di corsa vicino, è lui la fonte del rumore. L'animale curva intorno ad un ceppo d'albero.
Sotto il ceppo c'è Mufasa, che giace su un fianco. Non si muove, né respira. Simba si avvicina al corpo. Musica triste. Si
nota che Simba è veramente piccolo rispetto al padre.
SIMBA
(con tono di speranza)
Papà? ...Papà, dai...
Si strofina contro la guancia di Mufasa, ma dopo lo strofinio la testa ricade giù e torna al suo posto.
Ti devi alzare.
Mette entrambe le zampe posteriori sulle guance del padre e spinge.
Papà. Dobbiamo andare a casa.
Tira con forza l'orecchio di Mufasa. Di nuovo la testa torna indietro. Simba si allontana un po', chiaramente molto
spaventato.
Aiutoooooo!
(la sua voce risuona cupa sulle pareti del canyon)
Qualcuno...mi aiuti.
Simba piange e ritorna verso il corpo. Strofina il muso sotto la zampa floscia in modo che il padre lo abbracci. Pausa.
Il tema musicale "MUFASA" lascia il posto a una serie di accordi minacciosi mentre l'immagine di Scar che
si avvicina appare attraverso la polvere.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
44
SCAR
Simba...Che cosa hai fatto?
SIMBA
(fa' un salto indietro, piangendo)
La mandria era come impazzita e lui ha cercato di salvarmi... non l'ho fatto apposta.
SCAR
(abbracciando Simba, ma ancora con tono freddo)
Ma certo, certo che no...nessuno vorrebbe che accadano cose del genere...
Tira Simba più vicino a sé. Simba nasconde la faccia sulla zampa anteriore di Scar.
...ma il Re è morto.
(guardando Simba con finto rammarico)
E se non fosse stato per te, sarebbe ancora vivo.
(Simba è schiacciato dal senso di colpa. Un altro pensiero "viene in mente" a Scar)
Oh! Che cosa ne penserà tua madre?
SIMBA
(tirando su con il naso)
Che cosa posso fare adesso?
SCAR
Devi scappare, Simba. Scappa... scappa lontano e non tornare mai più!
Simba fugge alla cieca, ovviamente distrutto.
Breve pausa, poi la musica cessa.
Le tre iene appaiono dietro Scar.
SCAR
Uccidetelo.
Le iene corrono dietro Simba; Scar resta in piedi, immobile. Simba è inseguito per tutto il canyon. Raggiunge il bordo e,
non avendo altra scelta, salta e cade giù in una macchia di rovi che si trova sotto. Le iene lo inseguono per tutto il tragitto
e, mentre stanno correndo verso i rovi, Banzai li vede e indietreggia.
BANZAI
Whoa!!
Dopo aver sbandato a lungo, Banzai riesce a fermarsi proprio al di sopra dei rovi. Emette un sospiro di sollievo, ma poi
Shenzi e Ed correndo vanno a finire contro di lui, spingendolo dentro i cespugli.
BANZAI
Yeow!
(Saltando fuori dai cespugli)
(Shenzi e Ed ridono)
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
45
SHENZI
(vedendo Simba che viene fuori dal lato più lontano dei rovi, verso il deserto)
Hey...sta scappando! Sta scappando!
BANZAI
(mentre si toglie le spine)
Forza allora, prendetelo!
SHENZI
Io lì dentro non ci metto piede. Non ho intenzione di ridurmi come te ed assomigliare ad un
cactus!
BANZAI
(sputando spine sul muso di Ed che ride. Ed emette un piccolo guaito di dolore)
Ma dobbiamo finire il lavoro.
SHENZI
Beh, comunque là fuori da solo è come se fosse già morto.
E se dovesse tornare, lo uccideremo.
BANZAI
(urlando)
Sì! Hai sentito? Se mai tornerai, ti uccideremo!!!
"Ti uccidiamo" riecheggia mentre si vede Simba che ancora corre nel deserto.
Le iene si allontanano dai dirupi per tornare verso le Terre dei Leoni.
12.04.
13.
BUIO
IL DISCORSO DI SCAR E LA PITTURA CANCELLATA
Scar sta facendo un discorso alle leonesse al chiaro di luna sulla Rupe dei Re.
SCAR
La morte di Mufasa è stata una terribile tragedia; ma perdere Simba, che si era appena
affacciato alla vita...
Alcune leonesse, con Zazu, stanno consolando Sarabi, che china la testa per il grande dolore. Nala si strofina contro la
zampa della madre, piangendo.
SCAR
Per me è una grave perdita personale. Perciò è con la morte nel cuore che quest'oggi salgo
al trono. Ma dalle ceneri di questa tragedia non disperate, perchè sorgerà l’alba di una
nuova era...
(le iene cominciano ad apparire, gettando agghiaccianti ombre verdi e ridendo in modo cupo.)
...nella quale leoni e iene lavoreranno insieme, per costruire un grande e glorioso futuro!
Scar sale sulla Rupe dei Re mentre le iene appaiono in piena luce.
Poco lontano Rafiki scuote la testa, poi va sulla sua casa sull'albero, si asciuga una lacrima, alza la mano e la strofina sul
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
46
dipinto del cucciolo, sporcandolo.
BUIO.
13.01.
14.
BOWLING CON GLI AVVOLTOI - INTRODUZIONE ALLA SCENA DI
HAKUNA MATATA
Gli avvoltoi stanno volteggiando sul corpo di Simba. Uno scende, poi tutti gli altri. Circondano il cucciolo. Con
un’esplosione di musica, appare Timon che cavalca Pumbaa e si infila in mezzo agli avvoltoi. Timon e Pumbaa prendono
a schiaffi e a calci gli avvoltoi finché essi non scappano via.
TIMON
Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaahh! Via! Via! Andate via! Whoo!
PUMBAA
Adoro giocare a bowling con gli avvoltoi!
TIMON
(ridendo e togliendosi la polvere di dosso)
Li buggeriamo ogni volta!
PUMBAA
(guardando Simba)
Uh-oh. Hey, Timon. vieni a dare un'occhiata. Credo che sia ancora vivo.
TIMON
Ewww...
Timon va di fronte a Simba, che giace per terra con la zampa sul muso.
TIMON
Allora, vediamo che cosa abbiamo qui!
(annusa Simba)
Prova a sollevare la zampa di Simba ma non ci riesce. Va sotto la zampa e con una forte spinta la porta sopra la testa.
Ora vede il muso di Simba.
TIMON
Cribbio, è un leone!
Con un salto va sopra Pumbaa
Scappa, Pumbaa! Presto!
PUMBAA
Hey, Timon. Non vedi che è solo un cucciolo? Guardalo. E’ così carino, e tutto solo! Possiamo
tenerlo?
TIMON
(urlando nell'orecchio di Pumbaa e creando un effetto di eco)
Pumbaa, ma sei impazzito? Stiamo parlando di un leone. I leoni mangiano quelli come noi.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
47
PUMBAA
Ma è così piccolo.
Si piega in avanti per guardare meglio Simba, e involontariamente fa cadere Timon dalla testa.
TIMON
Ma diventerà grande.
PUMBAA
Forse starà dalla nostra parte.
TIMON
A-huh! Questa è la cosa più stupida che abbia mai sentito. Forse starà… Hey, ci sono! E se lui
stesse dalla nostra parte? Sai,non mi dispiacerebbe affatto avere un leone come amico.
PUMBAA
Allora, lo teniamo?
TIMON
Senza dubbio. Chi è la mente in questo gruppo?
Pumbaa solleva Simba.
PUMBAA
Uhhh...
TIMON
Risposta esatta! Cavoli, sto cuocendo. Andiamo via di qui e cerchiamo un po' d'ombra.
Pumbaa parte al trotto con Timon sulla schiena e Simba tra le zampe.
15.
HAKUNA MATATA
Pumbaa, Timon e Simba sono vicino ad una pozza d’acqua e ad un’oasi. Simba giace vicino all’acqua. Timon gli spruzza
dell’acqua sul muso. Simba si muove.
TIMON
Stai bene, piccolo?
SIMBA
Credo di sì.
PUMBAA
Ti credevamo morto.
TIMON
Io ti ho salvato.
PUMBAA
(sbuffa rivolto a Timon)
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
TIMON
Beh, uh, Pumbaa mi ha aiutato....un pochino.
SIMBA
(con tono debole)
Grazie dell'aiuto.
Simba si alza e lentamente si dirige di nuovo verso il deserto.
TIMON
Hey, dove stai andando?
SIMBA
Da nessuna parte.
TIMON
(guardando Simba e parlando a Pumbaa)
Ehi, è proprio nero.
PUMBAA
A me sembra marrone chiaro.
TIMON
No, no, no, no. intendevo dire depresso.
PUMBAA
Oh.
Pumbaa trotta verso Simba.
PUMBAA
Hey ragazzino, cos'è che ti divora?
TIMON
Niente: lui è in cima alla catena alimentare! Ahhhhhhha ha haaa!
La catena alimentare!
(Pumbaa e Simba in silenzio lo fissano)
Ha ha hum... ahem.
(rendendosi conto che la sua battuta non è riuscita)
Allora, da dove vieni...?
SIMBA
Che importa? Visto che non posso tornarci.
TIMON
Ahh. Sei un esiliato! Magnifico, anche noi.
PUMBAA
Che cosa hai fatto, piccolo?
48
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
49
SIMBA
Una cosa terribile. Ma non voglio parlarne.
TIMON
Bene. Noi non lo vogliamo sapere.
PUMBAA
(a Timon)
Dai, Timon.
(a Simba)
Possiamo fare niente per te?
SIMBA
Solo se poteste cambiare il passato.
PUMBAA
Sai, piccolo, in momenti come questo il mio amico Timon dice: "Devi sempre lasciare il
passato nel tuo "di-dietro"...
TIMON
(agitando le braccia)
No. No. No.
PUMBAA
Voglio dire...
TIMON
Dilettante. Distenditi o ti esploderà il cervello.
(a Simba)
Intendeva dire: "Devi sempre lasciare il passato dietro di te". Senti, ragazzo. Le cose brutte
accadono, e tu non puoi farci niente, giusto?
SIMBA
Giusto.
TIMON
(dà un colpo sul naso di Simba)
Sbagliato! Quando vedi che il mondo ti volta le spalle, non devi far altro che voltargli le
spalle anche tu.
SIMBA
Beh, questo non è ciò che mi hanno insegnato.
TIMON
Credo che tu debba imparare un'altra lezione.
Timon tira indietro una foglia di felce, svelando la vista meravigliosa di una giungla a pendii scoscesi, con cascate e
terreno accidentato. Volate di suono d'arpa accentuano la scena.
TIMON
Intanto....Benvenuto nella nostra umile casa!
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
50
SIMBA
Voi vivete qui?
TIMON
Noi viviamo dove vogliamo.
PUMBAA
Già. Casa è dovunque fai riposare il posteriore. Heh!
SIMBA
E’ un posto bellissimo.
PUMBAA
(con un forte rutto)
Ho fame.
SIMBA
Io ho così fame che potrei mangiare una zebra intera.
(Timon è piuttosto turbato dal desiderio di carne espresso da Simba; un po' preso alla sprovvista e un po' con l’aria di chi
dice "Io-lo sapevo-che-sarebbe-successo")
TIMON
Eeeahhah. Temo che la zebra sia terminata.
SIMBA
Avete dell'antilope?
TIMON
Naah.
SIMBA
(un po' disperato)
Ippopotamo?
TIMON
Niente. Senti, piccolo; se vivrai con noi, dovrai mangiare come noi. Hey, questo sembra un
ottimo posto per racimolare un po' di cibo.
Timon sì è fermato di fronte ad un ceppo d’albero. Pumbaa lo sradica con il naso, scoprendo molti insetti. Timon ne tira
su uno.
SIMBA
Eeew. Che cos’è?
TIMON
Una larva. A te che cosa sembra?
SIMBA
Eeew. Che schifo.
TIMON
(mangiando, a bocca piena)
(CONTINUA)
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
51
TIMON (CONT.)
Mmmm. Sa di pollo.
Pumbaa tira su da terreno un grosso verme. Sia Timon che Pumbaa stanno ormai banchettando con gli insetti.
PUMBAA
(leccandosi le labbra)
Si un po' viscido, ma saporito.
TIMON
(afferrando un insetto)
E' una rara prelibatezza. Mmmm.
(sgranocchia facendo rumore)
Piccante, e piacevolmente croccantina.
PUMBAA
Non potrai più farne a meno.
TIMON
Credi a me, ragazzo, questa è vita. Nessuna regola. Nessuna responsabilità.
Infila la mano in un buco nel ceppo d’albero, molti insetti vengono fuori.
Oooh! Il tipo farcito alla crema.
(mastica rumorosamente)
E, la cosa migliore...nessuna preoccupazione.
Ripeti con me:
(si schiarisce la gola)
Hakuna Matata.
SIMBA
(ancora apatico)
Che cosa?
PUMBAA
Ha-ku-na Ma-ta-ta. Significa "Non ci pensare" !
HAKUNA MATATA
TIMON
Hakuna Matata...
Ma che dolce poesia!
PUMBAA
Hakuna Matata...
Tutta frenesia!
TIMON
Senza pensieri
La tua vita sarà
10
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
PUMBAA E TIMON
Chi vorrà vivrà
In libertà...
TIMON
Hakuna Matata!
SIMBA
Hakuna Matata?
TIMON
E' il nostro motto!
SIMBA
Che cos'è un motto?
TIMON
Niente... è un matto col botto! Ahahaha !
PUMBAA
Sai, ragazzo, due magiche parole contro tutti i tuoi problemi !
TIMON
Esatto! Prendi Pumbaa, ad esempio: da piccolo...
TIMON
Lui era una gran beltà...
PUMBAA
Ma proprio una rarità!
TIMON
Molto bene...
PUMBAA
Grazie!
TIMON
Ma dopo ogni pranzo lui puzzava di più
Tutti quanti svenivano e cadevano giù!
PUMBAA
Io ho l’animo sensibile..
Sempre tutto d'un pezzo!
Ma ero affranto
Proprio a causa di quel mio puzzo!
Oh, che vergogna!
TIMON
Si vergognava...
52
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
53
PUMBAA
E volevo cambiar nome!
TIMON
Perchè soffrivi?
PUMBAA
Mi sentivo sbeffeggiare...
TIMON
E allora che facevi?
PUMBAA
Cominciavo a scorr...
TIMON
(interrompendolo)
No, Pumbaa, non davanti ai bambini!!!
PUMBAA
Oh, scusa!
PUMBAA E TIMON
Hakuna Matata...
Sembra quasi poesia!
Hakuna Matata...
Tutta frenesia!
SIMBA
Senza pensieri
La tua vita sarà...
TIMON
Dai, canta, ragazzo!
PUMBAA, TIMON E SIMBA
Chi vorrà vivrà...
In libertà...
Hakuna Matata!
Hakuna... Matata... (x7)
I tre si avviano fuori scena, scuotendo la testa al ritmo della musica. Lunga pausa, la musica aumenta in modo deciso,
Simba rientra e ormai è un LEONE ADULTO. Entra Timon e poi Pumbaa.
SIMBA
Senza pensieri
La tua vita sarà...
PUMBAA, TIMON E SIMBA
Chi vorrà vivrà...
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
54
In libertà....
SIMBA
Hakuna Matata.
PUMBAA
Hakuna... Matata... Hakuna... Matata....
SIMBA
Hakuna Matata
Hakuuuuuna Matata
Hakuna Matata
Yeah
Matata
Ah, ah, ah
Tutti e tre si tuffano dal tronco d’albero in uno stagno. Per primo salta Timon, come se fosse una palla di cannone, e fa un
piccolo tonfo. Poi Pumbaa, tuffandosi come un cigno, fa anche lui un piccolo tonfo. Per ultimo, Simba dondola da un
rampicante che tiene afferrato tra i denti ma prima che possa tuffarsi il rampicante si rompe sotto il suo peso. Il tonfo che
ne segue è grande abbastanza da bagnare Pumbaa e Timon che sono a riva.
Simba si unisce a Timon e Pumbaa sulla riva. La canzone si trasforma in improvvisazioni jazz con voce delicata sulle
parole finali di "Hakuna Matata." Timon, Pumbaa e Simba si girano e, come ballando il boogie-woogie, si avviano verso
la foresta al ritmo di "Hakuna Matata".
16.
UNO AD UNO
Babeni njalo bakithi
Ninga dinwa
Ninga phelelwa nga mandla
Siya ba bona
Bebe fun' ukusi xeda
One by one
Ngeke ba lunge
One by one
Sizo nqoba
One by one
Ngeke ba lunge
One by one
(Ripetuto)
Sizo nqoba
Ngoba thina
Siya zazi
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
55
Ngoba thina
Siya zazi
(Ripetuto)
Zobona bayabaleka
Zobon, zobona
Zobon, zobona
Zobon, zobona
Zobon
Amagwala
Ibala lami
Elimnyama
Ndiya zidla ngalo
Ibala lami
Elimnyama
Ndiza kufa nalo
Ibala lami
Elimnyama
Ndiya zidla ngalo
Kumnandi
Kwelakakith Eafrica
17.
17.01.
LA CANZONE DI ZAZU
UNA VISIONE IN DISTANZA DELLA RUPE DEI RE. QUASI TUTTI I COLORI SONO SUL GRIGIO. GRAN PARTE DELLE
PIANTE E DEGLI ALBERI SEMBRANO SECCHI.
Si sente la prima battuta cantata di Zazu e poi appaiono Zazu e Scar. Zazu è in una gabbia fatta con le costole del torace
di qualche animale, e canta. Scar è sdraiato su una roccia e stuzzica i denti con un osso.
ZAZU
Dolore e lacrime, io devo patir
Solo il blu mi salverà...
SCAR
Oh Zazu, su con la vita!
Lancia l’osso verso Zazu e l’osso sbatte contro la gabbia.
Canta qualcosa un po’ più... brillante, d'accordo?
ZAZU
(pensa un momento )
E' un mondo piccolo...
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
56
SCAR
(interrompendolo, quasi urlando)
No! No! Qualunque cosa, tranne questa!
ZAZU
(pensa, poi alza una piuma perchè gli è venuto in mente un motivo)
Ho tante noci di cocco splendide
diddely-dee tutte in fila per tre
per tre, per tre...
(Scar gradisce questa canzone e si unisce a Zazu, seguendo a tempo e cantando "Po, po, po...")
ZAZU E SCAR
Grandi, grosse, anche più grandi di te.
ZAZU
(mentre Scar continua a cantare)
Oh... questo Mufasa non me lo avrebbe mai chiesto.
SCAR
(velocemente e con ira)
Che cosa? Che hai detto?
ZAZU
Oh, niente!
SCAR
Tu conosci la legge: non bisogna mai pronunciare quel nome in mia presenza. Io...sono...
il Re!
Sull'ultima frase Scar spinge il muso tra le costole della gabbia di Zazu, e il suo respiro spinge Zazu verso la parete.
ZAZU
Certo, Sire. Voi siete il Re. Io... Io... Beh, io l’ho nominato solo per illustrare la differenza del
vostro sistema manageriale.
(risata nervosa)
BANZAI
(da fuori il palco)
Hey, Capo!
SCAR
Oh, che cosa c'è adesso?
BANZAI
Qui la questione è ridotta all'osso.
SHENZI
(a Banzai)
Me ne occupo io.
(a Scar)
(CONTINUA)
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
SHENZI (CONT.)
Scar, non c’è più né cibo, né acqua....
BANZAI
Già, è ora di cena, e non c'è neanche un osso da rosicchiare.
SCAR
(esasperato)
Lo sapete che spetta alle leonesse il compito di cacciare...
(fa un gesto di impotenza)
BANZAI
Sì, ma loro non vanno a cacciare.
SCAR
Oh... mangiate Zazu!
ZAZU
Oh, non vorrete mangiarmi! Sarei così duro e filaccioso... eeww...
SCAR
Oh, Zazu, non essere ridicolo. basterà aggiungere un bel contorno.
BANZAI
(a Shenzi)
E io che pensavo che le cose andassero male sotto Mufasa...
SCAR
(di nuovo velocemente e con ira)
Che cosa hai detto?
BANZAI
Ho detto Muf...
(Shenzi sorride a Scar e colpisce Banzai per farlo ricordare)
BANZAI
Ho detto, uh... "Qué pasa?"
SCAR
Bene. Ora andatevene.
Le iene si avviano ma poi si fermano.
BANZAI
Mmm... sì, ma abbiamo sempre fame.
SCAR
Fuori!
Le iene corrono via; Ed ride in modo sciocco.
TERRA BRUCIATA
57
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
CORO
Fatshe Leso lea halalela
Fatshe Leso lea halalela
NALA
Guarda qui
Soltanto morte
Terra bruciata
La nostra casa non c’è più
Il fiume è a secco
La terra è arsa
Andare via
Lontano da qui
Ovunque il viaggio mi porti
Il mio pensiero è qui
E camminando ricorderò
Il cuore mio è li
CORO
NALA
Corri
Io non vorrei
Ora
scappare via
Via
dallaaa mia teeeerra
Da qui
CORO
NALA
Prendi
Prendo questo
Con te
coraggio
Per sempre
che è vivo in me
La forza
NALA
Ovunque il viaggio ci porti
Il nostro cuore è qui
Anche lontani e perduti
Nessuno ci dividerà
CORO
Fatshe Leso lea halalela
Fatshe Leso lea halalela
CORO
NALA
Ovunque il viaggio mi porti
Il mio pensiero è qui
il mio cuore è sempre qui
58
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
E camminando ricorderò
camminando miii ricorderò
Il cuore mio è sempre li
il mio pensiero è li
CORO
NALA
Ovunque il viaggio ci porti
lui ci porterà
Il nostro cuore è qui
lui ci porterà
Anche lontani e perduti
ritornerò ritornerò
Nessuno ci dividerà
ri - tornerò , il cuore è qui
59
NALA
Ritornerò, dalla mia gente ritornerò.
18.
LA SECONDA STELLA
Nella giungla. Si sente un enorme rutto che riecheggia. Timon, Pumbaa e Simba sono stesi sulla schiena e guardano le
stelle.
TIMON
Whoah. Complimenti, Simba.
SIMBA
Grazie. Cavoli, quant'ho mangiato.
PUMBAA
Anch'io. Ho mangiato come un maiale.
SIMBA
Pumbaa... tu sei un maiale!
PUMBAA
Oh. Giusto.
(Tutti e tre fanno un profondo sospiro, all’unisono)
PUMBAA
Timon?
TIMON
Sì?
PUMBAA
Ti sei mai domandato cosa siano quei lumicini lassù?
TIMON
Pumbaa. Io non mi faccio domande; io le cose le so.
PUMBAA
Oh. E che cosa sono?
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
60
TIMON
Sono lucciole. Lucciole che...uh... sono rimaste attaccate a quella enorme...cosa... nero
bluastra.
PUMBAA
Oh, davvero. Io ho sempre pensato che fossero masse gassose che bruciano a miliardi di
chilometri di distanza.
TIMON
Pumbaa, tutto quello che pensi lo trasformi in gas?!
PUMBAA
Simba, tu che cosa pensi?
SIMBA
Beh, ecco proprio non saprei...
PUMBAA
Oh avanti. Dai, dai, dai...non ti far pregare...peeer favore?
TIMON
Dai, dai... dai, dai..
SIMBA
(con riluttanza)
Beh, una volta qualcuno mi ha detto che i grandi Re del passato ci guardano e ci proteggono
da lassù.
PUMBAA
(con tono timoroso, o per deriderlo)
Veramente?
TIMON
Vuoi dire che un mucchio di salme reali ci sta guardando?
(cerca di mantenere padronanza di sè, poi..)
Pbbb...
(Timon scoppia a ridere e Pumbaa fa lo stesso. Simba ride ma con poco entusiasmo)
TIMON
Ma chi ti ha raccontato una cosa simile? Quale babbeo se l'è inventata?
SIMBA
Già. E' una scemenza, vero? Già.
TIMON
Ah, mi fai morire, Simba.
(sempre ridendo)
Simba guarda di nuovo le stelle, poi lentamente si alza ed esce.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
TIMON
Ho detto qualcosa che non va?
19.
NOTTE SENZA FINE
SIMBA
La strada più non c’è
Non trovo te
Le stelle qui non ci son più.
Tornare indietro no
Sembra follia
Padre, perché son solo qui.
Avevi promesso
Di stare al mio fianco
Io grido il tuo nome
Ma non ti trovo lì.
Cercando la forza in me
Sognando una voce che
Scrivesse la fine del
Mio brutto incubo.
Quando l’alba arriverà
Notte te ne andrai
Giorno sei qui, sogno mio.
Quando insieme noi
Sui passi tuoi
Ora non c’è la via per me.
Avevi promesso
Di stare al mio fianco
Io grido il tuo nome
Ma non ti trovo lì.
Cercando la forza in me
Sognando una voce che
Scrivesse la fine del
Mio brutto incubo.
CORO
La notte finir dovrà
Il sole sorgerà
61
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
62
Il sole sorgerà.
Le nuvole cancellar
Il sole splenderà
Il sole splenderà.
CORO
SIMBA
La notte finir dovrà
So
Il sole sorgerà
Sì, lo so
Il sole sorgerà.
Il sole sorgerà
Le nuvole cancellar
So
Il sole splenderà
Sì, lo so
Il sole splenderà.
Le nuvole cancellar.
CORO
SIMBA
La notte finir dovrà
La notte finir dovrà
Il sole sorgerà
Il sole sorgerà
Il sole sorgerà.
Sentirò la tua voce dentro me
Le nuvole cancellar
La notte finir dovrà
Il sole splenderà
Le nuvole cancellar
Il sole splenderà.
Il sole, il sole sorgerààà.
SIMBA
Il sole, il sole sorgerà.
20.
LA SCOPERTA DI RAFIKI
Simba cammina su una sporgenza rocciosa e guarda le stelle, poi si getta sul bordo della roccia, sdraiato. Il suo tonfo
solleva nell'aria lanugine di asclepia.
20.01.
LA LUCE SI SPEGNE SU SIMBA E SI RIACCENDE SU RAFIKI
Rafiki con la mano prende un po’ della lanugine, l’annusa, grugnisce e si china per terra accanto al suo albero. Versa la
lanugine in una corazza di tartaruga, la setaccia tutto intorno e poi mangia dallo stesso tipo di frutto con cui aveva
intinto Simba. Esaminando di nuovo la lanugine, la sua faccia si illumina perché ha capito qualcosa.
RAFIKI
Simba? E'...E' vivo? E’, è … è vivo! !
(ride)
Rafiki afferra il bastone. Ridendo dal piacere, prende un po' di vernice e pittura una criniera sull'immagine sporcata del
leone sulla parete.
RAFIKI
E' giunto il momento!
11
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
21.
63
NELLA GIUNGLA
Scena della giungla. Si sente Pumbaa che canta con tono da basso "IL LEONE SI E' ADDORMENTATO". Timon si unisce
alla canzone mentre entrano. Cantano senza accompagnamento musicale.
WEEM-A-WEP
PUMBAA
(cantando a cappella)
Ah Weem-a-Wep...
Ah Weem-a-Wep...
TIMON
(cantando a cappella)
Il leone si è addormentato
E più non ruggirà
Il villaggio l'ha già saputo
E il ciel ringraziè...
Pumbaa si gira per seguire un insetto; piano piano esce dalla scena.
TIMON
(parlando)
Non ti sento, amico, stammi dietro!
Pumbaa è scomparso dalla scena, seguendo l’insetto. La strofa seguente è cantata in falsetto.
TIMON
A-WEEEE-ee-EE-ee ba-Pum-ba-bum-ba-way
(si rende conto che Pumbaa non c’è)
TIMON
Ah-Pumbaa?
Pumbaa?
Esce in cerca di Pumbaa. Entra Pumbaa seguendo ancora l’insetto, e ancora canticchia a bocca chiusa il motivo. Si
nasconde dietro un albero a cui l’insetto si è avvicinato, e quando prova a saltare sull'insetto rimane incastrato tra i rami
e guarda indietro.
PUMBAA
Timon?
(guarda intorno, poi si divincola)
Salta sopra un ceppo d’albero e all’improvviso si accorge di due occhi che lo osservano da un cespuglio vicino, gli occhi di
una leonessa pronta a saltargli addosso.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
64
PUMBAA
Yeeeeaaahhh!
Corre, con la leonessa che lo insegue impetuosa a forte velocità con i denti e gli artigli ben in evidenza. Entra Timon.
TIMON
(sentendo il rumore dell’inseguimento)
Pumbaa?
Pumbaa corre vicino a Timon e rimane incastrato sotto la radice di un albero nel tentativo di passarci sotto.
TIMON
Pumbaa! Pumbaa! Hey, che cosa sta succedendo?
PUMBAA
Mi vuole mangiare!
TIMON
Huh?
Timon si arrampica su un ramo e dal suo sguardo si capisce che vede la leonessa avvicinarsi a gran velocità verso di loro.
Scende giù e cerca di aiutare a spingere fuori Pumbaa da sotto la radice.
TIMON
(vedendo la leonessa)
Woah...! Accidenti, perchè devo sempre salvarti le chiap…… AAAAAAHH!
Sull’ AAAAAA!, Timon vede che la leonessa si sta avvicinando a Pumbaa e lui è sulla linea di attacco. Proprio all’ultimo
momento Simba balza sopra Pumbaa e afferra a tutta forza la leonessa. Cominciano a lottare in modo furibondo.
TIMON
(a Pumbaa)
Non preoccuparti, amico. Ci sono qui io. Andrà tutto bene.
(a Simba)
Prendila, mordile la testa! Azzanna la giugulare. La giugulare!
(a Pumbaa)
Vedi, ti avevo detto che ci sarebbe stato utile.
I leoni si aggrovigliano ancora di più. Il combattimento diventa una lotta libera. La leonessa gira bruscamente Simba e
lo immobilizza con un forte colpo. Simba è stupito da questa mossa. La leonessa gli sta ancora mostrando i denti. Simba,
comunque, è molto sorpreso e non più minaccioso.
SIMBA
Nala?
Lei subito indietreggia e guarda Simba, esaminandolo con attenzione.
SIMBA
Sei proprio tu?
NALA
Chi sei?
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
SIMBA
Sono io, Simba.
NALA
Simba?
(fa una pausa per accertarsi meglio)
Whoah!
Simba e Nala corrono l’uno verso l’altra e si salutano. I saluti sono entusiastici e si sovrappongono.
NALA
Non posso crederci, come...salti fuori?..E' bello vederti...
SIMBA
Aaah! Come... chi... wow...è fantastico... è stupendo vederti...
Timon li sta osservando ed è del tutto sconcertato da questo improvviso cambiamento.
TIMON
Hey, si può sapere che cosa succede?
SIMBA
(ancora rivolto a Nala)
Che ci fai qui?
NALA
Come sarebbe a dire "Che cosa ci faccio qui?". Che cosa ci fai TU qui?
TIMON
Hey! Si può sapere che cosa succede qui!?!?!
SIMBA
Timon, questa è Nala. E’ la mia migliore amica!
TIMON
(completamente confuso)
Amica?!?
SIMBA
Sì. Hey, Pumbaa, vieni qui.
Pumbaa si districa da sotto la radice.
SIMBA
Nala, questo è Pumbaa. Pumbaa, Nala.
PUMBAA
Piacere di fare la tua conoscenza.
NALA
Il piacere è tutto mio.
65
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
66
TIMON
Piacere….. Whoa! Whoa. aspettate ragazzi...tempo. Fatemi capire bene. Tu conosci lei. Lei
conosce te. Ma lei vuole mangiare lui. E la cosa mi sembra perfettamente normale.... Mi è
sfuggito qualcosa?!?
SIMBA
Calmati, Timon.
NALA
Quando gli altri sapranno che sei stato qui tutto questo tempo! Specialmente tua madre...
che ne penserà lei?
SIMBA
(fraintendendo)
Non è necessario che lo sappia. Non deve saperlo nessuno.
NALA
Certo che lo devono sapere. Ti credono tutti morto.
SIMBA
Sul serio?
NALA
Sì. Scar ci ha detto della tua fuga.
SIMBA
Ah, davvero? Bene...
(cominciando a capire qualcosa)
Che altro vi ha raccontato?
NALA
Ma cosa importa? Sei vivo… e questo significa... che sei il Re!
TIMON
Re? Pbbb...bella mia, ho l'impressione che tu abbia preso un granchio!
PUMBAA
Re? Vostra Maestà! io mi "inquino" ai vostri piedi.
Dà un bacio rumoroso sulla zampa di Simba.
SIMBA
Smettila.
TIMON
(a Pumbaa)
Non si dice "inquino", si dice "mi inchino". E poi non devi farlo: lui non è il Re.
(a Simba)
O si?
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
SIMBA
No.
NALA
Simba?
SIMBA
No, io non sono il Re. Forse lo sarei diventato ma... era tanto
tempo fa.
TIMON
Fatemi capire bene. Tu sei il Re? E non ce l’hai mai detto?
SIMBA
Sentite, io sono sempre lo stesso.
TIMON
(avidamente entusiasta)
Eh sì, ma con il potere!
NALA
(con tono di scusa)
Volete scusarci per qualche minuto... voi due?
TIMON
Hey,
(dando un colpetto a Pumbaa)
Qualsiasi cosa abbia da dire, lo può dire davanti a noi. Giusto, Simba?
SIMBA
Hmm. Ragazzi, fate come ha detto.
TIMON
(inorridito, poi rassegnato)
Non posso crederci, uno crede di conoscere gli amici...
Pumbaa e Timon se ne vanno a passi felpati. Pumbaa sospira.
SIMBA
Timon e Pumbaa. Imparerai ad amarli .
(Nala ha la testa piegata giù, con tristezza)
SIMBA
Nala...? Che cosa c’è?
NALA
(con calma)
E’ come se fossi tornato dall'aldilà. Tu non sai quello che significherà per tutti...
(con un’espressione di dolore)
...quello che significa per me.
67
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
SIMBA
Ehi, non dire così.
NALA
(strofinandosi sotto il mento di Simba, facendo le fusa)
Mi sei mancato molto.
SIMBA
(per un istante stupito dalla baldanza di Nala, poi a sua volta…)
Anche tu mi sei mancata.
22.
L'AMORE E' NELL'ARIA STASERA
Si strofinano le teste. Timon sospira mentre li osserva dai cespugli.
TIMON
(con un profondo sospiro)
Dai retta a me, Pumbaa, qui la cosa puzza di bruciato.
PUMBAA
Oh, scusami.
TIMON
Non tu. Quei due! Lui. Lei. Soli.
PUMBAA
E che cosa c’è che non va?
L'AMORE E' NELL'ARIA STASERA
TIMON
Io l'ho già capito
PUMBAA
Cosa?
TIMON
Ma loro ancora no
PUMBAA
Chi?
TIMON
Si stanno innamorando
E il nostro trio diventerà un duo.
PUMBAA
Ohhh!
68
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
69
TIMON
Fra stelle e pleniluni
C'è un'aria di magia;
E' un attimo così romantico
Vedrai lo porta via.
CORO
E l'amore avvolgerà i sogni e la realtà
Fra tutti c'è perfetta armonia che ognuno incanterà.
SIMBA
Per dirle che io l'amo dovrei spiegar perché
Fantasmi e luci del passato ritornano da me.
NALA
Qualcosa mi nasconde, ma io non so cos'è
Perché non vuole rivelare che in lui c'è un vero re?
SIMBA E NALA
E l'amore avvolgerà i sogni e la realtà
Fra tutti c'è perfetta armonia e ognuno incanterà.
NALA
E l’amore che ora c’è
Negli occhi miei è per te
SIMBA
E così la cosa che vorrei
SIMBA E NALA
E' stare qui con te.
23.
IL FANTASMA DI MUFASA
SIMBA
Non è un posto magnifico?
NALA
E’ davvero molto bello. Senti, però io non capisco una cosa. Se per tutto questo tempo tu eri
vivo, perché non sei tornato alla Rupe dei Re?
SIMBA
(arrampicandosi in un intreccio di rampicanti che penzolano)
Beh, diciamo che avevo bisogno... di cavarmela da solo. Di vivere la mia vita. E l’ho fatto. E'
stato fantastico.
(sembra quasi che stia cercando di convincere sé stesso oltre a Nala)
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
NALA
(con voce suadente, anche se a malapena sotto controllo)
A casa abbiamo bisogno di te.
SIMBA
(più calmo)
Nessuno ha bisogno di me.
NALA
Sai che non è vero! Tu sei il Re.
SIMBA
Nala, basta. Te l'ho già detto, non sono io il Re. Scar è il Re.
NALA
Simba, lui ha permesso alle iene di impossessarsi delle Terre del Branco.
SIMBA
Che cosa?
NALA
Ha distrutto ogni cosa. Non c’è più cibo. Né acqua. Simba, se non fai qualcosa moriranno
tutti di fame.
SIMBA
Non posso tornare.
NALA
(con tono più alto)
Perchè?
SIMBA
Non capiresti.
NALA
Che cosa non capirei?
SIMBA
(in modo precipitoso)
No, no, no. Non ha importanza. Hakuna Matata.
NALA
(confusa)
Che cosa?
SIMBA
Hakuna Matata. E’ un cosa che ho imparato qui. Senti, a volte succedono delle cose
terribili...
NALA
Simba!
70
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
71
SIMBA
(continuando, irritato)
...e tu non puoi farci niente per evitarle. Perciò, perché preoccuparsi?
Simba si allontana da Nala, camminando su un albero caduto. Nala gli trotterella dietro.
NALA
Perché è una tua responsabilità!
SIMBA
E tu allora? Anche tu te ne sei andata.
NALA
Sono andata via per cercare aiuto! E ho trovato te. Ma proprio non vuoi capire? Sei la nostra
unica speranza.
SIMBA
Mi dispiace.
NALA
Ma cosa ti è successo? Non sei il Simba che ricordo.
SIMBA
Hai ragione. Non lo sono. Adesso sei soddisfatta?
NALA
No, sono solo delusa.
SIMBA
Lo sai, mi sembra di risentire mio padre.
Si allontana di nuovo.
NALA
Bene. magari potrebbe esserti di stimolo.
(Simba è chiaramente ferito dal commento riguardo a suo padre e aggredisce Nala con le parole)
SIMBA
(adirato)
Senti, credi di venire qui e dirmi come vivere la mia vita? Non hai idea di quello che ho
passato!
NALA
Forse ce l'avrei, se me lo dicessi!
SIMBA
Lascia perdere!
NALA
Va bene!
Escono da parti opposte. Nella scena successiva Simba va su e giù in un campo.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
72
SIMBA
Ha torto. Io non posso tornare. E comunque, che cosa dimostrerei? Non cambierà niente. Il
passato non si può cambiare.
(guarda le stelle)
Avevi detto che mi saresti stato sempre vicino. Ma non è così. So che ce l'hai con me. E’ stata
colpa mia. E’ stata tutta colpa mia.
(China la testa, trattenendo le lacrime)
LA LUCE SI SPOSTA SU RAFIKI SU UN ALBERO VICINO. SI SENTE IL SUO CANTO.
23.01.
CANTILENADIRAFIKI
Asante sana!
12
Squash banana!
13
We we nugu !
14
Mimi apana !
15
Simbasembraunpo'seccatodallacantilena.Siallontana.Rafiki,esultanteallavistadiSimba,losegue.Simbasisdraia
suunceppod’alberosopraunapozzadell’acqua.Rafiki,orasuunalberonellevicinanze,ricomincialacantilena.
SIMBA
Avanti,lavuoismettere?
(Rafikiri,dendo,faacrobaziesuglal
i beri)
RAFIKI
Nonpossosmettere.Hoappenacominciato!
(ride)
Simbacominciaadandarsene.Rafikilosegue.
SIMBA
Orribilescimmietta.Vuoismetterladiseguirmi?Machisei?
RAFIKI
(davantiaSimba,epoipropriodavantialsuomuso)
Ladomandaè:
Chiiii ..seitu?
SIMBA
(stupito,poisospirando)
Credevodisaperlo.Oranonnepiùsonotantosicuro.
RAFIKI
Beh,Iolosochisei.Shhh.Vieniqui.E’unsegreto.
CANTILENADIRAFIKI
Asante sana!
16
Squash banana!
17
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
73
We we nugu!
18
Mi mi apana!
19
SIMBA
Ora basta. mi vuoi spiegare cosa vuol dire?
RAFIKI
Significa che sei tu il babbuino, e io no.
(ride)
SIMBA
(allontanandosi)
Io credo... che tu sia un po' confuso.
RAFIKI
(di nuovo di fronte a Simba)
Sbagliato. Tra noi due non sono io ad essere confuso. Sei tu quello che non sa chi è.
SIMBA
(irritato, con tono sarcastico)
Oh, e immagino che lo sappia tu!?
RAFIKI
Ma certo: sei il figlio di Mufasa!.... Ciao!
(Simba è sorpreso da questa rivelazione)
Rafiki esce.
SIMBA
Hey, aspetta!
Simba lo rincorre. Nella scena successiva Rafiki è su una roccia nella posizione di meditazione del loto.
SIMBA
Conoscevi mio padre?
RAFIKI
(con tono sempre uniforme)
Errore! Io conosco tuo padre.
SIMBA
Vorrei non dovertelo dire, ma... lui è morto. Molto tempo fa.
Rafiki salta giù dalla roccia.
RAFIKI
No, sbagliato di nuovo! Ha ha hah! E’ vivo! E io te lo farò vedere.
Segui il vecchio Rafiki, lui conosce la strada. Dai!
Rafiki guida Simba attraverso la boscaglia. Simba ha difficoltà nello stare al passo a causa delle sue dimensioni. La
musica sfuma in una cantilena africana.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
74
RAFIKI
Non dormire. Sbrigati!
SIMBA
Hey, whoa. Aspetta, aspetta.
RAFIKI
Avanti, dai.
SIMBA
Vuoi rallentare?
Rafiki cammina velocemente davanti a Simba, ridendo in modo sordo e gridando. Simba si sforza di stargli dietro.
All’improvviso, Rafiki si ferma con la mano alzata proprio davanti al muso di Simba.
RAFIKI
Fermo!
Rafiki fa cenno a Simba di avvicinarsi ad un canneto. Separa le canne e con il bastone indica oltre.
RAFIKI
Vieni qui a guardare.
Simba con calma ed attenzione si fa strada a fatica. Guarda oltre il margine e vede il suo riflesso in una pozza dell’acqua.
All’inizio sembra un po’ stupito, forse dal suo aspetto maturo, ma poi si rende conto di che cosa sta guardando.
SIMBA
(con un sospiro di delusione)
Quello non è mio padre. E’ solo il mio riflesso.
RAFIKI
Noo. Guarda con attenzione.
.
LUI VIVE IN TE
CORO
Ingonyama nengw' enamabala
RAFIKI
CORO
Sai
Che una guida tu avrai
Nella vita
Oh oh iyo
àscoltala
oh oh iyo
E
una voce c’è
dentro te
oh oh iyo
àscoltala
oh oh iyo
Se
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
Un ostacolo c'è
Lui sarà lì con te
oh oh iyo
Ohhhhhh
oh oh iyo
Con te
CORO
Hela hey mamela, hela hey mamela
Hela hey mamela, hela
RAFIKI
CORO
Lui vive in te
Hela hey mamela hela
Lui vive in me
Hela hey mamela hela
è nella mente
Hela hey mamela hela
Sulla terra e in ciel
Hela hey mamela hela
Nell'acqua pura
Hela hey mamela hela
Nei tuoi perché
Hela hey mamela hela
Nel tuo riflesso
Lui vive in te
RAFIKI
CORO
Lui vive in te
Hela hey mamela hela
Lui vive in me
Hela hey mamela hela
è nella mente
Hela hey mamela hela
Sulla terra e in ciel
Hela hey mamela hela
Nell'acqua pura
Hela hey mamela hela
Nei tuoi perché
Hela hey mamela hela
Nel tuo riflesso
RAFIKI
Lui vive in te
CORO
Lui vive in te
Lui vive in te
Lui vive in te
Lui vive in te
MUFASA
Simba.
SIMBA
Padre.
MUFASA
Simba, mi hai dimenticato.
75
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
76
SIMBA
No, come avrei potuto.
MUFASA
Hai dimenticato chi sei e così hai dimenticato anche me.
Guarda dentro te stesso Simba, tu sei molto più di quello che sei diventato, e devi prendere
il tuo posto nel cerchio della vita.
SIMBA
Come posso tornare? Non sono più quello che ero.
MUFASA
Ricordati chi sei, tu sei mio figlio, l’unico vero re. Ricordati chi sei.
SIMBA
No, ti prego, non lasciarmi.
MUFASA
Ricordati, ricordati.
SIMBA
Padre, non lasciarmi!
RAFIKI
CORO
Lui vive in te
Hela hey mamela hela
Lui vive in me
Hela hey mamela hela
è nella mente
Hela hey mamela hela
Sulla terra e in ciel
Hela hey mamela hela
Nell'acqua pura
Hela hey mamela hela
Nei tuoi perché
Hela hey mamela hela
Nel tuo riflesso
Lui vive in te
SIMBA
CORO
Lui vive in te
Hela hey mamela hela
Lui vive in me
Hela hey mamela hela
è nella mente
Hela hey mamela hela
Sulla terra e in ciel
Hela hey mamela hela
Nell'acqua pura
Hela hey mamela hela
Nei tuoi perché
Hela hey mamela hela
Nel tuo riflesso
Lui vive in te
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
77
Simba rimane da solo nei campi. E’ rimasta solo una nuvola là dove c'era l’immagine del padre. Il vento agita l’erba in
modo incessante. Rafiki si avvicina.
RAFIKI
E quello che cos'era?
(ride)
Il tempo...Pbbbah! Davvero inconsueto. Non credi?
SIMBA
Già. Sembra che il vento stia cambiando.
RAFIKI
Ahhh...I cambiamenti sono positivi.
SIMBA
Sì, ma non è facile. So quello che devo fare. Ma tornare significa affrontare il mio passato.
Sto scappando da troppo tempo.
Rafiki batte la testa di Simba con il bastone.
SIMBA
Oww! Che male! Perchè mi hai colpito?
RAFIKI
Non ha importanza, ormai è passato!
(ride)
SIMBA
(strofinandosi la testa)
Sì, ma continua a fare male.
RAFIKI
Oh sì, il passato può far male. Ma, a mio modo di vedere, dal passato puoi scappare,
oppure... imparare qualcosa.
Agita di nuovo il bastone verso Simba. Questa volta Simba lo schiva.
RAFIKI
Hah, hai visto! Allora, che cosa decidi?
SIMBA
Per prima cosa, prenderò il tuo bastone.
Simba butta a lato il bastone di Rafiki.
RAFIKI
No, no, no, no! Il bastone no!
Mentre Rafiki raccoglie il suo bastone, Simba comincia a correre via.
RAFIKI
Hey, dove stai andando?
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
78
SIMBA
(gridando)
Sto tornando a casa!
RAFIKI
Bene! Va'! Vai via da qui!
(ride, grida)
Mentre tiene il bastone sopra la testa, alcune stelle cadenti attraversano il cielo.
La MUSICA aumenta nel motivo "BUSA".
CANT.D.FON.
Busa le lizwe
20
Busa le lizwe
21
Busa le lizwe
22
Busa lomhlaba
23
Sabusa le lizwe
24
Sabusa le lizwe
25
Sabusa le lizwe
26
Busa lomhlaba
27
24.
TIMON E NALA
Timon e Pumbaa stanno dormendo. Timon è raggomitolato sopra Pumbaa; Pumbaa è sdraiato sulla schiena. Entrambi
stanno russando. Pumbaa di quando in quando borbotta "Bruchi, bruchi." Nala si avvicina e dà un colpetto a Timon con
una zampa.
NALA
Hey. Hey, svegliati.
Timon si sveglia e vede davanti un enorme muso di leone. Comincia a strillare e Pumbaa fa lo stesso.
NALA
State tranquilli. Buoni, buoni. Va tutto bene. Sono io.
TIMON
Non farlo mai più! Questi carnivori, ohi!
NALA
Sentite, avete visto Simba?
TIMON
(tenendo una mano sulla testa)
Credevo che fosse con te.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
NALA
Infatti, ma ora è sparito. Dove sarà andato?
(si sente la risata di Rafiki, seduto su un albero sopra di loro)
RAFIKI
Oh, oh, oh, oh. Qui non riuscirai a trovarlo. Ah ah. Il Re... è tornato.
NALA
(con voce calma)
Non posso crederci.
(con voce più forte, sbalordita)
Si è deciso a tornare.
TIMON
Ritornato? Che vuoi dire?
(guarda lì dove era Rafiki, ma Rafiki se ne è andato)
Hey! Che cosa sta succedendo? Chi è quella scimmia?
NALA
Simba sta tornando per sfidare Scar.
TIMON
Chi?
NALA
Scar.
PUMBAA
E chi diavolo è Scarpa?
NALA
No, no, no Scar. E’ suo zio.
TIMON
La scimmia è suo zio?
NALA
No! Simba sta tornando per sfidare suo zio e riprendersi il regno.
TIMON E PUMBAA
Ohhh.
25.
LA CORSA
MUSICA del motivo "BUSA"
Simba corre a forte velocità nel deserto.
79
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
26.
80
SUL DIRUPO
Simba attraversa lentamente la terra desolata. Raggiunge il bordo di un dirupo e guarda la sua casa di un tempo. In
prevalenza priva di vita, è dipinta in toni grigi. Osservando la desolazione, uno sguardo di fermezza, perfino di collera,
appare sulla faccia di Simba.
NALA
Simba, aspettami!
Trotterella vicino a lui sulla sporgenza.
E’ terribile, non è vero?
SIMBA
Ed io che Non volevo crederti.
NALA
Che cosa ti ha convinto a tornare?
SIMBA
Qualcuno è riuscito a farmi rinsavire. E ho un bernoccolo a dimostrarlo... E poi, questo è il
mio regno. Se non mi impegno a difenderlo, chi lo farà?
NALA
Lo farò io.
SIMBA
Potrebbe essere pericoloso.
NALA
(citando le parole di Simba bambino)
Pericoloso? Ah! Io rido in faccia al pericolo. Ah ah ah ah.
TIMON
Io non vedo che cosa ci trovi di divertente.
SIMBA
Timon? Pumbaa? Che cosa ci fate qui?
PUMBAA
(inchinandosi su una delle zampe anteriori)
Al tuo servizio, mio Signore.
TIMON
Uh. sei venuto a batterti con tuo zio... per questo?
SIMBA
Sì, Timon. Questa è casa mia.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
TIMON
Ffh. Beh, ci vorrebbe una bacchetta magica! D'accordo Simba, se è importante per te...
(si inchina)
...ti seguiremo ovunque.
Simba sorride con gratitudine.
27.
L'HULA
Simba. Nala, Timon e Pumbaa si avvicinano al margine della Rupe dei Re. Da dietro un ceppo d’albero osservano con
attenzione le orde di iene.
TIMON
Iene. Io odio le iene.
(a Simba, sussurrando)
Allora, qual è il tuo piano per distrarre quelle bestiacce?
SIMBA
Tu e Pumbaa farete da esca.
TIMON
Buona idea.
(rendendosi poi conto)
Eheey.
SIMBA
Avanti, Timon: voi due farete da diversivo.
TIMON
(incredulo)
Cosa dovremmo fare? Indossare un gonnellino e ballare l'hula?
Timon ora è in abbigliamento da hula.
La MUSICA suonata è "THE HAWAIIAN WAR CHANT", molto simile all’arrangiamento di Spike Jones.
Pumbaa è sistemato come un maiale arrosto, perfino con una mela in bocca.
TIMON
Luau!
Se tu vuoi mangiare un po' di ciccia vieni qua
Mangia questo amico perchè è proprio una bontà
Buoni come lui
Proprio non ce n'è
Se ti metti in fila tocca a te !
Le parole tra parentesi sono cantate da Pumbaa; la mela è ai suoi piedi.
81
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
82
Hai fame?
(Yap, yap, yap)
Diii pancetta ?
(Yap, yap, yap)
E' un maiale !
(Yap, yap)
Puoi mangiarlo anche tu!
Uh!
Corrono via urlando per portare via un pò delle iene. Simba e Nala vengono avanti.
SIMBA
Nala, tu trova mia madre e raduna le leonesse.
(con determinazione)
Io andrò da Scar.
28.
LO SCONTRO FINALE
Simba si dirige verso la Rupe dei Re. Sentendo Scar chiamare sua madre, Simba si ferma e osserva.
SCAR
Sarabi!
Sarabi sale sulla Rupe dei Re. Le iene le mordono i calcagni. Lei si limita a guardarli con occhio truce e con disprezzo.
SARABI
Sì, Scar?
SCAR
Dov’è la tua squadra di cacciatrici? Non stanno facendo il loro lavoro.
SARABI
(con calma)
Scar, non c’è più cibo. Le mandrie si sono spostate.
SCAR
No. Non si stanno dando da fare abbastanza.
SARABI
E’ finita. Non è rimasto niente. Ormai non abbiamo più scelta. Dobbiamo lasciare la Rupe dei
Re.
SCAR
Non andiamo da nessuna parte.
SARABI
In questo modo ci stai condannando a morte.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
SCAR
Allora che sia!
SARABI
(disgustata, stupita)
Non puoi farlo, Scar.
SCAR
Io sono il Re. Posso fare ciò che voglio.
SARABI
Se valessi solo la metà di quanto valeva Mufasa...
Scar colpisce Sarabi, gettandola a terra.
SCAR
Io valgo dieci volte più di Mufasa!
Simba appare sulla sporgenza di roccia, ringhiando forte. Salta giù e corre da sua madre. Scar scambia Simba per
Mufasa ed è comprensibilmente spaventato.
SCAR
Mufasa? No! Sei morto.
Sarabi si risveglia al colpetto che il figlio le dà, ma scambia il figlio per Mufasa come aveva fatto anche Scar.
SARABI
Mufasa?
SIMBA
No. Sono Simba.
SARABI
(felice)
Simba? Sei vivo?
(confusa)
Come è possibile?
SIMBA
Non ha importanza: sono a casa.
SCAR
(confuso)
Simba...?
(riprendendo contegno)
Simba! Sono un po’ sorpreso di vederti...
(dando un’occhiata adirata alle iene sopra di lui)
...ancora vivo...
Alla parola "vivo", Shenzi, Banzai e Ed restano letteralmente senza fiato e se la svignano nell'ombra.
83
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
84
SIMBA
(mentre Sarabi sta a guardare con orgoglio)
Dammi solo una buona ragione perché non dovrei farti a pezzi.
SCAR
(indietreggiando verso una parete, con tono di scuse)
Oh, Simba, tu devi comprendere. Le preoccupazione di un regno da governare...
SIMBA
...E' una questione che non ti riguarda. Fatti da parte, Scar.
SCAR
Oh, oh, sì, Beh, io lo farei, heh, con piacere, heh. Ma sai, c’è solo un piccolo problema. Vedi
lassù?
(indica le orde di iene sulle rocce sopra)
Loro pensano che io sia il Re.
Nala appare con il resto delle leonesse.
NALA
Beh, noi no. Simba è il legittimo sovrano.
SIMBA
A te La scelta, Scar. O ti fai da parte o dovrai affrontarmi!
SCAR
Oh, perchè bisogna risolvere tutto con la violenza? Mi sarebbe insopportabile l'idea di
dover uccidere un membro della famiglia. Non sei d'accordo, Simba?
SIMBA
Non funzionerà, Scar. Quella storia l'ho dimenticata.
SCAR
Eh, ma che cosa ne pensano i tuoi fedeli sudditi? Anche loro l'hanno dimenticata?
NALA
Simba, ma di che cosa sta parlando?
SCAR
(felice)
Ahh, allora non gli hai ancora svelato il tuo piccolo segreto. Bene, Simba, ora hai
l'opportunità di dirglielo. Dì loro chi è il responsabile della morte di Mufasa!
L’ultima frase di Scar fa trasalire le leonesse. Tutti gli sguardi sono concentrati su Simba.
SIMBA
(si indurisce, poi fa un passo avanti)
Sono io.
Sarabi si avvicina al figlio.
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
85
SARABI
(con molto dolore)
No, non è vero. Dimmi che non è vero.
SIMBA
(pieno di rammarico)
E’ vero.
SCAR
Avete sentito? Lo ha dovuto ammettere! Assassino!
Un fulmine cade dietro la testa di Scar per sottolineare la battuta.
SIMBA
No. E’ stato un incidente.
Scar cammina intorno a Simba mentre lo accusa.
SCAR
Se non fosse per te, Mufasa sarebbe ancora vivo. E’ solo per colpa tua se è morto; lo vuoi
negare?
SIMBA
No.
SCAR
(con tono severo)
Allora... tu sei... colpevole.
SIMBA
No. Non sono un assassino.
SCAR
Oh, Simba, sei di nuovo nei guai. Ma questa volta, non c'è il tuo paparino a salvarti. Ed ora
tutti sanno... perché!
Scar ha fatto indietreggiare Simba per tutta l’estensione della Rupe dei Re. Dopo l’ultima frase, Simba scivola oltre il
bordo e si aggrappa alla sporgenza con le zampe anteriori. Un fulmine cade sotto di lui, provocando un incendio.
NALA
Simba!
(Scar si accovaccia e finge di pensare.)
SCAR
Ma guarda, questo mi ricorda qualcosa. Hmm. Dove è che ho già visto questa scena? Fammi
pensare. Hmmm... hmmm. Oh sì, adesso me lo ricordo. Tuo padre aveva quell'espressione
quand'è morto.
Scar afferra Simba con gli artigli proprio come aveva fatto con Mufasa e sussurra all’orecchio di Simba.
SCAR
E adesso ti svelo il mio piccolo segreto: ho ucciso io Mufasa!
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
86
Simba ha un flash nel ricordo di quel fatale momento. La sua voce si mescola con la voce da bambino nell'urlo di quando
suo padre era morto. Con un balzo gigantesco salta su e immobilizza Scar sulla schiena. Scar è colto completamente di
sorpresa ed è comprensibilmente molto nervoso e turbato.
SIMBA
Nooooooooo! Assassino!
SCAR
No, Simba, ti prego.
SIMBA
Dì a tutti la verità.
SCAR
La verità? Ma la verità è sempre relativa...llgkkk!
Simba comincia a strozzare Scar.
SCAR
Va bene. Va bene.
(con tono calmo ma pieno di astio)
Sono stato io.
SIMBA
Così non possono sentirti.
SCAR
(riluttante, ma con voce distinta)
Io ho ucciso Mufasa!
Nala fa uno scatto verso Scar, le iene attaccano Simba con un muro di denti. Le leonesse si uniscono alla lotta. Entrano
Pumbaa e Timon. Pumbaa attacca con Timon che lo cavalca. Le iene volano via da tutte le parti.
PUMBAA
Heeeyyyy-yaaaaah!
TIMON
Permesso, permesso! Fateci passare. Whoo!
Si sente un rumore da strike a bowling mentre le iene volano via sotto i colpi ricevuti. Rafiki picchia una iena per
allontanarla da Simba, poi con un urlo da battaglia si unisce alla rissa e combatte in stile kung-fu da film di serie
"B", completo di effetti sonori.
RAFIKI
(mentre colpisce diverse iene, tipo arti marziali)
Wwwa! Hozah! Hazoww! Yaa! Yah! hhyEEOOWww!
Timon si allontana da Shenzi correndo e va verso la gabbia di Zazu per salvarsi dalle iene.
ZAZU
Fammi uscire! Fammi uscire!
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
TIMON
Fammi entrare! Fammi entrare!
(rivolto alle iene, implorando)
Vi prego...Non mi mangiate!
Arriva Pumbaa.
PUMBAA
Lasciateli!
BANZAI
Hey, chi è quel maiale?
PUMBAA
Ehi, amico, ce l'hai con me?
TIMON
Uh oh. L’hanno chiamato maiale.
PUMBAA
Allora ce l'hai con me?!
TIMON
Te la sei cercata!
PUMBAA
Ho detto, ce l'hai con me?!?
TIMON
Ora se la vedranno brutta!
PUMBAA
Voi dovete chiamarmi... signooor maiale! aaaaahhh...
Pumbaa attacca e scaccia le iene.
TIMON
Prendi questo! E questo!
BANZAI
Ow ow ow ow ow ow ow...
PUMBAA
Prendi questo! E questo!
Tu, pancia gialla...
ZAZU
Prendi questo, stupida...
Comincia la CANTILENA "OOH, OOH" di Arsenio Hall.
87
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
88
Simba intanto ha inseguito Scar fino al punto più alto della Rupe dei Re. Scar corre fino al margine e vede la scarpata a
picco. Simba fa un salto per mettersi di fronte a lui sul margine del dirupo. Scar ha molto timore, vedendo che è messo
con le spalle al muro e che è alla mercé di Simba.
SIMBA
(con calma e con tono severo)
Assassino.
SCAR
Simba, Simba. Per favore. Per favore, abbi pietà. Ti supplico.
SIMBA
Tu non meriti di vivere.
SCAR
Ma, Simba, io faccio parte... ah...
(non è sicuro della tattica da prendere)
...della tua famiglia...
(riprendendo padronanza di sé)
Sono le iene. Sono loro il vero nemico... E’ stata colpa loro….E' stata una loro idea!
Shenzi, Banzai e Ed sono sullo sfondo. Ascoltano di nascosto e indietreggiano ringhiando per il tradimento di Scar.
SIMBA
Perchè dovrei crederti? Finora non mi hai mai raccontato altro che bugie.
SCAR
Che cosa hai intenzione di fare? Non vorrai uccidere il tuo vecchio zio...?!
(con un largo sorriso per ingraziarselo)
SIMBA
No, Scar. Io non sono come te.
SCAR
(con grande sollievo)
Oh, Simba, grazie. Che nobile gesto! Mi farò perdonare, lo prometto. Come posso, ah,
sdebitarmi? Dimmi; farò tutto ciò che vuoi.
SIMBA
(con serietà e profonda rabbia)
Vattene. Fuggi, Scar. E non tornare mai più.
SCAR
Sì. Certo. Sarà fatto...
(guarda giù e vede un mucchio di carboni infuocati)
...vostra Maestà!!
Scar getta i carboni in faccia a Simba che, con un grido di sorpresa e dolore, con la zampa si toglie via i carboni
mentre Scar balza e attacca. Con lenti movimenti, sia Scar che Simba assestano colpi pesanti. Simba, colpito, cade sulla
schiena. Scar fa un balzo verso di lui tra le fiamme. Simba prende coraggio e usa l’iniziativa di Scar per un lancio simile
alle tattiche di combattimento di Nala per farlo volare oltre il margine della roccia. Scar cade sul fondo del dirupo. Si
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
89
rialza lentamente. Vede Banzai, Shenzi e Ed che si avvicinano e sorride. Ed ha in faccia un’espressione molto arrabbiata.
SCAR
Ahh, amici miei.
SHENZI
A-mi-ci? Credevo che avesse detto che noi fossimo i nemici!
BANZAI
Già, anche io ho sentito così.
BANZAI E SHENZI
Ed?
ED
(ride in modo malvagio)
SCAR
(molto nervoso)
No. L-L-L-La-La-La-La-Lasciatemi spiegare. No. Voi non capite. No! Non intendevo dire... No,
No! Aspettate, mi spiace di avervi chiamato... No! Noo!
Si vedono solo le ombre mentre l’orda di iene si serra intorno e divora Scar. Comincia a piovere e la pioggia spegne le
fiamme. Simba scende dalla roccia e saluta sua madre e Nala. Rafiki fa segno che Simba salga sulla Rupe dei Re come
Re. Simba si avvia e poi si ferma per abbracciare Rafiki come aveva già fatto suo padre.
RAFIKI
E’ giunto il momento.
Con grande maestosità sale attraverso la pioggia. La musica è forte. Attraverso un’apertura nelle nuvole si può vedere un
gruppo di stelle. Una stella brillante scintilla per un breve momento.
MUFASA
Ricordati...
L’espressione di Simba acquista fiducia e forza. Ruggisce. Le leonesse ruggiscono in risposta. La savana è di nuovo in
pieno splendore.
RE DELLA RUPE DEI RE / IL CERCHIO DELLA VITA (RIPRESA)
CORO
Ndabe zitha
Nkosi yethu
Mholi wezwe lethu
Lefatshe la bonata rona
Lea halalela
Busa le lizwe bo
Busa le lizwe bo
Busa le lizwe bo
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
Lethu busa ngoxolo
Is'khathi sifikile
Is'khathi busa iyo
Is'khathi sifikile
Busa lomhlaba
Is'khathi sifikile
Is'khathi sifikile
Busa Simba
Busa Simba
Hem na iyo
Hem na iyo
Hem na nkosi bo
Busa Simba iyo
Hem na iyo
Oh busa Simba iyo
Hem na iyo
Oh busa nkosi bo
Hem na nkosi bo
Oh busa Simba iyo
Busa Simba iyo
Busa Simba iyo
Ubuse ngo thando
Ubuse ngo thando
Ubuse ngo xolo
Busa Simba, Busa Simba
Ubuse ngo xolo
Ubuse ngo thando
Ubuse ngo xolo
Ubuse ngo thando
Ubuse ngo xolo
Ingoyama engw’ enamabala (x2)
Ogni vita lo sai
Che rinascerà
In un fiore
Che fine non ha
Fine non......haaaaaa.
Appare Rafiki, che tiene in braccio Kiara. La solleva per presentarla alla folla di animali. Suono di tamburo. Il Cerchio è
completato.
SUONO: BOOM
28.01.
BUIO IMMEDIATO
90
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
1
BAMBINO / ADULTO
Marck Ceck 19 sett 2011 17:20
2
BAMBINA / ADULTA
Marck Ceck 19 sett 2011 17:20
3
"Ecco un leone, padre"
Marck Ceck 19 sett 2011 17:22
4
"Oh sì, è un leone"
Marck Ceck 19 sett 2011 17:23
5
"Ecco un leone, padre"
Marck Ceck 19 sett 2011 17:22
6
"Oh sì, è un leone"
Marck Ceck 19 sett 2011 17:23
7
"Conquisteremo"
Marck Ceck 19 sett 2011 17:31
8
"Un leone e una leopardo vengono in questo spazio aperto"
Marck Ceck 19 sett 2011 17:31
9
la "PATERNALE" o "DISCIPLINARE"
Marck Ceck 20 sett 2011 16:37
10
"NESSUNA PREOCCUPAZIONE" vecchia traduz.
Marck Ceck 21 sett 2011 11:29
11
da rivedere: è nativa del nord-America !
Marck Ceck 21 sett 2011 11:53
12
Molte grazie!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:04
13
Spremi la banana!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:04
14
Tu sei un BABBUINO!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:05
15
E io no !
Marck Ceck 21 sett 2011 13:07
16
Molte grazie!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:04
17
Spremi la banana!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:04
18
Tu sei un BABBUINO!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:05
19
E io no !
Marck Ceck 21 sett 2011 13:07
20
Governa questa terra!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:21
91
IL RE LEONE - COMMEDIA MUSICALE
21
Governa questa terra!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:22
22
Governa questa terra!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:22
23
Governa questa terra!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:22
24
Governerai questa terra!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:22
25
Governerai questa terra!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:22
26
Governerai questa terra!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:23
27
Governa questa terra!
Marck Ceck 21 sett 2011 13:23
92

Documenti analoghi

La Gazzetta del Ponte n.2

La Gazzetta del Ponte n.2 1894, raccontare le storie di questa bambino si chiama Mowgli e suo avventura nella giungla. Il primo racconto si chiama “ I Fratelli di Mowgli” si parla di Mowgli già Bambino che si perde nella fo...

Dettagli

trascrizione del cartone animato disney

trascrizione del cartone animato disney beh, per ora! Già, perché appena sarò grande sarò io il re della Savana, e “tutto ciò che è illuminato dal sole” sarà il mio regno. Così mi ha detto il mio papà, il re Mufasa… lui sì che è un re sa...

Dettagli

LIBRETTO EDUCATORI Villa settanni, Rutigliano

LIBRETTO EDUCATORI Villa settanni, Rutigliano SCAR:(sospira leggermente)Che cosa vuoi ? ZAZU:Sono qui per annunciare l'imminente arrivo di re Mufasa.(si inchina)Così faresti bene a trovare una buona scusa per la tua assenza alla cerimonia ques...

Dettagli