Quando il cancello scompare

Commenti

Transcript

Quando il cancello scompare
paz
z
i
o
pa
nnovaz
I
oni
SI
Srl
www.easygate.eu
IL FUTURO DELL’AUTOMAZIONE
NOVITÀ E AGGIORNAMENTI TECNICI # 3
SETTORE AUTOMAZIONI
Via Roma, 92 - 35010 Limena PD
Tel. 049 2956552 - Fax 049 7969561
Email [email protected]
QUANDO IL CANCELLO
SCOMPARE
Maturi Flavio & C. - Pinzolo TN
BELLO QUANDO È CHIUSO, NON SI VEDE QUANDO È APERTO
Con i motori Easy Gate System, anche il cancello diventa facile da … nascondere.
Di stile antico o moderno, un cancello
può essere un elemento importante
per l’eleganza di un edificio, e diventare al tempo stesso molto funzionale se
quando è aperto non causa alcun
ingombro.
Gli spazi di apertura ristretti possono
fornire l’opportunità per soluzioni
nuove ed estremamente eleganti,
come quelle che vedete in questa
pagina, realizzate da nostri clienti che
ringraziamo per averci concesso la
pubblicazione delle immagini.
In entrambi i casi è stato usato per
l’automazione il Kit Compact Plus di
(segue alla prossima pagina)
Pasquato Serramenti - Padova
Easy Gate System, che rende molto semplice la motorizzazione dei cancelli cosiddetti “telescopici”, a due o più ante scorrevoli
che si affiancano in apertura; al punto che sta diventando l’automazione leader in Italia per questo tipo di cancelli.
CHIUSO
MOTORIZZAZIONI
Viene motorizzata una sola anta, che aggancia e trascina la seconda
in entrambi i sensi di marcia.
A seconda del peso complessivo delle due ante si usa un solo
motore oppure due, montati entrambi sulla stessa anta.
Per pesi superiori ai 750 kg vengono studiate soluzioni con motori
installati su entrambe le ante.
Per cancelli estremamente leggeri, con ante che non superano i 50
kg, è consigliato di appesantire l’anta motrice, per quanto possibile,
e al contempo di alleggerire l’anta trainata, per evitare fenomeni di
slittamento della ruota motrice sulla guida a terra. Si può anche
zigrinare leggermente la guida a terra, rendendola un po’ più ruvida
in superficie per aumentare la presa della ruota.
APERTO
luce
½ luce
CANCELLI A TRE ANTE
Usando lo stesso principio e gli stessi componenti si
possono agevolmente motorizzare anche cancelli
composti da tre ante, che si aprono in uno spazio
ancora più ristretto.
Nella maggioranza dei casi è sufficiente motorizzare
una sola anta, che traina le altre due.
La cosa diventa ancora più semplice con i portoni o
simili, che hanno la possibilità di un sostegno nella
parte superiore delle ante scorrevoli. In tal caso le
ante possono anche aumentare di numero, e la
motorizzazione viene definita in base al peso.
MECCANISMO DI TRAINO
I kit di serie hanno in dotazione anche un gruppo meccanico per
l’aggancio e il trascinamento ammortizzato della seconda anta, che
permette un movimento fluido e senza scossoni lungo l’intero
percorso.