TABLOID MONSELICE dic15_Layout 1

Commenti

Transcript

TABLOID MONSELICE dic15_Layout 1
TABLOID MONSELICE dic15_Layout 1 10/12/15 13:18 Pagina 37
FITNESS
Ama il Tuo Cuore!
Il cuore è l’organo più importante del nostro corpo: mantienilo sempre allenato.
A
ccantonare la pratica
sportiva durante il pe­
riodo natalizio è errore co­
mune di molti, mentre è pro­
prio in questo periodo, com­
plici i pranzi e le cene decisa­
mente più abbondanti, in cui
non si deve assolutamente
smettere di andare in pale­
stra o praticare sport all’aria
aperta, come la corsa.
Come già ben evidenziato
in un nostro articolo di alcuni
mesi fa, uno stop dell’attività
fisica porta a perdere gran
parte della tonificazione,
della potenza e dell’elasticità
muscolare raggiunte, con fa­
tica e sudore, grazie agli alle­
namenti costanti.
Quando si interrompono
tali allenamenti, la ripresa è
sempre difficile e deve es­
sere fatta in modo graduale,
in quanto se il corpo è abi­
tuato ad allenarsi costante­
mente, l’interruzione brusca
dell’allenamento porta il si­
stema muscolare ad “arrug­
ginirsi”. Quando poi si rico­
mincia è fondamentale sce­
gliere allenamenti alternati e
cauti, in modo da non porre
all’improvviso il corpo sotto­
sforzo.
Una riduzione repentina
dell’attività sportiva “non fa
bene” al nostro cuore, in
quanto viene privato di tutti
quei benefici che un corretto
allenamento fitness gli re­
gala.
Praticare attività fisica in
maniera costante e ben or­
ganizzata, il che significa alle­
narsi secondo un preciso
programma e non “solo
quando si ha tempo”, deter­
mina un netto migliora­
mento della qualità e della
quantità di lavoro che il
cuore può esplicare. Tutto
ciò porta a degli importanti
effetti positivi sulla salute
stessa del cuore, come la ri­
duzione della frequenza car­
diaca, ossia il numero dei
battiti del cuore a riposo, la
protezione cardiovascolare,
che è sicuramente l’azione
indiretta più importante,
l’aumento del colesterolo
HDL, il cosiddetto colesterolo
buono, in contrapposizione
al colesterolo LDL, noto
anche come colesterolo cat­
tivo. Ovviamente chi ha pro­
blemi di colesterolo, proba­
bilmente non li risolverà con
lo sport, ma aumentando il
colesterolo buono ridurrà
l’indice di rischio che è dato
dal rapporto fra colesterolo
totale e colesterolo buono. In
più la diminuzione dei grassi
circolanti nel sangue (trigli­
ceridi) riconduce a un rischio
minore di coronaropatia.
Numerosi studi scientifici
hanno dimostrato che con­
frontando la qualità della vita
di persone che soffrono delle
stesse patologie, coloro che
praticano attività fisica rego­
larmente presentano una
netta riduzione del 40­50%
del rischio di avere problemi
al cuore rispetto ai sedentari.
Fare attività fisica è consi­
gliato a tutte le età, a se­
conda delle proprie caratte­
ristiche e condizioni fisiche.
Per ottenere buoni risultati
nel miglioramento del pro­
prio benessere cardiocircola­
torio è necessario fare atti­
vità fisica costante e non sal­
tuaria. Per esempio è viva­
mente consigliato cammi­
nare a passo veloce almeno
un’ora, tutti i giorni, oppure
praticare sport almeno 2­3
volte alla settimana. Tutto
ciò serve per stimolare l’or­
ganismo a mettere in moto
tutti i meccanismi necessari a
garantire il miglioramento
del funzionamento dell’ap­
parato cardiocircolatorio e
quindi del cuore.
La sedentarietà risulta
quindi essere la peggior ne­
mica del cuore, del sistema
immunitario, del sistema
osteo­articolare, nonché del­
l’equilibrio psicofisico.
Pertanto durante il periodo
natalizio è stra­fondamentale
non fermarsi, ma bisogna
continuare ad allenarsi ed al­
lenare costantemente il pro­
prio cuore. In poche parole:
Ama il Tuo Cuore!
37