Boom di clic per il volo d`angelo dei giocatori sulla grande

Commenti

Transcript

Boom di clic per il volo d`angelo dei giocatori sulla grande
.CALCIO
II
La decima
di ritorno
...Domenica 13
Marzo 2016
La Voce
ECCELLENZA Cavallari avrà a disposizione l’intera rosa per l’assalto al Bardolino
L’Adriese spopola sui social
Boom di clic per il volo d’angelo dei giocatori sulla grande pozzanghera
Luigi Franzoso
ADRIA - Spopola sui social
network il video dei giocatori dell'Adriese alle prese
con una grande pozzanghera davanti agli spogliatoi, il volo d'angelo di Guccione, Marangon, Scarpi e
Perelli con la regia di capitan Colman Castro. Il giorno dopo anche i giocatori
del Napoli (Higuain, Insigne, Reina e altri) hanno
fatto più o meno lo stesso.
Un momento scherzoso in
mezzo a tanta concentrazione per preparare la trasferta a Bardolino, dove
l'Adriese sa di dover affrontare un'altra battaglia. Rispetto alle ultime uscite i
granata sono consapevoli
che sulle rive del Lago di
Garda ci sarà molta più
lotta muscolare che tecnica. “Sarà un'altra partita
durissima - dichiara il direttore sportivo Sante Longato alla vigilia - sul piano
fisico. Il Bardolino la mette sulla guerra, cerca di
non far giocare l'avversario
Gruppo unito L’Adriese vuole difendere il primato
e si affida molto ai lanci
lunghi, in un campo molto piccolo. La densità farà
la differenza, dobbiamo
trovare spazi e occasioni
senza perdere la calma”.
Per Longato lo spogliatoio
è molto tranquillo: “Mi
viene quasi da dire che il
Napoli ci abbia copiato, al
di là di tutto se i ragazzi
scherzano così è la testimonianza che l'ambiente
è molto sano”. Rientra Nava dalla squalifica, tutti a
disposizione per mister
Oscar Cavallari compreso
Rey Volpato, che aspetta
trepidante il momento di
rientrare in campo. “Il
problema di abbondanza è
quello che più sognano gli
allenatori - dichiara Longato - e quindi Volpato saprà aspettare il suo turno.
Con questo schema e que-
ECCELLENZA Manca il solo Dainese, squalificato
Il Loreo vuole rompere l’incantesimo
contro il Cerea è l’occasione buona
I tre punti mancano addirittura da novembre Il Loreo dovrà soffrire ancora per salvarsi
Nicola Forzato
LOREO - C'è tanta voglia di svoltare e
trovare nuovamente la vittoria in casa
Loreo, soprattutto dopo i quattro pareggi consecutivi che stanno tenendo
in bilico la formazione biancazzurra.
Manco a dirlo anche la sfida di oggi
pomeriggio contro il Cerea non sarà
certo facile, anche se le motivazioni
dei polesani sono leggermente superiori a quelle veronesi.
Il Cerea attualmente detiene l'ottava
posizione con 34 punti, trovandosi a
meno cinque lunghezze dai playoff
che a quanto si dice non siano poi
tanto ambiti; infatti il primo vero
obiettivo degli ospiti era quello di una
salvezza tranquilla, e pare che la cosa
sia perlopiù fatta.
Gli uomini di mister Anali si trovano
anche loro fuori dalla bagarre playout
ma il confine è veramente debole (+3
punti), e a suon di pareggi la situazione si farebbe veramente complicata.
Inoltre in questa giornata le dirette
rivali loredane affronteranno sfide delicate (vedi l'Euromarosticense a Caldiero) e confronti diretti (OppeanoSan Martino Speme e Azzurra Sandri-
go-Team Santa Lucia Golosine).
Ecco perchè oggi pomeriggio la vittoria sarebbe fondamentale, in modo
tale da staccare ulteriormente il gruppone salvezza e ritrovare un po' di
serenità.
In fin dei conti la vittoria manca da
fine novembre ed i tifosi loredani sono
stufi di aspettare questo successo.
"Ovvio che oggi sarà una partita importantissima - ammette il direttore
generale Massimo Bovolenta - perché
vincere vorrebbe dire allungare di
molto rispetto la zona playout considerando i parecchi scontri diretti tra le
nostre inseguitrici, siamo carichi perché per salvarci secondo me servono
ancora 8 punti e contro il Cerea possiamo già compiere un grande passo".
Loreo senza il solo Dainese squalificato dal giudice sportivo, per il resto
l’allenatore Dorino Anali ha l'imbarazzo della scelta e può scegliere lo
schieramento migliore.
Arbitra il match Matteo Mozzo di
Padova, coadiuvato dagli assistenti di
linea Nereo Sandri di Vicenza e Giovanni Pandolfo di Castelfranco Veneto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
SQUADRA
Adriese
Caldiero
Vigasio
Ambrosiana
Piovese
Bardolino
Pozzonovo
Cerea
Thermal Teolo
Loreo
Azzurra Sandrigo
Euromarosticense
S. Martino Speme
Oppeano
S. Lucia Golosine
Bonollo Mestrino
P
55
52
51
39
39
37
35
34
26
22
20
19
19
17
17
13
G
23
23
23
23
23
23
23
23
23
23
23
23
23
23
23
23
IN CASA
V N P
8
2
1
8
2
1
8
2
1
5
5
1
7
1
2
2
5
3
7
2
3
6
3
3
4
3
5
3
4
5
2
5
4
1
8
3
2
2
7
3
2
7
1
5
7
0
6
7
sti elementi abbiamo raggiunto un buon equilibrio,
ora spetta al mister decidere se cambiare qualcosa o
andare avanti per questa
strada”. Calcio d'inizio alle
V
9
8
7
5
4
8
3
3
2
1
1
2
2
1
2
2
FUORI
N P
2
1
2
2
4
1
4
3
5
4
2
3
3
5
4
4
5
4
6
4
6
5
2
7
5
5
3
7
3
5
1
7
F
43
47
40
30
37
35
30
27
34
14
23
21
23
14
20
18
RETI
S DR
10 33
19 28
17 23
18 12
26 11
25 10
25 5
22 5
35 -1
31 -17
35 -12
33 -12
43 -20
32 -18
45 -25
40 -22
MI
14
11
10
4
-2
4
-8
-7
-15
-17
-15
-12
-22
-26
-22
-24
15, a seguire la squadra un
nutrito numero di tifosi
che s'è organizzato con
furgoncini e mezzi propri.
A dirigere l'incontro è stato
designato l'arbitro Tom-
LA GIORNATA
Ambrosiana - Pozzonovo
Azz. Sandrigo - S. Lucia Golosine
Bardolino - Adriese
Caldiero - Euromarosticense
Loreo - Cerea
Piovese - Thermal Teolo
S. Martino Speme - Oppeano
Vigasio - Bonollo Mestrino
[0-2]
[1-0]
[0-2]
[2-2]
[0-2]
[1-1]
[0-4]
[2-1]
maso Righi della sezione
di Bologna, sarà assistito
da Matteo Paggiola e Alessandro Civettini di Legnago.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
PRIMA CATEGORIA Si rivede Bovolenta
Boara Pisani, centrocampo decimato
“Encio” Gregnanin pensa al 4-2-3-1
BOARA PISANI - Il Boara Pisani ci ha
preso gusto e dopo aver espugnato il
“Comunale” di Porto Viro vuole riservare lo stesso trattamento anche al
Due Carrare. L’Azzurra di Ottolitri, dal
canto suo, deve dimenticare in fretta il
passo falso di domenica nell’altro derby con il Pontecorr. ”E’ una partita
altrettanto stimolante - osserva mister
‘Encio’ Gregnanin - abbiamo diversi
problemi a centrocampo, ma scendiamo in campo senza paura. Mancano
gli squalificati Lorenzo Casna e Sassoli,
mentre Zanirato dovrebbe stare fermo
per un problema fisico”.
Il tecnico avrà comunque la possibilità
di sperimentare un nuovo assetto tattico: “In settimana abbiamo provato il
4-2-3-1 e sarà quello il modulo che
proporremo domani (oggi per chi legge,
ndr) “spiega l’allenatore. Uno tra il
giovane Cuccato e il più esperto Mancini affiancherà Alberto Casna in mediana, il ritrovato Bovolenta agirà alle
spalle del panzer Fiammanti, con
Mazzucco e Paparella pronti a fare
male sui binari esterni. Confermata
Il Boara Pisani ospita l’Azzurra Due Carrare
tutta la linea difensiva. La sfida padovana in riva all’Adige sarà diretta dal
fischietto Luca Selvatici della sezione
di Rovigo.
Ale. Ga.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
PRIMA CATEGORIA In terra padovana
Il Medio Polesine al gran completo
prova a sgambettare anche il Pontecorr
CEREGNANO - Il Medio Polesine contro le “big” del campionato si esalta e
senza paura scende in terra padovana. L’avversario odierno è il Pontecorr di mister Samuele Brogggio,
volto noto della Cavarzere calcistica e
matricola di lusso della Prima categoria. Una squadra che arriva dalla
bella vittoria ottenuta sul campo dell’Azzurra Due Carrare, pretendente
al titolo. Ma anche il team di Resini
attraversa un bel periodo ed è imbattuto da quattro gare. Il ds Lorenzo
Cremonese analizza l’incontro: “Non
abbiamo squalificati e nemmeno infortunati, quindi in settimana ci
siamo allenati nel migliore dei modi.
Proveremo a mettere i bastoni tra le
ruote al Pontecorr, sarà dura. Ci
mancano gli ultimi cinque-sei punti
per la matematica certezza della salvezza” conclude il direttore sportivo
del club. Fischio d’inizio alle 15,
dirige la giacchetta nera Enrico Antonini della sezione di Bassano del
Grappa.
Ale. Ga.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Documenti analoghi

Ufficializzati gli arrivi di Guccione e Volpato: svelato lo staff tecnico

Ufficializzati gli arrivi di Guccione e Volpato: svelato lo staff tecnico Cristian Cominato, ex bomber del Delta 2000 e allenatore del Cavarzere. La formazione, che militerà in Prima categoria,

Dettagli

Adriese, un test per ritrovare smalto

Adriese, un test per ritrovare smalto per 2-1 sul campo della Vittoriosa. Le tre gare seguenti portano in saccoccia solamente due punti: due 0-0 contro le quotatissime Villanovese e Fulgor Crespino. In mezzo la sconfitta a Boara Polesi...

Dettagli