Scheda tecnica del moso

Commenti

Transcript

Scheda tecnica del moso
SCHEDA TECNICA AGRONOMICA
NOME:
ONLYMOSO®
Famiglia:
Graminaceae
Genere:
Phyllostachys
Specie:
Phyllostachys pubescens
Sviluppo:
Monopodiale
Rizoma:
Leptomorfo(strisciante)
Altezza:
14/25 metri
Diametro: 8/15 cm
Foglie:
lunghezza 5-11cm
larghezza 5-10cm

Temperatura:
Il Phyllostachys pubescens o edulis è in grado di resistere fino a temperature di 20 °C.
Terreno ideale:
Facilmente adattabile a tutti i tipi di terreno, gradisce particolarmente quelli di
medio impasto. Preferisce un valore di pH leggermente acido o neutro, ma
comunque facilmente adattabile a valori di pH compresi tra 4,5 e 8.
Impianto:
I sesti di impianto consigliati per realizzare produzioni intensive possono essere:
2,88X2,88 (1200 piante madri per Ha); 3,45x3,45 (840 piante madri per Ha). Il
periodo migliore per l’impianto è da Marzo a Ottobre.
DOCUMENTAZIONE RISERVATA AI CLIENTI e COLLABORATORI INCARICATI
DA VIVAI ONLYMOSO e CONSORZIO BAMBU’ ITALIA S.R.L.
VIETATA OGNI FORMA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, SENZA L’AUTORIZZAZIONE DEL CONSORZIO BAMBU’ ITALIA S.R.L.
VIVAI ONLYMOSO di Fabrizio Pecci
Sede Legale: Via
Pulzona 3392 – 47835 Saludecio (RN)
P.IVA 02440750400 - C.F. PCC FRZ 68M30 C573S
RUP N. 08/3912 - www.onlymoso.it – [email protected]
Gestione amministrativa e corrispondenza: Via Raffaello 3 – 47841 Cattolica (RN)
CONSORZIO BAMBù ITALIA S.R.L.
Via Raffaello 3 – 47841 Cattolica (RN)
www.consorziobambuitalia.it
[email protected]
Contenimento:
Attorno all’appezzamento dedicato al bambuseto si consiglia la realizzazione di
fossi perimetrali di contenimento di circa 60/70 cm di profondità, evitando la
diffusione dell’apparato radicale oltre i limiti dell’appezzamento.
Pacciamatura:
Viene eseguita al momento dell’impianto con lo scopo di mantenere fresco e
umido il terreno, proteggendo altresì l’apparato radicale delle giovani piante
madri favorendo così un migliore attecchimento radicale. Come materiale da
utilizzare si consigliano paglia o sfalci. Quando le piante arrivano a maturazione
avviene Il rinnovo delle foglie che rappresenta una vera e propria pacciamatura e
concimazione naturale: marcendo sul terreno le foglie producono humus ed allo
stesso tempo proteggono l’apparato radicale dal freddo e dalla siccità.
Irrigazione:
L’irrigazione è una pratica consigliata. Può essere eseguita tramite impianti fissi
(Es:irrigazione a goccia), impianti mobili oppure utilizzando un atomizzatore.
Optare per una buona pratica irrigua consente una più precoce entrata in
produzione dell’impianto.
Concimazione:
Consigliata una concimazione da eseguire al momento della messa a dimora
delle piante utilizzando concimi a lenta cessione. Nei mesi successivi distribuire a
intervalli di 50-60 giorni concimi equilibrati in grado da consentire alle piante un
corretto sviluppo per ottenere così buoni risultati di produzione.
Difesa da malattie:
Le piante Onlymoso sono dotate di naturali sostanze antibatteriche e
antimicotiche che bloccano lo sviluppo di dannosi parassiti e non richiedono
l’utilizzo, anche preventivo, di pesticidi e insetticidi come avviene invece per altri
tipi di colture.
Maturità:
La maturità di una foresta di bambù Moso si raggiunge tra i 5 e 10 anni a
seconda delle condizioni climatiche, del terreno e del tipo di tecniche colturali
adottate.
DOCUMENTAZIONE RISERVATA AI CLIENTI e COLLABORATORI INCARICATI
DA VIVAI ONLYMOSO e CONSORZIO BAMBU’ ITALIA S.R.L.
VIETATA OGNI FORMA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, SENZA L’AUTORIZZAZIONE DEL CONSORZIO BAMBU’ ITALIA S.R.L.
VIVAI ONLYMOSO di Fabrizio Pecci
Sede Legale: Via
Pulzona 3392 – 47835 Saludecio (RN)
P.IVA 02440750400 - C.F. PCC FRZ 68M30 C573S
RUP N. 08/3912 - www.onlymoso.it – [email protected]
Gestione amministrativa e corrispondenza: Via Raffaello 3 – 47841 Cattolica (RN)
CONSORZIO BAMBù ITALIA S.R.L.
Via Raffaello 3 – 47841 Cattolica (RN)
www.consorziobambuitalia.it
[email protected]
Produttività:
La produttività media di 1 Ha può superare i 10.000 Kg. di germogli e 5000
culmi a stagione. Per un’ottima gestione dell’impianto per la produzione di
germogli, è consigliata la potatura di circa un 30% dei fusti. Dopo i primi 3 / 4
anni dall’impianto è possibile iniziare la prima raccolta dei germogli per la
commercializzazione. La maturità dell’impianto si ottiene intorno al 5° anno.
Germogli:
Periodo raccolta germogli: da Marzo a Maggio. Possono pesare fino da 400 gr a
1200 gr e rappresentano un prelibato alimento, ricco di minerali e vitamine.
Possono essere mangiati anche crudi. La quantità di raccolto annuale per ettaro
varia dal terreno e tipo di allevamento
Fusti:
Periodo raccolta fusti da Settembre a Marzo. I fusti possono raggiungere i 14/25
metri di altezza ed un diametro di 8/15 cm. A seconda del tipo di utilizzazione
commerciale(parquet, arredo,carta,filato, biomassa ecc.), il fusto viene tagliato
dopo un determinato numero di anni.
Utilizzi: esistono oltre 1500 applicazioni commerciali, industriali ed alimentari
(costruzioni, mobili, pannelli, parquet, filati, abbigliamento, oggettistica, cosmesi,
alimentazione, ecc..)
DOCUMENTAZIONE RISERVATA AI CLIENTI e COLLABORATORI INCARICATI
DA VIVAI ONLYMOSO e CONSORZIO BAMBU’ ITALIA S.R.L.
VIETATA OGNI FORMA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, SENZA L’AUTORIZZAZIONE DEL CONSORZIO BAMBU’ ITALIA S.R.L.
VIVAI ONLYMOSO di Fabrizio Pecci
Sede Legale: Via
Pulzona 3392 – 47835 Saludecio (RN)
P.IVA 02440750400 - C.F. PCC FRZ 68M30 C573S
RUP N. 08/3912 - www.onlymoso.it – [email protected]
Gestione amministrativa e corrispondenza: Via Raffaello 3 – 47841 Cattolica (RN)
CONSORZIO BAMBù ITALIA S.R.L.
Via Raffaello 3 – 47841 Cattolica (RN)
www.consorziobambuitalia.it
[email protected]