La tecnologia Fieldbus di Emerson è utilizzata per ottimizzare il

Commenti

Transcript

La tecnologia Fieldbus di Emerson è utilizzata per ottimizzare il
news release
La tecnologia Fieldbus di Emerson è utilizzata per ottimizzare il sistema
di monitoraggio temperature della maggiore centrale termoelettrica a
carbone del Regno Unito
Emerson Process Management ha fornito trasmettitori di temperatura FOUNDATIONTM fieldbus
Rosemount® ed unità d’interfaccia per trasmettere i dati da più di 500 punti di monitoraggio
temperatura in uno dei sitemi caldaia e turbina alla Drax Power Station, la più grande, pulita ed
efficiente centrale termoelettrica a carbone del Regno Unito. La soluzione Emerson è stata scelta
da Drax Power e Capula, il committente incaricato del revamping, a seguito di presentazioni e
dimostrazioni d’interfacciamento del trasmettitore Rosemount 3420 fieldbus col loro PLC host
system Schneider.
Drax Power Station usa sei caldaie a vapore per generare oltre 4000MW. Al livello attuale Drax
fornisce energia sufficiente a soddisfare circa il 7% della richiesta dell’intero Regno Unito. Il
principale combustibile utilizzato è carbone polverizzato, ma Drax Power ha sviluppato la capacità
per bruciare in alternativa combustibile come biomassa, da mescolare col carbone. I sensori di
temperatura sono in prevalenza termocoppie utilizzate per monitorare i tubi della caldaia, del
surriscaldatore e del pre-riscaldatore, oltre alla temperatura della turbina e del generatore, in una
configurazione ad alta densità, per individuare qualsiasi irregolaritià o ‘punto di surriscaldamento’.
Le termocoppie di monitoraggio sono collegate individualmente ad uno dei 70 trasmettitori di
temperatura Rosemount, modello 848T, ad otto ingressi, forniti in questo progetto: La specifica
dell’848T relativa alla temperatura ambiente (fino a +85ºC) consente loro di operare
accuratamente negli armadi esistenti posizionati in ambienti ad alta temperatura attorno alla
caldaia. Fino a 13 unità Rosemount modello 848T possono essere alimentate da un unico
segmento FOUNDATION fieldbus, trasmettendo così le misure di temperatura di ben 104 sensori
mediante due soli fili.
La connessione tra i segmenti fieldbus ed il sistema host PLC è garantita da sette moduli
d’interfaccia Rosemount modello 3420: ciascuno di questi alimenta da quattro segmenti separati
15.05.2006
FOUNDATION fieldbus e ritrasmette i dati mediante una connessione seriale Modbus RS485.
L’unità Rosemount 3420 inoltre fornisce una porta Ethernet per la connessione separata ad un PC
di supervisione, che può essere usato per riconfigurare l’unità, quando ad esempio viene cambiato
un sensore. Essa inoltre consente l’accesso ai dati diagnostici disponibili in fieldbus che
monitorano le prestazioni del sensore e del trasmettitore.
Oltre a garantire a Drax Power una soluzione di misura accurata, le caratteristiche extra dell’unità
Rosemount modello 3420 consentiranno investigazioni ulteriori su qualsiasi temperatura anomala
durante le prove o l’utilizzo di combustibili alternativi. Inoltre ridurrà la complessità ed il tempo
necessario per le operazioni correnti di connessione e cablaggio. Una volta installati, la
disponibilità di segmenti FOUNDATION fieldbus attorno alla caldaia, consentirà l’aggiunta di
ulteriori equipaggiamenti di test o di altri sensori per il monitoraggio delle condizioni dell’impianto,
con una configurazione relativamente semplice di trasmissione dei
dati verso i sistemi di
supervisione, e senza cavi extra.
- FINE -
15.05.2006