Lunedi`: come sara` l`Italia?

Commenti

Transcript

Lunedi`: come sara` l`Italia?
Anno XXXI No. 35
23 maggio 2014
...two times a week!
Per incidenti stradali
affidatevi a noi!
416.780.8080
www.lospecchio.com
Se si considera come va in Italia, la campa
gna elettorale per Queen’s Park e’ proprio
noiosissima.
In Italia insulti e vafan..c, regolarmente
riportati in diretta tv e in prima pagina dei
quotidiani, dominano la cronaca politica e diventano
incandescenti quando si avvicina un voto, come sara’
questa domenica quando gli elettori italiani decideranno
chi mandare al parlamento europeo:chi saranno e di quale
partito e movimento?
Grillo, sicuro della vittoria, ha gia’
annunciato che sul web si terra’ un
processo popolare con imputati tutti i
politici, naturalmente esclusi quelli del
5Stelle, e giornalisti.
A proposito di giornalisti: il Grillo
Straparlante - che manda a vafan..c il
presidente Napolitano, il premier Renzi,
l’ex cav.Berlusconi e cosi’ via - come
mai non non ha mandato a quel paese
Alessandro Sallusti, il direttore de Il
Giornale che ha riportato che l’allora comico Grillo “si
faceva dare 70 milioni: dieci in assegno e sessanta in
nero” e “ in anni piu’ recenti si affido’ a una societa’ di San
Marino per farsi pagare i compensi delle serate in
Jugoslavia”?
L’ex comico, senza alcun commento, ha fatto sapere che
presentera’, non si quando, querela:che ridere!
Grillo vuole un’Italia populista: senza andar troppo
indietro nel tempo ci ricorda la Russia di Lenin e Stalin e,
in parte, quella di oggi con Putin.
Per Sergio Marchionne “il populismo e’ un rischio reale
per la classe politica europea, Italia compresa”.
Non ci resta che aspettare quello che succedera’ dal
prossimo lunedi’.
VAUGHAN - TORONTO - MISSISSAUGA - BRAMPTON - RICHMOND HILL - BOLTON
free / gratis
1280 Finch Ave. W. Suite 508
Toronto
www.deroselaw.ca
Lunedi’: come sara’ l’Italia?
Elezioni europee: rivoluzione populista? Grillo dice si. E gli italiani?
(A PAG.7)
Al Bmo Field parata di astri calcistici che, malgrado gli anni non
hanno perso il loro
fascino.
Nella Legend Cup
le vecchie glorie
di Milan e Benfica
si sono incontrate
per ricordare il mitico Eusebio da
Silva Ferreira.
La pantera nera
scomparsa il 5
gennaio ha unito
portoghesi e italiani in una grande
festa di sport.
( A PAG. 13)
Milan da “leggenda”
Foto LoSpecchio/Tocco
Ontario alle urne
E’ gia’ ora di votare per il
rinnovo del parlamento
provinciale. L’election
day e’ il 12 giugno, ma i
seggi per esprimere il voto
anticipato saranno aperti
dal 31 maggio al 6 giugno.
DIBATTITO Probabilmente, la data ancora non
e’ stata ufficializata, il dibattito televisivo tra i tre
leader provinciali si terra’
martedi’ 3 giugno, nove
giorni prima delle elezioni
del 12 giu-gno e tre giorni
dall’apertura dei seggi per
il voto anticipato.
Organizzato dalla Vaughan Chamber of Commerce mercoledi’ 28 mag-
gio si terra’ il dibattito fra
i candidati alle prossime
elezioni provinciali della
circoscrizione di Vaughan.
Per i liberali Steven Del
Duca, Peter Meffe per i
conservatori mentre, alla
nostra andata in stampa
non e’ ancora reso noto il
nome del candidato Ndp.
Info: 905-761-1366 int.103
[email protected]
Un folto gruppo di
sostenitori si e’ unito
al candidato conservatore per le elezioni
Provinciali a Vaughan, Peter Meffe in
occasione dell’apertura dell’ufficio di
campagna elettorale
(al 4451 della No. 7
all’altezza di PineValley) . Nella foto, a
fianco a Meffe, decano della politica
comunale , anche il
ministro Julian Fantino.
Meffe in corsa per Vaughan
SONDAGGIO Ormai a
poco piu’ di due settmane
dal 12 giugno quando gli
elettori decideranno di
quale partito fidarsi, i tre
leader, Kathleen Wynne
per i liberali, Tim Hudak
per i conservatori e Andrea Horwath per gli endippini continueranno a
dirci le stesse cose magari
con qualche battuta che,
per nostra fortuna e almeno finora, non sono
all’italiana...
Quello che invece cambia
sono i sondaggi e nell’ultimo dei quali, sono 2mila
gli intervistati, liberali e
conservatori si trovano
ambedue con il 33 per cento mentre gli endippini,
come in tutti i precedenti
sondaggi e’ terzo con il 26
per cento.
Secondo il sondaggio
Abacus Data, i liberali sarebbero in vantaggio nell’area di Toronto e nell’est
della provincia, i conservatori nell’area south west
e gli endippini nel nord
Ontario.
HUDAK A RISCHIO
“Vittima” del dopo elezione sara’ sicuramente il
conservatore Hudak la cui
leadership, se non vincera’
cosi’ diventando premier
dell’Ontario sara’ nuovamente messa in discus-
sione come era successo
dopo le non vinte scorse
elezioni: ma questa volta...
La personalita’ del leader
e’ di una rilevante peso nel
risultato elettorale di ciascun partito e, secondo un
sondagio, quella di Hudak
non sembra aiutare i conservatori. Infatti, secondo
un recente sondaggio, la
preferenza per Hudak e’ di
molto inferiore rispetto
alla liberale Wynne scelta
dal 37 % come miglior
leader: Hudak segue con
il 24 % precedendo la
Horwart, 20%.
Sezionando il sondaggio il
18 per cento degli intervistati ritiene che la
premier Wynne e la leader
endippina abbiano una
migliore e totale visione
dell’Ontario mentre solo il
13 per cento indica Hudak.
Alla domanda quale leader comprende i problemi
della nostra provincia, il
29 per cento indica la
Wynne, il 28 per cento
Horwath e, a distanza,
Hudak con il 22 per cento.
In un altro sondaggio, per
la leader liberale il 38 per
cento, il 35 cento per
quella endippina e il 25
per quello conservatore.
La liberale Wynne, anche
senza vincere potra’ continuare come leader del
partito mentre un grosso
interrogativo ci sara’ sul
futuro politico dell’endippina Horwarth.
HOME CARE
SERVICE
MERCATO ITALIANO CHEESE, DELI & INTERNATIONAL SPECIALTY PRODUCTS IN WOODBRIDGE
PIAVE MEZZANO OR STRAVECCHIO CHEESE whole wheels 10.88lb.
PRODUCT OF ITALY
PRODUCT OF ITALY CRISSA
EXTRA VIRGIN OLIVE OIL
I L.
4.99
PARMIGIANO
REGGIANO #1
12.88
Grated
Free
LB
PRODUCT OF ITALY
PRODUCT OF ITALY
GRANA PADANO #1
TRE STELLE CROTONESE
10.88
Grated
Free
WHOLE
LB
EACH
55.00 each
SALERNO
PRODUCT OF ITALY
SANTA LUCIA
AURORA EGG NOODLES
FRIULANO
250 G.
1.69 EACH
FRIULANO
5.99
WHOLE
5.99
WHOLE
LB
LB
ASSISTENZA A DOMICILIO
Quando vuoi e a Prezzi Imbattibili
BADANTI FISSE (LIVE-IN) o SALTUARIE
La migliore e piu’ conveniente scelta per chi ha
bisogno di assistenza giornaliera
Possiamo anche assistervi
nello sponsorizzare
una badante
(Live in o Nanny)
Filippina dall’Italia
NEW SERVIZIO DI
PULIZIE DELLA CASA
MINIMO 4 ORE
SOLO PER $96
CHIAMATECI PER UN CONSULTO GRATIS: 416.495.9000
TRE STELLE
CHIEDERE DI MARGARITA MARSILLA
FRIULANO
5.99
WHOLE
LB
FOUNDED IN 1984
PRODUCT OF ITALY
PRODUCT OF ITALY
BARBERA ESPRESSO
COFFEE
8.99
LIMIT 4
RED BAG. 1 KG.
PRODUCT OF ITALY
SAROLI
CERIGNOLA OR BARESE
11.00 EA. - 3 L/
SALERNO
MOZZARELLA BALLS
3.99
340 G
EA
SANTA LUCIA
CACIOCAVALLO WHOLE
large or
med. size
8.49
LB
EMMA PECORINO
ABRUZZESE STAGIONATO
WHOLE
24.99 each
NEWS SERVICES
PRODUCT OF ITALY
PECORINO
ROMANO #1
GRATED FREE
10.88 LB
PRODUCT OF ITALY
PRODUCT OF ITALY
ORIGINAL #1
ROMANO LUPA
PECORINO DEL LAZIO
GRATED FREE
12.88 LB
EMMA
WHOLE
26.99 each
Specials from May 23, 2014 to May 29, 2014
PAG. 2 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
Published twice a week by 631560 Ontario Limited
Editor SERGIO J. TAGLIAVINI
Managing Editor GIOVANNA TOZZI
CONTRIBUTORS:Tino Baxa ,
Giorgio Beghetto, Mattia Bello,
Paolo Canciani, Flavia Tocco
LEGAL ADVISORS:
SIMONA JELLINEK - CLAUDIO POLSINELLI
Reproduction of any printed material for any
purpose requires- the written consent of the Editor
AGI - ANSA
9 COLONNE
ADNKRONOS
AISE-GRTV -INFORM
NEWS ITALIA PRESS
MEMBER OF:
FEDERAZIONE UNITARIA STAMPA
ITALIANA ALL’ESTERO
ONTARIO ETHNIC PRESS
ONTARIO PRESS COUNCIL
OF CANADA
160 Woodbridge Ave. Suite 101, Woodbridge, Ontario, L4L 0B8
Ph.(905) 856-2823 Fax (905) 856-2825
e mail: [email protected] website: www.lospecchio.com
Canada: immigrazione a picco?
Tre ministri di Ottawa hanno dimostrato l'esatto opposto al Columbus Centre di Toronto
universitari.
Ciò segnò la fine della
grande immigrazione italiana. Infatti, dal 1966 al
1975 gli italiani che emigrarono nel Paese della
foglia d'acero scesero a
126,540. Dal 1976 al 1985
il dato precipitò a 20,518;
all'Immigrazione:
in
quell'anno diventarono
"permanent resident" solo
344 persone.
L'attuale governo si è
insediato per la prima
volta nel 2006, e nel 2013
ha rilasciato 823 "permanent residence" a
Non solo, ma Ottawa ha
riformato le leggi sull'immigrazione per riaprire le porte ai "colletti
blu" con lo Skilled Trades
Program, e ha introdotto lo
Youth Mobility Program
(la cosiddetta WorkingHoliday Visa).
all'anno).
Parlando
di
giovani, Kenney
ha riferito che
sta pensando di
aumentare da 6
ad almeno 12
mesi le Working-Holiday
Visa, con cui
mille
ragazzi
italiani under 35
possono venire ogni anno
a studiare e lavorare in
Canada. Se così fosse, alla
fine dei 12 mesi questi
ragazzi potrebbero richiedere di diventare
"permanent
resident"
senza procedure ulteriori
(come ad esempio la sponsorizzazione da parte di
un'azienda locale).
Il ministro Tory ha però
aggiunto che la decisione
può derivare solo da un
accordo bilaterale tra
Italia e Canada, e che
l'ultima volta che si è
confrontato con un ministro italiano su questo
argomento è stato nel
2012, peraltro senza grossi
risultati.
A conclusione del suo intervento, il ministro Kenney ha auspicato una più
stretta collaborazione con
gli esponenti della comunità italocanadese per
migliorare ulteriormente i
livelli di immi-grazione
dal Belpaese. Mattia Bello
Dove emigrano gli italiani di oggi?
dal 1986 al 1995 furono
7,872, mentre dal 1996 al
2005 il numero si fermò a
4,794.
Nella sua presentazione,
Kenney ha aggiunto che il
dato peggiore relativo agli
italiani nella storia recente
del Canada si è toccato nel
2005, quando Joe Volpe
era ministro federale
cittadini italiani, facendo
segnare un aumento del
139 per cento rispetto ai
dati del 2005 (governo
Martin). "Non è un grande
numero, ma è il risultato
più alto degli ultimi 20
anni", ha detto Kenney,
che lo ha definito un "modesto rinascimento dell'immigrazione italiana".
In generale, sotto il governo Harper la media di
persone
di-ventate
"perma-nent
resident"
sono 256mila al-l'anno: i
numeri più alti nella storia del Canada, il livello
più alto (pro capite) nei
Paesi avanzati e segna un
+14 per cento rispetto al
governo Martin (222mila
Secondo l'Istat nel 2011 ci sono stati 50mila espatri, il
57,4% uomini: 9,700 dalla Lombardia, 4,800 dal Lazio,
4600 dal Veneto e poco meno dalla Sicilia. In queste
quattro regioni si concentra circa la metà (47%) delle
uscite dall'Italia. Al Nord, il tasso emigratorio è più alto
in Valle D'Aosta (1,3 per mille), Trentino Alto Adige e
Friuli Venezia Giulia (1,2 per mille), mentre al Sud è più
elevato nel Molise (1 per mille).
Nell'ultimo decennio il numero degli emigranti italiani
con 25 anni e più oscilla tra 29mila e 39mila, e la quota
di laureati passa dall'11,9% (2002) al 27,6% (2011).
In generale, le principali mete di destinazione sono
Germania, Svizzera, Regno Unito e Francia, che assieme
assorbono il 44% degli emigrati. Fuori l'Europa ci si reca
soprattutto negli Stati Uniti e in Brasile, mentre il Canada non è nemmeno menzionato.
Steven Del Duca porta
risultati positivi per Vaughan
Il 12 Giugno, vota per un campione comunitario
che ha portato:
• Approvazione dell’estensione
dell’Autostrada 427 fino a Major Mackenzie
• $49.7 milioni per l’Ospedale di Vaughan
• $47 milioni per 4 nuove scuole
• Piu’ servizi GO per le stazioni di Rutherford
e Maple
• Kindergarten a tempo pieno in tutte
le scuole elementari di Vaughan entro
Settembre 2014
I seggi per votare anticipatamente sono
aperti fino al 6 giugno.
www.votedelduca.ca
5- 7887 Weston Road | 905-265-8683
[email protected] | @StevenDelDuca
StevenDelDucaMPP
PAG. 3 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
Authorized by the CFO for the Steven Del Duca campaign
Jason Kenney (Multiculturalismo), Joe Oliver
(Finanze) e Julian Fantino
(Affari dei veterani) hanno
parlato di immigrazione
italiana al Columbus Centre di Toronto. Lo scorso
venerdì i tre ministri di
Ottawa hanno descritto a
nome di Chris Alexander
(Cittadinanza e immigrazione) le statistiche che
riguardano i nostri connazionali in fatto di lavoro
e di "permanent residency" in questo Paese dal
1946 al 2013, dimostrando
a suon di numeri che
l'attuale governo non ha
affatto "chiuso le porte"
agli italiani.
Il ministro Kenney ha
esposto i numeri "nudi e
crudi" dell'immigrazione
italiana. Dal 1946 al 1955
ci furono 130,752 italiani
che acquisirono lo status
di "permanent resident" in
Canada. Questo numero
salì addirittura a 216,982
dal 1956 al 1965, per poi
decrescere significativamente nelle decadi successive.
Il motivo? Nel 1967/'68 i
primi ministri Pearson e
Trudeau introdussero il
"sistema a punti", che
penalizzò i "colletti blu" e
allo stesso tempo agevolò
le persone con titoli
Brampton, mostrate le immagini
shock di un corpo fatto a pezzi
L’uomo di Toronto accusato di aver ucciso e fatto a
pezzi l’ex fidanzata ha
fissato
le
immagini
proiettate martedi’ nell’aula di tribunale di Brampton che ritraevano una
mano mozzata sul Credit
River, senza esprimere
alcuna emozione. Chun Qi
Jiang, 42 anni, deve
rispondere della morte di
Guang Hua Liu (nella
foto), scomparsa lo scorso
10 agosto 2012. L’uomo si
e’ dichiarato non colpevole di omicidio di primo
grado. Il testimone Gary
Watson, impiegato al dipartimento parchi di Mis-
Mississauga,
accoltellate
due persone
Due persone sono state
accoltellate in quello che
sembra un furto in una casa
di Mississauga.
L'incidente è successo
martedì mattina, e una
delle vittime versa in gravissime condizioni all'ospedale. È successo in
un'abitazione su Adena
Court, vicino Hurontario
Street e la Queensway.
I sospettati sarebbero due
ragazzi vicini alla trentina.
sissauga, ha affermato
davanti al giudice che
qualcuno si e’ rivolto a lui
il 17 agosto 2012 per
segnalargli che aveva trovato una mano mozzata
sul Credit River, all’interno del Erindale Park.
Watson si e’ recato sul
luogo, e poi ha chiamato il
911. “(La mano) si tro-
vava su una roccia
nell’acqua”, ha riferito
l’uomo al procuratore
distrettuale Brian McGuire. Il tribunale ha
mostrato diverse immagini shock della vittima, con
il presunto carnefice che le
fissava. Jiang e la Liu
ebbero una relazione di
quattro anni. Poi la separazione, con la donna che
aveva trovato un altro
uomo. Ma i giorni prima
del suo omicidio, la Liu
aveva litigato con il fidanzato e aveva rivisto Jiang.
Quel venerdi’ i due dovevano uscire a cena, poi lei
non e’ stata piu’ vista viva.
Caccia alla ladra di donazioni
per la lotta al cancro
Caso Paglia,
donna si scusa
per l’omicidio
“Lo so, nulla di cio’ che
dico lo potra’ portare
indietro. Voglio solo
esprimere quanto sono
dispiaciuta per il dolore e
la sofferenza che state
provando”. Queste le parole di Kaila Dupuis
durante il processo per
l’omicidio di Jason Paglia. Frasi rivolte alla
famiglia e agli amici del
28enne ucciso nel dicembre 2011 nell’appartamento della donna che
si trova a North York. Un
giudice ha dichiarato la
Dupuis non colpevole di
omicidio di secondo grado, ma l’ha condannata
per il reato minore di
omicidio colposo. La
Dupuis ha testimoniato
che Paglia, ex dipendente nel negozio Earl Bales
Park, quella sera l’aveva
minacciata con un coltello durante una violenta
lite, e lei aveva reagito
chiudendogli addosso la
porta dell’appartamento,
con la lama del coltello
che si conficco’ nel cuore
del ragazzo. La donna,
da due anni in galera,
sapra’ la sentenza del
giudice l’11 giugno.
E’ questa la faccia della donna che
la polizia della regione di York sta
cercando da un paio di mesi perche’
avrebbe rubato la cassetta delle
donazioni per la lotta al cancro.
Il fatto e’ avvenuto il 25 marzo
scorso verso le 4 pm, quando la
donna ( tra i 45 e 55 anni, snella,
con capelli nero e msh bionde, alta
sui 5’’.6’, con gli occhiali e con casacca leopardata), si
e’ recata in un ristorante al 9625 di Yonge Street
all’incrocio co Weldrick Road East ed ha ordinato da
mangiare. Mentre il cameriere preparava il pasto, la
donna si sarebbe impossessata della cassetta con le
donazioni , poi, con disinvoltura si e’ seduta ad un tavolo
ed ha riposto la cassetta piena di soldi per la ricerca per Weekend tragico per un
il cancro alla prostrata nella propria borsa.Chi ha bambino ad Hamilton.
segnalazioni chiami Crime Stopper 1-800-222-TIPS.
Il piccolo ( l’eta’ ed il
sesso non sono stati resi
noti dagli inquirenti) sarebbe stato sequestrato
verso le 3:45 del pomeriggio di sabato da un
uomo di 29 anni che
avrebbe poi usato violenza
sessuale nei confronti del
bambino.
La polizia si e’ immediatamente messa alla ’
Bimbo trovato in una piscina
di Stouffville, è gravissimo
Un bimbo di 21 mesi versa in condizioni critiche in
ospedale dopo essere stato trovato in una piscina a
Stouffville, cittadina a nord di Markham. La polizia lo
ha soccorso lunedì verso le 5.30 pm in una piscina
ancora in costruzione: il piccolo è quasi annegato
nell'acqua presente nella struttura appena installata. Il
bimbo è stato subito trasportato in un ospedale locale,
per poi essere trasferito al Sick Children. Il piccolo ha
sofferto di ipotermia, ma il suo cuoricino batte. La
polizia dice che durante l'incidente i genitori e i fratelli
erano a casa, e al momento si tende ad escludere un atto
di violenza.
Rubata Mercedes davanti hotel
Una coppia era in una Mercedes Benz nera davanti a un
hotel al 3600 di Steeles Ave. W. La donna era sul sedile
del passeggero mentre l’uomo - lasciando l’auto accesa
- e’ salito velocemente in hotel, probabilmente a prendere qualcosa. E’ in quel momento che un malvivente si e’
avvicinato alla Mercedes, ha intimato la donna con una
pistola di scendere dalla vettura ed e’ fuggito sulla
Highway 400. L’auto e’ stata poi ritrovata su Brideford
Ave. Il sospettato e’ un uomo di colore alto 1,75 m che
era vestito con una felpa nera con cappuccio.
17enne spara a due adulti
Un giovane di 17 anni dovra’ rispondere di dieci capi
d’imputazione legati alla sparatoria che l’ha visto coinvolto lunedi’ notte, in cui sono stati feriti due uomini. Le
due vittime non sarebbero in pericolo di vita. L’incidente
e’ successo vicino Bermondsey Road e O’Connor Drive.
La polizia non ha rilasciato ne’ il nome del giovane
minorenne ne’ i nomi delle vittime, che pero’ non
sarebbero legati tra loro. Tra i capi d’imputazione ci
sono violenza aggrava e violenza con arma da fuoco.
Preso 29enne che avrebbe assalito un minore
alla ricerca di tale John
Adam Green - nella foto
che
sarebbe
stato
CERCASI AIUTANTE
PER TAVOLA CALDA
A BOLTON
905.951.2485
ASSISTENZA
ANZIANI
Elegante e distinta
signora italiana
offre assistenza
agli anziani che
parlano italiano.
Orario flessibile,
no perditempo.
Chiamare
647-400-0851.
Compro
oggetti antichi, quadri,
orologi, articoli di
porcellana e gioielleria.
647-866-5040
Tiberio
PAG. 4 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
HOT TABLE HELPER
WANTED FOR A
BAKERY IN BOLTON
PER
QUALSIASI
TIPO
DI MODIFICHE
SU ABITI
CHIAMATE
GRAZIELLA
289-553-5884
416-938-4943
identificato come l’assalitore e che si sarebbe
poi dato alla fuga a bordo
di una Crysler Neon del
2000, di colore argento e
con la targa ASJP 588.
La caccia all’uomo si e’
risolta lunedi’ mattino,
quando il ricercato si e’
costituito.
La polizia chiede assistenza a chi avesse
informazioni sul caso
chiamar 1-800-522-TIP
VENDESI
TERRENO EDIFICABILE
A MUSKOKA!
Honey Road & Hwy 400.
Costruite la casa dei
vostri sogni su questo
lotto di 3/4 di acro. Vicino
a campo da golf e luoghi
per canottaggio, pesca,
sci e caccia. Solo 1 ora e
1/2 d’ auto da Toronto.
Chiamate: 416-414-4429
CERCASI
RAPPRESENTANTI
CON ESPERIENZA
PER VENDITA
PUBBLICITA’
[email protected]
905 856. 2823
Gino Rosati apre l’ufficio di campagna elettorale
Il Consigliere Regionale e
Vice Sindaco della citta’ di
Vaughan, Gino Rosati, ha
dato il benvenuto ad un
folto numer di sostenitori
in occasione dell’apertura
dell’ufficio di campagna
elettorale. Rosati, alle amministrative del prossimo
ottobre, si ripropone per la
carica di consigliere locale e Regionale che ricopre dal 2006. L’ufficio
elettorale si trova al 8099
Weston Rd. Unit 27.
Incidenti sulle Highway 27 e 401, due morti
SAGA “FORD”
Anche quando non c’e’, il
sindaco di Toronto Rob Ford,
fa parlare di se. Stavolta per
via del suo SUV, l’Escalade
nero che sarebbe finito sotto
sequestro dopo che l’OPP ha
fermato la vettura alla cui
guida non c’era il “popolare”
primo cittadino, ma una donna
di 36 anni, tale Lee Anne
McRobb, che in quel di Bracebridge, su Muskoka District
Road, circolava in stato di ebbrezza ( all’esame etilico aveva in corpo oltre 80 milligrammi d’alcol). Quale sia il
nesso tra la donna ed il fatto
che guidasse il mezzo di Ford,
e’ da definire.
Secondo fonti la tizia avrebbe
affermato di aver frequentato
lo stesso istituto di riabilitazione dove il sindaco si
sta curando. Intanto, il CEO
dell’istituto ha assicurato alla
CBC che Rob Ford nell’ultima settimana non si e’ allontanato dal centro se non per
recarsi una sola volta ad una
sessione di recupero alcolisti.
Acqua di Toronto
positiva al piombo
Bere l'acqua dal rubinetto
potrebbe non essere l'abitudine
più salubre, almeno stando agli
ultimi dati presentati dalla Città di
Toronto. Infatti, i test condotti
nella città sulle sponde del lago
Ontario hanno dimostrato come il
13 per cento dell'acqua delle case abbiano livelli
di piombo più alti della norma. Su 15mila
campioni prelevati dal 2008 al 2014 è risultato
che 2mila famiglie devono fare i conti con questo
metallo, presente in dosi "massicce" a causa di
tubi vecchi sia nel settore pubblico che in quello
privato. E per rimpiazzarli ci sarebbero costi
esorbitanti. Il problema si presenta infatti nelle
zone più antiche, come High Park, Lawrence
Park, sud Annex e nell'area di East York.
Nel 2007 Toronto ha approvato una speda di 236
milioni di dollari per sostituire i tubi che
collegano 65mila case all'acquedotto. La
comunità medica sostiene che non ci sono livelli
accettabili di piombo nell'acqua, perché il metallo
causa danni gravissimi agli organi interni.Per
informazioni rivolgersi al Toronto Health
Connections al 416-338-7600.
Finanziamenti federali
per le associazioni degli anziani
Due uomini sono morti in due incidenti separati, il primo sulla Highway 27 e il
secondo sulla Highway 401. Il primo tamponamento è successo mercoledì mattina
nel corsia sud dell'Highway 27, su Belfield Road, in cui un uomo di 44 anni è morto e
tre persone sono finite in ospedale. Secondo gli inquirenti il traffico nella corsia sud Si chiama "Nuovi orizera fermo al semaforo rosso, quando un'utilitaria Ford Escape sport ha tamponato una zonti per gli anziani" il
Mazda, scatenando un tamponamento di altre quattro vetture. Il conducente della programma federale dedicato ai "senior" che dal
2006 ha sovvenzionato
oltre 13mila progetti dedicati ai meno giovani
nelle varie comunità del
Paese della foglia d'acero.
È possibile ricevere fino a
25mila dollari all'anno per
le associazioni che garantiscono il raggiungimento di cinque obiettivi:
Mazda è morto in ospedale a causa delle gravissime ferite riportate, e la Highway 27 è promuovere
il
stata chiusa per molte ore nel tratto fra Rexdale Blvd. e Dixon Rd.
volontariato tra gli anziani
Nel secondo incidente sono state coinvolte nove vetture nella corsia express est e le altre generazioni;
dell'Highway 401, a est di Avenue Rd., tra cui un camion che trasportava sabbia, che coinvolgere i "senior" a
si è ribaltato e ha travolto un'auto. Un uomo è morto e tre persone hanno riportato fare da mentore ai ragazzi;
ferite lievi. Secondo le prime ricostruzioni il camion ha perso il controllo, ha portare a co-noscenza dei
tamponato diverse vetture per poi ribaltarsi e rovesciare il suo carico. Un'auto è stata pericoli dell'abuso sugli
travolta e il suo conducente è spirato sul colpo.
anziani, in particolare
quello finanziario; sostenere la partecipazione
sociale e l'inclusione degli
Il termine ultimo per fare
domanda per la sovvenzione è il 4 luglio prossimo. Per informazioni:
web esdc.gc.ca/seniors.
anziani; fornire assistenza
per progetti nuovi e già
esi-stenti
e/o
per
programmi dedicati agli
anziani.
PATRONATO EPASA
CENTRO ASSISTENZA
GRATUITA
PRATICHE DI
PENSIONI
Rappresentanza Consolare
Tony Porretta,Direttore
Rinnovo - rilascio passaporti
Pratiche consolari
200 WHITMORE RD. WOODBRIDGE
(905)
850-3611
654 BLOOR ST. MISSISSAUGA
Vicino a Cawthra Rd
(905)
NEW
896-2111
AVVISO AI PROPRIETARI
DI DISTRUGGERE LE ERBACCE
Si da avviso a chiunque e’ proprietario di terreni nella Citta’ di Vaughan che entro
Domenica primo Giugno 2014 bisogna distruggere tutte le erbacce ed eliminare
tutti i semi delle stesse. Nel corso della stagione estiva il comune - secondo la legge
per il Controllo delle Erbacce, Statuti Riveduti dell’Ontario, Capitolo W5 1990,
Sezioni 3, 16,22 e 23 - puo’ accedere alle proprieta’ al fine di eliminare le erbacce o
i semi. La spesa sara’ a carico della proprieta’; nel caso di mancato pagamento,
l’addebito sara’ caricato sulle tasse della proprieta’.
Nell’interesse della salute pubblica, le erbacce che vanno eliminate sono cardi,
senecione, barba di becco, ortica, carota selvatica, etc. Si prega di notare che denti
di leone,ricci e verga aurea per la Citta’ di Vaughan non sono considerate erbacce,
ragion per cui reclami relativi a queste piante non sono accettati. Comunque, si
esortano i cittadini a collaborare per eliminare tutti i tipi di erbacce.
La Citta’ di Vaughan ora vieta l’uso di agenti chimici per eliminare le erbacce
o i semi di queste.
Per ulteriori informazioni si prega di rivolgersi all’ispettore(Weed Inspector) al
(905) 832-8585, interno 6146.
PAG. 5 - LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
COMUNITA ’ ’ IN PRIMO PIANO
York Region, la marcia per il “telefono azzurro” vale $140mila
La York Region Kids Help Phone Line Walk e’ una
delle dieci raccol-te fondi piu’ importanti del
Canada. Giunta alla nona edizione, l’iniziati-va si e’
svolta lo scorso 4 maggio al Boyd Conser-vation
Park di Vaughan, con la presenza di oltre 400
persone che hanno voluto sostenere il “tele-fono
azzurro” locale dedicato ai bambini. Quest’anno
sono stati raccolti circa 140mila dollari, grazie ai
tanti volontari di ogni eta’. In nove anni Mary Mauti,
responsabile della mar-cia, e’ riuscita a racimo-lare
oltre un milione di dollari. Il servizio tele-fonico e’
utile non solo ai bambini che soffrono di malattie
mentali come depressione e ansia, ma aiuta anche
quei sogget-ti su questioni di cui non vogliono
parlare con i genitori, come ad esem-pio i primi
amori. Foto Lo Specchio - Tocco
Festeggiamenti per la Madonna
del Sacro Monte di Viggiano
La comunità lucana si è
stretta attorno alla Madonna del Sacro Monte di
Viggiano, con una messa
solenne che si è svolta
nella chiesa St. Margaret
Mary di Woodbridge.
Durante l'evento religioso
sono intervenuti il cavalier
Rocco Lofranco e l'insegnante Filippo Gravina,
che hanno parlato della Basilicata e della Madonna di
Viggiano.
Dopo la messa si è svolta
una processione e il
parroco ha liberato tre
colombe bianche, in segno
di pace.
Foto Lo Specchio - M.Bello
dove andiamo...?
BALLO DI PRIMAVERA AL CENTRO VENETO - Organizzato dagli
amici della Corale Veneta e dal Comitato Culturale al Centro
Veneto, 7465 Kipling Ave. (A sud della # 7) Woodbridge
Sabato 31 Maggio alle ore 6:30 P.M. Dopo la buona cena
veneta il D.J. Luigi intratterra’ e fara’ ballare gli intervenuti
Associazione Trapanesi di Toronto. Diversi eventi sono stati
organizzati dall’Associazione a partire dal 25 maggio con un
Viaggio a Fatima con sosta al Fallsview casino di Niagara. Per
info: Crocetta Giglio-Schifano 416-749-9059 o Caterina
Associazione Devoti di San Francesco di Paola. La
celebrazione del Santo si terra’ al Villaggio Ardorino, 200 Pine
Grove Rd, Woodbridge domenica 25 maggio a partire dalle
3:30 p.m. .Santa Messa, Processione e rinfresco. Info: Padre
Eugenio Filice 905-856-9532, Carmelo Cinelli 905-8568334.
Tredicina di S'Antonio-2014 Tutti I Deliani e simpatizanti
sono invitati a partecipare dal I giugno al 13 giugno ore 2
p.m. Chiesa del Immaculate Conception, Ansley Grove
Blvd. Woodbridge, Ontario
PAG. 6 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
EUROPEE - Un botta e risposta che infiamma il dibattito politico
Domenica 25 maggio si gioca un
“derby”, dice Matteo Renzi. “O noi o
loro”, concorda Beppe Grillo. Il voto
per le europee e le amministrative sarà
una scelta di campo tra due proposte
inconciliabili. Da un lato, secondo il
leader del Pd, “chi evoca terrore”,
dall’altro chi “prova a cambiare”. Da
un lato “la vecchia politica” sostiene
invece il capo dei 5 Stelle, dall’altro “le
persone perbene”. Un derby, in ogni
caso. Tra due contendenti, Renzi e
Grillo. Con Silvio Berlusconi costretto
a inseguire. E attaccare, senza
esclusione di colpi: l’ex comico, sibila
il leader di Forza Italia, “è un
assassino”. Lui, replica lapidario
Grillo, “è un pover’uomo”. Si vota in
tutta Italia per le europee, questa
domenica. Un voto delicato come non
mai per il Vecchio continente e Grillo
vuole declinare il risultato in chiave
tutta interna. E’ un voto “politico e
Renzi - assicura - ha capito di aver
perso”. Per il premier sono “gli ultimi
giorni di Pompei”, provocando il
leader M5S, che punta a un bis delle
politiche 2013 per poi provare a
terremotare governo e Colle: “Andrò
sotto il Quirinale a protestare contro un
presidente delegittimato”, ribadisce.
“C’è libertà di parola” il commento
secco di Napolitano. Pungente quello
di Renzi: “Gli fa una serenata? Altro
non può”. Non intende farsi trascinare
nella rissa, il presidente del Consiglio
che si dice sicuro che vincerà il suo Pd:
gli italiani preferiranno chi “si mette in
gioco e prova a cambiare le cose
governando, a chi usa un linguaggio di
morte per instillare disperazione”. Ed
è su questo piano che il segretario
intende continuare ad attaccare Grillo,
suo vero avversario, in una sfida in cui
ogni singolo voto conta. Un Pd “forte -
Un appello al voto per un’Europa che ha portato
“straordinari progressi, pace e libertà”. Un invito a non
restare a casa, fronteggiando con le urne il vento dei
“populismi”. Battere l’astensionismo per poi fare
subito le riforme: “In Europa - dove serve un’Italia più
assertiva - ma soprattutto in Italia dove molte di queste
riforme sono così mature che quasi cascano
dall’albero”. A pochi giorni dal voto, il presidente
della Repubblica - durante una visita di Stato in
Svizzera - si tira fuori dalla mischia sguaiata che
impazza in Italia confermando che “non dirà una
parola sul merito delle scelte che toccano ai partiti”.
Berlusconi all’attacco
riconosce Renzi - può cambiare le cose
in Europa e rivoltare l’Italia come un
calzino”. Ma, avverte il premier,
domenica ci si gioca la “credibilità in
Europa, non il Paese: tanto Grillo
quanto Berlusconi devono sapere che
il giorno dopo le elezioni non cambia
il governo”. Per ciascuno dei
contendenti quella del 25 maggio sarà
in ogni caso una partita cruciale.
Berlusconi lancia raffiche di accuse
contro l’avversario Grillo: “Con colpa
ha ucciso 3 amici” in un incidente
stradale, arriva a scandire davanti alle
telecamere. Un ritratto che però Grillo
quasi snobba, assestando poche
parole, lapidarie: l’ex Cav, afferma,
“non crede più in quello che dice e
zampetta da una tv all’altra per salvare
le sue aziende, non gli elettori”.“Sono
andati tutti fuori di testa, dicono cose
folli”, osserva Angelino Alfano, che
vede nell’elettorato moderato uno
“spazio enorme” per il Nuovo
centrodestra. Ma per Ncd, in bilico
sulla soglia di sbarramento, arriva un
preoccupante colpo dall’arresto di
Paolo Romano, presidente del
Consiglio regionale della Campania e
candidato nelle liste Ncd alle europee.
Una misura che, osserva il ministro
dell’Interno, sarebbe stato meglio
arrivasse prima delle candidature o
dopo il voto, per non generare
“nell’opinione pubblica il sospetto di
un intervento a tre giorni dal voto”.
UE - Una rondine stilizzata con il becco tricolore
Semestre italiano, ecco il logo
Una rondine stilizzata, con il
becco tricolore rivolto verso
l’alto
(per
puntare
all’eccellenza), le ali azzurre
(simbolo dell’Europa che ci
sorregge) e la particolare
coda, a ricordare le differenze
di ogni Stato membro: sarà
questo, il simbolo della
libertà, il logo del semestre
europeo di Presidenza
italiana, scelto tra tutti quelli
pervenuti in occasione del
contest organizzato dalla
Presidenza del Consiglio e dal
ministero dell’Istruzione tra
le scuole italiane. Un logo,
spiega il sottosegretario con
In breve
E’ derby tra Renzi e Grillo
Napolitano: no a populismi
delega agli Affari europei
Sandro Gozi, “simbolo di una
Europa delle opportunità, e
non di sfiducia”. “Il
cambiamento è il tema del
semestre - spiega Gozi - noi
vogliamo cambiare l’Italia
ma sappiamo che non si può
non cominciare cambiando
l’Europa. E’ giusto pensare
che è giunto il tempo di farlo,
ed è lo spirito con cui
affrontiamo un semestre che
non è di transizione, ma il
primo di un quinquennio in
cui cambieremo l’Europa”.
PAG.7 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
Il modo in cui Renzi è arrivato a Palazzo Chigi “non
rientra nelle regole della democrazia, è una cosa che
non succede in nessuna democrazia e quando io la
racconto all’estero non ci credono”. Lo ha detto Silvio
Berlusconi ad Agorà su Rai3. “C’è un signore - ha detto
Berlusconi - che ha al suo attivo solo 100mila voti,
quando è diventato sindaco; è abile e conquista la
Segreteria del suo partito e si catapulta a Palazzo Chigi,
là dove aveva pubblicamente dichiarato che non
sarebbe andato se non attraverso regolari elezioni”.
Questo - ha aggiunto Berlusconi - è qualcosa che non
rientra nelle regole della democrazia, è una cosa che
assolutamente non si riscontra in nessuna democrazia
al mondo”.
Napoli, bruciata sede M5S
“Bruciata la sede del M5S a Giugliano”, in provincia di
Napoli. Lo scrive Beppe Grillo in un tweet. Il leader M5S
sul suo blog ospita un post del deputato cinquestelle
Salvatore Micillo. “Mi hanno appena telefonato - scrive
il parlamentare 5S - hanno incendiato il luogo dove
spesso ci ritroviamo per fare le riunioni con il
Movimento Cinque Stelle Giugliano in Campania”.
Sulla vicenda indagano gli agenti del commissariato che,
insieme a quelli della scientifica, hanno concluso la fase
dei rilievi. Le indagini vanno avanti senza sosta. Le
fiamme, come hanno accertato gli investigatori, hanno
danneggiato la parte esterna del locale e la vetrina.
TEMPIO - L’operaio Angelo Frigeri è il principale sospettato del triplice omicidio della famiglia Azzena
La strage che ha sconvolto la Gallura
Ha confessato, ha confermato agli inquirenti
di aver materialmente collaborato al delitto,
all’atroce assassinio di Giovanni Maria
Azzena, della moglie Giulia Zanzani e del
figlioletto Pietro di soli 12 anni. Angelo
Frigeri, l’operaio di 32 anni fermato come
presunto autore della strage di sabato scorso
a Tempio Pausania, in Sardegna, nei
numerosi interrogatori a cui si è dovuto
sottoporre ha ammesso, almeno una volta, di
aver partecipato al crimine, di aver aiutato gli
assassini a sterminare l’intera famiglia del
commerciante gallurese. Nelle versioni
fornite, però, l’operaio, secondo i carabinieri
del Nucleo investigativo del Comando
Provinciale di Sassari e della Compagnia di
Tempio Pausania, è caduto più volte in
contraddizione. In un caso ha raccontato di
essere stato costretto ad aprire la porta agli
assassini, in un altro di essere stato obbligato
a ripulire la casa dopo il delitto, in un altro
ancora addirittura di non essere stato in
quell’abitazione e infine di aver partecipato
materialmente al brutale omicidio. Versioni
diverse, a volte confuse e poco convincenti,
che gli inquirenti stanno cercando di pesare,
mettendole in relazione con gli elementi
recuperati nel corso delle indagini, con gli
indizi trovati dagli specialisti del Ris, ritornati
anche oggi nella casa di via Villa Bruna, nel
centro storico di Tempio, in cui la famiglia è
stata assassinata. Un sopralluogo a cui ha
preso parte anche Gianfranca Sotgiu, il
secondo avvocato di Angelo Frigeri
nominato d’ufficio dopo che Giovanni
Azzena aveva rimesso il mandato per
“contrasti sulla strategia difensiva e per un
coinvolgimento emotivo in relazione alla
vicenda”. Poi anche la Sotgiu ha rimesso il
proprio mandato, senza però spiegarne le
motivazioni, sostituita Maurizio Mani. Il
nuovo legale ha accompagnato Frigeri
davanti al gip del tribunale di Tempo, Marco
Contu, e al sostituto procuratore Angelo
Beccu per l’interrogatorio di garanzia nel
carcere sassarese di Bancali, dove il 32enne
si trova in isolamento. Incontro che si è però
risolto in pochi minuti, perché l’operario non
ha risposto alle domande del magistrato, che
Il dolore di tutta Tempio ai funerali della famiglia Azzena
ha quindi convalidato il fermo riservandosi a
breve di stabilire la misura cautelare. Un
fatto di sangue ancora tutto da chiarire su
diversi aspetti, primo fra tutti il movente. I
carabinieri del Comando provinciale non
scartano alcuna pista e proseguono la ricerca
dei presunti complici indicati da Frigeri, ma
mentre quella legata a una vendetta per usura
oggi sembra non essere più in primo piano,
si fanno avanti altre ipotesi. Si valutano i
possibili contrasti tra Giovanni Maria
Azzena e Angelo Frigeri legati a loro affari
illeciti ancora in piedi, come piccole truffe e
raggiri. Affari sporchi per i quali il tuttofare
potrebbe aver preteso dal commerciante
ucciso la sua parte, senza però ottenere nulla.
Il legale storico della famiglia Azzena,
Domenico Putzolu, che ha difeso Giovanni
Maria nella vicenda legata all’usura, scarta
la possibilità di un coinvolgimento di Angelo
Frigeri come vittima degli strozzini, ma
esclude anche un’altra ipotesi su cui i
carabinieri stanno ancora lavorando: la
relazione tra l’operaio e Giulia Zanzani, la
moglie del capofamiglia. In passato di sicuro
tra i due c’era stato un legame, una storia
forse di poco tempo e poi finita. In paese ne
parlano in molti, ma nessuno sa se
recentemente i rapporti si erano riallacciati
anche su quel fronte. Il fatto di cronaca ha
sconvolto l’intera comunità di Tempio, che
mercoledì ha partecipato ai funerali delle tre
vittime. In tanti sono rimasti fuori dalla
cattedrale e hanno accompagnato con un
lungo applauso, in piazza San Pietro, l’arrivo
delle salme dalla vicina chiesa del Rosario
alla cattedrale. Nei primi banchi i genitori dei
due coniugi e i compagni di classe del piccolo
Pietro, la cui bara era avvolta dalla maglia
della sua squadra di calcio.La messa,
officiata dal parroco don Antonio Tamponi,
è cominciata con il messaggio del vescovo
della Diocesi di Tempio Ampurias,
monsignor
Sebastiano
Sanguinetti
(impegnato a Roma per l’assemblea generale
della conferenza episcopale) letto da un
sacerdote. “Sono a Roma ma con lo strazio
nel cuore sono spiritualmente vicino a tutti
voi - le parole del vescovo - ai familiari del
piccolo Pietro, di Giulia e di Giovanni Maria.
Oggi è il giorno delle lacrime dell’intera città
di Tempio, ma comunque in questi momenti
dolorosi abbiamo bisogno del sostegno e
della speranza di Dio, che solo la fede ci può
dare. Non possiamo dimenticare che le tre
vite rubate sono una triste e ingombrante
eredità per tutti noi. Queste tragedie,
purtroppo, non sono più fatti isolati - ha detto
ancora mons. Sanguinetti - si tratta bensì di
una malattia dell’anima sempre più diffusa
rispetto alla quale nessuno può dirsi estraneo,
il disprezzo del valore e dei diritti
fondamentali della persona”. Nella
Cattedrale di San Pietro Apostolo, oltre ai
familiari e amici delle vittime, ai compagni di
scuola del dodicenne Pietro, erano presenti il
sindaco di Tempio Romeo Frediani, con tutti
i primi cittadini dell' Alta Gallura, compreso
quello di Olbia, Gianni Giovannelli.
PANAMA - Condannato a 15 anni per una sparatoria
Finisce la fuga di Cito
VISITATE LA NUOVISSIMA CASA
FUNERARIA DI VAUGHAN
I proprietari ed il personale sono stati al servizio
della comunita’ italiana da oltre 25 anni
905.303.4400
Si chiama Mirko Cito, ed è
un pregiudicato originario di
Taranto di 34 anni, l’uomo
ritenuto responsabile della
sparatoria avvenuta nella
notte del 25 marzo 2006 di
fronte al locale Brasil Samba
di via Guido Gola, a Milano,
nella quale erano rimaste
gravemente ferite quattro
persone, due italiani e due
sudamericani. L’uomo, sul
quale pende una condanna a
15 anni in via definitiva per
tentato omicidio plurimo, è
stato
individuato
dai
carabinieri del nucleo
investigativo di Milano e
arrestato qualche settimana
fa a Panama dalle autorità
locali, dopo una latitanza
durata anni in Sudamerica.
Secondo gli inquirenti, che in
questi anni non hanno mai
mollato la caccia, Cito viveva
da anni a Ciudad Del Este,
Paraguay, una città situata ai
confini con Brasile e
PAG.8 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
Argentina, considerata un
crocevia di affari illeciti di
tutto il continente americano,
dove aveva stabilito un
attività di import-export.
Nonostante le coperture e i
documenti falsi coi quali si
era creato una nuova identità,
peroò, Cito da qualche tempo
si sentiva sempre più
braccato, e nelle ultime
settimane aveva deciso di
lasciare il Paraguay per
Panama. Ed è qui che, su
impulso dei carabinieri che
avevano attivato i canali di
cooperazione internazionale,
le autorità locali lo hanno
arrestato appena sceso
dall’aereo. Adesso, saranno
attivate le procedure per
l’estradizione.
Truffa alla Carige, sette arresti
l'ex
La guardia di Portati in Svizzera 21 milioni di euro. domiciliari
presidente del Cda.
finanza ha esePer la Guardia di Finanza il
guito sette ordi- vicepresidente dell'Abi 'a capo di un Dal 2006 al 2009,
secondo la guarnanze di custodia
comitato d'affari' per truffe
dia di finanza, gli
cautelare
nei
acquisti "gonfiati
confronti di sogdi società facenti
getti coinvolti in
capo a persone
una
presunta
compiacenti
truffa all'istituto
hanno fatto in
bancario Carige.
modo che fossero
I reati contestati
portati in Svizsono, a vario
zera circa 21
titolo, quelli di
milioni di euro".
associazione a
Di questi, "parte è
delinquere, truffa aggravata, riciclaggio e intestazione stata impiegata per un investimento
fittizia di beni. Perquisizioni effettuate a immobiliare in territorio elvetico i cui
Genova, Milano e La Spezia. Posti sotto effettivi titolari erano i vertici del gruppo
sequestro beni per 22 milioni di euro. Ai Carige".
Delitto Biagi: omicidio per omissione?
L'ex ministro dell'Interno Claudio Scajola era a conoscenza del pericolo che il
giuslavorista Marco Biagi, poi ucciso dalle Br, stava correndo. Tra i documenti
sequestrati a Scajola, secondo il "Corriere della Sera", anche un'informativa da lui
vistata sulle minacce che Biagi, al quale era stata tolta la scorta, stava ricevendo.
Scajola aveva sempre affermato di non essere mai stato informato. La Procura di
Bologna indaga su omicidio per omissione.
L'inchiesta sul delitto Biagi è stata quindi riaperta e la Procura bolognese che ora
indaga sui comportamenti omissivi di funzionari di Stato nella revoca della scorta al
giuslavorista ucciso dalle Br il 19 marzo 2002. Il caso è stato riaperto dopo
l'acquisizione dei documenti sequestrati nell'inchiesta sul conto dell'ex ministro.
Secondo quanto emergerebbe, risulta che Scajola fosse perfettamente informato del
pericolo che correva Marco Biagi senza la scorta.
Sulla lettera ci sarebbe il "visto" di Claudio Scajola, che sostenne invece di non essere
al corrente dei gravi rischi per il professore.
Roberto Maroni, attuale governatore della Lombardia, confermando alta l'attenzione
per il timore di un attentato contro di lui, afferma di aver scritto lui la lettera a Scajola
: “ "Temevo per la vita di Marco, che allora era mio consulente al Welfare" .”Chiedevo
di estendere la scorta a Marco Biagi, anche a Bologna, dove viveva", ricorda l'ex
ministro del Welfare.
SCONTRI ALL'OLIMPICO,
SVOLTA NELLE INDAGINI
Daniele De Santis non ha agito da solo, questo si era capito già da tempo, ma ora
gli inquirenti sono arrivati ad una vera e propria svolta nella vicenda che vide l'ultrà
romanista sparare contro alcuni tifosi napoletani nel prepartita della finale di
Coppa Italia all'Olimpico tra Napoli e Fiorentina.
Quattro persone, tutte vestite di nero e con indosso il casco, che riuscirono a
scappare pochi istanti prima che De Santis fosse raggiunto dai supporter napoletani
fatti oggetto di lancio di fumogeni e oggetti. Per chi indaga l'identificazione
potrebbe essere questione di ore e fattore determinate è rappresentato dagli
striscioni comparsi in curva sud durante la
partita tra Roma e Juve, l'11 maggio
scorso, a sostegno di «Gastone», così è
chiamato De Santis dagli amici, e contro
il supertestimone napoletano che ha
raccontato agli inquirenti cosa avvenuto
nella zona di Tor di Quinto arrivando ad
individuare in De Santis l'autore degli
spari che raggiunsero tre tifosi napoletani.
Per questo il teste, minacciato dallo
striscione che recitava «Napoletano
infame», sarà sentito in sede di incidente
probatorio per cristallizzare l'accusa. Dal lavoro svolto dalla Digos anche su alcune
frange di ultrà, alcune di estrema destra, si starebbe risalendo agli autori del raid.
Chi indaga non esclude che i componenti del commando abbiamo tenuto gli
striscioni in solidarietà con l'ex ultrà («De Santis Libero») e che prendevano di
mira anche l'unico teste che è riuscito a fornire ai magistrati una ricostruzione
dettagliata degli scontri, della colluttazione e degli spari che, a suo dire, sarebbero
partiti da una pistola tenuta in pugno da De Santis. Anche per questo i pm titolari
delle indagini, nel chiedere l'incidente probatorio sull'arma utilizzata hnno anche
sollecitato l'audizione del teste.
L'incidente probatorio ha come obiettivo quello di chiarire chi abbia utilizzato
l'arma poi trovata nel giardino del circolo Ciak, a pochi metri da De Santis.
Verranno svolti analisi sulle impronte digitali, su eventuali tracce biologiche e di
polvere da sparo e sulla provenienza dell'arma, una 7,65, che aveva la matricola
abrasa. In procura, infine, negano che la scintilla che ha scatenato la provocazione
ai bus dei tifosi del Napoli sia scaturita da una conoscenza di De Santis con il
gruppo di supporter presi di mira. Intantoieri nuovo intervento per Ciro Esposito,
uno dei tre tifosi azzurri raggiunti dagli spari e il più grave dei tre: al Gemelli, dove
è ricoverato, è stato operato al polmone.
PAG.9 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
CON PAOLO CANCIANI
segui il programma su Radio
Chin - Venerdi’ 10 am -
Serie A
La Juve sfonda
il muro dei 100
Parma in Europa
REGINA
DEI
SE AVETE
INTENZIONE
DI VENDERE
FATE
VALUTARE
LA VOSTRA
CASA
DA UN PROFESSIONISTA
Champions, ci sarà Diego Costa?
COUNTRY LIVING REALTY LIMITED SPECIALIZING IN COUNTRY PROPERTIES SINCE 1979
SALES REPRESENTATIVE
COMPERE O VENDITE
DI TERRENI?
APPRAISER
LASCIATE FARE A NOI!
(416) 743-5000
40 ANNI DI ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO
GIORGIO BEGHETTO
B.A., CRA
[email protected]
Record doveva essere e record è stato. La
Juventus chiude in bellezza il campionato
volando alla quota quasi inarrivabile di 102
punti grazie all'ennesima vittoria in casa,
dove questa stagione la squadra di Antonio
Conte ha sempre conquistato l’intera posta.
Questa volta a cadere allo Juventus Stadium
(3-0 il risultato finale) è il Cagliari, che ha
fatto da comparsa alla festa per lo scudetto
bianconero numero 30, conquistato da
Tevez e compagni con tre giornate di
anticipo. Chiude male, con la terza sconfitta
consecutiva, la Roma di Garcia, che piena
zeppa di giovani a Genova non graffia e si
fa superare nel finale dal gol del genoano
Fetfatzidis. A prendersi l’ultimo posto utile
per l’accesso all’Europa League è il Parma
che batte il Livorno 2-0 e approfitta del
passo falso del Torino che a Firenze sbaglia
con Cerci il rigore del possibile 2-3 che
avrebbe portato i granata in Europa. A
suggellare il campionato da sogno della
Juventus nell’ultima giornata allo Juventus
Stadium i tre gol tutti nel primo tempo per
la formazione bianconera (autogol di
Silvestri al 9’ che non è riuscito a trattenere
la solita “maledetta” punizione di Pirlo, al
15’ Llorente e al 40’ Marchisio). Impresa
del Parma, che grazie alla vittoria sul
Livorno conquista l’Europa a scapito del
Toro, solo 2-2 a Firenze con rigore fallito da
Cerci allo scadere, e del Milan, a cui non
basta il 2-1 contro il Sassuolo per
concretizzare il sogno di raggiungere in
extremis l’Europa League. Qualificazione
che per il Parma dovrà essere ratificata
dall’Uefa, perché il club emiliano è di fatto
diffidato per il ritardo nei pagamenti Irpef.
Un ostacolo che sia per il presidente
parmense Ghirardi che per la Lega non
creerà comunque alcun problema. Vittorie
negli ultimi minuti per la Lazio (1-0 contro
il Bologna) e per il Chievo, che batte l’Inter
2-1 grazie alla doppietta dell’ex Obinna.
Finisce in festa il campionato del Napoli
che travolge 5-1 il Verona al San Paolo.
Chiama: Nick o Ido Visentin
1.800.654.2054 1.705.435.6666
La finale di Champions League è alle
porte, storica come mai, visto il derby tutto
madrileno tra Real e Atletico. Tra la
possibile doppietta dei Colchoneros e la
“decima” dei Blancos, tiene banco la
situazione di Diego Costa. L’uomo
simbolo di Simeone rischia di saltare la
finalissima per la lesione alla coscia destra
rimediata contro il Barcellona nell’ultima
gara di campionato, quella che ha riportato
l’Atletico sul tetto di Spagna. L’ultima
speranza per l’attaccante brasiliano con
passaporto spagnolo si chiama Marijana
Kovacevic. Come riportano i quotidiani
sportivi iberici AS e Mundo Deportivo,
lunedì scorso Diego Costa è volato in
Serbia, a Belgrado, per sottoporsi alla
www. c o u n t r y l i v i n g r e a l t y l td . c o m
PAG. 10 LO SPECCHIO SUPERSPORT - 23 MAGGIO 2014
terapia brevettata nel 2009 dalla dottoressa
Kovacevic, conosciuta nel mondo dello
sport come “dottoressa miracolo”. Questa
terapia innovativa si basa sull’utilizzo di
sostanze totalmente naturali, combinate
con alcune scariche elettriche ad alta
frequenza. Il suo trattamento più
conosciuto, quello a cui si sottoporrà
Costa, è quello che prevede l’utilizzo di
placenta di cavallo con la quale viene
massaggiata la zona da curare. Questo
bizzarro metodo sarebbe in grado di
assicurare una guarigione più rapida dagli
infortuni muscolari, esattamente quello di
cui ha bisogno l’attaccante dell’Atletico,
che vuole essere in campo sabato nella
finale di Lisbona.
GIRO D’ITALIA - L’australiano si candida al successo. E a Savona vince il connazionale Rogers
Cadel Evans, il giovane di 37 anni
A 37 anni suonati Cadel Evans (un Tour de
France e un mondiale nel suo ricco
palmares), potrebbe tranquillamente
godersi la pensione nel paesino del Canton
Ticino dove vive con la moglie Chiara e
altre 2998 anime. E invece c’è un posto
vuoto nella sua stanza dei trofei, qualcosa
che lo spinge ancora a sacrificarsi e ad
andare forte sui pedali: il Giro d’Italia. E la
spinta, lo ha rivelato lui stesso con l’ironia
che gli è propria, gliela danno proprio i
suoi compaesani: “Sono anni che mi
dicono: Cadel, ma quand’è che vinci il
Giro? E io mi sono anche un po’ stufato di
sentire questa cosa”. Sarà forse per questo
che il veterano, che può contare al
massimo su un terzo posto, quest’anno ha
anticipato la sua preparazione per essere
pronto come non mai per la corsa rosa.
Non più una gara per fare la gamba in vista
del Tour, ma l’obiettivo da centrare “visto
che poi a luglio quest’anno per la prima
volta sarò libero di portare mio figlio al
mare”. Partito senza i favori del
pronostico, chiuso dal duello tutto ispanico
tra “el Purito” Rodriguez e Nairo
Quintana, è stato il ragazzo bianco
cresciuto tra gli aborigeni il vero
protagonista di questa prima parte del
Giro, con un secondo e un terzo posto di
tappa e la rosa conquistata dopo una
settimana. Quanto agli avversari, lo
spagnolo della Katusha è tornato a casa
con un paio di fratture, di cui una alla mano
sinistra per cui è stato già operato in
Spagna; mentre Quintana finora ha
sonnecchiato in attesa di tempi migliori.
Con Scarponi e Roche attardati, e fuori dai Il 37enne australiano Cadel Evans
giochi a causa delle cadute rimediate, dei
magnifici sei che dovevano contendersi la
maglia rosa sono rimasti solo lui, Uran e
Quintana. Al punto che qualcuno sospetta
un’alleanza tra i due colombiani e gli
chiede se lui conti sull’aiuto degli altri
australiani: “Non credo. A volte tra
connazionali ci sono delle gelosie. Ma ci
spero”. Quintana è l’avversario da battere
in vista delle montagne che arriveranno,
dove lo scalatore colombiano sparerà le
sue cartucce. Lui non si è ancora visto in
questo Giro - dice Evans - però è là, tra i
primi dieci in classifica, e l’anno scorso ha
fatto secondo al Tour. Alla fine se la
giocherà. Tra gli altri ho visto molto bene
Pozzovivo, che può andare forte in salita,
e poi Ulissi, ma anche Kelderman e
Majka”. “Tutta gente - sottolinea con un
sorriso - più giovane di me. Ma io sto bene
e posso ancora crescere”. Ma proprio l’età,
che apparentemente lo penalizza, potrebbe
essere il punto a favore di Evans. A 37
anni, e con una carriera da vincente alle
spalle, tutto si guarda con occhio diverso:
“È vero - osserva – lavoro con più calma
rispetto a quando ho cominciato e non
penso in modo ossessivo alla vittoria”.
Ecco perché quel record detenuto da
Fiorenzo Magni, vincitore del Giro a 34
anni potrebbe vacillare: specie se il buon
Cadel dovesse far ricorso a uno di quei
giochi di prestigio che i suoi amici
aborigeni gli mostravano da bambino. E
intanto a Savona l’undicesima tappa è stata
vinta da Rogers, 34enne australiano della
Tinkoff. Ritirati Durbridge e Wegmann,
protagonisti di una brutta caduta.
FORMULA 1 - Raikkonen presenta la sesta prova del Mondiale
“Monaco gara eccitante ma dura”
“Quest’anno, con le vetture
di nuova generazione, la
competizione promette di
essere molto eccitante.
Queste nuove monoposto
tendono
a
pattinare
facilmente e a Montecarlo
non c’è tanto spazio per le
sbandate”. C’è grande attesa
da parte di Kimi Raikkonen
per la gara di domenica
prossima,
sesta
del
Mondiale di Formula 1,
finora avara di soddisfazioni
per la Ferrari. Sulla pista più
famosa e glamour della
stagione, la vettura è
fondamentale, ma a Monaco
anche il pilota sarà
importante: “Si tratta di una
pista unica in cui bisogna
dare il massimo dal primo al
78/o giro - racconta Kimi al
sito della Ferrari - Molto si
decide anche in qualifica, e
cercheremo di fare il
massimo per migliorare.
Dopo l’ultima gara siamo
rimasti a Barcellona per un
test che è stato abbastanza
positivo: all’inizio ci sono
stati dei problemi, ma alla
fine posso dirmi soddisfatto
del lavoro che siamo riusciti
a fare. La F14T cresce e,
passo dopo passo, sono
convinto che i risultati
arriveranno, ma servirà di
spingere più forte che mai
per ottenerli”. Tornando al
prossimo
weekend,
Raikkonen sottolinea che
Montecarlo “è una gara
complicata fin dal giovedì
mattina. Sarà fondamentale
non perdere tempo nelle
prove libere cercando di
girare il più possibile per
trovare quanto prima le
giuste sensazioni tra i
muretti. È difficile fare bene
qui ma la soddisfazione che
si prova quando tutto fila
per il meglio è enorme”.
Sfuma il sogno Errani
Nole re di Roma, per la terza volta. Aggiudicandosi la
19esima delle loro 41 sfide, Novak Djokovic ha battuto
Rafa Nadal, non più re incontrastato sulla terra rossa, e vinto
il suo terzo titolo agli Internazionali Bnl d’Italia. Nel torneo
femminile, grande, commovente ed eroica è stata Sara
Errani, sconfitta più dalla sfortuna che dal colosso Serena
Williams. Dopo 40 minuti di gioco, quando l’americana era
in vantaggio per 5-3 nel primo set, l’azzurra ha accusato un
infortunio muscolare, che ha compromesso tutto l’incontro
e impedito alla Errani di disputare anche la finale del doppio
in coppia con Roberta Vinci.
Parliamo italiano!
Call today for a FREE
NO OBLIGATION quote on your
HOME, AUTO or COMMERCIAL INSURANCE
ROBERTO FAMELE (R.I.B.O.)
416-319-4371
Email: [email protected]
PAG. 11 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
Marquez fa cinque
Ancora una vittoria per Marc Marquez, questa volta al Gp
di Francia. Il pilota della Honda raccoglie così il quinto
successo stagionale in altrettante gare del Motomondiale.
Marquez raggiunge negli annali Mike Hailwood, che fece
lo stesso nel 1962. Secondo posto per Valentino Rossi su
Yamaha. Terzo Alvaro Bautista (Honda), davanti a Pol
Espargaro (Yamaha). Quinto posto per Jorge Lorenzo
(Yamaha). Ottavo posto per Andrea Dovizioso (Ducati),
mentre Andrea Iannone (Ducati) è caduto all’inizio della
corsa per un contatto con Hector Barberà (Avintia). Con
questa vittoria, Marquez è a punteggio pieno, a quota 125,
dando il via a una fuga che pare difficilmente recuperabile.
SERIE B - I toscani hanno tre punti di vantaggio sulle inseguitrici. Stupiscono ancora Bari e Modena
Empoli, prove di allungo per la A
7
Vittorie nelle ultime otto gare
per il sorprendente Bari
guidato da Roberto Alberti,
ora a un passo dai playoff
Francesco Tavano, bomber dell’Empoli
Con la sconfitta del Latina nel posticipo
contro il Siena (3-0 per i toscani), l’Empoli
prova l’allungo sulle tante inseguitrici per
cercare di arpionare il secondo posto utile
per la serie A diretta. In una giornata ricca
di gol, in cui il Palermo cede in casa al
Carpi (Mbakogu e Pasciuti in gol, Bolzoni
per i rosanero dopo che Dybala si è fatto
respingere un penalty da Colombi)
rimandando il record degli 85 punti e
dando la possibilità agli emiliani (che alla
squadra di Iachini hanno tolto 6 punti) di
sperare ancora per i play-off, la squadra di
Sarri trema contro il Novara passato in
vantaggio con un bel gol di Rigoni. Poi si
scatena Ciccio Tavano, che in pochi
minuti permette alla sua squadra di andare
al riposo sul 2-1 arrivando a quota 20 gol
stagionali. Nel finale, il
georgiano Michedlidze
VI INVITIAMO
arrotonda per il 3-1 finale.
Trema
anche il Cesena a
A PARAGONARE
Reggio Calabria, ma alla
SENZA NESSUN OBBLIGO
fine la squadra di Bisoli
IL NOSTRO SERVIZIO,
LA QUALITA’ ED IL PREZZO
Serie A
riesce a conquistare i tre punti e garantirsi
la certezza matematica dei play-off.
Lucioni porta in vantaggio i calabresi,
nella ripresa pareggio dell’ex Cascione e
poi gol vittoria di Rodriguez. Continua ad
avanzare il Modena, che con la vittoria
contro l’Avellino (a segno Bianchi di
testa) arriva a quota 40 punti nel solo anno
solare 2014 e comincia a fare paura a tutti.
Proprio gli emiliani sono una delle sei
squadre che virtualmente sarebbero
qualificate ai play off. Le altre sono il
Cesena, il Latina, il Crotone, che si è fatto
fermare sul 2-2 a Castellammare di Stabia
dalla Juve Stabia (Doukara e Caserta per i
locali, Bernardeschi su rigore e Giannone
nel finale per gli ospiti), il sorprendente
Bari, che al San Nicola nei minuti finali ha
la meglio sul Cittadella grazie a una rete di
Lugo Martinez e raccoglie il settimo
successo in otto gare, e il sempre vivo
Siena, nonostante la penalizzazione di 8
punti. Capitolo salvezza e play-out: il
Padova batte il Pescara e continua a
sperare (Vinicius e Improta in gol), ma 5
punti da recuperare su Novara e Varese
(ko in casa con il Brescia) a due giornate
dalla fine rischiano di diventare una
montagna da scalare. Spezia e Virtus
Lanciano, candidate agli spareggi
promozione ma ora fuori dalle sei squadre
che si sfideranno per la A, si sono divise la
posta al Biondi. Un 2-2 inutile a entrambe,
maturato al termine di un match giocato a
viso aperto e pareggiato dagli abruzzesi
nel finale grazie a una rete di Gatto, dopo
che lo Spezia era andata due volte in
vantaggio (Carrozza, pareggio rossonero
con Paghera e ancora vantaggio ligure con
Lisuzzo)
Serie B
Razzismo a Coverciano
GIORGIO MARCHI, LINO TAM
E GIUSEPPE GIAMBATTISTA
Brutto episodio mercoledì a Coverciano, dove la
Nazionale di Prandelli ha cominciato la preparazione
per i Mondiali. Un gruppo sparuto di persone, assiepate
dietro una siepe all’esterno del Centro federale ha
urlato, “Negro di m...” all’indirizzo di Mario Balotelli,
che stava svolgendo alcuni giri di campo in uno dei
terreni periferici esterni assieme ad alcuni compagni.
L’attaccante del Milan ha inizialmente fatto finta di
nulla, poi, non interrompendo la corsa, si è rivolto ai
compagni dicendo: “Solo a Roma e Firenze succedono
certe cose”.
R A I I TA L I A
S a b a t o 24 m a g g i o
09:00 Ciclismo: Giro d'Italia 2014
14^ tappa Agliè - Oropa
Domenica 25 maggio
08:30 Ciclismo: Giro d'Italia 2014 15^ tappa
GARANTIAMO SODDISFAZIONE AL 100%
DeMarco Funeral
Visitation Centre
8003 Weston Rd.
Woodbridge
14:30 Calcio Serie B: Cesena - Latina
Lega Pro 1a
905.850.9500
-------DeMarco
Funeral Home
3725 Keele St. Toronto
416.636.7027
PAG. 12 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
MILAN DA “LEGGENDA” AL BMO
Le vecchie glorie battono 2-0 il Benfica a Toronto
Una pletora di stelle
calcistiche ha invaso Toronto, per onorare la
mitica figura di Eusebio
nella Legends Cup.
Una due giorni densa di
appuntamenti e di emozioni forti.
Prima in un gala` all`Embassy Grand Hall ,
che ha permesso a molti
tifosi portoghesi e italiani
di vedere dal vivo i loro
vecchi idoli. Giocatori che
hanno fatto la storia di due
societa` come Benfica e
Milan tra le piu` prestigiose del calcio mondiale, 9 Coppe di Campioni in due.
Ogni calciatore ha rin-
Play Off semifinali andata
La Pro Vercelli
espugna Savona,
pari tra Pisa
e Frosinone
La Pro Vercelli espugna il
Valerio Bacigalupo ( 1 -2)
con le reti di Fabiano e di
Erpen su calcio di rigore,
per i bianco blu rete di
Francesco Virdis.
Il bomber sardo di Ozieri
ha trovato la sua dimensione ideale in Liguria. Lo scorso anno ha
vinto la classifica capocannonieri di seconda divisione , mettendo a segno
24 reti in 31 presenze.
Per i bianchi di Piemonte
un risultato quasi decisivo,
per il passaggio nella
finale dei play off, un buon
viatico per il ritorno al
Silvio Piola.
L`altra semifinale del
girone A al Giovanni Zini
termina 1 -1 tra Cremonese
e Sud Tirol( Corazza per I
bianco - rossi ospiti,
Visconti su punizione per i
padroni di casa). I destini
della stagione si decidono
al Druso di Bolzano.
Nel girone B di Prima
Divisione, al Ciro Vigorito
termina in pari (1 -1) , la
sfida tra Benevento e
Lecce. A segno l`eterno
Miccoli per i salentini,
mentre per gli stregoni
rete di testa di Marco
Mancosu.
Al via del Mare, gara decisiva per andare avanti.
All`Arena Garibaldi risultato ad occhiali tra Pisa e
Frosinone,ritorno al Matusa fondamentale. I ciociari
in casa in questa stagione
non hanno mai perso(ben
14 vittorie - 3 pari, 37 reti
siglate e 7 subite).
Un fortino inespugnabile.
P.S
verdito i ricordi di tutti i
fans, ognuno con con il
suo itinerario sportivo e di
vita, fatto di sconfitte di
fosi, e` andata in scena la
contesa calcistica tra le
vecchie Aquile, e i diavoli
rossoneri. Maldini e Ba-
vittorie e di episodi
singolari.
La conferenza stampa e`
stata incentrata sulle
figure di Franco Baresi,
Paolo Maldini, Alessandro
Nesta, Nuno Gomes ( ex
Benfica - Fiorentina), e lo
svedese Stefan Schwarz
(ex Benfica - Arsenal Fiorentina e Valencia).
Gli argomenti sono stati
variegati, dai mondiali
imminenti, alle vicende
del Milan attuale, o inerenti ad amarcord calcistici (sui quali approfondiremo nei prossimi
numeri)
resi non sono scesi in
campo per problemi muscolari.
In campo i campioni del
Mondo 2006 Nesta e
Oddo (anche ex Lazio),
Giunti (ex Parma - Milan Beskitas), Angelo Carbone che ha giocato anche
con il Napoli.
Tra i tanti anche Sebastiano Rossi che detiene
il record di imbattibilita`
in serie A (929 minuti), e
poi Dario Simic (il croato
ha giocato anche nell`Inter), Papin ( pallone
d`oro nel 1991), Pancaro(
exLazio e Fiorentina),
I cinque hanno risposto
con diplomazia e simpatia,
da vecchi naviganti dei
mari della sfera.
Durante la cena, i
giocatori si sono schierati
su due settori della sala,
per firmare autografi,
divisi per squadra. Una
serata che e` stata ad alto
tasso emotivo per molti
presenti.
E il 21 Maggio al Bmo
Field davanti a 17,000 ti-
Eranio(grandi le sue
stagioni nel Genoa), e lo
zar Pietro Vierchowod
(Maradona ha detto di lui ,
che e` stato l`avversario
piu` duro incontrato nella
sua carriera).
Non e` mancato Christian
Vieri ( un po` arrugginito,
ma sempre uguale a se
stesso).
Per il Benfica in campo
anche Fernando Chalana (
nel 1984 disputo un gran-
de europeo in Francia),classe 59 ma ancora
con un tocco di palla al
borotalco.
Per la cronaca il match ( di
2 tempi di 40 minuti, i
vecchietti terribili sono un
po` usurati) e` stato vinto
dal Milan per 2 -0.
Reti di Lantignotti ( con
un colpo di testa perfetto)e
di Oddo con un calcio di
rigore chirurgico.
I rossoneri sono parsi
superiori al Benfica, per
tenuta atletica e organizzazione di gioco. Da
segnalare un gran rovesciata di Maurizio Ganz
( ex Inter e Milan) finita
sopra la traversa, il cobra
di Tolmezzo non ha perso
ancora i suoi
guizzi
mortiferi.
Alla fine tutti a far festa in
uno stadio felice per i suoi
idoli passati, ma ancora
ben presenti nell`immaginario collettivo sportivo.
Patrizio Serafini
Toronto Fc, vittoria di carattere contro New York
Un siluro di Defoe (12') e
un gol di rapina di Moore
(94') hanno mandato in
paradiso i Reds, in una
partita dominata dagli
uomini di Nelsen contro i
deludenti New York Red
Bulls di Henry (2-0).
Sabato scorso Toronto ha
giocato splendidamente
anche senza Bradley e
Cesar: Orr e Bekker in
mediana hanno fatto in
lavoro fantastico, sia in
fase di contenimento che
sulla costruzione e sulle
ripartenze. Gilberto è stato
prezioso anche in fase
difensiva, spalla di un
motivatissimo Defoe che
vuole
dimostrare
a
Hodgson di meritarsi la
convocazione ai Mondiali
con l'Inghilterra. L'ex
Tottenham cercherà di
farsi notare dal ct della sua
nazionale anche stasera
nell'anticipo di Mls, in cui
i Reds andranno a giocare
nell'ostico campo dello
Sporting Kansas City (ore
8.30 pm). Aspettando la
finale di Coppa Canada
che si giocherà mercoledì
prossimo al BMO Field
contro i "cugini" di
Montreal (ore 7.30 pm).
Due partite da non
perdere. M.B.
FOTO PER PASSAPORTI
STAMPA SU TELA DA DIGITALE
TRASFERISCI SU DVD I TUOI
FILMATI DA DIGITALE O CAMCORDERS
PINE VALLEY DR. & HWY. #7 . WOODBRIDGE
IN MCDONALD’S PLAZA
www.naturephotovideo.ca
PAG. 13 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
"La Forbice" ovvero un gruppo di "matti"
che aveva per anni l'obbligo di
"dissacrare" opinioni e pareri di chi
voleva cimentare il "suo sapere" o
attraverso i mezzi di comunicazione o nei
luoghi preposti per….antonomasia, tipo MandiMandi!
"90mo minuto", il defunto "Kappa Sport Paolo Canciani
Bar" o nel cuore della vecchia St.Clair il
"Tricolore" o il "Ranch". Credo vi facessero parte
"indimenticabili colonne" del tifo italico a cominciare
da Alfredo Napolitano ed Alberto Novelli ma anche
tifosi e sportivi ancora in prima linea come Rocco Lo
Franco e Filippo Di Diano. A questi si deve una "gran
rentree" all'Embassy di Adriano La Viola a suon di
bisteccone gentilmente offerte da Tony di Eddystone
Meat. Rivisti personaggi come Nicola Sparano ,
allenatori come Pietro Felicetti e Carlo Del Monte,
dirigenti come Dominic Matera e Pasquale Fioccola e
giocatori e tifosi come Pasquale Pietrantonio, Elio
Nicolini o comunque protagonisti del nostro calcio di
allora che si chiamava Rockets, Toronto Italia, Jets,
Blizzard ecc.ecc.
E rivisto anche con gran piacere il "Petrosino di casa
nostra": Joe Fotia da Plati'(Calabria). 34 anni di onorato
servizio con la OPP nell' "intelligence" , nella "Joint
Force Operation","Organized Crime Section", "antirackets Branch" , "Gaming and Alcohol
Commission"…… insomma uno che non te la faceva
passare liscia…….Uno che entro' di diritto in questo
club mai sanzionato da nessun documento ufficiale per
"aver salvato la vita" proprio a Rocco Lo Franco - o
almeno cosi' la leggenda dice - quando era presidente
della National Soccer League, ed era stato minacciato di
morte !!!!!
Da cose di casa nostre a quelle italiane…… il
campionato italiano ha chiuso i battenti. Unico botto
finale la conquista dell'Europa da parte del Parma. Sara'
contento Roberto Martellini , un marchigiano di nascita
ma parmense di cuore…..timido ha sperato in silenzio
nella squadra del cuore quando tutti gli amici
scommettevano sul Torino. Ma il Pallone e' rotondo si
sa……
Ora, anzi da ora in poi
,si pensera' solo ed
esclu-sivamente ai
mondiali brasiliani.
E noi facciamo gia' la
prima previsione…..
Secondo un curioso
calcolo che circola sul social network, i numeri
dimostrano che l'Uruguay ripetera' nel 2014 il suo
storico trionfo del 1950, quando inflisse al Brasile la
mitica sconfitta del "Maracanazo" ( di cui vi abbiamo
parlato nel penultimo Bar Sport….). Tutto gira intorno a
un "numero magico", il 3964.
Ecco il ragionamento: il Brasile ha vinto i Mondiali del
1970 e del 1994. Quanto fa 1970 piu' 1994? 3964. E li ha
vinti anche nel 1962 e nel 2002: fa sempre 3964.
L'Argentina,da parte sua, ha vinto nel 1986 e 1978.
Quanto fa 1986 piu' 1978? Fa 3964 ancora una volta. E
lo stesso vale per la Germania, campione del mondo nel
1990 e 1974. Ergo: 3964. Se prendiamo 3964 e
sottraiamo 1950, ossia la data dell'ultima vittoria
mondiale dell'Uruguay, che numero otteniamo? 2014!
Sto completando questo mio scritto quando arriva la
notizia della conferma di Antonio Conte alla guida della
Juventus. Vittorio Giordano mi "twitta" la sua gioia:
"tremate gente, tremate amici romanisti, napoletani,
interisti e compagnia cantante. Conte resta alla Juve !
Ergo: ZERO TITULI per tutti voi!"
. …e vado a letto con le parole del "mitico" Charles
Aznavour intervistato dalla Gabbianelli per Report:
"Non voglio morire e comunque non voglio essere il più
ricco al cimitero".
Grande... e tanti auguri per i tuoi 90 anni!
IN
5
MINUTI
INGRANDIMENTI - CORNICI SU MISURA
905.851.8998
bar ‘sport’
ASSISTE GRATUITAMENTE
TUTTI GLI ITALIANI NELLE PRATICHE INTESE AD
OTTENERE:
PENSIONI
ITALIANE, CANADESI, ESTERE
• CITTADINANZA • PASSAPORTO • CERTIFICATI DI STATO
CIVILE • RISCOSSIONE BUONI FRUTTIFERI POSTALI •
CREDITO IMPOSTE DIRETTE PER I PIÙ BISOGNOSI
ISCRIZIONE, CANCELLAZIONE, AGGIORNAMENTO
REGISTRO AIRE, ETC. ETC.
316 Rustic Road TORONTO (416) 245 4343
[email protected]
Direttore: MARIA ROCCA-CANCIANI
Il vostro
telegiornale
in lingua
italiana
Canale Cavo 4
A Carlo Verdone il Premio alla carriera
dell’Italian Contemporary Film Festival
Andrà a Carlo Verdone il
Premio alla carriera dell’Italian Contemporary
Film Festival che ogni
anno promuove in Canada
il meglio del cinema contemporaneo di origine
italiana.
Il suo ultimo film, Sotto
una buona stella, sarà
proiettato per la prima
volta a Toronto il 19 giugno al TIFF Bell Lighbox,
sede del Toronto International Film Festival. In
quell'occasione, l’attore e
regista verrà omaggiato
per i numerosi lavori e
successi, tra cui l’ultima
interpretazione nel film La
grande bellezza di Paolo
Sorrentino, vincitore del
Premio Oscar come miglior film straniero.
Ad aprire la kermesse,
presentata da IC Savings e
con partner ufficiali il
TIFF Toronto International Film Festival e
l’Istituto Italiano di Cultura, sarà un altro maestro
del cinema italiano, Giuseppe Tornatore con la
proiezione del suo ultimo
film La migliore offerta.
Tra gli ospiti attesi alla
manifestazione, che si
terrà dal 12 al 20 giugno, il
regista Paolo Genovese e
Vittoria Puccini, per la
presentazione di Tutta
colpa di Freud, Enrico
Brignano protagonista del
film di Alessio Maria
Federici Stai lontana da
me, in anteprima in Nord
America, e Martina Stella.
In arrivo a Toronto anche
gli hollywoodiani Stephen
Baldwin e Danny Glover,
per l’anteprima mondiale
in arte Pif, e Nottetempo di
Francesco Prisco.
Protagonista indiscusso
sarà, quindi, il cinema
L’attore e regista omaggiato
dalla kermesse che si terra’ in Canada
dal 12 al 20 giugno
di 2047 Sights of Death di
Alessandro Capone, prodotto da Andrea Iervolino
e Monika Bacardi.
Tra le commedie made in
Italy proiettate al Festival
e per la prima volta assoluta in Nord America
anche Un boss in salotto di
Luca Miniero con Paola
Cortellesi, Una piccola
impresa meridionale di
Rocco Papaleo, Amiche da
morire, di Giorgia Farina
con Claudia Gerini e La
mossa del pinguino di
Claudio Amendola.
Ad impreziosire ulteriormente l'ampia e vivace
selezione dell'edizione di
quest'anno, le anteprime
canadesi de La mafia
uccide solo d’estate, il
debutto alla regia di
Pierfraincesco Diliberto,
italiano: per nove giorni
nelle città diToronto,
Vaughan, Hamilton, Montreal e Quebec City verranno proiettate ben 65
pellicole tra lungometraggi, corti e documentari
in lingua originale con
sottotitoli in inglese.
I NUMERI
DEL FESTIVAL:
9 giorni di programmazione
dal 12 al 20 giugno
65 pellicole
in programmazione:
28 lungometraggi,
37 cortometraggi
10 anteprime in Nord America,
3 anteprime mondiali, 3
canadesi, 1 internazionale
LOCATION (GTA)
Toronto
(Tiff Bell Lightbox, Bloor Hot
Docs, Isabel Bader Theatre)
Vaughan
(Colossus Theatre, Silver City
Richmond Hill)
In calendario, incontri con
registi, attori e dibattiti
con diversi esperti del
settore. Una manifestazione che nasce con
l’obiettivo di diffondere in
Canada la rilevanza sociale e culturale del cinema italiano proveniente
da tutto il mondo.
“L’ICFF è una vera e
propria vetrina della
declinazione multiforme
del cinema italiano e
dell’italianità – ha commentato Cristiano de
Florentiis, direttore artistico del Festival – e
rappresenta un tassello
importante in un paese che
ha fatto del mosaico
multiculturale l’anima
della propria identità nazionale.”
Il pubblico potrà votare il
miglior film, determinando il vincitore del
People’s Choice Award, il
premio al lungometraggio
più apprezzato in platea,
che si aggiudicherà una
preziosa statuetta ideata e
realizzata dal celebre
scultore Silvio Mastrodascio.
Ulteriori
riconoscimenti saranno
assegnati sia dai critici
dell’associazione Toronto
Film Critics (FIPRESCI)
che dall’IC Savings, che
premierà la pellicola che
meglio rappresenta e
promuove i valori sociali e
culturali della comunità
italo-canadese. Il Festival,
infatti, non a caso si svolge
a giugno, mese in cui in
Ontario si celebra il patrimonio
culturale
italiano.
70 anni di Joe Cocker
eroe di Woodstock
Joe Cocker, ex idraulico di Sheffield con la passione per
il blues, il soul e la musica nera, compie 70 anni,
lasciandosi alle spalle 50 anni di carriera.
Anche lui, come molti colleghi della sua generazione, ha
rischiato di morire giovane, consumato da alcol e
droghe. Joe Cocker è uno degli eroi di Woodstock. Si era
specializzato in cover dei Beatles e, con Jimmy Page alla
chitarra, aveva inciso una strepitosa versione rock blues
di "With a Little
Help From My
Friends". La sua
performance
rimane uno degli
highlights della "tre
giorni di pace,
amore e musica":
l'urlo prima della
reprise, che avrebbe
spezzato le corde
vocali di un uomo
normale, fu come
un grido di battaglia
per milioni di giovani. Diventò subito famoso anche
negli Usa per la sua voce roca e le sue insolite movenze.
Insieme a Leon Russell realizzò "Mad Dogs &
Englishmen", il suo primo, memorabile, live cui fu
dedicato anche un documentario che è uno dei classici
della cinematografia rock del periodo. Era il 1970 e
presto cominciarono i problemi con gli abusi che misero
a rischio carriera e salute.
E' stato il cinema a riportarlo allo status di star negli anni
'80: "You Can Leave Your Hat On" (un brano di Randy
Newman) accompagna lo spogliarello di Kim Basinger
in "9 settimane e1/2" ed entra nella storia del costume,
"Up Where We Belong", un duetto con Jennifer Warnes
inserito nella colonna sonora di "Ufficiale Gentiluomo",
vince l'Oscar. Da eroe di Woodstock e della
trasgressione, si trasforma in una star al cui servizio ci
sono i migliori team di autori e produttori, nel 1987
arriva anche un altro mega hit, "Unchain My Heart". In
Italia ha trovato in Zucchero un fan entusiasta che ha
modellato stile e movenze su quelle di Joe Cocker, .
Oltre ad aver vinto Oscar e Grammy, nel 2007 è stato
nominato Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico,
quasi a sancire la sua trasformazione.
CLOONEY SI SPOSERÀ
IL 12 SETTEMBRE, IN ITALIA
Per il programma completo, si
rimanda al sito www.icff.ca
BOOK EARLY
Mozart’s
THE MARRIAGE OF FIGARO
will be shown October 16 & 18, 2014
Richmond Hill Centre for the Performing Arts
10268 Yonge Street, Richmond Hill
Box Office: 905-787-8811
CHORUS MEMBER ARE REQUIRED!
Geraldine
Di Marco
CALL US FOR OPERA SINGERS FOR YOUR Member, Board
SPECIAL OCCASIONS!
of Directors
905-417-2802 or 905-851-4409
w w w. o p e r a b e l c a n t o o f y o r k . c o m
PAG. 14 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
’Sperano per il 12 di settembre. E molto probabilmente
si terra’ in Italia’’. Quindi il matrimonio di George Clooney con l’avvocato di origine libanese Amal
Alamuddin ci sara' davvero e a breve, stando a nuove
indiscrezioni che indicano anche data e luogo.
''L'12 settembre e' la data sulla quale puntano''. La coppia
sa-rebbe intenzionata a tenere una cerimonia ‘contenuta’
e intima sul Lago di Como, dove George ha casa. Ma non
hanno ancora deciso dove esattamente. Poi ci sarebbero
festeggiamenti in Libano e a Londra. George ed Amal si
so no incontrati lo scorso settembre, cosi’se la data del
matrimonio sara’ confermata coincidera’ con l’anniversario dal loro incontro.
Marilyn uccisa per volontà di Bobby
Kennedy: la verità in un libro
La morte di Marilyn
Monroe, avvenuta la
notte tra il 4 e il 5 agosto
1962, non sarebbe stata
un suicidio come riportarono le fonti ufficiali,
ma un vero e proprio
omicidio, orchestrato da
Robert Kennedy per non
permettere all’attrice di
rivelare gli “sporchi
segreti” sulla famiglia
Kennedy che questa
minacciava di esporre.
Oltre a Kennedy, che ne
sarebbe stato il mandante, a far parte del
complotto sarebbero stati: una delle sue guardie
del corpo, suo cognato
(l’attore Peter Lawford)
e lo psichiatra di Marylin, il Dr. Ralph Greenson, che sarebbe stato quello che
avrebbe di fatto commesso l’omicidio,
somministrando alla donna l’iniezione
fatale.
Queste e molte altre sono
le scottanti accuse formulate da Jay Margolis,
giornalista investigativo
ed esperto del caso Monroe, e Richard Buskin,
già autore di oltre 30
best-seller, nel libro di
prossima pubblicazione,
dal titolo “L’omicidio di
Marylin Monroe: Caso
Chiuso”, di cui il Daily
Mail dà una anteprima.
Come andarono veramente le cose, probabilmente, non lo
sapremo mai, certo che
quest’ultima ricostruzione degli eventi appare
senza dubbio verosimile
ed è supportata da un
grande quantitativo di
testimonianze dirette e
prove fisiche.
Sarà abbastanza forte da far riaprire
ufficialmente il caso?
Fonte - KIKA press
A -170 gradi per ringiovanire
La crioterapia sistemica, quella 'macchina del
freddo' a -170 gradi che i campioni del ciclismo
e del rugby usano già da qualche anno e che ora
stanno testando anche i calciatori della
nazionale di Cesare Prandelli, sta diventando
una terapia sempre più diffusa per far
scomparire traumi e fatica.
''Si entra in una 'cilindro' nel quale si sta in piedi
ma con la testa che rimane fuori dal freddo e si
respira quindi a temperatura normale.
Basta 1 minuto e mezzo al massimo 3 minuti,
la temperatura scende fino a -100 gradi, il
freddo penetra per pochi millimetri attraverso
la nostra pelle ma sono sufficienti per creare
uno stato di ibernazione delle cellule che poi,
dopo una ventina di minuti di lavoro aerobico
leggero, ricevono una 'sveglia' che aumenta la
velocità del metabolismo, accelerando una serie
di processi di guarigione'' spiega Marco Chaulan, fondatore di un centro specializzato
in fisioterapia per sportivi ad alte prestazioni (www.m1fisioterapia.com). Dalla
medicina si arriva poi alle applicazioni estetiche, sfruttando l'effetto di
ossidoriduzione che contrasta i fenomeni ossidativi di invecchiamento tissutale e
cutaneo viene usata come 'anti-aging', per il dimagrimento (per ogni seduta si
consumano circa 900kilo calorie) e le dermatiti atopiche.
Venduto il più grande
diamante blu
"The Blue", spettacolare diamante blu considerato
il più grande del mondo - a forma di pera, 13,22
carati, privo di difetti - è stato venduto dalla casa
d'aste Christie's alla gioielleria Harry Winston
(Swatch Group) al prezzo di 23,795 milioni di
dollari, commissione inclusa. Il suo valore era
stimato in 21-25 milioni di dollari, dai 15 ai 18
milioni di euro.
Lo scorso novembre, sempre da Christie's, il
diamante arancione più grande del mondo, "The
orange", 14,82 carati, ha raggiunto la cifra record di 35 milioni di dollari. Quasi il
doppio del prezzo di partenza.
SOSTIENI LO SPECCHIO: serviti dalle ditte che
ci permettono di realizzare il nostro giornale
ed offrire a te, caro lettore, notizie, informazioni, opinioni
ed una lettura interessante
Aiutaci a continuare il nostro cammino: invita i negozianti
a fare pubblicita’ chiamando 905 856 2823
What’s cooking... in cucina
SPAGHETTINI ....VELOCI!
x
Ingredienti per 4
persone:
3 etti di spaghettini,
3 peperoni gialli, 4
etti di pomodori
pelati e tagliati a
cubetti, 2 spicchi di
aglio, 2 etti di olive
nere denocciolate,
origano, 2 foglie di
basilico fresco, 4
cucchiai di olio di
oliva, sale.
Preparazione:
Pulire i peperoni e
tagliarli a tocchetti.
Rosolare nell'olio l'aglio finemente tritato.
Aggiungere i peperoni e farli rosolare a
fiamma alta per 5 minuti. Versare i
pomodori, il basilico spezzettato, le olive
tagliate a rondelle, un pizzico di sale, una
presa di origano, mescolare e sobbollire
per 15 minuti.
Cuocere la pasta al dente, scolarla, versarla
nella padella del condimento. Far
insaporire per qualche minuto a fiamma
alta, mescolando con cura.
Distribuire gli spaghettini nelle fondine e
servire.
Hai una ricetta da proporci?
Chiamaci o invia una mail a : [email protected]
L’OROSCOPO DE LO SPECCHIO
ARIETE:(dal 21 marzo al 20 aprile)
La fortuna sembra essere con voi, ma dovrete
prestare attenzione agli imprevisti: con Marte
dissonante, stanchezza fisica e problemi
familiari potrebbero darvi da fare. Vi attendono
piacevoli feste, incontri appaganti, gite o viaggi
che non vi permetteranno di annoiarvi, ne' di fermarvi a
riflettere. Per chi e' in coppia, ci sara' la possibilita' di amarsi
come nei primi tempi.
BILANCIA:(dal 23 settembre al 22 ottobre)
Nel complesso la giornata e' favorevole. Una gita
con gli amici, una festa, il cinema o il teatro:
saranno tutte occasioni per stare bene e godere
della compagnia altrui. Tra incontri e canzoni
romantiche sara' festa grande per coloro che
hanno un debole per l'avventura sentimentale. Ricordatevi di
essere generosi con chi se lo merita, se volete vedere attorno
a voi facce sorridenti.
TORO:(dal 21 aprile al 20 maggio)
L'umore, oggi, non e' dei migliori e la
responsabilita' e' da addebitare alla Luna in
Leone, ma con un po' di tatto tutto si risolvera'.
Pertanto, non fatevi coinvolgere dal partner in
inutili discussioni; cercate piuttosto di distrarvi e
di divertirvi. Sfruttate l'intuito e prendete nota dei sogni.
Giorno ideale per fare ordine nella vostra mente e nel vostro
cuore, ma anche per rilassarvi.
SCORPIONE:(dal 23 ottobre al 22 novembre)
Cercate di essere meno rigidi sulle questioni di
principio, gli altri possono avere validi motivi per
pensarla diversamente. Con la Luna dissonante,
e' a rischio l'armonia di coppia: nervosi e
facilmente irritabili, vi tirerete addosso qualche
critica dal partner per il vostro materialismo e il disinteresse
verso i problemi comuni. Rallentate i ritmi, non chiedete
l'impossibile al fisico.
GEMELLI:(dal 21 maggio al 21 giugno)
Un progetto che vi preme si realizzera', grazie
alla Luna favorevole, alla vostra abilita' e alla
vostra prontezza di riflessi; si rivelera' prezioso
l'intervento di un gruppo di amici ben disposti
verso di voi. Mettetevi a dieta, concedete piu'
tempo a voi stessi, chiarite sul nascere uno stupido malinteso
col partner. Notizie importanti tramite messaggini o mail.
Occasioni mondane..
SAGITTARIO:(dal 23 novembre al 21 dicembre)
Cogliete al volo le occasioni di questo giorno!
Un invito graditissimo arrivera' a sorpresa, per
scuotervi da una rilassante pigrizia e per darvi la
giusta carica per mettervi subito in pista: vi
consentira' di incontrare persone interessanti,
importanti e sicuramente utili in futuro. Viaggerete o
visiterete una mostra fotografica, oppure andrete a ballare, al
cinema o ad un concerto.
CANCRO:(dal 22 giugno al 22 luglio)
Nel vostro quadro astrale non ci sono contrasti
astrali cosi' gravi da farvi assumere un
comportamento lamentevole sia con il partner
che con gli amici. Studiate ogni soluzione
possibile per scaricare eventuali tensioni: se
conoscete e utilizzate il training autogeno, mettete in pratica
tutti i trucchi che conoscete. Limitatevi nelle spese e
rispettate alla lettera il codice della strada.
CAPRICORNO:(dal 22 dicembre al 20 gennaio)
Rifugiarvi nel lavoro o negli impegni pratici sara'
la miglior tattica per sottrarvi, senza dispiacere a
nessuno, a inviti o a programmi della giornata
che non vi interessano. Siete stabilmente in
coppia? Vi attende una domenica travolgente,
appassionata, sentimentalmente vivace ed esuberante,
proprio come piace a voi. Amate il rischio e l'avventura? Le
stelle vi accontenteranno!
LEONE:(dal 23 luglio al 23 agosto)
Si profila una giornata positiva e molto intensa
per le relazioni, che sapranno essere
appassionate. Se vi legherete a persone di altre
citta', non vi costera' nessuna fatica raggiungerle.
Se siete stabilmente in coppia, farete toccare il
cielo con un dito al partner. Spenderete molte energie per lo
sport preferito e non vi lascerete sfuggire nessuna occasione
di divertimento.
ACQUARIO:(dal 21 gennaio al 19 febbraio)
Segna il passo la vostra innata socievolezza.
Oggi eviterete luoghi affollati, feste e
appuntamenti mondani e vi rintanerete
tranquillamente nella vostra privacy. Prestate
attenzione alle spese e al portafoglio: distrazioni
e dimenticanze potrebbero costarvi cari. Tenete d'occhio
l'alimentazione e fate tutto il possibile per mantenere in
carreggiata l'intesa con la persona amata.
VERGINE:(dal 24 agosto al 22 settembre)
E' il momento di mettere ordine nelle carte e nei conti di casa,
di verificare che scadenze e pagamenti siano stati
rispettati. Sembra il giorno giusto anche per
mettere a fuoco un progetto o un programma che
vi preme molto. Sotto il profilo sentimentale
qualcuno capira' qual e' il partner giusto, altri
decideranno d'interrompere una relazione in crisi, ormai
giunta al capolinea..
PESCI:(dal 20 febbraio al 20 marzo)
Questa domenica vi sorride e vi invita a
rilassarvi. Una gita, una cena o una birra con gli
amici, una festa o uno spettacolo saranno tutte
occasioni per stare bene e godere della
compagnia altrui. Se siete soli e stanchi di
esserlo, una simpatia potra' nascere all'improvviso e regalarvi
forti emozioni. Vedrete andare in porto una questione sulla
quale avete puntato molto.
LA SAI L’ULTIMA? ... psicologia...
Qual è la differenza tra un nevrotico, uno psicotico e uno
psichiatra? Il nevrotico costruisce castelli in aria, lo psicotico va ad
abitare nei castelli che costruisce e lo psichiatra ... riscuote l'affitto.
"Dura la vita", dice uno psicologo al collega, "... un paziente mi crede un lampione!"
"E che cosa c'è di male?" "Lui si crede un cane!"
PAG. 15 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014
PAG. 16 LO SPECCHIO - 23 MAGGIO 2014

Documenti analoghi