eatCLIL - Istituto Comprensivo Este

Commenti

Transcript

eatCLIL - Istituto Comprensivo Este
eatCLIL
RETE CTRS “PER LE COMPETENZE”
ISTITUTO CAPOFILA
“I. C. GIOVANNI PASCOLI” - ESTE
(PADOVA)
Da dove nasce il progetto
Come promuovere negli alunni uno stile di vita alimentare sano ed
equilibrato, a partire dalla valorizzazione dei prodotti tipici e di
eccellenza del territorio, motivandoli ad usare come lingua
veicolare l'inglese?
Credits:www.icon8.com
Scuole coinvolte
Idea concettuale generale
Coinvolgere alunni ed insegnanti nella promozione di stili di vita sani
e nella valorizzazione delle tradizioni attraverso la raccolta di ricette del
territorio, utilizzando la lingua inglese per veicolare i contenuti e
realizzare una serie di videoricette.
Credits:www.icon8.com
I numeri del progetto
268alunnidalla 3° primaria alla 3° SSIG
46insegnanti di cui:
20 di inglese
26 di discipline non linguistiche
Discipline coinvolte:
Scienze, Geografia, Arte e immagine, Inglese
Credits:www.icon8.com
Attività di progettazione
• Gruppo di lavoro con rappresentanti degli otto istituti
• Periodo di attività: ottobre – dicembre
• Pianificazione delle attività di formazione/autoformazione dei docenti
• Metodologia CLIL
• Formazione tecnologica
• Pianificazione delle attività da svolgere in classe con gli alunni
• Periodo di attività: gennaio – giugno
• Verifica, valutazione e documentazione
Attività di formazione
Metodologica
Tecnologica
Realizzazione in classe...
… e in cucina
1e2
Collaborazioni
• Supporto online tramite piattaforma Moodle dell'I.C. Ponso riservata
ai docenti per scambio di informazioni e materiali
• Formazione su iPad con la collaborazione di
• Realizzazione delle videoricette in collaborazione con le mense
scolastiche locali o con il Collegio Salesiano Manfredini
Ricadute formative
• Sviluppo di conoscenze e competenze scientifiche oltre che
trasversali, con modalità che gli alunni utilizzeranno con sempre
maggiore frequenza (CLIL e utilizzo della tecnologia)
• Educazione a corretti stili di vita e valorizzazione del territorio
• Formazione dei docenti all’uso di nuove metodologie didattiche e di
strumenti digitali
• Documentazione del percorso anche attraverso modalità non sempre
consuete e innovative
• Sensibilizzazione ad un utilizzo critico e consapevole dei media
Cosa dicono i docenti: le difficoltà
"Durante l'esecuzione del progetto si è ritenuto opportuno ampliare il numero di
interventi per permettere un maggior apprendimento da parte degli alunni."
"Gli obiettivi previsti sono stati raggiunti in parte solo per la mancanza di tempi più
distesi. Il progetto ha una valenza notevole e le ricadute sono positive in tutti gli
ambiti coinvolti, ma è necessario che venga sviluppato in classe con tempi più ampi
per poter curare meglio taluni aspetti e anche per approfondire alcuni temi emersi
in fase di attuazione o evidenziati dagli alunni stessi."
"Sicuramente l'esperienza è stata positiva e ha dato arricchimento, ma anche
impegnativa per la ricerca e il riordino del materiale."
Cosa dicono i docenti: gli aspetti positivi
"Il progetto ha permesso di arricchire professionalmente i docenti coinvolti,
costruendo un percorso insieme di reciproca fiducia e collaborazione per svolgere in
modo più efficace il lavoro in classe. Lavorare in CLIL permette un apprendimento
sano e costruttivo, dove gli alunni sono i protagonisti principali."
"I docenti sono stati coinvolti non solo sul piano didattico, ma anche su quello
metodologico e tecnologico-innovativo, grazie al percorso formativo e agli
strumenti acquistati con i fondi del finanziamento."
"E' stato un progetto che ha coinvolto attivamente sia gli alunni che noi insegnanti
e ha portato cooperazione e integrazione di conoscenze a vari livelli approfondendo
via via parte degli aspetti che venivano portati alla luce."
Cosa dicono i docenti: i numeri
Per il 96,2% il lavoro svolto è stato rispondente alle aspettative
ha suscitato interesse e motivazione
e può introdurre nuovi sviluppi
Cosa dicono gli alunni
Interviste
Cosa dicono gli alunni: i numeri
Al 98,9% degli alunni il progetto è piaciuto
Autovalutazioni:
"Io valuto il mio lavoro svolto e quello della maestra ottimo"
"Ho dato il mio contributo, ma potevo fare di più"
"Io non so valutare il mio lavoro ma mi darei 9 "
"Molto più bene del solito"
"Svolto bene e con amore"
"Ho svolto tutti i lavori assegnati e mi sono divertita"
"Mi sono impegnata molto. Il mio lavoro è stato un successo"
Diffusione
• Blog dedicato sulla piattaforma Blogger
• Masterizzazione delle “videoricette” su DVD da distribuire agli
alunni che hanno partecipato al progetto
• Partecipazione ad iniziative locali e di scambio culturale
• Presentazione a Smart education and technologydays
Dirigente scuola capofila dott.ssa Paola Morato
Giulio Fenwick – I.C. Este
[email protected]
Laura Cesaro – I.C. Ponso
[email protected]