Il lato solare della vita

Commenti

Transcript

Il lato solare della vita
Il lato solare della vita
Alpi slovene. Gorenjska.
Regione caratterizzata da una natura
movimentata che, grazie alle sue vette,
collega la Slovenia, l’Austria e l’Italia fra di loro.
Fiumi e valli che uniscono le Alpi ed il
Mediterraneo. Vie che fanno incontrare la gente!
Ogni volta con storie diverse.
Così bello, così semplice!
TRATTENETE IL RESPIRO!
Un angolino così piccolo del mondo,
visibile su G-earth con un solo sguardo da
un’altezza di appena 39,4 km, vi donerà
in un soffio molteplici sensazioni. Alpi e
Mediterraneo allo stesso tempo!
FERMATEVI UN ATTIMO.
Venite, le Alpi slovene sono Gorenjska
che, grazie all’aeroporto situato proprio
al centro della regione, è raggiungibile da
tutte le metropoli europee e, grazie alla
rete autostradale, si trova a poche ore dai
principali centri urbani d’Europa.
È SEMPLICE!
Da nessun’altra parte potrete così facilmente
toccare con mano le pareti alpine più alte.
In ben pochi altri luoghi riuscirete ad essere
appagati nella maniera in cui lo sono re,
presidenti e artisti di tutto il mondo. E dove
trovare e raggiungere angolini di natura
ancora incontaminata? Le Alpi slovene sono
un lusso alla portata di mano. Un idillio
bucolico in luoghi ancora caratterizzati
da uno stile di vita di tempi passati, una
fortuna, forgiata in antiche fucine, al ritmo
della musica di canzoni famose in tutto il
mondo. Così semplice. Così vicino!
PROVATE TUTTO CIÒ!
Visitate quello che desiderate. Ogni giorno
in maniera differente, ogni giorno in un
altro luogo. Toccate l’arcobaleno.
1
2
Il Parco nazionale del Triglav.
Particolarità naturali e culturali
ai piedi del monte più alto
della Slovenia dal quale il
parco trae il nome.
Bled.
Il lago più importante fra le acque
cristalline delle Alpi slovene
5
6
Centro cittadino
medievale dal passato
ricco di leggende e di
racconti
8
ALPI SLOVENE
Le Alpi Giulie, con le bianche vette calcaree dalle creste
affilate, ed il Triglav, 2864 m, la montagna più alta della
Slovenia. Le Caravanche con creste panoramiche dalle
quali si ammirano i verdi pascoli. Le Alpi di Kamnik e della
Savinja dalle pareti a strapiombo mozzafiato. Catena
montuosa prealpina dalle vette facilmente raggiungibili.
Nel regno dello
Stambecco dalle
corna d’oro
12
Tutte le favole iniziano con: »C’era una
volta…« e terminano con: »e vissero felici
e contenti per tutta la vita.« Entrando
nel parco nazionale del Triglav, capirete
subito che la favola continua e anche di
essere il suo eroe principale. Colui che,
ad ogni passo sui prati fioriti accarezzati
dal caldo vento mediterraneo, ad ogni
sguardo che si posa sui laghi alpini
cristallini ed ad ogni contatto con le
DA SCOPRIRE!
• PARTICOLARITÀ NATURALI:
laghi glaciali, valli e profonde
gole fluviali, greti, cascate, grotte
carsiche, flora e fauna.
...........................................................
• PARTICOLARITÀ
CULTURALI: architettura e
retaggio etnologico, alpicoltura,
industria mineraria e siderurgica.
...........................................................
• ENTRATE! Centro info
Triglavska roža a Bled; Centro
informativo Dom Trenta a
Trenta; Pocarjeva domačija a
Zgornja Radovna.
...........................................................
www.tnp.si
montagne dall’abbagliante pietra bianca che
toccano il cielo oltre le pareti a strapiombo, si
ritrova sempre più vicino alla propria essenza.
Il parco nazionale del Triglav, che unisce i
botanici ed i romantici di tutto il mondo, è
uno dei parchi nazionali più antichi d’Europa.
L’altopiano dei Sette laghi (Sedmera jezera) dove
iniziò la storia del parco è una delle perle più
belle dell’intero arco alpino. Il parco è sinonimo
di una natura variegata ed incontaminata che,
grazie a sentieri panoramici ben segnalati, riesce
a farvi abbandonare al relax e al piacere. I vostri
bambini qui si renderanno subito conto che
le mucche non sono di color lillà e che non è
necessario cercare la data di scadenza del latte
sui contenitori di terracotta. Ogni volta che
visiterete il parco del Triglav vi sembrerà come
fosse la prima volta: non si riesce mai a scoprire
del tutto la bellezza assoluta. Proprio per questo
motivo la favola continua!
13
Scoprite la vostra storia
......................................................................................................................................................................................................................................................................
16
BLED: IMMAGINE DEL PARADISO! SOLO
PER VOI E PER I RE. In riva al lago, unico nel suo genere
per l’isola e le sorgenti termali, scoprite le vere storie dei potenti del
mondo e perché amassero così tanto quest’angolo di mondo!
www.bled.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
18
GORJE E POKLJUKA:
VIVERE IN MANIERA PRIMORDIALE
20
BOHINJ: DOVE UOMO E NATURA SI
TROVANO PIÙ VICINI
24
KRANJSKA GORA: CAMPIONATO DEL
MONDO DI ESPERIENZE INCREDIBILI
28
RADOVLJICA - ŽIROVNICA:
LE DOLCEZZE DELLA VITA
Un altopiano con boschi, capanne pastorali e punti energetici vi aspetta
sopra al villaggio che vanta una tradizione nella fabbricazione di
campane. Tornate ad essere un cacciatore sugli sci!
www.gorje.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
Lungo la riva del più grande lago glaciale sloveno, cercate la vostra vera
immagine nei riflessi della natura. Che la fantasia vi stuzzichi e le bontà
preparate dai pastori di alta montagna vi delizino.
www.bohinj.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
Il centro sportivo-turistico frequentato dagli assi dello sci alpino si trova
in un paese da favola, sui cui sentieri e bellezze particolari veglia la
fanciulla di Ajd (Ajdovska deklica), imprigionata nella parete rocciosa.
www.kranjska-gora.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
Superate il fossato di difesa e tra i musei e le gallerie della città medievale
ascoltate l’allegro ronzio delle api ed i famosi canti alpini.
www.radovljica.si; www.zirovnica.eu
......................................................................................................................................................................................................................................................................
30
JEZERSKO: IDILLIO PASTORALE
In uno degli altopiani più belli, situato sopra ad un lago a forma di cuore
e non lontano dalla sorgente di acqua ricca di magnesio, potrete fare il
pastore per un giorno.
www.jezersko.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
31
CERKLJE - KRVAVEC:
COSÌ SEMPLICE, COSÌ IN ALTO
32
ŠKOFJA LOKA:
COSÌ BELLA, COSÌ MISTICA
Altopiano vicino alla capitale slovena e così facilmente accessibile da
attrarre molti sciatori d’inverno ed escursionisti d’estate. Il paese ai suoi
piedi è particolarmente invitante grazie alla sua atmosfera famigliare.
www.cerklje.si; www.rtc-krvavec.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
Nella città medievale slovena meglio conservata, dal caratteristico
moro nello stemma, potete rivivere la passione di Cristo ammirando la
tradizione artigianale del luogo.
www.lto-blegos.si; www.skofjaloka.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
14
......................................................................................................................................................................................................................................................................
34
VALLE DI POLJANE: PANORAMA VERDE IN
UN ABBRACCIO FAMILIARE
36
KRANJ: ALTA MODA DI ANTICHI GIOIELLI
A Gorenja vas – Poljane e a Žiri troverete un paesaggio ricco di
ispirazioni artistiche e di fortificazioni sotterranee segrete. Aspettatevi
delle autentiche avventure nelle imponenti case coloniche!
www.obcina-gvp.si; www.ziri.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
In una delle città più antiche della Slovenia, sopra a canyon selvaggi e
gallerie sotterranee, i vostri occhi risplenderanno nell’ammirare i gioielli
d’oro dell’epoca della Carnia!
www.tourism-kranj.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
38
NAKLO: ROBIN HOOD PER UN GIORNO
Tra i boschi, dove un tempo si riunivano in segreto le bande di briganti
chiamati rokovnjači, ci sono i sentieri che portano alle sorgenti, alle grotte
carsiche e ai dirupi.
www.naklo.si; www.turizem-naklo.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
39
ŠENČUR:
PATATA - SIMBOLO DI FORTUNA
40
PREDDVOR:
LA CORTE DELLA NATURA PACIFICA
41
TRŽIČ: DOVE INIZIÒ LA MARCIA DI
RADETZKY
Nei dintorni del lago dove nidificano ben 140 specie di uccelli si trova
un luogo che celebra i popolari tuberi sia con estesi campi coltivati che
addirittura con un monumento!
www.sencur.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
Luogo di leggende in riva al lago dove è possibile passeggiare lungo il
viale dalle fronde intrecciate con amore e lungo il sentiero contornato da
alberi esotici!
www.preddvor-tourism.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
Il famoso generale ha dato adito a sorprendenti storie nell’unica città
europea dove le persiane in acciaio alle finestre erano un imperativo.
www.trzic.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
42
ŽELEZNIKI: OGNUNO È L’ARTEFICE DELLA
PROPRIA FORTUNA
Nel luogo dei chiodi e dei merletti create esperienze indimenticabili!
Provate con le vostre mani a lavorare i tipici merletti di Železniki.
www.zelezniki.si; www.jzr.si
......................................................................................................................................................................................................................................................................
43
JESENICE: ACCIAIO E NARCISI
Viaggiate nel tempo ai piedi dell’altopiano dei narcisi! Nella città
dell’acciaio, dei narcisi e dell’hockey, lasciatevi trasportare dai riflessi
dell’acciaio e dalle storie del passato.
www.jesenice-tourism.net
......................................................................................................................................................................................................................................................................
15
Bled
Immagine del paradiso!
Solo per voi e i re.
16
Se fino ad ora avete condiviso con i re solo il
destino mondiale, appena poggerete lo sguardo
sul lago con la chiesetta e il castello che si eleva su
rocce a strapiombo, condividerete con loro anche
l’ammirazione per quest’immagine paradisiaca,
come France Prešeren, uno dei più grandi poeti
europei, definì il luogo sacro a Živa, dea degli
antichi Slavi. Inoltre potrete godere degli effetti
benefici di un clima che, già nel XIX secolo,
persuase il dottore svizzero Arnold Rikli a fondare
PANORAMI ED ESPERIENZE
DI VITA MONDANA
• LAGO DI BLED ED ISOLA
CON LA CHIESA: unica isola
naturale della Slovenia, con
sorgenti termali, al centro di un
lago glaciale.
...........................................................
• CASTELLO DI BLED: castello
tra i più antichi della Slovenia, che
veniva menzionato già nel 1011.
È ubicato su pareti rocciose a
strapiombo sul lago, dove oggi ci
sono museo, stamperia, cantina,
galleria erboristica e ristorante!
...........................................................
• VILLA BLED: un tempo
residenza presidenziale con
splendido parco sul lago – offre
uno dei panorami più belli sul lago
e ricche storie di ospiti illustri.
.....................................................
• PARCO DELLA CASA DI
CURA: il parco ospita molti eventi,
grazie al padiglione musicale,
ed anche il monumento ad
Arnold Rikli, colui che per primo
introdusse il turismo curativo a
Bled!
...........................................................
• BARCONI (PLETNE) E
COCCHIERI (FIJAKER) DI
BLED: la pletna è l’imbarcazione
tipica del lago di Bled che porta
fino all’isola al centro del lago;
i fijakeri sono cocchieri che
conducono in carrozza i turisti in
giro per l’isola, al castello di Bled o
a fare una gita nei dintorni.
una casa di cura mondana secondo i principi
di »acqua, aria, luce«. Come veri re potrete
ammirare i capolavori della natura e godere
del fascino di un pranzo a due sul piazzale
del castello. Bled è una località dalla bellezza
che strega, bellezza che non può non essere
condivisa! Ospiti famosi come la regina Sophia
di Spagna, la principessa Saiko del Giappone,
Laura Bush, Sofia Loren e molti altri ne sono la
conferma.
Re e presidenti hanno sempre visitato con
piacere questa località che per poeti e scrittori di
tutto il mondo rappresenta l’ispirazione durante
gli incontri PEN Bled. Bled dà il benvenuto nel
regno dello Stambecco dalle corna d’oro ed è
l’anima della Gorenjska e delle Alpi Giulie.
Durante la visita all’isola del lago, non
dimenticate di suonare la campana per far
avverare i vostri desideri segreti.
17
Gorje e
Pokljuka
Vivere in maniera primordiale
18
A Gorje e a Pokljuka vivere in maniera
primordiale non è certo un’illusione. Esiste
la possibilità ed anche l’occasione unica di
tornare ad essere cacciatori sugli sci con
tanto di fucile o di arco, sebbene la preda
sia un bersaglio e quest’esperienza così reale
venga chiamata biathlon. Potete tornare ai
tempi dei raccoglitori e andare alla ricerca di
bacche, mirtilli e funghi veramente selvatici.
In caso desideriate andare solo a fare una
ENTRATE NELLA NATURA
• GOLA DI VINTGAR: è una
gola selvaggia dove scorre il
fiume Radovna con la cascata di
Šum: la cascata dal salto a strapiombo più alto della Slovenia.
...........................................................
• POKLJUKA: altopiano con
capanne pastorali e dai numerosi
sentieri – indicato anche per lo
sci di fondo ed il biathlon: unico
centro di biathlon della Slovenia!
...........................................................
• BOSCO DI POKLJUKA: la più
grande superficie boschiva del
parco nazionale del Triglav.
...........................................................
• GOLA DI POKLJUKA: la più
grande gola fossile della Slovenia;
con ponte naturale, rocce a strapiombo e caverne; con ponticelli
di legno a galleria sopra le parti
più strette della gola.
...........................................................
• PALUDI ALPINE: paludi
alpine, residui del ghiacciaio di
Pokljuka, tra le più meridionali
del continente europeo: qui
crescono gli sfagni (Sphagnum
fallax).
...........................................................
• FABBRICAZIONE DELLE
CAMPANE A GORJE: nella
località famosa per le fonderie
e i fabbri, osservate ed ascoltate
come si forgiano i campanacci
per le mucche!
passeggiata, verrete comunque sorpresi da
una natura ancora pura – su di un altopiano
completamente dritto, ma vicinissimio
alle più alte cime delle Alpi, all’ombra di
abeti secolari, respirando l’aria profumata
di resina e fiori. Pokljuka è famosa per la
straordinaria forza dei suoi numerosi punti
energetici. Vi renderete subito conto di
essere in cielo ed allo stesso tempo con i
piedi ben piantati per terra.
19
Bohinj
Dove uomo e natura si
trovano più vicini
20
Bohinj è un gioiello perfettamente conservato dove
ogni uomo moderno riesce a trovare la sua parte
migliore e più tranquilla nei riflessi della natura.
È un intreccio entusiasmante tra la natura ed il
retaggio culturale dove il tempo scorre in armonia
con una vita semplice ed elementare. Questo
luogo è destinato sia alla meditazione silenziosa
che all’adrenalina con la sua natura selvaggia ed
indomita. È il luogo dove ognuno riesce a trovare
se stesso: fra le acque, le montagne e le numerose
tonalità di bianco.
SEGUITE I PERCORSI
DELLA VITA
• CHIESA DI SAN GIOVANNI
BATTISTA DI RIBČEV LAZ:
la chiesa, situata sul punto
dove il fiume Sava esce dal
lago, è assieme al suo ponte e al
panorama il simbolo di Bohinj;
sorprendono gli affreschi di due
diavoli bianchi e degli angeli che
cantano.
..........................................................
• MUSEO DELLA PASTORIZIA
DI ALTA MONTAGNA DI
STARA FUŽINA: con capanna
alpina pastorale del 1849 in
legno originaria della montagna
Zajamnik; il museo si trova nel
caseificio abbandonato del paese
con attrezzature originali.
..........................................................
• TOPLERJI – STOGI DI
STUDOR: gruppo di tipici
essiccatoi tradizionali doppi sul
limitare del paese, dove troviamo
anche la casa di Oplen (Oplenova
hiša) – museo etnografico
all’aperto.
..........................................................
• FERROVIA DI BOHINJ:
aperta già nel 1906, ancora oggi
attira l’attenzione; è percorsa
dal treno del museo. La linea
ferroviaria corre attraverso
numerose gallerie – la più lunga è
di 6237 metri!
La cascata Savica dall’acqua bianca, i
diavoletti bianchi sulla parete della chiesa
di San Giovanni (cerkev Svetega Janeza), le
bianche montagne nel riflesso del pacifico
lago così come il bianco dei prati fioriti
riflettono tutta la verginità e la purezza di
questa regione situata nel cuore del parco
nazionale del Triglav. Persino la signora
del giallo, Aghata Christie, per la quale
nulla era inumano, dichiarò che Bohinj era
troppo bella per un assassinio.
21
SEGUITE I PERCORSI
DELLA NATURA
• LAGO DI BOHINJ: il più
grande lago naturale permanente
risalente all’era glaciale, lungo
4100 m, largo 1200 m e profondo
fino a 45 m; balneabile d’estate.
..........................................................
• CASCATA SAVICA: celebrata
da travolgenti poesie: la corrente
principale si suddivide già nel
misterioso sottosuolo in due
diverse arterie; sono visibili
due cascate di 25 e 28 metri; un
sentiero ben strutturato conduce
fino ad una delle cascate più
visitate della Slovenia.
..........................................................
• GRETI DELLA MOSTNICA
E IL PONTE DEL DIAVOLO:
il fiume Mostnica, che nasce
nella triplice cascata, forma
nella sua parte inferiore un greto
lungo oltre 12 km; dove si fa
più profondo, già nel 1777 fu
costrutio il ponte del Diavolo in
marmo lavorato a scalpello.
22
23
Kranjska Gora
Campionato mondiale
di esperienze incredibili
24
Kranjska gora con i suoi incantevoli
dintorni porta a superare il possibile
e se stessi. È la fanciulla per la quale si
va a comprare i fiori anche durante un
acquazzone. Sulle sue piste da sci sciano i
campioni del mondo di oggi e quelli che
lo saranno domani. A Planica, una delle
valli più belle delle Alpi, l’uomo sugli
sci ha saltato cento e duecento metri e
RITRATTI IMPONENTI
DELLA NATURA
• TRIGLAV E PARETE NORD:
nella valle di Vrata si erge imperiosa
una delle pareti più imponenti delle
Alpi, scalata per la prima volta nel
1890. Parte da Vrata la scorciatoia
che porta al Triglav, la montagna più
alta della Slovenia.
..........................................................
• PRISANK E LA FANCIULLA DI
AJD: l’immagine della fanciulla di
Ajd (Ajdovska deklica) è scolpita
nella parete rocciosa di Prisank
lungo la strada che porta a Vršič, il
valico stradale più alto. Non lontano
da qui potrete ammirare la grande
finestra naturale.
..........................................................
• ZELENCI: riserva naturale al
punto di confluenza di Slovenia,
Italia ed Austria; il fiume Sava
Dolinka scaturisce da numerosi
laghetti e proprio qui si trovano
la riserva di animali e l’habitat di
piante protette.
..........................................................
• CASCATA PERIČNIK: la doppia
cascata di 52 e 16 metri d’altezza si
trasforma d’inverno in innumerevoli
stalattiti e lastre.
..........................................................
• CASCATE DI MARTULJEK:
le acque del torrente Martuljek
scendono nella gola omonima su
tre livelli: lungo una parete di oltre
110 metri, lungo una gola di 500
metri ed infine lungo un’altra parete
di 50 m.
..........................................................
• PLANICA: valle alpina di 7 km
che, tra montagne di oltre 2500
m, porta fino a Tamar, considerata
da molti una delle più belle valli
alpine, dove nasce il Natisone. Qui si
trovano imponenti rampe di lancio
per il salto con gli sci.
persino i duecentocinquanta metri non
sembrano essere poi così lontani. Sulle sue
pareti, tra le più alte e lunghe d’Europa,
è stata scritta la storia dell’alpinismo
mondiale. Sui suoi pendii ricoperti da
bianco calcare sono state spostate le pietre
miliari del possibile.
La regione permette a chiunque di battere
i propri record e di vivere esperienze
indimenticabili. Potete toccare con mano
le pareti più alte e sentirne la potenza fin
dal primo contatto. Potete entrare con
i vostri bambini nel magico mondo del
gigante montuoso Prisank che conserva
intrappolata nelle sue pareti la fanciulla
di Ajd (Ajdovska deklica). Kranjska gora
offre innumerevoli opportunità di passare
vacanze attive a tutte le generazioni.
Siate sicuri che qui vivrete incredibili
esperienze senza dover fare niente!
25
26
SCENARI VINCENTI
• KRANJSKA GORA è un
centro turistico-sportivo di
fama mondiale e teatro di gare
internazionali di sci alpino - la
Coppa Vitranc (Pokal Vitranc).
I bianchi pendii sono adatti a
tutti i tipi di sport invernali!
..........................................................
• PLANICA con le sue rampe
è sinonimo dei salti con gli sci.
D’estate la verde valle è un punto
di partenza per alpinisti ed
escursionisti.
..........................................................
• VRŠIČ attrae i ciclisti con la
strada panoramica a serpentine
in salita. Piste ciclabili ben
delineate in tutta la regione adatte anche a gite in famiglia.
27
Radovljica
e Žirovnica
Le dolcezze della vita
28
Che cos’è più dolce del miele, più allegro della
musica, più sincero del piacere gastronomico?
Una goccia d’arte senza tempo.
Radovljica e Žirovnica sono, per contenuti
ed esperienze indimenticabili, la risposta
alle bellezze naturali della vicina Bled. Lì si
intrecciano giocosamente la romantica vita
cittadina dell’antico centro di Radovljica, città
di Anton Tomaž Linhart, primo drammaturgo
DOLCI LOCALITÀ
• ANTICO CENTRO
CITTADINO DI RADOVLJICA:
dietro alle mura e all'unico
fossato di difesa mantenutosi
in Slovenia, ci sono il castello
Graščina, la casa di Vidič e la casa
di Mali (Vidičeva hiša in Malijeva
hiša) con il ceppo della gogna,
la chiesa di San Pietro (cerkev
Sv. Petra), la casa di Šivič ed altri
esempi unici dell’architettura
medievale.
..........................................................
• MUSEO DI APICOLTURA:
presenta l’ape autoctona - l’ape
grigia di Kranj, pannelli d’arnia
ornati ed altre particolarità e
risultati dell’apicoltura slovena.
..........................................................
• APIARIO DI JANŠA DI
BREZNICA: ricostruzione
dell’apiario di Anton Janša –
iniziatore dell’apicoltura moderna
del XVIII secolo.
..........................................................
• CASA NATIA DI PREŠEREN
A VRBA: casa natia di France
Prešeren, il maggiore poeta
sloveno; centro del paese con il
tiglio circondato da pietre.
..........................................................
• CASTELLO KAMEN: rovine
del castello dei Signori Lamberg;
il castello di Katzenstein con
parco e viale è situato nei ditorni.
..........................................................
• AVSENIK: le basi della
tradizione musicale popolare
slovena, famosa in tutto il
mondo, vengono conservate nella
casa colonica dei fratelli Avsenik.
..........................................................
• FESTIVAL RADOVLJICA: il
più antico festival internazionale
della Slovenia, dove i musicisti
esguono brani antichi e moderni
su strumenti antichi.
sloveno, e la regione dalla ricca cultura
contadina che, grazie ai suoi apiari e ai suoi
tipici pannelli d’arnia con motivi di scene di
vita, è un simbolo mondiale dell’apicoltura. Se
a ciò aggiungiamo anche il luogo che ha dato
i natali a France Prešeren, uno dei più grandi
poeti romantici europei, l’imponente castello
di Kamen con la storia del guerriero, l’eroe
più famoso dei tornei dei suoi tempi, Gašper
Lambergar, e non dimentichiamo la musica
dei fratelli Avsenik, famosa in tutto il mondo,
otterremo un luogo dove potrete godere, in
maniera concreta e metaforica, di tutti i dolci
piaceri della vita.
Credeteci, quando durante la visita direte
all’amata o all’amato »Dolcezza...« questa
parola assumerà un significato ancora più
dolce ed un contenuto molteplice.
29
TROVATE I PANORAMI
• CASA COLONICA DI ŠENK:
conta più di 400 anni; insieme al
panorama montuoso nello sfondo
rappresenta il simbolo di Jezersko.
..........................................................
• LAGO DEI PASTORI: laghetto
a forma di cuore che d’estate
permette di andare in barca e
d’inverno di pattinare; accanto ad
esso ogni anno, ad agosto, si svolge
il ballo dei pecorai (Ovčarski bal)
che ridà vita a usi e costumi dei
pastori di un tempo.
..........................................................
• SORGENTI DI ACQUA
MINERALE E CASCATE DI
ANKO: sopra la casa colonica
di Anko c’è la sorgente di acqua
minerale che tra tutte le acque è
la più ricca di magnesio. Sopra
alla sorgente, nelle profondità del
bosco, potrete ammirare le cascate
di Anko.
..........................................................
• VETTA DI JEZERSKO: con
1218 metri di altezza, il valico di
montagna, al quale porta la strada
panoramica, apre magnifiche
vedute su Jezersko.
..........................................................
• CASERMA DI JENKO: museo
rurale e pastorale nell’ex rifugio per
viandanti – con iscrizioni del XVI
secolo.
..........................................................
• BAITA ČEŠKA KOČA: punto
leggendario di sosta in montagna
che per più di 100 anni ha
mantenuto la propria immagine.
Jezersko
Idillio pastorale
30
Jezersko è un mondo alpino particolare
ed unico. Così selvaggio ed allo stesso
tempo delicato, come un ariete alfa e
un agnello appena nato. Qui il mestiere
più bello è quello del pastore, il più
coraggioso quello della guida alpina e
quello più semplice quello della guida
turistica. Tutto davanti ai vostri occhi!
NUMEROSE BUONE
RAGIONI PER UNA VISITA
• KRVAVEC: monte con pascoli
che d’inverno si trasforma in
eccellente stazione sciistica con
più di 26 chilometri di piste ben
organizzate, mentre d’estate è
meta preferita di escursionisti e
ciclisti. Particolarità: cappella di
Maria delle nevi (Marija Snežna)
in stile baita pastorale in pietra.
..........................................................
• CENTRO DEL PAESE DI
CERKLJE: il luogo, che più
volte ha vinto il titolo di località
più curata della Slovenia, vanta
la chiesa dal ricco altare tardobarocco, la villa Hribar della
secessione, la cappella dell’architetto Jože Plečnik, il parco
dedicato alla memoria con statue
di cittadini prestigiosi.
..........................................................
• CASTELLO STRMOL: reggia,
menzionata per la prima volta
già nel XIII secolo, monumento
culturale di importanza nazionale
e scenario di eventi protocollari;
accanto al castello si trovano
anche il parco e il lago.
..........................................................
• CONVENTO VELESOVO:
convento domenicano del XIII
secolo con chiesa meta di pellegrinaggio e la più antica statua
della Slovenia dedicata a Maria.
Cerklje
- Krvavec
Così semplice, così in alto
Avete solo un,oretta di tempo che vorreste far
diventare una giornata indimenticabile? Così
semplice, così in alto. In un solo quarto d’ora
dall’aeroporto internazionale, potete arrivare in
alto, nel mondo alpino, e assaporare la ricotta
appena fatta.
D’inverno le piste da sci delle Alpi slovene più
facilmente accessibili sono quelle del Krvavec
– le piste più vicine a Lubiana, Parigi, Londra
... La montagna così facilmente accessibile,
vicino alla capitale slovena, d’inverno attrae gli
sciatori e d’estate gli escursionisti, mentre la città
sottostante invita con il suo carattere famigliare.
31
Škofja Loka
Così bella, così mistica
32
Se il Medioevo ha dato qualcosa di
bello, questo è certamente Škofja Loka.
La più bella città medievale, anche più
genuinamente mantenuta, con il moro
nello stemma e ricca della famosa
tradizione delle corporazioni degli
artigiani. È l’unica città al mondo che
vive la vita mistica durante i giorni
dell’incomparabile passione – storia
teatrale sulla passione e la morte di
Cristo con centinaia di interpreti. Škofja
Loka è la città della passione. La città
ideale per passeggiate in silenzio e
sguardi di ammirazione senza parole,
per gli artisti che ogni volta la ricreano e
per tutti gli amanti del bello vissuto nei
secoli. Tutto ciò è molto più di un’altra
esperienza o di una città qualsiasi!
MOMENTI DEI TEMPI
DELLA PASSIONE
• SILHOUETTE UNICA DELLA
CITTÀ: centro medievale con un
incredibile patrimonio di palazzi,
case con moli, dipinti, portali, atrii;
con chiese e simboli, con l’antico
municipio (Rotovž) e granaio
(Kašča).
..........................................................
• CASTELLO DI LOKA E
MUSEO: lungo il percorso
panoramico, passando davanti alle
mura dell’imponente castello con
museo che, tra l’altro, conserva
il patrimonio delle antiche
corporazioni degli artigiani che
ritornano in vita nei laboratori del
museo.
..........................................................
• PONTE DEI CAPPUCCINI: ponte
in pietra con più di 600 anni e statua
del patrono dei ponti, san Giovanni
Nepomuceno, con stemma di Škofja
Loka e il moro della leggenda.
..........................................................
• MONASTERO DEI
CAPPUCCINI: conserva la raccolta
di preziosi incunaboli e antichi
manoscritti; qui si trova la passione
di Škofja Loka – il testo drammatico
sloveno più antico, scritto da padre
Romualdo nel 1721!
..........................................................
• PASSIONE DI ŠKOFJA LOKA:
rappresentazione autentica della
processione della passione (via
crucis) nelle vie e piazze della
città con più di cento interpreti; la
prossima rappresentazione nel 2015!
33
Valle di Poljane
Gorenja vas - Poljane, Žiri
Panorama verde in un abbraccio
familiare
34
Imponenti case coloniche isolate si elevano come
castelli nei punti panoramici mentre essiccatoi, come
torri di controllo, gettano ombra e fanno sempre
vedere la stessa ora. Qui da secoli si lavora duro, ma
si mangia anche molto bene. La storia raramente
ha intaccato questi luoghi in modo drammatico
cambiando abitudini di vita consolidate. Ma quando
l’ha fatto, ha lasciato alle sue spalle bunker e forti che
attirano l’attenzione e che, mai usati, si trovano nei
punti più panoramici e più belli. Poljane, Gorenja vas,
TROVATE L’ISPIRAZIONE
• PALAZZO DI TAVČAR A
VISOKO: monumento della
possente architettura rurale del
XVIII secolo; momenti di famose
opere letterarie di Ivan Tavčar,
importante scrittore sloveno.
..........................................................
• FORTEZZE DELLA LINEA
DI RUPNIK A ŽIROVSKI VRH:
rovine di fortificazioni a cocuzzolo
nelle quali, accompagnati da una
guida, potete inoltrarvi dentro al
sistema di corridoi sotterranei.
..........................................................
• MUSEO ŽIRI: raccolta e
multivisione sull’ex confine
previsto dall’accordo di Rapallo
che ha contribuito alla nascita di
molte fortificazioni; nel museo
si trovano anche la raccolta di
calzature e quella di merletti
lavorati a tombolo.
..........................................................
• GALLERIA DEL MERLETTO
LAVORATO A TOMBOLO:
capolavori creati da abili mani –
anche come souvenir!
..........................................................
• MARMO HOTAVLJE: cava del
caratteristico marmo rossastro –
con possibilità di vederlo estrarre!
..........................................................
• TAVOLO DI PIETRA: gioco
di fantasia della natura che con
una pietra a forma di tavolo attira
l’attenzione sui fenomeni del
Carso.
..........................................................
• AGRITURISMO CON
TRADIZIONE: rifocillatevi presso
l’accogliente gente del luogo!
Žiri sono luoghi particolari della valle che troviamo
descritta nelle opere letterarie di Ivan Tavčar. La
nobiltà del marmo rossastro di Hotavlje, i labirinti
sotterranei della linea di Rupnik (Rupnikova linija),
i bianchi pendii del centro sciistico Stari vrh, l’antica
sorgente termale Topličar, ma soprattutto la ricca
tranquillità dei monti – queste sono bellezza e vita
che non troverete da nessun’altra parte come erano
una volta se non qui.
35
Kranj
Alta moda di antichi gioielli
36
L’inno nazionale sloveno inizia con »Vivano tutti i
popoli« (»Žive naj vsi narodi«) e, infatti, nei centri
delle città ci sono monumenti innalzati a poeti e non a
generali. Kranj, con la statua dedicata a France Prešeren,
uno dei più grandi poeti romantici d’Europa che ha
scritto i versi dell’inno sloveno, e con statue di molti altri
poeti sloveni importanti, è la culla della slovenità. Kranj
è una delle città più antiche degli sloveni e già molto
prima questo punto strategico, importante e pittoresco
ECCELLENZA DEI TEMPI
SLOVENI
• CENTRO STORICO
DELLA CITTÀ: con numerosi
interessanti esemplari di
architettura medievale, con il
Pungart dove si è interamente
conservata l’unica torre difensiva
del XVI secolo, il castello sul
vecchio passaggio oltre il fiume
Sava, archi e il pozzo del famoso
architetto sloveno Jože Plečnik.
..........................................................
• GIOIELLI CARNIA E
CASTELLO KHISLSTEIN: nel
castello, nel Municipio e in altri
luoghi sono in mostra i tesori del
museo che tra l’altro si prende
cura di gioielli rinventuti che
contano più di 1500 anni!
..........................................................
• RICORDI DI PREŠEREN:
nel museo, nel boschetto di
Prešeren (Prešernov gaj), nel
teatro accanto al monumento, e
alla Fiera di Prešeren (Prešernov
semenj) che si tiene a febbraio,
potete scoprire la grandezza
del poeta France Prešeren e il
periodo del XIX secolo.
..........................................................
• CANYON DEL KOKRA:
stretta valle, profonda quasi 30
metri, nel centro della città; nel
canyon con ghiaia, bosco allagato,
blocchi rocciosi, c’è un itinerario
educativo ben organizzato.
..........................................................
• CUNICOLI SOTTO STARI
KRANJ: labirinto di cunicoli,
costruiti durante la seconda
guerra mondiale – monumento
originale di cultura tecnica.
sulla confluenza dei fiumi Sava e Kokra,
veniva dominato da possenti soldati. Le loro
donne già più di 1500 anni fa seguivano le
tendenze della moda che si addicevano alle
imperatrici mentre i loro bellissimi gioielli
ancor oggi sono l’attrazione principale del
museo di Kranj. Una passeggiata attraverso
il centro storico della città, passando davanti
al castello Khislstein fino al misterioso
sottosuolo, una visita all’antica alta moda,
una poesia davanti ad un bicchiere di vino
e ad un buon piatto, e, per ricordo, una
fotografia sul vetro, tecnica che è stata
inventata proprio a Kranj da Janez Puhar,
rendono la giornata indimenticabile. Le
donne rimarranno incantate dai gioielli,
mentre gli uomini dal sorriso delle donne
ritratte sul fragile vetro.
37
SCOPRITE I NASCONDIGLI
• UDIN BORŠT: area di
natura protetta caratterizzata
da fenomeni carsici e muschi
pietrificati; si raggiunge seguendo
il sentiero Rokovnjaška pot.
..........................................................
• TABOR: fortificazione sulla
roccia che nel XV secolo offriva
rifugio dai Turchi; la chiesa di
Maria Sette tristezze (Marija
Sedem žalosti) è arricchita dal
dipinto di Maria Immacolata,
opera della pittrice Ivana
Kobilica.
..........................................................
• FERROVIA ATTRAVERSO
NAKLO: la locomotiva nella
stazione ferroviaria di un tempo
ricorda l’importante linea
ferroviaria sulla quale viaggiò il
primo treno già nel 1908.
..........................................................
• CASA DI VOGVAR: secondo
la leggenda i briganti- rokovnjači
sono nati proprio qui; oggi la casa
è sede del museo etnografico.
Naklo
Robin Hood per un giorno
38
Sono ben poche le storie di briganti famosi
che potete vivere in modo così autentico
come la storia dei briganti di Naklo!
Seguite i sentieri dove, nei tempi passati,
camminavano i briganti chiamati rokovnjači
che preferivano la vita in comunità nascoste
a quella da soldato. Allo stesso tempo
vedrete tante bellezze e vi divertirete. Non
è mai troppo tardi per cambiare mestiere,
almeno per un giorno.
RIFOCILLATEVI CON LA
GODLA E FATE VISITA
AGLI UCCELLI
• GODLA DI ŠENČUR: piatto
tradizionale di Šenčur che si
consuma, ovviamente, con patate
bollite al burro; d’inverno potete
partecipare al giorno della godla!
..........................................................
• LAGO DI TRBOJE: nell’area
del lago vivono ben 130 specie di
uccelli.
..........................................................
• GOLA ZARICA: potete visitare
in barca la gola dove numerose
specie di fiori di montagna
crescono tra le rocce.
Šenčur
Patata simbolo di fortuna
Se nella Gorenjska qualcuno dice
che hai la patata, significa che hai fortuna.
A Šenčur, cittadina bella e ordinata nel cuore
della pianura della Gorenjska, si trova
il monumento alla patata. Se vi interessa
sapere cosa c’entri l’imperatrice Maria Teresa
dovete farvelo raccontare proprio in questa
città, in mezzo ad infiniti campi di patate.
39
LUOGHI DELLE
LEGGENDE
• CASTELLO TURN: residenza
della prima poetessa slovena
Josipina Turnograjska con
camera commemorativa,
monumento e chiosco sopra il
castello; in prossimità si trovano
il castello Dvor, il castello Hrib
e le rovine del castello Pusti o
Castello Nuovo (Novi grad).
..........................................................
• LAGO ČRNAVA: le prue
delle barche d’estate fendono la
superficie verde scura, mentre
sulla riva rimangono i pescatori,
e d’inverno i pattinatori si
divertono sulla superficie
ghiacciata.
..........................................................
• VIALE DEI MATRIMONI: gli
sposi camminano sotto le chiome
autunnali degli alberi; gli alberi,
secondo una leggendaria storia
d’amore, promettono 50 anni di
fedeltà.
..........................................................
• HUDIČEV BORŠT:
rivestimento boschivo che,
secondo la leggenda, è stato
portato dal diavolo in persona
sullo spoglio pendio del monte
Zaplata - monte con sentieri da
escursionismo e piste di partenza
per parapendii.
Preddvor
La corte della natura
pacifica
40
La storia di Preddvor è la storia di quattro corti
e quella romantica di una poetessa giovane
e bella dal nome Jospina Turnograjska. Dal
tumulto dei saloni cittadini si ritirò in questa
bellissima corte di natura tranquilla, l’allora
mondana Preddvor. Passeggiate con lei lungo i
silenziosi sentieri ai piedi di possenti montagne,
trascorrete la giornata in sua compagnia accanto
al lago dal colore verde scuro e senza imbarazzo
accettate l’invito a prendere una tazza di tè.
APRITE GLI OCCHI
• CENTRO ANTICO DELLA
CITTÀ: monumento culturale
- le case con persiane e porte in
metallo; è caratterizzato da molti
ponti oltre il fiume: la città è
perciò chiamata anche la Venezia
della Gorenjska!
..........................................................
• CASTELLO NEUHAUS E
FONDERIA GERMOVKA:
dimora del generale Josef
Radetzky sul rilievo che si eleva
sopra il centro antico di Tržič e la
sua fonderia con attrezzature ad
acqua ancora conservate.
..........................................................
• MUSEO DI TRŽIČ: nella
Zgornja kajža, palazzo in stile
classico, vengono presentate
le attività artigianali di Tržič –
carboneria, calzoleria, arte dei
carrai.
..........................................................
• PARCO IN MEMORIA
DEL CAMPO DI
CONCENTRAMENTO
MAUTHAUSEN: con monumenti
a ricordo del campo di
concentramento della seconda
guerra mondiale.
..........................................................
• GOLA DOVŽANOVA
SOTESKA: nel cuore delle
Caravanche il fiume Tržiška
Bistrica ha scolpito, nel variopinto
strato di rocce dell’era antica
terrestre, una pittoresca gola nella
quale oggi si trovano percorsi
educativi panoramici, geologici e
boschivi.
Tržič
Dove iniziò la marcia
di Radetzky
Che cosa c’è a Tržič di così straordinario che persino
il famoso generale Radetzky- proprio quello la cui
famosa marcia viene interpretata ogni capodanno dai
Filarmonici di Vienna e che viene accolta da scroscianti
applausi dell’elite internazionale - dopo essersi preso un
pò di tempo, tra una battaglia e l’altra con Napoleone,
si sposò e proprio in questa città acquistò dall’avara
suocera il castello per 60.000 fiorini? Tutto! Ecco perché
gli piaceva! Credeteci. Era una persona di gusto!
41
DA VEDERE E DA VIVERE
• PLAVŽ: unico altoforno del
suo genere della Slovenia che si è
mantenuto, di forma rettangolare
e di 21 metri di altezza.
..........................................................
• MUSEO: raccolta del
patrimonio siderurgico, della
falegnameria e del merletto
in una tipica casa del XVII
secolo: nella vicina Davča ha
sede il museo etnografico della
produzione del lino.
..........................................................
• ANTICO CENTRO DEL
BORGO: case protette del XVII
secolo, Plnada, la casa più antica
di Železniki, chiese ed il giardino
di Egro.
..........................................................
• FORGIATURA: rivivetela
con i modelli del museo
e nelle rappresentazioni
particolareggiate!
..........................................................
• LAVORAZIONE AL
TOMBOLO: provate a creare
merletti con le vostre mani;
partecipate anche alle giornate
del merletto (Čipkarski dnevi)!
Železniki
Ognuno è l’artefice
della propria fortuna
42
Se avete finalmente deciso di prendere il
destino nelle vostre mani e di diventare il
»fabbro« della vostra felicità, allora venite
a Železniki, dove per anni la felicità è stata
forgiata a forma di chiodi dalla tenuta sicura.
È sicuramente vero che in questo simpatico
paese, dove sembra che nulla sia cambiato
nei secoli, anche le donne hanno contribuito
alla forgiatura. Gli uomini e i bambini, per
ricambiare, le aiutavano lavorando al tombolo
delicati e bellissimi merletti. Fonderia e
merletti, forza e delicatezza, dunque anche
l’amore non è poi così lontano. E questo
»tiene« di sicuro ... con il chiodo lavorato a
mano di Železniki. E voi, dove lo attaccherete
per aver fortuna e un bel ricordo?
VIAGGIATE ATTRAVERSO
IL TEMPO- NELLA
NATURA!
• STARA SAVA: area-museo
protetta del vecchio centro con
il maniero di Bucelleni-Ruard
(Bucelleni-Ruardova graščina),
la chiesa gesuita di Maria
dell’Assunzione (cerkev Marijinega
Vnebovzetja), l’edificio operaio
Kasarna.
..........................................................
• CAMPI DI NARCISI NEI PAESI
AI PIEDI DEL MONTE GOLICA:
a maggio, nell’area più verde delle
Caravanche, fioriscono milioni di
narcisi bianchi. Sito importante
del programma quadro europeo
Natura 2000.
..........................................................
• CASCINA E PARCO DI ZOIS:
il primo giardino botanico sul
territorio sloveno, che vanta più
di cento anni, dista soltanto pochi
minuti dal viavai cittadino ed offre
esperienze particolari di vita in
natura.
..........................................................
• HOCKEY: il club di hockey di
Jesenice, dalla lunga tradizione
ed una ricca raccolta di titoli di
campionati nazionali, vi invita a
vedere le loro partite. Tifate per
loro in compagnia dei tifosi Red
Steelers!
Jesenice
Acciaio e narcisi
Vi siete mai chiesti perché vecchie fabbriche di
cent’anni fa sono meravigliose come opere e teatri?
Venite a scoprire la commovente storia dell’acciaio
e dei narcisi. Una storia di duro lavoro e di sogni di
bellezza. Si può vedere, bella ed imponente già da
cent’anni, l’antica Stara Sava – villaggio delle fonderie
conservato in maniera tale da sembrare un santuario
della forza umana e della fede in continua evoluzione.
Architettura industriale, quasi completamente
conservata, con attrezzature che parlano chiaramente
della vita degli operai che dovevano lavorare per il
padrone, vivere da lui e anche comprare il suo pane.
Parla dell’acciaio che pare sia stato usato per costruire
la Torre Eiffel, il Titanic e l’acceleratore di particelle del
Cern. In quella vita buia erano vivi i sogni di quando a
maggio, sulla montagna che troneggia sulla città, come
per miracolo sarebbero di nuovo fioriti milioni di
narcisi. Venite in qualsiasi periodo dell’anno, non solo
a maggio, perché i narcisi si specchiano nell’acciaio,
negli altoforni e negli occhi che vi guardano da
vecchie foto.
43
Per occhi curiosi:
La natura delle Alpi slovene
......................................................................................................................................................................................................................................................................
AREE NATURALI PROTETTE
Il parco nazionale del Triglav (Triglavski narodni park), dai numerosissimi gioielli naturali
e culturali, è la più grande e la più antica area naturale protetta. Visitate anche il parco
regionale dedicato alla memoria, Udin Boršt, vicino a Kranj, ricco di particolarità botaniche e
con riserva boschiva. La riserva naturale Zelenci vicino a Kranjska Gora protegge le sorgenti
e i laghi color smeraldo dai quali sorge il fiume Sava Dolinka. Nella sola area della Gorenjska
sono registrati ben 91 zone e punti protetti! La regione tocca il parco regionale delle Alpi di
Kamnik e della Savinja con il ghiacciaio situato più a sud delle Alpi orientali.
......................................................................................................................................................................................................................................................................
MONTI E ALTOPIANI
Quasi due terzi dell’area sono montuosi! Ammirate le vette delle Alpi Giulie con il Triglav e
gli altri monti di duemila metri. Incamminatevi sui sentieri che portano alle Caravanche e ai
piedi dell’alto monte Stol. Fatevi mostrare la vetta del Grintavec delle Alpi di Kamnik e della
Savinja. I sentieri verso le valli accoglienti attraversano i monti prealpini con Blegoš. Oltre
alla protetta Pokljuka scoprite tra le vette anche altri altopiani pastorali. Ognuno di essi ha le
proprie particolarità!
......................................................................................................................................................................................................................................................................
LAGHI
Il lago di Bled (Blejsko jezero) con l’isoletta, il lago di Bohinj (Bohinjsko jezero), il più grande
lago sloveno, la famosissima Valle dei sette laghi (Dolina sedmerih jezer) nel parco nazionale
del Triglav sono solo alcuni dei laghi più famosi delle Alpi slovene. Scoprite anche il lago
Črnava a Preddvor, il lago Planšarsko jezero a Jezersko, il lago Trbojsko jezero vicino a Naklo
e altri specchi d’acqua nei quali si riflettono le immagini dei monti.
......................................................................................................................................................................................................................................................................
CASCATE E FIUMI
La più visitata e decantata cascata delle poesie, la Savica vicino a Bohinj, la cascata superiore
e inferiore Peričnik nella valle Vrata e le cascate di Martuljek (Martuljški slapovi) a tre livelli
non lontano da Kranjska Gora, l’impetuosa cascata Šum nella gola Blejski Vintgar sono solo
alcune delle perle acquatiche della zona. Qui si trovano anche le sorgenti dei fiumi Sava,
il fiume più lungo della Slovenia dove confluiscono i fiumi Sava Dolinka e Sava Bohinjka,
presso Radovljica, Sora che vede confluire i due fiumi a Škofja Loka, Kokra che si unisce al
fiume Sava dopo aver attraversato la turbolenta gola nel centro di Kranj e molti altri.
......................................................................................................................................................................................................................................................................
VALLI STRETTE E GOLE
La misteriosa gola Vintgar in prossimità di Bled è accessibile già dal 1893 con ponti in legno
e gallerie, la gola Pokljuška soteska con ponti naturali, buche e cascate, la gola Dovžanova
soteska con fossili del paleozoico stimolano la fantasia e invitano ad un fresco riparo anche
durante le giornate calde.
......................................................................................................................................................................................................................................................................
FLORA E FAUNA
Quasi la metà della Gorenjska fa parte della rete di siti europei importanti per la salvaguardia
della biodiversità Natura 2000! Qui crescono fiori endemici con nomi di botanici sloveni
famosi, qui inoltre si trovano anche i sentieri degli orsi; camosci e stambecchi possono essere
catturati dall’obbiettivo della macchina fotografica e, con un pò di fortuna, si possono sentire
gli urogalli ed osservare centinaia di uccelli
......................................................................................................................................................................................................................................................................
44
Per animi vivaci:
Cultura e vita delle Alpi slovene
......................................................................................................................................................................................................................................................................
CASTELLI, MUSEI, GALLERIE
Oltre al castello più visitato-il castello di Bled, ci sono anche castelli, palazzi e corti in tutte le città! Al loro interno spesso ci sono musei e gallerie
che racchiudono il patrimonio della zona. Il patrimonio più importante è custodito nel Museo della Gorenjska (Gorenjski muzej) a Kranj, al
Gornjesavski muzej di Jesenice, al Loški muzej di Škofja Loka, al Museo municipale di Radovljica (Mestni muzej Radovljica), nella galleria Šivičeva
hiša a Radovljica, al Museo dei tessitori (Muzej tkalcev) di Begunje na Gorenjskem, al Museo dell’apicoltura (Čebelarski muzej) a Radovljica, nella
collezione da museo del Triglav (Triglavska muzejska zbirka) di Mojstrana e al Museo dei fabbri (Kovaški muzej) di Kropa. Kropa è un vero e proprio
museo all’aperto, interamente tutelato. Oltre ai grandi musei dell’area, ci sono ancora molti musei specializzati minori, come il museo delle maschere
di Šenčur, della pastorizia d’alta montagna di Bohinj, dell’attrezzatura fotografica di Radovljica, il museo del paese di Mošnje ed altri.
......................................................................................................................................................................................................................................................................
MANIFESTAZIONI E FESTIVAL
Le maggiori manifestazioni delle Alpi slovene sono gare sportive internazionali: la Coppa Vitranc (Pokal Vitranc) di sci alpino a Kranjska Gora, salti con
gli sci a Planica, gare internazionali di biathlon a Pokljuka, gare di canottaggio e regate a Bled. Tra gli eventi culturali e di intrattenimento tradizionali
maggiori ci sono la domenica dei calzolai (Šuštarska nedelja) a Tržič, le giornate del merletto (Čipkarski dnevi) a Železniki, la giornata della patata
(Krompirjev dan) a Šenčur, serate di musica degli Avsenik a Begunje na Gorenjskem, le giornate di Kekec (Kekčevi dnevi) per bambini a Kranjska
gora e molti altri. Tra gli eventi d’intrattenimento troviamo anche le popolari giornate di Bled (Blejski dnevi) e la notte di Bled (Blejska noč) a luglio a
Bled, l’incontro del 1˚ maggio (prvomajsko srečanje) a Šobec, la serata alpina (Alpski večer) a maggio e a novembre la hit parade della musica popolare
(Narodnozabavna hit parada) a Bled, l’inaugurazione della stagione estiva (Otvoritev poletne sezone) a Kranjska Gora e capodanno all’aperto nelle città
alpine. Molti festival internazionali come ad es. il Festival Bled di musica classica, il Festival Okarina Bled di musica etnica oppure il Festival di musica
antica di Radovljica (Festival stare glasbe Radovljica) sono un invito a visitare la Gorenjska. L’attrazione di primavera è il Festival dei fiori alpini (Festival
alpskega cvetja) a Bohinj, d’estate numerosi festival a Kranj: Festival Carniola, Jazz kamp e Kranfest con la notte di Kranj.
......................................................................................................................................................................................................................................................................
PIACERI GASTRONOMICI
In ogni località della Gorenjska troverete un’eccellente gastronomia! Provate i formaggi di Bohinj, la salsiccia di Kranj, i panini di Škofja Loka, la
godla di Šenčur, le bontà di miele, delizie di pesce e selvaggina, la pastacrema di Bled e molto altro. Potete assaggiare bontà slovene e della Gorenjska
nel Centro gastronomico della Slovenia (Kulinarično središče Slovenije) non lontano da Cerklje. Durante tutto l’anno si svolgono in diverse città
manifestazioni etnografiche con degustazione di bontà caserecce.
......................................................................................................................................................................................................................................................................
45
Cosa fare?
SPORT E RICREAZIONE
ESCURSIONISMO
La forma di vita attiva più caratteristica delle Alpi slovene! Vi aspettano molti
sentieri montuosi e da escursionismo, passeggiate, sentieri per la popolare
camminata nordica, trekking con guide!
CICLISMO
In bicicletta da montagna sui pendii, dove tale attività non danneggia la
preziosa natura, con biciclette sportive lungo le strade a serpentina e su
percorsi panoramici impegnativi o pedalando comodamente visitando località
caratteristiche naturali o monumenti culturali.
SPORT ACQUATICI
Andare in barca o fare canottaggio, praticare discese lungo cascate e rapide,
immersioni o semplicemente - fare un bagno! Le Alpi slovene sono una regione
ricchissima di tutti i tipi di acque che permettono ogni genere di sport acquatico.
SPORT D’ARIA
Un centro di volo alpino, piste per deltaplani e parapendii ed un poligono per
il decollo di aerei telecomandati allargano gli orizzonti delle Alpi slovene ad
esperienze nuove. Fatevi portare sopra le alte vette, volate soli o in tandem!
SPORT INVERNALI
Sci alpino, sci di fondo, snow board, hockey, discesa in slitta - questi sono gli
sport invernali più in voga grazie ai quali potete divertirvi visitando centri
invernali-sportivi popolari. Cimentatevi anche nell’arrampicata su ghiaccio e
nella camminata con racchette da neve.
EQUITAZIONE
Lungo i sentieri immersi nella natura, all’ippodromo, al ranch, con cavalli
lipizzani - gli amanti dell’equitazione troveranno di tutto. Regione movimentata
che offre sentieri sia per principianti che per cavallerizzi esperti.
CACCIA
42 aree di caccia e circoli di cacciatori ben organizzati preannunciano esperienze
particolari di caccia tradizionale e caccia alla foto nella natura incontaminata.
PESCA
I laghi di Bohinj e Bled ed anche gli altri laghi di montagna offrono ai pescatori
momenti indimenticabili. Nei fiumi delle Alpi slovene sono tipici i pesci come il
salmone del Danubio, la trota e il temolo. Ma potete aspettarvi di trovare anche
altre specie come ad es. il salmerino alpino!
GOLF
Le Alpi slovene vantano campi da golf primi in Slovenia - posizionati in
prossimità del lago di Bled. Si trovano anche piccoli campi dove potere esercitare
il gioco del golf.
46
VEDUTE ED ESPERIENZE
ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO
REGIONALE
Gli antichi centri delle città, i borghi e i paesi attraggono con la loro
atmosfera particolare, con la loro affascinante piccolezza e con innumerevoli
caratteristiche relative a tutti i periodi della storia.
ITINERARI PANORAMICI E TEMATICI
Potete scoprire le Alpi slovene in un nuovo modo, seguendo gli itinerari
educativi nei boschi e in natura, sugli itinerari delle particolarità etnografiche,
su quei percorsi che vi trasportano in tempi passati, tra gli eroi delle fiabe, fino a
vivere momenti piacevoli e particolari.
CACCIA ALLA FOTO
Osservate gli uccelli. Imparate a distinguerli in base al loro cinguettio. Osservate
le particolari piante che crescono solo qui. Osservate gli animali in natura.
Catturateli nell’obbiettivo della vostra macchina fotografica.
EVENTI
Ovunque vi troviate, durante il periodo della vostra visita ci sarà sempre
qualcosa da vedere! Le Alpi slovene sono ricche di eventi sportivi, di cultura,
d’intrattenimento, etnografici ed altri.
INCONTRI D’AFFARI
Le Alpi slovene sono un’eccellente combinazione di capacità organizzative
di conferenze e seminari e di innumerevoli opportunità di programmi di
motivazione e team building in natura. In località sorprendenti!
PELLEGRINAGGI
La regione, sulla cui isola in mezzo al lago gli antichi Slavi veneravano la dea
della fertilità, si distingue per le chiese in cima ai monti. Vie di pellegrinaggio
portano a molti luoghi sacri.
MATRIMONI
Quando vi sposate in un luogo romantico nel cuore delle Alpi slovene potete
veramente aspettarvi che i vostri desideri si avverino! Di ciò vi convinceranno
storie curiose e riti con particolari castellani e altro.
RELAX
WELLNESS ALPINO
Sole, acqua, aria - combinazione magica del XIX secolo che influisce sul
benessere anche oggi. Provate il wellness, il relax nelle acque termali in molti
centri spa.
GASTRONOMIA
Entrate nelle trattorie, negli agriturismi ed in altre allettanti cucine. Qui le
persone vivono ancora a contatto con la natura, il cibo ha una sapore genuino
ed è preparato con ingredienti coltivati in modo naturale.
DIVERTIMENTO
Nei casinò che invitano a cimentarsi nei giochi d’azzardo, troverete anche una
ricca offerta di eventi d’intrattenimento. Se desiderate qualcosa di più non
perdetevi feste e festival divertenti.
47
Ljubljana
E
GORENJA VAS - POLJANE, ŽIRI
09
SKOFJA LOKA
J
08
ŽELEZNIKI
15
KRANJ
ŠENČUR
12
10
07
L
CERKLJE
11
PREDDVOR
NAKLO
13
RADOVLJICA
05
B
TRŽIČ
P
14
JEZERSKO
06
G
01 -Bled: Immagine del paradiso! Solo per voi e per i re.
02-Gorje e Pokljuka: Vivere in maniera primordiale
03-Bohinj: Dove uomo e natura si trovano più vicini
04-Kranjska Gora: Campionato del mondo di esperienze incredibili
05-Radovljica – Žirovnica: Le dolcezze della vita
06-Jezersko: Idillio pastorale
07-Cerklje – Krvavec: Così semplice, così in alto
08-Škofja Loka: Così bella, così mistica
......................................................................................................................................................................................................................................................................
48
F
C
D
BOHINJ
03
K
H
GORJE
02
I
BLED
01
ŽIROVNICA
05
O
JESENICE
N
16
KRANJSKA
GORA
04
A
R
09-Valle di Poljane / Gorenja vas -
Poljane e Žiri: Panorama verde in
un abbraccio di familiare
10- Kranj: Alta moda di antichi gioielli
11 - Naklo: Robin Hood per un giorno
12 - Šenčur: Patata - simbolo di fortuna
13 - Preddvor: La corte della natura pacifica
14 - Tržič: Dove iniziò la marcia di Radetzky
15 - Železniki: Ognuno è l’artefice della propria fortuna
16 - Jesenice: Acciaio e narcisi
Piste da sci
Planica
Pokljuka
Golf
Avsenik
Aeroporto
sportivo
Aeroporto
internazionale
STAZIONI SCIISTICHE
MAGGIORI
STAZIONI SCIISTICHE
MINORI
A-Kranjska GoraPodkoren
B-Krvavec
C-Vogel
D-Kobla
E-Stari vrh
F -Soriška planina
G-Zelenica
H-Viševnik
I -Bled – Straža
J -Rudno
K-Srednja vas – Senožeta
L -Pungrat
M-Rateče
N-Gozd Martuljek
O-Mojstrana
P-Krpin
R-Španov vrh
......................................................................................................................................................................................................................................................................
M
......................................................................................................................................................................................................................................................................
CENTRI TURISTICI
ED INFORMATIVI –
GORENJSKA
......................................................................................................................................................................................................................................................................
www.slovenian-alps.com
[email protected]
......................................................................................................................................................................................................................................................................
COMUNE DI KRANJ, COMUNE DI BLED, COMUNE DI BOHINJ, COMUNE DI CERKLJE NA GORENJSKEM, COMUNE DI GORENJA VAS-POLJANE, COMUNE DI GORJE, COMUNE DI JESENICE, COMUNE DI JEZERSKO, COMUNE DI KRANJSKA GORA, COMUNE DI NAKLO, COMUNE DI PREDDVOR, COMUNE DI RADOVLJICA, COMUNE DI ŠENČUR, COMUNE DI ŠKOFJA LOKA, COMUNE DI
TRŽIČ, COMUNE DI ŽELEZNIKI, COMUNE DI ŽIRI, COMUNE DI ŽIROVNICA; PRODUZIONE: Alpe Adria Vita; IDEA: Marjeta Jeraj, Vojko Strahovnik; DESIGN: Slavimir Stojanovič; TESTO: Ines Drame,
PUBBLICATO DA:
Tomaž Letnar; FOTOGRAFIE: archivi LTO – organizzazioni turistiche locali, comuni e STO- Organizzazioni turistiche slovene, archivi associazioni turistiche, Marko Čufar, Aleš Fevžer, Tomo
Jeseničnik, Matevž Lenarčič, Polona Mlakar Baldasin, Jure Nastran, Marko Pleško, Ana Pogačar, Bogdan Kladnik, Tomaž Lauko – fototeca del museo Gorenjski muzej, Boštjan Gunčar, Bojan
Okorn, Peter Dolničar; CARTINA GEOGRAFICA: PanArt; TRADUZIONE: MINU, Maya Petkovšek s.p.; STAMPA: Gorenjski tisk, 2009