calendario partenze - quote per persona in

Commenti

Transcript

calendario partenze - quote per persona in
GRANDI E PICCOLI
ITINERARI
2012
Austria
Ungheria
Rep. Ceka
Romania
Bulgaria
Polonia
Baltico
Ucraina
Russia
Mongolia
Armenia
Georgia
Azerbajan
Uzbekistan
Turkmenistan
Cina - Tibet
Giappone
Argentina
i nostri servizi
DOCUMENTI DI ESPATRIO
Per tutti i nostri soggiorni individuali è necessario essere in possesso di passaporto in corso di
validità per almeno 6 mesi dalla data di partenza
e dove indicato, del visto consolare. Solo per
l’ingresso in alcuni paesi come Baltico, Polonia,
Romania, Bulgaria, Austria, Ungheria e Repubblica Ceca sarà sufficiente la carta d’identità. Ricordiamo che i documenti per l’espatrio sono
personali, pertanto ogni passeggero titolare sarà
responsabile unico della relativa validità e idoneità. Misha Travel si manleva pertanto da ogni
eventuale economica e non (mancata partenza,
interruzione viaggio etc) dovuta a irregolarità di
passaporti o carte d’identità.
MEDICINALI
Non esistono particolari problematiche sanitarie
legate alle destinazioni che all’interno proponiamo; si consiglia comunque di portare sempre con se qualche analgesico, antidolorifico e medicinale contro i disturbi gastro intestinali che si
utilizza d’abitudine. Si sconsiglia inoltre di fare uso di acqua o altra non
imbottigliata o chiusa ermeticamente, e di evitare cibi crudi come frutta o
verdure di dubbia provenienza.
VIAGGIO CON VOLI DI LINEA
Misha Travel utilizza esclusivamente normali operativi di voli di linea in quanto
meglio soddisfano le varie esigenze dei propri clienti: economy, business o
first class. Nonostante gli sforzi per assicurare sempre il meglio, può accadere
che i voli subiscano dei ritardi o vengano annullati anche all’ultimo momento;
in tal caso e nell’esigenza di una risprotezione è importantissimo ricordare
che la stessa potrà essere gestita , dalla compagnia aerea responsabile del
disservizio; richieste di rimborso per l’acquisto di eventuali altri biglietti aerei
- al di fuori di detta procedura – non sarà considerata. Per i voli di linea come
per i servizi a terra, proponiamo nei nostri viaggi le tariffe più convenienti esistenti sul mercato, calcolate utilizzando prenotazioni in classi speciali limitate;
qualora la disponibilità in suddette classi fosse esaurita al momento del prenotazione, potrà essere richiesto un supplemento.
BAGAGLIO
La franchigia bagaglio è quasi sempre di 20 kg per persona. Vi raccomandiamo di applicare le apposite etichette fornitevi al momento della consegna dei documenti. E’ consentito portare a bordo un solo bagaglio a mano,
il cui peso sommato a quello del bagaglio inviato, non dovrà superare i 20
kg. A discrezione della compagnia aerea, potrà essere richiesto un supplemento di prezzo per l’eccedenza di peso.
RITROVO IN AEROPORTO
Consigliamo la presentazione in aeroporto presso il banco del vettore prescelto, almeno 2 ore prima della partenza del volo. Non correrete così il
rischio di presentarvi al check in oltre il tempo limite e nella peggiore delle
ipotesi di rimanere a terra. In tal caso e in assenza di previsione rimborso,
da parte della compagnia aerea, la Misha Travel non si assumerà alcuna
responsabilità.
TASSE AEROPORTUALI
A causa del continuo incremento carburante le tasse aeroportuali sono
soggette a variazioni senza preavviso e potranno essere definite solo al
momento dell’emissione del biglietto aereo; preghiamo vivamente di
farlo presente ai vostri clienti al momento della proposta di compravendita.
ASSISTENZA LOCALE
Premesso che per alcuni viaggi dove scarsamente è conosciuta la lingua italiana, sarebbe
utile la conoscenza della lingua inglese, nonché una certa capacità nel risolvere eventuali
imprevisti, La Misha Travel si avvale di selezionati corrispondenti locali, con personale qualificato, parlante quasi sempre italiano o
comunque inglese. Durante i nostri viaggi nei
momenti di libertà, in caso di necessità si potranno contattare gli uffici corrispondenti negli
orari di lavoro; eventuali numeri di emergenza
potranno essere comunicati al momento della
consegna dei documenti di viaggio.
STRUTTURE ALBERGHIERE
Nonostante un’accurata selezione nella scelta
degli alberghi di varie categorie, bisogna ricordare che la classificazione ufficiale delle strutture
alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde alla qualità degli standard ufficiali internazionali. Maggiori informazioni sulle stesse potranno esserci richieste al momento di vostro interesse.
Importante: per la Russia e altri paesi del C.I.S tutti gli alberghi da noi proposti sono dotati di servizi privati. Raramente dispongono di letti matrimoniali. Per camere triple si intendono quasi sempre doppie con lettino
(brandina) aggiunto. Le singole sono in numero limitato, per cui spesso il
supplemento per questa tipologia, intesa come “doppia uso singola”, risulta
maggiorato. Non è possibile, infine, garantire camere vicine o comunicanti.
Il check in è di solito previsto verso le ore 14.00 ed il check out entro le
ore 12.00.
IMPREVISTI E CAMBIAMENTI
Per tutti i nostri viaggi itineranti i programmi possono a volte subire modifiche nell’ordine delle visite o dei pernottamenti senza peraltro alterare
il contenuto del viaggio stesso. Ricordiamo inoltre che gli alberghi indicati
nei tour possono per normativa turistica, a causa di motivazioni diverse
come l’overbooking, variare ed essere sostituiti con alberghi similari, sia
prima che durante lo svolgimento dei tour.
LE QUOTE
Le quote (indicate in €) sono stabilite in base al cambio indicato nella
scheda tecnica e di conseguenza possono subire variazioni. Ciò che le
quote comprendono e non comprendono è indicato esplicitamente accanto alle tabelle di ogni singolo programma. In particolare in Russia e
paesi dove è previsto l’ingresso con visto consolare, sono escluse eventuali tasse di registrazione alberghiera da pagarsi in loco (dai 3 ai 15 €).
Ricordiamo inoltre che nelle quote non è compresa alcuna polizza contro
l’eventuale annullamento del viaggio, pertanto in caso di mancata partenza
verranno addebitate oltre alla quota d’iscrizione anche le penalità in percentuale, indicate nelle condizioni generali di contratto e relativa scheda
tecnica.
URGENZE E VARIAZIONI
Per procedure di particolare urgenza o eventuali modifiche della prenotazione originale, verranno addebitati euro 40.00 per variazione.
QUOTE D’ISCRIZIONE
Le quote di gestione pratica sono individuali e sono indicate in ogni singolo programma da euro 35,00/55,00/70,00
SOMMARIO
Russia
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2
Mosca e il suo fascino . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
Fantastica San Pietroburgo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
Russia Classica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
Antichi Gioielli Russi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
L’Anello d’Oro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Le Mille Cupole . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22
Crociere sul Volga . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
Solovky, le isole incantate . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31
Avventura Kamchatka . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34
Siberia del lago Baikal e Isola di Olkhon . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
Transiberiana Classica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40
Russia - Mongolia - Cina
Transiberiana “L’Aquila Reale” . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45
Transmongolica - L’Oro degli Zar . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
Mongolia
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 56
Spedizione Mongolia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 58
Uzbekistan
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62
Asia di Tamerlano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 64
Turkmenistan - Uzbekistan
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 67
Antica Via della Seta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 69
Armenia
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72
Scoperta dell’Armenia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 74
Georgia
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 78
Tra Ararat e Caucaso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 80
Azerbaijan
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 84
Dal Mar Caspio al Mar Nero . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86
Cina
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 89
Il Triangolo d’Oro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 91
Cina grandiosa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 94
Circolo della Cina . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 98
Cina Classica e Crociera sullo Yangtze . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 103
Tibet il Tetto del Mondo e Il Treno del Cielo . . . . . . . . . . . . . . . . . . 107
Giappone
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 111
Giappone Classico e Moderno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 113
Sulle orme dei Samurai . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 116
Repubbliche Baltiche
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 120
La Via Baltica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 123
Terrazza sul Baltico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 125
Gran Tour del Baltico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 128
Golfo di Finlandia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 132
Polonia
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 135
Polonia meravigliosa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 137
Polonia Reale e Monti Tatra . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 141
Repubblica Ceca - Austria - Ungheria
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 143-145
Le Capitali Imperiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 147
Romania
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 149
Transilvania e Monasteri della Bucovina . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 151
Bulgaria
è bene sapere che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 155
Il meglio della Bulgaria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 157
Tante altre destinazioni nuove e programmi
affascinanti vi attendono!
Richiedeteci preventivi per gruppi e individuali,
siamo a vostra disposizione per soddisfare viaggiando tutti i vostri
desideri
Russia - Mongolia - Cina
“Transiberiana, Transmanchuriana e Transmongolica Easy”
viaggi leggendari a portata di tutti, grazie a treni di linea, giornate in libertà
e spirito di adattamento
Mongolia
“Mongolia classica” Viaggio nelle più interessanti località del paese
Ukraina
“Panorama Ukraina” Viaggio nelle più interessanti località del paese
“Crociera sul fiume Dnepr” la terra dei cosacchi
Romania + Bulgaria Viaggio nelle piu' interessanti località dei 2 paesi
Viaggi in Senegal - Viaggi in Egitto - Viaggi in Argentina
Russia
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: oltre al passaporto in integro stato, valido per 6 mesi dalla data di partenza e con almeno 3 pagine libere, è
necessario anche il visto consolare russo. La compilazione di un modulo, 1 foto formato tessera, 1 fotocopia della prima pagina del
passaporto e il passaporto stesso, dovranno pervenire alla Misha Travel almeno 20 giorni prima della data di partenza; dopo tale termine
potrà essere richiesto un supplemento per il rilascio del visto con procedura d’urgenza.
AMBASCIATA ITALIANA A MOSCA: Denezhny Pereulok,5 121002 Mosca, Russia
Tel +7 (495) 796-96-91 / +7 (495) 796-96-91 / +7 (499) 241-1533 +7 (499) 241-15-33 / 241-15-34 / 2410224 (Centralino)
Fax +7 (499) 2410330 E-mail: [email protected]
Orari Uffici: dal lunedì al venerdì 09:00-13:00/15:00-18:00
VALUTA: la moneta ufficiale russa è il rublo: 1 € = 39 rubli circa.
Gli acquisti si effettuano in rubli; in molti negozi delle principali città vengono comunque accettati euro e dollari, il cambio può essere
facilmente effettuato nelle banche, negli hotel e in appositi uffici cambio, una ricevuta attestante l’operazione viene rilasciata al turista che
potrà esibirla alla partenza dalla Russia per la conversione di rubli non spesi.
Le principali Carte di Credito sono accettate nelle grandi città, nei più noti hotel e ristoranti ed in alcuni negozi, è inoltre possibile prelevare
direttamente rubli con le principali carte di credito da appositi distributori automatici.
DOGANA: è vietata l’importazione e l’esportazione di valuta russa. Valuta estera può essere importata in Russia fino ad un massimo
equivalente a 3000 $; oltre tale importo ma non superiore a 10.000 $, sarà necessario compilare l’apposita “dichiarazione doganale”
indicando l’intero importo in valuta, presentarla all’arrivo al controllo doganale e conservarla per tutto il soggiorno. Alcuni beni sono soggetti
a limitazione, quali: oggetti d’arte e d’antiquariato (salvo permesso del Ministero della Cultura e dietro pagamento di una tassa); metalli
preziosi e pellicce (salvo che detti articoli, dichiarati all’arrivo, siano di proprietà del visitatore); caviale (si possono esportare fino a 250
grammi per persona).
BANCHE: la maggior parte sono aperte dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00. Alcune rimangono aperte anche sabato e domenica.
CLIMA: nella maggior parte del paese è continentale. Durante l’inverno occorre usare vestiti molto pesanti ed un copricapo, possibilmente
un colbacco di pelliccia con copri-orecchie, ai piedi scarpe foderate e calzettoni. In primavera, stagione del disgelo, consigliamo soprascarpe
o stivali. D’estate saranno sufficienti indumenti leggeri, tuttavia, un soprabito e un impermeabile a portata di mano potrebbero essere utili.
ACQUISTI: gran parte dei negozi sono aperti dalle 9.00 alle 20.00 con chiusura di un’ora dalle 13.00 alle 14.00. Suggeriamo l’acquisto
di vodka, caviale e prodotti dell’artigianato locale. Tra i souvenirs più tipici: matrioske (bambole in legno, laccate), pregiatissime scatole
in cartone pressato e laccate (famose quelle di Palekh), scialli a fiori coloratissimi, colbacchi, balalaike, samovar e da non dimenticare le
lavorazioni in ambra e la stupenda biancheria in cotone di fiandra. Non ultime le riproduzioni di icone.
FUSO ORARIO: + 3 ore rispetto all’Italia (Mosca e San Pietroburgo); + 5 ore (Novosibirsk); +7 ore (Irkutsk); + 9 ore (Vladivostock).
CUCINA: la cucina russa è rinomata per le sue appetitose e caratteristiche Bliny, frittelle servite con il burro; per la carne ed il pesce in
gelatina, per le minestre Tshi e Bortsh, per le bevande Mors e per il thè fatto al samovar. Il caviale è uno dei più raffinati piatti della cucina
russa. Al caviale si affianca una grande varietà di pesce, come lo storione, il salmone affumicato, aringhe, gli sproty (una sorta di piccole
alici), ottimo lo storione alla moscovita. Si può inoltre assaggiare una varietà di zuppe e la famosa insalata russa. Tra i secondi consigliamo
la cotoletta alla Kiev, l’involtino dorato di pollo, i Golubcy con foglie di cavolo ripiene e carne, il Boeuf Strogonof spezzatino di manzo e
cipolle e lo Zarkoe spezzatino di carne e patate. Il tutto può essere annaffiato dalla vodka, dal brandy armeno e dai vini georgiani oppure
dallo spumante locale, il Sampanskoe.
COMUNICAZIONE: è possibile telefonare in Italia, tramite le apposite cabine per chiamate internazionali, collocate nelle hall di tutti gli
hotel. Comporre il numero 8-10-39, o il numero 108-39 per il collegamento satellitare, facendo seguire il numero del relativo prefisso
abolendo il primo zero. E’ possibile acquistare le apposite schede telefoniche alle casse della metro, nelle edicole ed in alcuni negozi, o
usare la propria carta di credito.
SERVIZI PUBBLICI E TRASPORTI: sono molto economici e funzionali per chi deve spostarsi al centro delle città. Le stazioni della
metropolitana sono contrassegnate dalla lettera “M”, i gettoni vengono acquistati facilmente agli appositi sportelli, il servizio è attivo dalle
ore 6.00 al’1.00 del mattino. I taxi accettano passeggeri negli appositi parcheggi segnalati con la lettera “T”, quelli liberi hanno una spia
luminosa di colore verde sul parabrezza.
LINGUA: la lingua ufficiale è il russo, sono diffuse l’inglese, il francese e il tedesco.
CORRENTE: 220 volts. Prese italiane.
VACCINAZIONI: Non sono richieste vaccinazioni obbligatorie, si consigliano, previo parere medico, le vaccinazioni antidifterica e quelle
contro l’epatite A e B. È sconsigliabile bere acqua corrente, anche se ufficialmente potabile, per l’alta presenza di sali minerali. Si consiglia
di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una adeguata assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche,
anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.
2
Mosca e il suo fascino
Mosca
4 giorni / 3 notti
• MINIMO 10 PARTECIPANTI - ALBERGO 4* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Riunione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Mosca.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città: “la città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte le Russie”, la via Tverskaya, il teatro Bolshoy, la piazza Rossa o “Piazza Bella”
con la cattedrale di S. Basilio, simbolo della citta’; la Collina dei Passeri
con l’Università Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo stadio olimpico. Nella stessa mattinata visita al Monastero Novodevici (ingresso al territorio): detto anche delle vergini, fu costruito nel 1524 per
celebrare la vittoria sul territorio lituano, fortificato da possenti mura
con dodici torri di guardia, e’ uno dei monumenti sacri piu’ grandi e
suggestivi della Russia; di particolare interesse il Refettorio, il Campanile e l’imponente Cattedrale di Smolensk a cinque cupole, con all’interno notevoli affreschi, una splendida iconostasi dorata a cinque ordini
e unici pavimenti in ghisa.
Nel pomeriggio visita Metro + Arbat: la metropolitana di Mosca fu
aperta il 15 maggio del 1935 con una lunghezza della prima linea di
11 km, attualmente la lunghezza totale delle undici linee è di 246 km.
La prima costruzione ebbe inizio nel 1913 ma la prima guerra mondiale
e successivamente la rivoluzione del 1917 ne interruppero tutti i lavori;
soltanto negli anni ‘30 la metropolitana vide la sua realizzazione. Per la
costruzione dei padiglioni e delle stazioni vennero usati granito e marmi
pregiati; per i design interni vennero impiegati anche acciaio, mosaici,
vetrate e ferro battuto. Oggi sono rinomate per la loro architettura, sorprendente pulizia e straordinaria bellezza. Al termine della visita alle
stazioni più famose, passeggiata lungo la via pedonale più famosa della
città la Stary Arbat, per ammirarne la peculiarità del vistoso contrasto
tra folklore e moderno e per effettuare gli ultimi acquisti.
Cena e pernottamento.
3° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza visita al Territorio
Del Cremlino (ingresso al territorio ed alle sue 3 cattedrali): situato a
circa quaranta metri dalla sponda del Moscova è un complesso architettonico straordinario per la quantità di opere d’arte e peso storico;
trattasi di un’autentica città fortificata a struttura triangolare con una
cinta di mura merlate in mattoni rossi, quattro/cinquecentesche di 2
km, alte 15 m e spesse 5 m, cadenzate da 20 torri tra cui la piu’ alta
“la Torre Trojtchkaya “(80 m) e la piu’ nota “Torre Spasskaya”, e 5 porte.
La sua costruzione risale al XII secolo ma la forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel Quattrocento. Circonda una superficie di 28
ettari, di cui attrazione sono la piazza delle cattedrali, considerata la
piu’ antica e bella di Mosca, qui troviamo il campanile bianco di Ivan
il Grande con le sue ventuno campane; la cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da
nove cupole dorate (la piu’ piccola ma vero capolavoro straordinario
per gli affreschi e le icone di Rublev e di Teofane il Greco); la cattedrale
dei Dodici Apostoli a cinque cupole; la cattedrale dell’Assunzione del
1475 (Aristotele Fioravanti)ove venivano incoronati principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei Cannoni, la Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato.
Nel pomeriggio visita facoltativa a Zagorsk (ingresso al territorio
del monastero): oggi “Serguiev Possad”, situata a 71 km da Mosca fu
fondata nel XIV sec. dal monaco Serguiev Radonezhsky, successivamente al saccheggio ed incendio dei tartari nel 1408; è famosa nel
mondo per il “Monastero della Trinità di S. Sergio“, che giocò un importante ruolo nello sviluppo della storia e cultura russa. All’interno
delle sue mura fortificate l’edificio piu’ antico è la cattedrale della Trinità
(1422-1423), eretta in pietra bianca e preziosa all’interno per le splendide icone di Rublev e Chorny. “La cattedrale dell’Assunzione” (15881585) rassomigliante a quella omonima del Cremlino di Mosca,
rappresenta il centro dell’insieme architettonico monastico. Con l’avvento di Pietro il Grande il monastero si arricchì di potenza e splendore
con il Refettorio, che custodisce la più grande sala dell’epoca, senza
pilastri interni (500 mq) a sorreggerne le stupende volte. Infine sempre
nell’area del monastero della Trinita’, il museo del 1920, che accogolie
parte dell’antica arte russa dal XIV al XVII sec.: ricami finissimi, artigianato in oro e argento e capolavori di antiche icone.
Cena e pernottamento in hotel.
Dopo cena possibilità di visita facoltativa Mosca by night.
4° GIORNO: MOSCA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e trasferimento organizzato all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per l’italia.
4
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/GENOVA/
PISA/VENEZIA
06 e 27
11 e 25
01, 15 e 29
06 e 20
10 e 31
07 e 21
01
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
NOVEMBRE
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
€
560,00
570,00
570,00
570,00
570,00
570,00
550,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia – Mosca / San Pietroburgo - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/ per aeroporto a Mosca in minibus/autopullman
riservato
Sistemazione in camere doppie presso hotel Cosmos 3*sup o
similare a Mosca (3 notti)
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma
(3 cene in hotel ) inclusi acqua in caraffa, the o caffe’ ai pasti
Escursioni come da programma in minibus / autopullman riservato
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento singola
€ 165,00
Quota iscrizione
€ 40,00
Visto consolare russo non urgente
€ 55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 130,00
SERVIZI FACOLTATIVI
•
•
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio
€ 23,00
Supplemento pensione completa 2 pasti
€ 45,00
ESCuRSIOnI E VISITE FACOLTATIVE bASE 10-15 PARTECIPAnTI
(guIdA+buS+IngRESSI)
•
•
•
Visita a Kolomenskoye
•
•
Guida parlante italiano durante escursioni e trasferimenti
Accompagnatore per tutta la durata del tour al raggiungimento
dei 15 partecipanti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsina da viaggio Misha Travel
•
•
€ 35,00
Panoramica “Moscow by night”
€ 27,00
Visita a Serguey Possad ex Zagorsk
€ 45,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono quasi
sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
• I prezzi delle escursioni si riferiscono ad un contingente di minimo 10 partecipanti, in caso di adesione alle diverse escursioni facoltative,
in numero inferiore a 10, saranno fornite quotazioni differenti.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
•
•
•
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1° pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
5
Fantastica San Pietroburgo
SanPietroburgo
5 giorni - 4 notti
• MINIMO 10 PARTECIPANTI - ALBERGO 4* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
(ACCOMPAGNATORE MIShA TRAVEL AL RAGGIuNGIMENTO DI 15 PARTECIPANTI)
1° GIORNO: ITALIA - S.PIETROBURGO
Presentazione in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per S. Pietroburgo.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento.
2° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città: fondata dallo zar Pietro il Grande nel 1703 e’ famosa
nel mondo per la Piazza del Palazzo con la Colonna di Granito, il Campo
di Marte, la Piazza dei Decabristi, l’Ammiragliato, via Carlo Rossi, la
più bella della città e la Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti,
la Corte dei Mercanti, i magazzini Gostnydvor e i palazzi in stile Art
Nouveau. Nella stessa mattinata visita alla Fortezza dei SS. Pietro
e Paolo: edificata come fortificazione sull’Isola Zajcij tra il 1703 e il
1740 per difendere lo sbocco della città sul Mar Baltico, era destinata
a non dover mai svolgere la propria funzione; dal 1717 una parte del
complesso fu utilizzata come prigione ed ogni giorno dal Bastione Narizkin a mezzogiorno veniva sparato un colpo di cannone - usanza peraltro mai interrotta sin dal XVIII sec. L’area presenta oltre alla cattedrale
e alla torre, la Porta di Pietro che mantiene tuttora l’aspetto originale;
6
notevoli inoltre la Casa degli Ingegneri e il deposito di artiglieria.
Nel pomeriggio visita facoltativa a a Pietrodvaretz: (ingresso a parco
e palazzo): in origine Peterhoff, fu ribattezzata dal 1944 Pietrodvorec.
Sorge a 30 km ad ovest della città, nella parte meridionale del Golfo di
Finlandia; fu Pietro il Grande a volere questo palazzo come residenza
estiva, “splendida e fastosa come Versailles. Come per molti progetti,
la costruzione del complesso comprendente 20 palazzi e 140 fontane,
durò oltre 2 secoli. Peterhoff o Pietrodvaretz sorge su 3 terrazze naturali,
di cui la prima da sul Golfo di Finlandia ed e’ occupata dal parco inferiore, la seconda si trova al centro del complesso dove sorge il palazzo
grande, e la terza piu’ in alto e’ occupata dallo stupendo parco superiore;
di fronte la splendida scenografia della grande cascata: 64 zampilli tra
statue dorate di eroi. L’acqua delle numerosissime fontane raggiunge poi
il mare lungo un canale artificiale attraversato da leggiadri ponti.
Cena e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.30 incontro con la guida locale e partenza per la visita al
Museo Hermitage (ingresso incluso): uno dei più grandi e famosi al
mondo per la vastità e magnificenza delle sale e la raccolta di opere
d’arte. I saloni dell’epoca zarista compresa la Sala di Pietro il Grande;
la sala d’arte italiana con capolavori di Leonardo, Raffaello, Michelangiolo e Caravaggio; la sala della pittura fiamminga; una notevolissima
raccolta di impressionisti (Renoir, Cezanne, Manet, Monet, Pissarro) e
celebri Van Gogh, Matisse, Gauguin, Picasso...; la sala di pittura spagnola con opere di Murillo, Velasquez, Zurbaran...; la sala d’arte francese dal 200 al 700 con smalti di Limoges, quadri di Simon Voue’,
Poussin etc. Il patrimonio del museo e’ distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del XVIII e XIX secolo. Il più antico e’ il Palazzo D’Inverno al quale e’ annesso il Piccolo Hermitage costruito tra il 1838 e
1852 a pianta rettangolare e a due piani; presente sulla facciata centrale,
il maestoso portico con figure di Atlante alte 5 m e scolpite in blocchi
di granito grigio.
Pomeriggio a disposizione per visite facoltative o shopping.
Possibilità di gita facoltativa sui canali del Neva.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: S.PIETROBURG0
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta con la guida partenza per la visita Pushkin: (inclusi
ingressi a parco + palazzo): ex Tzarskoe Selo (ossia villaggio dello
zar), residenza degli zar dall’inizio del XVIII sec. fino al 1917, fu costruito
con fasto eccezionale dai migliori architetti del tempo; oggi il complesso del parco e degli edifici con il magnifico Palazzo di Caterina e’ celebre in tutto il mondo, la facciata bianca e blu si estende per oltre
trecento metri a nord, dalla Chiesa del Palazzo a 5 cupole fino al padiglione; notevoli anche gli interni: la Sala Grande, la Sala del Banchetto
dei Cavalieri, la Camera d’Ambra, la Sala dei Dipinti, sono considerati
i vani piu’ belli. Nel parco vasto e pittoresco con planimetria iniziale
gelosamente rispettata furono costruiti in tempi diversi: la Basilica di
S. Caterina, il Palazzo della zarina Maria Pavlova, il Palazzo del Granduca
Boris Vladimirovich, l’arco di trionfo di Alessandro I, il Palazzo Pushkin
e l’Ammiragliato.
Nel pomeriggio visita facoltativa alla Cattedrale di S.Isacco: situata
sulla piazza omonima al centro della quale sorge il monumento equestre
a Nicola I, fu costruita nel corso di ben quaranta anni (1818-1858) ed
e’ uno dei piu’ imponenti edifici a cupola esistenti al mondo, nonche’
la piu’ grande chiesa di S.Pietroburgo. Di granito rosso e marmo grigio,
a pianta rettangolare, assume l’aspetto di una chiesa a croce greca in
virtu’ dei quattro possenti porticati di colonne; sopra le colonne i quattro
frontoni magnifici bassorilievi in bronzo ed al disopra si innalzano imponenti statue di evangelisti e degli apostoli. La sua cupola centrale
dorata, visibile da tutti i punti della citta’ e’ di ben 26 metri e situata ad
un’altezza di circa m. 101, al suo interno e’ ricco di sculture e mosaici,
ben 40 tipi diversi di pietra danno vita a statue e bassorilievi, mentre
62 affreschi a mosaico artisticamente realizzati con vetro colorato la
rendono unica e particolare. Al termine, visita alla cattedrale del Cristo del Sangue Versato.
Cena e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: S.PIETROBURGO - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato all’aeroporto internazionale
di S. Pietroburgo, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo
per l’Italia.
7
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
05
24
29
01
09
30
01, 05 e 28
11 e 25
12
22
05 e 19
APRILE
APRILE
APRILE
MAGGIO
MAGGIO
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
€
670,00
730,00
840,00
700,00
710,00
870,00
810,00
710,00
770,00
710,00
670,00
•
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento singola Aprile, Maggio, Settembre
€ 110,00
Supplemento singola giugno
€ 210,00
Supplemento singola Luglio, Agosto
€ 135,00
Quota iscrizione
€ 40,00
Visto consolare russo non urgente
€ 55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 100,00
SERVIZI FACOLTATIVI
•
•
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio
€ 23,00
Supplemento pensione completa (3 pranzi)
€ 63,00
ESCuRSIOnI E VISITE FACOLTATIVE bASE 10-15 PARTECIPAnTI
(guIdA+buS+IngRESSI)
•
•
•
•
Visita facoltativa S.Isacco + Sangue versato
€ 43,00
Visita facoltativa a Pietrodvaretz
€ 57,00
gita sui canali del fiume neva 2 ore
€ 30,00
Supplemento cena + folkshow in ristorante tipico
€ 47,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
Guida parlante italiano durante escursioni e trasferimenti
Accompagnatore per tutta la durata del tour al raggiungimento
di 15 partecipanti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsina da viaggio Misha Travel
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia / San Pietroburgo / Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/ per aeroporti in San Pietroburgo in autopullman
riservato
Sistemazione in camera doppia standard presso hotel 4*
Oktyabrskaya/Moskva / Parkinn Pribaltiskaya/Pulkovskaya
o similare (4 notti)
Trattamento di mezza pensione come da programma con caraffe
d’acqua, the o caffe’ ai pasti
Visite ed escursioni indicate in programma in autopullman riservato
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono
quasi sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
• I prezzi delle escursioni si riferiscono ad un contingente di minimo 10 partecipanti, in caso di adesione alle diverse escursioni facoltative,
in numero inferiore a 10, saranno fornite quotazioni differenti.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
•
•
•
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1° pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verra’ richiesto un supplemento per la
procedura di urgenza.
8
Russia Classica
Mosca - SanPietroburgo
8 giorni - 7 notti
• MINIMO 10 PARTECIPANTI - ALBERGhI 4* SuP. - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
(ACCOMPAGNATORE MIShA TRAVEL AL RAGGIuNGIMENTO DI 15 PARTECIPANTI)
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Riunione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Mosca.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere
riservate. Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città: “la città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte le
Russie”, la via Tverskaya, il teatro Bolshoy, la piazza Rossa o “Piazza
Bella” con la cattedrale di S. Basilio, simbolo della citta’; la Collina dei
Passeri con l’Università Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo
stadio olimpico. Nella stessa mattinata visita al Monastero Novodevici (ingresso al territorio): detto anche delle vergini, fu costruito nel
1524 per celebrare la vittoria sul territorio lituano, fortificato da possenti
mura con dodici torri di guardia, e’ uno dei monumenti sacri più grandi
e suggestivi della Russia; di particolare interesse il Refettorio, il Campanile e l’imponente Cattedrale di Smolensk a cinque cupole, con all’interno notevoli affreschi, una splendida iconostasi dorata a cinque
ordini e unici pavimenti in ghisa.
Nel pomeriggio visita facoltativa a Kolomenskoye: l’origine del
sobborgo risale al XIV secolo, quando da proprieta’ dei principi di
Mosca, divenne gradualmente residenza estiva degli zar agli inizi del
XVI sec., la più antica in area moscovita. situato in un pittoresco parco
sulla riva destra del fiume “Moscova” a sud est della citta’, questo villaggio con caratteristiche di Cremlino-Fortezza, fu trasformato in museo
architettonico all’aperto tra il ’500 ed il ’600. Oggi il complesso architettonico include ancora alcune delle chiese erette al tempo, come
la chiesa dell’Ascensione che rappresenta uno dei primi tempi in Russia
a cuspide costruito in mattoni, situato su una terrazza alta ed isolata
dominante il fiume; la chiesa della Madonna di Kazan, antica cappella
degli zar a cinque cupole; la Torre dei Falchi dove lo zar Aleksej allevava
gli uccelli, la Casa in legno di Pietro il Grande e gli antichi edifici dell’intendenza dove si trovano oggi le sale espositive del museo. Altri
esempi architettonici vi furono invece trasportati successivamente: diversi edifici civili, uffici e depositi. Stupendi i monumenti e costruzioni
di architettura lignea russa.
Cena e pernottamento in hotel.
Dopo cena possibilità di visita facoltativa Mosca by night.
3° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza visita al Territorio Del
Cremlino (ingresso al territorio ed alle sue 3 cattedrali): situato a circa
40 m dalla sponda del Moscova è un complesso architettonico straordinario per la quantità di opere d’arte e peso storico; trattasi di un’autentica città fortificata a struttura triangolare con una cinta di mura
9
merlate in mattoni rossi, quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15 m e
spesse 5 m, cadenzate da 20 torri tra cui la piu’ alta “ la Torre Trojtchkaya
“(80 m) e la piu’ nota “Torre Spasskaya”, e 5 porte. La sua costruzione
risale al XII secolo ma la forma triangolare che conosciamo fu stabilita
nel quattrocento. Circonda una superficie di 28 ettari, di cui attrazione
sono la piazza delle cattedrali, considerata la piu’ antica e bella di
Mosca, qui troviamo il campanile bianco di Ivan il Grande con le sue
ventuno campane; la cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti;
la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la più
piccola ma vero capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di
Rublev e di Teofane il Greco); la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque
cupole; la cattedrale dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti)ove
venivano incoronati principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo
Zar dei Cannoni, la Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato.
Nel pomeriggio visita facoltativa a Zagorsk: (ingresso al territorio
del monastero): oggi “Serguiev Posad”, situata a 71 km da Mosca,
fu fondata nel XIV sec. dal monaco Serguiev Radonezhsky, successivamente al saccheggio ed incendio dei tartari nel 1408; è famosa nel
mondo per il “Monastero della Trinità di S. Sergio“, che giocò un importante ruolo nello sviluppo della storia e cultura russa. All’interno
delle sue mura fortificate l’edificio piu’ antico è la cattedrale della
Trinità (1422-1423), eretta in pietra bianca e preziosa all’interno per le
splendide icone di Rublev e Chorny. “la cattedrale dell’Assunzione”
(1588-1585) rassomigliante a quella omonima del Cremlino di Mosca,
rappresenta il centro dell’insieme architettonico monastico. Con
l’avvento di Pietro il Grande il monastero si arricchì di potenza e splendore con il Refettorio, che custodisce la più grande sala dell’epoca,
senza pilastri interni (500 mq) a sorreggerne le stupende volte. Infine
sempre nell’area del monastero della Trinita’, il museo del 1920, che
accogolie parte dell’antica arte russa dal XIV al XVII sec.: ricami
finissimi, artigianato in oro e argento e capolavori di antiche icone.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: MOSCA - S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita Metro +
Arbat: la metropolitana di Mosca fu aperta il 15 maggio del 1935 con
10
una lunghezza della prima linea di 11 km, attualmente la lunghezza
totale delle undici linee è di 246 km. La prima costruzione ebbe inizio
nel 1913 ma la prima guerra mondiale e successivamente la rivoluzione
del 1917 ne interruppero tutti i lavori; soltanto negli anni '30 la metropolitana vide la sua realizzazione. Per la costruzione dei padiglioni e
delle stazioni vennero usati granito e marmi pregiati; per i design interni
vennero impiegati anche acciaio, mosaici, vetrate e ferro battuto. Oggi
sono rinomate per la loro architettura, sorprendente pulizia e straordinaria
bellezza. Al termine della visita alle stazioni più famose, passeggiata
lungo la via pedonale più famosa della città la Stary Arbat, per ammirarne
la peculiarità del vistoso contrasto tra folklore e moderno e per effettuare
gli ultimi acquisti.
All’ora convenuta trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria
“Leningradskaya” di Mosca, sistemazione in vagoni seconda classe, posti
riservati e partenza con treno diurno per S. Pietroburgo - Pranzo snack a
bordo. Arrivo alla stazione ferroviaria “Moskovskaya” di S.Pietroburgo,
trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00, incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città: fondata dallo zar Pietro il Grande nel 1703 e’ famosa nel
mondo per la piazza del Palazzo con la Colonna di Granito, il Campo di
Marte, la piazza dei Decabristi, l’Ammiragliato, via Carlo Rossi: la più
bella della città e la Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti, la
Corte dei Mercanti, i magazzini Gostnydvor e i palazzi in stile Art Nouveau.
Nella stessa mattinata visita alla Fortezza dei SS. Pietro e Paolo
(ingresso al territorio): edificata come fortificazione sull’Isola Zajcij tra
il 1703 e il 1740 per difendere lo sbocco della città sul Mar Baltico,
era destinata a non dover mai svolgere la propria funzione; dal 1717
una parte del complesso fu utilizzata come prigione ed ogni giorno dal
Bastione Narizkin a mezzogiorno veniva sparato un colpo di cannone:
usanza peraltro mai interrotta sin dal XVIII sec. L’area presenta oltre alla
cattedrale e alla torre, la Porta di Pietro che mantiene tuttora l’aspetto
originale; notevoli inoltre la Casa degli Ingegneri e il Deposito di Artiglieria.
Nel pomeriggio visita facoltativa al palazzo Yussupov ed alle sue
cantine: situato sulle rive del tranquillo fiume Mojka, e’ interessante
non solo per i suoi interni ma soprattutto per la sua biografia. All’interno
magnifiche sale e scale; il piccolo teatro privato di straordinaria bellezza
ed eleganza; dorature, legno intagliato, marmo, specie pregiate di
legno. Alla fine del secolo questo palazzo fu ereditato da Zinaida Yussupov che lo regalò più tardi a suo figlio Felix e a sua moglie Irina Romanov, nipote dello zar Nicola II. Fu nelle cantine di questo palazzo
che nel 1916 venne ucciso Rasputin.
Cena e pernottamento in hotel.
6° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita guidata al
Museo dell’Hermitage (ingresso incluso): uno dei più grandi e famosi
al mondo per la vastità e magnificenza delle sale e la raccolta di opere
d’arte. I saloni dell’epoca zarista compresa la Sala di Pietro il Grande; la
sala d’arte italiana con capolavori di Leonardo, Raffaello, Michelangiolo
e Caravaggio; la sala della pittura fiamminga; una notevolissima raccolta
di impressionisti (Renoir, Cezanne, Manet, Monet, Pissarro) e celebri
Van Gogh, Matisse, Gauguin, Picasso...; la sala di pittura spagnola con
opere di Murillo, Velasquez, Zurbaran...; la sala d’arte francese dal 200
al 700 con smalti di Limoges, quadri di Simon Voue’, Poussin etc. Il patrimonio del museo e’ distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del
XVIII E XIX secolo. Il piu’ antico e’ il Palazzo D’Inverno al quale e’ annesso
il Piccolo Hermitage costruito tra il 1838 e 1852 a pianta rettangolare e
a due piani; presente sulla facciata centrale, il maestoso portico con
figure di Atlante alte 5 m e scolpite in blocchi di granito grigio. Possibilità
di rimanere all’interno del museo al termine della visita guidata.
Nel pomeriggio gita facoltativa sui canali della Neva.
Cena e pernottamento.
7° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita a Pushkin
(ingresso a parco e palazzo): ex Tzarskoe Selo (ossia villaggio dello
zar), residenza degli zar dall’inizio del XVIII sec. fino al 1917, fu costruito
con fasto eccezionale dai migliori architetti del tempo; oggi il complesso
del parco e degli edifici con il magnifico Palazzo di Caterina è celebre
in tutto il mondo. La facciata bianca e blu si estende per oltre 300 m a
nord, dalla chiesa del palazzo a 5 cupole fino al padiglione; notevoli
anche gli interni del palazzo tra cui: la sala Grande, la sala del Banchetto
dei Cavalieri, la camera d’Ambra, la sala dei dipinti, sono considerati i
vani più belli. Nel parco vasto e pittoresco con planimetria iniziale
gelosamente rispettata furono costruiti in tempi diversi: la basilica di
S. Caterina, il palazzo della Zarina Maria Pavlova, il palazzo del granduca
Boris Vladimirovich, l’Arco di Trionfo di Alessandro I, il palazzo Pushkin
e l’Ammiragliato.
Seconda colazione in ristorante o in hotel.
Nel pomeriggio escursione facoltativa a Pietrodvaretz: (ingresso
a parco e palazzo): In origine Peterhoff, fu ribattezzata dal 1944 Pietrodvorec. Sorge a 30 km ad ovest della citta’, nella parte meridionale del
golfo di Finlandia. Fu Pietro il Grande a volere questo palazzo come
residenza estiva, “splendida e fastosa come Versailles”. Come per
molti progetti, la costruzione del complesso comprendente 20 palazzi
e 140 fontane, duro’ oltre 2 secoli. Peterhoff o Pietrodvaretz sorge su 3
terrazze naturali, di cui la prima da sul golfo di Finlandia ed e’ occupata
dal Parco Inferiore, la seconda si trova al centro del complesso dove
sorge il Palazzo Grande, e la terza piu’ in alto e’ occupata dallo stupendo
Parco Superiore. Di fronte la splendida scenografia della Grande Cascata:
64 zampilli tra statue dorate di eroi. L’acqua delle numerosisime fontane
raggiunge poi il mare lungo un canale artificiale attraversato da leggiadri
ponti.
Cena tipica facoltativa in ristorante folkloristico e pernottamento
in hotel.
8° GIORNO: S.PIETROBURGO - ITALIA
Prima colazione in hotel.
Mattinata libera per effettuare visite facoltative o da dedicare agli ultimi
acquisti. All’ora convenuta riunione dei partecipanti e trasferimento
organizzato all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza
con volo di linea per l’Italia.
11
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/GENOVA/
PISA/VENEZIA
05
25
04
26
01 e 08
15
23
07 e 13
28
09
18 e 24
07
21
05 e 19
APRILE
APRILE
MAGGIO
MAGGIO
GIUGNO
GIUGNO (invertita)
GIUGNO
LUGLIO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
SETTEMBRE
OTTOBRE
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
€
1190.00
1190.00
1170.00
1350.00
1400.00
1350.00
1350.00
1270.00
1290.00
1350.00
1290.00
1290.00
1250.00
1170.00
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Mosca / S. Pietroburgo - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/ per aeroporti da / per stazioni ferroviarie in Russia
in minibus / autopullman riservato
Biglietteria ferroviaria Mosca-S.Pietroburgo – 2° classe – treno diurno
Sistemazione in camere doppie presso hotels 4* sup.: Holiday Inn
o altro similare a Mosca e Holiday Inn/Mariott
Courtyard/Sokos o altro similare a San Pietroburgo
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma
(6 cene + 1 pranzo + 1 snack sul treno) inclusi acqua in caraffa,
the o caffè ai pasti
•
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
Supplemento singola Aprile, Maggio, Ottobre
Supplemento singola 26 Maggio, giugno
Supplemento singola Luglio, Agosto, Settembre
Quota iscrizione
Visto consolare russo non urgente
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
•
•
•
SERVIZI FACOLTATIVI
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio
Supplemento pensione completa (1 cena + 4 pranzi)
Supplemento treno prima classe
•
•
•
•
•
•
•
ESCuRSIOnI E VISITE FACOLTATIVE bASE 10-15 PARTECIPAnTI
(guIdA+buS+IngRESSI)
Visita a Kolomenskoye
€ 35,00
Panoramica “Moscow by night”
€ 27,00
Visita a Serguey Possad ex Zagorsk
€ 45,00
Visita al Palazzo Yussupov ed alle sue cantine
€ 37,00
gita sui canali del neva
€ 30,00
Visita a Pietrodvaretz
€ 57,00
Cena con show in ristorante tipico a San Pietroburgo
€ 67,00
•
•
•
•
•
su richiesta
€ 260,00
€ 450,00
€ 375,00
€ 55,00
€ 55,00
€ 130,00
€ 35,00
€ 110,00
€ 89,00
Escursioni con ingressi inclusi come da programma in minibus /
autopullman riservato
Guida parlante italiano durante escursioni e trasferimenti
Accompagnatore durante tutta la durata del tour in Russia
al raggiungimento di 15 partecipanti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Omaggio guida e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono quasi
sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
• I prezzi delle escursioni si riferiscono ad un contingente di minimo 10 partecipanti, in caso di adesione alle diverse escursioni facoltative,
in numero inferiore a 10, saranno fornite quotazioni differenti.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1ª pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
12
Antichi Gioielli Russi
Mosca - Suzdal - San Pietroburgo
8 giorni - 7 notti
• MINIMO 10 PARTECIPANTI - ALBERGhI 3* / 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Presentazione in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per Mosca. Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città: “la città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte le Russie”, la via Tverskaya, il teatro Bolshoy, la piazza Rossa o “Piazza Bella”
con la cattedrale di S. Basilio, simbolo della citta’; la Collina dei Passeri
con l’Università Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo stadio olimpico. Nella stessa mattinata visita al Monastero Novodevici (ingresso al territorio): detto anche delle vergini, fu costruito nel 1524 per
celebrare la vittoria sul territorio lituano, fortificato da possenti mura
con dodici torri di guardia, e’ uno dei monumenti sacri più grandi e
suggestivi della Russia; di particolare interesse il Refettorio, il Campanile e l’imponente Cattedrale di Smolensk a cinque cupole, con all’interno notevoli affreschi, una splendida iconostasi dorata a cinque ordini
e unici pavimenti in ghisa.
Seconda colazione in ristorante o in hotel.
Nel pomeriggio visita al Territorio Del Cremlino (ingresso al territorio ed alle sue 3 cattedrali): Situato a circa quaranta metri dalla sponda
del Moscova è un complesso architettonico straordinario per la quantità
di opere d’arte e peso storico; trattasi di un’autentica città fortificata a
struttura triangolare con una cinta di mura merlate in mattoni rossi,
quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15 m e spesse 5 m, cadenzate
da 20 torri tra cui la piu’ alta “la Torre Trojtchkaya “(80 m) e la più nota
“Torre Spasskaya”, e 5 porte. La sua costruzione risale al XII secolo ma
la forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel quattrocento. Circonda una superficie di 28 ettari, di cui attrazione sono la piazza delle
cattedrali, considerata la piu’ antica e bella di Mosca, qui troviamo il
campanile bianco di Ivan il Grande con le sue ventuno campane; la cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la piu’ piccola ma vero
capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di Rublev e di Teofane il Greco); la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque cupole; la cattedrale dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti)ove venivano
incoronati principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei
Cannoni, la Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato.
Cena e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: MOSCA - SERGUIEV POSAD
SUZDAL
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per Zagorsk, oggi Serguiev Posad, arrivo e visita della località (ingresso al territorio del
monastero): Situata a 71 km da Mosca fu fondata nel XIV sec. dal monaco Serguiev Radonezhsky, successivamente al saccheggio ed incendio dei tartari nel 1408; è famosa nel mondo per il “Monastero della
13
Trinità di S. Sergio“, che giocò un importante ruolo nello sviluppo della
storia e cultura russa. All’interno delle sue mura fortificate l’edificio più
antico è la cattedrale della Trinità (1422-1423), eretta in pietra bianca
e preziosa all’interno per le splendide icone di Rublev e Chorny; “la
cattedrale dell’Assunzione” (1588-1585) rassomigliante a quella omonima del Cremlino di Mosca, rappresenta il centro dell’insieme architettonico monastico. Con l’avvento di Pietro il Grande il monastero si
arricchì di potenza e splendore con il Refettorio, che custodisce la più
grande sala dell’epoca, senza pilastri interni (500 mq) a sorreggerne
le stupende volte. Infine sempre nell’area del monastero della Trinità,
oltre il Seminario e l’Accademia ecclesiastica, il museo del 1920, che
accoglie parte dell’antica arte russa dal XIV al XVII sec.: ricami finissimi,
artigianato in oro e argento e capolavori di antiche icone.
Seconda colazione in ristorante.
proseguimento per Suzdal, arrivo previsto in hotel nel tardo pomeriggio
e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: SUZDAL - VLADIMIR - SUZDAL
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.30 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città di Suzdal(ingresso al Monastero Efimovsky): Ex capitale del principato di Rostov, Suzdal governata dal principe Jurij
Dolgorukij, fondatore di Mosca, e’ già menzionata nelle cronache del
1096. Sul suo stemma era raffigurato un gerfalco bianco, con una corona d’oro, simbolo orgoglioso del potere dei principi. All’arrivo a Suzdal, sulla “Collina degli Addii”, si apre lo splendido panorama sulla
città con il suo “bosco” di campanili, di tetti piramidali e di cupole. La
parte centrale delle fortificazioni costituisce il Cremlino di Suzdal, la
14
cui cinta muraria e’ perfettamente conservata; all’interno l’antica Chiesa
della Natività della Vergine (XIII-XVI sec.) della stessa tipologia della
Cattedrale della Dormizione di Vladimir, il Campanile a cuspide, il Palazzo Arcivescovile, il Museo Storico e l’enorme cattedrale dalla cupola
azzurra trapuntata di stelle dorate. Notevole e particolare il Museo di
Arte Lignea Russa antica, che espone centinaia di pezzi in corteccia di
betulla e in osso; tappeti, ricami e artigianato di vario genere. Visita al
Monastero Efimovskij che si estende ad est della città e risale a ben
600 anni fa; la sua grandiosa Cinta in Pietra, lunga più di un chilometro
e costellata da 20 torri, la protegge da secoli.
Seconda colazione in ristorante in corso di escursione.
Nel pomeriggio partenza per Vladimimr, arrivo e visita della località’ (ingresso alla cattedrale della Dormizione):Fu fondata nel 1108
dal gran principe di Kiev, Vladimiro Monomaco; epoca di quando la
potenza della Russia di Kiev, disunita dalle discordie intestine, cominciava la sua decadenza e mentre Kiev, l’antica capitale del paese, veniva
devastata dai nomadi, Vladimir diventava un nuovo centro del futuro
stato russo. Questa nuova capitale russa non fu da meno di Kiev ne per
potenza delle sue fortificazioni e ne per il fasto delle sue chiese. Visita
esterna alla Porta d’Oro (1158-1164) e ingresso alla Cattedrale della
Dormizione costruita nel 1158-1189, questa chiesa fu fino alla metà
del trecento, il principale santuario di tutta la Russia. Rientro a Suzdal
in serata. Cena e notte in hotel.
5° GIORNO: SUZDAL - BOGOLIUBOVO - MOSCA
SAN PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 08.00 incontro con la guida e partenza per Bogoliubovo, arrivo e breve visita della località: questo piccolo villaggio si estende
sulla collina che domina la vallata del fiume Kliazma; secondo la leggenda, il principe Andrea, accolse nel principato di Kiev una icona taumaturgica “la vergine di commozione“, dipinta dall’evangelista S. Luca
ma l’icona si sarebbe poi diretta da sola verso Vladimir, fermandosi a
circa 11 km dalla città, proprio qui’ Andrea sopranominato “Bogoliubskij” (amato da Dio), fondò la sua residenza.
Al termine della visita partenza per Mosca. Sosta durante il percorso
per la seconda colazione in ristorante.
Arrivo in tempo utile alla stazione ferroviaria, sistemazione in vagoni
seconda classe ed alle 19.00 partenza con treno per S.Pietroburgo cena snack a bordo.
Arrivo previsto alla stazione di S.Pietroburgo verso le 23.00, trasferimento organizzato in hotel e sistemazione in camere riservate.
Pernottamento in hotel.
6° GIORNO: SAN PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città inclusa fortezza dei SS. Pietro e Paolo: fondata
dallo zar Pietro il Grande nel 1703 e’ famosa nel mondo per la Piazza
del Palazzo con la Colonna di Granito, il Campo di Marte, la Piazza dei
Decabristi, l’Ammiragliato, Via Carlo Rossi, la più bella della città e la
Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti, la Corte dei Mercanti,
i magazzini Gostny Dvor e i palazzi in stile Art Nouveau. Nella stessa
mattinata visita alla fortezza dei SS. Pietro e Paolo (ingresso al territorio): edificata come fortificazione sull’Isola Zajcij tra il 1703 e il
1740 per difendere lo sbocco della città sul Mar Baltico, era destinata
a non dover mai svolgere la propria funzione; dal 1717 una parte del
complesso fu utilizzata come prigione ed ogni giorno dal Bastione Narizkin a mezzogiorno veniva sparato un colpo di cannone: usanza peraltro mai interrotta sin dal XVIII sec. L’area presenta oltre alla cattedrale
e alla torre, la Porta di Pietro che mantiene tuttora l’aspetto originale, la
Casa degli Ingegneri e il Deposito di Artiglieria.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio partenza per l’escursione facoltativa a Pietrodvaretz (ingresso a parco + palazzo): in origine Peterhoff, fu ribattezzata
dal 1944 Pietrodvorec. Sorge a 30 km ad ovest della città, nella parte
meridionale del Golfo di Finlandia. Fu Pietro il Grande a volere questo
palazzo come residenza estiva, “splendida e fastosa come Versailles”;
come per molti progetti, la costruzione del complesso comprendente
20 palazzi e 140 fontane, durò oltre 2 secoli. Peterhoff sorge su 3 terrazze naturali, di cui la prima da sul Golfo di Finlandia ed e’ occupata
dal parco inferiore, la seconda si trova al centro del complesso dove
sorge il Palazzo Grande, e la terza più in alto e’ occupata dallo stupendo
Parco Superiore; di fronte la splendida scenografia della Grande Cascata: 64 zampilli tra statue dorate di eroi. L’acqua delle numerosissime
fontane raggiunge poi il mare lungo un canale artificiale attraversato da
leggiadri ponti. Cena e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: SAN PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e visita al Museo Hermitage
uno dei più grandi e famosi al mondo per la vastità e magnificenza delle
sale e la raccolta di opere d’arte. I saloni dell’epoca zarista compresa
la Sala di Pietro il Grande; la sala d’arte italiana con capolavori di Leonardo, Raffaello, Michelangiolo e Caravaggio; la sala della pittura fiamminga; una notevolissima raccolta di impressionisti (Renoir, Cezanne,
Manet, Monet, Pissarro) e celebri Van Gogh, Matisse, Gauguin, Picasso...; la sala di pittura spagnola con opere di Murillo, Velasquez, Zurbaran...; la sala d’arte francese dal 200 al 700 con smalti di Limoges,
quadri di Simon Voue’, Poussin etc. Il patrimonio del museo e’ distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del XVIII E XIX secolo. Il piu’
antico e’ il Palazzo D’Inverno al quale e’ annesso il Piccolo Hermitage
costruito tra il 1838 e 1852 a pianta rettangolare e a due piani; presente
sulla facciata centrale , il maestoso portico con figure di Atlante alte 5
m e scolpite in blocchi di granito grigio.
Seconda colazione in hotel o ristorante.
Nel pomeriggio visita a Pushkin (ingresso a parco + palazzo): ex
Tzarskoe Selo (ossia villaggio dello zar), residenza degli zar dall’inizio
del XVIII sec. fino al 1917, fu costruito con fasto eccezionale dai migliori
architetti del tempo. Oggi il complesso del parco e degli edifici con il
magnifico Palazzo di Caterina e’ celebre in tutto il mondo; la facciata
bianca e blu si estende per oltre trecento metri a nord, dalla Chiesa del
Palazzo a 5 cupole fino al padiglione; notevoli anche gli interni del palazzo tra cui la Sala Grande, la Sala del Banchetto dei Cavalieri, la Camera d’Ambra, la Sala dei Dipinti, sono considerati i vani più belli. Nel
parco vasto e pittoresco con planimetria iniziale gelosamente rispettata
furono costruiti in tempi diversi: la Basilica di S. Caterina, il Palazzo
della Zarina Maria Pavlova , il Palazzo del Granduca Boris Vladimirovich,
l’Arco di Trionfo di Alessandro I, il Palazzo Pushkin e l’Ammiragliato.
Cena tipica facoltativa in ristorante folkloristico.
Pernottamento in hotel.
8° GIORNO: SAN PIETROBURGO - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato all’aeroporto, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
15
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/GENOVA/
PISA/VENEZIA
05
25
04
26
02 e 08
15
23
7 e 13
28
09
18 e 24
07 e 21
05 e19
APRILE
APRILE
MAGGIO
MAGGIO
GIUGNO
GIUGNO (invertita)
GIUGNO
LUGLIO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
€
1440.00
1440.00
1480.00
1560.00
1560.00
1560.00
1560.00
1480.00
1530.00
1530.00
1480.00
1480.00
1440.00
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
Supplemento singola
€ 340.00
Supplemento singola 26 Maggio, giugno
€ 390.00
Supplemento base 8-9 partecipanti
€ 105.00
Supplemento base 6-7 partecipanti
€ 240.00
Supplemento base 4-5 partecipanti
€ 490.00
Quota iscrizione
€ 55.00
Visto consolare russo non urgente
€ 55.00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 130.00
SERVIZI FACOLTATIVI
•
•
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio da
€ 35.00
Supplemento treno prima classe
€ 89.00
ESCuRSIOnI E VISITE FACOLTATIVE bASE 10-15 PARTECIPAnTI
(guIdA+buS+IngRESSI)
•
•
Visita a Pietrodvaretz
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia – Mosca / San Pietroburgo - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/ per aeroporti da/per stazioni ferroviarie e tra le
diverse citta in russia in minibus/autopullman riservato
Biglietteria ferroviaria Mosca-San Pietroburgo – 2° classe – treno
diurno serale
Sistemazione in camere doppie presso hotels: Cosmos (camere
rinnovate) / Katerina Park 4* o altro similare a Mosca - Park Inn by
Radisson Pribaltiskaya o Pulkkovskaya / Moskva 4* o altro similare
a San Pietroburgo – Spring / Sokol 3* o altro similare a Suzdal o
struttura similare a Vladimir
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
inclusi acqua in caraffa, the o caffe’ ai pasti
•
•
€ 57.00
Supplemento cena con show in ristorante tipico
a San Pietroburgo
•
su richiesta
€ 50.00
Escursioni come da programma in minibus / autopullman riservato
Guida parlante italiano durante escursioni e trasferimenti e durante
il circuito Anello d’Oro
Accompagnatore per tutta la durata del tour al raggiungimento dei
15 partecipanti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Omaggio guida e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma
pur non alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono
quasi sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
• I prezzi delle escursioni si riferiscono ad un contingente di minimo 10 partecipanti, in caso di adesione alle diverse escursioni facoltative,
in numero inferiore a 10, saranno fornite quotazioni differenti.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1° pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. oltre tale termine verra’ richiesto un supplemento per la
procedura di urgenza.
16
L'Anello D'Oro
Mosca - Zagorsk - Rostov - Yaroslavl - Kostroma - Suzdal - Vladimir - Bogoliubovo
SanPietroburgo • 10 giorni - 9 notti
• MINIMO 10 PARTECIPANTI - ALBERGhI 3* / 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Presentazione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza
disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Mosca.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere
riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città: “la città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte
le russie”, la Via Tverskaya, il Teatro Bolshoy e la Piazza Rossa o “piazza
bella” con la cattedrale di S. Basilio, che con le sue cupole riccamente
colorate, rappresenta il simbolo di Mosca; la Collina dei Passeri con
l’Università Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo stadio olimpico.
Nella stessa mattinata visita al Monastero Novodevici (ingresso al
territorio): detto anche delle vergini, fu costruito nel 1524 per celebrare
la vittoria sul territorio lituano, fortificato da possenti mura con dodici
torri di guardia, è uno dei monumenti sacri più grandi e suggestivi
della Russia; di particolare interesse il Refettorio, il Campanile e l’imponente Cattedrale di Smolensk a cinque cupole, con all’interno notevoli
affreschi, una splendida iconostasi dorata a cinque ordini e unici pavimenti in ghisa.
Seconda colazione in centro città.
Nel pomeriggio visita al Territorio del Cremlino (ingresso al territorio
ed alle sue 3 cattedrali): situato a circa 40 m dalla sponda del Moscova
è un complesso architettonico straordinario per la quantità di opere
d’arte e peso storico; trattasi di un’autentica città fortificata a struttura
triangolare con una cinta di mura merlate in mattoni rossi,
quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15 m e spesse 5 m, cadenzate
da 20 torri tra cui la più alta “la Torre Trojtchkaya “(80 m) e la più nota
“Torre Spasskaya”, e 5 porte. La sua costruzione risale al XII secolo ma
la forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel quattrocento. Circonda una superficie di 28 ettari, di cui attrazione sono la piazza delle
cattedrali, considerata la più antica e bella di Mosca, qui troviamo il
campanile bianco di Ivan il Grande con le sue ventuno campane; la
cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la piu’ piccola ma
vero capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di Rublev e di
Teofane il Greco); la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque cupole; la
cattedrale dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti)ove venivano
incoronati principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei
Cannoni, la Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato.
Cena e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per l’escursione
facoltativa a Kolomenskoye: L’origine del sobborgo risale al XIV se-
17
colo, quando da proprietà dei principi di Mosca, divenne gradualmente
residenza estiva degli Zar agli inizi del XVI sec., la più antica in area
moscovita. Situato in un pittoresco parco sulla riva destra del fiume
“Moscova” a sud est della città, questo villaggio con caratteristiche di
Cremlino-fortezza, fu trasformato in museo architettonico all’aperto tra
il 500 ed il 600. Oggi il complesso architettonico include ancora alcune
delle chiese erette al tempo, tra cui la Chiesa della Madonna di Kazan,
antica cappella degli Zar a cinque cupole; la Torre dei Falchi dove lo
Zar Aleksej allevava gli uccelli, la Casa in legno di Pietro il Grande; gli
antichi edifici dell’intendenza dove si trovano oggi le sale espositive
del Museo. Altri esempi architettonici vi furono invece trasportati successivamente: diversi edifici civili, uffici e depositi. Stupendi i monumenti e costruzioni di architettura lignea russa.
Seconda colazione in hotel o in ristorante.
Nel pomeriggio all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per
la visita della Metropolitana +Stary Arbat: la metropolitana di
Mosca fu aperta il 15 maggio del 1935 con una lunghezza della prima
linea di 11 km, attualmente la lunghezza totale delle undici linee è di
246 km. La prima costruzione ebbe inizio nel 1913 ma la prima guerra
mondiale e successivamente la rivoluzione del 1917 ne interruppero
tutti i lavori; soltanto negli anni '30 la metropolitana vide la sua realizzazione. Per la costruzione dei padiglioni e delle stazioni vennero usati
granito e marmi pregiati; per i design interni vennero impiegati anche
acciaio, mosaici, vetrate e ferro battuto. Oggi sono rinomate per la loro
architettura, sorprendente pulizia e straordinaria bellezza. Al termine
della visita alle stazioni più famose, passeggiata lungo la via pedonale
più famosa della città la Stary Arbat, per ammirarne la peculiarità del
vistoso contrasto tra folklore e moderno e per effettuare gli ultimi acquisti.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: MOSCA - ZAGORSK - ROSTOV
YAROSLAVL
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per Zagorsk, oggi Serguiev
Posad, arrivo e visita della località (ingresso al territorio del monas-
18
tero): Situata a 71 km da Mosca fu fondata nel XIV sec. dal monaco
Serguiev Radonezhsky, successivamente al saccheggio ed incendio
dei tartari nel 1408; è famosa nel mondo per il “Monastero della Trinità
di S. Sergio”, che giocò un importante ruolo nello sviluppo della storia
e cultura russa. All’interno delle sue mura fortificate l’edificio piu’
antico è la cattedrale della Trinità (1422-1423), eretta in pietra bianca
e preziosa all’interno per le splendide icone di Rublev e Chorny. “la
cattedrale dell’Assunzione” (1588-1585) rassomigliante a quella omonima del Cremlino di Mosca, rappresenta il centro dell’insieme architettonico monastico. Con l’avvento di Pietro il Grande il monastero si arricchì di potenza e splendore con il Refettorio, che custodisce la più
grande sala dell’epoca, senza pilastri interni (500 mq) a sorreggerne
le stupende volte. Infine sempre nell’area del monastero della Trinita’,
il museo del 1920, che accogolie parte dell’antica arte russa dal XIV al
XVII sec.: ricami finissimi, artigianato in oro e argento e capolavori di
antiche icone.
Al termine proseguimento per Rostov.
Arrivo e seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita di Rostov: famosa per il suo Cremlino costruito
nel 600, oggi incanta la sua mirabile bellezza, la ricchezza delle sue
forme architettoniche, la diversità delle sue cupole dorate. A differenza
della maggior parte di altri Cremlini e monasteri russi, quello di Rostov
non comprende la tipica immensa cattedrale dominante dell’insieme
degli edifici; e le chiese non sono raggruppate al centro dell’interno
della cinta, ma fanno da cornice alla piazza principale.
Arrivo in hotel a Yaroslavl in serata, sistemazione in camere riservate
Cena e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: YAROSLAVL - KOSTROMA - SUZDAL
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida, partenza per la visita panoramica
di Yaroslavl: Fu fondata nel 1010 dal Principe di Rostov Jaroslavl il
Saggio, per sottoporre al suo controllo tutta la via fluviale che collegava
Rostov al Volga, attraversando il Lago Nero e risalendo il Fiume Kotorosl
che ne sorgeva. Secondo la leggenda il Principe Yaroslavl, dopo aver
preso d’assalto il villaggio pagano, decapitò l’orso sacro: da qui l’origine
dello stemma della città raffigurante un orso con un’ascia. Visita esterna
al Monastero della Trasfigurazione del salvatore (XI-XVII sec.) e alla
chiesa di Sant’Elia (1647/50).
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita panoramica della città di Kostroma: Chiamata
nel passato “Capitale Nordica Del Lino”, Kostroma e’ l’unica città dell’antica Russia che abbia conservato la pianta iniziale a ventaglio: le sue
vie infatti partono dalla piazza centrale che ha una forma a ferro di cavallo
e si diramano verso l’esterno. Secondo la leggenda, la grande Caterina
non volle spiegare come immaginava la futura Kostroma, semplicemente
aprì il suo ventaglio. Fino al 1917 fu luogo di pellegrinaggio per la
famiglia Romanov ed e’ qui che nel 1613, al Monastero di S. Ipatij, il
primo zar di questa dinastia, Michele Romanov a soli 16 anni, fu messo
sul trono dai Boiardi. Attrazione primaria e’ il Monastero S.ipatij, fondato
nel 1330, ebbe il suo massimo rigoglio tra il cinquecento e il seicento
con la costruzione della Cattedrale della Santa Trinità e della Torre
Verde, eretta dove la processione che accompagnava Michele Romanov
salutò il giovane zar prima dell’incoronazione.
Al termine proseguimento per Suzdal, arrivo in hotel e sistemazione.
Cena e notte in hotel.
6° GIORNO: SUZDAL - VLADIMIR - SUZDAL
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.30 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città di Suzdal: Ex capitale del principato di Rostov, Suzdal
governata dal principe Jurij Dolgorukij, fondatore di Mosca, è già menzionata nelle cronache del 1096. Sul suo stemma era raffigurato un
gerfalco bianco, con una corona d’oro, simbolo orgoglioso del potere
dei principi. All’arrivo a Suzdal, sulla “Collina degli Addii”, si apre lo
splendido panorama sulla città con il suo “bosco” di campanili, di tetti
piramidali e di cupole. La parte centrale delle fortificazioni costituisce
il Cremlino di Suzdal, la cui cinta muraria e’ perfettamente conservata;
all’interno l’antica Chiesa della Natività della Vergine (XIII-XVI sec.)
della stessa tipologia della Cattedrale della Dormizione di Vladimir, il
Campanile a cuspide, il Palazzo Arcivescovile, il Museo Storico e
l’enorme cattedrale dalla cupola azzurra trapuntata di stelle dorate.
Notevole e particolare il Museo di Arte Lignea Russa antica, che espone
centinaia di pezzi in corteccia di betulla e in osso; tappeti, ricami e artigianato di vario genere. Visita al Monastero Efimovskij che si
estende ad est della città e risale a ben 600 anni fa; la sua grandiosa
Cinta in Pietra, lunga più di un chilometro e costellata da 20 torri, la
protegge da secoli.
Seconda colazione in ristorante in corso di escursione.
Nel pomeriggio partenza per Vladimir, arrivo e visita della località:
Fu fondata nel 1108 dal gran principe di Kiev, Vladimiro Monomaco;
epoca di quando la potenza della Russia di Kiev, disunita dalle discordie
intestine, cominciava la sua decadenza e mentre Kiev, l’antica capitale
del paese, veniva devastata dai nomadi, Vladimir diventava un nuovo
centro del futuro stato russo. Questa nuova capitale russa non fu da
meno di Kiev ne per potenza delle sue fortificazioni e ne per il fasto
delle sue chiese. Visita esterna alla Porta d’Oro (1158-1164) e alla
Cattedrale della Dormizione (ingresso) costruita nel 1158-1189,
questa chiesa fu fino alla metà del trecento, il principale santuario di
tutta la Russia. Rientro a Suzdal in serata. Cena e notte in hotel.
7° GIORNO: SUZDAL - BOGOLIUBOVO
MOSCA - S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 08.30 incontro con la guida e partenza per Bogoliubovo,
arrivo e visita della località: questo piccolo villaggio si estende sulla
collina che domina la vallata del fiume Kliazma; secondo la leggenda, il
principe Andrea, accolse nel principato di Kiev una icona taumaturgica
“la vergine di commozione”, dipinta dall’evangelista S. Luca ma l’icona
si sarebbe poi diretta da sola verso Vladimir, fermandosi a circa 11 km
dalla città, proprio qui’ Andrea soprannominato “Bogoliubskij”(amato
da Dio), fondò la sua residenza.
Al termine della visita partenza per Mosca.
Sosta durante il percorso per la seconda colazione in ristorante.
Arrivo in tempo utile alla stazione ferroviaria, sistemazione in vagoni
seconda classe ed alle 19.00 partenza con treno per S.Pietroburgo.
Cena snack a bordo.
Arrivo previsto alla stazione di S.Pietroburgo verso le 23.00, incontro
con la guida e trasferimento organizzato in hotel. sistemazione in
camere riservate. Pernottamento in hotel.
19
Nel pomeriggio visita a Pushkin (ingresso a parco + palazzo): ex
Tzarskoe Selo (ossia villaggio dello zar), residenza degli zar dall’inizio
del XVIII sec. fino al 1917, fu costruito con fasto eccezionale dai
migliori architetti del tempo. Oggi il complesso del parco e degli edifici
con il magnifico Palazzo di Caterina e’ celebre in tutto il mondo; la facciata bianca e blu si estende per oltre trecento metri a nord, dalla
Chiesa del Palazzo a 5 cupole fino al padiglione; notevoli anche gli interni del palazzo tra cui la Sala Grande, la Sala del Banchetto dei Cavalieri, la Camera d’Ambra, la Sala dei Dipinti, sono considerati i vani
più belli. Nel parco vasto e pittoresco con planimetria iniziale gelosamente rispettata furono costruiti in tempi diversi: la Basilica di S. Caterina, il Palazzo della Zarina Maria Pavlova , il Palazzo del Granduca
Boris Vladimirovich, l’Arco di Trionfo di Alessandro I, il Palazzo Pushkin
e l’Ammiragliato. Rientro in hotel.
Cena e pernottamento.
9° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e visita al Museo Hermitage
(ingresso) uno dei più grandi e famosi al mondo per la vastità e magnificenza delle sale e la raccolta di opere d’arte. I saloni dell’epoca
zarista compresa la Sala di Pietro il Grande; la sala d’arte italiana con
capolavori di Leonardo, Raffaello, Michelangiolo e Caravaggio; la sala
della pittura fiamminga; una notevolissima raccolta di impressionisti
(Renoir, Cezanne, Manet, Monet, Pissarro) e celebri Van Gogh, Matisse,
Gauguin, Picasso...; la sala di pittura spagnola con opere di Murillo,
Velasquez, Zurbaran...; la sala d’arte francese dal 200 al 700 con smalti
di Limoges, quadri di Simon Voue’, Poussin etc. Il patrimonio del
museo e’ distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del XVIII e XIX
secolo. Il piu’ antico e’ il Palazzo D’Inverno al quale e’ annesso il
Piccolo Hermitage costruito tra il 1838 e 1852 a pianta rettangolare e
a due piani; presente sulla facciata centrale, il maestoso portico con
figure di Atlante alte 5 m e scolpite in blocchi di granito grigio.
Seconda colazione in hotel o ristorante.
Nel pomeriggio partenza per l’escursione facoltativa a Pietrodvaretz
(ingresso a parco + palazzo): in origine Peterhoff, fu ribattezzata dal
1944 Pietrodvorec. Sorge a 30 km ad ovest della città, nella parte meridionale del Golfo di Finlandia. Fu Pietro il Grande a volere questo palazzo
come residenza estiva, “splendida e fastosa come Versailles”; come per
molti progetti, la costruzione del complesso comprendente 20 palazzi e
140 fontane, durò oltre 2 secoli. Peterhoff sorge su 3 terrazze naturali, di
cui la prima da sul Golfo di Finlandia ed e’ occupata dal parco inferiore,
la seconda si trova al centro del complesso dove sorge il Palazzo Grande,
e la terza più in alto e’ occupata dallo stupendo Parco Superiore; di fronte
la splendida scenografia della Grande Cascata: 64 zampilli tra statue
dorate di eroi. l’acqua delle numerosissime fontane raggiunge poi il mare
lungo un canale artificiale attraversato da leggiadri ponti.
Cena e pernottamento in hotel.
20
8° GIORNO: S.PIETROBURGO
10° GIORNO: S.PIETROBURGO - ITALIA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città inclusa fortezza dei SS. Pietro e Paolo: fondata
dallo zar Pietro il Grande nel 1703 e’ famosa nel mondo per la Piazza
del Palazzo con la Colonna di Granito, il Campo di Marte, la Piazza dei
Decabristi, l’Ammiragliato, Via Carlo Rossi, la più bella della città e la
Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti, la Corte dei Mercanti,
i magazzini Gostny Dvor e i palazzi in stile Art Nouveau. Nella stessa
mattinata visita alla fortezza dei SS. Pietro e Paolo (ingresso al territorio):
edificata come fortificazione sull’Isola Zajcij tra il 1703 e il 1740 per
difendere lo sbocco della città sul Mar Baltico, era destinata a non
dover mai svolgere la propria funzione; dal 1717 una parte del complesso fu utilizzata come prigione ed ogni giorno dal Bastione Narizkin
a mezzogiorno veniva sparato un colpo di cannone: usanza peraltro
mai interrotta sin dal XVIII sec. L’area presenta oltre alla cattedrale e
alla torre, la Porta di Pietro che mantiene tuttora l’aspetto originale, la
Casa degli Ingegneri e il Deposito di Artiglieria.
Seconda colazione in ristorante.
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita facoltativa alla cattedrale di S. Isacco (ingresso):
situata sulla piazza omonima al centro della quale sorge il monumento
equestre a Nicola I, fu costruita nel corso di ben quaranta anni (18181858) ed e’ uno dei più imponenti edifici a cupola esistenti al mondo,
nonché la più grande chiesa di San Pietroburgo. Di granito rosso e
marmo grigio, a pianta rettangolare, assume l’aspetto di una chiesa a
croce greca in virtù dei quattro possenti porticati di colonne; sopra le
colonne i quattro frontoni con magnifici bassorilievi in bronzo ed al disopra si innalzano imponenti statue di evangelisti e degli apostoli. La
sua cupola centrale dorata, visibile da tutti i punti della città e’ di ben
26 m e situata ad un’altezza di circa 101 m, il suo interno e’ ricco di
sculture e mosaici, ben 40 tipi diversi di pietra danno vita a statue e
bassorilievi, mentre 62 affreschi a mosaico artisticamente realizzati
con vetro colorato la rendono unica e particolare. Visita alla Cattedrale
del Cristo del Sangue Versato (ingresso).
All’ora convenuta trasferimento organizzato all’aeroporto, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
06 e 27
11 e 25
01 e 22
06 e 20
10
31
07 e 21
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
€
1.750,00
1.830,00
1.870,00
1.830,00
1.850,00
1.830,00
1.830,00
•
•
•
•
•
•
Supplemento base 8-9 partecipanti
€ 135,00
Supplemento base 6-7 partecipanti
€ 335,00
Supplemento base 4-5 partecipanti
€ 635,00
•
•
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio da
€ 43,00
Supplemento treno prima classe
€ 95,00
Quota iscrizione
€ 55,00
Visto consolare russo non urgente
€ 55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 130,00
SERVIZI FACOLTATIVI
ESCuRSIOnI E VISITE FACOLTATIVE bASE 10 PARTECIPAnTI
(IngRESSI-guIdA E buS)
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola Aprile, Maggio e Settembre
€ 350,00
Supplemento singola giugno, 25 Maggio
€ 420,00
Supplemento singola Luglio, Agosto
€ 370,00
•
•
•
Visita a Kolomenskoye
€ 35,00
Visita a Pietrodvaretz
€ 57,00
Supplemento cena con show in ristorante tipico
a San Pietroburgo
€ 50,00
•
Visita alle cattedrali S.Isacco e Cristo del Sangue Versato
€ 42,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
Guida parlante italiano durante le escursioni in Mosca
e S.Pietroburgo, durante il circuito “Anello D’Oro” e durante
i trasferimenti
Accompagnatore durante il tour in russia al raggiungimento
di 15 partecipanti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Omaggio guida e borsa da viaggio Misha Travel
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia– Mosca / San Pietroburgo – Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio 20kg da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti, da/per stazioni ferroviarie e tra
le diverse città in Russia in minibus / autopullman riservato
Biglietteria ferroviaria II classe – treno diurno Mosca – S.Pietroburgo
Sistemazione in camere doppie presso hotel Cosmos o similare
a Mosca; park in Pribaltiskaya/Pulkovskaya o similare
a S.Pietroburgo; hotel Sokol o similare in suzdal o struttura similare
in Vladimir – Yubileinaya o similare in Yaroslavl
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
dettagliato con caraffe d’acqua, the o caffè ai pasti
Escursioni come da programma dettagliato in minibus/auto
pullman riservato
•
•
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Facchinaggio
Mance ed extra personali
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono quasi
sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
• I prezzi delle escursioni si riferiscono ad un contingente di minimo 10 partecipanti, in caso di adesione alle diverse escursioni facoltative,
in numero inferiore a 10, saranno fornite quotazioni differenti.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1ª pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza).
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
21
Le Mille Cupole
Mosca - Vladimir - Bogolyubovo - Suzdal - Ivanovo - Palekh - Kostroma - Yaroslavl
Rostov - Novgorod - San Pietroburgo • 15 giorni - 14 notti
• MINIMO 8 PARTECIPANTI - ALBERGhI 3* / 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Riunione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Mosca.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città (ingresso a S.Basilio): “la città dalle cupole d’oro punto di
approdo di tutte le Russie”, la via Tverskaya, il teatro Bolshoy, la piazza
Rossa o “Piazza Bella” con la cattedrale di S. Basilio, simbolo della
città; la Collina dei Passeri con l’Università Lomonosov, il Belvedere
sul Moscova e lo stadio olimpico. Nella stessa mattinata visita Metro
+ Arbat: la metropolitana di Mosca fu aperta il 15 maggio del 1935
con una lunghezza della prima linea di 11 km, attualmente la lunghezza
totale delle undici linee è di 246 km. La prima costruzione ebbe inizio
nel 1913 ma la prima guerra mondiale e successivamente la rivoluzione
del 1917 ne interruppero tutti i lavori; soltanto negli anni ‘30 la metropolitana vide la sua realizzazione. Per la costruzione dei padiglioni e
delle stazioni vennero usati granito e marmi pregiati; per i design interni
vennero impiegati anche acciaio, mosaici, vetrate e ferro battuto. Oggi
22
sono rinomate per la loro architettura, sorprendente pulizia e straordinaria
bellezza. Si visiteranno le stazioni più famose e al termine passeggiata
lungo la via pedonale più famosa della città la Stary Arbat, per ammirarne
la peculiarità del vistoso contrasto tra folklore e moderno
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita al Territorio del Cremlino (ingresso al territorio
ed alle sue 3 cattedrali): Situato a circa 40 m dalla sponda del Moscova
è un complesso architettonico straordinario per la quantità di opere
d’arte e peso storico; trattasi di un’autentica città fortificata a struttura
triangolare con una cinta di mura merlate in mattoni rossi, quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15 m e spesse 5 m, cadenzate da 20 torri
tra cui la più alta “ la Torre Trojtchkaya “(80 m) e la più nota “Torre
Spasskaya”, e 5 porte. La sua costruzione risale al XII secolo ma la
forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel quattrocento. Circonda
una superficie di 28 ettari, di cui attrazione sono la piazza delle cattedrali,
considerata la più antica e bella di Mosca, qui troviamo il campanile
bianco di Ivan il Grande con le sue ventuno campane; la cattedrale
dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la più piccola ma vero capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di Rublev e di Teofane
il Greco); la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque cupole; la cattedrale
dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti)ove venivano incoronati
principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei Cannoni, la
Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato.
Cena e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita alla Galleria
Tretyakova (ingresso incluso): Questo importante museo nazionale
della Russia, fu fondato nel 1856 dall’industriale Tretiakov, collezionista
- mecenate di pittori ambulanti che raccolse per sua passione migliaia
di opere di pittura grafica e scultura, dal medioevo ai nostri giorni, e
nel 1892 decise di farne dono alla città di Mosca. Chiusa nel 1986 e
riaperta nel 1995 rivalorizzata da un lungo restauro, La galleria ospita
oggi la più grande raccolta d’arte russa ed una stupenda collezione di
icone con immagini emblematiche della coscienza russa, tra cui: “la
Vergine di Vladimir” “Costantinopoli” del XII sec. o “La Santa Trinità“
del XV sec. Rilevanti inoltre sono i quadri dei pittori del “movimento
ambulanti” (della seconda metà del XIX sec.), nato dalla rivolta di un
gruppo di studenti di S. Pietroburgo smaniosi di libertà. La facciata
rossa dell’edificio, opera di Vasnecov, con La sua decorazione d’ispirazione folcloristica con l’immagine di S. Giorgio che abbatte il drago,
rappresenta uno dei simboli della città.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita al Monastero Novodevici (ingresso al territorio
e cattedrale): detto anche delle vergini, fu costruito nel 1524 per celebrare la vittoria sul territorio lituano, fortificato da possenti mura con
dodici torri di guardia, e’ uno dei monumenti sacri più grandi e suggestivi della Russia; di particolare interesse il Refettorio, il Campanile e
l’imponente Cattedrale di Smolensk a cinque cupole, con all’interno
notevoli affreschi, una splendida iconostasi dorata a cinque ordini e
unici pavimenti in ghisa.
Resto del pomeriggio libero.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: MOSCA - VLADIMIR
BOGOLIUBOVO - SUZDAL
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per Vladimir, arrivo e
visita della località di Vladimir: Fu fondata nel 1108 dal gran
principe di Kiev, Vladimiro Monomaco; epoca di quando la potenza
della Russia di Kiev, disunita dalle discordie intestine, cominciava la
sua decadenza e mentre Kiev, l’antica capitale del paese, veniva devastata dai nomadi, Vladimir diventava un nuovo centro del futuro stato
russo. Questa nuova capitale russa non fu da meno di Kiev ne per potenza delle sue fortificazioni e ne per il fasto delle sue chiese. Visita
esterna alla Porta d’Oro (1158-1164), alla cattedrale di San Dimitri,
infine ingresso alla Cattedrale della Dormizione costruita nel 1158 1189 e principale santuario di tutta la Russia fino alla metà del trecento.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel primo pomeriggio proseguimento per Bogoliubovo arrivo e visita
della località: questo piccolo villaggio si estende sulla collina che
domina la vallata del fiume Kliazma; secondo la leggenda, il principe
Andrea, accolse nel principato di Kiev una icona taumaturgica “la
Vergine di Commozione“, dipinta dall’evangelista S. Luca ma l’icona
si sarebbe poi diretta da sola verso Vladimir, fermandosi a circa 11 km
dalla città, proprio qui’ Andrea sopranominato “Bogoliubskij” (amato
da Dio), fondò la sua residenza. Visita alla chiesa della “Vergine sul
fiume Nerl”, splendido monumento di architettura russa. Proseguimento
per Suzdal, arrivo in serata e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel
5° GIORNO: SUZDAL
Prima colazione in hotel
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città di Suzdal: Ex capitale del principato di Rostov,
Suzdal governata dal principe Jurij Dolgorukij, fondatore di Mosca, e’
già menzionata nelle cronache del 1096. Sul suo stemma era raffigurato
un gerfalco bianco, con una corona d’oro, simbolo orgoglioso del
potere dei principi. All’arrivo a Suzdal, sulla “Collina degli Addii”, si
apre lo splendido panorama sulla città con il suo “bosco” di campanili,
di tetti piramidali e di cupole. La parte centrale delle fortificazioni costituisce il Cremlino di Suzdal, la cui cinta muraria e’ perfettamente
conservata; all’interno l’antica Chiesa della Natività della Vergine (XIIIXVI sec.) della stessa tipologia della Cattedrale della Dormizione di
Vladimir, il Campanile a cuspide, il Palazzo Arcivescovile, il Museo
Storico e l’enorme cattedrale dalla cupola azzurra trapuntata di stelle
dorate. Notevole e particolare il Museo di Arte Lignea Russa antica,
che espone centinaia di pezzi in corteccia di betulla e in osso; tappeti,
ricami e artigianato di vario genere. Seconda colazione ristorante.
Nel pomeriggio visita al Monastero Efimovskij (ingresso incluso)
che si estende ad est della città e risale a ben 600 anni fa; la sua grandiosa Cinta in Pietra, lunga più di un chilometro e costellata da 20
torri, la protegge da secoli.
Cena e pernottamento in hotel.
6° GIORNO: SUZDAL - IVANOVO - PALEKH
KOSTROMA
Prima colazione in hotel.
Alle 08.00, incontro con la guida locale e partenza per Ivanovo, arrivo
e visita della località (ingresso al museo del cotone): Citta’ fondata
nella seconda meta del XVII secolo, diventò presto e lo e’ tuttora un
importante centro tessile della Russia, i suoi monumenti di epoche diverse sono meno conosciuti di altri, ma ritenuti molto interessanti e di
valore artistico.
23
Proseguimento per Palekh e seconda colazione in ristorante locale
Primo pomeriggio dedicato alla visita della localita’ di Palekh: Antica
citta’ russa famosissima per le miniature laccate, vere e proprie opere
d’arte in cartapesta ormai famose e ritenute pregiate in tutto il mondo,
e’ comunque spesso menzionata in libri d’arte non solo per l’artigianato
ma anche per la preziosa raccolta di pitture di icone che conserva.
Proseguimento per Kostroma, arrivo e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: KOSTROMA - YAROSLAVL
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
di Kostroma (ingresso al monastero di S. Ipatij): Chiamata nel passato
“Capitale Nordica Del Lino”, Kostroma e’ l’unica città dell’antica Russia
che abbia conservato la pianta iniziale a ventaglio, le sue vie infatti
partono dalla piazza centrale a ferro di cavallo e si diramano verso
l’esterno. Secondo la leggenda, la grande Caterina non volle spiegare
come immaginava la futura Kostroma, semplicemente aprì il suo ventaglio. Fino al 1917 fu luogo di pellegrinaggio per la famiglia Romanov
ed e’ qui che nel 1613, al Monastero di S. Ipatij, il primo zar di questa
dinastia, Michele Romanov a soli 16 anni, fu messo sul trono dai
Boiardi. Attrazione primaria e’ il Monastero S. Ipatij, fondato nel
1330, ebbe il suo massimo rigoglio tra il cinquecento e il seicento
con la costruzione della Cattedrale della Santa Trinità e della Torre
Verde, eretta dove la processione che accompagnava Michele Romanov
salutò il giovane zar prima dell’incoronazione.
Seconda colazione in ristorante locale.
Possibilità di visita facoltativa al museo di architettura in legno o
tempo libero per passeggiate nelle gallerie commerciali in centro città.
All’ora convenuta partenza per Yaroslavl, arrivo in hotel e sistemazione
in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
8° GIORNO: YAROSLAVL - ROSTOV - YAROSLAVL
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
di Yaroslavl (ingresso al museo delle icone): Fu fondata nel 1010 dal
Principe di Rostov Jaroslavl il Saggio, per sottoporre al suo controllo
tutta la via fluviale che collegava Rostov al Volga, attraversando il Lago
Nero e risalendo il Fiume Kotorosl che ne sorgeva. Secondo la leggenda
il Principe Yaroslavl, dopo aver preso d’assalto il villaggio pagano, decapitò l’orso sacro, da qui l’origine dello stemma della città raffigurante
un orso con un’ascia. Visita esterna al monastero della Trasfigurazione
del Salvatore (XVI - XVII sec, della chiesa di S.Elia (1647 - 1650) e
della chiesa della Natività di Cristo.
Seconda colazione in hotel o ristorante convenzionato.
Nel pomeriggio proseguimento per l’escursione a Rostov (ingresso
al territorio del Cremlino): famosa per il suo Cremlino costruito nel
600, oggi incanta la sua mirabile bellezza, la ricchezza delle sue forme
architettoniche, la diversità delle sue cupole dorate. A differenza della
maggior parte di altri Cremlini e monasteri russi, quello di Rostov non
comprende la tipica immensa cattedrale dominante dell’insieme degli
edifici e le chiese non sono raggruppate al centro dell’interno della
cinta, ma fanno da cornice alla piazza principale.
Rientro a Yaroslavl in serata. Cena e pernottamento in hotel.
9° GIORNO: YAROSLAVL - PERESLAVL - ZAGORSK
MOSCA
Prima colazione in hotel.
Alle 08.30 incontro con la guida e partenza per Pereslavl Zalesskij,
arrivo e visita della località: Pereslavl(ovvero nei boschi) così denominata dal XV secolo, è una cittadina russa situata sulle coste meridionali del lago Pleščeevo presso la foce del fiume Trubež, 124 km a
sudest del capoluogo Jaroslavl’ e appartiene al cosiddetto Anello d’Oro.
E’ nota per i suoi monumenti storici, di cui e’ ricchissima, quali: la
cattedrale Spaso-Preobraženskij in pietra bianca (1152-1157); la Chiesa
dedicata al Metropolita Pietro (1585);il monastero di Troitse-Danilov,
costruito nel XVI secolo, distrutto durante l’età dei torbidi e nuovamente
ricostruito nella metà del XVII secolo;il monastero di Nikitskij, costruito
nella metà del XIV secolo;il monastero femminile Fëdorovskij, fondato
nel 1304, prende il nome da Fëdor, figlio di Ivan il Terribile, alla cui
nascita (1557) il sovrano dedicò la costruzione della cattedrale in esso
contenuta; il monastero Goritskij, costruito nel XII secolo fu fino al XVI
il monastero più importante della città, nel 1788 fu chiuso e nel 1919
fu trasformato in museo.
Seconda colazione in ristorante locale.
verso le 15.00 partenza per Serguiev Posad (ex Zagorsk), arrivo e
visita panoramica della località (ingresso al monastero della SS.
Trinità di San Sergio): Situata a 71 km da Mosca fu fondata nel XIV sec.
dal monaco Serguiev Radonezhsky, successivamente al saccheggio
ed incendio dei tartari nel 1408; è famosa nel mondo per il “Monastero
della Trinità di S. Sergio“, che giocò un importante ruolo nello sviluppo
della storia e cultura russa. All’interno delle sue mura fortificate l’edificio
più antico è la cattedrale della Trinità (1422 - 1423), eretta in pietra
bianca e preziosa all’interno per le splendide icone di Rublev e Chorny.
“la cattedrale dell’Assunzione” (1588-1585) rassomigliante a quella
omonima del Cremlino di Mosca, rappresenta il centro dell’insieme
architettonico monastico. Con l’avvento di Pietro il Grande il monastero
si arricchì di potenza e splendore con il Refettorio, che custodisce la
più grande sala dell’epoca, senza pilastri interni (500 mq) a sorreggerne
le stupende volte. Infine sempre nell’area del monastero della Trinità, il
museo del 1920, che accoglie parte dell’antica arte russa dal XIV al
XVII sec.: ricami finissimi, artigianato in oro e argento e capolavori di
antiche icone. Al termine partenza per Mosca, arrivo in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
10° GIORNO: MOSCA - NOVGOROD
Prima colazione in hotel.
Intera giornata libera da dedicare a visite facoltative o shopping.
Pasti liberi.
In serata all’ora convenuta trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria di Mosca, sistemazione in vagoni seconda classe - scompartimenti a 4 posti riservati e partenza con treno notturno per Novgorod.
Pernottamento in treno.
24
11° GIORNO: NOVGOROD
Arrivo a Novgorod in mattinata incontro con la guida locale, trasferimento
organizzato all’hotel e prima colazione in hotel; al termine partenza per
la visita panoramica di Novgorod: E’ situata nella zona nord-occidentale della Russia, a 189 km. da S. Pietroburgo; città antica formatasi
alla metà del X secolo sulle rive del fiume Volchov, in luogo già centro
politico di tribù slave ed ugrofinniche, Novgorod fu la capitale di un
territorio enorme: dal Baltico e Finlandia ad occidente fino agli Urali
del nord ad oriente; fu inoltre uno dei più importanti centri commerciali
sulla via dai variaghi ai greci. La fervida vita politica, la libertà spirituale
e l’autonomia territoriale favorirono lo sviluppo di una cultura e di
un’arte che raggiunsero livelli altissimi e di cui sono rimasti segni importanti in monumenti ed opere risalenti ai secoli XI-XVII sec. Famosa
per il suo cremlino del 1044, il più antico di tutta la Russia e’ nota
anche per La cattedrale di Santa Sofia, il più antico edificio in pietra
conservato in tutto il territorio russo, edificata dai principi Jaroslav il
Saggio e Vladimir nel 1045, colpisce per la sua grandiosa iconostasi
e gli antichi affreschi monumentali conservati al suo interno.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio possibilità di visita facoltativa al museo dell’architettura lignea russa “Vitoslavich”: dal nome di un villaggio
sulle rive del Volchov, consiste in un complesso di costruzioni popolari
in legno, che includono chiese dell XI - XVII secolo ed edifici civili del
XIX e inizi XX sec, oltre che esposizioni di arte contadina.
Nel tardo pomeriggio partenza per S.Pietroburgo, arrivo e sistemazione
in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
12° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida locale e partenza per la visita
panoramica della città: si visiteranno le tre isole allo sbocco del
fiume Neva dove S.Pietroburgo cominciò la sua esistenza; l’Isola Delle
Lepri con la fortezza dei SS Pietro e Paolo, (ingresso alla fortezza)
l’Isola di Pietrogrado, dove si trova la “casetta di Pietro il Grande” e
l’isola Vasilievskij sul golfo di Finlandia.
Seconda colazione in ristorante.
Pomeriggio dedicato alla visita del Museo Hermitage (ingresso incluso): uno dei più grandi e famosi al mondo per la vastità e magnificenza delle sale e la raccolta di opere d’arte. I saloni dell’epoca zarista
compresa la Sala di Pietro il Grande; la sala d’arte italiana con capolavori
di Leonardo, Raffaello, Michelangiolo e Caravaggio; la sala della pittura
fiamminga; una notevolissima raccolta di impressionisti (Renoir, Cezanne, Manet, Monet, Pissarro) e celebri Van Gogh, Matisse, Gauguin,
Picasso…; la sala di pittura spagnola con opere di Murillo, Velasquez,
Zurbaran…; la sala d’arte francese dal 200 al 700 con smalti di Limoges, quadri di Simon Voue’, Poussin etc. Il patrimonio del museo e’
distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del XVIII E XIX secolo. Il
più antico e’ il Palazzo D’Inverno al quale e’ annesso il Piccolo Hermitage
costruito tra il 1838 e 1852 a pianta rettangolare e a due piani; presente
sulla facciata centrale, il maestoso portico con figure di Atlante alte 5
m e scolpite in blocchi di granito grigio.
Cena e pernottamento in hotel.
13° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita a Pushkin
(ingresso a parco e palazzo di Caterina ): Ex Tzarskoe Selo (ossia villaggio dello Zar), residenza degli zar dall’inizio del XVIII sec. fino al
1917, fu costruito con fasto eccezionale dai migliori architetti del
tempo. Oggi il complesso del parco e degli edifici con il magnifico
Palazzo di Caterina e’ celebre in tutto il mondo. La facciata bianca e
blu si estende per oltre 300 m a nord, dalla Chiesa del Palazzo a 5
cupole fino al Padiglione; all’interno i vani piu’ belli e minuziosamente
restaurati sono: la Sala Grande, la Sala del Banchetto dei Cavalieri, la
Camera d’Ambra, la Sala dei Dipinti con opere di maestri fiamminghi
del XVII SEC. Nel parco vasto e pittoresco con planimetria iniziale ge-
losamente rispettata furono costruiti in tempi diversi: la Basilica di S.
Caterina, il Palazzo della zarina Maria Pavlova, il Palazzo del Granduca
Boris Vladimirovich, l’Arco di Trionfo di Alessandro I, Il Palazzo Pushkin
(del Quarenghi), l’Ammiragliato.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio escursione a Pietrodvaretz (ingresso a parco e palazzo): in origine Peterhoff, fu ribattezzata dal 1944 Pietrodvorec. Sorge
a 30 km ad ovest della città, nella parte meridionale del golfo di Finlandia. Fu Pietro il Grande a volere questo palazzo come residenza
estiva, “splendida e fastosa come Versailles”. Come per molti progetti,
la costruzione del complesso comprendente 20 palazzi e 140 fontane,
durò oltre 2 secoli. Peterhoff sorge su 3 terrazze naturali, di cui la
prima da sul golfo di Finlandia ed e’ occupata dal Parco Inferiore, la
seconda si trova al centro del complesso dove sorge il Palazzo Grande,
e la terza piu’ in alto e’ occupata dallo stupendo Parco Superiore. Di
fronte la splendida scenografia della Grande Cascata: 64 zampilli tra
statue dorate di eroi. L’acqua delle numerosissime fontane raggiunge
poi il mare lungo un canale artificiale attraversato da leggiadri ponti.
Rientro in hotel in aliscafo lungo il romantico fiume Neva.
Cena e pernottamento in hotel.
14° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Mattinata e seconda colazione in libertà.
Nel pomeriggio all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per
la minicrociera sul fiume Neva. Cena e pernottamento in hotel.
15° GIORNO: S.PIETROBURGO - ITALIA
Prima colazione in hotel.
Riunione dei partecipanti all’ora convenuta e trasferimento organizzato
all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di
linea per l’Italia.
25
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
14
04
18
15
29
13
10
07
APRILE
MAGGIO
MAGGIO
GIUGNO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
€
2.740,00
2.790,00
2.860,00
2.860,00
2.810,00
2.810,00
2.810,00
2.790,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Mosca / S. Pietroburgo - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/ per aeroporti da / per stazioni ferroviarie e
tra le diverse citta’ in Russia in minibus / autopullman riservato
Biglietteria ferroviaria treno notturno Mosca-Novgorod - 2° classe
in scompartimenti a 4 posti riservati
Sistemazione in camere doppie presso hotels: Cosmos 3* Sup. o
altro similare a Mosca - Pribaltiskaya 4* o altro similare a
S.Pietroburgo - Yubileinaya 3* o similare in Yaroslavl - Volga 3* o
similare in Kostroma - Sokol 3* o similare in Suzdal o struttura
similare in Vladimir
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
•
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
(esclusi 2 pranzi il 10° e il 14° giorno e una cena in treno), acqua
in caraffa, the o caffe’ ai pasti
Escursioni come da programma in minibus / autopullman riservato
Guida parlante italiano durante escursioni e trasferimenti in Russia
e durante il circuito “Anello D’oro”
Polizza assicurativa medico bagaglio
Borsa da viaggio e guida omaggio Misha Travel
•
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola Aprile
€ 580,00
Supplemento singola Maggio, Luglio, Agosto e Settembre
€ 690,00
Supplemento singola giugno
€ 800,00
Supplemento base 06-07 partecipanti
€ 275,00
Supplemento base 04-05 partecipanti
€ 710,00
Supplemento vagoni treno prima classe
€ 115,00
Quota iscrizione
€ 70,00
Visto consolare russo non urgente
€ 55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 130,00
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio da
€ 60,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono
quasi sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione,
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1ª pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
26
Crociere sul Volga
Da Mosca a San Pietroburgo
12 giorni - 11 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - MS PROJECT 302, 301 CAT. 3* e MS PuShKIN CAT. 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Presentazione in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Mosca, arrivo e trasferimento organizzato dall’aeroporto al molo d’imbarco, sistemazione in
cabina riservata.
Cena e pernottamento a bordo.
2° GIORNO: MOSCA
Prima colazione a bordo.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita
panoramica della città: la città dalle cupole d’oro punto d’approdo di
tutte le russie, la via Tverskaya, il teatro Bolshoi, la Piazza Rossa con la
Cattedrale di S. Basilio; la Collina dei Passeri con l’Università Lomonosov
e il belvedere.
Seconda colazione in centro con cestino pranzo o a bordo.
Nel pomeriggio visita facoltativa alla Galleria Tretyakova: questo
importante museo nazionale della Russia, fu fondato nel 1856 dall’industriale Tretiakov, collezionista, mecenate di pittori ambulanti, che raccolse per sua passione circa 50.00 opere di pittura grafica e scultura,
dal medioevo ai nostri giorni, e nel 1892 decise di farne dono alla citta’
di Mosca. Chiusa nel 1986 e riaperta nel 1995 rivalorizzata da un lungo
restauro, la galleria ospita oggi la piu’ grande raccolta d’arte russa ed
una stupenda collezione di icone con immagini emblematiche della
coscienza russa, tra cui: “la Vergine di Vladimir” del XII sec. o “la Santa
Trinita’” del XV sec. Rilevanti inoltre sono i quadri dei pittori del “Movimento Ambulanti” (della seconda meta’ del XIX sec.), nato dalla rivolta
di un gruppo di studenti di S. Pietroburgo smaniosi di liberta’; la facciata
rossa dell’edificio, opera di Vasnecov, con la sua decorazione di ispirazione folcloristica con l’immagine di S.Giorgio che abbatte il drago,
rappresenta uno dei simboli della città.
Cena e pernottamento a bordo.
3° GIORNO: MOSCA - UGLICH
Prima colazione a bordo.
In mattinata, all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita al Territorio del Cremlino e ad una delle sue cattedrali: situato a
circa 40 m dalla sponda del Moscova è un complesso architettonico straordinario per la quantità di opere d’arte e peso storico; trattasi di un’autentica città fortificata a struttura triangolare con una cinta di mura merlate
in mattoni rossi, quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15 m e spesse 5
m, cadenzate da 20 torri tra cui la piu’ alta “la Torre Trojtchkaya” (80 m)
e la piu’ nota “Torre Spasskaya”, e 5 porte. La sua costruzione risale al
XII secolo ma la forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel quattrocento. Circonda una superficie di 28 ettari, di cui attrazione sono la piazza
delle cattedrali, considerata la piu’ antica e bella di Mosca, qui troviamo
il campanile bianco di Ivan il Grande con le sue ventuno campane; la cat-
27
tedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la piu’ piccola ma vero
capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di Rublev e di Teofane
il Greco); la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque cupole; la cattedrale
dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti)ove venivano incoronati
principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei Cannoni, la
Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato.
Seconda colazione a bordo.
Parte del pomeriggio a disposizione per visite facoltative o shopping,
all’ora convenuta rientro a bordo e partenza per Uglich.
Cocktail di benvenuto con il comandante.
Cena e pernottamento a bordo.
4° GIORNO: UGLICH - YAROSLAVL
Prima e seconda colazione a bordo.
Mattinata a disposizione per partecipare ad attivita’ di bordo o per concedersi piacevoli momenti di relax. Arrivo previsto ad Uglich nel
pomeriggio e all’ora convenuta partenza per la visita panoramica della città a piedi: e’ una delle citta’ piu’ antiche della Russia, la cui fondazione sembra risalire al 937; dal XVI secolo, Ivan il Terribile la utilizzo’
come base d’attacco contro i Tartari, dopo la sua morte vi si trasferi’
suo figlio Dimitri con la madre, ma solo 7 anni dopo venne assassinato
e comincio’ cosi’ l’epoca chiamata “dei guai”; continue rivolte, massacri e la conseguente invasione lituano-polacca portarono infatti alla
distruzione della citta’. Solo nel XVII sec., grazie a Pietro il Grande, ebbe
inizio il piano riparatore per la ricostruzione di Uglich. Si visiteranno la
Chiesa di San Dimitri e la Cattedrale della Trasfigurazione del
Cristo che è situata all’interno del Cremlino. All’ ora convenuta, rientro
a bordo e partenza per Yaroslavl.
Cena e pernottamento a bordo.
5° GIORNO: YAROSLAVL - GORITSY
Prima colazione a bordo.
Arrivo previsto a Yaroslavl in mattinata, all’ora convenuta incontro con
la guida e partenza per la visita panoramica della città: fu fondata nel
1010 dal principe di rostov, Jaroslavl il Saggio, per sottoporre al suo
controllo tutta la via fluviale che collegava Rostov al Volga, attraversando
il Lago Nero e risalendo il fiume Kotorosl che ne sorgeva. Secondo la
leggenda il principe Jaroslavl, dopo aver preso d’assalto il villaggio
pagano, decapito’ l’orso sacro; da qui l’origine dello stemma della citta’
raffigurante un orso con un’ascia. Si visterà esternamente la Chiesa del
Profeta Sant’Elia (1647-1650), visita interattiva all’antica casa del governatore con la sua galleria d’arte (in alternativa potrebbe effettuarsi la
28
visita al territorio del Monastero della Trasfigurazione del Salvatore XIXVIII sec.), ingresso alla chiesa di S.Nicholas il taumaturgo e sosta
al mercato locale. Rientro a bordo e partenza per Goritsy.
Seconda colazione a bordo. Pomeriggio in navigazione, tempo a disposizione per il relax o per partecipare alle attivita’ proposte a bordo.
Cena e pernottamento.
6° GIORNO: GORITSY - KIZHI
Prima e seconda colazione a bordo.
Arrivo a Goritsy, all’ ora convenuta incontro con la guida e partenza per
la visita del Monastero di San Cirillo sul Lago Bianco uno dei più
celebri della Russia, attualmente adibito a museo; tempo permettendo
ingresso al museo delle icone. All’ora convenuta rientro a bordo e
partenza per Kizhi.
Cena e pernottamento a bordo.
7° GIORNO: KIZHI - MANDROGUI O SVIRSTROY
Prima e seconda colazione a bordo.
Mattinata a disposizione per varie attività di bordo o per il relax. Arrivo
previsto a Kizhi nel primo pomeriggio, incontro con la guida e partenza
per la visita della località: situata non lontano dal circolo polare, viene
chiamata “il paese delle notti bianche”. Kizhi è poco popolata ed è
considerata una riserva naturale dell’antica cultura russa. La vista di
vecchi villaggi pittoreschi, delle maestose chiese, come la bellezza dei
suoi tramonti, lasciano un ricordo indimenticabile di questa località.
Visita al museo di architettura in legno all’aperto: con la Cattedrale della Trasfigurazione, della Intercessione e le tipiche isbe. All’ora
convenuta, rientro a bordo e navigazione verso Mandrogui o Svirstroy.
Cena e pernottamento a bordo.
8° GIORNO: NAVIGAZIONE SOSTA VERDE
A MANDROGUI O SVIRSTROY - S.PIETROBURGO
Prima colazione a bordo.
Arrivo previsto in tarda mattinata e “sosta verde” a Mandrogui o
Svistroy. Tempo a disposizione per visitare in libertà questa splendida
località, situata in un rilassante paesaggio e stupenda riserva naturale: il
tipico villaggio omonimo, le tipiche case in legno ed l’artigianato locale.
Possibilità di effettuare un “tipico barbecue party”, organizzato a terra
per gustare alcune specialità locali.
All’ora convenuta rientro e partenza per S.Pietroburgo.
Cena di gala dell’arrivederci e pernottamento a bordo.
9° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione a bordo.
Arrivo a S.Pietroburgo previsto in mattinata, all’ora convenuta incontro
con la guida e partenza per la visita panoramica della città: fondata
dallo zar Pietro il Grande nel 1703 e’ famosa nel mondo per la Piazza
del Palazzo con la Colonna di Granito, il Campo di Marte, la Piazza dei
Decabristi, l’Ammiragliato, via Carlo Rossi la più bella della città e la
Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti, la corte dei mercanti,
i magazzini Gostny Dvor e i Palazzi in stile Art Nouveau. Nella stessa
mattinata visita alla Fortezza dei SS Pietro e Paolo edificata come
fortificazione sull’isola Zajcij tra il 1703 e il 1740 per difendere lo sbocco della citta’ sul Mar Baltico, era destinata a non dover mai svolgere
la propria funzione; dal 1717 una parte del complesso fu utilizzata come
prigione ed ogni giorno dal bastione Narizkin a mezzogiorno veniva
sparato un colpo di cannone: usanza peraltro mai interrotta dal XVII sec.;
l’area presenta oltre alla Cattedrale e alla Torre, la Porta di Pietro che
mantiene tuttora l’aspetto originale, la Casa degli Ingegneri e il deposito
di artiglieria.
Seconda colazione con cestino da viaggio o a bordo.
Resto del pomeriggio in libertà per visite facoltative o shopping.
Cena e pernottamento a bordo.
10° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione a bordo.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita al
Museo Hermitage: uno dei più grandi e famosi al mondo per la vastità
delle sale e la raccolta di opere d’arte; i saloni dell’epoca zarista, la
sala di Pietro il Grande, le sale d’arte italiana, della pittura fiamminga e
degli impressionisti. Il patrimonio del museo è distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del XVIII e XIX sec, il più antico è il Palazzo d’Inverno al quale e’ annesso il Piccolo Hermitage costruito tra il 1838 e il
1852 a pianta rettangolare e a due piani; presente sulla facciata centrale,
il maestoso portico con figure di atlante alte 5 m e scolpite in blocchi
di granito grigio.
Seconda colazione a bordo o con cestino pranzo.
Nel pomeriggio escursione a Pietrodvarets (ingresso al parco inferiore): in origine Peterhoff, fu ribattezzata dal 1944 Pietrodvorec. Sorge
a 30 km ad ovest della città, nella parte meridionale del golfo di Fin-
landia. Fu Pietro il Grande a volere questo palazzo come residenza estiva, “splendida e fastosa come Versailles”. Come per molti progetti,
la costruzione del complesso comprendente 20 palazzi e 140 fontane,
durò oltre 2 secoli. Peterhoff o Pietrodvaretz sorge su 3 terrazze naturali,
di cui la prima dà sul golfo di Finlandia ed è occupata dal Parco Inferiore,
la seconda si trova al centro del complesso dove sorge il Palazzo
Grande, e la terza più in alto è occupata dallo stupendo Parco Superiore.
Di fronte la splendida scenografia della Grande Cascata: 64 zampilli tra
statue dorate di eroi. L’acqua delle numerosissime fontane raggiunge
poi il mare lungo un canale artificiale attraversato da leggiadri ponti.
Cena e pernottamento a bordo.
11° GIORNO: S.PIETROBURGO
Prima colazione a bordo.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita facoltativa di Pushkin (incluso ingresso al parco e al palazzo): ex Tzarskoe
Selo (ossia villaggio dello zar), residenza degli zar dall’inizio del XVIII
sec., fu costruito dal 1917 con fasto eccezionale dai migliori architetti
del tempo. Oggi il complesso del parco e degli edifici con il magnifico
Palazzo di Caterina è celebre in tutto il mondo, la facciata bianca e blu
si estende per oltre 300 m a nord, dalla Chiesa del Palazzo a 5 cupole
fino al padiglione; all’interno i vani più belli e minuziosamente restaurati
sono: la Sala Grande, la Sala del Banchetto dei Cavalieri, la Camera
d’Ambra, la Sala dei dipinti con opere di maestri fiamminghi del XVII
sec. Nel parco vasto e pittoresco con planimetria iniziale gelosamente
rispettata furono costruiti in tempi diversi: la Basilica di S. Caterina, il
Palazzo della Zarina Maria Pavlova, il Palazzo del Granduca Boris
Vladimirovich, l’Arco di Trionfo di Alessandro I, il Palazzo Pushkin (del
Guarenghi), l’Ammiragliato.
Seconda colazione a bordo o con cestino pranzo.
Pomeriggio a disposizione per visite facoltative o shopping.
Cena e pernottamento a bordo.
12° GIORNO: S. PIETROBURGO - ITALIA
Prima colazione a bordo.
all’ora convenuta, incontro con la guida e trasferimento organizzato all’aeroporto di S.Pietroburgo, disbrigo delle formalità doganali e partenza
per l’Italia con volo di linea.
29
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CABINA DOPPIA
CALENDARIO PARTENZE
VOLI DA MILANO/ROMA
08
19*
29
09*
19
22
30*
03*
10
21*
23
31
03*
11*
13
21
24*
01*
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “PUSHKIN”
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “PUSHKIN”
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “PUSHKIN”
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “PUSHKIN
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “PUSHKIN”
NAVE MS “RUSS”
NAVE MS “PUSHKIN”
NAVE MS “RUSS”
MAGGIO
MAGGIO
MAGGIO
GIUGNO
GIUGNO
GIUGNO
GIUGNO
LUGLIO
LUGLIO
LUGLIO
LUGLIO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
AGOSTO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
3*
3*+
3*+
3*+
3*+
4*
3*+
4*
3*+
3*+
4*
3*+
4*
3*+
4*
3*+
4*
3*+
PONTE PRINCIPALE/SUPERIORE
PONTE LANCE
1.600,00
1.560,00
1.790,00
1.650,00
1.830,00
2.025,00
1.710,00
1.880,00
1.830,00
1.710,00
2.025,00
1.830,00
1.910,00
1.750,00
2.050,00
1.790,00
1.880,00
1.650,00
1.680,00
1.650,00
1.880,00
1.730,00
1.875,00
1.750,00
1.875,00
1.750,00
1.875,00
1.790,00
1.880,00
1.730,00
*NB: Le partenze contrassegnate da asterisco prevedono lo stesso itinerario ma da S. Pietroburgo a Mosca (durata 11 giorni/10 notti) - programma escursioni
invariato ad eccezione della visita a Pietrodvaretz che non sara’ inclusa – una notte in meno a San Pietroburgo.
Avvicinamenti da altre citta’
Supplemento doppia uso singola rispetto
alla quota Ponte Lance Crociere 11 giorni
Supplemento doppia uso singola rispetto
alla quota Ponte Lance Crociere 12 giorni
•
•
•
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
su richiesta
€ 550,00
•
•
•
•
Quota iscrizione
Visto consolare russo non urgente
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio
55,00
55,00
130,00
45,00
•
Programma di animazione a bordo con cocktail di “benvenuto”
e dell’“arrivederci”, serate danzanti, giochi e tornei, corsi di russo
e conferenze storico culturali, concerti di musica live e possibilita
di visita al ponte di comando
Tasse portuali
Servizio di facchinaggio dal molo d’imbarco alla nave e viceversa
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
€ 620,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia-Mosca/S.Pietroburgo-Italia
o viceversa in classe economica
Franchigia bagaglio da riconferarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti in Russia in auto, minibus,
autopullman riservato
Sistemazione in cabina doppia esterna – ponte prescelto
(10 o 11 notti)
Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla
prima colazione dell'ultimo (the e caffè inclusi, 1 bicchiere di vino e
succo d’arancia inclusi durante la cena di gala; 1 bicchiere di vino
incluso durante il picninc a mandrogui o svirstroy)
Escursioni come da programma in autopullman riservato
Assistenza di una guida parlante italiano durante la crociera e
le escursioni
•
•
•
•
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Mance (consigliate circa 4,00 euro p/persona p/notte)
Extra di carattere personale
Facchinaggio negli aeroporti
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
"PROJECT 302" - CARATTERISTICHE TECNICHE:
Costruite in Germania negli anni '90, le navi appartenenti
a questa tipologia sono dotate dei più alti standard internazionali di sicurezza e caratteristiche di navigazione.
Prevedono una velocità di crociera di 26km/h, vanno da
una capacità media di 250 passeggeri ad una capacità
massima di 336 passeggeri, hanno un pescaggio da
1,25 m a 2,9 m, una lunghezza di 130 m larghezza di
16-17 m ed un’altezza di 13-14 m.
LA TIPOLOGIA
È COSTITUITA DA 4 PONTI: inferiore, principale, superiore, lance: dotate di spaziose aree pubbliche, bars, sala
conferenza, sala lettura, sala giochi e ristorante panoramico; inoltre sono a disposizione della clientela, servizio in
camera, servizio lavanderia, negozi, solarium, sauna, e
centro medico attrezzato.
LE CABINE sono tutte esterne con grandi finestroni (ad
eccezione del ponte inferiore ove gli oblò non sono apri-
30
€
€
€
€
bili in quanto all’altezza della linea di galleggiamento),
costituite da 2 letti bassi, 1 tavolino, 1 armadio, sono
tutte dotate di aria condizionata, servizi privati (wc, lavabo
e doccia), radio e frigo-bar. Le suite sono ampie il doppio
della cabine normali e dotate inoltre di TV e VCR.
LE ATTIVITÀ A BORDO sono molte e delle più disparate: riunioni informative e conferenze su vari temi
come l’Ortodossia, l’arte russa, le usanze ed i costumi e
corsi di lingua russa. Sono previsti inoltre divertenti e culturali intrattenimenti: concerti di musica tradizionale, corsi
di gastronomia e rappresentazioni coinvolgimenti come
il “talent-show”. E ancora ….serate danzanti con balli tipici, musica internazionale e giochi di società.
LA RISTORAZIONE è particolarmente curata la cucina
russa ed internazionale prevede menù molto ricchi ed i
pranzi e le cene sono divisi in 2 turni
NON SONO ACCETTATE CARTE DI CREDITO
A BORDO SI PAGA IN RUBLI
Solovky, le isole incantate
San Pietroburgo - Petrozavodsk - Kizhi - Kem - Solovky
8 giorni - 7 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGhI 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - SAN PIETROBURGO
3° GIORNO: PETROZAVODSK - KIZHI
Riunione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per San Pietroburgo. Arrivo e trasferimento organizzato all’hotel, sistemazione in
camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
Arrivo previsto a Petrozavodsk verso le 06.50, incontro con la guida e
dopo la prima colazione in ristorante, partenza per la visita panoramica di Petrozavodsk: Capitale della Repubblica di Carelia, e’ situata
a circa 400 km da San Pietroburgo ed a circa 300 km dal confine con
la Finlandia. Prima traccia della città si ha nella carta geografica di
Abraham Ortelius in cui si trova un centro abitato di nome Onegaborg
all’incirca nella zona corrispondente alla città attuale; la storia ufficiale
della città inizia comunque nel XIII secolo. Il nome russo Petrozavodsk
significa letteralmente “fabbrica di Pietro”.
Verso le 11:00 partenza per Kizhi in aliscafo, arrivo dopo circa 1 ora
e visita al museo di architettura in legno, all’aperto.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio trasferimento organizzato in battello (10 min. circa) alla
“Guest House” di Kizhskaya Blagodat e sistemazione in camere riservate. Resto del pomeriggio in libertà. Cena e pernottamento.
2° GIORNO: SAN PIETROBURGO - PETROZAVODSK
Prima colazione in hotel.
Alle 9.00, incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città: fondata dallo zar Pietro il Grande nel 1703 e’ famosa nel
mondo per la Piazza del Palazzo con la colonna di Granito, il Campo di
Marte, la Piazza dei Decabristi, l’Ammiragliato, via Carlo Rossi: la più
bella della città e la Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti, la
Corte dei Mercanti, i magazzini GostnyDvor e i palazzi in stile Art Nouveau.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita alla fortezza dei SS. Pietro e Paolo (ingresso
al territorio): edificata come fortificazione sull’isola Zajcij tra il 1703 e
il 1740 per difendere lo sbocco della città sul Mar Baltico, era destinata
a non dover mai svolgere la propria funzione. Dal 1717 una parte del
complesso fu utilizzata come prigione ed ogni giorno dal Bastione Narizkin a mezzogiorno veniva sparato un colpo di cannone (usanza mai
interrotta dal XVIII sec.) L’area presenta oltre alla Cattedrale e alla Torre,
la Porta di Pietro che mantiene tuttora l’aspetto originale, la Casa degli
Ingegneri e il Deposito di Artiglieria. Al termine trasferimento alla stazione ferroviaria, sistemazione in vagoni seconda classe, con posti riservati ed alle 22.00 partenza con treno notturno per Petrozavodsk.
Cena snack e pernottamento a bordo.
4° GIORNO: KIZHI - PETROZAVODSK - KEM
Prima colazione in guest house.
Alle 9.00 incontro con la guida e partenza per la visita di Kizhi e dei
famosi villaggi disabitati dell’isola: situata non lontano dal circolo
polare, viene chiamata “il paese delle notti bianche” ed e’ il luogo d’interesse turistico più famoso della Carelia. Situata nel lago Onega, Kizhi
e’ poco popolata ed e’ considerata una riserva naturale dell’antica cultura russa. E’ famosa per il museo all’aperto di architettura in legno, la
chiesa della trasfigurazione, la chiesa dell’intercessione, numerose cappelle e antiche case di legno; Ciò che però la rende unica è il famoso
complesso architettonico, tutto in legno con chiese a molte cupole ed
31
ferroviaria, sistemazione in vagoni seconda classe con posti riservati
ed alle 00,56 partenza con treno notturno per Kem.
Pernottamento a bordo.
5° GIORNO: KEM - ISOLE SOLOVETSKIE (SOLOVKY)
Arrivo previsto a Kem (città sulla riva del mar bianco a circa 450 chilometri nord da Petrozavodsk) verso le ore 09.00, incontro con la guida
e trasferimento organizzato al moletto d’imbarco, consegna della prima
colazione al sacco e partenza in battello per le Isole Solovetskie,
arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate. Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio incontro con la guida e visita a piedi al Monastero
Solovetsky, al Cremlino ed al Museo Gulog. Possibilità di escursione facoltativa in barca all’Isola Bolshoy Zayatsky con la visita
dei misteriosi labirinti e all’antica chiesa di legno(min. 4 partecipanti
e soggetto a condizioni metereoologiche).
Cena e pernottamento in hotel.
6° GIORNO: SOLOVKY - KEM - SAN PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Alle 9.00 incontro con la guida e partenza per la visita del giardino
botanico ed escursione al Monte Sekirnaya con visita della Chiesa dell’Ascensione.
Seconda colazione in ristorante.
All’ora convenuta trasferimento organizzato al molo d’imbarco e partenza in battello per Kem. Arrivo e cena in ristorante a Kem.
Al termine trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria, sistemazione in vagoni seconda classe con posti riservati ed alle 20.25 partenza
con treno notturno per San Pietroburgo. Pernottamento in treno.
7° GIORNO: SAN PIETROBURGO
un campanile ( iscritto nella lista dei beni culturali del patrimonio dell’Unesco); la vista di vecchi villaggi pittoreschi, delle maestose chiese,
come la bellezza dei suoi tramonti, lasciano un ricordo indimenticabile
di questa località. Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio trasferimento in battello a Petrozavodsk ed escursione
alla Riserva di Kivach (circa 80 km da Petrozavodsk) con possibilità
di ammirare le magnifiche cascate e sostare per un po’ nella “Taiga”,
tipica foresta dalla natura selvaggia e vegetazione rigogliosa.
Cena in ristorante a Petrozavodsk, trasferimento organizzato alla stazione
32
Arrivo previsto a San Pietroburgo alle ore 12.00, incontro con la guida
e trasferimento in ristorante per la seconda colazione.
Dopo pranzo trasferimento in hotel, sistemazione in camere riservate e
poi partenza per la visita al Museo Hermitage: uno dei più grandi e
famosi al mondo per la vastità e magnificenza delle sale e la raccolta
di opere d’arte. I saloni dell’epoca zarista compresa la Sala di Pietro il
Grande; la sala d’arte italiana con capolavori di Leonardo, Raffaello, Michelangiolo e Caravaggio; la sala della pittura fiamminga; una notevolissima raccolta di impressionisti (Renoir, Cezanne, Manet, Monet,
Pissarro) e celebri Van Gogh, Matisse, Gauguin, Picasso...; la sala di
pittura spagnola con opere di Murillo, Velasquez, Zurbaran...; la sala
d’arte francese dal 200 al 700 con smalti di Limoges, quadri di Simon
Voue’, Poussin etc. Il patrimonio del museo e’ distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del XVIII e XIX secolo. Il più antico e’ il Palazzo
D’Inverno al quale e’ annesso il Piccolo Hermitage costruito tra il 1838
e 1852 a pianta rettangolare e a due piani; presente sulla facciata centrale, il maestoso portico con figure di Atlante alte 5 mt e scolpite in
blocchi di granito grigio. Cena e pernottamento in hotel.
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
19 e 26
02 e 09
8° GIORNO: SAN PIETROBURGO - ITALIA
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita al Museo Russo: ex Palazzo del granduca Michele,
fratello di Alessandro I, fu eretto negli anni 1819-1825 su progetto di
Carlo Rossi. Il corpo centrale e’ abbellito da uno stupendo colonnato
corinzio mentre all’interno il museo dispone di una collezione di circa
300.000 opere d’arte e di una delle piu’ ricche raccolte di opere d’arte
figurativa applicata e folklorisitca russa. L’arte antica russa e’ rappresentata da opere di A.Rubliev, Dionisio, S.Ushakov mentre quella del
XVIII secolo e’ rappresentata dai meravigliosi ritratti e sculture di Rokotov, Levitsij, Rastrelli e molti altri. All’ora convenuta riunione dei partecipanti e trasferimento organizzato all’aeroporto, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia / S. Pietroburgo / Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/ per aeroporti da/per stazioni ferroviarie e
da/per moli d’imbarco in Russia in minibus/autopullman riservato
Biglietteria ferroviaria II classe San Pietroburgo-Petrozavodsk/
Petrozavodks-Kem / Kem-Sanpietroburgo
Sistemazione in camere doppie presso hotels: Holiday Inn/Sokos
4* o similare a San Pietroburgo; Guest House Kizhskaya Blagodat
o struttura similare a Kizhi; Pryut o similare a Solovky
LUGLIO
AGOSTO
€
2350,00
2350,00
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
•
•
•
•
•
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
Escursioni come da programma in minibus / autopullman riservato
Guida parlante italiano durante escursioni e trasferimenti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
Supplemento singola
€ 340,00
Quota iscrizione
€ 55,00
Visto consolare russo non urgente
€ 55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 130,00
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio
€ 60,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono
quasi sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
•
•
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1° pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
33
Avventura Kamchatka
Mosca - Petropavlovsk - Kozyrevsk - Tolbachik - Esso - Malky
Mutnovsky - Gorly Paratunka • 12 giorni - 11 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGhI CAT. TuRISTICA, CASE PRIVATE E CAMPI TENDATI - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Riunione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Mosca.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: MOSCA - PETROPAVLOVSK
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città: “la città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte le Russie”, la via Tverskaya, il teatro Bolshoy, la piazza Rossa o “Piazza Bella”
con la cattedrale di S. Basilio, simbolo della citta’; la Collina dei Passeri
con l’Università Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo stadio olimpico. Nella stessa mattinata visita al Monastero Novodevici (ingresso al territorio): detto anche delle vergini, fu costruito nel 1524 per
celebrare la vittoria sul territorio lituano, fortificato da possenti mura
con dodici torri di guardia, e’ uno dei monumenti sacri piu’ grandi e
suggestivi della Russia; di particolare interesse il Refettorio, il Campanile e l’imponente Cattedrale di Smolensk a cinque cupole, con all’interno notevoli affreschi, una splendida iconostasi dorata a cinque ordini
e unici pavimenti in ghisa.
Al termine trasferimento organizzato all’aeroporto internazionale di Mosca, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per
Petropavlovsk.
Films, pasti e pernottamento a bordo.
3° GIORNO: PETROPAVLOVSK
Arrivo previsto a Petropavlovsk alle 09.20 del mattino, trasferimento organizzato all’hotel e verso le ore 12.00 sistemazione in camere riservate;
resto della giornata a disposizione per visite facoltative o shopping:
centro amministrativo e capitale della Kamchatka, Petropavlovsk fu fondata nel 1740; ha una popolazione di 250.000 abitanti ed e’ una città
unica per gli affari ed il turismo. La natura che avvolge la penisola e’
ancora orgogliosamente selvaggia e l’oceano che la circonda e’ calmo
e lucente. In città si potranno visitare diversi siti interessanti come musei, monumenti e teatri, il tipico mercato del pesce e magici negozi di
souvenirs, ma l’attrazione principale rimane la sua parte naturalistica,
la meravigliosa “Baia Avacha”.
Seconda colazione in ristorante o in hotel.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: PETROPAVLOVSK - ESSO
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per Esso in fuoristrada; sosta prevista a Melikovo per la seconda colazione in ristorante.
Arrivo ad Esso in hotel in serata e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: ESSO - EVENKS - ESSO
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 trasferimento organizzato alla pista di decollo e partenza
per la fantastica escursione facoltativa ad Evenks; dopo circa 30
/ 40 minuti di volo tra paesaggi sconosciuti e selvaggi, atterraggio tra
le aspre montagne della zona per visitare alcune dimore degli allevatori
di renne; si esploreranno le zone circostanti e i pascoli del branco. Rientro ad Esso in elicottero.
Seconda colazione in hotel o ristorante.
Nel pomeriggio incontro con la guida e partenza per la visita panoramica di Esso: si visiterà in particolare il museo etnografico, famoso
per gli oggetti custoditi, unici al mondo, della cultura sciamana e della
popolazione indigena kamchatka.
Cena in ristorante tipico con spettacolo folkloristico.
Pernottamento in hotel.
6° GIORNO: ESSO - VULCANO TOLBACHIK
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per il vulcano Tolbachik.
Pranzo al sacco durante il percorso.
Arrivo previsto nel pomeriggio ai piedi del vulcano e proseguimento
per il campo sperimentale della prima navicella spaziale “Luna34
khod” (situato ad oltre 1000 m sopra il livello del mare). Montaggio
delle tende e sistemazione in campeggio.
Cena e pernottamento al campo tendato.
7° GIORNO: VULCANO TOLBACHIK
Prima colazione al campo.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per l’ascesa al cratere del vulcano Tolbachik: il tempo di ascesa previsto e’ dalle 04
alle 08 ore, a seconda della preparazione e prestazione fisica dei diversi
partecipanti; personale specializzato vi assisterà durante tutto il trekking,
considerato comunque di moderata difficoltà.
Seconda colazione al sacco durante l’escursione.
Cena e pernottamento al campo.
8° GIORNO: TOLBACHIK - FORESTA MORTA
TOLBACHIK
Prima colazione al campo.
In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per
l’escursione alla “foresta sommersa”: situata non lontano dai piedi
del vulcano, questa foresta e’ così chiamata a causa dell’eruzione del
1975, che coprì il suo territorio completamente di cenere lavica, immortalandola con tutti i suoi alberi e lasciandola pietrificata.
Seconda colazione in corso di escursione.
Cena e pernottamento al campo.
9° GIORNO: TOLBACHIK - PARATUNKA
Prima colazione al campo.
Smantellamento delle tende e partenza per Paratunka, sosta a Melikovo
per la seconda colazione in ristorante.
Arrivo a Paratunka in serata verso le 21.00, sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
10° GIORNO: PARATUNKA - VALLE DEI GEYSERS
PARATUNKA
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per l’escursione in elicottero alla valle dei Geysers, tour che si svolgerà principalmente
a piedi: La Valle dei Geyser è la seconda più grande concentrazione
di geyser al mondo; questo bacino lungo 6 km conta circa 90 geyser e
molte sorgenti termali ed è situato sulla sponda sinistra del profondo
fiume Geysernaya. Questa valle fa parte della Riserva Naturale Kronotsky, che a sua volta, è incorporata nel Sito Patrimonio dell’Umanità
“Vulcani della Kamchatka”.
Seconda colazione in corso di escursione.
Nel pomeriggio rientro in elicottero a Paratunka.
Cena e pernottamento in hotel.
11° GIORNO: BAIA AVACHINSKAYA
ISOLA STARCHIKOV
Prima colazione in hotel.
Alle 10.00 incontro con la guida e partenza per la minicrociera all’isola di Starchikov: trasferimento dall’hotel al molo di imbarco di
Avachinskaya bay, sistemazione a bordo e partenza per l’isola Starchikov, favolosa e unica riserva naturale della zona. Giro dell’isola e tempo
a disposizione per pescare.
Seconda colazione a base di pesce di lago.
Rientro in barca a Paratunka.
Cena e pernottamento in hotel.
12° GIORNO: PETROPAVLOVSK - MOSCA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e trasferimento organizzato
dall’hotel all’aeroporto. Disbrigo delle formalità doganali e d’imbarco
e partenza con volo di linea per l’Italia via Mosca.
35
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
BASE 2-4
BASE 5-7
BASE 8-10
10 e 24 GIUGNO,
12 e 26 AGOSTO,
4860,00
4860,00
4560,00
4560,00
4350,00
4350,00
08 e 22 LUGLIO
2, 6 e 09 SETTEMBRE
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
•
SERVIZI FACOLTATIVI
su richiesta
Supplemento singola
€ 350,00
Quota iscrizione
€ 70,00
Visto consolare russo non urgente
€ 55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 210,00
•
•
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Petropavlovksk - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti in Russia, tra le diverse localita’
in Kamchatka, in auto a Mosca e fuoristrada in Kamchatka /
minibus riservato a partire dai 5 partecipanti
Sistemazione in camera doppia presso hotels: Cosmos / Izmailovo
3*+ o similare a Mosca - Petropavlovsk cat. turistica locale
in Petropavlovsk - Paramushir o similare ad esso - campeggio
al vulcano Tolbachik – cat. turistica locale in Paratunka.
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
(rimane escluso il pranzo del 2° giorno a Mosca)
Equipaggiamento per il campeggio
Escursioni come da programma in auto a Mosca e fuoristrada
€ 130,00
Escursione facoltativa ad Evenks da pagarsi in loco e prezzo
da comunicarsi a seconda del numero dei partecipanti
LA QUOTA COMPRENDE
•
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio
•
•
•
in Kamchatka / minibus riservati a partire dai 5 partecipanti,
in elicottero alla Valle dei Geysers e minicrociera di 3 ore
all’isola Starichkov
Assistenza di guida parlante italiano a Mosca e inglese
in Kamchatka durante escursioni e trasferimenti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e trolley da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Trasferimento aeroporto nazionale /aeroporto internazionale
a Mosca l’ultimo giorno
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono quasi
sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
•
•
•
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1ª pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
36
Siberia del lago Baikal e Isola di Olkhon
Irkutsk - Listvianka - Lago Baikal - Isola Di Olkhon - Capo Cobooy - Lago Shara
8 giorni - 6 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGhI 3* - PENSIONE SEMICOMPLETA DA PROGRAMMA - VOLI DI LINEA •
Durante questo viaggio si visiteranno i luoghi più belli del lago Baikal così da godere dei suoi scenari mozzafiato in tutta la loro
diversità e si scopriranno storia e cultura moderna delle popolazioni che abitano l’area. Una gita in battello consentirà di esplorare
e soggiornare nel cuore del lago: Olkhon Island. Si scorgeranno villaggi Buryati, situati ai piedi delle scenografiche Montagne
Sayan orientali e sorgenti dalle acque curative.
1° GIORNO: ITALIA - IRKUTSK
Presentazione in aeroporto almeno 2 ore prima della partenza, disbrigo
delle formalità doganali e d’imbarco e partenza con volo di linea per
Irkutsk via Mosca. Films, pasti e pernottamento a bordo.
2° GIORNO: IRKUTSK
Arrivo previsto ad Irkutsk alle 08.45 trasferimento organizzato all’hotel,
prima colazione e sistemazione in camera riservata.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza visita panoramica
della città: fondata nel 1661 quando le truppe militari cosacche innalzarono una fortezza in legno in una bellissima posizione sulla riva
destra dell’Angara, rimase a lungo sotto la minaccia dei buriati. Situata
vicino alla Mongolia e non lontana dalla Cina, fu a lungo crocevia di
grandi strade di carovane che trasportavano pellicce in Asia, riportandone tè e seta. Agli inizi del ’700, fu punto di partenza di molte spedizioni verso Nordest e dal tardo XVII sec. divenne il centro economico,
politico e culturale di tutta la Siberia. Oggi Irkutsk conta più di mezzo
milione di abitanti ed e’il centro più importante della Siberia Orientale,
uno dei più importanti centri amministrativi ed economici della Federazione Russa. l’architettura classica Russa della città risale al 1880,
quando esplose economicamente grazie alla scoperta dell’oro in quell’area, mentre altri edifici appartenenti a vari, diversi e misti stili architettonici appartengono al XIX e XX sec. Si trovano in centro città le
stupende chiese russe ortodosse e la Cattedrale Polacca, unico edificio
gotico in Siberia, costruita originariamente come Chiesa Cattolica dagli
esiliati polacchi nel 1881 e trasformata in sala da concerti nel 1930.
Tipica per le sue antiche palazzine in legno dalle fantasiose decorazione
ad intaglio, viene ricordata anche per la sua Università, il più vecchio
ateneo della Siberia Orientale con rari manoscritti dei secoli XV e XVIII.
Rilevante e’ il Monastero Znamensky, con all’interno la Chiesa Del
Segno, che rappresenta il centro della chiesa ortodossa nella Siberia
orientale. Visita esterna alla Chiesa Della Croce dall’architettura barocca, una delle poche rimaste aperte al culto in epoca sovietica con la
sua mole dominante il panorama di Irkutsk, visibile anche dalla ferrovia
Transiberiana. Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita al Museo dei Decembristi Sergey Volkonsky
(ingresso), famoso per la ricostruzione storica, rappresentata al suo interno, della vita dei Decembristi in Siberia e l’eroismo delle loro mogli
che li seguirono in esilio. Possibilità di assistere a concerti classici al
suo interno.
Tra gli altri musei cittadini di rilievo ricordiamo: il Museo degli
studi regionali di Irkutsk, con oggetti legati agli usi delle tribù indigene
e il Museo della navigazione del lago Baikal, situato su di un ferry-boat
rompighiaccio. Pernottamento in hotel.
3° GIORNO: IRKUTSK - LAGO BAIKAL - LISTVIANKA
Prima colazione in hotel.
In mattinata partenza per l’escursione di una intera giornata con
pranzo incluso al Villaggio Listvianka e lago Baikal: situato ad
un’altitudine di 456 m, il Baikal “Perla della Siberia”, e’ forse uno dei
luoghi più belli della Russia; acque dalla purezza cristallina circondate
da montagne e costeggiate da villaggi fiabeschi di casette in legno.
Considerato uno dei più grandi serbatoi d’acqua della terra e’ uno dei
7 laghi più grandi e profondi del mondo. Da febbraio ad aprile si trasforma nella più grande pista naturale di pattinaggio del mondo: coperto
di ghiaccio di oltre 1 metro di spessore. Ben 336 fiumi si immettono
nel lago ma soltanto uno, l’Angara, ne esce.
Durante il percorso da Irkutsk al lago Baikal si attraverseranno pittoreschi
paesaggi della foresta della Tajga e su e giù per colline, in circa 1 ora
37
si raggiunge uno dei più noti belvedere della zona situato sul fiume Angara e proprio di fronte alla famosa roccia sacra “Shaman rock”. Visita
al museo di architettura lignea russa Taltsy: situato a circa 50 km
da Irkutsk, sulle rive dell’Angara nei pressi del villaggio Listvianka, rappresenta un vero e proprio inno alla quietitudine ed alla serenità, vi sono
riuniti ben 78 monumenti architettonici tra cui edifici dal XVII al XIX
sec., 3 fattorie, 2 cappelle ed una torre di guardia che ci ricordano che
all’epoca bello e utile erano complici di architettura e fascino. Arrivo al
villaggio e seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita di Listvianka: piccolo ed accogliente villaggio
turistico situato a circa 70 km da Irkutsk, in antico stile siberiano, dove
già dal XVIII sec. le sue imbarcazioni trasportavano attraverso il grande
lago, mercanti verso la Mongolia, Cina e lontano oriente; visita alla
chiesa di St. Nicholas ed al mercato del pesce. Infine visita al Museo
Limnologico: l’unico museo che ci introduce nella storia degli sudi
della flora e fauna del Lago Baikal; animali e uccelli imbalsamati, campioni di minerali del Baikal e diverse tipologie di particolari terreni della
zona, scoperti durante diverse spedizioni scientifiche, sono stati raccolti
in questo particolare museo.
Termine delle visite in hotel e sistemazione in camere riservate.
Pernottamento in hotel.
Proseguimento verso la selvaggia Baia Babushka e ancora verso nord
arrivo al cuore del Baikal - Olkhon Island, terra di steppa e foresta. Lungo
il percorso, si passerà per il villaggio di Bugul’deyk e il Capo Krestovsky, un volta abitato dall’antica popolazione dei Kurykany e si potranno
ammirare le rocce di Sagan-Zaba con le incisioni raffiguranti renne,
cacciatori e sciamani. Sarà interessante notare il cambiamento del paesaggio, dalla taiga alla steppa.
Arrivo previsto verso le 17.00 alla cittadina di Khuzhir: citta’ principale
dell’isola, conta poche migliaia di abitanti, quasi tutti di origine Buryata
ed e’ situata in una zona molto tranquilla; i negozi e piccoli caffè si trovano tutti vicino alla piazza principale e sono forniti di qualunque articolo
di prima necessità e di cibi freschi; sempre in questa cittadina e’ in uso
l’unica scuola dell’isola. La città e’ collegata al resto dell’isola da pullman e dista soltanto 20-30 minuti a piedi dalla rive del lago. particolare
usanza e’ quella da parte della gente locale di vendere ortaggi e frutta
dal loro terreno per pochi rubli, mentre una volta alla settimana mercanteggiano abiti cinesi economici. Tempo libero per godersi il Lago Baikal
e i suoi 4km di lunga spiaggia sabbiosa. Opportunità di provare il bagno
di vapore tipico russo, simile alla sauna ovvero la bania.
Trasferimento organizzato dal molo al campo turistico “Perla di Olkhon”.
Cena e pernottamento al campo.
4° GIORNO: LISTVIANKA - IRKUTSK
6° GIORNO: CAPO KHOBOY - LAGO SHARA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la gita in battello sul lago Baikal.
Seconda colazione picnic organizzata sulle rive del lago.
Nel pomeriggio rientro ad Irkutsk in hotel e sistemazione in camere riservate.
Pernottamento in hotel.
Prima colazione al campo.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita a Capo
Khoboy: il percorso porterà al punto più a nord dell’isola, Khoboy, la
cui parte più estrema è raggiungibile soltanto a piedi; la strada che conduce a questo stupendo belvedere infatti, passando dalla foresta luminosa, seguendo le tracce sul fango e attraversando dune sabbiose,
termina ad termina ad 1 km di distanza dalla punta estrema, dalla quale
si può ammirare lo splendido lago tutto intorno, le rosse scogliere rocciose, gabbiani e se si e’ fortunati le foche del Baikal. E’ possibile con
un po’ di attenzione camminare intorno all’estremo promontorio roccioso del capo e volendo, scendendo a riva nuotare nei pressi delle
grotte sottostanti. La sensazione e’ magica ed al tempo stesso intimidante. Sulla cima piu’ alta e sporgente del capo si erge un totem del
tutto contemporaneo, composto dai piu’ svariati oggetti lasciati nel tempo dai visitatori in loro ricordo.
Seconda colazione - pic nic.
Nel pomeriggio visita al lago Shara (lago giallo), situato piu’ in alto
rispetto alla zona stepposa dell’isola, è circondato da foreste e picchi
rocciosi che lo proteggono dai forti venti che si scatenano durante la
stagione invernale; in estate l’acqua si riscalda velocemente e da fine
Giugno a fine Agosto si possono fare delle dolci rilassanti nuotate; la
spiaggia e’ di fango terapeutico, ottimo specialmente per la cura del-
5° GIORNO: IKRUTSK - OLKHON ISLAND
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato al molo d’imbarco, sistemazione a bordo della motonave “Barguzin” o “Kometa” e partenza per
l’Isola di Olkhon (120 km circa): durante il tragitto si potranno ammirare stupendi paesaggi che costeggiano la riva occidentale del lago e
scorgere i vari sentieri che per gli appassionati di lunghe passeggiate
portano fino all’estremo nord del lago Baikal; stupenda la Baia Pescianka
con le sue particolari dune sabbiose cosparse di fiori qua e la e dove
una volta vi era il villaggio di Bol’shie Koty ovvero l’allora centro della
caccia all’oro; successivamente, rotta verso il villaggio di pescatori di
Bol’shoe Goloustnoe.
Seconda colazione a bordo.
38
l’artrosi. Sosta per la visita della verdeggiante località, per un bel bagno
rinfrescante, per passeggiate o relax.
Rientro in serata al campo. Cena e pernottamento.
più vicina: Sakhurta. Proseguimento via terra per Irkutsk (5 ore circa).
Pranzo in un caffè lungo la strada. Arrivo in hotel e sistemazione in camere riservate. Tempo libero. Pernottamento in hotel.
7° GIORNO: OLKHON ISLAND - IRKUTSK
8° GIORNO: IRKUTSK - MOSCA - ITALIA
Prima colazione al campo.
Saluto all’isola soleggiata e trasferimento in traghetto verso la terraferma
Prima colazione in hotel e check-out.
Trasferimento organizzato all’aeroporto e partenza per l’Italia via Mosca.
CALENDARIO PARTENZE DA GIUGNO A SETTEMBRE - QUOTE PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
BASE 2
BASE 3-5
BASE 6-9
OGNI GIOVEDÌ, VENERDÌ O LUNEDÌ
2900,00
2500,00
2170,00
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola
€ 240,00
Quota iscrizione
€ 55,00
•
•
•
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia – Mosca / S. Pietroburgo - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/ per aeroporti da/per moli d’imbarco in Russia
in auto/minivan/bus riservati
Sistemazione in camere doppie presso hotels : Victoria 3* o altro
similare ad Irkutsk, Mayak 3* o altro similare a Listvianka,
campo turistico Zemchuzhina all’isola di Olkhon
Biglietteria marittima per passaggio in motonave Irkutsk / Olkhon
Island e per la gita in battello il 3° giorno ad Irkutsk
Trattamento di mezza pensione in Irkutsk e pensione completa
•
•
•
•
Visto consolare russo non urgente
€ 70,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 190,00
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio
€ 60,00
sull’isola di Olkhon, come indicato in programma e inclusi acqua
in caraffa, the o caffe’ ai pasti
Escursioni come da programma in auto / minivan / bus riservati
Guida parlante italiano durante escursioni e trasferimenti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e trolley da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, o avverse condizioni meteo, potrebbero modificare l’itinerario
del programma pur non alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono quasi sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1ª pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
39
Transiberiana Classica
Mosca - Ekaterinburg - Novosibirsk - Irkutsk - Khabarovsk - Vladivostok
16 giorni - 15 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGhI 3* e 4* - TRENI DI LINEA II CLASSE - PRIMA COLAZIONE - VOLI DI LINEA •
La transiberiana, da Mosca a Vladivostok, è la più lunga ferrovia del mondo ben 9.299 km tra paesaggi stupendi e località incantate;
su sette fusi orari, questo viaggio attraversa gli Urali e andando lungo il Deserto dei Gobi, sfiora un picco di 4000 m nella lontana
montagna dell’Amur.
LaTransiberiana gode di una fama romantica e attira i turisti grazie anche ad un lungo avanzamento nell’immensità della tajga.
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Presentazione in aeroporto almeno 2 ore prima della partenza, disbrigo
delle formalità doganali e d’imbarco e partenza con volo di linea per
Mosca. Trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camera riservata.
Pernottamento in hotel.
2° GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita panoramica della città “la città dalle cupole d’oro
punto di approdo di tutte le Russie”, la Via Tverskaya, il Teatro Bolshoy
e la Piazza Rossa o “piazza bella” con la cattedrale di S. Basilio, simbolo
di Mosca e le sue cupole colorate; la Collina dei Passeri con l’Università
40
Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo stadio olimpico. Nella stessa
mattinata visita al Monastero Novodevichi (ingresso al territorio):
detto anche delle Vergini, fu costruito nel 1524 per celebrare la vittoria
sul territorio Lituano, fortificato da possenti mura con dodici torri di
guardia, e’ uno dei monumenti sacri più grandi e suggestivi della Russia. Di particolare interesse il Refettorio, il Campanile e l’imponente
Cattedrale di Smolensk a cinque cupole, con all’interno notevoli affreschi, una splendida iconostasi dorata a cinque ordini e unici pavimenti
in ghisa.
Nel pomeriggio visita al territorio del Cremlino (ingresso al territorio, alle cattedrali ed al palazzo dell’Armeria): situato a circa 40 m dalla
sponda del Moscova è un complesso architettonico straordinario per
la quantità di opere d’arte e peso storico; trattasi di un’autentica città
fortificata a struttura triangolare con una cinta di mura merlate in mattoni
rossi, quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15 m e spesse 5 m, ca-
denzate da 20 torri tra cui la piu’ alta “la Torre Trojtchkaya “(80 m) e la
piu’ nota “Torre Spasskaya”, e 5 porte. La sua costruzione risale al XII
secolo ma la forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel ‘400.
Circonda una superficie di 28 ettari, di cui attrazione sono la piazza
delle cattedrali, considerata la piu’ antica e bella di Mosca, qui troviamo
il campanile bianco di Ivan il Grande con le sue ventuno campane; la
cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la piu’ piccola ma
vero capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di Rublev e di
Teofane il Greco); la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque cupole; la
cattedrale dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti) ove venivano
incoronati principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei
Cannoni, la Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato.
Pernottamento in hotel.
3° GIORNO: MOSCA - EKATERINBURG
Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione per la visita facoltativa a Serguiev Posad,
ex Zgorsk (ingresso al territorio del monastero): situata a 71 km da
Mosca fu fondata nel XIV sec. dal monaco Serguiev Radonezhsky, successivamente al saccheggio ed incendio dei tartari nel 1408; è famosa
nel mondo per il “Monastero della Trinità di S. Sergio”, che giocò un
importante ruolo nello sviluppo della storia e cultura russa. All’interno
delle sue mura fortificate l’edificio più antico è la cattedrale della Trinità
(1422 - 1423), eretta in pietra bianca e preziosa all’interno per le splendide icone di Rublev e Chorny. Notevole “la cattedrale dell’Assunzione”
(1588 - 1585) rassomigliante a quella omonima del Cremlino di Mosca
e centro dell’insieme architettonico monastico. Con l’avvento di Pietro
il Grande il monastero si arricchì di potenza e splendore con il Refettorio, che custodisce la più grande sala dell’epoca, senza pilastri interni
(500 mq) a sorreggerne le stupende volte. Infine sempre nell’area del
monastero della Trinità, il museo del 1920, che accoglie parte dell’antica arte russa dal XIV al XVII sec.: ricami finissimi, artigianato in oro e
argento e capolavori di antiche icone.
Nel pomeriggio trasferimento organizzato in tempo utile alla stazione
ferroviaria, sistemazione in vagoni seconda classe con posti riservati
ed alle 16.50 partenza con treno n. 16 per Ekaterinburg.
Pernottamento in treno.
4° GIORNO: EKATERINBURG
Arrivo previsto ad Ekaterinburg alle 20.17, trasferimento organizzato
dalla stazione ferroviaria all’hotel e sistemazione in camera riservata.
Pernottamento in hotel.
5° GIORNO: EKATERINBURG - NOVOSIBIRSK
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita panoramica di Ekaterinburg: centro storico, economico ed amministrativo degli Urali, sorge sulle rive del fiume Iset e
rappresenta il naturale punto di confine tra Asia ed Europa. Deve la sua
presenza nelle cartine geografiche al periodo delle grandi riforme russe
di Pietro il Grande. Fondata nel 1723 come fortezza, si trasformò rapidamente in centro economico e commerciale degli Urali, complesso
industriale dove venivano organizzate fiere di produzione per stabilimenti siderurgici di tutta la Siberia; qui nacque così l’industria russa:
ferro fuso, leghe di vario genere, capolavori in metalli fusi e lavorati cominciarono ad essere esportati in tutto il mondo da mercanti e carovanieri. Oggi Ekaterinburg e’ ricca anche di monumenti architettonici in
stile classico russo (XVIII - XIX sec.) tra questi la Chiesa di Alexandre
Nevsky - la Chiesa dell’Ascensione; ricordiamo inoltre il Museo Geologico famoso per le preziose collezioni di minerali - il Museo delle
Arti Applicate noto per le pitture di famosi artisti russi e stranieri - il
Teatro del balletto e dell’opera ed il teatro delle marionette. Infine visita
al monumento di confine euroasiatico.
Resto del pomeriggio libero per visite facoltative o shopping.
In serata trasferimento organizzato in tempo utile alla stazione ferroviaria,
sistemazione in vagoni seconda classe con posti riservati ed alle 21.15
partenza con treno n. 56 per Novosibirsk.
Pernottamento in treno.
41
6° GIORNO: NOVOSIBIRSK
9° GIORNO: IRKUTSK
Arrivo previsto a Novosibirsk alle 18.45, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservata. Pernottamento in hotel.
Arrivo previsto ad Irkutsk alle 07.45 trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camera riservata.
Nel primo pomeriggio visita panoramica della città (ingresso al Museo dei Decembristi): fondata nel 1661 quando le truppe militari cosacche innalzarono una fortezza in legno in una bellissima posizione
sulla riva destra dell’Angara, rimase a lungo sotto la minaccia dei buriati. Situata vicino alla Mongolia e alla Cina, fu a lungo crocevia di
grandi strade di carovane che trasportavano pellicce in Asia, riportandone tè e seta. Agli inizi del ’700, fu punto di partenza di molte spedizioni verso Nordest e dal tardo XVII sec. divenne il centro economico,
politico e culturale di tutta la Siberia. Oggi Irkutsk conta più di mezzo
milione di abitanti ed e’il centro più importante della Siberia Orientale,
uno dei più importanti centri amministrativi ed economici della Federazione Russa.
L’architettura classica Russa della città risale al 1880, quando esplose
economicamente grazie alla scoperta dell’oro in quell’area, mentre altri
edifici appartenenti a vari, diversi e misti stili architettonici appartengono al XIX e XX sec. Si trovano in centro città le stupende chiese russe
ortodosse e la Cattedrale Polacca, unico edificio gotico in Siberia, costruita originariamente come Chiesa Cattolica dagli esiliati polacchi nel
1881 e trasformata in sala da concerti nel 1930. Tipica per le sue antiche palazzine in legno dalle fantasiose decorazione ad intaglio, viene
ricordata anche per la sua Università, il più vecchio ateneo della Siberia
Orientale con rari manoscritti dei secoli XV e XVIII. Rilevante e’ il Monastero Znamensky, con all’interno la Chiesa del Segno, che rappresenta il centro della chiesa ortodossa nella Siberia orientale.
Tra i musei cittadini di rilievo: il Museo degli studi regionali di Irkutsk, con oggetti legati agli usi delle tribù indigene; il Museo della navigazione del lago Baikal, situato su di un ferry-boat rompighiaccio; il
Museo dei Decembristi con possibilità di assistere a concerti classici
7° GIORNO: NOVOSIBIRSK - IRKUTSK
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita panoramica della citta’: considerata capitale della
Siberia, e’ per superficie la terza città del paese; sorse nel 1893 in seguito alla costruzione del ponte sull’Ob per la ferrovia transiberiana e il
suo significato è “Nuova Siberia”. Importante la sua Pinacoteca, che
racchiude una ricca collezione del XVI sec., opere di pittori moderni ed
una serie di tele di Nikolay; e’ però principalmente riconosciuta come
centro scientifico culturale siberiano e molto considerata in tutta la Russia per la Città delle Scienze o “Akademgorodok la cittadina accademica costruita alla fine degli anni ’50 in un’incantevole zona in mezzo
ad un bosco nelle vicinanze del mare dell’Ob.
Visita alla Piazza Lenin, al Viale Rosso ed al Teatro dell’0pera e Balletto;
sosta alla Cattedrale di Alexandre Nevsky, la più grande della Siberia;
infine visita alla Città Universitaria compresi il Museo dei minerali e il
Museo all’aria aperta della tecnica ferroviaria (con la storia della famosa
linea transiberiana e mostre di locomotive e vagoni di ogni età). Resto
del pomeriggio libero per visite facoltative o shopping.
In tarda serata trasferimento organizzato in tempo utile alla stazione ferroviaria, sistemazione in vagoni seconda classe con posti riservati ed
alle 00.20 partenza con treno 2/8 per Irkutsk.
Pernottamento in treno.
8° GIORNO: IN TRENO LUNGO LA TRANSIBERIANA
Intera giornata e pernottamento in treno.
42
al suo interno. Visita esterna alla Chiesa Della Croce dall’architettura
barocca, una delle poche rimaste aperte al culto in epoca sovietica con
la sua mole dominante il panorama di Irkutsk, visibile anche dalla ferrovia Transiberiana.
Pomeriggio libero. Pernottamento in hotel.
10° GIORNO: IRKUTSK - LAGO BAIKAL
Prima colazione in hotel.
In mattinata partenza per l’escursione di una intera giornata con
pranzo incluso al Villaggio Listvianka e lago Baikal: situato ad
un’altitudine di 456 m, il Baikal “Perla della Siberia”, e’ forse uno dei
luoghi più belli della Russia; acque dalla purezza cristallina circondate
da montagne e costeggiate da villaggi fiabeschi di casette in legno.
Considerato uno dei più grandi serbatoi d’acqua della terra e’ uno dei
7 laghi più grandi e profondi del mondo. Da febbraio ad aprile si trasforma nella più grande pista naturale di pattinaggio del mondo: coperto
di ghiaccio di oltre 1 metro di spessore. Ben 336 fiumi si immettono
nel lago ma soltanto uno, l’Angara, ne esce.
Durante il percorso da Irkutsk al lago Baikal si attraverseranno pittoreschi
paesaggi della foresta della Tajga e su e giù per colline, in circa 1 ora
si raggiunge uno dei più noti belvedere della zona situato sul fiume Angara e proprio di fronte alla famosa roccia sacra “Shaman rock”. Visita
al museo di architettura lignea russa Taltsy: situato a circa 50 km
da Irkutsk, sulle rive dell’Angara nei pressi del villaggio Listvianka, rappresenta un vero e proprio inno alla quietitudine ed alla serenità, vi sono
riuniti edifici dal XVII al XIX sec., 3 fattorie, 2 cappelle ed una torre di
guardia che ci ricordano che all’epoca bello e utile erano complici di
architettura e fascino.
Arrivo al villaggio e seconda colazione in ristorante locale con degustazione di piatti tipici del Lago Baikal.
Listvianka è un piccolo ed accogliente villaggio turistico situato a circa
70 km da irkutsk, in antico stile siberiano e sin dal XVIII sec. le sue imbarcazioni trasportavano attraverso il grande lago, mercanti verso la
Mongolia, Cina e lontano oriente; Visita al vicino villaggio ”Krestovka”
e alla chiesa di St. Nicholas. Rientro ad Irkutsk in serata.
Pernottamento in hotel.
11° GIORNO: IRKUTSK - KHABAROVSK
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria, sistemazione in vagoni seconda classe con posti riservati ed alle 07.55
partenza con treno n. 2/8 per Khabarovsk. Pernottamento in treno.
12° GIORNO: IN TRENO LUNGO LA TRANSIBERIANA
Intera giornata e pernottamento in treno.
13° GIORNO: KHABAROVSK
Arrivo previsto a Khabarovsk alle 17.54, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camera riservata.
Pernottamento in hotel.
14° GIORNO: KHABAROVSK - VLADIVOSTOK
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per la visita panoramica di Khabarovsk:
la più grande città dell’Estremo Oriente Russo, lungo le rive del fiume
Amur, fu fondata nel 1858 come difesa militare al confine tra Russia e
Cina. Deve il suo nome all’omonimo coraggioso esploratore russo del
XVII sec. Yerofey Khbarov. Attraverso le tipiche case in legno o in mattoni, conservate nel tempo, si percepisce un fascino antico come quello
della vecchia Piazza Komsomolskaya dove un’inconfondibile tipica costruzione in mattoni rossi del 1901 e’ oggi sede della Biblioteca; splendida la chiesa di S.Innokenty, la prima costruita in città. Famosi il
Museo Archeologico contenente oltre 40.00 manufatti alcuni dei quali
di particolare valore ed il Museo delle Arti.
Nel pomeriggio all’ora convenuta trasferimento organizzato alla stazione
ferroviaria, sistemazione in vagoni seconda classe con posti riservati
ed alle 18.24 partenza con treno n. 2/8 per Vladivostok.
Pernottamento in treno.
15° GIORNO: VLADIVOSTOK
Arrivo previsto a Vladivostok “ultima stazione della linea classica Transiberiana”, alle 07.00, incontro con la guida alla stazione ferroviaria e
partenza per la visita panoramica della città: centro amministrativo
culturale e scientifico del territorio marittimo russo, nonché maggior
porto dell’Estremo Oriente, Vladivostok e’ una città che conta circa
700.000 abitanti e dove l’aumento delle presenze straniere è continuo
e notevole, pur non trattandosi di turismo ma di vero e proprio “escursionismo commerciale”. La città infatti è punto di ritrovo frequentatissimo da commercianti russi, cinesi, giapponesi, e coreani. Da sempre
il futuro di questa città è determinato dal Grande Oceano e oggi, tutto
ciò che è glorioso, ricco o costituisce orgoglio per la città, e’ strettamente legato alla sua posizione di dominio sul mare. Tra i luoghi di attrazione prettamente turistici scorgeremo la Piazza Centrale, l’Arco di
Trionfo, la Fortezza e il nuovo ponte sulla Baia del Corno d’oro, il Museo
Della Marina Russa, l’Oceanario, la Galleria di Pittura e il Giardino Botanico del centro scientifico dell’Estremo Oriente, diretto dall’Accademia delle Scienze di Stato. Al termine trasferimento in hotel e
sistemazione in camera riservata.
Pomeriggio in libertà.
Cena dell’arrivederci in ristorante o in hotel. Pernottamento in hotel.
16° GIORNO: VLADIVOSTOK - MOSCA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e trasferimento organizzato all’aeroporto; disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia via Mosca.
43
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
22
10 e 24
8 e 22
12 e 26
02, 6 e 16
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
€
4250,00
4250,00
4250,00
4250,00
4250,00
Voli di linea Italia /Mosca - Vladivostok / Mosca / Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da / per aeroporti - da / per stazioni ferroviarie
durante tutto il viaggio in auto /minivan riservati
Biglietteria ferroviaria II classe in scompartimenti 4 posti da Mosca
a Vladivostok come indicato in programma dettagliato
Sistemazione in camere doppie riservate presso hotels: Cosmos /
Best Western Izmailovo 3* o similare a Mosca; Marins Park
Ekaterinburg 3* o similare ad Ekaterinburg; Sibir / Novosibirsk 3*
o similare a Novosibirsk; Baikal / Irkutsk / Europa 3* o similare ad
Irkutsk; Intourist 3* o similare a Khabarovsk, Azimut 3*o similare a
Vladivostok
Trattamento di prima colazione negli hotels e di solo pernottamento
in treno + 1 pranzo ad Irkutsk ed 1 cena tipica a Vladivostok
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
•
•
•
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio da
•
•
Escursioni come da programma dettagliato in auto / minivan riservati
Guida parlante italiano durante i trasferimenti da/per stazioni
ferroviarie, da/per aeroporti e durante le escursioni in Mosca,
Ekaterinburg, Novosibirsk, Irkutsk e inglese in Khabarovsk e
Vladivostok
Polizza assicurativa medico bagaglio
Guida omaggio e trolley da viaggio Misha Travel
Supplemento singola
€ 400,00
Quota iscrizione
€ 70,00
Visto consolare russo non urgente
€ 55,00
Tasse aeroportuali a partire da
€ 160,00
Supplemento viaggio in treni prima classe
€ 880,00
SERVIZI FACOLTATIVI
•
•
€ 93,00
Escursione a Zagorsk da Mosca
€ 112,00
Costo indicativo per pasto in ristorante a pranzo
€ 23,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance ed extra personali
Eventuale trasferimento di transito aeroportuale l’ultimo giorno:
aeroporto nazionale / aeroporto internazionale di Mosca
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari russi potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono
quasi sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
•
•
•
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1ª pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
44
Transiberiana “L’Aquila Reale”
Mosca - Kazan - Ekaterinburg - Novosibirsk - Irkutsk - Ulanude - Ulan Bator - Khabarovsk
Vladivostok • 15 giorni - 14 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - TRENO DI LuSSO E ALBERGhI 4* / 5* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
Indiscutibilmente il viaggio più leggendario e l’itinerario ferroviario più lungo del mondo, la Transiberiana collega come un nastro
d’acciaio l’Oriente all’Occidente, attraversa i maestosi Urali e attraversa le immense steppe e foreste russe costeggiando per un
breve tratto le rive del più profondo lago al mondo, il Baikal. Grazie a questo treno speciale chiamato “Aquila Reale Transiberian
Express” percorreremo l’intera linea classica “transiberiana” da Mosca a Vladivostok, inclusa la deviazione per raggiungere Ulan
Bator, su 8 fusi orari, lungo ben 10.600 km: un quarto di giro del Mondo!!!
IL TRENO “L’AQUILA REALE”, inaugurato nel 2007 dal principe Michael di Kent, e’ l’unico treno privato di lusso che percorre l’intera
linea Transiberiana da Mosca a Vladivostok, è composto da: 2 carrozze
ristorante, arredate con gusto e dove vengono proposte le migliori specialità russe, accompagnate da vini internazionali e naturalmente vodka,
con servizio al tavolo da personale preparato e cortese; 1 vagone bar
dove rilassarsi e trascorrere socializzando parte della vita di bordo,
con ampia scelta di bevande e snack e piano bar serale; vagoni docce;
12 vagoni letto tra categoria Gold e Silver con scompartimenti dotati
di ogni comfort e diversi vagoni di categoria “New Heritage” meno
lussuosi delle altre categorie ma comunque confortevoli; per tutte le
sistemazioni e’ previsto cambio biancheria e pulizia regolare, tè, caffè
e acqua minerale in cabina.
• VAGONI CATEGORIA “SILVER” SCOMPARTIMENTI A 2 POSTI (5.5
mq): Sono composti da 2 letti bassi piccoli oppure 2 letti sovrapposti 1 basso (0,85x1.90 m) e 1 alto 1,2x1.90 m), che durante il
giorno si trasformano in accoglienti salottini con poltrona e tavolino
confortevoli; un ripostiglio, aria condizionata e riscaldamento, cassetta di scurezza, lettore CD/DVD con LCD, cabina doccia e WC ad
uso esclusivo.
• VAGONI CATEGORIA “GOLD” SCOMPARTIMENTI A 2 POSTI (7 mq):
Sono composti da 2 letti bassi o 1 letto matrimoniale oppure 2
letti sovrapposti 1 basso e 1 alto che durante il giorno si trasformano
in accoglienti salottini con poltrona e tavolino confortevoli; un ripostiglio, aria condizionata e riscaldamento, cassetta di scurezza,
lettore CD/DVD con LCD, cabina doccia e WC ad uso esclusivo.
Sono inoltre incluse le bevande Bar relative alla “Standard Bar
List”.
Possibilità di sistemazione in singola nelle diverse categorie.
SERVIZI A BORDO, Per tutte le categorie e’ previsto il servizio di un
cameriere che si occuperà 24h/24 delle vostre richieste, di mantenere
pulito il vostro scompartimento e del cambio biancheria; un Direttore
di Viaggio preparato e disponibile e una guida multilingue competente
e ben a conoscenza delle diverse regioni attraversate durante il viaggio,
si occuperanno del programma di animazione e di intrattenimento storico-culturale a bordo; il pagamento degli extra di bordo può essere
corrisposto in Rubli, Euro o Dollari americani. Inoltre da Mosca a Vladivostok, sarà presente a bordo un medico parlante inglese a disposizione 24h/24.
DURANTE I PASSAGGI DI FRONTIERA E CONTROLLI DOGANALI
non sarà consentito lasciare il proprio scompartimento fino a procedura
terminata, il controllo passaporti dura di solito da 1 a 3 ore, ma in casi
eccezionali potrebbe durare anche di più.
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Presentazione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza,
disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Mosca.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena in hotel o in ristorante e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: MOSCA - KAZAN
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città: la città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte le russie”, la Via Tverskaya, il Teatro Bolshoi e la Piazza Rossa o “piazza
bella” con la cattedrale di S. Basilio, che con le sue cupole riccamente
colorate, rappresenta il simbolo di Mosca; la Collina dei Passeri con
l’Università Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo stadio olimpico.
Nella stessa mattinata visita al visita al Territorio del Cremlino:
situato a circa 40 m dalla sponda del fiume Moscova è un complesso
architettonico straordinario per la quantità di opere d’arte e peso storico;
45
4° GIORNO: EKATERINBURG - NOVOSIBIRSK
Prima e seconda colazione in treno.
Arrivo previsto nel pomeriggio ad Ekaterinburg, incontro con la guida e
partenza per la visita panoramica della città: Centro storico, economico ed amministrativo degli Urali, sorge sulle rive del fiume Iset e
rappresenta il naturale punto di confine tra Asia ed Europa. Deve la sua
presenza nelle cartine geografiche al periodo delle grandi riforme russe
di Pietro il Grande. Fondata nel 1723 come fortezza, si trasformò rapidamente in centro economico e commerciale degli Urali, complesso
industriale dove venivano organizzate fiere di produzione per stabilimenti
siderurgici di tutta la Siberia; qui nacque l’industria russa, dove ferro
fuso, leghe di vario genere, capolavori in metalli fusi e lavorati cominciarono ad essere esportati in tutto il mondo da mercanti e carovanieri.
Oggi Ekaterinburg e’ ricca anche di monumenti architettonici in stile
classico russo (XVIII - XIX sec.) tra questi la Chiesa di Alexandre
Nevsky, la Chiesa dell’Ascensione, il Museo Geologico famoso per
le preziose collezioni di minerali, il Museo delle Arti Applicate noto
per le pitture di famosi artisti russi e stranieri, il Teatro del balletto e
dell’opera ed il teatro delle marionette.
Verso sera rientro a bordo e partenza per Novosibirsk.
Cena e pernottamento in treno.
5° GIORNO: NOVOSIBIRSK - TRANSIBERIANA
trattasi di un’autentica città fortificata a struttura triangolare con una
cinta di mura merlate in mattoni rossi, quattro/cinquecentesche di 2
km, alte 15 m e spesse 5 m, cadenzate da 20 torri tra cui la più alta “
la Torre Trojtchkaya “(80 m) e la più nota “Torre Spasskaya”, e 5 porte.
La sua costruzione risale al XII secolo ma la forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel quattrocento. Circonda una superficie di 28
ettari, di cui attrazione sono la piazza delle cattedrali, considerata la
più antica e bella di Mosca, il campanile bianco di Ivan il Grande con
le sue ventuno campane; la cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise
Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole
dorate (la più piccola ma vero capolavoro straordinario per gli affreschi
e le icone di Rublev e di Teofane il Greco); la cattedrale dei Dodici
Apostoli a cinque cupole; la cattedrale dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti) ove venivano incoronati principi e zar. E ancora il
Palazzo dei Congressi, lo Zar dei Cannoni, la Zarina delle Campane e il
Palazzo Sfaccettato.
Seconda colazione in hotel o ristorante convenzionato.
Nel pomeriggio trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria, sistemazione in scompartimento con posti riservati in vagoni di categoria
prescelta e partenza con treno per Kazan.
Cena e pernottamento in treno.
3° GIORNO: KAZAN - EKATERINBURG
Prima colazione in treno.
Arrivo a Kazan in mattinata, incontro con la guida e partenza per la
visita panoramica della città (ingresso al territorio del Cremlino):
capitale della così chiamata Repubblica autonoma del Tatarstan, possiede una bellissima cittadella circondata da un Cremlino Fortezza,
costruita per volere di Ivan il Terribile sulle rovine del preesistente Castello di Kazan e dichiarata patrimonio mondiale dell’Unesco nel 2000;
di rilevante interesse sono le sue torri e le sue mura antiche, erette nel
XVI e XVII sec. e parzialmente successivamente ricostruite; la moschea
e i minareti di Gol Sarif ristrutturati all’interno della cittadella, la Piazza
della Libertà, la Casa del Governo, (oggi palazzo del presidente del Tatarstan) e la magnificenza ortodossa di chiese e cattedrali.
Seconda colazione in ristorante o a bordo.
Nel tardo pomeriggio rientro a bordo e partenza per Ekaterinburg.
Cena e pernottamento a bordo.
46
Prima e seconda colazione in treno
Arrivo previsto a Novosibirsk nel primo pomeriggio, incontro con la
guida e partenza per la visita panoramica della città: Considerata
capitale della Siberia, e’ per superficie la terza città del paese; sorse
nel 1893 in seguito alla costruzione del ponte sull’Ob per la ferrovia
transiberiana e il suo significato e’in italiano “Nuova Siberia”. Importante
per la sua Pinacoteca, che racchiude una ricca collezione del XVI sec.,
opere di pittori moderni ed una serie di tele di Nikolay, è però principalmente riconosciuta come centro scientifico culturale siberiano e
molto considerata in tutta la Russia per la Città delle Scienze o “Akademgorodok”, cittadina accademica costruita alla fine degli anni 50
in un incantevole zona in mezzo ad un bosco nelle vicinanze del fiume
Ob. Scorgerete la Piazza Lenin, il Viale Rosso ed il Teatro dell’0pera e
Balletto; sosta alla Cattedrale di Alexandre Nevsky, la piu’ grande della
Siberia; infine visita esterna alla Città Universitaria famosa per il Museo
dei minerali; tempo permettendo, possibilità di visita al Museo all’aria
aperta della tecnica ferroviaria (con la storia della famosa linea transiberiana e mostre di locomotive e vagoni di ogni età). Rientro a bordo.
Cena e pernottamento in treno.
Dopo cena partenza per Irkustsk.
6° GIORNO: ATTRAVERSANDO
LA SIBERIA OCCIDENTALE
Intera giornata e pensione completa a bordo.
Giornata di relax a bordo con possibilità di assaggi di vodka, caviale e
altri snack tipici russi, cucinati da preparatissimi cuochi di bordo;
lezioni di lingua Russa e conferenze storico culturali.
Pernottamento in treno.
7° GIORNO: IRKUTSK
Prima colazione in treno.
Arrivo previsto in mattinata, incontro con la guida e partenza per la
visita panoramica di Irkutsk (ingresso al Museo dei Decembristi
con concerto al suo interno): Fondata nel 1661 quando le truppe
militari cosacche innalzarono una fortezza in legno in una bellissima
posizione sulla riva destra dell’Angara, rimase a lungo sotto la minaccia
dei buriati. Situata vicino alla Mongolia e alla Cina, fu a lungo crocevia
di grandi strade di carovane che trasportavano pellicce in Asia, riportandone tè e seta. Agli inizi del 700, fu punto di partenza di molte spedizioni verso Nordest e dal tardo XVII sec. divenne il centro economico,
politico e culturale di tutta la Siberia. Oggi Irkutsk conta più di mezzo
milione di abitanti ed e’il centro più importante della Siberia Orientale,
uno dei più importanti centri amministrativi ed economici della Federazione Russa.
L’architettura classica Russa della città risale al 1880, quando esplose
economicamente grazie alla scoperta dell’oro in quell’area, mentre altri
edifici appartenenti a vari, diversi e misti stili architettonici appartengono
al XIX E XX sec. Si trovano in centro città le stupende chiese russe ortodosse e la Cattedrale Polacca, unico edificio gotico in Siberia, costruita
originariamente come Chiesa Cattolica dagli esiliati polacchi nel 1881
e trasformata in sala da concerti nel 1930. Tipica per le sue antiche
palazzine in legno dalle fantasiose decorazione ad intaglio, viene ricordata anche per la sua Università, il più vecchio ateneo della Siberia
Orientale con rari manoscritti dei secoli XV e XVIII. Rilevante e’ il Monastero Znamensky, con all’interno la Chiesa Del Segno, che rappresenta il centro della chiesa ortodossa nella Siberia orientale.
Tra i musei cittadini di rilievo: Il Museo degli studi regionali di Irkutsk,
con oggetti legati agli usi delle tribù indigene; Il Museo della navigazione
del lago Baikal, situato su di un ferry-boat rompighiaccio; Il Museo dei
Decembristi con possibilità di assistere a concerti classici al suo
interno; Il museo all’aperto Taltsy, famosissima mostra di architettura
lignea russa.
Visita esterna alla Chiesa Della Croce dall’architettura barocca, una delle
poche rimaste aperte al culto in epoca sovietica con la sua mole dominante il panorama di Irkutsk, visibile anche dalla ferrovia Transiberiana.
Rientro a bordo in serata. Cena e pernottamento.
8° GIORNO: LAGO BAIKAL - ULAN UDE
Prima colazione in hotel.
In mattinata continuando il nostro percorso e per circa 5 ore si attraverseranno pittoreschi paesaggi della foresta della Tajga, gallerie penetranti rocce dalle cime innevate e costeggianti il lago Baikal: situato
ad un’altitudine di 456 m, il Baikal “Perla della Siberia “, e’ forse uno
dei luoghi più belli della Russia; acque dalla purezza cristallina, circondate da montagne e costeggiate da villaggi fiabeschi di casette in
legno. Considerato uno dei più grandi serbatoi d’acqua della terra (il
20% del mondo), e’ uno dei 7 laghi più grandi e profondi del mondo.
Ben 336 fiumi si immettono nel lago ma soltanto uno, l’Angara, ne
esce.
Sosta presso una delle pittoresche baie del lago e condizioni climatiche
permettendo, discesa dal treno per la seconda colazione “Barbeque”
sulla spiaggia. Si potranno degustare alcune specialità locali come
l’“Omul” un particolare pesce del lago Baikal e diversi tipi di pesce affumicato.
Per i più coraggiosi tempo a disposizione per una bella e più che
fresca, nuotata, mentre nel pomeriggio visita al villaggio Listvianka,
un piccolo ed accogliente villaggio turistico situato a circa 70 km da
Irkutsk, in antico stile siberiano; sin dal XVIII sec. le sue imbarcazioni
trasportavano attraverso il grande lago, mercanti verso la Mongolia,
Cina e lontano Oriente. Tempo permettendo possibilità di visitare il
museo di architettura lignea russa che rappresenta un vero e proprio
inno alla quietitudine ed alla serenità: vi sono riuniti edifici dal XVII al
XIX sec., 3 fattorie, 2 cappelle ed una torre di guardia che ci ricordano
che all’epoca bello e utile erano complici di architettura e fascino.
Risalita a bordo del treno e partenza per Ulan Ude.
Cena e notte a bordo.
9° GIORNO: ULAN UDE - ULAN BATOR
Prima colazione in treno
Arrivo previsto in mattinata, incontro con al guida e partenza per la
visita panoramica di Ulan Ude: è oggi la capitale della Repubblica
Buriata, proibita agli stranieri fino al 1988 e indipendente dal 1991 è
comunque parte della Federazione Russa. Occupava anticamente la
preziosa posizione strategica sulla via del tè, tra Cina ad Irkutsk; i cosacchi vi si stabilirono nel 1666 e nonostante lo sforzo degli zar e di
Stalin di annientarne la cultura e la lingua, riuscirono a preservare una
loro identità. Piccola città di frontiera tra Siberia e Mongolia, non
presenta niente di russo ma offre l’atmosfera di una città prettamente
asiatica; il buddismo e’ la religione ufficiale ma convive con sciamanismo e riti pagani. Visita esterna al Monastero Ivolghinskij, tempio
buddista aperto al culto; prima della rivoluzione, la Buriatia contava
decine di monasteri e templi ma oggi solo 2 “Datsan” (grandi monasteri)
sono in attività; Il Datsan Ivolghinskij fu consacrato negli anni 60, più
piccolo dei templi tibetani s’innalza in una bellissima località circondata
da cime innevate a 50 minuti da Ulan-Ude’. Il dalailama lo visitò molte
volte e nel 1991 vi fu aperta la scuola di iniziazione. Raggiunto il Villaggio dei Vecchi Credenti si avrà la possibilità di entrare in un’atmosfera culturalmente ed etnicamente diversa, dove lo sciamanismo
con i suoi riti e arti magiche è ancora praticato e dove si verrà in diretto
contatto con le usanze, l’ospitalità e la cucina della gente buriata. I
turisti verranno invitati in una delle abitazioni locali dove seduti intorno
al fuoco potranno degustare tipici piatti orientali di questa regione.
Rappresentazione folkloristica con musicisti e ballerini.
All’ora convenuta rientro a bordo e partenza per Ulan Bator.
passaggio della frontiera russo-mongola.
Ricordiamo che tutte le formalità doganali saranno espletate a bordo e
non sarà permesso lasciare il proprio scompartimento, tantomeno utilizzare i normali WC e né scendere dal treno durante le soste per dette
procedure.
Cena e pernottamento in treno.
47
10° GIORNO: ULAN BATOR
Prima colazione in treno.
Arrivo previsto ad Ulan Bator in mattinata, incontro con la guida e partenza
per la visita panoramica della città (ingresso al Museo Nazionale): capitale mongola, sorse con il nome di Urga verso la metà del XII secolo
come città monastica e sede della Chiesa Lamaista Mongol, solo nel
1924 al termine della rivoluzione che coinvolse per la prima volta anche
la Mongolia nell’orbita sovietica, cambiò il nome nell’attuale Ulan Bator
(eroe rosso). Da agglomerato urbano formato da Yurte si trasformò in città
dall’aspetto tipicamente sovietico, il cui centro e attrazione primaria era
costituito dall’enorme Piazza Sukhe Bator, ampia due volte la Piazza Rossa
di Mosca dove si trova il Teatro Nazionale. Oltrepassando il ponte dalle 2
torri, si potranno ammirare antiche locomotive a vapore, uno spettacolo
da non perdere per gli appassionati di treni. Visita esterna al Monastero
Gandan (luogo dello spirito), fondato nel 1838 come Scuola Buddista,
e’ oggi il maggior complesso monastico buddista attivo nel paese dove i
più vecchi lamaisiti siedono in tranquillità leggendo i loro “sutra”; una
particolare atmosfera vi coinvolgerà in un’affascinante testimonianza di
riti buddisti, canti misteriosi di monaci e sentite preghiere di fedeli; infine
si potrà ammirare l’incredibile, imponente statua placcata d’oro del dio
Avaloki Teshvara, che secondo la legenda dona ad ogni visitatore che gli
rende omaggio vista perfetta e abilità profetiche.
Seconda colazione in tipica yurta mongola a base di piatti tipici e con
intrattenimento folkloristico.
Dopo pranzo pomeriggio a disposizione per shopping o per la visita
facoltativa al “Terely National Park”
Cena e pernottamento in treno
11° e 12° GIORNO: ATTRAVERSANDO
LA SIBERIA ORIENTALE
Intera giornata e pensione completa a bordo.
Giornata di relax a bordo con possibilità di partecipare ad attività organizzate a bordo, di assistere a lezioni di lingua russa o semplicemente
concedendosi indimenticabili momenti di relax ammirando dal finestrino
gli splendidi paesaggi, attraversati dai fiumi Shilka e Amur ad un passo
dal confine con la Cina. Pernottamento in treno.
13° GIORNO: ATTRAVERSANDO KHABAROVSK
Intera giornata e pensione completa in treno.
Questo è l’ultimo giorno a bordo del nostro treno speciale, passeremo
48
a nord di Seoul e Darwin per raggiungere la parte dell’estremo Oriente
Siberiano attraversando la città di Khabarovsk: La piu’ grande
citta’ dell’Estremo Oriente Russo, lungo le rive del fiume Amur, fu fondata nel 1858 come difesa militare al confine tra Russia e Cina. Deve
il suo nome all’omonimo coraggioso esploratore russo del XVII sec.
Yerofey Khbarov. Attraverso le tipiche case in legno o in mattoni, conservate nel tempo, si percepisce un fascino antico come quello della
vecchia Piazza Komsomolskaya dove un’inconfondibile tipica costruzione
in mattoni rossi del 1901 e’ oggi sede della Biblioteca; splendida la
chiesa di S.Innokenty, la prima costruita in città. Famosi il Museo Archeologico contenente oltre 40.00 manufatti alcuni dei quali di particolare valore ed il Museo delle Arti.
Il nostro viaggio continua in direzione Vladivostok.
Cena e notte in treno.
14° GIORNO: VLADIVOSTOK
Prima colazione in treno.
Arrivo a Vladivostok “ultima stazione della linea classica Transiberiana”,
in mattinata, discesa dall’indimenticabile “Aquila Reale” e visita panoramica della città di Vladivostok (ingresso all’oceanario): Centro
amministrativo culturale e scientifico del territorio marittimo russo,
nonché maggior porto dell’Estremo Oriente, Vladivostok e’ una città
che conta circa 700.000 abitanti e dove l’aumento delle presenze straniere è continuo e notevole, pur non trattandosi di turismo ma di vero
e proprio “escursionismo commerciale”. La città infatti è punto di
ritrovo frequentatissimo da commercianti russi, cinesi, giapponesi, e
coreani. Da sempre il futuro di questa città è determinato dal Grande
Oceano e oggi, tutto ciò che è glorioso, ricco o costituisce orgoglio
per la città, e’ strettamente legato alla sua posizione di dominio sul
mare. Tra i luoghi di attrazione prettamente turistici ricordiamo: Il Museo
Della Marina Russa; L’Oceanario; La Galleria Di Pittura e Il Giardino Botanico del centro scientifico dell’Estremo Oriente, diretto dall’Accademia
delle Scienze di Stato. Al termine trasferimento in hotel e sistemazione
in camere riservate.
Cena dell’arrivederci in ristorante o in hotel.
Pernottamento in hotel.
15° GIORNO: VLADIVOSTOK - MOSCA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e trasferimento organizzato all’aeroporto; disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di
linea per l’Italia via Mosca.
CALENDARIO PARTENZE DA GIUGNO A SETTEMBRE - QUOTE PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
09 e 20*
30
10* e 25
07*
SUPPLEMENTO SINGOLA
MAGGIO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
SILVER
GOLD
10.970,00
10.970,00
10.970,00
10.970,00
4.600,00
13,370.00
13.370,00
13.370,00
13.370,00
5.200,00
*NB: Le partenze contrassegnate da asterisco prevedono lo stesso itinerario ma da Vladivostok a Mosca (durata 16 giorni/14 notti) - programma escursioni
invariato.
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
Visto consolare Mongolia non urgente
€ 100.00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 160.00
Polizza assicurativa annullamento viaggio a partire da
€ 230.00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
Guida multilingue (non garantita in italiano) durante le escursioni
e durante tutti i trasferimenti inclusi e garantita parlante italiano
al raggiungimento di 6 partecipanti
Assistenza di accompagnatore multilingue (non garantito in italiano)
presente a bordo durante tutto il percorso in treno,
le escursioni ed i trasferimenti. la guida parlante italiano
su tutte le partenze sara’ garantita al raggiungimento
di 6 partecipanti
Servizio di facchinaggio durante tutti gli spostamenti da/per i treni
Polizza assicurativa medico bagaglio
Mance per il personale di bordo
Guida omaggio e trolley da viaggio Misha Travel
•
•
•
•
•
•
•
•
su richiesta
Quota iscrizione
€
70.00
Visto consolare russo doppio ingresso non urgente
€
65,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Mosca / Vladivostok - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Biglietteria ferroviaria in scompartimenti con posti riservati in
vagone di categoria prescelta da mosca a vladivostok o viceversa
come indicato in programma dettagliato, a bordo del treno di lusso
“L’aquila Reale” (12 notti)
Sistemazione in camere doppie presso hotels 5* a Mosca (1 notte)
- 4* a Vladivostok (1 notte)
Trasferimenti da/per aeroporti e da/ per stazioni ferroviarie in Russia
e Mongolia in minibus / autopullman riservati come indicato
in programma dettagliato
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
dettagliato, incluse bevande ai pasti ed acqua, the e caffe’’ durante
tutto il viaggio
Escursioni come da nostro programma dettagliato in autopullman
riservato
•
•
•
•
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
Facchinaggio in aeroporto
Mance ed extra personali
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono
quasi sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEI VISTI CONSOLARI RUSSO-MONGOLO “TURISTICI” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno sei pagine libere
• 1 fotocopia della 1° pagina del passaporto
• 4 foto formato tessera
• Appositi moduli debitamente compilati
• Prenotazione alberghiera con relativi voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 40 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura di urgenza.
49
Transmongolica - L'Oro degli Zar
Mosca - Kazan - Ekaterinburg - Novosibirsk - Irkutsk - Circum Baikal Rail Road
Ulan Ude - Ulan Bator - Deserto Dei Gobi -Erlian - Pechino • 16 giorni - 15 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - TRENO DI LuSSO E ALBERGhI 4* / 5* PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
Percorrere la leggendaria linea transiberiana è uno dei più grandi viaggi avventura esistenti al mondo. Grazie alla nostra
organizzazione avrete la possibilità di ammirare splendidi paesaggi della Siberia Russa, gli affascinanti aspetti selvaggi della
Mongolia e di apprezzare l’antica tradizione cinese; non mancherà a bordo l’opportunità di imparare qualche parola Russa e i tipici
canti folkloristici, partecipare ad attività e gare organizzate a bordo e di vincere piccoli simpatici souvenirs. Si terranno intrattenimenti
culturali con interessanti informazioni sulla vita, storia e cultura siberiane e dei paesi che attraverseremo.
IL TRENO L’ORO DEGLI ZAR e’ uno dei pochi treni privati di qualità
che operano lungo la linea Transiberiana da Mosca a Erlian, è composto
da vagoni ristoranti nei quali è possibile gustare le tipiche e differenti
specialità locali, con servizio al tavolo da personale preparato e cortese;
da un vagone docce, un vagone bar e da 5 diverse categorie di scompartimenti, dislocate nei vari vagoni:
• VAGONI DI CATEGORIA I CON “SCOMPARTIMENTI STANDARD” A
4 POSTI: Sono composti da 2 letti bassi e 2 alti (70x190 cm) e
sono dotati di un comfort molto semplice. All’inizio di ogni vagone
si trova un WC con lavabo. Un vagone docce e’ a disposizione tra
la 2° e la 4° carrozza.
• VAGONI DI CATEGORIA II CON “SCOMPARTIMENTI STANDARD
PLUS” A 2 POSTI: Sono composti da 2 letti bassi (70x190 cm), un
ripostiglio sotto il letto o dietro la porta e non sono dotati di prese
elettriche, né di armadietti; comfort molto semplice. All’inizio di
ogni vagone si trova un WC con lavabo. Un vagone docce e’ a disposizione tra la 2° e la 4° carrozza.
• VAGONI DI CATEGORIA II Sup CON “SCOMPARTIMENTI PLUS
NEW” A 2 POSTI: Sono composti da 2 letti bassi (70x190 cm), un
ripostiglio sotto il letto o dietro la porta e sono di recente
costruzione, non sono dotati di armadietti e vengono considerati
abbastanza confortevoli. Per ognuno di questi vagoni sono disponibili 2 WC con lavabo, 1 cabina doccia ed una sala da bagno dotata
di 2 lavabi; fornitura di gel shampoo doccia.
• VAGONI DI CATEGORIA III CON SCOMPARTIMENTI “NOSTALGIC
COMFORT” A 2 POSTI: Di nuova costruzione ed arredati nostalgicamente in stile Sovietico degli anni 50, sono composti da 2 letti
sovrapposti (80x185), un piccolo spazio occupato da un tavolino
ed una sedia e un ripostiglio bagagli. Per ognuno di questi vagoni
sono disponibili 2 WC (situati all’inizio e fine carrozza), inoltre una
cabina toilette con WC, una piccola doccia e lavabo, e’ a disposizione ogni 2 scompartimenti.
50
• VAGONI DI CATEGORIA IV E V CON SCOMPARTIMENTI “BOLSHOI”
E “BOLSHOI PLATINUM” A 2 POSTI: Più ampie di tutte le altre,
queste categorie sono le uniche a disporre di servizi privati nello
scompartimento, cioè di una cabina con lavabo, doccia e WC ad
uso esclusivo. Gli scompartimenti sono dotati di prese 220 Volts,
lettore dvd, radio, armadietto, ripostiglio e cassaforte; dispongono
di 2 letti sovrapposti (110x187 cm) e durante il giorno si trasformano in accoglienti salottini con poltrona e tavolino confortevoli.
Possibilità di sistemazione in singola nelle diverse categorie.
IL TRENO DA ERLIAN A PECHINO (percorrenza circa 16 ore) è invece
un treno cinese che non dispone di vagoni letto né di vagoni categoria
“Nostalgic Comfort” o “Bolshoi”, prevede sistemazione in scompartimenti a 4 comodi posti riservati e non garantisce sistemazione a 2 posti
o ad uso singola, se non per chi ha prenotato le categorie: “Nostalgic
Comfort“, “Bolshoi” o “Bolshoi Platinum” sul treno precedente.
SERVIZI A BORDO. Per tutte le categorie e’ previsto il servizio di un
cameriere che si occuperà 24h/24 delle vostre richieste; un Direttore
di Viaggio preparato e disponibile e una guida multilingue competente
e ben a conoscenza delle diverse regioni attraversate durante il viaggio,
si occuperanno del programma di animazione e di intrattenimento
storico-culturale a bordo; il pagamento degli extra di bordo può essere
corrisposto in Rubli, Euro o Dollari americani. Inoltre da Mosca al
confine cinese, sarà presente a bordo un medico per le emergenze.
DURANTE I PASSAGGI DI FRONTIERA E CONTROLLI DOGANALI
non sarà consentito lasciare il proprio scompartimento fino a procedura
terminata, il controllo passaporti dura di solito da 1 a 3 ore, ma in casi
eccezionali potrebbe durare anche di più.
1° GIORNO: ITALIA - MOSCA
Presentazione in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per Mosca. Arrivo,
trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena in hotel o in ristorante.
Dopo cena visita panoramica di Mosca by night e tappa ad alcune
delle più belle stazioni metropolitane della città: la metropolitana di
Mosca fu aperta il 15 maggio del 1935 con una lunghezza della prima
linea di 11 km, attualmente la lunghezza totale delle undici linee è di
246 km. La prima costruzione ebbe inizio nel 1913 ma la prima guerra
mondiale e successivamente la rivoluzione del 1917 ne interruppero
tutti i lavori; soltanto negli anni ’30 la metropolitana vide la sua realizzazione. Per la costruzione dei padiglioni e delle stazioni vennero usati
granito e marmi pregiati; per i design interni vennero impiegati anche
acciaio, mosaici, vetrate e ferro battuto. Oggi sono rinomate per la loro
architettura, sorprendente pulizia e straordinaria bellezza.
Pernottamento in hotel.
2° GIORNO: MOSCA - KAZAN
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città: la città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte le
russie”, la Via Tverskaya, il Teatro Bolshoi e la Piazza Rossa o “piazza
bella” con la cattedrale di S. Basilio, che con le sue cupole riccamente
colorate, rappresenta il simbolo di Mosca; la Collina dei Passeri con
l’Università Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo stadio olimpico.
Seconda colazione in hotel o ristorante convenzionato.
Nel pomeriggio visita del Cremlino (ingresso al territorio e ad una
delle sue cattedrali): situato a circa 40 m dalla sponda del fiume Moscova
è un complesso architettonico straordinario per la quantità di opere
d’arte e peso storico; trattasi di un’autentica città fortificata a struttura
triangolare con una cinta di mura merlate in mattoni rossi, quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15 m e spesse 5 m, cadenzate da 20 torri tra cui
la più alta “la Torre Trojtchkaya” (80 m) e la più nota “Torre Spasskaya”,
e 5 porte. La sua costruzione risale al XII secolo ma la forma triangolare
che conosciamo fu stabilita nel quattrocento. Circonda una superficie
di 28 ettari con la piazza delle cattedrali, la più antica e bella di Mosca,
e il campanile bianco di Ivan il Grande con le sue ventuno campane; la
cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la più piccola ma
vero capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di Rublev e di
Teofane il Greco); la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque cupole; la
cattedrale dell’Assunzione del 1475 (Ari-stotele Fioravanti) ove venivano
incoronati principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei
Cannoni, la Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato.
Verso sera trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria, sistemazione
in scompartimento con posti riservati in vagoni di categoria prescelta
e partenza con treno per Kazan.
Cena e pernottamento in treno.
3° GIORNO: KAZAN - EKATERINBURG
Prima colazione in treno.
Arrivo a Kazan in mattinata, incontro con la guida e partenza per la
visita panoramica della città (ingresso al territorio del Cremlino):
capitale della così chiamata Repubblica autonoma del Tatarstan,
possiede una bellissima cittadella chiamata Cremlino, costruita per
volere di Ivan il Terribile sulle rovine del preesistente Castello di Kazan
e dichiarata patrimonio mondiale dell’Unesco nel 2000; di rilevante
interesse sono le sue torri e le sue mura antiche, erette nel XVI e XVII
sec. e parzialmente successivamente ricostruite; la moschea e i minareti
di Gol Sarif ristrutturati all’interno della cittadella, la Piazza della Libertà,
la Casa del Governo, (oggi palazzo del presidente del Tatarstan) e la
magnificenza ortodossa di chiese e cattedrali.
Seconda colazione in ristorante o a bordo.
Nel pomeriggio minicrociera sul Volga, rientro a bordo e nel tardo
pomeriggio partenza per Ekaterinburg.
Cena e pernottamento a bordo.
4° GIORNO: EKATERINBURG - NOVOSIBIRSK
Prima e seconda colazione in treno.
Arrivo previsto nel pomeriggio ad Ekaterinburg, incontro con la guida
e partenza per la visita panoramica della città (ingresso alla chiesa
dell’Ascensione): centro storico, economico ed amministrativo degli
Urali, sorge sulle rive del fiume Iset e rappresenta il naturale punto di
confine tra Asia ed Europa. Deve la sua presenza nelle cartine geografiche al periodo delle grandi riforme russe di Pietro il Grande. Fondata
nel 1723 come fortezza, si trasformò rapidamente in centro economico
e commerciale degli Urali, complesso industriale dove venivano organizzate fiere di produzione per stabilimenti siderurgici di tuta la Siberia;
qui nacque l’industria russa, dove ferro fuso, leghe di vario genere,
capolavori in metalli fusi e lavorati cominciarono ad essere esportati in
51
tutto il mondo da mercanti e carovanieri. Oggi Ekaterinburg e’ ricca
anche di monumenti architettonici in stile classico russo (XVIII-XIX
sec.) tra questi la Chiesa di Alexandre Nevsky, la Chiesa dell’Ascensione, il Museo Geologico famoso per le preziose collezioni di minerali,
il Museo delle Arti Applicate noto per le pitture di famosi artisti russi e
stranieri, il Teatro del balletto e dell’opera ed il teatro delle marionette.
Verso sera rientro a bordo e partenza per Novosibirsk.
Cena e pernottamento in treno.
5° GIORNO: NOVOSIBIRSK - TRANSIBERIANA
Prima e seconda colazione in treno.
Arrivo previsto a Novosibirsk nel primo pomeriggio, incontro con la
guida e accoglienza con la Tradizionale Cerimonia Russa del “Pane
e Sale”, poi partenza per la visita panoramica della città: considerata
capitale della Siberia, e’ per superficie la terza città del paese; sorse
nel 1893 in seguito alla costruzione del ponte sull’Ob per la ferrovia
transiberiana e il suo significato e’in italiano “Nuova Siberia”. Importante
per la sua Pinacoteca, che racchiude una ricca collezione del XVI sec.,
opere di pittori moderni ed una serie di tele di Nikolay, e’ però principalmente riconosciuta come centro scientifico culturale siberiano e
molto considerata in tutta la Russia per la Città delle Scienze o “Akademgorodok”, cittadina accademica famosa per il Museo di minerali
e costruita alla fine degli anni ’50 in un incantevole zona in mezzo ad
un bosco nelle vicinanze del fiume Ob. Scorgerete la Piazza Lenin, il
Viale Rosso ed il Teatro dell’0pera e Balletto; sosta alla Cattedrale di
Alexandre Nevsky, la più grande della Siberia; infine visita al Museo
all’aria aperta della tecnica ferroviaria (con la storia della famosa linea
transiberiana e mostre di locomotive e vagoni di ogni età). Rientro a
bordo. Cena e pernottamento in treno.
Dopo cena partenza per Irkustsk.
6° GIORNO: ATTRAVERSANDO LA SIBERIA
Intera giornata e pensione completa a bordo.
La linea classica transiberiana intesa da Mosca a Vladivostok si sviluppa
su ben 7 diversi fusi orari ed e’ la più lunga ferrovia del mondo, ben
9.299 km tra paesaggi stupendi e località incantate; Nel nostro viaggio
ne percorreremo una buona parte attraversando gli Urali, il fiume Yenisei
e proseguendo lungo il deserto dei Gobi. E’ un viaggio che gode di
52
una fama romantica e attira i turisti grazie ad un lungo avanzamento
nell’immensità della Tajga.
Durante la giornata a tema “festa degli zar”, assaggi di vodka e caviale
russi e possibilità di gustare piatti tipici, cucinati dai preparatissimi
cuochi di bordo.
Pernottamento in treno.
7° GIORNO: IRKUTSK
Prima colazione in treno.
Arrivo previsto in mattinata, incontro con la guida e partenza per la
visita panoramica di Irkutsk: fondata nel 1661 dai cosacchi in una
bellissima posizione sulle rive dell’Angara, Irkutsk rimase a lungo sotto
la minaccia dei buriati. Situata vicino alla Mongolia e alla Cina, fu a
lungo crocevia di grandi strade di carovane che trasportavano pellicce
in Asia, riportandone tè e seta. Agli inizi del 700, fu punto di partenza
di molte spedizioni verso nordest. Oggi Irkutsk conta più di mezzo milione di abitanti ed e’il centro più importante della Siberia orientale,
uno dei più importanti centri amministrativi ed economici della federazione russa. Tipica per le sue antiche palazzine in legno dalle fantasiose
decorazione ad intaglio, viene ricordata anche per la sua Università, il
più vecchio ateneo della Siberia orientale con rari manoscritti dei secoli
XV e XVIII; la città ospita inoltre l’unico edificio gotico in Siberia, la
originaria costruzione della chiesa cattolica, costruita dagli esiliati polacchi nel 1881 che nel 1930 fu trasformata in sala da concerti. Visita
esterna alla Chiesa della Croce dall'architettura barocca, una delle
poche rimaste aperte al culto in epoca sovietica con la sua mole dominante e visibile anche dalla ferrovia transiberiana. Al termine sosta
al Mercato Locale.
Seconda colazione in ristorante locale o a bordo.
Nel pomeriggio visita al Museo all’aperto Taltsy, famosissima
mostra di architettura lignea russa all’aperto e al termine trasferimento
in hotel, sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
8° GIORNO: LAGO BAIKAL - ULAN UDE
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza in bus per l’escursione di una intera giornata con pranzo incluso al Lago Baikal.
Durante il percorso da si attraverseranno pittoreschi paesaggi della
foresta della Tajga e su e giù per colline, si raggiunge il ridente villaggio
Listvianka, visita della località e seconda colazione in ristorante
locale.
Nel primo pomeriggio Gita in Battello sul Lago Baikal: situato ad
un’altitudine di 456 m, il Baikal "Perla della Siberia ", e' forse uno dei
luoghi piu' belli della Russia; acque dalla purezza cristallina, circondate
da montagne e costeggiate da villaggi fiabeschi di casette in legno.
Considerato uno dei piu' grandi serbatoi d'acqua della terra e’ uno dei
7 laghi piu' grandi e profondi del mondo. Ben 336 fiumi si immettono
nel lago ma soltanto uno, l'Angara, ne esce.
Sbarco a Port Baikal, risalita a bordo del treno e inizio del percorso
lungo la linea Circum-Baikal: situata nella parte più estrema che
costeggia il Lago Baikal, questa tratta ferroviaria di circa 100 km con
39 tunnel e splendidamente panoramica, era originariamente parte integrante della linea ferroviaria transiberiana classica, “Mosca-Vladivostok”, che collegava Oriente ad Occidente; era chiamata la “fibbia
d’oro della cintura d’acciaio Russa” per l’elevatissimo costo di
costruzione dovuto alle asperità del terreno. Oggi non è più inclusa
nella linea ferroviaria transiberiana di normale percorrenza e costituisce
un museo a cielo aperto. Questa ferrovia inizia da un binario morto a
Port Baikal, costeggia il lato meridionale del lago e si riunisce alla
linea principale nel villaggio di Sludyanka.
Condizioni climatiche permettendo cena picnic sulle rive del lago.
Dopo cena risalita a bordo e partenza per Ulan ude, pernottamento in
treno.
9° GIORNO: ULAN UDE - ULAN BATOR
Prima colazione in treno.
Arrivo previsto in mattinata, incontro con al guida e partenza per la
visita panoramica di Ulan Ude: è oggi la capitale della Repubblica
Buriata, proibita agli stranieri fino al 1988 e indipendente dal 1991 è
comunque parte della Federazione Russa. Occupava anticamente la
preziosa posizione strategica sulla via del tè, tra Cina ad Irkutsk; i
cosacchi vi si stabilirono nel 1666 e nonostante lo sforzo degli zar e di
Stalin di annientarne la cultura e la lingua, riuscirono a preservare una
loro identità. Piccola città di frontiera tra Siberia e Mongolia, non
presenta niente di russo ma offre l’atmosfera di una città prettamente
asiatica; il buddismo e’ la religione ufficiale ma convive con sciamanismo e riti pagani. Visita esterna al Monastero Ivolghinskij, tempio
buddista aperto al culto; prima della rivoluzione, la Buriatia contava
decine di monasteri e templi ma oggi solo 2 “Datsan” (grandi monasteri)
sono in attività; Il Datsan Ivolghinskij fu consacrato negli anni 60, più
piccolo dei templi tibetani s’innalza in una bellissima località circondata
da cime innevate a 50 minuti da Ulan-Ude’. Il dalailama lo visitò molte
volte e nel 1991 vi fu aperta la scuola di iniziazione. Seconda colazione
in ristorante o a bordo.
All’ora convenuta rientro a bordo e partenza per Ulan Bator.
passaggio della frontiera russa e mongola.
Informiamo che tutte le formalità doganali saranno espletate a bordo e
non sarà permesso lasciare il proprio scompartimento, tantomeno utilizzare i normali WC e né scendere dal treno durante le soste per dette
procedure. Cena e pernottamento in treno.
10° GIORNO: ULAN BATOR
Prima colazione in treno.
Arrivo previsto ad Ulan Bator in mattinata, incontro con la guida e
partenza per la visita panoramica della città (ingresso al Monastero
Gandan): Capitale Mongola, sorse con il nome di Urga verso la metà
del XII secolo come città monastica e sede della Chiesa Lamaista Mongol, solo nel 1924 al termine della rivoluzione che coinvolse per la
prima volta anche la Mongolia nell'orbita sovietica, cambiò il nome
nell'attuale Ulan Bator (eroe rosso). Da agglomerato urbano formato da
Yurte si trasformò in città dall'aspetto tipicamente sovietico, il cui
centro e attrazione primaria era costituito dall'enorme Piazza Sukhe
Bator, ampia due volte la Piazza Rossa di Mosca dove si trova il Teatro
Nazionale. Oltrepassando il ponte dalle 2 torri, si potranno ammirare
antiche locomotive a vapore, uno spettacolo da non perdere per gli appassionati di treni. Il Monastero Gandan (luogo dello spirito), fondato
nel 1838 come Scuola Buddista, e’ oggi il maggior complesso monastico buddista attivo nel paese dove i più vecchi lamaisiti siedono in
tranquillità leggendo i loro “sutra”. Una particolare atmosfera vi coinvolgerà in un’affascinante testimonianza di riti buddisti, canti misteriosi
di monaci e sentite preghiere di fedeli; infine si potrà ammirare l’incredibile, imponente statua placcata d’oro del dio Avaloki Teshvara,
che secondo la legenda dona ad ogni visitatore che gli rende omaggio
vista perfetta e abilità profetiche.
Seconda colazione in ristorante o a bordo
Dopo pranzo continuazione della visita guidata e nel tardo pomeriggio trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e
pernottamento in hotel
11° GIORNO: ULAN BATOR - ERLIAN
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita alla
Svizzera Mongola, “Le Alpi affascinanti della Mongolia”: il percorso attraverso gli stupendi paesaggi della zona, è verso le vallate
centrali della Mongolia, a due ore a sud di Ulan Bator, dove potrete
ammirare una catena montuosa dalle impressionanti conformazioni
rocciose.
Seconda colazione in una yurta mongola, assaggio della specialità
culinaria locale: agnello al latte e per i più avventurosi, assaggio del
“kumys” (latte di giumenta fermentato), l’alternativa nomade alla birra.
Nel pomeriggio breve esibizione a cavallo con dimostrazioni di cavalieri e lottatori, i veri protagonisti degli sport più diffusi nel paese;
rappresentazioni folkloristiche con musica e balli tipici.
Stupendo tramonto nella steppa durante il rientro a bordo del treno e
partenza per la città di confine tra Mongolia e Cina: Erlian.
Cena e pernottamento a bordo.
12° GIORNO: ERLIAN - PECHINO
Prima colazione in treno.
Di mattina presto, breve sosta del treno previsto nel centro del
Deserto dei Gobi, proseguimento del treno attraverso il deserto e la
53
Grande Steppa mongola e verso mezzogiorno arrivo alla località di
confine cinese: Erlian. Controllo passaporti e disbrigo delle procedure
doganali di uscita dalla Mongolia e ingresso in Cina, discesa dall’indimenticabile treno “Oro degli Zar” e tempo a disposizione per una breve
visita panoramica della località e del mercato locale
Seconda colazione di benvenuto cinese in ristorante.
Dopo pranzo all’ora convenuta trasferimento sul treno speciale cinese,
sistemazione in scompartimenti a 2/4 posti riservati in vagoni di categoria prescelta e partenza per Pechino.
Cena e pernottamento in treno.
Il cambio del treno è necessario per la diversa dimensione delle rotaie;
le formalità doganali si svolgono abbastanza velocemente mentre il
personale si occupa del trasferimento bagagli da un treno all’altro.
13° GIORNO: PECHINO
Arrivo previsto a Pechino in mattinata, trasferimento organizzato in hotel
e prima colazione, sistemazione in camere riservate.
Tempo a disposizione per visitare in libertà questa maestosa città:
Pechino riveste una grande importanza sul piano culturale, scientifico
ed economico, qui si concentrano infatti, le più famose università, i
più grandi istituti di ricerca scientifica, le maggiori banche e molte tra
le più importanti aziende commerciali ed industriali di tutta la Cina.
Pernottamento in hotel.
14° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita al Tempio del Cielo: è tutt’oggi il maggior complesso di templi conservati in Cina ed e’ situato nella parte meridionale
di Pechino. Venne realizzato nel 1420 e si estende su un’area di 273
ettari; il Tempio del Cielo era il luogo dove gli imperatori delle dinastie
Ming e Ging si radunavano a pregare per il buon raccolto e la pioggia.
A differenza della Città Proibita dove domina il colore rosso delle tegole
e delle pareti qui il colore predominante è il blu che ricorda il cielo.
Proseguimento per la visita alla Piazza Tienanmen, la piazza più
grande del mondo al centro di Pechino, con un’area di 44 ettari e contenente fino a un milione di persone; ospita oggi il ritratto di Mao Tse
54
Tung e divenne famosa dall’ottobre del 1949 per l’inaugurazione della
Repubblica Popolare Cinese.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita alla Città Proibita nota anche come palazzi
imperiali, e’ uno dei più imponenti capolavori architettonici e rappresenta
uno dei più grandi musei di arte orientale al mondo, nel cuore di
Pechino; copre un’area di 720.000 mq; i vari palazzi e padiglioni al
suo interno contano più di 9.000 stanze e saloni perfettamente conservati; la sua costruzione che risale al 1406 terminò nel 1420 e fu la
residenza di 24 imperatori Ming e Ging, per 490 anni.
Pernottamento in hotel.
15° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con la guida e partenza per la visita alla Grande
Muraglia: la Grande Muraglia incarna il simbolo della civilizzazione della
Cina antica, ha inizio ad oriente dalla baia di Bohai e superando montagne
e vallate termina al passo di Jiayu ad ovest con una lunghezza di 6.350
km. La sosta panoramica e’ prevista a Badaling: costruzione tipica della
dinastia Ming costituita da grosse piastre di granito e mattoni speciali.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento dell’escursione con visita alle Tombe
Ming: il cimitero imperiale della dinastia Ming (1368-1644), composto
da 13 mausolei, si trova in una valle del monte Tianshou, a 37 km da Pechino. L’unica tomba aperta fino ad oggi e’ quella del mausoleo Ding Ling
che contiene la salma dell’imperatore Ming Shenzong e delle sue mogli,
questo complesso architettonico costituisce un vero e proprio palazzo
sotterraneo, vasto 1195 mq, con troni, magnifici marmi, corredi funebri.
Cena dell’arrivederci in ristorante cinese a base di “anatra alla pechinese” e pernottamento in hotel.
16 ° GIORNO: PECHINO - ITALIA
Prima colazione in hotel.
all’ora convenuta incontro con la guida e trasferimento organizzato dall’hotel all’aeroporto disbrigo delle formalita’ doganali e d’imbarco e
partenza con volo di linea per l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
06
MAGGIO
Ingl./Francese
13*
MAGGIO
Inglese
03
GIUGNO
Inglese
10*
GIUGNO
Francese
28
GIUGNO
Francese
05*
LUGLIO
Inglese
22
LUGLIO
Inglese
29*
LUGLIO
Italiano
16
AGOSTO
Italiano
23*
AGOSTO
Francese
09
SETTEMBRE
Francese
16*
SETTEMBRE
Inglese
SUPPLEMENTO SINGOLA IN TRENO
CAT. I
CAT. II
CAT. III
CAT. IV
4170,00
4080,00
4170,00
4080,00
4330,00
4200,00
4330,00
4180,00
4300,00
4200,00
4310,00
4200,00
5720,00
5625,00
5720,00
5625,00
5880,00
5750,00
5880,00
5700,00
5840,00
5750,00
5860,00
5750,00
1295,00
7550,00
7420,00
7550,00
7420,00
7710,00
7545,00
7710,00
7465,00
7650,00
7545,00
7690,00
7545,00
2995,00
10670,00
10350,00
10670,00
10350.00
10830,00
10475,00
10830,00
10490,00
10790,00
10475,00
10810,00
10475,00
4750,00
CAT. V
12600,00
12420,00
12600,00
12420,00
12760,00
11510,00
12760,00
12400,00
12700,00
11510,00
12740,00
11510,00
4920,00
*NB: Le partenze contrassegnate da asterisco prevedono lo stesso itinerario ma da Pechino a Mosca (durata 16 giorni/14 notti) - programma escursioni
invariato – una notte in meno a Pechino.
Avvicinamenti da altre citta’
Supplemento categoria Standard Plus new
Supplemento singola in hotel 4* 6 pernottamenti
Supplemento singola in hotel 5* 6 pernottamenti
Quota iscrizione
•
•
•
•
•
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
su richiesta
€ 310,00
€ 590,00
€ 1220,00
€ 70,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Mosca / Pechino - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Biglietteria ferroviaria in scompartimenti con posti riservati in
vagone di categoria prescelta da Mosca a Pechino o viceversa
come indicato in programma dettagliato, a bordo del treno di lusso
“Oro degli Zar” (8 notti) e a bordo del treno privato cinese (1 notte)
Sistemazione in camere doppie presso hotels 4* a Mosca (1 notte)
- ad Irkutsk (1 notte) a Ulan Bator (1 notte) - a Pechino (3 notti)
Per i passeggeri prenotati sulle categorie “Bolshoi” e “Bolshoi platinum”,
sistemazione in camere doppi presso hotels 5* a Mosca (1 notte) - ad
Irkutsk (1 notte) a Ulan Bator (1 notte) - a Pechino (3 notti)
Trasferimenti da/per aeroporti e da/ per stazioni ferroviarie
in Russia, Mongolia ed in Cina in minibus / autopullman riservati
come indicato in programma dettagliato
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
dettagliato (escluse 2 cene in Cina)
•
•
•
•
•
•
Visto consolare russo non urgente
Visto consolare Mongolia non urgente
Visto consolare cinese non urgente bASE 2
Visto consolare cinese non urgente bASE 6
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
Polizza assicurativa annullamento viaggio a partire da
•
Escursioni come da nostro programma dettagliato
in autopullman riservato
Assistenza di guida parlante italiano (o altra lingua europea)
presente a bordo durante tutto il percorso in treno,
le escursioni ed i trasferimenti. La lingua delle guide previste
a bordo e’ indicata in calendario partenze.
Guida parlante italiano su tutte le partenze al raggiungimento
di 8 partecipanti
Servizio di facchinaggio durante tutti gli spostamenti
da/per i treni
Polizza assicurativa medico bagaglio
Guida omaggio e trolley da viaggio Misha Travel
•
•
•
•
•
€ 55,00
€ 100,00
€ 100,00
€ 86,00
€ 300,00
€ 93,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Mance ed extra personali
Facchinaggio in aeroporto
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali. Gli hotel in Russia raramente dispongono di letti matrimoniali e per camere triple s’intendono quasi
sempre doppie con lettino aggiunto (brandina).
• Per questo viaggio saranno vigenti i seguenti termini d’impegno: saldo del viaggio a 6 settimane dalla data di partenza;
deposito del 20% all’atto della prenotazione, di cui non rimborsabile: Categoria Standard I € 440 - Categoria Standard Plus € 615
Categoria Standard Plus New € 660 - Categoria Nostalgic € 825 - Categoria Bol’shoj € 1.185 - Categoria Bol’shoj Platinum €1.410
• Cancellazioni: fino a 92 gg dalla partenza: 10% del totale; 91-42 gg dalla partenza: 45% del totale; da 41 giorni: 80% del totale
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEI VISTI CONSOLARI RUSSO-MONGOLO–CINESE “TURISTICI” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validità (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno tre pagine libere
• 1 fotocopia della 1ª pagina del passaporto
• 4 foto formato tessera
• Appositi moduli debitamente compilati
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 40 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura di urgenza.
55
Mongolia
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: oltre al passaporto valido per 6 mesi dalla data di partenza con almeno 2 pagine libere ed in regola con il pagamento
del bollo annuale, è necessario il visto consolare mongolo. La compilazione di un modulo, 1 foto formato tessera, 1 fotocopia della prima
pagina del passaporto e il passaporto stesso, dovranno pervenire alla Misha Travel almeno 20 giorni prima della data di partenza; dopo
tale termine potrà essere richiesto un supplemento per il rilascio del visto con procedura d’urgenza.
AMBASCIATA: la sede di accreditamento per l’Italia è l’ambasciata Italiana a Pechino, a cui occorre rivolgersi in caso di necessità: 2, San
Li Tun Dong Er Jie – 100600 Beijing – Pechino.
Tel: +86(10) 85327600; Cellulare funzionario di turno (attivo per emergenze in orario di chiusura degli Uffici): (0086) 13901032957
VALUTA: la moneta ufficiale mongola è il Tughrik o Tigrik: 1 € = 1740.50 Tigrik.
Non ci sono limiti all’introduzione di valuta nel paese, è vietata invece l’esportazione di moneta locale. Non è consentito uscire dal Paese
con una somma superiore a quella dichiarata in entrata. Il dollaro statunitense e l’Euro sono le valute straniere preferite, accettate nella
capitale anche per piccole transazioni commerciali. Le carte di credito hanno una diffusione molto limitata (grandi alberghi e alcuni ristoranti
e negozi), mentre sono quasi del tutto sconosciute al di fuori della capitale.
BANCHE: la Mongolia ha una Banca di Stato che riceve e garantisce i crediti provenienti dall’estero, emette la moneta locale e ne fissa il
tasso ufficiale in base al dollaro. Recentemente sono nate banche private con capitale sia mongolo che straniero: Banca degli investimenti
e dello Sviluppo, Banca dell’agricoltura, Banca dei Trasporti. Sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 09-12.00 e dalle 14.00 alle 15.30.
CLIMA: il periodo consigliato per visitare la Mongolia è compreso tra aprile e ottobre, in particolare il mese di luglio, oltre a presentare le condizioni
climatiche migliori, permette di assisterà al Naadam: grande e vivace festa nazionale che richiama turisti da tutto il mondo. Luglio è il mese più
caldo dell’anno e le temperature raggiungono in media i 18°C, con picchi fino a 40°C; mentre il rigido inverno raggiunge a volte, specie in certe
zone degli Altai, temperature fino al -40°C. Oltre al freddo esistono 2 caratteristiche climatiche, la scarsità di piogge e il vento che spira con forza
estrema specie nella stagione primaverile ed in particolare nelle aree desertiche. Nei Gobi alcune raffiche superano facilmente i 100 Km orari.
ACQUISTI: i negozi sono aperti dalle ore 9:00 alle ore 17:00.
FUSO ORARIO: +7 ore avanti rispetto all’Italia, +6 durante l’ora legale
CUCINA: la cucina Mongola non gode di grande fama a livello internazionale; la dieta fondamentale è a base di carne considerata da
sempre l’unico cibo degno di essere consumato dall’uomo. Tra i piatti caratteristici: lo “Shorlog”, spiedini di montone sempre presenti nei
menù degli alberghi di Ulan Bator; lo Shorhog, un’intera pecora arrostita sul fuoco con delle pietre preventivamente scaldate al suo interno
è riservato per occasioni speciali; fanno parte della dieta anche riso, uova e patate; rare le verdure, introvabile la frutta, diffusi gli yogurt, il
latte e i suoi derivati. Solo a Ulan Bator è possibile acquistare generi d’importazione di diverse marche di buona qualità: caffè, zucchero,
cioccolato, marmellata e scatolame vario, frutta sciroppata e bibite. Tra i dolci tipici: il “balyn” fatto con farina, zucchero, olio e latte cotto
scremato; il “berees” con riso, uva secca, panna e zucchero; l’arvayn budaa a base di cereali, zucchero e latte cotto scremato.
COMUNICAZIONE: dalla Mongolia all’Italia: 00139 (in alcuni casi 00239 o 00339) + numero con prefisso normale (ad esempio 06 per
Roma) o cellulare. Si può telefonare in interurbana, oltre che dagli alberghi più evoluti, dalle cabine degli uffici postali o dai telefoni pubblici
con le schede telefoniche che si acquistano nei numerosi punti Mobicom o Skytel, con vari tagli e con una spesa di circa 800 tigrik al
minuto. Compatibilmente con le compagnie telefoniche, il vostro cellulare potrà comunicare, anche via sms, con l’Italia.
SERVIZI PUBBLICI: per spostarsi in Mongolia, non si può considerare altro mezzo che treni ed aerei, tuttavia non bisogna dimenticare che
sia passaggi aerei che trasferimenti ferroviari possono subire variazioni d’orario o essere cancellati senza preavviso; per gli abitanti il mezzo
di trasporto più usato è il cavallo. Per i trasporti urbani in Ulan Bator, sconsigliamo di servirsi degli autobus a causa dell’incredibile affollamento;
il mezzo più comodo è senz’altro il taxi. Spesso non si tratta di mezzi ufficiali ma di macchine private che si fermano ad un cenno di mano
e naturalmente non esiste il tassametro: concordate quindi il prezzo prima della corsa o meglio che chi vi accompagna contratti per voi.
LINGUA: la lingua ufficiale è il mongolo, diffusa è la conoscenza del russo, inglese e tedesco, i giovani cominciano a studiare anche il
giapponese.
CORRENTE: 220V E 50HZ. Prese come in Italia.
VACCINAZIONI: Non sono richieste vaccinazioni obbligatorie. Sono consigliate, previo parere medico, le vaccinazioni contro epatite A e
B (molto diffuse nel Paese) e le vaccinazioni antidifterica, antitetanica e antipolio, contro il colera e la peste.
Evitare assolutamente il consumo di prodotti alimentari crudi o poco cotti, soprattutto pollame ed uova. Lavarsi frequentemente le mani
con sapone disinfettante in particolare se si è in contatto con animali. Si consiglia vivamente di viaggiare muniti di copertura assicurativa
internazionale che preveda - in caso di emergenza - anche il rimpatrio o l'evacuazione del malato verso altri Paesi dell'area, più attrezzati
dal punto di vista sanitario.
Data la difficoltà di reperire medicinali di produzione occidentale, si suggerisce di partire con una scorta di farmaci adeguata alle proprie necessità.
56
Spedizione Mongolia
Ulan Bator - Parco Terelj - Gobi Centro - Tsagaan Suvarga - Gobi Sud - Valle Di Yol - Dune Khongor
Bayanzag - Karakorum - Terme Tsenkher - Lago Ugii Nur - Parco Hustai Nuru • 16 giorni - 14 notti
• MINIMO 3 PARTECIPANTI - ALBERGhI 3* e YuRTE ATTREZZATE TuRISTICAMENTE - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - ULAN BATOR
3° GIORNO: PARCO NAZIONALE TERELJ
Presentazione dei partecipanti all’ora convenuta in aeroporto, disbrigo
delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Ulan Bator.
Films, pasti e pernottamento a bordo.
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per l’escursione di
una intera giornata al Parco Terelj con seconda colazione inclusa: e’ situato in una vallata pittoresca a circa 85 km da Ulan Bator, ad
un’altezza di 1600 m sul livello del mare ed e’ definita dagli abitanti
“Museo del Benessere Naturale”; gli adiacenti Monti Gorkhi ricchi di
boschi fittissimi sono ancora abitati da animali selvaggi e mostrano qua
e la, particolari formazioni rocciose dell’era Mesozoica ancora miracolosamente ben conservate; lungo il tragitto si scorgeranno pietre modellate dal tempo e dalle diverse manifestazioni della natura e grotte
misteriose intervallate dal prati verdissimi coperti di stelle alpine, fiori
dai colori stupendi e fiumiciattoli di montagna dall’acqua cristallina.
Forse non tutti sanno che dalle miniere dei Monti Gorky vengono estratte pietre preziose da oltre un secolo ed in particolare nel 1960 fu estratto
un immenso cristallo, trasparentissimo di immenso valore. Il territorio
del parco copre cira 1.106 miglia quadrate ed e’ rigorosamente protetto
dalla legge nazionale da 1993. Possibilità di passeggiate a piedi o a
cavallo e di visitare una tipica famiglia nomade locale. Rientro ad Ulan
Bator
Cena in ristorante o in hotel e pernottamento.
2° GIORNO: ULAN BATOR
Arrivo previsto ad Ulan Bator in mattinata, trasferimento organizzato all’hotel, e verso le ore 12.00 sistemazione in camere riservate.
Seconda colazione in hotel o ristornate convenzionato.
Verso le 14.30 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica di Ulan Bator (ingresso incluso al Monastero Gandan): Capitale
Mongola, sorse con il nome di Urga verso la metà del XII secolo come
città monastica e sede della Chiesa Lamaista Mongola, solo nel 1924
al termine della rivoluzione che coinvolse per la prima volta anche la
Mongolia nell’orbita sovietica, cambiò il nome nell’attuale Ulan Bator
(eroe rosso). Da agglomerato urbano formato da Yurte si trasformò in
città dall’aspetto tipicamente sovietico, il cui centro e attrazione primaria
e’ costituito dall’enorme Piazza Sukhe Bator, ampia due volte la Piazza
Rossa di Mosca. Il Monastero Gandan (luogo dello spirito), fondato
nel 1838 come Scuola Buddista, oggi è il maggior complesso monastico buddista attivo nel paese, dove i più vecchi lamaisti siedono in
tranquillità leggendo i loro “sutra”; una particolare atmosfera coinvolge
in un’affascinante testimonianza di riti buddisti, canti misteriosi di monaci e sentite preghiere di fedeli; si potrà ammirare l’imponente statua
placcata d’oro del dio Avoki Teshvara che secondo la leggenda dona
ad ogni visitatore che gli rende omaggio, vista perfetta e abilità profetiche. Seguira’ la visita al museo di storia naturale ed al Palazzo
d’Inverno Bogdkhan.
Cena e pernottamento in hotel.
58
4° GIORNO: GOBY CENTRO - BAGA GAZRIIN CHULUU
Prima colazione in hotel.
Verso le 08.30 incontro con la guida e partenza per il grande tour “Spedizione Mongolia - Deserto del Goby”. Lungo il percorso verso Gobycentro si attraverserà Baga Gazriin Chuluu: una montagna rocciosa
sacra situata a 1760 m sopra il livello del mare, famosa per i graffiti rupestri del XVIII sec, per le peculiari formazioni rocciose e le meraviglie
naturali dei dintorni; qui infatti olmi altissimi crescono rigogliosi e una
cava profonda ben 20 m con un ruscello che la attraversa,sono anch’essi parte integrante di queste rocce particolari.
Seconda colazione - picnic.
Il viaggio prosegue verso “Sum Khukh Burd”: un’oasi nel cuore dei
Goby, un piccolo lago con un’antica fortezza in pietra costruitagli intorno; eretta durante il X secolo, consta di pareti spesse 1.5 m e non
ha tetto di copertura, la leggenda dice che ogni tentativo di costruzione
di soffitto venne distrutto ogni volta da un forte fulmine; cigni, papere
e altri volatili tipici, presenti solo in questo ecosistema particolare, popolano questo lago.
Proseguimento e arrivo al campo tendato e sistemazione in yurte attrezzate turisticamente. Cena e pernottamento.
5° GIORNO: TSAGAAN SUVARGA
Prima colazione al campo.
All’ora convenuta partenza per Tsagaan Suvarga, località nota anche
come Stupa Bianca, è una formazione rocciosa calcarea alta circa 30
m, situata sul territorio di Ulziit sum, che presenta una forma molto particolare a causa della lunga opera di erosione dell’acqua e del vento.
Da lontano, si ha l’impressione di vedere delle rovine di una città antica.
La zona è molto ricca dei fossili marini. Nel 2000 gli archeologi hanno
scoperto i graffiti rupestri, che risalgono a ben 5000 anni fa, il periodo
di Bronzo.
Seconda colazione in corso di escursione.
Arrivo al campo tendato, sistemazione in yurte. Cena e pernottamento.
6° GIORNO: VALLE DI YOL O VALLE DELLE AQUILE
Prima colazione al campo.
Verso le 09.00 partenza in direzione Goby Sud e attraverso un alternarsi
di steppe e deserti arrivo e visita alla Valle di Yol: questa località
chiamata anche Gola dell’Avvoltoio ossia “YOLIIN AM”, si apre nelle
aride montagne vulcaniche del Gurvan Saihan e si restringe pian piano
fino a ridursi ad uno stretto canyon, solcato da un grosso torrente che
scorre attraverso tutta la catena dei monti Zuun Saikhan (2.815 m); e’
come una lunga gola con pareti di roccia a picco verso l’alto e che raggiungono un’altezza di oltre 200 m nella parte centrale; deve il suo no-
me alla presenza di numerosi rapaci come L’Aquila Reale e diversi tipi
di avvoltoi ma è comunque popolata da una gran varietà di animali selvatici come l’Ibex siberiano e la capra argali.
Seconda colazione picnic in corso di escursione.
Proseguimento per il campo tendato arrivo in serata per la cena.
Pernottamento in Yurta.
7° GIORNO: DUNE DI KHONGOR
Prima colazione al campo.
Alle 09.30 incontro con la guida e partenza per l’escursione alle Dune
di Khongor: sono tra le piu’ estese ed imponenti della Mongolia, si
estendono per circa 100km di lunghezza, 12km di larghezza e sono alte
dai 200 ai 300 m; prendono il nome dall’omonimo fiume Khongor, il
quale raggiunta la zona a valle delle dune, da vita ad una fantastica,
meravigliosa oasi, scenario naturalistico tra i più stupendi di tutto il
paese.
Pranzo picnic all’oasi di Khongor.
Nel pomeriggio esplorazione di questa zona meravigliosa: risalita delle
dune, a piedi o in jeep, possibilità di escursioni a cammello e/o di visitare famiglie locali, abitanti nelle vicinanze.
Rientro al campo in serata cena e pernottamento.
8° GIORNO: BAYANZAG - FLAMING CLIFFS
Prima colazione al campo.
In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per
l’escursione di una intera giornata a Bayanzag ed alle rocce fiammeggianti, seconda colazione all’aperto, durante l’escursione: località
desertica dove scheletri di dinosauri, grosse uova fossili e resti di altri
giganti animali preistorici continuano a ritrovarsi tuttora. Bayanzag è infatti famosa in tutto il mondo per i suoi resti archeologici ed in particolare per il primo ritrovamento al mondo di antiche uova di dinosauri,
con un diametro da 10 a 15 cm. E’ ritenuta dagli esperti un ricco giacimento di fossili, dove, nel suggestivo e desolato ambiente desertico,
numerose spedizioni paleontologiche hanno ritrovato (a partire dal
1920) un impressionante patrimonio di reperti di specie, che cento milioni di anni fa popolavano questa regione.
Rientro al campo, cena e pernottamento in yurta.
59
9° GIORNO: GOBY SUD - NONASTERO ONGIIN
11° GIORNO: KARAKORUM - TERME TSENKHER
Prima colazione al campo.
Verso le 09.30 incontro con la guida e partenza per Ongyn Khiid sosta
lungo il percorso per la seconda colazione con cestino pranzo.
Arrivo e visita delle rovine dell’antichissimo monastero “Ongyn Khiid
e Tempio Hoshuu”: il più grande tempio costruito all’interno del complesso del monastero Ongiin e risalente al 1780, fu costruito per il V
Bogdokhan, che vi dimorò per qualche tempo, durante l’ultima tappa
del suo lungo viaggio dal Tibet alla Mongolia ed in particolare ad “Urga”
(futura Ulan Bator); ben 500 lamaisti lavorarono a questo tempio e l’altare principale fu per lungo tempo il più imponente e suggestivo del
paese, ornato dalle più grandi (30 m di altezza) statue di buddah del
tempo. Venne distrutto negli anni 30 durante la persecuzione religiosa
stalinista.
Arrivo al campo, sistemazione in yurta attrezzata, cena e pernottamento.
Grazie alla posizione e costruzione di questo campo, alzandosi presto
al mattino si avrà la possibilità di avvistare molti animali selvatici!!!
Prima colazione al campo.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita alle rovine
dell’antica Karakorum: antica capitale dell’impero mongolo fondata
da Gengis Khan e completata dal figlio Ogodai nel XIII sec., alla sua
costruzione parteciparono artisti, artigiani ed operai provenienti da diverse regioni dell’impero. Nel 1260 la capitale veniva trasferita a Pechino, ma nel 1382 le truppe cinesi degli imperatori Ming, invaso il
paese e conquistata Karakorum, la bruciarono e la rasero al suolo senza
lasciarne traccia. Nei suoi pressi, tra le basse colline erbose, racchiuso
da un quadrilatero di imponenti mura sormontate da 108 “Chorten Tibetani”, sorge il monastero lamaista Erdene Zuu, fondato nel 1586 sulle
rovine di Karakorum, oggi il più antico tra i centri di diffusione del buddismo –lamaista in Mongolia. Nel periodo di suo massimo splendore,
ospitava all’interno delle cinta ben 100 templi, che vennero in gran
parte distrutti negli anni trenta durante le “purghe staliniane”.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio proseguimento per le terme di Tsenkher, arrivo, sistemazione al campo tendato e tempo a disposizione per bagni e relax
alle terme del campo.
Cena pernottamento in Yurta.
10° GIORNO: ONGY - KARAKORUM
Prima colazione al campo.
La seconda colazione e’ prevista con cestino pranzo lungo il percorso
per raggiungere Karakorum, che attraverserà paesaggi dall’aspetto naturalistico unico e suggestive dune sabbiose intervallate da montagne.
Arrivo a Karakorum nel pomeriggio, sistemazione al campo tendato,
rappresentazione folkloristica. Cena e pernottamento.
12° GIORNO: TERME TSENKHER - LAGO OGY
NUUR (VALLE DI ORKHON)
Prima colazione al campo.
All’ora convenuta con la guida partenza per la Valle di Orkhon e il
lago Ogy Nuur, stupendo lago ricco di pesci persico e lucci, situato
nella stupenda vallata di Orkhon. Il fiume nasce dai monti Khangai e
scorre per ben 1.124 km, raggiungendo come uno dei maggiori affluenti
il fiume Selenga della Mongolia del nord che a sua volta costituisce
uno dei maggiori immissari del lago Baikal.
Arrivo e seconda colazione sulle rive del lago Ogy Nuur, si avrà la possibilità di assaggiare l’Horhog”: piatto tradizionale mongolo a base di
carne, cotta ermeticamente ed unicamente su pietra rovente.
Tempo a disposizione per passeggiare, nuotare, pescare o per godersi
semplicemente dei piacevoli momenti di relax.
Cena al campo tendato. Pernottamento in yurta.
13° GIORNO: OGY - PARCO NAZIONALE
HUSTAI NURUU
Prima colazione al campo.
All’ora convenuta partenza per la Riserva Naturale di Hustai Nuruu,
arrivo e visita di questa stupenda località: il suo significato è “CATENA
MONTUOSA DELLE BETULLE”; e’ situato a 100 km sud da Ulan Bator
ed e’ a salvaguardia dell’habitat dei cavalli selvatici, consiste in un ambiente di steppa aperta e alberata nella quale convivono anche specie
rare di cervi asiatici, gazzelle della steppa, gatti manul, lupi e linci. Vale
60
davvero la pena trascorrere del tempo a contatto con la natura ancora
incontaminata di quest’area protetta dove specie all’alba o al tramonto
e’ possibile avvistare animali selvatici.
Seconda colazione in corso di escursione.
Sistemazione al campo tendato situato all’interno del parco, in yurte
attrezzate turisticamente. Cena e pernottamento.
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
14° GIORNO: ULAN BATOR - HUSTAI NURUU
ULAN BATOR
01 e 12 GIUGNO
29 GIUGNO e 7 LUGLIO (Festa del Naadam)
17 e 31 LUGLIO
07 e 29 AGOSTO
Prima e seconda colazione al campo.
Mattinata a disposizione.
Nel pomeriggio partenza per Ulan Bator, arrivo in hotel e sistemazione
in camere riservate. Cena in ristorante o in hotel e pernottamento.
15° GIORNO: ULAN BATOR
Prima colazione in hotel.
Intera giornata e seconda colazione in libertà da dedicare a visite facoltative o shopping. In serata cena in ristorante.
Pernottamento in hotel.
16° GIORNO: ULAN BATOR - MOSCA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e trasferimento organizzato
dall’hotel all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza con
volo di linea per l’Italia.
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia-Ulan Bator-Italia via Mosca
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/ per aeroporto in Ulan Bator in minibus /
auto privata
Trasferimenti durante tutto il circuito “Spedizione Mongolia”
in minibus/ jeep riservata con guida autista
Escursioni ad Ulan Bator come da programma dettagliato
in minibus / auto privata con guida autista
Assistenza di guida locale parlante inglese durante trasferimenti,
escursioni e circuito “Spedizione”Mongolia”
•
•
•
€
3090,00
3730,00
3190,00
3090,00
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento sistemazione in yurta a 2 posti (per persona)
€ 150,00
Supplemento singola in hotel e yurta
€ 350,00
(il supplemento singola si riferisce ad una persona che si aggiunge alla
base dei partecipanti e non ad un unico partecipante che effettua il viaggio)
•
•
•
Quota iscrizione
€ 70,00
Visto consolare Mongolia non urgente
€ 100,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 310,00
•
Polizza assicurativa annullamento viaggio a partire da
€ 93,00
•
Sistemazione in camera doppia presso hotel 3* in Ulan Bator,
in yurte in campi turistici di categoria turistica superiore,
durante il circuito nel Goby
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
incluso un litro d’acqua al giorno
Polizza medico bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
•
•
•
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari Mongolia potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta dii compravendita – e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE MONGOLIA “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 1 fotocopia della 1° pagina del passaporto
• 1 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 21 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verra’ richiesto un supplemento per la
procedura di urgenza.
61
Uzbekistan
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: oltre al passaporto valido per 6 mesi dalla data di partenza ed in regola con il pagamento del bollo annuale, è necessario
il visto consolare uzbeko. La compilazione di un modulo online, 2 foto formato tessera, 1 fotocopia della prima pagina del passaporto e il
passaporto stesso, dovranno pervenire alla Misha Travel almeno 20 giorni prima della data di partenza; dopo tale termine potrà essere richiesto
un supplemento per il rilascio del visto con procedura d’urgenza.
AMBASCIATA: Uliza Yusuf Khos Khojib 40 100031 Tashkent
Tel: +998 71 2521119 - 998 71 252120 - 998 71 252111921 - 998 71 2521123
Fax: +998 71 1206606
Cellulare per emergenze (attivo nelle ore di chiusura degli Uffici): 00998 901081369
VALUTA: la moneta ufficiale uzbeka è il Sum: 1 € = 2.445 Sum circa.
All'entrata nel Paese, è obbligatorio compilare un formulario dettagliato con quesiti di ordine valutario e doganale, che deve essere restituito al
momento di lasciare il Paese. Si raccomanda vivamente di conservare le ricevute per il cambio di valuta, da esibire, a richiesta delle autorità
doganali, al momento di lasciare il Paese. La normativa locale prevede che un'eventuale eccedenza di denaro rispetto a quanto dichiarato al
momento dell'ingresso nel Paese, ove non adeguatamente documentata, venga confiscata dalla polizia doganale. E' previsto inoltre il pagamento
di una multa.
DOGANA: L’esportazione d'oggetti d’antiquariato con più di 40 anni è sottoposta a stretta regolamentazione: è possibile ottenere un’autorizzazione
all’esportazione da parte del Ministero dei Beni Culturali. Gli oggetti non in regola vengono sequestrati alla dogana.
BANCHE: le banche hanno il seguente orario: lunedì – venerdì dalle 9.30 alle 17.30
CLIMA: le temperature sono estremamente variabili, con escursioni termiche notturne che raggiungono anche i 20°C ed enormi differenze tra
i deserti e le zone montuose. Le precipitazioni sono minime tranne alle altitudini elevate - la concentrazione maggiore si ha nei mesi di marzo,
aprile, ottobre e novembre. Le pianure sono piacevoli da maggio ai primi di giugno e da settembre a inizio ottobre. L'estate è torrida con
temperature che raggiungono i 40°C a Tashkent e i 50°C nell'Uzbekistan meridionale. In inverno (gennaio e febbraio) le temperature diurne
oscillano tra i -5°C e i 10°C.
ACQUISTI: i negozi, sono aperti da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 19.00
Per gli acquisti, si consiglia di avere denaro contante. In base ad una direttiva del governo tutti i pagamenti dovrebbero essere effettuati in Sum.
Per pagamenti in valuta forte (USD o Euro) è meglio utilizzare banconote, conservando sempre le ricevute piuttosto che ricorrere a carte di
credito per evitare il rischio di clonazione (Visa e Master Card sono generalmente le più usate, raramente accettata l'American Express).
FUSO ORARIO: +4 rispetto all'Italia; +3 quando in Italia vige l'ora legale.
CUCINA: la cucina centroasiatica ricorda quella mediorientale e mediterranea per il largo utilizzo di riso, condimenti saporiti, verdure e legumi,
yogurt e carni grigliate. Nel nord dell'Uzbekistan i pasti consistono spesso di pilaff, kebab, tagliolini e pasta, stufati, pane e pasticceria elaborati,
mentre il sud del paese si distingue per condimenti più delicati e dolci di prima qualità. Il tè è onnipresente, in genere servito con il latte.
Nonostante il retaggio musulmano, quasi tutti gli uzbeki bevono alcolici o almeno lo fanno se ci sono degli ospiti.
COMUNICAZIONE: per telefonare in Uzbekistan dall’Italia bisogna comporre lo 00998 seguito dal prefisso della località senza lo 0 e dal
numero desiderato.
LINGUA: La lingua ufficiale è l’uzbeko; molto diffuso anche il russo. Il tagiko è d’uso comune nelle aree di Samarcanda e Bukhara.
CORRENTE: 220 volts, 50 hz.
VACCINAZIONI: Consigliate, previo parere medico, quelle contro: tifo, paratifo, tetano, epatite A e B difterite, rabbia e meningite.
Si consiglia vivamente di stipulare un' assicurazione medica che includa anche un eventuale rimpatrio sanitario urgente.
E' necessaria un'attenta osservanza delle norme igienico-sanitarie quali: evitare cibi crudi; bere solo acqua minerale; non aggiungere ghiaccio
nelle bevande.
62
Asia di Tamerlano
Tashkent - Urgench - Khiva - Bukhara - Shakrisabz - Samarcanda
8 giorni - 7 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGhI 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA DIRETTI DA MILANO/ROMA •
1° GIORNO: ITALIA - TASHKENT
Presentazione in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per Tashkent. Arrivo, trasferimento organizzato all’ hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: TASHKENT - URGENCH - KHIVA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato in aeroporto, disbrigo delle
formalità di imbarco e partenza per Urgench. Arrivo, trasferimento organizzato a Khiva, sistemazione in camere riservate e visita del centro storico di Khiva intera giornata: tanto antica da potersi paragonare solo
a pochissime altre culture, Khiva appariva già più di cento anni fa nell’ormai famoso itinerario”LA VIA DELLA SETA”, collegando l’Europa e i paesi
dell’est, alla Siberia e alle popolazioni del sud. L’antica Khiva è considerata
il cardine delle 3 maggiori civiltà pienamente formatesi in Uzbekistan: Ellenica, Mohenjodara (nord indiana - nord afgana - est iraniana) e Cinese.
Visiteremo la Madrassa di Mohammed Rahim Khan la più grande del
paese che poteva contenere fino a 250 studenti islamici; il piccolo Minareto “Kalta Minor” rivestito da splendide piastrelle turchesi, venne
edificato nel 1852 con l’intento di raggiungere i 70 metri d’altezza ma
interrotto a causa della morte del Khan a soli 26 anni; la vecchia Fortezza
Kunya Ark, residenza dei sovrani di Khiva risalente al XII secolo; il Mausoleo dedicato a Pakhlavan Mahmud, l’Ercole dell’Est; la Madrassa
Islam Khoja con il suo Minareto, alto ben 45 metri e’ il più alto di Khiva; la Moschea Juma, costruita nel 1788 famosa per le sue 212 colonne
lignee finemente intagliate con ricami arborei. Infine visita al Palazzo
Tosh-Howli (casa di pietra) sontuosamente decorato. Seconda colazione
in ristorante in corso di visite.
Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.
64
3° GIORNO: KHIVA - BUKHARA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per Bukhara, durante il percorso che durerà
circa 10 ore, si attraverseranno gli affascinanti deserti di Kyzil-Kum
(sabbie rosse) e Karakum (sabbie nere) dove paesaggi di oasi intervallate da dune di sabbia, si alternano a piccoli villaggi, un quinto del
percorso si snoda lungo il fiume Amudaryo anche se soltanto da poche
zone e’ possibile scorgerlo. Sosta lungo il percorso per il pranzo al sacco e foto nei punti panoramici più interessanti.
Arrivo a Bukhara in hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: BUKHARA
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con la guida e partenza per la visita di una intera
giornata di Bukhara “centro delle arti e cultura durante il regime
dei Tamurridi”: e’ una delle città più antiche dell’ Uzbekistan, situata
su di una collina dove anticamente venivano offerti sacrifici in primavera, era menzionata già nel libro santo dell’“Avesto”. Il nome di Bukhara deriva da Vihara che significa Monastero e fu presumibilmente
fondata nel XIII sec. a.C. durante il regno di Siyuvushids che venne al
potere 980 anni prima di Alessandro il Grande.
Visiteremo la Citadella Ark, (VI sec.) già nel Medioevo vera e propria
città nella città, con la casa dell’emiro e delle sue mogli, la moschea,
istituti governativi, mercati, una prigione e la piazza delle pubbliche
esecuzioni; il Mausoleo di Ismail Samani del IX-X sec., il più grande
della città, stupefacente per armonia ,originalità ed eleganza; il Mausoleo Di Chashma Ayub; la Moschea Bolo Hauz,del 1712 moschea
della Corte Reale. Seconda colazione in ristorante
Nel pomeriggio continuazione delle visite con la moschea Magok-IAtori, edificata sui resti di un Monastero buddista. Quest’ultima ci introduce alla piazza Lyabi Hauz, costruita verso il XVI-XVII sec., essa si
sviluppa intorno ad una grande piscina nei pressi del Canale di Shakrud
dove a nord incontra la più imponente Madrassa di Bukhara. Visita al
Complesso Kalian con la Moschea omonima, il piu’ famoso dell’antica Bukhara la cui piazza separa la Madrassa Mir-I-Arab dalla Moschea
Jummi; il Minareto omonimo Kalian alto 47 metri oggi e’ simbolo
della città, costruito nel 1127 e’ un incredibile resistente opera d’arte,
mai restaurata e rimasta intatta da oltre 870 anni. Visita delle Madrassa
Di Ulugbeg e Abdulazizkhan. Sosta presso alcuni bazaar coperti e
all’antico mercato della seta. Cena in un ristorante locale.
Pernottamento in hotel.
l’emiro Tamerlano e dei suoi discendenti, perfetto esempio architettonico
del XV sec., la famosissima Piazza Registan, attrazione principale della
città e forse di tutto il paese, centro dei commerci e dei traffici di Samarcanda sin da tempi immemorabili, e’ una delle più suggestive piazze
del mondo islamico, su di essa si affacciano 3 imponenti Madrassah
(Ulugebek, Sherdor, Tillya-Kori) costruite in diversi periodi storici e decorate da magnifiche maioliche e superbi mosaici. Seconda colazione
in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita alla Moschea Bibi Khanym (XV sec.) una delle
piu’ grandi al mondo ed al mercato Siab uno dei più coloriti dell’AsiaCentrale. Proseguimento dell’escursione con il complesso di Shakhi-Zindah, famosa necropoli dei regnanti e dei nobili di Samarcanda,
costituito da circa 20 mausolei di epoche diverse (disposti intorno alla
tomba di Qusam Ibn-Abbas cugino del profeta Maometto) le cui decorazioni testimoniano raffinatezza e bravura degli artisti del tempo, i resti
dell’osservatorio di Ulugbek (datato 1420) nel cui interno si trova
un enorme Astrolabio per l’osservazione delle stelle alto 30 m. Visita
al museo Afrosiab. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.
7° GIORNO: SAMARCANDA - TASHKENT
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per Shakhrisabz:
città natale del valoroso Tamerlano. Visita alle rovine di Ak Saray (palazzo bianco), la residenza estiva di Amir Temur con il famoso portale
d’ingresso del palazzo; proseguimento per la visita al complesso Dorut
Saodat con il Mausoleo Jakhongir, e al complesso Dorut Tilyavat
con il Mausoleo di Shamseddin Kulyal ed al termine la Moschea
di Kok-Gumbaz. Pranzo in casa di una tipica famiglia uzbeka.
Proseguimento per Samarcanda, arrivo in hotel e sistemazione in camere riservate. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per Tashkent, arrivo in hotel e sistemazione
in camere riservate. Seconda colazione in ristorante o in hotel.
Nel pomeriggio visita panoramica della citta’: visiteremo prima la
parte antica con la Madrassa Kukeldash, costruita nella metà del XVI
secolo dal visir del sovrano Kukaldash, il complesso con la Piazza
Hast Imam, il cuore spirituale di Tashkent e simbolo della lunga dominazione sovietica, dove si trovano la Madrassa Barak Khan, costruita dal discendente di Tamerlano, da cui prende il nome, oggi centro
amministrativo del “mufti ”(capo religioso islamico); Sosta al Chorsu
Bazaar, il piu’ grande e profumato mercato di spezie, di tutta la città.
Proseguimento della visita con la Piazza di Amir Temur, il piu’ antico
parco pubblico in Tashkent; Piazza Indipendenza, la piu’ ampia piazza
della precedente Unione Sovietica, affiancata da edifici pubblici e muri
di fontane: Piazza del Teatro Alisher Navoy e la Piazza di Tamerlano.
Tempo permettendo sosta al Museo delle Arti Applicate inaugurato
nel 1937, progettato secondo lo stile tradizionale di Tashkent, e’ l’edificio in se a risultare più interessante dei sui contenuti. Cena di gala
dell’arrivederci in ristorante tipico con spettacolo folkloristico e
assaggio di buon vino uzbeko. Riposo in hotel.
6° GIORNO: SAMARCANDA
8° GIORNO: TASHKENT - ITALIA
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con la guida e partenza per la visita di Samarcanda di una intera giornata: si visiteranno il Gur Emir, tomba del-
All’ora convenuta, trasferimento organizzato all’aeroporto internazionale
di Tashkent, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per il rientro in Italia.
5° GIORNO: BUKHARA - SHAKHRISABZ
SAMARCANDA
65
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA
22 e 29
05, 12, 19 e 26
06, 13, 20 e 27
10, 17 e 24
04, 11, 18 e 25
07, 14 e 21
08, 15 e 22
05, 19 e 26
02, 09, 16, 23 e 30
03, 10, 17, 24 e 31
06, 13, 20 e 27
07, 14, 21 e 28
04, 11, 18 e 25
05, 12, 19 e 26
DA ROMA
MARZO
APRILE
APRILE
MAGGIO
MAGGIO
GIUGNO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
SETTEMBRE
OTTOBRE
OTTOBRE
DA MILANO
1430,00
1460,00
1410,00
1460,00
1410,00
1460,00
1410,00
1460,00
1460,00
1410,00
1460,00
1410,00
1440,00
1390,00
NB: Le partenze da Milano prevedono volo notturno diretto su Urgench, in arrivo la mattina del 2° giorno, stesso itinerario e durata tour (8 giorni/6 notti),
mezza giornata in più di visite a Tashkent.
Avvicinamenti da altre citta’
Supplemento singola viaggio da Milano
Supplemento singola viaggio da Roma
Quota iscrizione
Visto consolare uzbeko non urgente permanenza 7 notti
•
•
•
•
•
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
•
su richiesta
€ 145,00
€ 165,00
€ 55,00
€ 107,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Tashkent/Urgench - Italia
in classe economy
Biglietteria aerea domestica Tashkent - Urgench in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti e tra le diverse citta’ uzbeke,
in auto/minivan/bus privati con aria condizionata
Sistemazione in camere doppie presso hotels: Park Turon 4* o
simlare a Tashkent, Asiakhiva 3*sup o similare a Khiva, Asia Bukhara
4* o similare a Bukahra, Asia Samarkand 4* o similare a Samarkanda
Trattamento pensione completa come da programma
Cena tipica con spettacolo folcloristico
Acqua minerale 0,5 l al giorno a persona
•
•
•
•
Visto consolare uzbeko non urgente permanenza 6 notti
Visto collettivo uzbeko non urgente (min. 10 persone)
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio
•
Escursioni con ingressi inclusi, come da programma dettagliato
in auto/minibus /autopullman riservato
Guida accompagnatore parlante italiano per tutta la durata del tour
in Uzbekistan
Polizza assicurativa medico bagaglio
Omaggio guida e borsa da viaggio Misha Travel
•
•
•
€
€
€
€
97,00
35,00
115,00
35,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Mance consigliate circa 15 euro al giorno per gruppo per la guida
e circa 10 euro al giorno per gruppo per l’autista
Extra di carattere personale
Facchinaggio
Tutto quanto non espressamente menzionato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari uzbeki potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali.
• La destinazione del tour presuppone un certo spirito di adattamento ad un clima particolarmente caldo torrido in estate e a situazioni turistiche
a volte diverse da quelle europee: le guide parlanti italiano, benche’ tutte professioniste, sono poche e di preparazione non omogenea, pertanto
la loro capacita’ linguistica non sempre soddisfa le aspettative di un corretto e fluente parlare italiano. I mezzi di trasporto sono ancora in parte
vecchi e obsoleti e puo’ verificarsi che auto/bus si guastino durante i percorsi previsti.
• Sulla tratta Urgench-Bukhara sono in corso dei lavori di rifacimento del manto stradale questo potra’ comportare un rallentamento di 1 / 2 ore nei
tempi di percorrenza del tragitto.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE UZBEKISTAN “TURISTICO” INDIVIDUALE SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo online debitamente compilato pp
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
66
Turkmenistan
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: il visto turkmeno si ottiene direttamente in aeroporto. Per l’ottenimento sono necessari: passaporto con validità almeno
di 3 mesi dopo la data di partenza, 2 foto tessere.
Costo visto: circa 70 $. Costo imigration card: circa 12 $.
VALUTA: la moneta ufficiale Turkmena è il nuovo Manat: 1 € = 3,78 Manat.
La valuta deve essere dichiarata all’ingresso nel Paese; non e’ permesso esportare valuta superiore a quella dichiarata in entrata. E’ vietato
cambiare la valuta pregiata al mercato nero. Limitato l’uso delle carte di credito (solo negli alberghi internazionali).
DOGANA: è vietata l’esportazione di tappeti antecedenti al 1970; ogni tappeto acquistato deve essere accompagnato da un certificato di
esportazione rilasciato dal negoziante e comporta il pagamento dei diritti doganali. Dipinti o altri oggetti di antiquariato possono essere esportati
solo previa autorizzazione del Ministero della Cultura (da richiedere con congruo anticipo rispetto alla partenza). Le ispezioni doganali del
bagaglio sono particolarmente accurate.
BANCHE: la maggior parte sono aperte da lunedì al venerdì 09.30 alle 17.30
ACQUISTI: i negozi sono aperti dalle ore 9:00 alle ore 17:00
CLIMA: il clima del Turkmenistan si presenta essenzialmente continentale ed è caratterizzato da forti escursioni termiche stagionali e scarse
precipitazioni. Le temperature invernali possono essere notevolmente rigide con valori minimi che a volte raggiungono i -25°, mentre il periodo
estivo è caratterizzato da un caldo torrido che supera spesso i 40°. Le stagioni intermedie sono generalmente caratterizzate da temperature
piacevoli e sono da preferire per visitare il paese.
La regione desertica del Karakum è battuta da forti venti che provo-cano frequenti tempeste di sabbia.
FUSO ORARIO: +4 ore rispetto all'Italia; +3 ore quando in Italia è in vigore l’ora legale.
CUCINA: il pasto è costituito generalmente da due portate. In generale gli ingredienti principali della gastronomia turkmena sono rappresentati
dal riso, dalle verdure e dalla carne ovina. Il piatto nazionale del paese, diffuso anche in alcuni stati limitrofi, è il plov, una preparazione a base
di riso cotto con lo zafferano e condito con pezzetti di carne di agnello e carote. La pietanza che più spesso si accompagna al plov è la šurba,
una minestra a base di carne di agnello cotta con i legumi particolarmente adatta ai rigori della sta-gione invernale. Il pane tradizionale è il
cosiddetto čorek, costituito da focacce di grano cotte sul momento all'interno di particolari forni a legna e servite calde.
COMUNICAZIONE: per telefonare in Italia sarà necessario comporre il prefisso 8, attendere qualche secondo e, alla comparsa del tono acustico
continuo, comporre 1039 e quindi il prefisso teleselettivo nazionale seguito dal numero dell’abbonato.
SERVIZI PUBBLICI: il servizio di autobus che collega i principali centri del Turkmenistan è gestito dalla Turkmen Express. La frequenza delle
corse varia in funzione dell'importanza dei centri collegati. I costi sono contenuti ed il servizio è generalmente efficiente. In ogni caso è opportuno
prenotare il posto acquistando il biglietto con qualche giorno di anticipo al fine di evitare una possibile lunga attesa alle casse e l'eventualità
di non trovare posto. E' inoltre consigliabile verificare spesso gli orari.
LINGUA: la lingua ufficiale è il turkmeno; parlato anche il russo.
CORRENTE: 220V e 50HZ. Prese come in Italia.
VACCINAZIONI: consigliate, previo parere medico, le vaccinazioni contro l’epatite (A e B) ed il tifo.non sono richieste. Si consiglia di portare
con se i farmaci di uso personale. Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’adeguata assicurazione sanitaria che preveda,
oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.
Si raccomanda di non bere l’acqua della rete idrica e di non aggiungere ghiaccio nelle bevande.
67
Antica Via della Seta
Tashkent - Urgench - Khiva - Kunya Urgench - Ashgabat - Mary - Bukhara
Shakrisabz - Samarcanda - Tashkent • 12 giorni - 11 notti
• MINIMO 6 PARTECIPANTI - ALBERGhI 3* / 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - TASHKENT
Presentazione in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per Tashkent. Arrivo
previsto nella notte, trasferimento organizzato in hotel e sistemazione
in camere riservate.
Pernottamento.
2° GIORNO: TASHKENT - URGENCH
Prima colazione in hotel.
Breve riposto e seconda colazione in ristorante.
All’ora convenuta partenza per la visita panoramica della citta’: visiteremo prima la parte antica con la Madrassa Kukeldash, costruita
nella metà del XVI secolo dal visir del sovrano Kukaldash, la Piazza
Khast Imam, il cuore spirituale di Tashkent e simbolo della lunga dominazione sovietica, dove si trovano la Madrassa Barak Khan, costruita dal discendente di Tamerlano, da cui prende il nome, oggi
centro amministrativo del “mufti ”(capo religioso islamico); la Moschea
Tilyaa Sheykh al cui interno è contenuto il più vecchio Corano del
mondo ed il Mausoleo Kafal Shashi, tomba del famoso filosofo e
poeta uzbeko vissuto tra il 904 ed il 979. Sosta al Chorsu Bazaar, il
piu’ grande e profumato mercato di spezie, di tutta la citta’.
All’ora convenuta trasferimento organizzato in aeroporto, disbrigo delle
formalità di imbarco e partenza per Urgench. Arrivo, trasferimento organizzato in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: URGENCH - KHIVA - URGENCH
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza Khiva e visita panoramica della citta’:
tanto antica da potersi paragonare solo a pochissime altre culture,
Khiva appariva già più di cento anni fa nell’ormai famoso itinerario”LA
VIA DELLA SETA”, collegando l’Europa e i paesi dell’est, alla Siberia e
alle popolazioni del sud. L’antica Khiva è considerata il cardine delle 3
maggiori civiltà pienamente formatesi in Uzbekistan: Ellenica, Mohenjodara (nord indiana – nord afgana – est iraniana) e Cinese. Visiteremo
la Madrassa di Mohammed Amin Khan la più grande del paese
che poteva contenere fino a 250 studenti islamici; il piccolo Minareto
“Kalta Minor” rivestito da splendide piastrelle turchesi, venne edificato
nel 1852 con l’intento di raggiungere i 70 m d’altezza ma interrotto a
causa della morte del Khan a soli 26 anni; la vecchia Fortezza Kunya
Ark, residenza dei sovrani di Khiva risalente al XII secolo; il Mausoleo
dedicato a Pakhlavan Mahmud, l’Ercole dell’Est; la Madrassa
Islam Khoja con il suo Minareto, alto ben 45 m e’ il più alto ad oggi
di Khiva; la Moschea Juma, costruita nel 1788 famosa per le sue
212 colonne lignee finemente intagliate con ricami arborei. Proseguimento con la visita al Palazzo Tosh-Howli (casa di pietra) sontuosamente decorato; alla Madrassa Allah Kuli Khan edificate entrambe
da Allah Khuli Khan tra il 1832 ed il 1841 ed alla Madrassah Muhammad Rahim Khan.
Seconda colazione in ristorante locale. Al termine delle visite rientro
ad urgench per la cena ed il pernottamento in hotel.
4° GIORNO: URGENCH - KUNYA URGENCH
ASHGABAT
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per Kunya Urgench, durante il percorso si
attraverserà il confine turkmeno con relativo cambio di guida. Arrivo a
Kunya Urgench e visita panoramica della città: Ex capitale della
Khorazmia e cuore dell’Islam nel XIII sec, attraversata dall’Amu Darya,
era una vera oasi lungo le vie carovaniere che attraversavano la zona
geografica situata tra il Mar Caspio e le alture del Pamir: un bassopiano
immenso dove deserti si contrappongono a steppe e a poche zone
densamente popolate.Qui transitava e sostava la maggior parte di carovane di cammelli che trasportavano dalla Cina al Mediterraneo merci
di vario genere e soprattutto seta.
Seconda colazione in ristorante.
All’ora convenuta trasferimento organizzato in aeroporto a Dashoguz,
disbrigo delle formalità di imbarco e partenza per Ashgabat.
Arrivo, trasferimento organizzato in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: ASHGABAT - NISA - ASHGABAT
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per la visita panoramica della citta’: Capitale della Repubblica Turkmena, fu praticamente annientata dal terremoto del 1948, oggi appare come una citta’ in evoluzione che poco ha
mantenuto del suo originario aspetto sovietico. Nel suo MUSEO sono
conservati antiche testimonianze storiche, tesori straordinari come i
famosi “Rhyton” di avorio del III sec. a.C. e sculture elleniche preziosissime.
Seconda colazione in un locale tipico turkmeno
Nel pomeriggio proseguimento dell’escursione con la visita di Nisa:
situata a circa 20 km da Ashgabad, si estende con i suoi resti antichi
(dal III sec. a.C. al III sec. d.C.) in un’ampia suggestiva area collinare
semidesertica,con i suoi palazzi reali, templi, torri, tombe, mura difensive, paesaggi ed altro. Anticamente fu abitata dai Parti che, respinte le
truppe di Carlo Magno, diedero vita ad un impero che si estendeva dal
fiume Eufrate all’Indo. Con l’invasione dei Mongoli di Genghiz Khan, la
popolazione venne dispersa e la città rasa al suolo.
Rientro ad Ashgabad per la cena ed il pernottamento in hotel.
69
6° GIORNO: ASHGABAT - MARY
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato in aeroporto ad Ashgabat,
disbrigo delle formalità di imbarco e partenza per Mary. Arrivo, trasferimento organizzato in hotel e sistemazione in camere riservate. Seconda
colazione in ristorante.All’ora convenuta partenza per la visita panoramica dell’Antica Merv: La citta’ di Merv o Margiana, oggi chiamata
Mary, risale a ben 2500 anni fa, quando era solo un’importante oasi
lungo le rive del fiume Murgab ai margini del deserto Kara Kum. Col
tempo divento’ un importante centro della cultura orientale e la sua fama
continuo’ a crescere anche durante il regno di Alessandro il Grande,
finche’ non venne distrutta anch’essa dal temibile Genghiz- Khan. Visita
al Mausoleo di Sultan Sanjar e al Mausoleo Talkhatan Baba risalente al
XII secolo. Rientro a Mary e visita al Museo locale.
Cena e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: MARY - BUKHARA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per Bukhara, durante il percorso si attraverserà
il confine uzbeko con relativo cambio di guida.
Seconda colazione durante il tragitto. Arrivo a Bukhara in tardo pomeriggio e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
8° GIORNO: BUKHARA
Prima colazione in hotel
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita di una
intera giornata di Bukhara “centro delle arti e cultura durante il
regime dei Tamurridi”: e’ una delle città più antiche dell’ Uzbekistan,
situata su di una collina dove anticamente venivano offerti sacrifici in
primavera, era menzionata già nel libro santo dell’“Avesto”. Il nome di
Bukhara deriva da Vihara che significa Monastero e fu presumibilmente
fondata nel XIII sec. a.C. durante il regno di Siyuvushids che venne al
potere 980 anni prima di Alessandro il Grande.
Visiteremo la Fortezza Ark, (VI sec.) già nel Medioevo vera e propria
città nella città, con la casa dell’emiro e delle sue mogli, la moschea,
istituti governativi, mercati, una prigione e la piazza delle pubbliche
esecuzioni; il Mausoleo di Ismail Samani del IX–X sec., il più grande
della città, stupefacente per armonia,originalità ed eleganza; il Mausoleo Di Chashmai Ayub; la Moschea Bolo Hauz,del 1712 moschea
della Corte Reale; la moschea Magok-I-Atori,edificata sui resti di un
Monastero buddista. Quest’ultima ci introduce alla piazza Lyabi Hauz,
costruita verso il XVI-XVII sec., essa si sviluppa intorno ad una grande
piscina nei pressi del Canale di Shakrud dove a nord incontra la più
imponente Madrassa di Bukhara. Seconda colazione in ristorante.
Il Complesso del Poi Kalon il piu’ famoso dell’antica Bukhara la cui
piazza separa la Madrassa Mir-I-Arab dalla Moschea Jummi. Il Minareto
omonimo Kalon alto 47 m oggi e’ simbolo della città, costruito nel 1127
e’ un incredibile resistente opera d’arte, mai restaurata e rimasta intatta da
oltre 870 anni. Visita delle Madrassa Di Ulugh Beg e Abdulazizkhan.
Sosta presso alcuni mercati tra cui l’antico mercato della seta.
Cena e pernottamento in hotel.
9° GIORNO: BUKHARA - SHAKHRISABZ
SAMARCANDA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta ncontro con la guida e partenza per Shakhrisabz:
città natale del valoroso Tamerlano. Visita ad Ak Saray (palazzo bianco),
la residenza estiva di Amir Temur con il famoso portale d’ingresso del
palazzo, proseguimento per la visita del Mausoleo Jahongir, dei complessi Dorut Tilyavat e Dorut Saodat (camera di meditazione) ed al termine ingresso alla cripta sotterranea di Timur.
Seconda colazione in ristorante.
Proseguimento per Samarcanda, arrivo in hotel e sistemazione in
camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.
10° GIORNO: SAMARCANDA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita di Samarcanda di una intera giornata: si visiteranno Il Gur Emir, tomba
dell’emiro Tamerlano e dei suoi discendenti, perfetto esempio architettonico del XV sec., la famosissima Piazza Registan, attrazione
principale della città e forse di tutto il paese, centro dei commerci e
dei traffici di Samarcanda sin da tempi immemorabili, e’ una delle più
suggestive piazze del mondo islamico, su di essa si affacciano 3 imponenti Madrassa costruite in diversi periodi storici e decorate da magnifiche maioliche e superbi mosaici. Visita alla Moschea Bibi Khanym (XV sec.) una delle piu’ grandi al mondo ed al mercato Siab
uno dei più coloriti dell’Asia Centrale. Seconda colazione in ristorante.
Proseguimento dell’escursione con il complesso di Shakhi-Zindah,
famosa necropoli dei regnanti e dei nobili di Samarcanda, complesso
costituito da circa 20 mausolei di epoche diverse (disposte intorno
alla tomba di Qusam Ibn-Abbas cugino del profeta Maometto) le cui
decorazioni testimoniano raffinatezza e bravura degli artisti del tempo,
i resti dell’osservatorio di Ulugbek (datato 1420) nel cui interno si
trova un enorme Astrolabio per l’osservazione delle stelle alto 30 m.
Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.
11° GIORNO: SAMARCANDA - TASHKENT
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per Tashkent, arrivo previsto in tarda mattinata.
Seconda colazione in ristorante.
Proseguimento della visita della città: con la Piazza di Amir
Temur, il piu’ antico parco pubblico in Tashkent; Piazza Indipendenza,
la piu’ ampia piazza della precedente Unione Sovietica, affiancata da
edifici pubblici e muri di fontane. Tempo permettendo sosta al Museo delle Arti Applicate: inaugurato nel 1937, progettato secondo lo
stile tradizionale di Tashkent, e’ l’edificio in se a risultare più interessante
dei suoi contenuti. Infine visita alle più interessanti Stazioni Metro.
Al termine trasferimento in hotel e sistemazione in camere riservate
Cena in ristorante locale e breve riposo in hotel.
70
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
12° GIORNO: TASHKENT - ITALIA
All’ora convenuta, trasferimento organizzato all’aeroporto internazionale
di Tashkent, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea
per il rientro in Italia.
Avvicinamenti da altre citta’
Supplemento singola
Supplemento base 4-5 partecipanti
Supplemento base 2-3 partecipanti
Quota iscrizione
Visto consolare uzbeko doppio ingresso non urgente
Visto consolare turkmeno da ottenersi in frontiera
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio
•
•
•
•
•
•
•
•
•
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
su richiesta
€ 215,00
€ 220,00
€ 590,00
€ 55,00
€ 107,00
usd 77,00 ca.
€ 214.00
€ 50,00
08 e 29
20
10 e 24
08 e 22
05, 12 e 26
09 e 23
07 e 21
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia / Tashkent / Italia
in classe economy
Biglietteria aerea domestica Tashkent / Urgench in classe economy
Biglietteria aerea domestica Dashouz-Ashgabat / Ashgbat-Mary
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti e tra le diverse citta’
uzbeke/turkmene, in auto/minivan/bus privati con aria condizionata
Sistemazione in camere doppie presso hotels: Shodlik 4* o similare
a Tashkent, Khorezm 4* o similare ad Urgench, Ak Altyn 4*
o similare ad Ashgabat, Margush 3*+ a Mary, Grand Bukhara 4*
o similare a Bukahra, President Palace 4* o similare a Samarkanda
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
€
2.060,00
2.060,00
2.060,00
2.060,00
2.060,00
2.060,00
2.060,00
Acqua minerale durante i lunghi trasferimenti
Escursioni ed ingressi come da programma dettagliato
in auto/minibus/autopullman riservato con aria condizionata
Guide locali parlanti italiano/inglese durante tutto il tour
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Facchinaggio
Diritti per riprese audio/video nei siti turistici
Tutto quanto non espressamente menzionato
nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari uzbeki potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• La frontiera tra l’Uzbekistan ed il Turkmenistan deve essere tassativamente attraversata a piedi per circa 800 metri.
• La destinazione del tour presuppone un certo spirito di adattamento ad un clima particolarmente caldo torrido e a situazioni turistiche a volte
diverse da quelle europee: le guide parlanti italiano, benche’ tutte professioniste, sono poche e di preparazione non omogenea, pertanto la loro
capacita’ linguistica non sempre soddisfa le aspettative di un corretto e fluente parlare italiano. I mezzi di trasporto sono ancora in parte vecchi e
obsoleti e puo’ verificarsi che auto /bus si guastino durante i percorsi previsti.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE UZBEKISTAN “TURISTICO” INDIVIDUALE SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo online debitamente compilato pp
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza. oltre tale termine verra’ richiesto un supplemento per la
procedura di urgenza.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE TURKMENISTAN “TURISTICO” INDIVIDUALE IN LOCO SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera a colori
• Pagamento in contanti in dollari
71
Armenia
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: oltre al passaporto in integro stato, valido per 3 mesi dalla data di partenza e con almeno 2 pagine libere, è necessario
anche il visto consolare armeno. La compilazione di un modulo, 1 foto formato tessera, 1 fotocopia della prima pagina del passaporto e il
passaporto stesso, dovranno pervenire alla Misha Travel almeno 20 giorni prima della data di partenza; oltre tale termine si potra’ ottenere il
visto direttamente in frontiera in aeroporto a Yerevan.
AMBASCIATA: Viale Italia, 5 375010 Yerevan Tel: +374 (0)10 542335/6/45
Fax: +374 (0)10 542341 Fax ufficio consolare: +374 (0)10 542301 Numero di emergenza +374 91415244
VALUTA: la moneta ufficiale è il Dram: 1 € = 524.60 Dram.
Il limite per l’esportazione di valuta è di 10.000 $.
A partire dal marzo 2009 la tassa aeroportuale d’imbarco (del valore di 10.000 Dram) e’ inclusa nel prezzo del biglietto aereo.
È opportuno viaggiare con dollari americani o con euro in banconote in quanto i travellers cheques ed alcune carte di credito sono accettati
solo nei più importanti alberghi. Entrambe le valute possono essere cambiate in moneta locale nei numerosi uffici di cambio.
DOGANA: i controlli migratori sono severi. Vi è un’apposita regolamentazione per l’importazione di gioielli e di valuta. In caso di acquisto di
tappeti o di altri oggetti antichi (oltre i 50 anni), occorre farsi rilasciare la certificazione per l’esportazione corredata dalla foto dell’oggetto da
esportare: il certificato in questione si richiede al venditore o al Dipartimento per la Protezione dei Beni Culturali.
BANCHE: esistono diversi uffici cambi in tutta la città. Nelle grandi banche e in molti alberghi si possono cambiare gli eurochèques. Tutti gli
alberghi internazionali ed anche parecchi negozi e ristoranti accettano la carta di credito ( American Express, Visa, Euro/Master Card) pur
aggiungendo spesso commissioni bancarie. Sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 09-15.00
CLIMA: il clima in Armenia è secco continentale. Gli inverni sono lunghi e freddi, le estati calde. A gennaio la temperatura varia fra i -12°C e
-15°C, ma a volte può anche abbassarsi a -30°C. A luglio la temperatura è di +10°C nelle regioni montagnose e circa +22°C sui territori
piani. Le precipitazioni atmosferiche variano da 20 a 80 cm. Le cime più alte sono coperte di nevi perenni.
ACQUISTI: i negozi sono aperti dalle ore 9:00 alle ore 18:00.
I negozi propongono una grande varietà di souvenirs e idee regalo, compreso il famoso cognac armeno. Tutti i turisti interessati agli acquisti
di souvenirs trovano in Armenia il loro ambito ideale. Il mercato all’aperto vicino alla Piazza della Repubblica che si tiene ogni sabato e domenica,
permette di trovare qualunque articolo possibile di artigianato locale, tappeti, magnifiche sculture in legno e pietra, prodotti di ceramica, quadri
e disegni di pittori armeni. Prodotti d’argento e d’oro a 14, 18 e 22 carati non costano cari. Si possono inoltre trovare lustrini di vetro blu che,
secondo la leggenda, difendo dono dal malocchio. I turisti che si recano in Armenia per un soggiorno breve possono guadagnare tempo
effettuando acquisti presso centri commerciali, supermercati e fiere. Nel centro commerciale Sil Plaza si trovano molti negozi, botteghe e un
piccolo caffè dove ci si può rilassare di tanto in tanto tra un acquisto e ‘altro.
La fiera kilikia che si trova vicino allo stadio Hrazdan propone un vasto assortimenti di prodotti diversi. Nel supermercato Hayastan si possono
effettuare tutti gli acquisti desiderati; apparecchi elettronici, lenzuola e cosmetica.
FUSO ORARIO: +3 ore rispetto all'Italia.
CUCINA: i piatti più popolari sono: shish-kebab, shashlik, insalate, il pane nazionale “Lavash”, dolma (riso e carne macinata arrotolati nelle
foglie di vite o di cavolo). Per bevande gli Armeni preferiscono i succhi di frutta, il vino, il cognac e il tan ( bevanda di yogurt).
La carne più consumata è quella d’agnello e il kashlama, o agnello bollito, è una specialità. Le trote del Lago Sevan sono ottime. Frutta e
verdura difficile da trovare. I fagioli, i ceci, le melanzane, lo yogurt, il taboileh e altri piatti comuni in Medio Oriente si trovano normalmente
anche in Armenia. Il “konyak” locale, o brandy, è di prima qualità e si dice che Winston Churchill preferisse la varierà armena a quella francese.
COMUNICAZIONE: Per poter telefonare dall’Armenia in Italia bisogna selezionare lo 0039 seguito dal prefisso della città, e il numero finale.
SERVIZI PUBBLICI: gli autobus sono la forma di trasporto più affidabile e servono quasi tutte le località della repubblica, anche quelle dove
i treni non arrivano. Il carburante però è caro, quindi i prezzi dei trasporti non risulteranno molto convenienti. E’ possibile noleggiare
un’automobile, che è un mezzo eccellente per visitare il paese, ma bisogna fare attenzione alla circolazione sulle strade, peraltro in cattive
condizioni.
LINGUA: la lingua ufficiale è l’armeno; il russo è lingua veicolare ma non nelle regioni periferiche. L'inglese è conosciuto a Yerevan soprattutto
nei locali frequentati dagli stranieri.
CORRENTE: 220V E 50HZ. Serve adattatore. Le prese sono generalmente a due lamelle.
VACCINAZIONI: Vaccinazioni consigliate, previo parere medico: l’antidifterica; l’antiepatite A e B; l’anti-rabbica (per i cacciatori, gli zoologi,
i veterinari o le persone che staranno comunque a contatto con animali).
Si consiglia di non bere l’acqua potabile della rete idrica (anche se bevuta da persone del luogo) e di assumere quella minerale imbottigliata
e di non aggiungere ghiaccio nelle bevande.
Vanno evitate le insalate e verdure crude nei ristoranti dal momento che potrebbero essere state lavate male. Nei supermercati conviene sempre
controllare la data di scadenza dei prodotti. Specialmente nel periodo estivo si consiglia di lavarsi frequentemente le mani.
72
Scoperta dell’Armenia
Yerevan - Echmiadzin - Alaverdi - Khor Virap - Noravank –Lago Sevan - Goshavank
Garni - Geghard • 8 giorni - 7 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGhI 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - YEREVAN
Riunione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Yerevan.
Films, pasti e parte di pernottamento a bordo
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
2° GIORNO: YEREVAN
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per la visita panoramica della città: Yerevan situata nella zona centro-occidentale del paese, vicino al confine
turco ed alle pendici del monte Ararat, sorge sulle rive del fiume Hrazdan a 1000 m s.l.m. ed è circondata da colline che digradano da nord-
74
est e sud-ovest. La città è uno degli insediamenti più antichi del mondo,
da sempre di fondamentale importanza strategica in quanto crocevia
delle rotte carovaniere che collegavano l’Europa all’India. Visita al Museo Storico che si trova in Piazza della Repubblica,nei cui fondi sono
raccolti circa 80 mila reperti, che rappresentano vari periodi dell’esistenza della città di Yerevan, dalla fondazione fino ai nostri giorni. Il
museo espone antichissimi oggetti, unici libri medievali, disegni grafici
dei viaggiatori stranieri che visitarono l’Armenia, bandiere militari, decorazioni, armi, gioielli e l’iscrizione originale del re Arghishti che indica
l’anno della fondazione della cittadella Erebuni (Yerevan) - 782 a.C. Visita al museo Matenadaran che conserva antichi e preziosi manoscritti armeni, greci, siriani e romani; visita alla scultura monumentale
(alta 52 m) Mayr-Hayastan (“Madre Armenia”), rappresentante una
donna che rinfodera la spada e situata nel Parco Haghtanak da dove si
gode di uno splendida vista su tutta la città.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita al Tsitsernakaberd, costruito su una collina,
dentro un parco piuttosto grande, è il museo e mausoleo dedicato al
milione e mezzo di vittime della campagna genocida turca del 1915.
La struttura del memoriale comprende una stele alta una quarantina di
m ed un cerchio di dodici pietre inclinate verso il centro, dove arde una
fiamma eterna. Nel parco che circonda gli edifici sono piantati alberi,
principalmente a nome delle personalità diplomatiche e politiche giunte
in visita, dei paesi o delle istituzioni che hanno riconosciuto come tale
il genocidio armeno
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: YEREVAN - ETCHMIADZIN
ZVARTNOTS - YEREVAN
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con la guida e partenza per Etchmiadzin (discesa
dell’unigenito): il nome della città nasce dalla leggenda che Cristo
avrebbe mostrato con la sua venuta e con un martello d’oro, il posto
dove fondare la prima Chiesa. Famosa per la sua Cattedrale, Etchmiadzin antica capitale del regno armeno, oggi è l’attuale sede patriarcale
del Catolikos, capo spirituale della chiesa armeno-georgiana. Durante
il tragitto sosta e visita alle Chiesa di S.Gayane e di S.Hripsime datata 618 d.C.,mirabile monumento di architettura armena medievale.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita alle rovine del Tempio di Zvartnots con il
Tempio del Paradiso degli Angeli, costruzione piramidale a tre ordini
sormontata da una cupola, eretta a metà del VII secolo. Il tempio, considerato una delle meraviglie architettoniche dell’Armenia, fu distrutto
da un forte terremoto nel X secolo. Nonostante cio’ le sue rovine colpiscono per le proporzioni e la ricchezza delle decorazioni scultoree.
Rientro a Yerevan e visita al famoso mercato d’arte e mestieri all’aperto
Vernissage: l’inusuale mercato creato dai pittori armeni nel 1980 si
tiene tutti i fine settimana nel parco Saryan ed offre un notevole esempio
di qualità artistica sia di tradizione storica nazionale sia contemporanea
insieme ad oggetti di artigianato locale ed a cimeli di epoca sovietica.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: YEREVAN - ALAVERDI - YEREVAN
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la Regione del
Nord, arrivo ad Alaverdi situata nella valle del fiume Debed e visita interna
al Monastero di Sanahin (966 d.C.) ed alla Chiesa di Odzun del VI sec.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio proseguimento per la visita al Monastero di Haghpat
(976 d.C.), favoloso esempio di arte medievale armena e facente parte
del patrimonio dell’UNESCO. Rientro a Yerevan.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: YEREVAN - KHOR VIRAP
NORAVANK - YEREVAN
Prima colazione in hotel.
Incontro con la guida e partenza per la regione dell’Ararat e l’escursione
a Khor Virap, arrivo e visita del Monastero: famoso luogo di pellegrinaggi, visitato anche da Papa Giovanni Paolo II; il Monastero sorge
nel luogo di prigionia di San Gregorio l’illuminatore, primo patriarca e
catholikos della Chiesa del paese e a cui si deve la conversione dell’Armenia. Dall’incantevole posizione del monastero arroccato su un
colle si gode una splendida vista del famoso monte biblico Ararat.
L’escursione continua all’interno di questa meravigliosa regione ed alla
fine di un canyon lungo circa 8 km si raggiunge il meraviglioso complesso monastico di Noravank (X - XIV sec.) situato in una spettacolare posizione sulla cima di un precipizio.
Seconda colazione in ristorante.
Rientro a Yerevan. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
6° GIORNO: YEREVAN - LAGO SEVAN
GOSHAVANK - YEREVAN
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con la guida e partenza per l’escursione nella
75
zona del Lago Sevan, ubicato a ben 1.900 m di altezza, con limpide
acque e ricco di pesce prelibato, e’ un dei luoghi di maggiore attrazione
turistica in Armenia. Durante il tragitto sosta alla statua di Akhtamar.
Arrivo e visita al monastero di Goshavank risalente al XII secolo.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita alla chiese di Peninsula ed a Noraduz il cui cimitero è disseminato di khachkars, stele di pietra con la croce incisa e
contornata da eleganti arabeschi, una delle manifestazioni più originali
della cultura e del costume religioso armeno. Rientro a Yerevan.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: GARNI - GEGHARD
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la citta’ di Garni,
situata ad una trentina di km da Yerevan, su di un altopiano a 300 m di
altezza sul fiume Azat, fu un tempo centro di cultura prima ellenistica
poi romana. Sosta durante il tragitto all’Arco di Yeghishe Charents.
Visita al tempio pagano di Garni dedicato nel I sec. al dio sole, circondato da 24 armoniose colonne, questo antico tempio danneggiato
da un terremoto nel 1679, venne in seguito ricostruito sulla falsariga
dell’originale nel 1976.
Seconda colazione tipica in ristorante Proseguimento per Geghard e
visita al monastero omonimo: così chiamato dal nome della lancia
che trafisse il corpo di Cristo, risale secondo la tradizione al IV secolo;
e’ ubicato all’interno di un profondo canyon decisamente spettacolare
ed e’ per metà costruito e per metà scavato all’interno della roccia.
Rientro a Yerevan e visita al mercato della frutta.
Cena in ristorante. Pernottamento in hotel.
8° GIORNO: YEREVAN - ITALIA
All’ora convenuta riunione dei partecipanti e trasferimento organizzato
all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di
linea per l’Italia.
76
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA
06 e 20
27
11 e 25
18
08 e 22
15 e 29
06 e 20
13 e 27
03, 17 e 31
10 e 24
07 e 14
28
5 e 12
19
APRILE
APRILE
MAGGIO
MAGGIO
GIUGNO
GIUGNO
LUGLIO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
SETTEMBRE
OTTOBRE
OTTOBRE
MILANO
ROMA
1230,00
1220,00
1230,00
1220,00
1220,00
1230,00
1220,00
1230,00
1230,00
1220,00
1230,00
1220,00
1220,00
1230,00
NB. Le partenze da Roma prevedono voli diretti Meridiana/Air Italy, stesso itinerario
con 1 notte in più a Yerevan (Tour 9 Giorni/8 notti); programma escursioni invariato
ma con una giornata in più di visite alla Fortezza di Amberd e Monasteri di
Saghmosavank e Hovhanavank.
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento singola
€
190,00
Quota iscrizione
€
55,00
Visto consolare armeno non urgente
€
47,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Yerevan - Italia in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti e tra le diverse citta’ armene,
in auto/minivan/bus privati con aria condizionata
Sistemazione in camere doppie presso hotel Ararat 4*
o altro similare a Yerevan 7/8 notti
Trattamento di pensione completa come da programma
1 bottiglia di acqua minerale al giorno a persona
Escursioni ed ingressi come da programma dettagliato
in auto/minibus/autopullman riservato
•
•
•
Visto d’ingresso ottenibile in loco su prenotazione dall’Italia
•
Guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour
in Armenia
Polizza assicurativa medico bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
•
•
€
15,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€
140,00
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio
€
35,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Facchinaggio
Tutto quanto non espressamente menzionato
nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari armeni potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita - e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE ARMENO “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo online debitamente compilato pp
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza.
77
Georgia
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: passaporto con validità di almeno 6 mesi successivi alla data di ingresso in Georgia.
AMBASCIATA: Chitadze 3/A 0108 Tbilisi
Tel.: +995 322 996 418 Fax: +995 322 996 415
VALUTA: la moneta ufficiale georgiana è il Lari: 1 € = 2.18 Lari circa.
E’ relativamente facile, soprattutto a Tbilisi e nei principali centri abitati, procurarsi denaro attraverso distributori bancari automatici o
cambiare valuta (specialmente euro e dollari) in banca o presso uno dei numerosi agenti di cambio indipendenti, alcuni dei quali sono
aperti 24 ore su 24. In generale, le banche e le agenzie di cambio non applicano commissioni. Non è pertanto necessario cercare di
procurarsi valuta locale prima dell’arrivo nel Paese.
DOGANA: le somme superiori ai 500 dollari USA devono essere dichiarate alle Autorità di frontiera.
BANCHE: le banche sono aperte nei giorni feriali dalle 09.30 alle 17.30
CLIMA: la Georgia climaticamente si divide in 2 zone ben distinte: l’orientale contraddistinta da un clima continentale secco e l’occidentale
con un la predominanza di clima subtropicale con alta umidita’ e forti precipitazioni. Le zone alpine sono coperte da nevi perenni. Le
temperature media invernali oscillano intorno ai 2/4° C mentre le estive tra i 20/24° C. Nel periodo invernale occorre usare abiti molto
pesanti, copricapo, guanti e scarpe foderate mentre nel periodo estivo saranno sufficienti indumenti leggeri.
ACQUISTI: borse e cappelli in feltro, tappeti e le icone in particolare quelle in smalto.
FUSO ORARIO: +3 ore rispetto all'Italia; +2 ore quando in Italia vige l'ora legale.
CUCINA: il paese ha diverse tradizioni culinarie con sapori che derivano dalla sapiente combinazione di spezie diverse dove predominano
le erbe e l’aglio. Si consiglia di assaggiare i seguenti piatti tipici: khinkali, kebab, barbecue ed il khachapuri tipo di focaccia al formaggio
e per una colazione diversa il khachi una zuppa di trippa e zampa di mucca con molto aglio. I vini georgiani grazie al clima ed al terreno
molto favorevole sono tra i migliori di tutta l’ex unione sovietica.
COMUNICAZIONE: per telefonare dalla Georgia in Italia bisogna comporre il prefisso 0039.
La rete cellulare è coperta dagli operatori Magti, Geocell, Beeline. La copertura è buona su quasi tutto il territorio georgiano. È possibile utilizzare
il cellulare italiano in roaming (ma per i necessari arrangiamenti è consigliato consultare i rispettivi servizi clienti prima di recarsi in Georgia).
SERVIZI PUBBLICI: i trasporti pubblici sono affidabili, ragionevoli e abbastanza regolari. Metro, bus, tram e funicolari completano il
quadro. I taxi sono quasi sempre gestiti privatamente.
LINGUA: la lingua ufficiale è il georgiano; molto diffuso anche il russo e in maniera minore ma crescente l’inglese.
CORRENTE: 220 volts, 50 hz.
VACCINAZIONI: Consigliate, previo parere medico, la profilassi contro la difterite e contro l’epatite A e B. La rabbia è alquanto diffusa,
soprattutto tra i cani randagi: si consiglia al riguardo di prendere le necessarie precauzioni. E’ diffusa anche la tubercolosi. Si consiglia
vivamente di stipulare un' assicurazione medica che includa anche un eventuale rimpatrio sanitario urgente.
78
Tra Ararat e Caucaso
ARMENIA + GEORGIA
Yerevan - Ashtarak - Echmiadzin - Garni - Ghegard - Khor Virap- Noravank
Lago Sevan - Tblisi - Gori David Gareja • 11 giorni - 9 notti
• MINIMO 6 PARTECIPANTI - ALBERGhI 3*SuP / 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - YEREVAN
Riunione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalita’ doganali e partenza con volo di linea per Yerevan.
Films, pasti e pernottamento in volo.
2° GIORNO: YEREVAN
Arrivo previsto nella notte, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate, breve riposo. All’ora convenuta incontro
con la guida e partenza per la visita panoramica della città: Yerevan
situata nella zona centro-occidentale del Paese, vicino al confine Turco
ed alle pendici del monte Ararat, sorge sulle rive del fiume Hrazdan a
1.000 m s.l.m. ed è circondata da colline che digradano da nord-est e
sud-ovest. La città è uno degli insediamenti più antichi del mondo, da
sempre di fondamentale importanza strategica in quanto crocevia delle
rotte carovaniere che collegavano l’Europa all’India. Visita alla Fortezza e al Museo Erebuni: la Fortezza di Erebuni, in parte ricostruita,
è una roccaforte costituita da vari ambienti alcuni dei quali utilizzati come magazzini per scorte alimentari, altri erano forni per la cottura del
pane (lavash), altri laboratori per la costruzione di utensili, gigantesche
anfore per il vino, frecce per combattere e cacciare, oltre ad uno spazio
utilizzato per il sacrificio degli animali. Il palazzo residenziale aveva pareti affrescate (gli attuali sono copie) i cui motivi sono quelli che ancora
oggi vengono tessuti in alcuni tipici tappeti armeni.Il museo conserva
80
numerosi reperti di grande valore archeologico provenienti da Erebuni
e della fortezza di Teyshebaini(oggi, la Collina Rossa di Yerevan) risalente al 685-645 a.C. Nella stessa mattina visita al Museo Matenadaran che conserva antichi e preziosi manoscritti armeni, greci, siriani
e romani. Proseguimento per il Belvedere Mayr-Hayastan (“Madre
Armenia”) dove nel Parco Haghtanak, che domina sulla città, si trova la
scultura monumentale raffigurante una donna che rinfodera la spada.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita al Tsitsernakaberd, costruito su una collina,
dentro un parco piuttosto grande, è il museo e mausoleo dedicato al
milione e mezzo di vittime della campagna genocida turca del 1915.
La struttura del memoriale comprende una stele alta una quarantina di
m ed un cerchio di dodici pietre inclinate verso il centro, dove c’è una
fiamma eterna. Nel parco che circonda gli edifici sono piantati alberi,
principalmente a nome delle personalità diplomatiche e politiche giunte
in visita, dei paesi o delle istituzioni che hanno riconosciuto come tale
il genocidio armeno.
Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.
3° GIORNO: YEREVAN - ECHMIADZIN - YEREVAN
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con la guida e partenza per Echmiadzin: il nome
attuale della città nasce dalla leggenda che Cristo avrebbe mostrato
con la sua venuta e grazie ad un martello d’oro il posto dove fondare la
prima Chiesa; la parola in sè significa “discesa dell’Unigenito”.
Echmiadzin era l’antica capitale del regno armeno e oggi è l’attuale
sede patriarcale del Catolikos, capo spirituale della chiesa armeno-georgiana; visita della Cattedrale del IV sec. Durante il tragitto sosta e
visita alla Chiesa di S.Hripsime datata 618 d.C.,mirabile monumento
di architettura armena medievale, del Tempio di Santa Gayane (630
d.C.) il cui interno si è conservato nell’aspetto originale del tempo. Al
termine visita alle Rovine del Tempio di Zvartnots, costruzione piramidale a tre ordini sormontata da una cupola, eretta a metà del VII secolo. Il tempio, considerato una delle meraviglie architettoniche
dell’Armenia,fu distrutto da un forte terremoto nel X secolo. Tuttavia anche le sue rovine colpiscono per le proporzioni e la ricchezza delle decorazioni scultoree.
Rientro a Yerevan e seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita al Museo Storico Nazionale, che si trova in
Piazza della Repubblica, nei cui fondi sono raccolti circa 80.000 reperti,
che rappresentano vari periodi dell’esistenza della città di Yerevan, dalla
fondazione fino ai nostri giorni. Il museo espone antichissimi oggetti,
unici libri medievali, disegni grafici dei viaggiatori stranieri che visitarono l’Armenia, bandiere militari, decorazioni, armi, gioielli e l’iscrizione
originale del re Arghishti che indica l’anno della fondazione della cittadella Erebuni (Yerevan) - 782 a.C. Al termine visita al famoso mercato d’arte e mestieri all’aperto chiamato Vernissage: l’inusuale
mercato creato dai pittori armeni nel 1980 si tiene tutti i fine settimana
nel parco Saryan ed offre un notevole esempio di qualità artistica sia di
tradizione storica nazionale sia contemporanea insieme ad oggetti di
artigianato locale ed a cimeli di epoca sovietica.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: YEREVAN - ASHTARAK - AMBERD
YEREVAN
Prima colazione in hotel.
Incontro con la guida e partenza per Ashtarak, cittadina famosa per le
sue chiese secolari. Breve visita panoramica della città, visita della chie-
sa di Karmravour, una delle chiese armene più piccole.
Al termine visita alla Fortezza di Amberd chiamata fortezza fra le nuvole per la sua posizione a ben 2300 m sopra il livello del mare sulle
pendici del Monte Aragats.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita ai Monasteri di Hovhanavank e di Saghmossavank, un monastero medievale sopra la gola profonda di Ashtarak il
cui nome si traduce come “monastero di salmi”, infatti, secondo la tradizione dopo l’unzione della prima chiesa i sacerdoti lessero salmi per
40 giorni.
Proseguimento delle visite con il Monastero Mughni, completamente
ricostruito nel VII secolo sotto la dominazione iraniana nel tipico stile
dell’epoca.
Rientro a Yerevan.
Possibilità di visita facoltativa ad una nota fabbrica di brandy.
Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: GARNI - GEGHARD - YEREVAN
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la
citta’ di Garni, sosta lungo il tragitto presso l’arco di Yeghishe Charents per godere la visita del monte Ararat. Arrivo a Garni situata ad
una trentina di km da Yerevan, su di un altopiano a 300 m di altezza sul
fiume Azat, fu un tempo centro di cultura prima ellenistica poi romana.
Visita al Tempio Pagano dedicato nel I sec. al dio sole, circondato da
24 armoniose colonne, questo antico tempio danneggiato da un terremoto nel 1679, venne in seguito ricostruito sulla falsariga dell’originale
nel 1976. Proseguimento per Geghard e visita al monastero omonimo: così chiamato per il nome della lancia che trafisse il corpo di
Cristo, risale secondo la tradizione al IV secolo; e’ ubicato all’interno
di un profondo canyon decisamente spettacolare ed e’ per metà costruito e per metà scavato all’interno della roccia.
Seconda colazione a base di prodotti tipici locali nel villaggio.
Rientro a Yerevan e possibilità di visita ad una fabbrica di tappeti tipici
locali. Cena e pernottamento in hotel.
81
6° GIORNO: YEREVAN - KHOR VIRAP
NORAVANK - SULEMA PASS - LAGO SEVAN
Prima colazione in hotel.
Incontro con la guida e partenza per il Monastero di Khor Virap. Famoso luogo di pellegrinaggi, visitato anche da Papa Giovanni Paolo II;
il monastero sorge nel luogo di prigionia di San Gregorio l’Illuminatore,
primo Patriarca e Catholikos della Chiesa del Paese a cui si deve la
conversione dell’Armenia. Dall’incantevole posizione del monastero arroccato su un colle si gode una splendida vista del Biblico Monte Ararat.
Proseguimento per il Complesso Monastico di Noravank
(X - XIV sec.), meraviglioso complesso situato in una spettacolare posizione sulla cima di un precipizio.
Seconda colazione in ristorante locale.
Partenza per il passo di Selim, visita del Caravanserraglio del XIV
secolo proseguimento per Lago Sevan ubicato a ben 1900 m di altezza con limpide acque e ricco di pesce prelibato, è uno dei luoghi di
più grande attrazione turistica in Armenia. Sosta lungo il tragitto a Noraduz, piccolo villaggio sulle sponde del lago, il cui cimitero è disseminato di khachcar, croci di pietra.
Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: LAGO SEVAN - ALAVERDI - TBLISI
Prima colazione in hotel.
Incontro con la guida e partenza per la Regione del Nord verso Alaverdi, e visita interna dei complessi architettonici di Sanahin (966 d.C.)
e Haghpat (976 d.C.), favolosi esempi di arte medievale armena entrambe facenti parte del patrimonio dell’Unesco.
Seconda colazione in ristorante locale.
82
Al termine partenza per il confine georgiano, trasferimento a Tblisi e
disbrigo delle formalità doganali (cambio di pullman e guida).
Arrivo e sistemazione nelle camere riservate.
Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.
8° GIORNO: TBLISI
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita panoramica di Tblisi: capitale della Georgia, costituita da 2 parti ben distinte:
la città vecchia, dove tutte le attrattive principali si trovano molto vicine
e quindi facilmente e gradevolmente visitabili a piedi e la città nuova.
Visita della Chiesa di Metekhi (XIII sec.) e le terme sulfuree con le
cupole costruite con i mattoni dove si avrà la possibilità di fare un bagno
ed un massaggio rinforzante; visita del Museo Statale Georgiano ed
al suo tesoro, la Cattedrale di Sioni, la più grande di Tblisi, la Cattedrale della Santissima Trinità, una delle più grandi chiese ortodosse del mondo.
Seconda colazione in ristorante locale. Al termine passeggiata lungo il
Corso Rustaveli, la strada principale di Tbilisi.
Cena in hotel o ristorante locale. Pernottamento in hotel.
9° GIORNO: TBLISI - MTSKHETA - GORI - TBLISI
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita panoramica di Mtskheta: antica capitale georgiana e centro religioso, la località di mtskheta risale a 3000 anni fa ed è rinomata soprattutto per la
Chiesa di Jvari (VI sec.), la Cattedrale di Svetitskhoveli (XI sec.)
dov’è sepolta la tunica di Cristo, entrambe patrimonio dell’Unesco.
Seconda colazione in ristorante locale. Proseguimento per la città di
Gori: cuore della regione di Kartli è nota per il Museo di Stalin e per
la città scavata nella roccia di Uplistsikhe (I millennio a.C.), una specie
di villaggio antico ed interessante, animato da tipiche dimore, mercati,
cantine per il vino, forni ed anche un teatro ma soprattutto dominato
dalla Chiesa della Basilica delle Tre Navi, costruita sulla roccia. Alcune
tracce di carovane sono conservate ancora lungo le colline che danno
sul complesso roccioso.
Rientro a Tblisi. Cena e pernottamento in hotel.
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
30
20
04 e 25
22
20
10 e 24
14
28
10° GIORNO: TBLISI - DAVID GAREJA - TBLISI
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per il Complesso
Monastico David Gareja e delle sue grotte affrescate. Questo complesso religioso costruito nella roccia, fu fondato nel VI secolo da David,
uno dei tredici padri siriani. Situato in una regione pressoché desertica,
David Gareja è costituito da diciannove monasteri e possiede dipinti
murali di grandissima bellezza. Dopo la visita dei Monasteri, si raggiungerà - con una passeggiata di un’ora circa - il Monastero di Udabno,
immerso negli affascinanti paesaggi che spaziano sull’Azerbaijan. Tempo per ammirare i magnifici affreschi che raccontano le storie di Gesù,
e le sale dove i monaci svolgevano le proprie attività.
Seconda colazione pic-nic.
Rientro a Tblisi. Cena e pernottamento in hotel.
11° GIORNO: TBLISI - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e trasferimento organizzato
dall’hotel all’aeroporto di Tblisi, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Yerevan –Tiblisi - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti e tra le diverse citta’ armene
e georgiane, in auto/minivan/bus privati con aria condizionata
Sistemazione in camera doppia presso i seguenti hotels o similari:
Ararat 4* a Yerevan – Blue Sevan Resort 4* presso Lago Sevan –
Vere Palace 4* a Tblisi
Trattamento di pensione completa come da programma dettagliato
Una bottiglia d'acqua per persona durante le escursioni
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
SETTEMBRE
€
1.820,00
1.820,00
1.820,00
1.820,00
1.820,00
1.820,00
1.820,00
1.820,00
•
•
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
•
Visite ed escursioni come da programma inclusi ingressi
a tutti i siti menzionati in auto riservata
Guida locale parlante italiano durante trasferimenti ed escursioni
Polizza assicurativa medico bagaglio
Omaggio guida e borsa da viaggio Misha Travel
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola
€ 315,00
Supplemento base 4-5 partecipanti
€ 155,00
Supplemento base 2-3 partecipanti
€ 645,00
Quota iscrizione
€ 55,00
Visto consolare armeno non urgente ottenuto in Italia
€ 50,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 119,00
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio
€ 35,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Facchinaggio
Tutto quanto non espressamente menzionato
nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari armeni potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta dii compravendita - e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE ARMENO “TURISTICO” IN ITALIA SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 3 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo online debitamente compilato pp
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine si potra’ ottenere il visto direttamente in
frontiera in aeroporto a Yerevan.
83
Azerbaijan
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: oltre al passaporto in integro stato, valido per 6 mesi dalla data di partenza e con almeno 3 pagine libere, è
necessario anche il visto consolare azero. La compilazione di 2 moduli, 2 foto formato tessera, 1 fotocopia della prima pagina del passaporto
e il passaporto stesso, dovranno pervenire alla Misha Travel almeno 20 giorni prima della data di partenza; dopo tale termine verrà richiesto
un supplemento per il rilascio del visto in procedura urgente.
AMBASCIATA: 44, Kichik Gala Street – Icheri Sheher Baku Tel.: +994-12 - 4975133
Orari: dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 13.30 alle 17.00. Il venerdì dalle 8.30 alle 14.30.
Tel. Reperibilità per le emergenze relative a connazionali: dall’Italia (+994) 50 - 2106054;
dall’Azerbaijan: 050 - 2106054 Fax: +994-12- 4975202
VALUTA: la moneta ufficiale è il Manat azero (AZN): 1 € = 1,04.
La sigla AZN sta per Nuovo Manat. Le valute straniere possono essere cambiate in moneta locale in numerosi uffici di cambio o negli stessi
negozi. Traveller’s cheques e carte di credito sono accettati soltanto negli alberghi e ristoranti di categoria elevata.
Nella capitale sono sempre più numerosi gli sportelli automatici presso i quali è possibile prelevare contanti con la propria carta di credito
VISA o Bancomat (circuito “Maestro”).
DOGANA: è vietato esportare oggetti d’arte e tappeti antichi. Se si acquistano oggetti di artigianato o tappeti, è buona norma richiedere al
venditore un certificato di autorizzazione all’esportazione, rilasciato dal Ministero della Cultura, per evitare che i beni acquistati vengano
confiscati alla frontiera. La franchigia doganale per l’esportazione di caviale è di 250 grammi a persona.
BANCHE: le banche e gli uffici di cambio sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 09.30 alle 17.30.
CLIMA: il clima è temperato. Durante l’estate la temperatura varia dai 28 ai 35 °C mentre durante l’inverno difficilmente scende intorno
allo zero. La capitale Baku ha un clima umido ed episodicamente risente di forti ed improvvisi venti a carattere burrascoso provenienti dalla
costa chiamati Khazri.
ACQUISTI: i negozi nelle grandi città sono aperti dalle 09.30 alle 19.30. Si possono acquistare tappeti, veli, scialli, artigianato locale, tè
ed il caviale, la cui franchigia doganale per l’esportazione è di 250 grammi. E’ assolutamente vietata l’esportazione di oggetti d’arte e
tappeti antichi. Se si acquistano oggetti di artigianato o tappeti è buona norma richiedere al venditore un certificato di autorizzazione
all’esportazione, rilasciato dal Ministero della Cultura.
FUSO ORARIO: +3h rispetto all’Italia. Anche in Azerbaijan è in vigore l’ora legale con le stesse modalità dell’Europa.
CUCINA: la cucina nazionale risente degli influssi degli stati limitrofi in particolare della cucina georgiana. La carne in particolare di agnello
e montone hanno un posto di primo piano nella cucina azera e spesso vengono accompagnate da spezie profumate. Molto comune nell’uso
quotidiano il riso pilaf, la zuppa e lo storione. Il tè nero è la bevanda più diffusa e viene servito in piccoli bicchieri.
COMUNICAZIONE: per poter telefonare dall’Azerbaijan in Italia bisogna selezionare lo 0039 seguito dal prefisso della città, e il numero
finale. In Azerbaijan vi sono tre gestori di telefonia cellulare con reti GSM a 800 MHz che coprono buona parte del territorio nazionale. Vi
sono accordi di "roaming" tra gestori italiani ed azeri, per cui è possibile portare con sè il telefonino italiano.
LINGUA: la lingua ufficiale è l’azero; il russo è molto diffuso. Buona parte della popolazione comprende anche il turco. La conoscenza
dell’inglese è in aumento, ma resta ancora limitata alle generazioni più giovani e a coloro che lavorano nel settore del turismo o in società
straniere.
CORRENTE: 220V E 50HZ. Serve adattatore.
VACCINAZIONI: Consigliate, previo parere medico, le vaccinazioni per l’epatite A e B, il tetano, la difterite ed il tifo. L’acqua del rubinetto
non è potabile e deve essere pertanto bollita prima dell’uso. È però facilmente reperibile l’acqua minerale in bottiglie. A seconda delle
località in cui ci si reca, è consigliabile fornirsi di medicinali contro eventuali malesseri intestinali. Si consiglia prudenza nell’acquisto di
cibi da venditori ambulanti (pirozki, döner kebab, shashlik, ecc.) a causa delle scadenti condizioni igieniche.
84
Dal Mar Caspio al Mar Nero
AZERBAIJAN + GEORGIA
Baku - Sheki - Telavi - Tbilisi - Mtskheta - Kazbegi • 8 giorni - 7 notti
• MINIMO 6 PARTECIPANTI - CASE PRIVATE E ALBERGHI 3* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - BAKU
Riunione dei partecipanti in aeroporto, disbrigo delle formalità doganali
e d’imbarco e partenza con volo per Baku.
Films pasti e parte di pernottamento a bordo.
2° GIORNO: BAKU
Arrivo previsto alle prime ore del mattino, incontro con la guida e trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Riposo e prima colazione.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita della
città di Gobustan: questa famosa zona protetta sorge a circa 60 km a
sud di Baku, e’ nota per le antiche opere d’arte preistoriche e petroglifi
con scene di caccia e di vita quotidiana di uomini primitivi.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento con la visita del Palazzo Shirvanshah
e della Torre della Vergine: il complesso del palazzo di Shirvanshah
al centro della fortezza, occupa circa un ettaro di terreno. Gli edifici risalenti al XV secolo sono raggruppati attorno a 3 piccoli cortili sistemati
su diversi livelli: sul cortile superiore si affacciano il palazzo ed il Divan-Chane, sul cortile medio si trovano il mausoleo e le rovine di una
vecchia moschea mentre nell’inferiore si trovano la moschea di corte
ed i sepolcri degli Scrivanscià.
86
La torre Gyz Galasy (della vergine) serviva un tempo da torre di vedetta
e offre un bellissimo panorama sull’antica fortezza della città.
Rientro a Baku, cena e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: BAKU - SHEMAKHA - SHEKI
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita della
città di Shemakha: situata a circa 118 km da Baku, è una delle città
più antiche dell’Azerbaijan fu capitale dello stato feudale e residenza
degli Scirvanscià. La sua posizione all’incrocio delle vie carovaniere la
fece divenire un grande centro commerciale per gli scambi dei mercati
russi, indiani ed arabi. La città vanta oggi vari monumenti architettonici
quali la Fortezza Gjulistan, il complesso dei Mausolei Eddi-Gjumbez e
la Moschea Dzuma (ingresso).
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento e visita di Sheki: importante centro
commerciale sul servante meridionale del massiccio del gran Caucaso.
Nel centro storico della città si trovano i 2 grandi caravanserragli e le
possenti mura di fortificazione lunghe 1300 m. All’interno della fortezza
si può osservare il Palazzo dei Khans (ingresso) costruito alla fine del
XVIII sec. Ricco di decorazioni prestigiose in vetro colorato e legno e
mirabili affreschi. Sosta per la visita al mercato locale.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: SHEKI - TELAVI
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la
Georgia. Lungo il tragitto sosta per la visita al complesso Monastico
di Gremi (XV sec.) e la chiesa di Nekresi (IV sec.).
Seconda colazione presso una famiglia del villaggio.
Arrivo previsto a Telavi in tardo pomeriggio e sistemazione nelle camere
riservate presso una casa privata.
Cena e pernottamento.
5° GIORNO: TELAVI - TBILISI
Prima colazione.
Incontro con la guida e partenza per Tbilisi attraversando la regione
della Kakheti, il vero regno del vino georgiano.
Visita dei seguenti siti: la Cattedrale di Alaverdi (XI sec.) le cui forme
severe e maestose la rendono famosa in tutto lo Stato, l’Accademia
Medioevale di Ikalto (XII sec.) dove studiò il grande poeta georgiano
Sota Rustaveli, il Complesso Monastico di Shuamta (VI e VII sec.).
Seconda colazione in fattoria locale del villaggio per godere dell’ospitalità ed assaggiare i piatti ed il vino fatti in casa.
Nel pomeriggio partenza per Tbilisi,arrivo, sistemazione nelle camere
riservate.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
6° GIORNO: TBILISI - MTSKHETA - TBILISI
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la Visita di Tbilisi:
Capitale della Georgia, offre una grande varietà di curiosità, la maggior
parte delle quali sono antiche. E’ costituita dalla città vecchia dove
tutte le attrattive principali si trovano molto vicine e sono quindi facilmente e gradevolmente visitabili a piedi e la citta’ nuova. Iniziamo la
nostra visita da Tbilisi vecchia, con la Chiesa di Metekhi (XIII sec.) e le
Terme Sulfuree con le cupole costruite con i mattoni dove si avrà la
possibilità di fare un bagno ed un massaggio rinforzante. Dalle terme
si sale al colle per visitare la Fortezza di Nariqala (IV sec), una delle
fortificazioni più antiche della città. Visita alla Sinagoga, alla Cattedrale
di Sioni (VII sec.) e alla Chiesa di Anchiskhati (VI sec.).
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio partenza per la visita dell’antica capitale e del
centro religioso della georgia, Mtskheta (risalente a 3.000 anni fa), la
sua Chiesa Storica di Jvari (VI sec) e la Cattedrale di Svetitskhoveli
circondata da mura difensive dove è deposta la tunica di Cristo. Rientro
a Tbilisi.
Cena e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: TBILISI - KAZBEGI - TBILISI
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza lungo la Grande Strada
Militare Georgiana, lungo il tragitto visita al complesso di Ananuri
(XVII sec.) che, dopo la costruzione della grande diga, si trova sulle
rive del grande lago artificiale. Proseguimento lungo il fiume Tergi ed
arrivo a Kazbegi situata sul confine settentrionale della Georgia, costruita
in epoca zarista. Passeggiata attraverso le bellissime vallate ed i terreni
circostanti fino al raggiungimento della Chiesa della Trinità di Gergeti
situata ad un’altezza di 2170 m.
Seconda colazione con cestino.
Nel primo pomeriggio proseguimento lungo il confine russo per ammirare la magnifica Gola di Dariali.
Rientro a Tbilisi per la cena ed il pernottamento in hotel.
8° GIORNO: TBILISI - ITALIA
Alle prime ore del mattino incontro con la guida e trasferimento organizzato dall’hotel all’aeroporto, disbrigo delle formalita’ doganali e
d’imbarco e partenza per il rientro in Italia.
87
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO / ROMA
07 e 21
11 e 25
09 e 23
06 e 20
10
08
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
€
1.915,00
1.915,00
1.990,00
1.990,00
1.915,00
1.915,00
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
Supplemento singola
Supplemento partenza base 2-3 paganti
Quota iscrizione
Tasse aeroportuali a partire da
Visto consolare Azerbaijan procedura normale
su richiesta
€ 330,00
€ 640,00
€
55,00
€ 107,00
€ 175,00
•
•
SERVIZI FACOLTATIVI
Polizza contro annullamento
Supplemento per sistemazione in hotel 4*
€
€
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
35,00
115,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia / Baku - Tblisi / Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da verficare prima della partenza
Sistemazione in camere doppie presso hotels: Empire Baku 3*
o Azcot Baku 4* o similare a Baku – Casa Privata (con servizi
in comune) a Telavi - Shardeni 3* o Ambassadori 4* o similare
a Tbilisi
Trattamento di pensione completa come da programma dettagliato
1 bottiglia da 0,5 l di acqua al giorno
Trasferimenti da/per aeroporti e tra le diverse citta’ in Azerbaijan
e Georgia in auto / minivan riservati
•
•
•
•
Visite ed escursioni in auto/minivan riservati inclusi ingressi
a tutti i siti menzionati
Assistenza di guida locale parlante italiano durante
tutti i trasferimenti e le escursioni
Polizza assicurativa medico-bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non espressamente menzionato
alla quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari azeri potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• La destinazione del tour presuppone un certo spirito di adattamento ad un clima particolarmente caldo torrido e a situazioni turistiche a volte
diverse da quelle europee: le guide parlanti italiano, benche’ tutte professioniste, sono poche e di preparazione non omogenea, pertanto la loro
capacita’ linguistica non sempre soddisfa le aspettative di un corretto e fluente parlare italiano. I mezzi di trasporto sono ancora in parte vecchi e
obsoleti e puo’ verificarsi che auto /bus si guastino durante i percorsi previsti.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita - e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE AZERO “TURISTICO” INDIVIDUALE SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine integralmente libere
• Invito ministeriale di nostra competenza e piano voli
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato pp
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza. oltre tale termine verra’ richiesto un supplemento per la
procedura di urgenza.
88
Cina
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: oltre al passaporto in integro stato, valido per 6 mesi dalla data di partenza e con almeno 2 pagine libere, è
necessario anche il visto consolare cinese. La compilazione di un modulo, 1 foto formato tessera, 1 fotocopia della prima pagina del
passaporto e il passaporto stesso, dovranno pervenire alla Misha Travel almeno 21 giorni prima della data di partenza; dopo tale termine
potrà essere richiesto un supplemento per il rilascio del visto con procedura d’urgenza.
AMBASCIATA: 2, San Li Tun Dong Er Jie - 100600 Beijing
Tel: +86-10-8532 7600 Fax: +86-10-6532 4676
VALUTA: la moneta ufficiale della Repubblica Popolare Cinese è il Renminbi “moneta del popolo” chiamato dai cinesi più frequentemente
Yuan o Kuai: 1 € = 8,50 Yuan circa.
Gli acquisti si effettuano in Yuan; il cambio può essere effettuato presso le filiali della Bank of China e negli alberghi. Una ricevuta attestante
l’operazione viene rilasciata al turista che potrà esibirla alla partenza dalla Cina per la conversione degli Yuan non spesi. Le principali carte
di Credito sono accettate negli hotels, nei negozi e nei centri commerciali, nelle grandi città è inoltre possibile prelevare direttamente da
appositi distributori automatici.
DOGANA: è vietata l’esportazione della valuta cinese che va riconvertita in quella straniera prima di lasciare la Cina. La valuta straniera e
gli oggetti di valore devono essere regolarmente denunciati sulla dichiarazione doganale quando si entra in Cina.
BANCHE: sono aperte dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 13.30 alle 17.30.
CLIMA: la suddivisione stagionale che caratterizza la Cina corrisponde in massima parte a quella dell’Italia, anche se, a causa della vastità
e della varietà del territorio cinese, il clima presenta sensibili differenze dalle regioni costiere dove il clima è mite d’inverno e umido e
afoso d’estate, ai territori del centro-nord dove il clima è continentale con inverni molto rigidi ed estati calde.
Le stagioni migliori per visitare la Cina sono la primavera e l’autunno, si consiglia di portare indumenti leggeri, giacca e impermeabile.
Durante il periodo invernale da novembre a marzo saranno utili capi molto caldi per difendersi dal freddo e dal vento.
ACQUISTI: i negozi sono aperti dalle 9 alle 18.30/19 con orario continuato. I grandi centri commerciali sono aperti fino alle 21.00.
Oltre ai negozi statali, dove i prezzi sono fissi, negli ultimi anni si è assistito ad un crescente aumento di attività commerciali private che
propongono oggetti artigianato e manufatti a prezzi contrattabili. Non mancano inoltre i moderni Shopping Centres dove si può comprare
di tutto in un solo posto. I prodotti tipici da acquistare sono: la seta, il cashmere, porcellana, tappeti, giada, sculture in legno.
FUSO ORARIO: +7 rispetto all’Italia; +6 durante il periodo dell’ora legale da aprile a settembre (Pechino).
CUCINA: la cucina cinese è famosa in tutto il mondo, gli elementi basilari sono pollo, maiale, vitello, pesce, riso, e verdure offerti con
sapienti accostamenti di profumi e sapori e con grande attenzione all’eleganza della presentazione. Se non ci si vuole cimentare con le
bacchette(kuai tzi)si possono chiedere le posate occidentali, ormai disponibili ovunque. Il tè, è la bevanda tipica cinese, è disponibile in
diverse varianti, (verde, fiorito, rosso, etc) e viene solitamente offerto prima e dopo il pasto, senza zucchero, limone o latte per gustarne
interamente l’aroma.
COMUNICAZIONE: è possibile telefonare in Italia componendo il numero 0039 + il prefisso teleselettivo di ogni città che si desidera
chiamare con lo zero e il numero dell’utente. Il prefisso per chiamare la Cina è 0086. In gran parte del territorio cinese è possibile utilizzare
telefoni cellulari GSM abilitati al roaming internazionale.
SERVIZI PUBBLICI: per gli spostamenti all’interno delle città si può optare tra più soluzioni: immergersi nel mare di biciclette che
caratterizza ogni città cinese e percorrere itinerari alternativi con una bicicletta a noleggio, oppure per maggiore comodità e velocità usufruire
dei taxi numerosi ed efficienti, talvolta il servizio taxi può essere anche svolto dai risciò trainati da biciclette o motorini. Gli autobus, i
filobus e i mezzi pubblici sono di solito molto affollati, ad eccezione della metropolitana di Pechino. Il mezzo più usato per gli spostamenti
da una città all’altra è il treno, che rappresenta un rito per la popolazione cinese e un modo di conoscere meglio il paese per i viaggiatori
stranieri.
LINGUA: dopo la nascita della Repubblica Popolare Cinese la lingua ufficiale è diventata il cinese mandarino, sono tuttavia rimasti in uso
diversi dialetti locali. L’inglese è parlato principalmente negli aeroporti e negli alberghi mentre l’italiano solo dalle guide turistiche.
CORRENTE: 220 volts. Le prese sono a due poli, si consiglia di munirsi di adattatori.
VACCINAZIONI: Non serve nessuna profilassi particolare. Si consiglia di portare con se i farmaci di uso personale.
89
Il Triangolo D’Oro
Pechino - Xian - Shanghai
9 giorni - 7 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI DI CATEGORIA 4* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - PECHINO
Presentazione dei partecipanti 2 ore prima della partenza, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per Pechino.
Films, pasti e pernottamento a bordo.
2° GIORNO: PECHINO
Arrivo in aeroporto a Pechino, incontro con la guida e breve
panoramica della città durante il trasferimento organizzato all’hotel;
Pechino riveste una grande importanza sul piano culturale, scientifico
ed economico, qui si concentrano le più famose università, i più grandi
istituti di ricerca scientifica, le maggiori banche e molte tra le più
importanti aziende commerciali ed industriali di tutta la Cina. Si
scorgeranno Piazza Tienanmen, la piazza più grande del mondo al
centro di Pechino, con un’area di 44 ettari e contenente fino a un milione
di persone; ospita oggi il ritratto di Mao Tse Tung e divenne famosa
dall’ottobre del 1949 per l’inaugurazione della Repubblica Popolare
Cinese. Sosta al tempio Tibetano, imponente tempio lamaista ex
residenza privata di un principe cinese che divenne luogo per lo
svolgimento di funzioni religiose quando questi divenne imperatore.
Seconda colazione in ristorante.
Arrivo in hotel, sistemazione in camere riservate e pomeriggio a disposizione.
Cena internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita della Grande Muraglia +Tombe
Ming. La Grande Muraglia incarna il simbolo della civilizzazione della
Cina antica, risale al VII sec. a.C. e fu costruita a scopo difensivo per
ostacolare le invasioni nemiche. Situata a circa 70 km dal centro di
Pechino, ha inizio ad oriente dalla Baia di Bohai e superando montagne
e vallate termina al Passo di Jiayu ad ovest, con una lunghezza di 6.350
km. Costruzione tipica della dinastia Ming costituita da grosse piastre
di granito e mattoni speciali.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento dell’escursione con la visita alle
Tombe Ming: il cimitero imperiale della dinastia Ming (1368-1644),
composto da 13 mausolei, ognuno dedicato ad una generazione di
imperatori, si trova in una valle del monte Tianshou, a 37 km da Pechino;
le uniche due tombe aperte al pubblico ad oggi sono: 1) il Mausoleo
Ding Ling che contiene la salma dell’imperatore Ming Shenzong e delle
sue mogli, complesso architettonico che costituisce un vero e proprio
palazzo sotterraneo, vasto 1195 mq, con troni, magnifici marmi, corredi
funebri. 2) Changling, la tomba più grande e la più antica dedicata
all’imperatore Zhu di’s.
Cena tipica facoltativa in ristorante a base di anatra laccata, la
specialità locale e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita della Citta’ Proibita + Palazzo
Imperiale d’Estate. La Città Proibita nota anche come palazzi
imperiali, e’ uno dei più imponenti capolavori architettonici e rappresenta
uno dei più grandi musei di arte orientale al mondo, nel cuore di
Pechino; copre un’area di 720.000 mq; i vari palazzi e padiglioni al suo
interno contano più di 9.000 stanze e saloni perfettamente conservati;
la sua costruzione che risale al 1406 terminò nel 1420 e fu la residenza
di 24 imperatori Ming e Ging, per 490 anni.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento dell’escursione con la visita al
Palazzo d’Estate: situato a 20 km a nord est di Pechino, e’ il più grande
giardino cinese, è circondato da un fossato largo 50 m, ancora pieno
d’acqua e dove oggi si va in barca; la sua storia ha più di 800 anni ed
era questa la località dove le famiglie degli imperatori della dinastia
91
Nel pomeriggio visita al sito archeologico più importante del paese:
l’Esercito dei Guerrieri di Terracotta. E’ situato nella località di
Lingtong, fu fatto costruire dall’imperatore Tang nel 200 a.C. e rinvenuto
solo nel 1974, raffigura un intero esercito formato da 6.000 statue in
terracotta a dimensioni reali, guerrieri e cavalli in assetto di guerra a
guardia della tomba dell’imperatore; la straordinaria grandezza di questa
opera ha fatto si che venisse definita “l’ottava meraviglia del mondo”.
Cena internazionale a buffet facoltativa e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: XIAN - SHANGHAI
Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione per effettuare le ultime visite o per lo shopping.
Seconda colazione in ristorante.
All’ora convenuta trasferimento organizzato in aeroporto, disbrigo delle
formalità di imbarco e partenza con volo di linea per Shanghai.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere
riservate.
Cena facoltativa in un ristorante in centro città e pernottamento
in hotel.
8° GIORNO: SHANGHAI
Ging si recavano a trascorrere il periodo estivo, momenti di relax e per
celebrare i compleanni.
Pernottamento in hotel.
5° GIORNO: PECHINO - XIAN
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita al Tempio del Cielo: e’ tutt’oggi il maggior
complesso di templi conservati in Cina ed e’ situato nella parte
meridionale di Pechino. Venne realizzato nel 1420, si estende su un’area
di 273 ettari ed era il luogo dove gli imperatori delle dinastie Ming e
Ging si radunavano a pregare per il buon raccolto e la pioggia. A
differenza della Città Proibita dove domina il colore rosso delle tegole
e delle pareti qui il colore predominante è il blu che ricorda il cielo.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio trasferimento organizzato in aeroporto, disbrigo delle
formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Xian; arrivo,
trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena facoltativa in ristorante a base di ravioli, la specialità
regionale, pernottamento.
6° GIORNO: XIAN
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la
vista della città. Si visiteranno la Moschea, il quartiere musulmano e
le Mura della Città, costruite durante la dinastia Ming (1368-1644)
sono le mura meglio preservate di tutto il paese. Proseguimento per la
visita della Pagoda della Grande Oca Selvatica, notevole capolavoro
architettonico della dinastia Tang, risale al 652 d.C. è alta 64 m, ed è
una delle più celebri di tutto il paese per la sua struttura tipica
dell’architettura cinese.
Seconda colazione in ristorante locale.
92
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la
visita al Tempio Del Buddha Di Giada: Famoso per le due statue di
buddha in giada bianca, ricavate ciascuna da un unico pezzo di pietra.
Questi capolavori vennero portati da un monaco cinese dalla Birmania
nel 1890, 8 anni dopo la costruzione del tempio.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita allo Yu Garden: situato nella parte sud della
città, il giardino è stato costruito durante la dinastia Ming (1368-1644),
e’ diviso in 5 parti, la più spettacolare è la Great Rockery costruita con
circa 2.000 tonnellate di pietra intervallata da grotte, montagne e pendii.
Proseguimento per la visita della città vecchia, un intreccio di viuzze
dove le macchine non possono passare e dove ci si imbatte in vecchi
ristoranti che sembrano usciti da una stampa d’epoca, botteghe dove
si vendono spezie, tè e libri antichi; interessante da visitare in questo
quartiere è il Cheng Huangmiao (tempio degli dei della città) ora
trasformato in un enorme bazar. Passeggiata lungo la via Nanchino
e visita al Bund: un ampio viale che si sviluppa lungo il fiume su cui
si affacciano maestosi edifici in stile occidentale risalenti agli anni
Trenta.
Cena libera e pernottamento in hotel.
9° GIORNO: SHANGHAI - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato all’aeroporto di Shanghai,
disbrigo delle formalità doganali e d’imbarco e partenza per l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
BASE 2-5
BASE 6-9
05 e 27
20
11 e 26
09, 16, 23 e 30
07
14, 21 e 28
04 e 11
18 e 26
07 e 15
22 e 29
13, 20 e 27
1560,00
1660,00
1560,00
1540,00
1540,00
1595,00
1595,00
1540,00
1580,00
1580,00
1580,00
1360,00
1460,00
1360,00
1340,00
1340,00
1390,00
1390,00
1340,00
1380,00
1380,00
1380,00
APRILE
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
SETTEMBRE
OTTOBRE
•
•
•
•
Visto consolare cinese non urgente Base 6
€
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 290,00
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio
€
35,00
Supplemento 5 cene facoltative come da programma
€
90,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
Visite ed escursioni come da programma in auto / minibus /
autopullman riservati
Guida parlante italiano durante visite escursioni e trasferimenti
Facchinaggio
Polizza assicurativa medico bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento singola
aprile, maggio, settembre,ottobre
€ 305,00
Supplemento singola
giugno, luglio, agosto
€ 270,00
Quota iscrizione
€
55,00
Visto consolare cinese non urgente Base 2
€
95,00
Biglietteria aerea volo di linea Italia - Pechino / Shanghai - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Biglietteria aerea per tratte domestiche in Cina
Pechino/Xian – Xian/Shanghai come da programma
Trasferimenti da/per aeroporti in Cina in auto/minibus riservati
autopullman collettivo
Sistemazione in camere doppie presso hotel 4* in tutte le citta’
menzionate in programma
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma
dettagliato inclusi the ed 1 bevanda analcolica a pasto
86,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Servizi indicati come facoltativi
Mance e extra di carattere personale
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari Cina potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita - e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE CINESE “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validità (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
93
Cina Grandiosa
Pechino - Xian - Guilin - Suzhou - Tongli - Shanghai - Hongkong
15 giorni - 12 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 4* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - CINA
Riunione dei partecipanti in aeroporto almeno 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per
Pechino. Films, pasti e pernottamento a bordo.
2° GIORNO: PECHINO
Arrivo in aeroporto a Pechino, incontro con la guida e breve panoramica della città durante il trasferimento organizzato all’hotel; Pechino
riveste una grande importanza sul piano culturale, scientifico ed economico, qui si concentrano le più famose università, i più grandi istituti
di ricerca scientifica, le maggiori banche e molte tra le più importanti
aziende commerciali ed industriali di tutta la Cina. Si scorgeranno Piazza Tienanmen, la piazza più grande del mondo al centro di Pechino,
con un’area di 44 ettari e contenente fino a un milione di persone; nell’ottobre del 1949 in questa piazza venne inaugurata la Repubblica Popolare Cinese. Sosta al Tempio Tibetano, imponente tempio lamaista
ex residenza privata di un principe, che divenne luogo per lo svolgimento di funzioni religiose quando questi divenne imperatore.
Seconda colazione in ristorante. Arrivo in hotel, sistemazione in camere
riservate e pomeriggio a disposizione.
Cena internazionale a buffet facoltativa e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
Giornata dedicata alla visita del Palazzo D’Estate e Città Proibita:
il Palazzo d’Estate situato a circa 20 km a nord est di Pechino, e’ il
più grande giardino cinese, si estende per 290 ettari di cui tre quarti
occupati dal lago Kunming e la restante parte dalla Collina della Longevità; è circondato da un fossato largo 50 m, ancora pieno d’acqua e
dove oggi si va in barca; la sua storia ha più di 800 anni ed era questa
la località dove le famiglie degli imperatori della dinastia Ging si reca-
94
vano a trascorrere il periodo estivo, momenti di relax e per celebrare i
compleanni.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita alla Città Proibita: nota anche come palazzi
imperiali, e’ uno dei più imponenti capolavori architettonici e rappresenta uno dei più grandi musei di arte orientale al mondo, nel cuore di
Pechino; copre un’area di 720.000 mq; i vari palazzi e padiglioni al suo
interno contano più di 9.000 stanze e saloni perfettamente conservati;
la sua costruzione che risale al 1406 terminò nel 1420 e fu la residenza
di 24 imperatori Ming e Ging, per 490 anni.
Cena facoltativa in ristorante tipico a base di anatra laccata. Pernottamento.
4° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita della Grande Muraglia + Tombe
Ming. La Grande Muraglia incarna il simbolo della civilizzazione della
Cina antica, risale al VII sec. a.C. e fu costruita a scopo difensivo per
ostacolare le invasioni nemiche. Situata a circa 70 km dal centro di Pechino, ha inizio ad oriente dalla Baia di Bohai e superando montagne e
vallate termina al passo di Jiayu ad ovest, per una lunghezza di 6.350
km. Sosta panoramica a Badaling, dove la costruzione muraria dell’area
e’ tipica della Dinastia Ming ed e’ costituita da grosse piastre di granito
e mattoni speciali.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita alle Tombe Ming: il cimitero imperiale della
Dinastia Ming (1368-1644), composto da 13 mausolei, ognuno dedicato ad una generazione di imperatori, si trova in una valle del Monte
Tianshou, a 37 km da Pechino. Le due tombe aperte al pubblico sono:
1) Ding Ling che contiene la salma dell’imperatore Ming Shenzong e
delle sue mogli, costituisce un vero e proprio palazzo sotterraneo, vasto
1195 mq, con troni, magnifici marmi, corredi funebri. 2) ChangLing, la
tomba più grande e la più antica dedicata all’imperatore Zhu di’s.
Cena-buffet internazionale in hotel facoltativa e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: PECHINO - XIAN
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita al Tempio
del Cielo: è il maggior complesso di Templi conservati in Cina ed è
situato nella parte meridionale di Pechino; venne realizzato nel 1420,
si estende su un’area di 273 ettari ed era il luogo dove gli Imperatori
delle dinastie Ming e Ging si radunavano a pregare per il buon raccolto
e la pioggia. A differenza della Città Proibita dove domina il colore rosso
delle tegole e delle pareti qui il colore predominante è il blu che ricorda
il cielo.
Seconda colazione in ristorante. Trasferimento organizzato all’aeroporto
e partenza con volo di linea per Xian; arrivo e trasferimento organizzato
in hotel, sistemazione in camere riservate.
Cena facoltativa in ristorante a base di piatti tipici della regione.
Pernottamento in hotel.
6° GIORNO: XIAN
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita delle Mura della città, la Moschea con il quartiere musulmano e la Pagoda Buddhista della
Grande Oca Selvatica: la cinta muraria costruita durante la dinastia
Ming (1368-1644) rappresenta le mura meglio preservate di tutto il
paese. Proseguimento per la Pagoda della Grande Oca Selvatica. Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita all’Esercito dei Guerrieri di Terracotta: situato
nella località di Lingtong, fu fatto costruire dall’imperatore Tang nel 200
a.C.; rinvenuto solo nel 1974, raffigura un intero esercito formato da
6.000 statue in terracotta a dimensioni reali, guerrieri e cavalli in assetto
di guerra posti a guardia della tomba dell’imperatore. La straordinaria
grandezza di questa opera ha fatto si che venisse definita “l’ottava meraviglia del mondo”.
Cena libera e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: XIAN - GUILIN
Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione per visite facoltative o shopping.
Seconda colazione in ristorante.
Trasferimento organizzato all’aeroporto e partenza con volo di linea per
Guilin. Arrivo e trasferimento organizzato in hotel, sistemazione in camere riservate.
Cena buffet internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
8° GIORNO: GUILIN
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla crociera sul fiume Li “Schegge di Giada”:
percorrere in battello il fiume tra Guilin e Yangshuo e’ il modo migliore
per assaporare lo scenario “montagne e acque” della zona. Lo spettacolo che si svolge sotto gli occhi durante la crociera è veramente magnifico, con il fiume che serpeggia tra cime verdeggianti che svettano
su folte risaie. Sulle rive si affacciano pittoreschi villaggi e boschetti di
bambù, sulle acque si incrociano piccole imbarcazioni di pescatori che
praticano ancora la tradizionale pesca col cormorano.
Seconda colazione a bordo, al termine della crociera sosta e visita del
villaggio agricolo Yangshuo. Cena libera e pernottamento in hotel.
95
9° GIORNO: GUILIN - SHANGHAI - SUZHOU
Prima colazione in hotel.
Trasferimento organizzato all’aeroporto e partenza con volo di linea per Shanghai. Arrivo e proseguimento per Suzhou (un’ ora e trenta
circa).
Seconda colazione in ristorante locale. Arrivo in hotel e sistemazione in
camere riservate, incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città inclusa Pagoda della Tigre: Suzhou si trova ad una
ventina di km ad est del lago Taihu, dal quale la separano alcune colline
di cui la più rinomata è la Collina della Tigre, è circondata e attraversata
da una vasta rete di canali così da farla definire la “Venezia dell’Oriente”.
Il suo sviluppo industriale è particolarmente legato alla produzione della
seta mentre i suoi diversi templi, musei e giardini, un tempo residenza di
funzionari locali, testimoniano un ricco passato storico. La Collina della
Tigre, distante circa 4 km da Suzhou e’ così chiamata grazie alla leggenda
di Uan, tigre che apparve un giorno per custodire la tomba del Re He Lu
(dinastia Wu). Sulla cima domina la Pagoda omonima costruita nel 961,
a 7 piani, alta 47 m, in cui sono state ritrovate diverse testimonianze antiche (monete, testi buddisti, statuette preziose).
Cena buffet internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
10° GIORNO: SUZHOU - TONGLI
Prima colazione in hotel.
Mattinata dedicata alla visita delle ville-giardino, un tempo residenza
di funzionari locali, in particolare si visiterà il giardino dell’Amministratore Umile: nome tratto da una massima del filosofo Fan Yue,
“la politica dell’uomo semplice consiste nel coltivare il proprio giardino
per soddisfare le necessità quotidiane”, e’ il più grande della città disegnato secondo criteri naturalistici in armonia con il paesaggio che
lo circonda, ricco di vegetazione e in particolare di bamboo. Seguirà la
visita al giardino del Maestro delle Reti.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio partenza per l’escursione a Tongli: Antica città ricca
di canali e corsi d’acqua, situata alla periferia di Wujiang nella provincia
del Jiangsu; i canali che dividono la città servono come arterie di trasporto e tutte le residenze più famose sono costruite lungo le diverse
sponde, l’acqua costituisce una parte importante nella vita degli abitanti
di Tongli, davanti ad ogni residenza, vi sono scalinate in pietra che conducono al fiume, dove ancora ci si reca per lavare i panni.
Cena occidentale facoltativa e pernottamento in hotel.
11° GIORNO: SUZHOU - SHANGHAI
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria e
96
partenza con treno per Shanghai (circa un’ora). Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita al Tempio del Buddha di Giada: famoso per le
due statue del buddha in giada bianca ricavate ciascuna da un unico
pezzo di pietra; questi capolavori vennero portati da un monaco cinese
dalla Birmania nel 1890, 8 anni dopo la costruzione del tempio.
Cena libera e pernottamento in hotel.
12° GIORNO: SHANGHAI
Prima colazione in hotel.
Mattinata dedicata alla visita del Giardino di Yu: situato nella parte
sud della città, il giardino è stato costruito durante la dinastia Ming
(1368-1644). E’ diviso in 5 parti, la più spettacolare è la Great Rockery
costruita con circa 2.000 tonnellate di pietra, intervallata da grotte, montagne e pendii. Proseguimento per la visita intervallata alla città
vecchia, un intreccio di viuzze dove le macchine non possono passare
e dove ci si imbatte in vecchi ristoranti che sembrano usciti da una
stampa d’epoca, botteghe dove si vendono spezie, tè e libri antichi. Interessante da visitare in questo quartiere è il Cheng Huangmiao (Tempio
degli dei della città) ora trasformato in un enorme bazar. Passeggiata
lungo la Via Nanchino e visita al Bund: un ampio viale che si sviluppa lungo il fiume su cui si affacciano maestosi edifici in stile occidentale risalenti agli anni Trenta. Seconda colazione in ristorante.
Pomeriggio dedicato alla visita del nuovo Museo di Shanghai.
Cena facoltativa e pernottamento in hotel.
13° GIORNO: SHANGHAI - HONG KONG
Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione per visite facoltative o shopping.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio trasferimento organizzato all’aeroporto e partenza con
volo di linea per Hong Kong. Arrivo, trasferimento in hotel e sistemazione in camere riservate. Pernottamento in hotel.
14° GIORNO: HONG KONG - ITALIA
Prima colazione in hotel.
Mattinata dedicata alla visita dell’Isola di Hong Kong: il tour tocca i
luoghi più importanti ed affascinanti dell’isola di Hong Khong: Victoria
Peak, la Baia di Repulse con il tempio sulla spiaggia ed il Porto Aberdeen
All’ora convenuta, trasferimento organizzato all’aeroporto di Hong Kong,
disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
Arrivo in Italia il 15° GIORNO.
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
BASE 2-5
BASE 6-9
14 e 28
12 e 26
09, 16 e 23
01, 14, 21 e 28
04, 10 e 18
02, 16 e 29
06, 13, 20 e 27
3105,00
3080,00
2960,00
2960,00
2960,00
3090,00
3080,00
2675,00
2650,00
2530,00
2530,00
2530,00
2660,00
2650,00
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola aprile, maggio, settembre,ottobre €
665,00
Supplemento singola giugno
€
605,00
Supplemento singola luglio, agosto
€
485,00
Quota iscrizione
€
70,00
Visto consolare cinese non urgente Base 2
€
95,00
Visto consolare cinese non urgente Base 6
€
86,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€
290,00
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio
€ 50,00/77,00
Supplemento 8 cene facoltative come da programma
€
160,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea volo di linea Italia / Pechino - Hong Kong / Italia
in classe economy
Bigliettera aerea per tratte domestiche in Cina Pechino / Xian - Xian /
Guilin - Guilin / Shanghai - Shanghai / Hong Kong in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Biglietteria ferroviaria seconda classe treno Suzhou / Shanghai
Trasferimenti da / per aeroporti e stazioni ferroviarie in cina
in auto / minibus riservato
Sistemazione in camere doppie presso hotel 4* in tutte le citta’
menzionate in programma
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma
inclusi the ed 1 bevanda analcolica a pasto
Visite ed escursioni come da programma in auto / minibus riservato
Guida parlante italiano (inglese quando non disponibile in italiano)
durante escursioni e trasferimenti
Facchinaggio
Polizza assicurativa medico bagaglio
Borsa da viaggio e guida omaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Servizi indicati come facoltativi
Mance ed extra personali
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari Cina potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta dii compravendita e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE CINESE “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validità (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovrà pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verrà richiesto un supplemento per la procedura
di urgenza.
97
Circolo della Cina
Pechino - Xian - Guilin - Nanchino - Suzhou - Tongli - Hangzhou - Shanghai
16 giorni - 14 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 4* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - PECHINO
Presentazione dei partecipanti all’ora convenuta in aeroporto, disbrigo
delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Pechino. Films
pasti e pernottamento a bordo.
2° GIORNO: PECHINO
Arrivo in aeroporto a Pechino, incontro con la guida e breve panoramica della città durante il trasferimento organizzato dall’aeroporto all’hotel; Pechino riveste una grande importanza sul piano
culturale, scientifico ed economico, qui si concentrano infatti, le più famose università, i più grandi istituti di ricerca scientifica, le maggiori
banche e molte tra le più importanti aziende commerciali ed industriali
di tutta la Cina. Si scorgeranno Piazza Tienanmen, la piazza più grande
del mondo al centro di Pechino, con un’area di 44 ettari e contenente
fino a un milione di persone; ospita oggi il ritratto di Mao Tse Tung e divenne famosa dall’ottobre del 1949 per l’inaugurazione della Repubblica
Popolare Cinese. Sosta al Tempio Tibetano, imponente tempio lamaista
ex residenza privata di un principe cinese che divenne luogo per lo svolgimento di funzioni religiose quando questi divenne imperatore.
Seconda colazione in ristorante. Arrivo in hotel e sistemazione in camere riservate. Pomeriggio a disposizione.
Cena internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita della Grande Muraglia + Tombe
Ming. La Grande Muraglia incarna il simbolo della civilizzazione della Cina antica, risale al VII sec. a.C. e fu costruita a scopo difensivo per
ostacolare le invasioni nemiche. Situata a circa 70 km dal centro di Pe-
98
chino, ha inizio ad oriente dalla Baia di Bohai e superando montagne e
vallate termina al Passo di Jiayu ad ovest, con una lunghezza di 6.350
km. Costruzione tipica della dinastia Ming costituita da grosse piastre
di granito e mattoni speciali.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento dell’escursione con la visita alle Tombe Ming: il cimitero imperiale della dinastia Ming (1368-1644), composto da 13 mausolei, ognuno dedicato ad una generazione di
imperatori, si trova in una valle del monte Tianshou, a 37 km da Pechino; le uniche due tombe aperte al pubblico ad oggi sono: 1) il Mausoleo
Ding Ling che contiene la salma dell’imperatore Ming Shenzong e delle
sue mogli, complesso architettonico che costituisce un vero e proprio
palazzo sotterraneo, vasto 1195 mq, con troni, magnifici marmi, corredi
funebri. 2) Changling, la più grande e la più antica dedicata all’imperatore Zhu di’s.
Pernottamento in hotel.
4° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita della Citta’ Proibita + Palazzo
Imperiale d’Estate: la Città Proibita nota anche come palazzi imperiali, e’ uno dei più imponenti capolavori architettonici e rappresenta
uno dei più grandi musei di arte orientale al mondo, nel cuore di Pechino; copre un’area di 720.000 mq; i vari palazzi e padiglioni al suo
interno contano più di 9.000 stanze e saloni perfettamente conservati;
la sua costruzione che risale al 1406 terminò nel 1420 e fu la residenza
di 24 imperatori Ming e Ging, per 490 anni.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento dell’escursione con la visita al Palazzo
d’Estate: situato a 20 km a nord est di Pechino, e’ il più grande giardino
cinese si estende per 290 ettari di cui tre quarti occupati dal lago Kun-
ming e la restante parte dalla Collina della Longevità; è circondato da
un fossato largo 50 m, ancora pieno d’acqua e dove oggi si va in barca;
la sua storia ha più di 800 anni ed era questa la località dove le famiglie
degli imperatori della dinastia Ging si recavano a trascorrere il periodo
estivo, momenti di relax e per celebrare i compleanni.
Cena facoltativa in ristorante a base di anatra laccata, la specialità locale
e pernottamento in hotel.
Lingtong, fu fatto costruire dall’imperatore Tang nel 200 a.c. e rinvenuto
solo nel 1974, raffigura un intero esercito formato da 6.000 statue in
terracotta a dimensioni reali, guerrieri e cavalli in assetto di guerra a
guardia della tomba dell’imperatore; la straordinaria grandezza di questa
opera ha fatto si che venisse definita “l’ottava meraviglia del mondo”.
Infine visita alla Grande Moschea e quartiere musulmano.
Cena in ristorante a base di ravioli, la specialità regionale, pernottamento.
5° GIORNO: PECHINO - XIAN
7° GIORNO: XIAN - GUILIN
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita al Tempio del Cielo: e’ tutt’oggi il maggior complesso di templi conservati in Cina ed e’ situato nella parte meridionale
di Pechino. Venne realizzato nel 1420, si estende su un’area di 273
ettari ed era il luogo dove gli imperatori delle dinastie Ming e Ging si
radunavano a pregare per il buon raccolto e la pioggia. A differenza della
Città Proibita dove domina il colore rosso delle tegole e delle pareti qui
il colore predominante è il blu che ricorda il cielo.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio trasferimento organizzato in aeroporto, disbrigo delle
formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Xian; arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione per effettuare le ultime visite o per lo shopping.
Seconda colazione in ristorante.
All’ora convenuta trasferimento organizzato in aeroporto, disbrigo delle
formalità di imbarco e partenza con volo di linea per Guilin.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate. Pernottamento in hotel.
6° GIORNO: XIAN
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la
vista alle Mura della Citta’: costruite durante la dinastia Ming (13681644) sono le mura meglio preservate di tutto il paese. Proseguimento
per la visita della Pagoda della Grande Oca Selvatica, altro notevole
capolavoro architettonico della dinastia Tang, risale al 652 d.C. è alta
64 m, ed è una delle più celebri di tutto il paese per la sua struttura tipica dell’architettura cinese.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita al sito archeologico più importante di tutto il paese: l’Esercito dei Guerrieri di Terracotta. E’ situato nella località di
8° GIORNO: GUILIN
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla crociera sul Fiume Li soprannominato il
fiume dalle schegge di giada. Percorrere in battello il fiume tra Guilin e
Yangshuo e’ il modo migliore per assaporare lo scenario circostante
“montagne e acque” di Guilin; lo spettacolo durante la crociera è veramente magnifico, protagonista il fiume serpeggiante tra cime verdeggianti che svettano sulle risaie. Sulle rive si affacciano pittoreschi
villaggi, crescono boschetti di bambù, sulle acque si incrociano piccole
imbarcazioni di pescatori che praticano ancora la tradizionale pesca col
cormorano. Pranzo a bordo, rientro in bus a Guilin.
Al termine della crociera sosta e visita del villaggio agricolo Yangshuo.
Cena internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
9° GIORNO: GUILIN - NANCHINO
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta visita alla Grotta del Flauto di Bambu’:
99
è uno dei luoghi più pittoreschi di Guilin, per le fantastiche forme delle
stalagmiti che le hanno valso il nome di palazzo d’arte della natura; una
volta l’entrata era nascosta da un cespuglio di canne usate dai locali
per creare strumenti musicali, da cui il nome.
Al termine proseguimento per la visita alla collina di Fubo.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio all’ora convenuta trasferimento organizzato all’ aeroporto di Guilin, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo
di linea per Nanchino, arrivo, trasferimento organizzato in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
10° GIORNO: NANCHINO - SUZHOU
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta visita panoramica della città di Nanchino: la città vecchia, il ponte sul fiume Yangtze e il Museo Provinciale.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio all’ora convenuta presentazione in stazione ferroviaria,
sistemazione in vagoni con posti prenotati e partenza in treno per Suzhou (2 ore circa di viaggio).
Arrivo, trasferimento organizzato in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena tipica cinese facoltativa e pernottamento in hotel.
11° GIORNO: SUZHOU
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città di Suzhou inclusa Pagoda della Tigre: Suzhou si trova
ad una ventina di km ad est del lago Taihu, dal quale la separano alcune
colline di cui la più rinomata è La Collina Della Tigre, è circondata e
attraversata da una vasta rete di canali così da farla definire la “Venezia
dell'Oriente”. Il suo sviluppo industriale è particolarmente legato alla
produzione della seta mentre i suoi diversi templi, musei e giardini,
un tempo residenza di funzionari locali, testimoniano un ricco passato
storico. La Collina Della Tigre, distante circa 4 km da Suzhou e’ così
chiamata grazie alla leggenda di Uan, tigre che apparve un giorno per
custodire la tomba del Re He Lu (dinastia Wu). Sulla cima domina la
100
Pagoda omonima costruita nel 961, a 7 piani, alta 47 m, in cui sono
state ritrovate diverse testimonianze antiche (monete, testi buddisti,
statuette preziose). diverse testimonianze antiche (monete, testi buddhisti, statuette di Buddha).
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita a due giardini cinesi: il Giardino dell’Amministratore Umile: nome tratto da una massima del filosofo Fan Yue: “la
politica dell’uomo semplice consiste nel coltivare il proprio giardino
per soddisfare le necessità quotidiane” e’ il più grande della città disegnato secondo criteri naturalistici in armonia con il paesaggio che lo
circonda, ricco di vegetazione e in particolare di bamboo. Infine visita
al Giardino del Maestro delle Reti.
Cena internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
12° GIORNO: SUZHOU - TONGLI - HANGZHOU
Prima colazione in hotel.
Inmattinata partenza per l’escursione a Tongli: antica città ricca di
canali e corsi d’acqua, situata alla periferia di Wujiang e nella provincia
del Jiangsu; i canali che dividono la città in sette sezioni servono come
arterie di trasporto e tutte le residenze più famose sono costruite lungo
le diverse sponde, l’acqua costituisce una parte importante nelle vite
degli abitanti di Tongli e davanti ad ogni residenza, vi sono scalinate in
pietra che conducono al fiume, dove ancora ci si reca per lavare i panni.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio all’ora convenuta, presentazione in stazione ferroviaria,
sistemazione in vagoni con posti riservati e partenza in treno per Hangzhou (3 ore e mezza circa di viaggio). Arrivo, trasferimento organizzato
in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
13° GIORNO: HANGZHOU
Prima colazione in hotel.
Giornata dedicata alla vista della citta’: il Tempio Buddista Lingyin
e’ uno dei monasteri più famosi della Cina; fu fondato nel 326 dal monaco buddhista indiano, il cui nome cinese era Hui Li; subì innumerevoli
distruzioni e ricostruzioni e i due templi principali sono oggi il Tempio
dei Guardiani Celesti e la Grande Sala del Buddha: nel primo, ai quattro
angoli, ci sono le quattro statue dei guardiani del 1932, mentre la Gran-
de Sala del Buddha è un enorme edificio alto 33,6 m con un triplo tetto.
All’interno una grande statua dorata di legno rappresentante il buddha
e risalente al 1956.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio gita in barca sul Lago dell’Ovest: circondato da monti
sui quali sono disseminate torri, pagode, tombe, ha un’area di 5,6 kmq,
una profondità media di 1,8 m ed è diviso in tre parti da due dighe costruite per regolare l’afflusso delle acque che scendono dalle colline.
Seguirà la visita al Parco Huagang, alla Pagoda delle Sei Armonie
e alla collina cosi’ chiamata “Giunta in volo da lontano”.
Pernottamento in hotel.
14° GIORNO: HANGZHOU - SHANGHAI
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta, presentazione in stazione ferroviaria, sistemazione in vagoni con posti riservati e partenza con treno per Shanghai (3 ora circa di viaggio). Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita al Tempio Del Buddha Di Giada: Famoso per
le due statue di buddha in giada bianca, ricavate ciascuna da un unico
pezzo di pietra. Questi capolavori vennero portati da un monaco cinese
dalla Birmania nel 1890, 8 anni dopo la costruzione del tempio. Al termine della visita, arrivo in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
si vendono spezie, tè e libri antichi; interessante da visitare in questo
quartiere è il Cheng Huangmiao (tempio degli dei della città) ora trasformato in un enorme bazar. Passeggiata lungo la via Nanchino e
visita al Bund: un ampio viale che si sviluppa lungo il fiume su cui si
affacciano maestosi edifici in stile occidentale risalenti agli anni trenta.
Infine visita al museo di Shanghai.
Seconda colazione in ristorante in corso di visite.
Cena facoltativa in ristorante tradizionale cinese nel cuore della città e
pernottamento.
16° GIORNO: SHANGHAI - ITALIA
All’ora convenuta incontro con la guida e trasferimento all’aeroporto di
Shanghai, disbrigo delle formalità doganali e d’imbarco e partenza per
l’Italia.
15° GIORNO: SHANGHAI
Prima colazione in hotel.
Nel pomeriggio visita allo Yu Garden : situato nella parte sud della
città, il giardino è stato costruito durante la dinastia Ming (1368-1644).
e’ diviso in 5 parti, la più spettacolare è la Great Rockery costruita con
circa 2,000 tonnellate di pietra intervallata da grotte, montagne e pendii.
Proseguimento per la visita della città vecchia: un intreccio di viuzze
dove le macchine non possono passare e dove ci si imbatte in vecchi
ristoranti che sembrano usciti da una stampa d’epoca, botteghe dove
101
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
•
•
•
•
•
•
•
•
•
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
BASE 2-5
BASE 6-9
13 e 29
11 e 25
08, 15 e 22
01, 15 e 27
03, 10 e 17
31 AGOSTO, 07, 14 e 28
5, 12, 19 e 26
2590,00
2600,00
2500,00
2500,00
2500,00
2610,00
2610,00
2140,00
2140,00
2080,00
2080,00
2080,00
2145,00
2145,00
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento singola
aprile, maggio, settembre,ottobre
€ 565,00
Supplemento singola
giugno, luglio, agosto
€
70,00
Visto consolare cinese non urgente Base 2
€
95,00
Visto consolare cinese non urgente Base 6
€
86,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 290,00
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio
€
Supplemento 11 cene facoltative come da programma
€ 215,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
€ 505,00
Quota iscrizione
50,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia / Pechino – Shanghai / Italia
in classe economy
Franchigia da riconfermarsi prima della partenza
Voli di linea per tratte domestiche in Cina come indicato
in programma dettagliato
Biglietteria ferroviaria seconda classe per treni previsti durante
l’itinerario come da programma dettagliato
Sistemazione in camere doppie presso hotels 4* in tutte le citta’
menzionate in programma
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma
inclusi the ed 1 bevanda analcolica a pasto
Trasferimenti da/ per aeroporti e da/per stazioni ferroviarie
in Cina in auto/minibus riservati
•
•
•
•
•
Visite ed escursioni come da programma in dettaglio
in auto/minibus riservati
Guida parlante italiano durante visite escursioni e
trasferimenti (inglese dove non disponibile in italiano)
Facchinaggio
Polizza assicurativa medico bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Servizi indicati come facoltativi
Mance ed extra di carattere personale
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari Cina potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE CINESE “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verra’ richiesto un supplemento per la
procedura di urgenza
102
Cina Classica
e
Crociera
sullo
Yangtze
Pechino - Xi’an - Chongqing - Shibaozhai - Yichang - Shanghai
Guilin • 15 giorni - 12 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - PECHINO
Riunione dei partecipanti all’ora convenuta in aeroporto, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per Pechino.
Films, pasti e pernottamento a bordo.
2° GIORNO: PECHINO
Arrivo in aeroporto a Pechino e breve panoramica della città durante
il trasferimento organizzato dall’aeroporto all’hotel; in particolare Piazza
Tienanmen: situata nel centro di Pechino è la piazza più grande del
mondo, copre un’area di 44 ettari e può contenere fino a un milione di
persone. Nell’ottobre del 1949 in questa piazza è stata inaugurata la
Repubblica Popolare Cinese; il Tempio Lama imponente tempio lamaista ex residenza privata di un principe, divenne luogo per lo svolgimento di funzioni religiose quando questi divenne imperatore.
Sistemazione in camere riservate, pomeriggio a disposizione per visite
facoltative o shopping.
Cena e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita della Grande Muraglia + Tombe
Ming: La Grande Muraglia incarna il simbolo della civilizzazione della Cina antica, risale al VII sec. a.C. e fu costruita a scopo difensivo per
ostacolare le invasioni nemiche. La sua maestosita’ la rende l’unico
monumento costruito dall’uomo e visibile dalla luna. Situata a circa 70
km dal centro di Pechino, ha inizio ad oriente dalla Baia di Bohai e superando montagne e vallate termina al passo di Jiayu ad ovest, per una
lunghezza di 6.350 km. Sosta panoramica a Badaling: costruzione tipica
della Dinastia Ming costituita da grosse piastre di granito e mattoni speciali. Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita alle Tombe Ming: il cimitero imperiale della Dinastia Ming (1368-1644), composto da 13 mausolei, ognuno dedicato
ad una generazione di imperatori, si trova in una valle del Monte Tianshou, a 37 km da Pechino. Le due tombe aperte al pubblico sono: 1)
Ding Ling che contiene la salma dell’imperatore Ming Shenzong e delle
sue mogli E costituisce un vero e proprio palazzo sotterraneo, vasto
1195 mq, con troni, magnifici marmi, corredi funebri. 2) ChangLing, la
più grande e la più antica dedicata all’imperatore Zhu di’s.
Cena in ristorante tipico a base di anatra laccata e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: PECHINO
Prima colazione in hotel.
Giornata dedicata alla visita del Palazzo d’Estate e Città Proibita: il
Palazzo d’Estate si trova circa a 10 km di distanza dal centro e l’area
del suo parco si estende su una superficie di 290 ettari, occupati per
tre quarti dal lago Kunming e per la restante parte dalla Collina della
Longevità dove si trovano più di 3.000 palazzi.
Seconda colazione in ristorante.
103
Nel pomeriggio visita alla Città Proibita: e’ uno dei più imponenti capolavori architettonici. Situata nel cuore di Pechino, e’ stata costruita
tra il 1406 e il 1420 e qui hanno vissuto 24 imperatori della dinastia
Ming e Quin. Camminando all’interno dei palazzi i visitatori avranno la
sensazione di attraversare un’epoca storica.
Cena a buffet internazionale e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: PECHINO - XIAN
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la Visita al Tempio
del Cielo: e’ il maggior complesso di Templi conservati in Cina ed è
situato nella parte meridionale di Pechino. Venne realizzato nel 1420
ed era il luogo dove gli Imperatori delle dinastie Ming e Qing si radunavano a pregare per il buon raccolto e la pioggia.
Seconda colazione in ristorante.
Trasferimento organizzato all’aeroporto e partenza con volo di linea per
Xi’an; arrivo e trasferimento in hotel, sistemazione in camere riservate.
Cena in ristorante a base di piatti tipici della regione.
Pernottamento in hotel.
6° GIORNO: XIAN
Prima colazione in hotel.
Mattinata dedicata alla visita della città: si comincia dall’antica cinta
muraria costruita durante la Dinastia Ming (1368-1644), che rappresenta
la testimonianza antica meglio preservate di tutto il paese. Proseguimento per la visita alla Pagoda della Grande Oca Selvatica: notevole
capolavoro architettonico della dinastia Tang, risale al 652 d.C. è alta
64 m, ed è una delle più celebri di tutto il paese proprio per la sua struttura tipica dell’architettura cinese. Al termine visita al quartiere musulmano ed alla grande moschea: Con un’area di 12.000 mq, dei
quali 4000 coperti e’ una delle pià antiche, grandi e meglio conservate
in Cina, la sua sala delle preghiere misura ben 1300 mq.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita del sito archeologico più importante di tutta la
Cina l’Esercito dei guerrieri di terracotta: Fatto costruire dall’imperatore Tang nel 200 a.C. e rinvenuto solo nel 1974, raffigura un intero
esercito formato da 6.000 statue in terracotta a dimensioni reali, guerrieri e cavalli in assetto di guerra posti a guardia della tomba dell’imperatore.
104
Cena in ristorante cinese di lusso tipica a base di ravioli, la specialità regionale. Pernottamento in hotel.
7° GIORNO: XIAN - CHONGQING
Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione per visite facoltative o shopping.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio trasferimento organizzato in aeroporto, disbrigo delle
formalità d’imbarco e partenza con volo per Chongqing.
Arrivo, trasferimento al porticciolo d’ imbarco, sistemazione in cabina
doppia riservata sulla m/v “President” e partenza per la crociera
“alle 3 gole dello Yangtze”.
Cena e pernottamento a bordo.
8° GIORNO: SHIBAOZHAI
Prima e seconda colazione a bordo.
In mattinata navigazione attraverso i bellissimi paesaggi del Sichuan.
Arrivo a Shibaozhai e visita all’antica città ed alla Pagoda omonima: detta anche città fantasma, e’ famosa per il tempio o pagoda a 12
piani fatto costruire dall’Imperatore Qialong della dinastia Quing, oggi
meglio conosciuto come “Splendida Perla sullo Yangtze”.
Cena e pernottamento a bordo.
9° GIORNO: GOLE DELLO YANGZE
Prima e seconda colazione a bordo.
Giornata dedicata alla navigazione attraverso le tre gole dello Yangze.
Passaggio attraverso le impressionanti gole Qutang (8 km), tra le più
piccole ma considerate le più scenografica per l’impetuosità dell’acqua
e le altissime rocce a picco sul fiume. Proseguimento e passaggio attraverso l’elegante gola Wu (44 km) delimitata da imponenti pareti
rocciose e contornata da incantevoli paesaggi; all’interno della gola,
sulla riva meridionale del fiume, sorge la caratteristica cittadina di Badong. Passaggio ad ovest della magnifica gola Xiling lunga ben 80
Km. Raggiunta Wushuan, “escursione alle 3 gole minori”, molto
strette e suggestive con formazioni rocciose spettacolari. La visita si
effettuerà a bordo di piccoli battelli attrezzati per la navigazione lungo
gli stretti bracci del fiume.
Cena con spettacolo folkloristico e pernottamento a bordo.
10° GIORNO: YICHANG - SHANGHAI
12° GIORNO: SHANGHAI - GUILIN
Prima colazione a bordo.
Arrivo previsto in mattinata a Yang ja wang, ed all’ora convenuta partenza per l’escursione alla diga delle tre gole: visita al centro visitatori del cantiere di questa nuova impressionante diga, tutt’oggi in
costruzione e meglio conosciuta come “Grande Diga”. Rientro a bordo
per la seconda colazione e proseguimento della navigazione. Arrivo
previsto a Yichang nel pomeriggio, procedura di sbarco con trasferimento organizzato dal molo all’aeroporto e partenza con volo di linea
per Shanghai. Arrivo trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione
in camere doppie riservate. Cena e notte in hotel.
Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione per visite facoltative e shopping.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio trasferimento organizzato in aeroporto, disbrigo delle
formalità d’imbarco e partenza con volo per Guilin.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate. Cena e notte in hotel.
11° GIORNO: SHANGHAI
Prima colazione in hotel.
Mattinata dedicata alla visita del Giardino del Mandarino Yu: situato
nella parte sud della città, il giardino è stato costruito durante la dinastia
Ming (1368-1644). E’ diviso in 5 parti, la più spettacolare è la Great
Rockery costruita con circa 2.000 tonnellate di pietra con grotte, montagne e pendii. Proseguimento per la visita al Tempio del Buddha di
giada: famoso per le due statue del Buddha in giada bianca ricavate
ciascuna da un unico pezzo di pietra, trasferite dalla Birmania da un
monaco cinese nel 1890, otto anni dopo la costruzione del tempio. Sosta prevista alla città vecchia: un intreccio di viuzze dove le macchine
non possono passare e dove ci si imbatte in vecchi ristoranti che sembrano usciti da una stampa d’epoca, botteghe dove si vendono spezie,
tè e libri antichi. Interessante da visitare in questo quartiere è il Cheng
Huangmiao (tempio degli dei della città) ora trasformato in un enorme
bazar. Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita al Museo di Shanghai: Costruito nel 1994 rappresenta la storia della Cina ed è una struttura moderna molto diversa
dai musei cinesi tradizionali. La forma ricorda un vascello e ospita una
delle più importanti collezioni d’arte della Cina. Fra le opere principali
ricordiamo: la Galleria dei bronzi antichi, la Galleria delle sculture, la
Galleria delle ceramiche, la Galleria della calligrafia. Inoltre troviamo
dipinti, mobili delle dinastie Ming e Qing, monete e costumi etnici.
Infine passeggiata al Bund: ampio viale lungo il fiume su cui si affacciano
maestosi edifici in stile occidentale risalenti agli anni trenta. Per concludere una passeggiata lungo la via dello shopping “Nanjing Road”.
Cena in ristorante con specialità locali e pernottamento in hotel.
13° GIORNO: GUILIN
Prima colazione in hotel.
Mattinata dedicata alla crociera sul fiume Li’: percorrere in battello il
fiume tra Guilin e Yangshuo e’ il modo migliore per assaporare lo scenario “montagne e acque” di Guilin. Lo spettacolo che si svolge sotto
gli occhi durante la crociera è veramente magnifico, con il fiume che
serpeggia tra cime verdeggianti che svettano su verdi risaie. Sulle rive
si affacciano pittoreschi villaggi, crescono boschetti di bambù, sulle
acque si incrociano piccole imbarcazioni di pescatori che praticano ancora la tradizionale pesca col cormorano. Seconda colazione a bordo.
Nel pomeriggio visita del villaggio agricolo Yangshuo e dopo una
breve sosta in un mercatino locale rientro a Guilin.
Cena cinese e pernottamento in hotel.
14° GIORNO: GUILIN - SHANGHAI - ITALIA
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita alla Grotta del flauto di canne: è uno dei luoghi
più pittoreschi di Guilin, per le fantastiche forme delle stalagmiti che
le hanno valso il nome di palazzo d’arte della natura. Una volta l’entrata
era nascosta da un cespuglio di canne usate dai locali per creare strumenti musicali, da cui il nome.
Proseguimento e visita alla “Collina Fubo”: prende il nome da un famoso generale; si eleva nel centro della città, offrendo dalla sua sommità una vista spettacolare. Infine la Collina della proboscide
dell’Elefante: formazione rocciosa fra le colline somigliante ad un elefante, che immerge la proboscide nell’acqua. Al termine trasferimento
organizzato in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza
con volo di linea per l’Italia via Shanghai.
Arrivo in Italia il 15° GIORNO.
105
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
•
•
•
•
•
•
•
•
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
BASE 2-5
14 e 28
12 e 26
09, 16 e 23
01, 14, 21 e 28
04, 10 e 18
31 AGOSTO, 14 e 28
12 e 26
3195,00
3195,00
3140,00
3140,00
3140,00
3195,00
3195,00
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento singola
aprile, maggio, settembre,ottobre
€ 750,00
Supplemento singola
giugno, luglio, agosto
•
•
•
•
•
2790,00
2790,00
2698,00
2698,00
2698,00
2790,00
2790,00
€ 660,00
Quota iscrizione
€
70,00
Visto consolare cinese non urgente Base 2
€
95,00
Visto consolare cinese non urgente Base 6
€
86,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 290,00
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio da
€
50,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
BASE 6-9
Biglietteria aerea voli di linea Italia / Pechino – Shanghai / Italia
in classe economy
Bigliettera aerea domestica in Cina Pechino/Xi’an – Xi’an/Chongquing
- Yichang/Guilin – Guilin/Shanghai in classe economy
Franchigia da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti e stazioni ferroviarie in Cina
in auto/minibus riservato
Sistemazione in camere doppie presso hotel 4* in tutte le citta’
menzionate in programma
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
•
•
•
•
dettagliato (escluso pranzo del 2° giorno) inclusi the ed
una bevanda analcolica a pasto
Visite ed escursioni come da programma in auto/minibus riservati
Guida parlante italiano durante visite escursioni e
trasferimenti (inglese quando non disponibile in italiano)
Polizza assicurativa medico bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari Cina potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE CINESE “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verra’ richiesto un supplemento per la
procedura di urgenza
106
Tibet il TettoPechinodel- LhasaMondo
e
Il
Treno
del
Ciel
o
- Gyantze - Xigatse - Sakya
13 giorni - 11 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - RIFUGI E ALBERGHI 3* / 4* - PENSIONE DA PROGRAMMA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - CINA
3° GIORNO: PECHINO - LHASA
Riunione dei partecipanti all’ora convenuta in aeroporto, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per Pechino.
Films, pasti e pernottamento a bordo.
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita della Grande Muraglia + Tombe
Ming. La Grande Muraglia incarna il simbolo della civilizzazione della Cina antica, risale al VII sec. a.C. e fu costruita a scopo difensivo per
ostacolare le invasioni nemiche; Situata a circa 70 km dal centro di Pechino, ha inizio ad oriente dalla Baia di Bohai e superando montagne e
vallate termina al Passo di Jiayu ad ovest, con una lunghezza di 6.350
km. Costruzione tipica della dinastia Ming costituita da grosse piastre
di granito e mattoni speciali.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento dell’escursione con la visita alle Tombe
Ming: il cimitero imperiale della dinastia Ming (1368-1644), composto
da 13 mausolei, ognuno dedicato ad una generazione di imperatori, si
trova in una valle del monte Tianshou, a 37 km da Pechino; le uniche due
tombe aperte al pubblico ad oggi sono: 1) il Mausoleo Ding Ling che contiene la salma dell’imperatore Ming Shenzong e delle sue mogli, complesso architettonico che costituisce un vero e proprio palazzo sotterraneo,
vasto 1195 mq, con troni, magnifici marmi, corredi funebri. 2) Changling,
la tomba più grande e più antica dedicata all’imperatore Zhu di’s.
All’ora convenuta presentazione in stazione ferroviaria, sistemazione in
vagoni prima classe, con posti riservati ed alle 20.09 partenza con
“Il Treno del Cielo” per Lhasa. Pernottamento a bordo.
2° GIORNO: PECHINO
Arrivo in aeroporto a Pechino, incontro con la guida e breve panoramica della città durante il trasferimento organizzato all’hotel;
Pechino riveste una grande importanza sul piano culturale, scientifico
ed economico, qui si concentrano le più famose università, i più grandi
istituti di ricerca scientifica, le maggiori banche e molte tra le più importanti aziende commerciali ed industriali di tutta la Cina. Si scorgeranno Piazza Tienanmen, la piazza più grande del mondo al centro di
Pechino, con un’area di 44 ettari e contenente fino a un milione di persone; ospita oggi il ritratto di Mao Tse Tung e divenne famosa dall’ottobre del 1949 per l’inaugurazione della Repubblica Popolare Cinese.
Visita al Tempio del Cielo: e’ tutt’oggi il maggior complesso di templi
conservati in Cina ed e’ situato nella parte meridionale di Pechino. Venne realizzato nel 1420, si estende su un’area di 273 ettari ed era il luogo
dove gli imperatori delle dinastie Ming e Ging si radunavano a pregare
per il buon raccolto e la pioggia. A differenza della Città Proibita dove
domina il colore rosso delle tegole e delle pareti qui il colore predominante è il blu che ricorda il cielo.
Seconda colazione in ristorante.
Arrivo in hotel e sistemazione in camere riservate.
Pomeriggio a disposizione.
Cena internazionale facoltativa e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: IN TRENO
Intera giornata e pernottamento in treno.
La linea ferroviaria Pechino-Lhasa, nota anche con il nome di Linea
107
del Qinghai-Tibet, Treno del Cielo o Tibet Express è una linea ferroviaria che collega Xining, capitale della provincia cinese del Qinghai,
con Lhasa, capitale del Tibet. In tutto la linea serve 44 stazioni e può
essere percorsa da otto treni contemporaneamente. La tratta finale della
ferrovia, da Golmud a Lhasa è stata inaugurata il 1º luglio 2006.
5° GIORNO: LHASA
Arrivo previsto a Lhasa alle 16.00, trasferimento organizzato all’hotel e
sistemazione in camere riservate.
Cena cinese facoltativa e pernottamento in hotel.
6° GIORNO: LHASA
Prima colazione in hotel.
Mattinata dedicata alla visita del Tempio di Jokhang: Monastero antichissimo, risalente al VII secolo, rappresenta la “cattedrale” del buddhismo tibetano oltre che il centro della vita sociale e spirituale della
città e del paese. Nacque come uno dei due templi costruiti da Songtsen Gampo per ospitare le statue di Buddha che le sue due mogli
straniere avevano portato in Tibet dalla Cina. La leggenda narra che
Songtsen Gampo lanciò il suo anello in aria promettendo di costruire
un tempio in qualsiasi luogo fosse caduto e l’anello cadendo in un lago
colpì una roccia, dove miracolosamente apparve uno stupa bianco, segno di buon auspicio. Per le fondamenta furono poste attraverso il lago
delle lunghe travi, ma il proposito si rivelò fallimentare. Alla fine il lago
venne riempito con della terra portata da capre e sopra vi fu costruito il
Jokhang, ad opera di artigiani provenienti da Tibet, Cina, Nepal e Kashmir. Il Jokhang divenne poi il centro della religiosità tibetana per decisione di Tsong Khapa, il fondatore della setta gialla. All’interno del
monastero si trovano più di 300 statue. Il tetto del monastero delle tegole dorate è decorato con campanelle che tintinnano quando tira vento.
108
L’architettura risente di parecchi stili: tetti a pagoda ma con strutture di
pietra o di legno tibetane arricchite di elementi nepalesi e indiani.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio vista al Monastero di Drepung: poco distante da Lhasa (5 km a nord-ovest) era il più grande e ricco monastero del Tibet.
Fu fondato nel 1416 da un discepolo di Tsong Khapa, con il patrocinio
di una nobile famiglia. Il V Dalai Lama lo ingrandì e vi governò mentre
veniva ricostruito il Potala. Al suo massimo splendore Drepung ospitava
più di 10.000 monaci. Governava su 700 monasteri sussidiari e possedeva vaste proprietà. Nel 1959 vi vivevano 6000 monaci. La metà,
compresi tutti i Lama di livello superiore, fuggirono con il Dalai Lama.
Oggi restano 500 monaci, di cui un centinaio di novizi. Vi è conservata
la migliore collezione di statue e oggetti sacri antichi del Tibet.
Cena cinese facoltativa e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: LHASA
Prima colazione in hotel.
Mattinata dedicata alla visita del Palazzo Potala: meraviglia architettonica costruita sul fianco della Collina Rossa, può es sere ammirata
da tutte le direzioni per chilometri di distanza. La sua origine fu quella
di semplice padiglione dedicato alla preghiera, costruito dal re Songtsen Gampo nel VII secolo, dopo il suo matrimonio con la principessa
Wen Cheng, della famiglia imperiale dei Tang. Il palazzo, successivamente ingrandito, venne distrutto nel IX secolo da un incendio provocato
da un fulmine. Venne poi ricostruito per ordine del V Dalai Lama a partire
dal 1645 e divenne la sua residenza invernale. Scampò miracolosamente alla furia distruttrice delle guardie rosse negli anni della rivoluzione culturale, grazie, pare, alla protezione delle truppe regolari cinesi.
Si tratta di una struttura enorme, costruita in pietra, terra e legno, alta
1187 m, divisa in due parti, il palazzo rosso e il palazzo bianco; i suoi
13 piani ospitano oltre mille stanze, con 10.000 cappelle e 200.000
statue; i muri, spessi tra i 2 e i 5 m, sono stati rinforzati tramite iniezioni
di rame fuso, in assenza di qualunque armatura portante. Nel Palazzo
Rosso, tradizionalmente dedicato agli affari religiosi, si trovano cappelle, sale per le assemblee e i mausolei con le tombe riccamente adornate dei Dalai Lama: la tomba del V Dalai Lama è alta 20 m, occupa tre
piani ed è coperta da circa 3.700 kg di oro. Il palazzo bianco era destinato agli uffici governativi e ospitava le sessioni dell’assemblea nazionale tibetana. Sul tetto sorgevano infine gli appartamenti privati del
Dalai Lama.
Seconda colazione in ristorante locale.
Pomeriggio dedicato alla visita della città monastica Sera e del
Parco Norbu lingka: il nome significa parco del gioiello. si tratta di
un vasto complesso formato da bassi palazzi, padiglioni, templi, giardini
e boschi. La sua costruzione iniziò nel 1755 ad opera del VII Dalai Lama
per utilizzarlo come palazzo d’estate. Ogni anno, dal 4° al 9° mese del
calendario tibetano, il Dalai Lama si trasferiva qui a lavorare. Qui ebbero
luogo i più aspri combattimenti durante la rivolta del 1959 e da qui il
Dalai Lama abbandonò il paese.
Cena cinese facoltativa e pernottamento in hotel.
8° GIORNO: LHASA - GYANTZE
Prima colazione in hotel
Trasferimento organizzato da Lhasa a Gyantze. Dopo un percorso di circa
120km arrivo al lago Yamdrok Yumtso (4400 metri s.l.m.) uno dei
tre laghi principali del Tibet; situato a circa 100 km a sud-ovest di Lhasa,
è un famoso luogo di pellegrinaggio per i tibetani. Molti credono ancora
che l’acqua sacra del lago possa rendere giovani i vecchi ed aumentare
l’intelligenza dei bambini.
Seconda colazione sulle rive del lago in ristorante e tempo libero.
Nel pomeriggio proseguimento per Gyantze, arrivo e sistemazione in
camere riservate. Gyantze e’ situata a 3950 m di altitudine, tra due colline al centro di un’area di produzione agricola, conta 10.000 abitanti
ed e’ la quarta cittadina del Tibet, la più tipica tibetana, grazie a uno
scarso insediamento cinese; storicamente al centro delle strade carovaniere verso il Bhutan e il Sikkim, Gyantze è dominata da un forte che
gli stessi inglesi consideravano tra le roccaforti più difficili da espugnare
in Asia centrale. Centro del pur limitato dominio inglese del Tibet del
primissimo novecento, Gyantze disponeva di una linea telegrafica che
la collegava con l’India, di un ufficio postale, di una scuola inglese destinata ai figli dell’alta borghesia tibetana e di un centro per la lavorazione della lana.
Cena cinese facoltativa e pernottamento.
9° GIORNO: GYANTZE - XIGATSE
Prima colazione in hotel.
Trasferimento organizzato dal Gyangze a Xigatse. Durante il tragitto visita
al Monastero Palkhor Chode e Kumbum Stupa che raccoglie il più
grande insieme di statue e dipinti antichi ed è considerato l’insieme
monastico più imponente e prezioso del Tibet.
Arrivo in hotel, sistemazione in camere riservate e seconda colazione.
Nel pomeriggio visita del famosissimo Monastero di Tashilhumpu,
sede del Penchen Lama, la seconda autorità religiosa del Tibet: fu fondato nel 1447 da Gedun-Trup, il più giovane discepolo e nipote di Tsong
Khapa. Ha ospitato nel passato una popolazione di circa 4000 monaci,
oggi ridotti a 700, ma il monastero è comunque molto attivo. Interessante la visita alla Cappella del Buddha del Futuro: Maitreya (con la più
alta statua buddhista di bronzo del mondo, 26,7 m) e alle numerose
cappelle e cortili dove si svolgono talvolta funzioni religiose e dibattiti
filosofici. La famosa “Grande Sala” contiene diverse pagode funerarie
dei Panchen Lama ed è divisa in nove sale affrescate. La più grande pagoda funeraria del monastero si trova nella sala Jueganxia ed il suo nome significa montagna della felicità eterna.
Cena cinese facoltativa e pernottamento in hotel.
10° GIORNO: XIGATSE- SAKYA - XIGATSE
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata all’escursione alla città ed al Monastero
Sakya: situata a 100 km circa da Xigatse è una pittoresca cittadina di
montagna, con uno splendido monastero appartenente alla scuola religiosa dei Sakya-Pa; questo immenso monastero fu fondato nel 1268
per fini difensivi, con torri di guardia a ciascun angolo delle sue alte
mura, è famoso per la grande “Sala delle Riunioni”, la seconda per
grandezza dopo quella del monastero di Drepung, vicino a Lhasa.
Un’imponente e buia struttura all’interno della quale si può assistere a
una delle più suggestive riunioni plenarie di tutto il Tibet, con più di
cento monaci raccolti in preghiera.
Cena cinese facoltativa e pernottamento in hotel.
11° GIORNO: XIGATSE - LHASA
Prima colazione in hotel.
Mattinata in viaggio organizzato per arrivare a Lhasa.Arrivo in hotel e
sistemazione nelle camere riservate.
Seconda colazione in hotel. Pomeriggio a disposizione per visite facoltative o shopping nei tipici mercati della città.
Cena facoltativa in ristorante tipico locale e pernottamento in hotel.
12° GIORNO: LHASA - PECHINO
Prima colazione in hotel.
Trasferimento organizzato all’aeroporto e partenza con volo per Pechino.
Seconda colazione in volo.
Arrivo a Pechino, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in
camere riservate. Pomeriggio a disposizione per visite facoltative o
shopping nei tipici mercati. Riposo in hotel.
All’ora convenuta nella notte o alle prime ore del mattino, trasferimento
organizzato all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza
con volo di linea per l’Italia. Arrivo in Italia il 13° GIORNO.
109
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
•
•
•
•
•
•
•
•
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
BASE 2-5
BASE 6-9
16 e 30
07 e 21
04, 18, 25
02, 16 e 30
06 e 20
03 e 17
08 e 22
2840,00
2840,00
2790,00
2790,00
2790,00
2840,00
2840,00
2370,00
2370,00
2330,00
2330,00
2330,00
2330,00
2330,00
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento singola
€ 350,00
Quota iscrizione
€
70,00
Visto consolare cinese non urgente Base 2
€
95,00
Visto consolare cinese non urgente Base 6
€
86,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 290,00
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio
€
Supplemento 8 cene facoltative come da programma
€ 180,00
50,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia / Pechino / Italia
in classe economy
Bigliettera aerea Lhasa / Pechino in classe economy
Franchigia da riconfermarsi prima della partenza
Biglietteria ferroviaria prima classe Treno del Cielo Pechino/Lhasa
Trasferimenti da/per aeroporti da/per stazioni in Cina
in auto / minibus riservato
Sistemazione in camere doppie presso hotel 4* a Pechino Lhasa,
hotel 3* a Lhasa, Gyantse E Xigatse
Trattamento di pensione come indicato in programma dettagliato,
di solo pernottamento in treno
Visite ed escursioni come da programma in auto / minibus riservato
Guida parlante italiano (inglese dove non disponibile in italiano)
durante escursioni e trasferimenti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Servizi indicati come facoltativi
Mance ed extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• La procedura di ottenimento dei visti consolari Cina potrebbe subire variazione di prezzo e tempistica senza preavviso.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita e richiesta di prenotazione.
PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE CINESE “TURISTICO” SONO NECESSARI:
• Passaporto in originale in corso di validita (almeno 6 mesi dalla data di partenza) con almeno due pagine libere
• 2 foto formato tessera
• Apposito modulo debitamente compilato
• Prenotazione alberghiera con relativo voucher e “visa support” (di nostra competenza)
Il tutto dovra’ pervenire nei nostri uffici entro e non oltre 25 giorni dalla data di partenza. Oltre tale termine verra’ richiesto un supplemento per la
procedura di urgenza
110
Giappone
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: passaporto con validità di almeno 6 mesi successivi alla data di ingresso in Giappone. Non occorre visto per
soggiorni non superiori a 90 giorni. Dalla fine di novembre 2007 sono entrate in vigore le nuove procedure di ingresso nel Paese, previste
dalla Legge n. 43 del 24.05.2006 “Law for Partial Amendment of the Immigration Control and Refugee Recognition Act”.
In base a detta procedura, al momento dello sbarco, vengono rilevati i dati biometrici (impronte digitali e fotografia del viso) di tutti i
cittadini stranieri che giungono in Giappone. Coloro che si rifiutano di fornire tali dati verranno rimpatriati con il primo volo disponibile.
AMBASCIATA: 2-5-4 Mita, Minato-ku Tokyo 108-8302, Japan
Tel.: +81 3 34535291 Fax: +81 3 34562319
Cell. emergenze ore di chiusura degli Uffici: 0039090 3908 1006
VALUTA: la valuta Giapponese è lo Yen. 1 € = 110,16 ¥
Le maggiori carte di credito sono accettate, mentre il bancomat potrebbe non essere utilizzabile; si suggerisce di contattare la propria
banca prima di partire onde evitare spiacevoli inconvenienti. Attualmente gli unici bancomat utilizzabili sono quelli che riportano la dicitura
“cirrus”. In Giappone si preferisce comunque l’uso dei contanti, sebbene l' uso di carte di credito è abbastanza comune nelle grandi città
per gli acquisti nei grandi magazzini e per il pagamento degli hotel. I Giapponesi sono abituati ad un tasso di crimine molto basso e sono
soliti avere con se molte banconote per il sacro rituale del pagamento in contanti. I viaggiatori possono fare lo stesso, prendendo ovviamente
le comuni precauzioni.
DOGANA: non ci sono limitazioni per l' importazione di valuta Giapponese o straniera. L’esportazione di valuta straniera è altresì illimitata
mentre quella di moneta Giapponese non deve superare il limite di ¥ 1,000,000.00.
Divieto di importazione: armi da fuoco e munizioni, insaccati (ad esclusione di quelli in tetrapack in vendita nei duty free shops delle aree
transito), merci alimentari facilmente deperibili (quali ad esempio frutta fresca).Limitazione di esportazione: piante in generale.
BANCHE: aperte dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 15:00. Chiuse i fine settimana ed i festivi.
CLIMA: il clima è generalmente mite, anche se la latitudine rende le temperature estremamente diverse fra i diversi arcipelaghi. Il periodo
migliore per visitare il paese è la primavera che è mite e poco piovosa. Il mese di giugno è ricco di piogge che in luglio e agosto lasciano
spazio a caldo e umidità. L’autunno è fresco e anche l’inverno, tranne l’estremo nord, è piuttosto mite con giornate molto limpide.
ACQUISTI: il Giappone è famoso per prodotti ottici ed elettronici, ma non dimentichiamo le perle, l’artigianato in bambù, bambole, ventagli,
abbigliamento tradizionale (kimono) e seta.
I negozi in genere aprono verso le 10.00 e chiudono alle 19.00/20.00 e sono quasi sempre aperti sabato e domenica. I centri commerciali
hanno un orario più lungo rispetto ai negozi tradizionali.
I ristoranti chiudono alle 14.00/15.00 e riaprono per le 18.00/19.00 fino alle 23.00/23.30.
FUSO ORARIO: il Giappone non adotta l’ora legale e quindi rispetto all’Italia abbiamo +7 ore in estate e +8 ore in inverno.
CUCINA: la cucina giapponese è un’arte soprattutto per la presentazione dei piatti. Fra le varie specialità ricordiamo il sushi (fettine di
pesce crudo servito su polpette di riso), la tempura ( frittura di verdura e frutti di mare), il sukiyaki (carne di vitello cotta in salsa di soia).
COMUNICAZIONE: per chiamare in Giappone comporre lo 0081 seguito dal prefisso della città (Tokyo è 3, Osaka è 6) senza lo zero, più
il numero dell’abbonato. Per telefonare in Italia dal Giappone comporre lo 01039 seguito dal prefisso della città con lo zero, più il numero
dell’abbonato.
I telefoni pubblici sono molto diffusi e quelli di colore grigio sono abilitati alle chiamate internazionali con schede telefoniche (acquistabili
presso i distributori automatici o le edicole). È possibile inoltre effettuare chiamate dagli alberghi. Il Giappone utilizza un sistema di
comunicazione dei cellulari non compatibile con altri; è possibile affittare in loco i telefoni cellulari.
SERVIZI PUBBLICI: il sistema dei trasporti giapponese è sicuramente è uno degli aspetti più interessanti della società nipponica: le
stazioni ferroviarie e del metro sono veri e propri centri commerciali ed i mezzi pubblici sono molto puntuali. E’ molto semplice spostarsi
con mezzi pubblici e taxi.
LINGUA: la lingua ufficiale è il giapponese; nelle principali città si comunica facilmente in inglese.
CORRENTE: negli hotels 110-220 volts; è necessario un adattatore per le prese a lamelle
VACCINAZIONI: non sono richieste vaccinazioni
111
Giappone Classico e Moderno
Tokyo - Kyoto - Osaka
8 giorni - 6 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI DI CATEGORIA STANDARD/SUPERIOR - PRIMA COLAZIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - TOKYO
Riunione dei partecipanti in aeroporto almeno 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per
Tokyo.
Films, pasti e pernottamento a bordo.
2° GIORNO: TOKYO
Arrivo, trasferimento organizzato in navetta aeroportuale collettiva dall’aeroporto all’hotel, check in individuale e sistemazione in camere riservate. Resto della giornata a disposizione per visite facoltative o
shopping. Pernottamento in hotel.
3° GIORNO: TOKYO
Prima colazione in hotel.
In mattinata, all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la
visita panoramica della città, si visteranno: il Metropolitan Government Office complesso situato nella zona Ovest di Shinjuku, progettato da Kenzo Tange; il Tempio Asakusa Kannon dedicato alla dea
della misericordia, l’Arco Nakamise e il Palazzo Imperiale, residenza ufficiale principale dell’Imperatore del Giappone: è situato all’interno
di un vasto parco, nel quartiere centrale di Chiyoda e vicino alla stazione
di Tokyo; all’interno del complesso sorgono diverse strutture tra cui il
palazzo Kyüden, residenza privata della Famiglia Imperiale. Infine passeggiata in via Ginza.
Pomeriggio a disposizione per visite facoltative o shopping.
Pernottamento.
4° GIORNO: TOKYO
Prima colazione in hotel.
Giornata e seconda colazione in libertà o da dedicare all’escursione
facoltativa a Nikko in autopullman collettivo e guida parlante italiano con seconda colazione inclusa: letteralmente “luce del sole” è
una città che si trova nella regione montuosa di Tochigi, circa 140 km
a nord di Tokyo. Importante centro religioso, vanta l’inserimento nell’elenco dei Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, di diversi monumenti storici, alcuni dei quali molto antichi. I monumenti più importanti
della città sono il Tempio di Nikko, dedicato allo shogun Tokugawa Ieyasu di cui è il mausoleo, il tempio dedicato a suo nipote Tokugawa Iemitsu, il tempio di Futarasan, risalente al 767 e il Santuario Toshogu
Shrine (ingresso). Nella regione circostante vi sono inoltre numerose
sorgenti termali (onsen), mentre nelle montagne a ovest della città si
trova il Nikko, con il fiabesco Lago Chuzenji, le Cascate Kegon e percorsi altamente spettacolari. Rientro a Tokyo in serata.
Pernottamento in hotel.
113
5° GIORNO: TOKYO - KYOTO
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta, incontro con la guida e partenza con treno “JR super express” per Kyoto, arrivo e visita panoramica della
città: Kyoto è stata la capitale del Giappone per più di un migliaio di
anni ed è divenuta, nel corso di questi secoli, la culla di gran parte di
ciò che il paese ha prodotto di più elaborato nel campo delle arti, della
cultura, della religione o delle idee. Si scorgeranno i dintorni della stazione JR di Kyoto, il quartiere delle Geishe Gion e il centro città, il tempio Kiyomizu e il Santuario Heian Shrine.
Trasferimento a piedi dalla stazione ferroviaria all’hotel e sistemazione
in camere riservate. Pernottamento in hotel.
(Il bagaglio verrà trasportato separatamente da Tokyo a Kyoto ed arriverà
in serata in hotel, il pagamento per questo servizio potrà essere corrisposto direttamente in loco yen 2,200 al pezzo).
6° GIORNO: KYOTO
Prima colazione in hotel.
Intera giornata da dedicare ad escursioni facoltative a Nara, Osaka,
Hiroshima.
- Nara: situata a 42 km a sud di Kyoto, antica capitale del Giappone, è
ricordata anche come culla dell’arte, della letteratura e della cultura
giapponese; si visiteranno il Tempio Todaiji con il grande buddha,
il Santuario Kasuga ed il parco dei daini. Proseguimento per la visita a Fushimi Inari Shrine: un importante santuario scintoista a sud
di Kyoto, famoso per le sue migliaia di “Porte Torii”, dense file parallele
di cancelli vermigli che creano una rete di sentieri dietro gli edifici principali; i sentieri conducono nella foresta boscosa del monte sacro di
Inari, che si trova a 233 m ed è meta di sacerdoti e pellegrini.
114
- Osaka: a 3 ore via terra o ad un’ora di aereo da Tokyo, è la terza città
del Giappone e il centro industriale e commerciale dell’ovest del paese;
situata sulla foce del fiume Yodo, che confluisce nella baia di Osaka, la
città dispone di una rete di canali che si intersecano sulle sue strade
affollate e che hanno storicamente giocato un ruolo importante nella
creazione della sua ricchezza. Resto della giornata dedicata alla visita
dell’“Umeda Sky Building” e all’area omonima e visita al Tempio
Sumiyoshi Taisha. Nel pomeriggio trasferimento a Osakajo ko-en
Park per la visita al castello di Osaka.
- Hiroshima: antica città fortificata, si trova a 2 ore da Shin-Osaka, l’attuale città è stata ricostruita sulle ceneri del bombardamento atomico
avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale. Situato dentro il Parco
del Memoriale della Pace, il Museo del Memoriale de la Pace ospita
un’importante collezione di fotografie e di oggetti che ricordano la tragedia. La Fiamma della Pace brucia davanti al Cenotafio del Memoriale
e continuerà a bruciare finché tutte le armi nucleari non saranno scomparse dalla faccia della terra.
Pernottamento in hotel.
7° GIORNO: KYOTO
Prima colazione in hotel.
Intera giornata da dedicare ad escursioni facoltative. Pernottamento in
hotel.
8° GIORNO: KYOTO - OSAKA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta (il giorno prima con la reception dell’hotel) incontro
con l’autista e trasferimento organizzato all’aeroporto di Osaka, disbrigo
delle formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
16
07
02 e 23
03
01 e 15
24
APRILE
MAGGIO,
LUGLIO,
SETTEMBRE
OTTOBRE,
DICEMBRE
18
20
GIUGNO
AGOSTO
12
NOVEMBRE
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola standard
€ 430,00
Supplemento singola superior
€ 490,00
Quota iscrizione
€
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 260,00
70,00
CAT. STANDARD
CAT. SUPERIOR
2110,00
2110,00
2110,00
2110,00
2110,00
2110,00
2195,00
2195,00
2195,00
2195,00
2195,00
2195,00
•
intera giornata con pranzo base 2
•
•
€
Supplemento mezza pensione (6 cene in hotel)
su richiesta
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
50,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Tokyo / Osaka - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti a Tokyo e Osaka
in navetta aeroportuale
Trasferimenti da/per stazioni ferroviarie e tra le diverse citta’
in Giappone in mezzi pubblici, taxi, treni locali in classe turistica con
posti riservati o bus riservato, salvo dove diversamente indicato
Sistemazione in camere doppie presso hotels: “Keio Plaza” camere
standard o superior o struttura similare a Tokyo, “Rihga Royal”
camere standard o camere deluxe o similare a Kyoto
Trattamento di prima colazione come indicato in programma
dettagliato
•
•
•
•
€ 770,00
Escursione da Kyoto a Nara
intera giornata con pranzo base 2
•
€ 297,00
Escursione da Kyoto a Hiroshima + Miajima
intera giornata base 2
Assicurazione contro annullamento viaggio
€ 660,00
Escursione da Kyoto a Osaka
intera giornata base 2
SERVIZI FACOLTATIVI
•
•
Escursione da Tokyo a Nikko
€ 387,00
Visite ed escursioni come da programma in auto/taxi/minibus riservato
salvo dove diversamente indicato
Guida parlante italiano durante visite ed escursioni, assistente
in inglese durante i trasferimenti da/per stazioni ferroviarie in Giappone,
in aeroporto a Tokyo l’assistenza in lingua inglese sara soltanto fino
alla partenza della navetta aeroportuale che condurra i clienti in hotel
Polizza medico bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance e extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• Gli hotel in Giappone raramente dispongono di letti matrimoniali e a volte se disponibili potrebbero prevedere un supplemento; inoltre per camere
triple s’intendono quasi sempre doppie con lettino aggiunto e vengono quindi sconsigliate per la sistemazione di 3 adulti.
I ryokan, tradizionali alberghi giapponesi, sono invece dotati di stanze dalla duplice funzione e cioe’ di sala di giorno e camera da letto di notte, il
letto consiste in un materasso “il futon”, che di sera viene appoggiato direttamente per terra, il pavimento e’ ricoperto sempre dal “tatami”, ossia
da uno strato di paglia e riso, l’arredamento e’ in genere molto semplice e spesso dispongono di vasche termali.
• Le guide parlanti italiano, benche’ tutte professioniste, sono molto poche e di preparazione non omogenea, pertanto la loro capacità linguistica
non sempre soddisfa le aspettative di un corretto e fluente parlare italiano.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita - e richiesta di prenotazione.
•
•
•
115
Sulle orme dei Samurai
Tokyo - Hakone - Takayama - Shirakawaga - Kanazawa - Kyoto - Osaka
11 giorni - 9 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI DI CATEGORIA STANDARD/SUPERIOR - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - TOKYO
Riunione dei partecipanti in aeroporto almeno 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per
Tokyo. Films, pasti e pernottamento a bordo.
2° GIORNO: TOKYO
Arrivo, trasferimento organizzato in navetta aeroportuale collettiva dall’aeroporto all’hotel e sistemazione in camere riservate. Resto della
giornata a disposizione per visite facoltative o shopping.
Pernottamento in hotel.
3° GIORNO: TOKYO
Prima colazione in hotel.
In mattinata, all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la
visita panoramica della città. Si visteranno: il Metropolitan Government office complesso situato nella zona Ovest di Shinjuku, progettato
da Kenzo Tange; il Tempio Asakusa Kannon dedicato alla dea della misericordia e Via Ginza. Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita al Santuario Meiji, situato nei pressi della sta-
116
zione di Harajuku è un santuario shintoista (jinja) dedicato alle anime
dell’Imperatore Mutsuhito e di sua moglie Shoken; l’imperatore Meiji
morì nel 1912 e la moglie nel 1914 e in loro onore fu costruito il santuario, che fu definitivamente inaugurato e consacrato nel 1920. L’edificio originale fu distrutto durante la Seconda guerra mondiale mentre
il santuario attuale fu completato nell’ottobre 1958. Passeggiata nei
quartieri Harajuku e Omotesando ricco di boutique e meta di pellegrinaggio di architetti per il suo particolare design.
Rientro in hotel con mezzi pubblici. Pernottamento.
4° GIORNO: TOKYO - HAKONE - TOKYO
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta, incontro con la guida e partenza per Hakone, arrivo e visita della località: Situata nelle vicinanze di Tokyo è
una frequentatissima méta turistica, celebre per i panorami del monte
Fuji, per gli impianti termali (onsen) ed il Parco Nazionale Fuji-Izu-Hakone. Altre attrattive sono costituite dai fenomeni vulcanici attivi della
“Grande valle ribollente” Valle Öwakudani e dal tempio che è situato
sulle rive del lago Ashi. Gita in barca sul Lago Ashi, risalita in funivia
del Monte Komagatake.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio rientro con treno a Tokyo. Pernottamento in hotel.
sioni, è una delle mete turistiche più caratteristiche del Giappone, ha
antiche radici che risalgono al periodo Jömon, ed è da sempre un luogo
rinomato per la sua grande tradizione di falegnameria. Secondo la tradizione infatti, molti abili carpentieri di Takayama lavorarono in passato
alla costruzione dei Templi di Kyoto e di Nara. Camminando per i vicoli,
si noteranno sicuramente le tipiche case in legno dell’epoca Tokugawa,
molte delle quali sono state restaurate, e alcuni antichi edifici, come il
Takayama Jinya, un edificio governativo dell’era degli shogun splendidamente conservato. Visita al festival floats exhibition hall, sala
esposizione dei carri della festa di autunno e all’antica Via Kami-Sannomachi.
Al termine trasferimento libero a piedi all’hotel e sistemazione in camere
riservate. Pernottamento in hotel.
(Il bagaglio verrà trasportato separatamente da Tokyo a Kyoto, ricordiamo pertanto prevedere un bagaglio a mano con il necessario per 2 notti;
il pagamento per questo servizio potrà essere corrisposto direttamente
in loco yen 2,200 al pezzo).
7° GIORNO: TAKAYAMA - SHIRAKAWAGO
KANAZAWA
5° GIORNO: TOKYO
Prima colazione in hotel.
In mattinata dopo la visita al mercato di Takayama, partenza per Shirakawago, arrivo e visita della località: adagiato nel cuore delle
montagne, e’ un tranquillo villaggio attraversato da un fiume e circondato
da campi di riso. Grazie alle case tradizionali costruite in stile gasshozukuri, questo villaggio e’ stato dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità. La caratteristica principale di queste case di legno è il tetto di paglia
spiovente triangolare, simile nella forma a delle mani congiunte (gassho), necessario per far fronte al peso della neve, abbondante in questa
regione. Si tratta di case di ampie dimensioni, lunghe 18 metri e larghe
10, a quattro piani, in cui convivono diverse generazioni. L’ultimo piano
è tradizionalmente destinato all’allevamento dei bachi da seta. Si visteranno il distretto di Ogimachi ed il villaggio di Gasshozukuri famoso per le sue cascine dai tetti spioventi in paglia.
Seconda colazione in ristorante tipico del villaggio.
Al termine proseguimento con mezzi pubblici per Kanazawa e dalla stazione ferroviaria, trasferimento libero in hotel, sistemazione in camere
riservate. Pernottamento in hotel.
Prima colazione in hotel
Giornata e seconda colazione in libertà o da dedicare all’escursione
facoltativa a Nikko in autopullman collettivo e guida parlante italiano - seconda colazione inclusa nell’escursione: Letteralmente “luce
del sole” è una città che si trova nella regione montuosa di Tochigi, circa
140 chilometri a nord di Tokyo.Importante centro religioso, vanta l’inserimento nell’elenco dei Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, di diversi
monumenti storici, alcuni dei quali molto antichi. I monumenti più importanti della città sono il Tempio di Nikko, dedicato allo shogun Tokugawa Ieyasu di cui è il mausoleo, il tempio dedicato a suo nipote
Tokugawa Iemitsu, il tempio di Futarasan, risalente al 767 e il Santuario
Toshogu Shrine ( ingresso). Nella regione circostante vi sono inoltre numerose sorgenti termali (onsen), mentre nelle montagne a ovest della
città si trova il Nikko, con il fiabesco Lago Chuzenji, le Cascate Kegon
e percorsi altamente spettacolari. Rientro a Tokyo in serata.
Pernottamento in hotel.
6° GIORNO: TOKYO - TAKAYAMA
Prima colazione in hotel.
Trasferimento organizzato alla stazione ferroviaria di Tokyo e partenza
con treno “JR super express” per Nagoya, arrivo e proseguimento per
Takayama con treno “JR limited express“; fantastico il panorama in
cui sarete immersi durante il percorso ferroviario che da Nagoya vi porta
a Takayama. Arrivo e seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio visita a piedi di Takayama (Monte Alto), Si trova a ridosso dell’imponente monte Norikura, un vulcano spento di circa 3
km di altezza e nei paraggi è possibile accedere agli “onsen” di Okuhida,
collegate alla città con una funicolare. Nonostante le sue piccole dimen-
117
8° GIORNO: KANAZAWA - KYOTO
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta partenza per la visita panoramica della
città feudale di Kanazawa: si trova sul Mare del Giappone, è circondata dalle Alpi Giapponesi, il Parco Nazionale Hakusan e la Penisola di
Noto; le strade su cui si affacciano le case signorili, gli antichi quartieri
del piacere, il castello e il magnifico giardino Kenrokuen, ne fanno una
delle mete più affascinanti. Kanazawa è anche un vero e proprio scrigno
dell’artigianato artistico: kimono di seta Kaga-Yuzen, ceramiche di Kutani e Ohi e lacche Wajima trattate sia in foglia che in polvere d’oro; si
visiteranno Kenroku-en, il più grande giardino del Giappone, l’antica
residenza del samurai Nagamachi e l’antico distretto delle Geishe
Higashi Chaya, oggi ricco di sale da tè.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel primo pomeriggio partenza dalla stazione ferroviaria di Kanazawa
in treno “JR limited express” per Kyoto, arrivo e trasferimento libero a
piedi in hotel, sistemazione in camere riservate.
Pernottamento in hotel.
9° GIORNO: KYOTO
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della citta’di Kyoto: Kyoto è stata la capitale del Giappone per più di
un migliaio di anni ed è divenuta, nel corso di questi secoli, la culla di
gran parte di ciò che il paese ha prodotto di più elaborato nel campo
delle arti, della cultura, della religione o delle idee. Si scorgeranno i
dintorni della stazione JR di Kyoto, Gion e il centro città, il tempio Kinkaku-ji, il tempio Kiyomizu e il Castello Nijo.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita all’antico quartiere delle Geishe Gion e dei
suoi dintorni. Pernottamento in hotel.
10° GIORNO: KYOTO
Prima colazione in hotel.
118
Giornata e seconda colazione in libertà da dedicare ad escursioni facoltative.
- Nara: Situata a 42 km a sud di Kyoto, antica capitale del Giappone,
è ricordata anche come culla dell’arte, della letteratura e della cultura
giapponese; si visiteranno il Tempio Todaiji con il grande buddha,
il Santuario Kasuga ed il parco dei daini. Proseguimento per la
visita a Fushimi Inari Shrine: un importante santuario scintoista a
sud di Kyoto, famoso per le sue migliaia di “Porte Torii”, dense file parallele di cancelli vermigli che creano una rete di sentieri dietro gli edifici principali; i sentieri conducono nella foresta boscosa del monte
sacro di Inari, che si trova a 233 m ed è meta di sacerdoti e pellegrini.
- Osaka: a 3 ore via terra o ad un’ora di aereo da Tokyo, è la terza città
del Giappone e il centro industriale e commerciale dell’ovest del paese;
situata sulla foce del fiume Yodo, che confluisce nella baia di Osaka, la
città dispone di una rete di canali che si intersecano sulle sue strade
affollate e che hanno storicamente giocato un ruolo importante nella
creazione della sua ricchezza. Resto della giornata dedicata alla visita
dell’“Umeda Sky Building” e all’area omonima e visita al Tempio
Sumiyoshi Taisha.
Nel pomeriggio trasferimento a Osakajo ko-en Park per la visita al
castello di Osaka.
- Hiroshima: antica città fortificata, si trova a 2 ore da Shin-Osaka, l’attuale città è stata ricostruita sulle ceneri del bombardamento atomico
avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale. Situato dentro il Parco
del Memoriale della Pace, il Museo del Memoriale de la Pace ospita
un’importante collezione di fotografie e di oggetti che ricordano la tragedia. La Fiamma della Pace brucia davanti al Cenotafio del Memoriale
e continuerà a bruciare finché tutte le armi nucleari non saranno scomparse dalla faccia della terra.
Pernottamento in hotel.
11° GIORNO: KYOTO - OSAKA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta (il giorno prima con la reception dell’hotel) incontro
con l’autista e trasferimento organizzato all’aeroporto di Osaka, disbrigo
delle formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
2
21
02, 16 e 30
13
17
08
APRILE
MAGGIO,
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE,
4
GIUGNO
05
NOVEMBRE
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola standard
€ 550,00
Supplemento singola superior
€ 650,00
Quota iscrizione
€
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 260,00
CAT. STANDARD
CAT. SUPERIOR
3650,00
3650,00
3650,00
3650,00
3650,00
3650,00
3830,00
3830,00
3830,00
3830,00
3830,00
3830,00
•
Escursione da Tokyo a Nikko
•
Escursione da Kyoto a Osaka
intera giornata con pranzo base 2
70,00
intera giornata base 2
•
Assicurazione contro annullamento viaggio
•
•
€
76,00
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Tokyo / Osaka - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporti a Tokyo e Osaka
in navetta aeroportuale
Trasferimenti da/per stazioni ferroviarie in Giappone
in auto/taxi/minibus riservato salvo dove diversamente indicato
Trasferimenti tra le diverse citta’ in Giappone in auto/taxi/minibus
oppure treno espresso in classe turistica con posti riservati
Sistemazione in camere doppie presso hotels: “Keio Plaza” camere
standard o camere superior o similare a Tokyo, “Rihga Royal”
camere standard o camere deluxe o similare a Kyoto, “Best
Western Hotel Takayama” camere standard o superior o struttura
simlare in Takayama, “Hotel Kanazawa” camere standard - “Hotel
Nikko Kanazawa” camere superior o strutture similari in Kanazawa
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma
dettagliato (escluso paranzo del 5° giorno)
•
•
€ 770,00
Escursione da Kyoto a Nara
intera giornata con pranzo base 2
LA QUOTA COMPRENDE
€ 297,00
Escursione da Kyoto a Hiroshima + Miajima
intera giornata base 2
SERVIZI FACOLTATIVI
€ 660,00
€ 387,00
Visite ed escursioni come da programma in auto/taxi/minibus
riservato salvo dove diversamente indicato
(i trasferimenti per alcune escursioni, come Hakone il 3° giorno
potrebbero essere effettuati in treno)
Guida parlante italiano/spagnolo durante visite ed escursioni,
assistente in inglese durante i trasferimenti da/per
stazioni ferroviarie in Giappone, in aeroporto a Tokyo l’assistenza
in lingua inglese sara soltanto fino alla partenza della navetta
aeroportuale che condurra i clienti in hotel
Polizza medico bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance e extra personali
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
• Gli hotel in Giappone raramente dispongono di letti matrimoniali e a volte se disponibili potrebbero prevedere un supplemento; inoltre per camere
triple s’intendono quasi sempre doppie con lettino aggiunto e vengono quindi sconsigliate per la sistemazione di 3 adulti.
I ryokan, tradizionali alberghi giapponesi, sono invece dotati di stanze dalla duplice funzione e cioe’ di sala di giorno e camera da letto di notte, il
letto consiste in un materasso “il futon”, che di sera viene appoggiato direttamente per terra, il pavimento e’ ricoperto sempre dal “tatami”, ossia
da uno strato di paglia e riso, l’arredamento e’ in genere molto semplice e spesso dispongono di vasche termali.
• Le guide parlanti italiano, benche’ tutte professioniste, sono molto poche e di preparazione non omogenea, pertanto la loro capacità linguistica
non sempre soddisfa le aspettative di un corretto e fluente parlare italiano.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita - e richiesta di prenotazione.
•
•
•
119
Repubbliche Baltiche
È bene sapere che...
Le tre Repubbliche Baltiche occupano un’area di circa 175.000 km2,con una popolazione di circa 8.000.000 di abitanti, il paese più grande è la
Lituania, mentre l’Estonia è il paese più piccolo. Lituania, Lettonia ed Estonia sono situate su un territorio pianeggiante, il punto più alto è il monte
Suur in Estonia (circa 320 m); sono tutte affacciate sul Mar Baltico ed hanno una notevole ricchezza idrica; ci sono circa 7000 laghi, innumerevoli
fi umi e corsi d’acqua. I fiumi principali sono il Nemunas, in Lituania la Daugava in Lettonia e la Narva in Estonia. I tre Paesi hanno un fascino
particolare, la loro storia è molto antica e le lingue sono diverse. Non sono paesi ricchi, anche se il livello complessivo è mediamente superiore a
quello della Russia.Numerosi sono anche i retaggi dell’Unione Sovietica, sia nella struttura di questi stati, che nei numerosi edifici e statue di epoca
sovietica ancora presenti. Le strutture turistiche sono tutte di nuova costruzione o rinnovate di recente e sempre superiori allo standard russo.
Lettonia
DOCUMENTI E VISTI: carta d’identità, valida per l’espatrio, o passaporto valido e in regola con il pagamento del bollo.
AMBASCIATA: Teätra iela,, 9 - RIGA - LV 1050
Tel.: 00371.6 7216069/ 6 7211507 (Centralino); 00371.6 7216088 (Ufficio Consolare) Fax: 00371.6 7216084
Numero emergenze: 00371 2 9273027
VALUTA: la valuta ufficiale è il Lats: 1 € = 0,70.
DOGANA: nulla di rilevante
BANCHE: da lunedì a venerdì 9.00-17.00. Euro e dollari sono facilissimi da cambiare, come anche le altre valute baltiche o dell’Europa
occidentale. La maggior parte degli sportelli automatici accetta le principali carte di credito; le carte di credito si possono usare normalmente.
CLIMA: il clima è piuttosto temperato, caratterizzato da estati calde ed inverni moderatamente freddi. Il tempo è spesso ventilato ed umido per la
vicinanza del mar Baltico. Il periodo migliore per visitare i Paesi Baltici è l’estate, sebbene siano frequenti brevi temporali. Anche l’inverno è un
periodo molto suggestivo (da dicembre a marzo fa piuttosto freddo e cade una notevole quantità di neve). Nei mesi invernali, sono consigliati abiti
caldi contro il freddo ma soprattutto contro l’umidità. D’estate, abiti leggeri e un po’ più pesanti particolarmente per le serate fresche e a volte piovose.
ACQUISTI: sono aperti dalle 10.00 alle 19.00. Alimentari da lunedì a venerdì 8-19, sab. 9-15
FUSO ORARIO: +1 rispetto all’Italia.
CUCINA: gli alimenti affumicati, e in particolare il pesce, sono molto diffusi in Lettonia, come i prodotti caseari, le uova, le patate e i cereali.
I pesci affumicati, come la passera di mare, l’anguilla, l’aringa e la sardina sono alimenti base della dieta locale, mentre la lampreda, conservata
con una tecnica particolare, è una vera prelibatezza. Le zuppe e le salsicce sono anche molto diffuse. In estate e in autunno si possono gustare
ottime torte e in particolare quelle fatte con frutti di bosco freschi. La birra più bevuta è la Aldaris, l’intruglio che suscita più curiosità è il
Balsamo Nero di Riga, una bevanda molto alcolica (45°), spessa e nerissima, che è sempre stata prodotta esclusivamente in Lettonia dal 1755.
COMUNICAZIONE: dalla Lettonia all’Italia occorre digitare: 0039. Le schede telefoniche sono acquistabili presso hotels, uffici turistici,
uffici postali, edicole, ecc.
SERVIZI PUBBLICI: l’aeroporto di Riga si trova a Jurmala, 14 km a ovest dal centro città. L’aeroporto è collegato alla città con un servizio
di autobus e di taxi. Gli autobus e, un po’ meno i treni, coprono quasi tutte le destinazioni della Lettonia, anche se i servizi sono poco
frequenti nelle zone meno turistiche. Sia gli autobus sia i treni sono economici e lenti. Riga ha una rete di trasporti urbani completa che
comprende tram, filobus e autobus. Le automobili e le biciclette sono popolari, le strade sono buone e le distanze non troppo lunghe. Gran
parte delle principali agenzie di noleggio auto ha una rappresentanza a Riga e all’aeroporto. Si guida sulla destra della strada e lungo le
strade principali ci sono distributori di benzina aperti 24 ore su 24.
LINGUA: la lingua ufficiale è il lettone. Si parlano anche russo, lituano. Il lettone è una delle due lingue di ceppo baltico appartenenti alla
famiglia delle lingue indo-europee che sono sopravvissute fino ai giorni nostri. Solo poco più della metà della popolazione del paese è di
madrelingua lettone. La lingua parlata nelle regioni orientali e occidentali presenta varianti dialettali rispetto al lettone corrente e corretto
parlato nella parte centrale del paese.
CORRENTE: 220 volts, 50 hz.
VACCINAZIONI: non necessarie.
Estonia
DOCUMENTI E VISTI: carta d’identità, valida per l’espatrio, o passaporto valido e in regola con il pagamento del bollo.
AMBASCIATA: Vene, 2 - 15075 Tallin Tel. +372 6276160
Orari: lunedì - venerdì 10.30 - 12.30 martedì - giovedì 14.30 - 16.00 Emergenza Tel. +372 5165723
VALUTA: la valuta ufficiale dal 01 gennaio 2011 è l’ Euro.
DOGANA: Divieto di importazione: articoli contraffatti, CD e video pirata, diamanti e pietre preziose (tranne che sotto forma di gioielli), droghe,
opere che rappresentino minori in pose erotico/pornografiche, specie di piante o animali in grado di danneggiare gli equilibri economici, nonché
120
tutte le armi non consentite a scopi civili. Limitazione di esportazione: per potere esportare articoli di valore culturale di produzione anteriore al
1700 o che siano classificati come appartenenti al patrimonio culturale nazionale è necessario pagare una tassa ed ottenere un permesso presso
il “Cultural Values Export Board”, Sakala 14, tel. 2448501 e pagare i diritti di dogana al tasso del 100% del valore degli articoli.
BANCHE: le banche in Estonia sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, sabato solo alcune.
CLIMA: è piuttosto freddo e umido e si avvicina a quello continentale mano a mano che ci si addentra nelle zone interne del paese dove, nei mesi
invernali, le temperature possono arrivare a qualche grado in meno rispetto a quelle della costa e, nei mesi estivi, a qualche grado in più. Gli inverni
sono piuttosto rigidi. Le acque intorno alle isole di Hiiumaa e Saaremaa ghiacciano a metà gennaio e di solito si sciolgono solo dopo tre mesi.
ACQUISTI: il pagamento con carta di credito/bancomat si diffonde sempre di più in Estonia. Le principali carte di credito come Visa,
Mastercard, Eurocard, Diner’s Club, American Express e Visa Electron sono accettate nella maggior parte dei principali alberghi, ristoranti,
supermercati e distributori di benzina. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 20.00 sabato dalle 9.00 alle 17.00 domenica chiusi.
FUSO ORARIO: +1 rispetto all’Italia
CUCINA: Il pesce affumicato, soprattutto la trota (suitsukala) è una specialità estone; per quanto riguarda la carne, potrete essere scusati
se pensate che il paese soddisfi più i vampiri dei vegetariani, dal momento che a Natale vengono preparate salsicce di sangue avvolte
nelle budella di maiale. Le salsicce di sangue (verevorst) e le frittelle di sangue (vere pannkoogid) vengono servite nella maggior parte dei
ristoranti tradizionali estoni. Nessuno sa con precisione quali siano gli ingredienti del dolcissimo liquore estone Vana Tallinn, dall’altissimo
tasso alcolico, che è una parte essenziale della cultura gastronomica del paese. Il modo migliore di servirlo è con il caffè, sul ghiaccio,
con il latte oppure, se vi sentite pronti alla sfida, con lo champagne. Le migliori birre estoni sono la leggera Saku e la più corposa Saare,
proveniente dall’isola di Saarema,mentre alcuni bar e caffè servono il saporito e caldo hõõgvein (vino aromatizzato).
COMUNICAZIONE: dall’Estonia all’Italia occorre digitare: 0039. Le schede telefoniche sono acquistabili presso hotels, uffici turistici, uffici
postali, edicole, ecc.
SERVIZI PUBBLICI: I trasporti urbani estoni sono bene integrati. A Tallinn ci sono tram, filovie, bus e taxi. Il servizio pubblico normalmente
inizia alle 5.00-6.00 e termina a mezzanotte. Si comprano i biglietti nei chioschi vicino alle fermate oppure dai conduttori sui tram o bus
con sovrapprezzo del 50%. Ricordatevi di timbrare il biglietto appena salite: il biglietto non è valido se non è timbrato.
LINGUA: la lingua ufficiale è l’Estone (gruppo ugro-finnico). Parlata anche la lingua Russa da circa il 25% della popolazione. L’inglese è
la lingua veicolare, nota per lo più dalle nuove generazioni.
CORRENTE: 220 volts, 50 hz.
VACCINAZIONI: non necessarie
Lituania
DOCUMENTI E VISTI: carta d’identità, valida per l’espatrio, o passaporto valido e in regola con il pagamento del bollo.
AMBASCIATA: Vytauto G.1 LT - 08118 Vilnius, Lituania
Tel. +370 5 2120620/1 - per emergenza +370 6 8262006
VALUTA: la moneta ufficale è il Litas: 1 € = 3,45 Litas (plurale: Litu). Ci sono numerosi sportelli bancomat che accettano carte di credito che
si possono anche usare normalmente per pagare il conto di alberghi e ristoranti. Il cambio della valuta non è un problema in Lituania, anche
se è meglio incassare i travellers’ cheque nelle grandi città come Vilnius, Kaunas, Siauliai. Qualunque valuta portiate nel paese assicuratevi
che le banconote siano in buone condizioni perché i biglietti con scritte, strappi o semplicemente molto usati non vengono accettati.
DOGANA: non esistono particolari restrizioni valutarie e doganali
BANCHE: l’orario varia da città a città; di norma dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00; il Sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
CLIMA: il clima della Lituania è temperato. Da maggio a settembre le temperature massime variano da 14 °C a 22 °C, ma tra novembre e
marzo salgono raramente al di sopra dei 4 °C. Luglio e agosto sono i mesi più caldi, ma sono anche piovosi (può piovere anche ininterrottamente
per alcuni giorni). Maggio, giugno e settembre sono più gradevoli, ma verso la fine di giugno ci potrebbero essere dei temporali.
ACQUISTI: come per le Banche, anche l’orario dei negozi varia da città a città; di norma i negozi sono aperti 7 giorni su 7 dalle ore 10.00
alle ore 19.00 o dalle ore 8.00 alle ore 19.00; i ristoranti chiudono di norma alle ore 22.00; gli alimentari dalle 8.00 alle 22.00
FUSO ORARIO: +1 ora rispetto all’Italia, stessa ora quando vige l’ora legale.
CUCINA: prodotti caseari e le patate sono la base della dieta dei lituani; anche le frittelle sono particolarmente popolari. Un pasto tradizionale
(e indimenticabile) è il cepelinai, una sostanza glutinosa modellata a forma di zeppelin (che si presume sia pasta di patate), con una pallina
di formaggio, carne o funghi al centro e coperta da una salsa a base di cipolle, burro, panna acida e pezzetti di pancetta. Il sakotis è una
grande torta a forma di albero di Natale che di solito viene servita ai matrimoni, mentre la cena di Natale consiste di 12 portate vegetariane.
Le migliori birre locali sono la Utenos e la Kalnapilis, ben più gradevole del midus (l’idromele) che può arrivare a gradazioni altissime (più
di 60°). Coloro che preferiscono qualcosa di più leggero possono provare lo stakliskes, un liquore di miele.
COMUNICAZIONE: dalla Lituania all’Italia occorre digitare: 0039. Le schede telefoniche sono acquistabili presso hotels, uffici turistici,
uffici postali, edicole, ecc.
SERVIZI PUBBLICI: nonostante gli autobus siano più veloci e leggermente più economici, i viaggi in treno sono tutt’altro che cari, anche
se lenti: un percorso di 100 km in un posto a sedere di classe media costa poco più che qualche spicciolo. Il traffico in Lituania è scarso
e le distanze sono brevi, si guida sulla destra della strada e, per legge, il tasso alcolico nel sangue deve essere assolutamente nullo. Il
ciclismo non è ancora molto popolare in Lituania, ma il territorio pianeggiante e di piccole dimensioni e il traffico leggero si addicono a
questo mezzo di trasporto.
LINGUA: la lingua ufficiale è il lituano. Sono diffusi il russo, il polacco, l’inglese e il tedesco, quest’ultimo nella zona costiera.
CORRENTE: 220 volts, 50 hz.
VACCINAZIONI: non necessarie
121
La Via Baltica
Vilnius - Riga - Tallin
7 giorni - 6 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 4* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - VILNIUS
3° GIORNO: VILNIUS - RIGA
Presentazione dei partecipanti in aeroporto almeno 2 ore prima della
partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea
per Vilnius. Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in
camere riservate. Incontro di benvenuto.
Pernottamento in hotel.
Prima colazione in hotel.
Verso le 08.30 incontro con la guida e partenza per Riga. Sosta lungo
il percorso alla famosissima Collina delle Croci: una delle località più
sante della Lituania.
Seconda colazione con cestino pranzo.
Nel primo pomeriggio proseguimento verso Riga e dopo aver attraversato
il confine lettone, a pochi km sosta al Palazzo Rundale per la visita
al suo interno (ingresso al palazzo): situato a circa 80 km a sud di Riga,
il Palazzo Rundale fu costruito nel XVIII secolo per volere del Duca di
Courland Ernst Johann von Biron. Fu fatto erigere su disegno dell’architetto italiano Francesco Bartolomeo Rastrelli, lo stesso che progettò
il Palazzo d’Inverno di San Pietroburgo. Grazie ai restauri oggi si possono
visitare oltre 40 camere del Palazzo con arredamenti e mobili originali
dell’epoca. Arrivo previsto a Riga nel tardo pomeriggio, sistemazione in
camere riservate.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: VILNIUS
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per l’escursione a
Trakai: capitale medievale del Gran Ducato di Lituania e’oggi una ridente cittadina situata su di una sorta di penisola circondata da laghi
difensivi, a 28 km ad ovest di Vilnius. Il Castello di Trakai è situato su
un’ isola in mezzo al lago Galve ed unito alla terraferma da suggestive
passerelle; le sue fortificazione su 5 livelli in mattoni rossi sono state
costruiti dal Grand Duca Vytautas nella seconda metà del trecento e
sono ancora oggi miracolosamente intatte e ben conservate. Con le sue
torri rotonde e mura merlate, il maniero appare come un vero castello
delle fiabe.
Nel pomeriggio visita panoramica della città di Vilnius: conosciuta
per gli oltre suoi 1.200 edifici medievali e le sue 48 chiese, offre ai turisti un’immagine davvero fiabesca. E’ nota per la città vecchia con la
Cattedrale, la torre Gediminas, la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo, la Chiesa di S. Anna, la porta dell’aurora con la miracolosa icona della Vergine
Maria e l’antica università.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: RIGA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita della città
di Riga (ingresso al Duomo): fondata nel 1201 dal vescovo tedesco Albert, è la più vasta delle tre capitali baltiche e senz’altro la più ricca di
aspetti mescolanti vari stili architettonici. Partendo dalla città vecchia si
scorgeranno gli angoli più remoti del centro storico, scorgeremo la Piazza
del Municipio, il Duomo protestante, il più grande tempio esistente nelle
123
repubbliche baltiche, la Chiesa di S. Pietro, la Porta degli Svedesi, i “Tre
Fratelli”, la Grande e la Piccola corporazione medievale ed il monumento
della libertà.
Pomeriggio a disposizione per visite personali o shopping.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: RIGA - TALLIN
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per Tallin. Sosta lungo
il percorso a Parnu, famosa località turistica termale e balneare e
tempo a disposizione per la seconda colazione libera.
Proseguimento verso Tallin attraverso le stupende foreste estoni; arrivo
in serata, sistemazione nelle camere riservate.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
Duomo protestante, la Chiesa di Alexandre Nevsky e la città bassa con
la rinascimentale Piazza del Municipio.
Pomeriggio a disposizione per visite personali o shopping.
Cena in ristorante. Pernottamento in hotel.
7° GIORNO: TALLIN - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato dall’hotel all’aeroporto di
Tallin, disbrigo delle formalità doganali e partenza con il volo di linea
per l’Italia.
6° GIORNO: TALLIN
Prima colazione in hotel.
Verso le 9.00, incontro con la guida e partenza per la visita della città
di Tallin (ingresso al Duomo): affascinante mescolanza di tranquillità
medievale e frenetica vita moderna, Tallin vanta un centro storico
piacevolmente movimentato con i suoi numerosi negozi, gallerie, botteghe di souvenir, caffè e ristoranti. Continuando la passeggiata all’interno delle stupende mura medievali, scorgiamo il Castello Toompea, il
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
€
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
Accompagnatore parlante italiano durante tutto il tour nel Baltico
affiancato da guide locali durante le visite come da programma
dettagliato
Polizza assicurativa medico-bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
23
14 e 28
04, 11, 18 e 25
•
•
•
•
•
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
980,00
980,00
980,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia/Vilnius-Tallin/Italia
in classe economica
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporto in Vilnius e Tallin e tra le diverse
città baltiche in auto / minibus/ autopullman riservati
Sistemazione in camere doppie presso hotels: Novotel 4* o similare
in Vilnius, Radisson Blu Elisabete 4* o similare in Riga, Noridc Forum
4* o similare in Tallin
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma
con caraffe d’acqua, the o caffè e pane ai pasti
Aperitivo di benvenuto in hotel
Visite ed escursioni con ingressi come da programma
in auto/ minibus / autopullman riservati
su richiesta
Supplemento singola
€ 230,00
Quota iscrizione
€ 55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 100,00
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio
€ 27,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Escursioni non indicate nel programma
Facchinaggio
Tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
124
Terrazza sul Baltico
Vilnius - Riga - Tallin
8 giorni - 7 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 4* / 5* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - VILNIUS
Presentazione dei partecipanti in aeroporto almeno 2 ore prima della
partenza, disbrigo delle formalità doganali e d’ imbarco e partenza con
volo di linea per Vilnius. Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e
sistemazione in camere riservate. Incontro di benvenuto.
Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: VILNIUS
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città di Vilnius (ingresso all’antica università): Vilnius è la
capitale della Lituania ed è situata alla confluenza dei fiumi Neris e
Vilnia, circondata da colline boscose. La città è ricca di storia, incrocio
di stili architettonici quali Gotico, Barocco, Rinascimentale, Classico,
tutti diversi ma complementari fra loro, è nota per gli oltre suoi 1.200
edifici medievali, ben 48 chiese, torri, fortificazioni, cortili medievali e
viuzze in pietra ed offre ai turisti un’immagine davvero fiabesca. Oltre
alla città vecchia con la cattedrale, interessante è il suo Castello, suddiviso in 2 zone, la più alta sita sulla cima del monte Zamkovaya, la più
bassa integrata nel complesso architettonico della città. Oggi del
Castello basso è visibile il Duomo in stile classico che ospita la famosa
Pinacoteca, mentre del Castello alto è visitabile solo la Torre difensiva
Gedeminas sede del Museo di Storia. Ricordiamo inoltre La Chiesa di
S.Anna e delle Bernardine, la Chiesa di St. Johann, la Chiesa di Santa
Teresa e la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo la più vasta di tutta la città e
la Cappella del Tramonto con la Madonna di Vilnius. Tra i monumenti
e palazzi di maggior rilievo il Palazzo del Governatore e La Porta dell’Aurora con la miracolosa Icona della Vergine Maria.
Nel pomeriggio escursione a Trakai incluso ingresso e visita al
castello omonimo: capitale medievale del Gran Ducato di Lituania è
oggi una ridente cittadina situata su di una sorta di penisola circondata
da laghi difensivi, a 28 km ad ovest di Vilnius. Il Castello di Trakai è
situato su un’ isola in mezzo al lago Galve ed unito alla terraferma da
suggestive passerelle; le sue fortificazione su 5 livelli in mattoni rossi
sono state costruiti dal Grand Duca Vytautas nella seconda metà del
trecento e sono ancora oggi miracolosamente intatte e ben conservate.
Con le sue torri rotonde e mura merlate, il maniero appare come un
vero castello delle fiabe.
Cena e pernottamento in hotel.
(Possibilità di cena in ristorante tipico lituano – Belmontas o similare).
3° GIORNO: VILNIUS - RIGA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per Riga. Sosta lungo
il percorso alla famosissima Collina delle Croci: una delle località più
sante della Lituania.
Tempo a disposizione per la seconda colazione libera.
Nel primo pomeriggio proseguimento verso Riga e dopo aver attraversato il confine lettone, a pochi chilometri sosta al Palazzo Rundale
per la visita al suo interno: Situato a circa 80 km a sud di Riga, il
Palazzo Rundale fu costruito nel XVIII secolo per volere del Duca di
Courland Ernst Johann von Biron. Fu fatto erigere su disegno dell’architetto italiano Francesco Bartolomeo Rastrelli, lo stesso che progettò
il Palazzo d’Inverno di San Pietroburgo. Grazie ai restauri oggi si possono
visitare oltre 40 camere del Palazzo con arredamenti e mobili originali
dell’epoca. Arrivo previsto a Riga nel tardo pomeriggio, sistemazione
in camere riservate, cena e pernottamento in hotel.
125
4° GIORNO: RIGA
Prima colazione in hotel.
In mattinata escursione al Parco Nazionale di Gauja, alla città di
Sigulda e al Castello Episcopale di Turaida: Località decisamente
medievali della Lettonia, sono quasi sempre meta di turisti affascinati
da culture antiche. Il Parco Nazionale Gauja, così denominato dal 1973,
è situato a 60 km da Riga; chiamato la Svizzera Lettone, ricopre una superficie di 900 km2 ed offre una combinazione di pittoreschi paesaggi,
attraversati dal fiume Gauja. Qui nascono e crescono piante estinte nel
resto dell’Europa ed il birdwatching è una delle attività più caratteristiche. A dare ingresso al parco e’ Sigulda, idilliaca cittadina di 10.000
abitanti di antiche origini; nel XIII secolo i Teutonici vi fondarono un
Castello chiamato “dei Cavalieri della Spada“ distrutto durante la
Grande Guerra del Nord le cui rovine sono oggigiorno adibite a siti per
festival e rappresentazioni teatrali. Su di una delle sponde del fiume
che attraversa questa località è situata la Grotta di Gutman, un’enorme
grotta di terra rossa e le rovine del Castello di Turgida, dove si trova la
famosa “Tomba della Rosa di Turaida”, parco della scultura, ispirato da
vecchie canzoni popolari.
Nel pomeriggio visita facoltativa al museo etnografico all’aperto:
fondato negli anni 30 e successivamente ampliato, ricopre oggi circa
100 ettari ed illustra la vita quotidiana in Lettonia dal XVI al XIX secolo.
qui sono state ricostruite all’aperto antiche fattorie ed abitazioni tradizionali, mulini a vento, villaggi di pescatori che offrono dimostrazione dal
vivo di lavori artigianali.
Cena e pernottamento in hotel.
(Possibilità di assistere ad un concerto d’organo nella Cattedrale).
5° GIORNO: RIGA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita della città
di Riga (ingresso nella chiesa di San Pietro): Capitale della Lettonia,
fondata nel 1201 dal vescovo tedesco Albert, è la più vasta delle tre capitali baltiche e senz’altro la più ricca di aspetti mescolanti vari stili architettonici. Situata sulle rive del fiume Daugava, Riga e’ sicuramente
definibile la città europea dove l’Art Nouveau trionfa con i suoi bellissimi
edifici che occupano ben un terzo della città moderna. Il centro storico
della città ospita monumenti di varie epoche: romana, gotica, rinascimentale, barocca e classica, che la rendono un vero e proprio museo a
cielo aperto e testimoniano il suo vivace passato. Riga è dominata dal
suo Castello risalente al XIV secolo dimora in passato dei governatori
della città ed oggi di numerosi musei; maestosa la grandezza della Cattedrale che ospita uno dei migliori organi al mondo e la cui parte lignea
risale al 1601. Altrettanto interessanti e famose sono la Chiesa di Jura,
il Duomo di S.Pietro con la Torre Polveriera del XIV secolo, la Porta degli
Svedesi, la Grande e La Piccola Corporazione Medievale, il monumento
della libertà e il complesso abitativo dei “Tre Fratelli”.
Nel pomeriggio escursione facoltativa a Jurmala: Jurmala dal lettone
spiaggia, fu sin dai tempi degli zar di Russia uno dei più amati centri
estivi, nelle vicinanze fu costruita al tempo una ferrovia che serviva per
trasferire vacanzieri russi ricchi, che alloggiavano in alberghi lussuosi,
terme aristocratiche e tipiche case in legno che si possono ammirare
tuttora per la loro particolare architettura. Qui si trova infatti una delle
piu’ belle spiagge di tutto il Baltico, uno spazio ancora incontaminato
dalla sabbia bianchissima e lungo da perdersi a vista d’occhio. Cena e
pernottamento in hotel.
(Possibilità di cena a base di pesce in ristorante lettone – La Boheme).
6° GIORNO: RIGA - TALLIN
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per Tallin. Sosta lungo
il percorso a Parnu con visita della città: La più popolare località
turistica balneare estiva di tutta l’Estonia e’ situata a circa 130 km da
Tallin in una incantevole posizione allo sbocco del fiume omonimo. Ha
mantenuto diversi aspetti di architettura barocca e classicista e anche
se risale al 1251, le uniche costruzioni medievali ancora esistenti sono
la Torre Rossa del municipio ed il Golden Gate.
Proseguimento verso Tallin attraverso le stupende foreste estoni; arrivo
nel pomeriggio, sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: TALLIN
Prima colazione in hotel.
verso le 9.00, incontro con la guida e partenza per la visita della città
di Tallin (ingresso al vecchio municipio medievale): Tallin capitale dell’Estonia è un’ affascinante mescolanza di tranquillità medievale e frenetica vita moderna, vanta un centro storico piacevolmente movimentato
con i suoi numerosi negozi, gallerie, negozi di souvenir, caffè e ristoranti.
All’interno delle stupende mura medievali scorgiamo la piccola Fortezza
di Vishgorod, situata sull’antica collina calcarea di Toompea, con il suo
Belvedere e circondata dal foltissimo parco; proseguendo verso la zona
del Muro Occidentale, troviamo le 3 torri difensive tra cui la più nota
Lungo German del XIV sec.; mentre sulle fondamenta del Muro Orientale
troviamo un Palazzo in stile tardo-barocco. Di spicco la Cattedrale Ortodossa di Alexandre Nevsky, il Duomo del 1240 e l’edificio dell’Ordine
Cavalleresco Estlandia in stile pseudo rinascimentale. Tra le vie più caratteristiche ricordiamo l’antica via Pikk che congiunge, attraverso le Grandi
Porte Marittime, Toompea al centro della città ed infine al mare. Di rilevante importanza e’ la Chiesa dello Spirito Santo risalente al XIV sec,
famosa per il suo altare ligneo del 1483, la sua facciata decorata con
un grande orologio ed il campanile arricchito dalla più antica campana
di Tallin (1433); la Piazza Ratushnaya con l’antico Municipio del XIV sec.
con interni oggi riservati a ricevimenti solenni; via Viru che conduce fino
alla famosa Porta Viru del XV sec.; via Niguliste con la Chiesa omonima,
la Casa dei Vescovi la cui facciata risale alla prima meta’ del XV sec. e
la Torre Kik (alta 48.5 m) del XV sec. in cui oggi si trova la filiale del
museo della città che raccoglie antiche armi.
Nel pomeriggio visita facoltativa a Parco e Palazzo Kadriorg: situato
a circa 2 km est dal centro storico della città, il Palazzo è oggi un museo
famoso per le sue collezioni d’arte. Venne costruito in stile barocco nel
XVIII secolo, come residenza estiva per lo Zar di tutte le Russie Pietro I
Romanov (detto Pietro il Grande) e dedicato alla moglie Caterina I. L’inizio
dei lavori risale al 1718, sotto la direzione dell’italiano Niccolò Michetti.
Cena e pernottamento in hotel.
(Possibilità di cena in ristorante medievale - Peppersack).
8° GIORNO: TALLIN - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato dall’hotel all’aeroporto di
Tallin, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per
l’Italia.
126
CALENDARIO PARTENZE - QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
29
03, 10, 17 e 24
01, 08, 15 e 22
29
05 e 12
19 e 26
02 e 09
APRILE
GIUGNO
LUGLIO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
•
•
Supplemento singola alberghi 4*
ALBERGHI 4*
ALBERGHI 5*
1150,00
1150,00
1150,00
1190,00
1190,00
1150,00
1150,00
su richiesta
(solo 10 e 24 GIUGNO)
(solo 08 e 22 LUGLIO)
1340,00
1290,00
(solo 05 AGOSTO)
(solo 19 AGOSTO)
ESCURSIONI E VISITE FACOLTATIVE
•
•
•
•
•
Cena tipica a Vilnius/Riga/Tallin
€ 40,00
Escursione al Museo Etnografico all’aperto
€ 40,00
Concerto d’organo nella cattedrale a Riga
€ 35,00
Escursione a Jurmala
€ 40,00
Escursione al parco e Palazzo Kadriorg
€ 40,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
Visite ed escursioni con ingressi come da programma
in auto / minibus / autopullman riservati
Guida multilingue parlante italiano e spagnolo durante tutto il tour
Facchinaggio in hotel
Polizza assicurativa medico-bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
•
•
•
•
€ 250,00
1290,00
1290,00
Supplemento singola alberghi 5*
€ 300,00
Quota iscrizione
€ 55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 100,00
Polizza facoltativa contro annullamento viaggio
€ 35,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia/Vilnius-Tallin/Italia
in classe economica
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporto in Vilnius e Tallin e tra le diverse
città baltiche in auto / minibus/ autopullman riservati
Sistemazione in camere doppie presso hotels:
Radisson Blu Lietuva 4* /Radisson Blu Astoria 5* o similari in Vilnius,
Radisson Blu Latvija 4* /Radisson Blu Ridzene 5* o similari in Riga,
Radisson Blu Olympia 4* /Savoy Boutique 5* o similari in Tallin
Trattamento di mezza pensione in hotel come indicato
in programma
Aperitivo di benvenuto in hotel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Escursioni indicate come facoltative
Facchinaggio in aeroporto
Tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
127
Gran Tour del Baltico
Tallin - Tartu - Cesis - Vilnius - Kaunas - Klaipeda - Riga
10 giorni - 9 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 3* / 4* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - TALLIN
Riunione dei partecipanti in aeroporto almeno 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalita’ doganali e d’imbarco e partenza con
volo di linea per Tallin. Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cocktail di benvenuto.
Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: TALLIN - TARTU - CESIS
Prima colazione in hotel a Tallin.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per il Parco Nazionale
Lahemaa; breve giro panoramico ed ingresso al Maniero di Palmse,
che insieme agli edifici annessi costituiva il regno della famiglia Von
Der Pahlen.
Durante il percorso verso la Lettonia si raggiunge il sud dell’Estonia a
Tartu, dove e’ prevista la visita della località: famosa per la sua
antica università fondata nel 1632, questa citta’ risale almeno al 1.030
quando nota come importante nodo commerciale da/per S. Pietroburgo
divenne frequente motivo di contesa tra Russi – Tedeschi - Polacchi e
Svedesi. La visita non puo’ che partire dalla Piazza del Municipio dove
si concentrano i negozi piu’ chic della citta’; sul lato sud il bellissimo
Palazzo del Municipio del 1789 in stile barocco olandese con elementi
di nascente classicismo mentre sul lato nord una serie di palazzi del
XVIII sec. ispirati al neoclassicismo pietroburghese.
Proseguimento verso Cesis, arrivo e breve visita della citta’: città
128
lettone anseatica dalle strade tortuose, resti di castelli e bellissimi giardini, e’ ricordata soprattutto per le rovine del castello dell’Ordine dei
Livoniani e per la Chiesa di S. John.
Al termine della visita, sistemazione in camere doppie riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: CESIS - VILNIUS
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per Vilnius.
Durante il percorso si attraverseranno diversi localita’ interessanti e di
singolare bellezza. In particolare si percorrera’ il parco nazionale di
Gauja fino al raggiungimento della citta’ di Sigulda: Località decisamente medievali della Lettonia, quasi sempre meta di turisti affascinati
da culture antiche; particolarmente di rilievo la tomba di Maja, i resti
del Castello Episcopale, i resti del Castello dei Cavalieri della Spada e
per la misteriosa cava di Gutman.
Il proseguimento e’ per il Palazzo Rundale dove e’ prevista la visita
al suo interno: Situato a sud di Riga, 80 km ca, il Palazzo di Rundale
fu costruito nel XVIII secolo per volere del Duca di Courland Ernst Johann von Biron. Fu fatto erigere su disegno dell’architetto italiano Francesco Bartolomeo Rastrelli, lo stesso che progettò il Palazzo d’Inverno
di San Pietroburgo. Grazie ai restauri oggi si possono visitare circa 40
camere del Palazzo con arredamenti e mobili originale dell’epoca.
Arrivo in serata a Vilnius, sistemazione in camere doppie riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: VILNIUS - KAUNAS - KLAIPEDA
5° GIORNO: KLAIPEDA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della citta’ di Vilnius (ingresso nella vecchia universita’): Vilnius
è la capitale della Lituania ed è situata alla confluenza dei fiumi Neris e
Vilnia, circondata da colline boscose. La città è ricca di storia, incrocio
di stili architettonici quali Gotico, Barocco, Rinascimentale, Classico,
tutti diversi ma complementari fra loro, è nota per gli oltre suoi 1.200
edifici medievali, ben 48 chiese, torri, fortificazioni, cortili medievali e
viuzze in pietra ed offre ai turisti un’immagine davvero fiabesca. Oltre
alla città vecchia con la cattedrale, interessante è il suo Castello,
suddiviso in 2 zone, la più alta sita sulla cima del monte Zamkovaya, la
più bassa integrata nel complesso architettonico della città. Oggi del
Castello basso è visibile il Duomo in stile classico che ospita la famosa
Pinacoteca, mentre del Castello alto è visitabile solo la Torre difensiva
Gedeminas sede del Museo di Storia. Ricordiamo inoltre La Chiesa
di S.Anna e delle Bernardine, la Chiesa di St. Johann, la Chiesa
di Santa Teresa e la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo la più vasta di
tutta la città e la Cappella del Tramonto con la Madonna di Vilnius.
Tra i monumenti e palazzi di maggior rilievo il Palazzo del Governatore e
La Porta dell’Aurora con la miracolosa Icona della Vergine Maria.
Nel pomeriggio all’ora convenuta partenza per Klaipeda. Durante il percorso e’ prevista una sosta a Trakai: capitale medievale del Gran Ducato di Lituania e’oggi una ridente cittadina situata su di una sorta di
penisola circondata da laghi difensivi, a 28 km ad ovest di Vilnius. Il
Castello di Trakai è situato su un’ isola in mezzo al lago Galve ed
unito alla terraferma da suggestive passerelle; le sue fortificazione su
5 livelli in mattoni rossi sono state costruiti dal Grand Duca Vytautas
nella seconda metà del trecento e sono ancora oggi miracolosamente
intatte e ben conservate. Con le sue torri rotonde e mura merlate, il maniero appare come un vero castello delle fiabe.
Proseguimento per Klaipeda, arrivo e sistemazione in riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
Prima colazione in hotel.
Intera giornata a disposizione per l’escursione alla penisola di Curlandia “Curonian Spit”: una sottile lingua di terra lunga circa 100 km
situata tra il Mar Baltico e la Laguna Curlandia, movimentata da villaggi
di pescatori, foreste di pini e dune di sabbia senza fine. Sulla via del ritorno verso Klaipeda sosta alla collina delle streghe: localita’ situata
nei pressi della citta’ balneare di Juodkrante, ed alla ridente cittadina
balneare di Nida con le sue particolari dune sabbiose e la residenza
estiva del celebre Thomas Mann.
Rientro per la cena e pernottamento in hotel.
(Possibilita’ di cena in ristorante tradizionale lituano: Luja).
6° GIORNO: KLAIPEDA - LIEPAJA - RIGA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita della citta’
di Klaipeda: divenuta parte della Lituania solo nel 1923, ebbe una lunga storia come citta’ tedesca chiamata Memel. Oggi con oltre 200.000
abitanti e’ per grandezza la terza citta’ del paese e principale porto marittimo. La parte piu’ interessante della citta’ e’ la Citta’ Vecchia con le
sue stradine strette in sampietrini, qui ed intorno ad essa si conservano
le fondamenta del vecchio castello e della Cittadella, resti di torri, bastioni e fossati. Bella la Piazza del Teatro e la fontana “Annechen von
Tharau”.
Al termine della visita all’ora convenuta partenza per Riga.
Sosta al Parco Nazionale della Samogizia e tempo a disposizione
per un giro piacevole sulle rive del Lago Plateliai
Durante il percorso per Riga sosta alla famosissima Collina delle Croci:
una delle località più sante della Lithuania Cattolica.
Arrivo a Riga nel tardo pomeriggio, sistemazione in camere doppie riservate, cena e pernottamento in hotel.
(Possibilita’ di assistere ad un concerto d’organo nella Cattedrale).
129
7° GIORNO: RIGA
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita della citta’
di Riga (ingresso nella Chiesa di San Pietro): Capitale della Lettonia,
fondata nel 1201 dal vescovo tedesco Albert, è la più vasta delle tre
capitali baltiche e senz’altro la più ricca di aspetti mescolanti vari stili
architettonici. Situata sulle rive del fiume Daugava, Riga e’ sicuramente
definibile la città europea dove l’Art Nouveau trionfa con i suoi bellissimi edifici che occupano ben un terzo della città moderna. Il centro
storico della città ospita monumenti di varie epoche: romana, gotica,
rinascimentale, barocca e classica, che la rendono un vero e proprio
museo a cielo aperto e testimoniano il suo vivace passato. Riga è dominata dal suo Castello risalente al XIV secolo dimora in passato dei
governatori della città ed oggi di numerosi musei; maestosa la grandezza della Cattedrale che ospita uno dei migliori organi al mondo e
la cui parte lignea risale al 1601. Altrettanto interessanti e famose sono
la Chiesa di Jura, il Duomo di S.Pietro con la Torre Polveriera del
XIV secolo, la Porta degli Svedesi, la Grande e La Piccola Corporazione Medievale, il monumento della libertà e il complesso abitativo dei “Tre Fratelli”.
Nel pomeriggio escursione a Jurmala: Jurmala dal lettone spiaggia,
fu sin dai tempi degli zar di Russia uno dei più amati centri estivi, nelle
vicinanze fu costruita al tempo una ferrovia che serviva per trasferire
vacanzieri russi ricchi, che alloggiavano in alberghi lussuosi, terme aristocratiche e tipiche case in legno che si possono ammirare tuttora per
la loro particolare architettura. Qui si trova infatti una delle piu’ belle
spiagge di tutto il Baltico, uno spazio ancora incontaminato dalla sabbia
bianchissima e lungo da perdersi a vista d’occhio.
Cena e pernottamento in hotel.
(Possibilita’ di cena a base di pesce in ristorante lettone - La Boheme).
8° GIORNO: RIGA - PARNU - TALLIN
Prima colazione in hotel.
Verso le 9.00 incontro con la guida e partenza per Tallin.
Sosta lungo il percorso a Parnu con breve visita della citta’: la più
popolare località turistica balneare estiva di tutta l’Estonia e’ situata a
130
circa 130 km da Tallin in una incantevole posizione allo sbocco del fiume
omonimo. Ha mantenuto diversi aspetti di architettura barocca e classicista e anche se risale al 1251, le uniche costruzioni medievali ancora
esistenti sono la Torre Rossa del municipio ed il Golden Gate.
Proseguimento verso Tallin attraverso le stupende foreste estoni; arrivo
e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
9° GIORNO: TALLIN
Prima colazione in hotel.
Verso le 9.00, incontro con la guida e partenza per la visita della citta’
di Tallin (ingresso al vecchio municipio medievale): Tallin, capitale
dell’Estonia, e’ un’ affascinante mescolanza di tranquillità medievale e
frenetica vita moderna, vanta un centro storico piacevolmente movimentato con i suoi numerosi negozi, gallerie, negozi di souvenir, caffè
e ristoranti. All’interno delle stupende mura medievali scorgiamo la piccola Fortezza di Vishgorod, situata sull’antica collina calcarea di Toompea, con il suo Belvedere e circondata dal foltissimo parco;
proseguendo verso la zona del Muro Occidentale, troviamo le 3 torri
difensive tra cui la più nota Lungo German del XIV sec.; mentre sulle
fondamenta del Muro Orientale troviamo un Palazzo in stile tardo-barocco. Di spicco la Cattedrale Ortodossa di Alexandre Nevsky, il
Duomo del 1240 e l’edificio dell’Ordine Cavalleresco Estlandia in stile
pseudo rinascimentale. Tra le vie più caratteristiche ricordiamo l’antica
via Pikk che congiunge, attraverso le Grandi Porte Marittime, Toompea
al centro della città ed infine al mare. Di rilevante importanza e’ la Chiesa dello Spirito Santo risalente al XIV sec, famosa per il suo altare ligneo del 1483, la sua facciata decorata con un grande orologio ed il
campanile arricchito dalla più antica campana di Tallin (1433); la Piazza
Ratushnaya con l’antico Municipio del XIV sec. con interni oggi riservati a ricevimenti solenni; via Viru che conduce fino alla famosa Porta
Viru del XV sec.; via Niguliste con la Chiesa omonima, la Casa dei Vescovi la cui facciata risale alla prima meta’ del XV sec. e la Torre Kik
(alta 48.5 m) del XV sec. in cui oggi si trova la filiale del museo della
città che raccoglie antiche armi.
Nel pomeriggio visita a Parco e Palazzo Kadriorg: Situato a circa 2
km est dal centro storico della città, il Palazzo e’ oggi un museo famoso
per le sue collezioni d’arte. Venne costruito in stile barocco nel XVIII
secolo, come residenza estiva per lo Zar di tutte le Russie Pietro I Romanov (detto Pietro il Grande) e dedicato alla moglie Caterina I. L’inizio dei lavori risale al 1718, sotto la direzione dell’italiano Niccolò
Michetti.
Cena e pernottamento in hotel.
(Possibilità di cena in ristorante medievale - Peppersack)
10° GIORNO: TALLIN - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato dall’hotel all’aeroporto di
Tallin, disbrigo delle formalita’ doganali e partenza con il volo di linea
per l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA/VENEZIA
01, 08, 15, 22 e 29
06 e 13
20 3 27
03, 10 e 17
24 e 31
07
GIUGNO
LUGLIO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
€
1.285,00
1.285,00
1.350,00
1.350,00
1.285,00
1.285,00
su richiesta
Supplemento singola
€ 350,00
Quota iscrizione
€
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 100,00
55,00
SERVIZI FACOLTATIVI
Polizza assicurativa contro annullamento viaggi
•
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
€
ESCURSIONI E VISITE FACOLTATIVE
•
•
•
•
•
Cena tipica a vilnius/riga/tallin
€
40,00
Escursione intera giornata al Curonian Spit
€
80,00
Escursione di mezza giornata a Jurmala
€
40,00
Visita al parco e Palazzo di Kadriorg
€
40,00
•
Guida parlante inglese/tedesco durante tutto il tour
(guida parlante italiano con supplemento durante le escursioni)
Polizza assicurativa medico-bagaglio
Guida omaggio e borsa da viaggio Misha Travel
Concerto d’organo nella cattedrale a Riga
€ 35,00
35,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia / Tallin - Tallin / Italia
in classe economica
Franchigia bagaglio 20 kg
Trasferimenti da / per aeroporto in Tallin in auto /minivan riservati
Sistemazione in camere doppie presso hotels: Radisson Blu
Olympia 4* o similare in Tallin, Kolonna Cesis 3* in Cesis – Radisson
Blu Lietuva 4* o similare in Vilnius - Radisson Blu Klaipeda 4*
o similare in Klaipeda – Radisson Blu Latvija 4* o similare in Riga
Trattamento di mezza pensione in hotel come indicato in programma
Visite ed escursioni con ingressi come da programma
in autopullman riservato
•
•
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande aipasti
Mance ed extra di carattere personale
Escursioni indicate come facoltative
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
131
Golfo di Finlandia
Tallin - Helsinky - S. Pietroburgo
8 giorni - 7 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 4* / 5* - PRIMA COLAZIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - TALLIN
Riunione dei partecipanti in aeroporto almeno 2 ore prima della partenza.
Disbrigo delle formalità doganali e d’imbarco e partenza con volo di
linea per Tallin. Arrivo e trasferimento organizzato all’hotel. Sistemazione
nelle camere riservate. Cocktail di benvenuto.
Pernottamento in hotel.
2° GIORNO: TALLIN
Prima colazione in hotel.
Verso le 9.00, incontro con la guida e partenza per la visita della città
di Tallin (ingresso al vecchio municipio medioevale): Tallin capitale
dell’Estonia e’ un’ affascinante mescolanza di tranquillità medievale e
frenetica vita moderna, vanta un centro storico piacevolmente movimentato con i suoi numerosi negozi, gallerie, negozi di souvenir, caffè e ristoranti. All’interno delle stupende mura medievali scorgiamo la piccola
Fortezza di Vishgorod, situata sull’antica collina calcarea di Toompea,
con il suo Belvedere e circondata dal foltissimo parco; proseguendo verso
la zona del Muro Occidentale, troviamo le 3 torri difensive tra cui la
più nota Lungo German del XIV sec.; mentre sulle fondamenta del Muro
Orientale troviamo un Palazzo in stile tardo-barocco. Di spicco la Cattedrale Ortodossa di Alexandre Nevsky, il Duomo del 1240 e l’edificio
dell’Ordine Cavalleresco Estlandia in stile pseudo rinascimentale. Tra le
vie più caratteristiche ricordiamo l’antica via Pikk che congiunge, attraverso le Grandi Porte Marittime, Toompea al centro della città ed infine
al mare. Di rilevante importanza e’ la Chiesa dello Spirito Santo risalente al XIV sec., famosa per il suo altare ligneo del 1483, la sua facciata
decorata con un grande orologio ed il campanile arricchito dalla più antica campana di Tallin (1433); la Piazza Ratushnaya con l’antico Municipio del XIV sec. con interni oggi riservati a ricevimenti solenni; via
Viru che conduce fino alla famosa Porta Viru del XV sec.; via Niguliste
132
con la Chiesa omonima, la Casa dei Vescovi la cui facciata risale alla
prima meta’ del XV sec. e la Torre Kik (alta 48.5 m) del XV sec. in cui
oggi si trova la filiale del museo della città che raccoglie antiche armi.
Nel pomeriggio visita facoltativa al Parco e Palazzo Kardriog: Situato a circa 2 km est dal centro storico della città, il Palazzo e’ oggi un
museo famoso per le sue collezioni d’arte. Venne costruito in stile barocco nel XVIII secolo, come residenza estiva per lo Zar di tutte le Russie
Pietro I Romanov (detto Pietro il Grande) e dedicato alla moglie Caterina I. L’inizio dei lavori risale al 1718, sotto la direzione dell’italiano
Niccolò Michetti.
Pernottamento in hotel.
(Possibilita’ di cena in ristorante medievale estone - Peppersak)
3° GIORNO: TALLIN - HELSINKY
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per Helsinky in aliscafo attraverso lo stupendo arcipelago finnico.
Arrivo, trasferimento organizzato in hotel e sistemazione in camere riservate.
Giornata a disposizione per visite di carattere individuale o shopping.
Pernottamento in hotel.
4° GIORNO: HELSINKY
Prima colazione in hotel.
Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
di Helsinky (ingresso alla chiesa nella roccia): situata all’incrocio di
culture d’Oriente e Occidente la capitale finlandese e’ davvero una vivace,
verde accogliente citta’; durante la visita si potranno ammirare La Casa
Finlandia ossia importante centro congressi e concerti progettato da Alvar Alto Il classicheggiante Palazzo del Parlamento, eretto da Engel nel
1882, La Piazza del Senato, centro monumentale progettato da Ehrestrom
nle 1812, con la Cattedrale Luterana Tuomiokirkko, il Porto con il pittoresco mercatino del pesce, La Chiesa nella Roccia ed il Parco Sibelius.
Nel pomeriggio visita facoltativa museo etnografico all’aperto di
Seurasaari,un oasi nel centro di Helsinky, con case, fattorie e tenute
da tutta la Finlandia.
Cena libera e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: HELSINKY - SAN PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per San Pietroburgo.
Espletamento delle procedure doganali, arrivo a Vyborg e visita al castello (ingresso).
Proseguimento per San Pietroburgo, arrivo previsto in serata e sistemazione in camere riservate. Pernottamento in hotel.
6° SAN PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
Alle 09.30, incontro con la guida locale e partenza per la visita panoramica della citta’ (ingresso alla Fortezza dei SS. Pietro e Paolo): fondata dallo zar Pietro il Grande nel 1702 e’ famosa nel mondo per la Piazza
del Palazzo con la colonna di Granito, il Campo di Marte, la Piazza dei
Decabristi, l’Ammiragliato, via Carlo Rossi la piu’ bella della citta’ e la
Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti, la Corte dei Mercanti, i
magazzini Gostny Dvor e i palazzi in stile Art Nouveau.
Nella stessa mattinata visita alla Fortezza dei SS. Pietro e Paolo:
Edificata sull’isola Zajcij tra il 1703 e il 1740 per difendere lo sbocco
della citta’ sul Mar Baltico, presenta oltre alla Cattedrale e alla Torre, la
Porta di Pietro che mantiene tuttora l’aspetto originale, la Casa degli Ingegneri e il Deposito di Artiglieria.
Nel pomeriggio visita facoltativa al museo dell’Hermitage: Uno dei
piu’ grandi e famosi al mondo per la vastita’ delle sale e la raccolta di
opere d’arte; i saloni dell’epoca zarista, la sala di Pietro il Grande, le sale
d’arte italiana - della pittura fiamminga e degli impressionisti. Il patrimonio del museo e’ distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del
XVIII e XIX sec. Il piu’ antico e’ il Palazzo d’Inverno al quale e’ annesso
il Piccolo Hermitage costruito tra il 1838 e 1852 a pianta rettangolare e
a due piani; presente sulla facciata centrale, il maestoso portico con figure di Atlante alte 5 m e scolpite in blocchi di granito grigio.
Pernottamento in hotel.
(Possibilita’ di assistere ad uno spettacolo folcloristico presso il palazzo
Nikolaevsky)
7° GIORNO: SAN PIETROBURGO
Prima colazione in hotel.
In mattinata escursione facoltativa a Pietrodvaretz (ingresso al parco
e palazzo): in origine Peterhoff, fu ribattezzata dal 1944 Pietrodvorec.
Sorge a 30 km ad ovest della citta’, nella parte meridionale del golfo di
Finlandia. Fu Pietro il Grande a volere questo palazzo come residenza
estiva, “splendida e fastosa come Versailles”. Come per molti progetti,
la costruzione del complesso comprendente 20 palazzi e 140 fontane,
duro’ oltre 2 secoli. Peterhoff o Pietrodvaretz sorge su 3 terrazze naturali,
di cui la prima da sul golfo di Finlandia ed e’ occupata dal Parco Inferiore,
la seconda si trova al centro del complesso dove sorge il Palazzo Grande,
e la terza piu’ in alto e’ occupata dallo stupendo Parco Superiore. Di fronte la splendida scenografia della Grande Cascata: 64 zampilli tra statue
dorate di eroi. L’acqua delle innumerevoli fontane raggiunge poi il mare
lungo un canale artificiale attraversato da leggiadri ponti.
Nel pomeriggio visita facoltativa a Pushkin: ex Tzarskoe Selo (ossia
villaggio dello Zar), residenza degli zar dall’inizio del XVIII sec. fino al
1917, fu costruito con fasto eccezionale dai migliori architetti del tempo.
Oggi il complesso del parco e degli edifici con il magnifico Palazzo di
Caterina e’ celebre in tutto il mondo. La facciata bianca e blu si estende
per oltre trecento m a nord, dalla Chiesa del Palazzo a 5 cupole fino al
Padiglione; notevoli anche gli interni del Palazzo tra cui: la Sala Grande,
la Sala del Banchetto dei Cavalieri, la Camera d’Ambra, la Sala dei Dipinti, sono considerati i vani piu’ belli. Nel parco vasto e pittoresco con
planimetria iniziale gelosamente rispettata furono costruiti in tempi diversi: la Basilica di S. Caterina, il Palazzo della zarina Maria Pavlova, il
Palazzo del Granduca Boris Vladimirovich, l’Arco di Trionfo di Alessandro
I, Il Palazzo Pushkin e l’Ammiragliato.
Pernottamento in hotel. (Possibilita’ di cena in ristorante russo Nazdoroviye)
8° GIORNO: SAN PIETROBURGO - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta trasferimento organizzato dall’hotel all’aeroporto di
San Pietroburgo. Disbrigo delle formalita’ doganali e partenza con il volo
di linea per l’Italia.
133
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
•
•
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€ 100,00
Supplemento per la partenza dell’ 08/06 e 29/06
€ 100,00
•
Polizza assicurativa contro annullamento viaggio
SERVIZI FACOLTATIVI
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
08,15,22 e 24
06,13,20 e 27
03,10,17 e 24
31
07
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
AGOSTO
SETTEMBRE
€
€
35,00
ESCURSIONI E VISITE FACOLTATIVE
1.015,00
1.015,00
1.075,00
1.045,00
1.045,00
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Supplemento mezza pensione in hotel (7 cene)
€ 200,00
Visita al parco e palazzo di Kadriorg
€
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
Visite ed escursioni con ingressi come da programma
in autopullman riservato
Guida multilingue parlante italiano e spagnolo durante il tour
Facchinaggio in hotel
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
•
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola
€ 350,00
Quota iscrizione
€
55,00
Visto consolare russo non urgente
€
55,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia / Tallin - San Pietroburgo / Italia
in classe economica
Franchigia bagaglio da verificare prima della partenza
Trasferimenti da / per aeroporto a Tallin e San Pietroburgo e
tra le diverse citta in tour in autopullman riservato
Trasferimento in aliscafo da Tallin ad Helsinky
Sistemazione in camere doppie presso hotels:
Radisson Blu Latvija 4* o similare in Tallin, Radisson Blu Plaza 5*
o similare in Helsinky, Park Inn nevsky 4* o similare
in S. Pietroburgo
Trattamento di prima colazione come indicato in programma
40,00
Visita al Museo Etnografico di Seurasaari
€
45,00
Visita al museo Hermitage
€
45,00
Escursione a Pietrodvarets
€
70,00
Escursione a Pushkin
€
60,00
Cena tipica a Tallin
€
40,00
Cena tipica a San Pietroburgo
€
60,00
Spettacolo folcloristico al Palazzo Nikolaevsky
€
50,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non menzionati e bevande ai pasti
Mance, facchinaggio negli aeroporti ed extra di carattere personale
Escursioni indicate come facoltative
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
•
•
•
134
Polonia
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: dal 2004 la Polonia fa parte dell’Unione Europea, pertanto per l’ingresso nel paese per i cittadini europei è sufficiente
la carta d’identità.
AMBASCIATA: pl.Darowskiego 6, 00-055 Varsavia. Tel.: +48 22 826 3471/2/3/4
VALUTA: la moneta ufficiale polacca è il Nuovo Zloty: 1 € = 4,15 NZ.
Gli uffici di cambio sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 19.00 ed il sabato dalle 09.00 alle 14.00. Gli uffici postali sono aperti
dal lunedì al sabato dalle ore 08.00 alle 20.00. Il cambio si può effettuare alla frontiera, negli alberghi, presso le banche o i cambia valute
privati autorizzati. Le principali carte di credito sono accettate negli alberghi, nei ristoranti e nei negozi di souvenir. E’ possibile prelevare
contanti dagli sportelli automatici delle banche.
DOGANA: la normativa non prevede limitazioni sulla quantità di valuta importabile in Polonia. E’ consentita - senza necessità di dichiarazione
- l’esportazione di somme fino a 10.000 Euro; se l’importo è superiore all’equivalente di 10.000 euro va dichiarato in forma scritta alla
dogana o alla Polizia di Frontiera. Si consiglia, quindi, al momento dell’ingresso nel Paese, di dichiarare l’eventuale possesso di cifre
superiori a tale importo.
La normativa polacca prevede la necessità di un’apposita autorizzazione per l’esportazione di: beni artistici non iscritti nel registro dei beni
considerati antiquariato, ma realizzati da oltre 55 anni; prodotti tecnici realizzati da più di 25 anni; libri e stampe prodotti prima del 31
dicembre 1948; antichità iscritte nel registro dei beni aventi valore antiquario.
BANCHE: sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 16.00, alcuni sportelli sono aperti anche il sabato dalle 09.00 alle 13.00.
CLIMA: la Polonia ha un clima continentale temperato incline a cambi improvvisi. La primavera è soleggiata e tiepida. Durante l’estate la
temperatura media è sui 19°C ma ci sono anche delle giornate molto calde con punte di 30°C. L’autunno è generalmente soleggiato e
secco; l’inverno è rigido e la temperatura scende spesso sotto lo zero.
ACQUISTI: I più apprezzati souvenir sono costituiti dagli oggetti in ambra, sia nella varietà cristallina che opaca. Molti artisti sono
specializzati in creazioni artistiche uniche come le riproduzioni delle armature medioevali, candelabri e porta candele d’epoca.
Nell’artigianato popolare è famosa la catena di negozi Cepelia, specializzata in oggetti d’oro. Numerosi sono gli oggetti in legno fatti a
mano. La maggior parte dei negozi segue l’orario 08.00-19.00, ad eccezione dei grandi magazzini restano aperti fino alle 21, e molti negozi
di alimentari sono già aperti alle 06.00 del mattino. Il sabato i negozi chiudono prima. I piccoli negozi sono chiusi fra le 12.00 e le 15.00,
mentre la domenica tutti i negozi sono chiusi.
FUSO ORARIO: nessuna differenza rispetto all’Italia.
CUCINA: La cucina polacca ha una gastronomia robusta a base di carne e nel sud, ove l’influsso dell’Ungheria è forte, non è raro gustare
dell’ottimo gulash. Il pasto principale è il pranzo, generalmente una minestra, una pietanza e il dolce. Ottime le minestre preparate con
cavoli, cetrioli in salamoia e barbabietole, accompagnate da ravioli di forma particolare farciti con funghi o carne (barszcz), o quelle fatte
con farina di segale acida, servita con uovo sodo e pezzetti di salame (zurek). Il piatto nazionale è il bigos, uno stufato di carne, cavoli e
crauti con l’aggiunta di prugne secche e spezie. Le bevande nazionali in Polonia sono, fin dal Cinquecento, i biondi idromeli preparati con
miele naturale, e la birra.
COMUNICAZIONE: per chiamare l’Italia il prefisso è 0039. Per chiamare in Polonia, comporre il prefisso internazionale 0048, di seguito
quello interurbano senza lo zero e quindi il numero dell’abbonato richiesto. E’ meno costoso telefonare da una cabina telefonica che dagli
alberghi. Le schede telefoniche si posso acquistare presso le edicole. E’ possibile utilizzare i cellulari
SERVIZI PUBBLICI: il mezzo più economico e pratico per spostarsi attraverso la Polonia è il treno. Le linee polacche sono efficienti e
acquistando il Polrailpass si può viaggiare liberamente per il periodo scelto; i luoghi dove non arrivano i treni sono comunque serviti dagli
autobus. Oltre ai lenti servizi pubblici ci sono anche compagnie private che si fanno una spietata concorrenza e che percorrono con linee
abbastanza rapide tutto il territorio. I biglietti si possono acquistare facilmente agli sportelli delle autostazioni, nelle agenzie di viaggio
oppure dallo stesso conducente. Per viaggiare in auto è necessario possedere la patente italiana e la carta verde; l’assicurazione può essere
stipulata direttamente in frontiera. Un consiglio: se si viaggia in auto conviene fare il pieno di benzina ogni volta che si incontra un distributore.
LINGUA: oltre il 98% della popolazione è di etnia e lingua polacca. Le minoranze sono di lingua tedesca, ucraina e bielorussa.
CORRENTE: 220V E 50HZ.
VACCINAZIONI: non serve nessuna profilassi particolare. Si consiglia di portare con se i farmaci di uso personale.
135
Polonia Meravigliosa
Varsavia - Danzica - Sopot - Gdynia - Malbork - Torun - Poznan - Breslavia
Czestochowa - Auschwitz - Cracovia • 8 giorni - 7 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 4* / 5* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
Riunione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle formalita’ doganali e partenza con volo di linea per Varsavia.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena di benvenuto e pernottamento in hotel.
tore. Il “Cammino Reale” termina ai confini della città con un’altra meravigliosa residenza reale, il Palazzo del re Jan Sobieski III. In città si
contano più di 50 musei e gallerie d’arte, nonché numerosi teatri d’opera, di musica da camera e operetta. L’Università di Varsavia è inoltre uno
degli atenei più rinomati non soltanto in ambito europeo.
Nel primo pomeriggio, incontro con la guida e partenza per Danzica.
Arrivo in serata in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel a Danzica.
2° GIORNO: VARSAVIA - DANZICA
3° GIORNO: DANZICA - SOPOT - GDYNIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida locale e partenza per la visita
panoramica della citta’: Varsavia è sempre stata ed è tutt’oggi una
città eccitante, movimentata e pulsante di vita dallo spirito giovanile.
Dopo le enormi distruzioni subite nel corso della II guerra mondiale,
Varsavia è stata riportata al suo antico splendore ed oggi il suo centro
storico - la città vecchia con la sua pittoresca piazza del mercato - è
iscritta nell’elenco del Patrimonio Culturale dell’Umanità. Dal castello
Reale, per la Via Krakowskie Przedmiescie, Via Nowy Swiat e Viale Aleje
Ujazdowskie, si percorre il cosiddetto “Tratto Reale”, lungo cui si ergono
magnifici palazzi, sedi di ministeri ed ambasciate, chiese fra cui la Cattedrale di S. Giovanni, monumenti importanti come la colonna del re
Sigismondo III, casamenti, statue e parchi. Il più famoso dei giardini
pubblici di Varsavia è il Parco Lazienki, residenza estiva dell’ultimo re
di Polonia, Stanislao Augusto Poniatowski. Nel suggestivo scenario di
giochi d’acqua e aiuole fiorite, presso il Monumento di Chopin, si tengono per tutta le stagione estiva concerti dedicati al grande composi-
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la
visita panoramica di Danzica - città dalle millenarie tradizioni. Testimonianza del suo plurisecolare splendore sono oggi i palazzi storici
come la Corte di Artù, le chiese come la Chiesa Mariana, le porte come
la Porta Dorata, la Fontana di Nettuno, simbolo della città ed altri edifici
come il Municipio, la Gru portuale ed il grande Mulino. La maggior parte degli edifici storici è raccolta nel territorio della Città grande e della
Città vecchia, particolarmente nella parte delle Vie Dluga e Dlugi Targ.
Un monumento particolarmente pregevole è la Cattedrale Oliwa con il
famoso organo in stile rococò, complesso gotico postcistercense nel
quartiere di Gdansk-Oliwa.
Nel pomeriggio proseguimento per Sopot, pittoresca cittadina balneare
e dopo una rilassante passeggiata sul molo proseguimento per Gdynia
e visita panoramica di questa città portuale risalente a prima della II
Guerra Mondiale. Rientro a Danzica.
Cena e pernottamento in hotel.
1° GIORNO: ITALIA - VARSAVIA
137
4° GIORNO: DANZICA - MALBORK - TORUN
POZNAN
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per Poznan. Durante il percorso sosta per
la visita al castello teutonico di Malbork, spettacolare esempio di
costruzione difensiva medievale, proseguimento per Torun e visita panoramica della citta’ vecchia: città di Nicolò Copernico, fu fondata
nel 1233 dai Cavalieri dell’Ordine Teutonico. Capolavoro di architettura
in questa città è sicuramente la Chiesa di San Giovanni, in stile gotico,
dove fu battezzato lo stesso Copernico.
Nel pomeriggio proseguimento per Poznan, arrivo previsto in serata in
hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: POZNAN - BRESLAVIA (WROCLAW)
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida locale e partenza per la visita
della citta’: le origini di Poznan risalgono al IX secolo, quando su
un’isoletta del fiume Warta venne costruito un grande castello fortificato. Esso venne poi ingrandito fino a diventare uno dei più grandi castelli polacchi. Nel X e XI secolo Poznan fu capitale della Polonia. Oggi
testimonianza del suo vivace passato è la Città Vecchia ed i suoi monumenti principali. La zona più antica della città è Ostrow Trumski, sulla
riva destra del fiume Warta: qui si trova la celeberrima Cattedrale del X
sec., vero e proprio tempio della cristianità in Polonia la cui fondazione
risale al 968. Accanto alla cattedrale si trova la Chiesa Gotica della Santissima Maria vergine. Sulla riva sinistra si trova invece lo Stary Rinek,
il quartiere che risale al 1253 ed il cui nucleo è costituito dalla Piazza
dell’Antico Mercato con i suoi palazzi d’epoca quattrocentesca. La Piazza del Mercato è dominata dal Palazzo Municipale - sede del Museo
storico - e dalla sua torre. A sud del Vecchio mercato suscita interesse
il Palazzo della famiglia Gorka (1548) che ospita il Museo archeologico,
138
mentre proseguendo lungo la Via Wolnosci si incontra la Biblioteca
Raczynzky del 1829 e la chiesa dei Gesuiti, mirabile esempio di architettura barocca.
Nel pomeriggio partenza per Breslavia. Arrivo e visita panoramica
della citta’: Situata sul fiume Oder, Breslavia è un vivace centro commerciale e culturale risalente al X secolo dove testimonianza ne e’ un
castello costruito nel 1000 d.C. Governata fino al 1526 dai Re di Polonia, la città passò poi sotto il dominio asburgico. Oggi i visitatori possono ammirare un insieme unico di paesaggio e architettura: il quartiere
antico di ostrow trumsky e la cattedrale di S. Giovanni Battista, con un
portale rinascimentale in pietra e altare in alabastro del 1522; poco distante il collegio dei Gesuiti, sede dell’università della città con all’interno la sontuosa “Aula Leopoldina”. Di notevole interesse il palazzo
del comune risalente alla fine del XIII secolo, che si trova sulla Piazza
del mercato; accanto ad essa la celebre Piazza del sale circondata da
edifici barocchi e tardo rinascimentali. Al termine arrivo in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
6° GIORNO: BRESLAVIA - CZESTOCHOWA
AUSCHWITZ - CRACOVIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida locale e partenza per Czestochowa. Arrivo e visita della citta’: La città di Czestochowa è una graziosa località situata lungo il confine fra le regioni di Malopolska e alta
Slesia. Meta di pellegrinaggi e particolarmente cara al cuore dei polacchi, Czestochowa ospita uno dei santuari più famosi del Paese: il
Monastero di Jasna Gora con la celeberrima icona bizantina della Madonna Nera. L’icona, originaria di Costantinopoli, venne portata in Slesia
dai Monaci Paolini nel 1382 e da allora è rimasta sotto la protezione
dell’ordine. La Madonna da bianca che era, divenne nera per processi
chimici che la gente dell’epoca non seppe spiegare e per questa sua
mutazione vennero attribuiti miracoli e visioni all’immagine e il san-
tuario di Maria Vergine divenne ben presto luogo di culto e venerazione.
Nel museo che si trova nella stamperia dell’antico monastero è custodito un tesoro costituito da preziose offerte votive presentate dai fedeli
nel corso dei secoli.
Nel pomeriggio proseguimento per Auschwitz, arrivo, sosta e visita
all’ex campo di concentramento: oggi Auschwitz (Oswiecim) è un
grande centro industriale che conta circa 100.000 abitanti. Al tempo
dell’occupazione nazista nelle fabbriche del luogo lavoravano i prigionieri del campo di concentramento, distante solo pochi minuti dalla
cittadina. Il campo venne costruito nella primavera del 1940 e rimase
attivo fino alla primavera del 1945, esso occupava una superficie di
circa 42 kmq ed era diviso in tre sezioni: Auschwitz, alle porte della città, Birkenau, la sezione femminile, e Monowitz. Oggi l’area corrispondente ai campi di Aushwitz e Birkenau è stata aperta al pubblico come
museo. Esso raccoglie una serie di documenti e testimonianze sui crimini commessi nel campo dai nazisti.
Proseguimento per Cracovia. Arrivo in hotel e sistemazione in camere
riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: CRACOVIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida locale e partenza per la visita
della citta’: Cracovia si trova annidata tra la valle del fiume Vistola che
corre verso nord e le prime pendici dei Carpazi a sud. Citta’ di origine
antichissima, alcuni ritrovamenti archeologici confermano che l’uomo
vivesse già in questa zona 50.000 anni fa. Cuore della vita politica, culturale e amministrativa della Polonia per circa un secolo, Cracovia è
oggi la terza città del Paese per abitanti. Il cuore della città è la citta’
vecchia con la Piazza del mercato, dominata dalla mole del “Palazzo
del Tessuto” sede del Museo Nazionale; l’antica Torre del municipio e
la piccola Chiesa di S. Adalberto, la Chiesa di Santa Maria Assunta e i
numerosi edifici in stile barocco, completano la struttura architettonica
della Piazza. A nord della stessa inizia il primo tratto della “Via Reale”
che partendo dall’Orologio della piazza giunge al Castello Reale di Wawel; in fondo alla “Via Reale” troviamo i resti delle mura medioevali
della città. Questo splendido edificio del Palazzo Reale sembra essere
posto a sentinella della parte meridionale della città come a difesa dei
suoi tesori; le sue fondamenta risalgono al 1300 e gli studi archeologici
hanno messo in evidenza apporti di stile romanico, gotico, rinascimentale e barocco. Accanto al Palazzo reale si trova la cattedrale, un importante costruzione a tre navate di origine gotica (1320-1364
sormontata da due torri, una delle quali contiene la celebre campana
“Dzwon Zymut” fusa nel 1520 che viene fatta suonare in occasione di
importanti cerimonie civili e religiose).
Nel pomeriggio incontro con la guida e partenza per la visita alla miniere di sale di Wieliczka: meraviglia unica al mondo inclusa nel patrimonio dell’Unesco, le Miniere di Sale di Wieliczka sono le più antiche
miniere polacche ancora in attività da dove si estrae sale da oltre mille
anni. Un labirinto di gallerie, passaggi e camere che si snodano per un
totale di 200 km, 4 dei quali visitabili interamente. Ad una profondita’
di circa 100 m si potranno ammirare sculture scolpite in sale, le famose
grotte di cristallo ed altre meraviglie. In serata rientro a Cracovia.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
8° GIORNO: CRACOVIA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
Riunione dei partecipanti all’ora e luogo convenuti e trasferimento organizzato all’aeroporto internazionale di Cracovia, disbrigo delle formalita’ doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
139
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
19
07, 14 e 28
04, 11, 18 e 25
08
MAGGIO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
€
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento singola maggio e settembre
€
390,00
Supplemento singola luglio, agosto
€
360,00
Quota iscrizione
€
55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€
100,00
Polizza assicurativa facoltativa contro annullamento
€
27,00
•
Escursioni come da programma in auto / mini bus / autopullman
riservati con guide locali
Guida accompagnatrice parlante italiano durante tutta la durata
del tour in Polonia
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
1270,00
1205,00
1205,00
1270,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia/Varsavia - Cracovia/Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporto e tra le diverse citta in Polonia
in auto / minibus / autopullman riservati
Sistemazione in camera doppia presso hotels: Holiday Inn
o Novotel Centrum 4* o simile a Varsavia - Mercure Hevelius 4*
o simile a Danzica - Novotel Centrum 4* o simile a Poznan - Sofitel 5*
o simile a Wroclaw - Novotel Centrum 4* o simile a Cracovia
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma, con
cene in hotel o ristoranti locali
•
•
•
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita e richiesta di prenotazione.
•
•
•
140
Polonia Reale e Monti Tatra
Cracovia - Zakopane - Monti Tatra - Rafting sul Dunajec
6 giorni - 5 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 3* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - CRACOVIA
Riunione dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo
delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Cracovia. Arrivo,
trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
campana “Dzwon Zymut” fusa nel 1520 che viene fatta suonare in occasione di importanti cerimonie civili e religiose).
Pomeriggio a disposizione per visite facoltative o shopping. Possibilità
di escursione facoltativa a Czestochowa ed al suo monastero
Jasna Gora.
Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: CRACOVIA
3° GIORNO: CRACOVIA - ZAKOPANE
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida locale e partenza per la visita
della città: Cracovia si trova annidata tra la valle del fiume Vistola che
corre verso nord e le prime pendici dei Carpazi a sud. Città di origine antichissima, alcuni ritrovamenti archeologici confermano che l’uomo vivesse già in questa zona 50,000 anni fa. Cuore della vita politica, culturale
e amministrativa della Polonia per circa un secolo, Cracovia è oggi la terza
città del Paese per abitanti. Il cuore della città è la città vecchia con la
Piazza del mercato, dominata dalla mole del “Palazzo del Tessuto” sede
del Museo Nazionale; l’antica Torre del municipio e la piccola Chiesa di
S. Adalberto, la Chiesa di Santa Maria Assunta e i numerosi edifici in stile
barocco, completano la struttura architettonica della Piazza. A nord della
stessa inizia il primo tratto della “Via Reale” che partendo dall’Orologio
della piazza giunge al Castello Reale di Wawel; in fondo alla “Via Reale”
troviamo i resti delle mura medioevali della città. Questo splendido edificio
del Palazzo Reale sembra essere posto a sentinella della parte meridionale
della città come a difesa dei suoi tesori; le sue fondamenta risalgono al
1300 e gli studi archeologici hanno messo in evidenza apporti di stile romanico, gotico, rinascimentale e barocco. Accanto al Palazzo reale si trova
la cattedrale, un importante costruzione a tre navate di origine gotica
(1320-1364 sormontata da due torri, una delle quali contiene la celebre
Prima colazione in hotel.
Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per Zakopane, arrivo
e visita della città e dei dintorni: la cittadina, situata a circa 1000
m.sl.m. è oggi uno dei resort turistici estivi ed invernali più rinomati
della Polonia. Situata in splendida posizione nei Monti Tatra, offre scenari mozzafiato sulle montagne circostanti ceche e polacche; visita del
museo regionale, che conserva numerosi esemplari di particolari specie
di flora e fauna dei Monti Tatra e reperti particolari della storia folkloristica montanara. Risalita in funicolare al monte Gubalowka(1123 m) e
splendido panorama sui Monti Tatra e akopane. La passeggiata lungo
la via Krupowki fra le tipiche case in legno ed i locali d’artigianato, nonché la visita alla piccola Chiesa di Jaszczurowka completeranno la visita
a questa località.
Pomeriggio a disposizione per visite facoltative o shopping.
Cena e pernottamento.
4° GIORNO: ZAKOPANE - MONTI PIENINY - ZAKOPANE
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta con la guida partenza per l’escursione ai Monti
Pieniny e leggero rafting sul Dunajec: situati nel Parco Nazionale
141
omonimo, ampio ben 3750 ettari, consistono in una splendida catena
rocciosa chiamata appunto di Pieniny e Spisska Magura; Nel parco nazionale si trova un particolare canyon carsico, creato dal fiume Dunajec, dove nel passato navigavano con zattere i trasportatori di legno.
Oggi queste zattere sono un’attrazione turistica ed è possibile fare rafting
partendo dal monumento storico nazionale di Cerveny Klastor - il
Monastero rosso (il monastero cartusiano), lungo 9 km fino al paesino
Lesnica. Da Lesnica è possibile tornare a piedi seguendo il sentiero turistico, con le biciclette noleggiate o con il pullman che porta al punto
di partenza, cioé a Cerveny Klastor.
Cena in ristorante tipico locale con spettacolo folkloristico.
Pernottamento in hotel.
5° GIORNO: KAZOPANE - CRACOVIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta partenza per Cracovia, arrivo in hotel e sistemazione
in camere riservate. Pomeriggio a disposizione per visite facoltative o
shopping.
Possibilità di escursione facoltativa alle Miniere di Wielicska.
Cena e pernottamento in hotel.
6° GIORNO: CRACOVIA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
Riunione dei partecipanti all’ora e luogo convenuti e trasferimento organizzato all’aeroporto internazionale di Cracovia, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
13 LUGLIO e 17 AGOSTO
14 SETTEMBRE
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
€
930,00
940,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia/Varsavia - Cracovia/Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporto e tra le diverse citta in Polonia
in auto / minibus / autopullman riservati
Sistemazione in camera doppia presso hotels: Wyspiansky 3*
o simile a Cracovia - Mercure Kasprowy 3* o similare a Zakopane
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma,
con cene in hotel o ristoranti locali
Escursioni come da programma in auto / mini bus / autopullman
riservati con guide locali
•
•
•
•
•
•
Avvicinamenti da altre citta’
su richiesta
Supplemento singola settembre
€
210,00
Supplemento singola luglio, agosto
€
200,00
•
Guida accompagnatrice parlante italiano durante tutta la durata
del tour in Polonia
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
•
•
Quota iscrizione
€
55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€
100,00
Polizza assicurativa facoltativa contro annullamento
€
27,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
•
Bevande ai pasti
Escursioni indicate come facoltative
Mance ed extra di carattere personale
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita e richiesta di prenotazione.
•
•
•
142
Repubblica Ceca
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: per entrare nella Repubblica Ceca è necessario essere in possesso di passaporto o carta d’identità in corso di validità.
Agli automobilisti si raccomanda di portare la carta verde.
AMBASCIATA: Nerudova 20 PRAGA. Tel. : +420 3 33080111 Lun/Mer/Gio/Ven dalle 09 alle 12.00. Lun/Ven dalle 08.30 alle 17.00.
VALUTA: la moneta ufficiale è la corona ceca: 1 € = 24,40 corone.
DOGANA: Trattano con severità chi contravviene alle norme sull’acquisto di oggetti d’antiquariato per cui si ha bisogno di una certificazione
da parte del Ministero della Cultura Ceca.
BANCHE: La maggior parte sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 17.00 e alcune fino alle 19.
CLIMA: il clima del Repubblica Ceca è continentale con inverni freddi e calde estati. Le temperature medie nei mesi invernali sono intorno ai
0 °C nelle stagioni intermedie oscillano intorno ai 15°C. Nei mesi estivi i valori sono intorno ai 25°C.
ACQUISTI: A Praga si puo’ ormai fare shopping come in una qualsiasi metropoli dell’Europa Occidentale. Il cristallo rimane uno degli acquisti
più tipici che si possono effettuare nella capitale ceca: specchi, bicchieri, lampadari il tutto proveniente dalle celebri cristallerie della Boemia.
Noti anche i gioielli in pietra granata, realizzati artigianalmente in argento. I negozi sono aperti da lunedi’ a sabato dalle ore 9:00 alle ore 19:00,
a Praga e nei grandi centri anche fino alle 21.00 e alcuni anche la Domenica
FUSO ORARIO: Uguale a quello italiano.
CUCINA: Prima della gastronomia Ceca è d’obbligo un accenno alla birra, che qui scorre a fiumi, e non per nulla è sempre stata considerata
come la bevanda nazionale, infatti fu proprio a Pilsen che nel 1842 fece la sua comparsa per la prima volta la birra chiara che ben si accompagna
ai piatti della cucina locale. I “piatti forti” sono soprattutto a base di carne: maiale, anatra, selvaggina, sono gli ingredienti principali di molte
ricette, come ad esempio il celebre “prosciutto di Praga” che viene servito come antipasto “forte”; oppure l’anatra arrosto servita con gli
immancabili gnocchetti di pane e latte, le patate ed i crauti. Molto diffuse sono anche le zuppe che vengono servite soprattutto a mezzogiorno.
Quanto ai dolci, risente in parte dell’influenza austriaca e prova ne sono gli strudel di mele; tipico invece di Praga è la Palchinka, una crepe
ripiena di gelato di fragole, servita con cioccolato fuso.
COMUNICAZIONE: Per telefonare in Italia sarà necessario comporre il 0039, mentre per chiamare dall’Italia il prefisso internazionale della
Repubblica Ceca e’ 00420. Per i cellulari questo paese fa parte della zona 2, comunque e’ bene sapere che chiamare e farsi chiamare puo’
risultare molto costoso. Molto piu’ pratico e conveniente e’ acquistare schede telefoniche locali sia per cellulari che da utilizzare in cabine
telefoniche pubbliche.
SERVIZI PUBBLICI: Parte del centro storico di Praga è pedonale, questo permette di girare per il centro nella tranquillità totale godendosi la
città. La metro rimane il mezzo più veloce per raggiungere e muoversi nel centro storico di Praga, presente con 3 linee A, B, C identificate da
3 colori, giallo verde e rosso, prevede corse regolari e molto frequenti nelle ore di punta, che vanno dalle 05.00 del mattino alle 24.00. I biglietti
e le tessere di libera circolazione si possono acquistare presso le edicole, le tabaccherie, negli alberghi o direttamente presso le stazioni del
metrò.
I taxi a Praga sono in genere convenienti, consigliamo solo di non prendere i taxi in St. Venceslao o in Staromestske in quanto hanno fama di
essere “poco affidabili”. Se comunque dovete prendere un taxi, verificate che il taxi porti un segnale luminoso verde, saldamente fissato sul
tetto, se è un po’ traballante, vuol dire che è falso. Il taxi deve avere due contrassegni sulle porte anteriori con il numero di matricola, il nome
della ditta, il listino prezzi con la tariffa di base, il prezzo al km e per minuto di attesa. Verificate che corrispondano ai prezzi segnati dal
tassametro. Alla fine del viaggio, il conducente ha l’obbligo di rilasciare la ricevuta di pagamento stampata dal tassametro. La funicolare di
Petrín: alla collina di Petrin, da cui si gode una splendida vista su Praga, si arriva grazie alla funicolare. I vagoni ricordano un po’ il vecchio
regime sovietico, ma sono precisi e comodi. La Funicolare funziona tutti i giorni, dalle 9:15 alle 20:45. da ottobre ad aprile passano ogni 15
minuti, 10 da maggio a settembre. Ci sono solo tre fermate: Újezd, Nebozizek e Petrin.
LINGUA: la lingua ufficiale è il ceco. Le lingue straniere conosciute sono: lo slovacco, l’inglese, il tedesco, il russo, l’italiano ed il francese.
CORRENTE: 220V E 50HZ. Prese come in Italia, per spine a 3, meglio portarsi un adattatore.
VACCINAZIONI: non sono richieste. Si consiglia di portare con se i farmaci di uso personale.
143
Austria
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: carta d’identità, valida per l’espatrio, o passaporto valido.
AMBASCIATA: Rennweg, 27A- 1030 Vienna
Tel.: +43 (1) 7125121 Fax: +43 (1) 7139719 Cell. reperibilità sede: 0043 6767084884
VALUTA: Euro
DOGANA: nulla di rilevante
BANCHE: le banche sono aperte dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.00, dal lunedì al venerdì, in alcune località dalle 14.00 alle 16.30;
il giovedì protraggono l’orario pomeridiano fino alle 17.30. Il sabato sono chiuse.
CLIMA: caratteristico dell’Austria è il clima di transizione dell’Europa centrale influenzato dall’Atlantico. Gran parte dell’Austria è esposta a
venti dominanti da Ovest e Nord-Ovest. L’escursione termica fra il giorno e la notte e fra l’estate e l’inverno è inferiore nell’Austria occidentale
rispetto alle regioni orientali del Paese.
Ovunque sono abbondanti le precipitazioni atmosferiche, che quantitativamente decrescono in misura costante man mano che ci sposta verso
Est. In Austria si distinguono tre diverse zone climatiche: le regioni orientali sono caratterizzate dal clima continentale pannonico (la media di
luglio supera di solito i 19°C; le precipitazioni annue sono spesso inferiori agli 800 mm ), le regioni interne montagnose sono influenzate dal
clima alpino (precipitazioni abbondanti, brevi estati e lunghi inverni), mentre le aree restanti del territorio presentano il clima di transizione
caratteristico dell’Europa centrale: umido e temperato (la media di luglio è fra i 14 e i 19°C; le precipitazioni annue vanno da 700 a 2000 mm
a seconda della latitudine), dell’esposizione e dell’altitudine è temperato - continentale, caratteristico della Mittel Europa (estati calde, inverni
freddi, stagioni ben definite, abbondanti nevicate specie sui rilievi). Durante l’estate la temperatura varia fra i 22° ed i 24° gradi mentre d’
inverno la temperatura media scende spesso sotto lo zero. Le zone più calde sono al Sud.
ACQUISTI: i negozi, secondo il settore di attività, aprono alle 8.00 o alle 9.00, con un intervallo di 1 o 2 ore a partire dalle 12.00, e chiudono
alle 18.00. Il sabato sono aperti fino alle 13.00, sebbene sia stato recentemente introdotto un nuovo orario che prevede una proroga pomeridiana.
Una volta alla settimana, eccetto il sabato, è possibile fare acquisti fino alle 21.00. Nelle località turistiche e di villeggiatura e nei grandi centri
urbani valgono inoltre delle disposizioni speciali: dal lunedì al venerdì apertura permessa fino alle 21.00. Quando si parla di shopping austriaco
viene in mente subito l’abbigliamento in loden. Giacche, cappotti, cappelli da acquistare soprattutto in Tirolo e a Salisburgo, lungo la
Getreidegasse o la Linzergasse, le strade più animate. Molto ricercati ceramiche, porcellana e vasi. Per le realizzazioni in cristallo spicca
Swarovski, che ha appena aperto un grande negozio a Vienna, sulla Kärntner Strasse. La capitale è una bella vetrina dei designer emergenti.
Tra i negozi più alla moda spiccano wieWien, nelle vicinanze del mercato ortofrutticolo, e PARK, dove si trovano oggetti di stilisti, libri di
fotografia e riviste internazionali. Il cachemire migliore si trova nella boutique di Michèl Mayer, non distante dal Duomo di Santo Stefano. Tra
gli acquisti gourmand, l’olio di semi di zucca, i raffinati vini del Burgenland, della Bassa Austria e della Stiria, le famose palle di Mozart, i
cioccolatini rotondi e ripieni di Salisburgo e la mitica torta Sacher di Vienna. Nei mercatini di Natale si possono acquistare addobbi per l’albero,
composizioni di fiori secchi, artigianato e dolci tipici, come i Lebkuchen, i biscotti speziati.
FUSO ORARIO: nessuna differenza con l’Italia
CUCINA: la cucina austriaca risente di varie influenze che dall’Ungheria e dall’Europa orientale giungono fino all’Italia. Molto apprezzati sono la
"Wiener Schnitzel" (cotoletta alla milanese), il "Tafelspitz" (bollito di manzo) e il gulasch sempre presente quest’ultimo nei menù viennesi, derivato
dalla cucina ungherese in cui dominano la carne e la paprica. Mete obbligate nella capitale sono le numerose pasticcerie, dove si consiglia di
assaggiare specialità come l’"Apfelstrudel" (strudel di mele), il "Gugelhupf" (una specie di panettone) e la famosa "Sachertorte" (torta al cioccolato).
I Caffè di Vienna sono una sosta obbligata nonché un’occasione pomeridiana per degustare vari tipi di caffè, un "Melange"o un "Einspanner".
COMUNICAZIONE: per telefonare dall’Austria all’Italia comporre lo 0039 seguito dal prefisso della provincia con lo zero, più il numero
dell’abbonato. Dalle cabine pubbliche ci vogliono monete oppure una carta telefonica (Telefonkarte) acquistabile presso gli uffici postale o le
tabaccherie. I cellulari italiani GSM (abilitati a ricevere o a trasmettere, con il roaming nei Paesi in cui è presente questo sistema) in Austria
funzionano regolarmente.
SERVIZI PUBBLICI: il Paese è facilmente raggiungibile con tutti i mezzi disponibili; sia per via aerea che su rotaia è ben collegato con tutte
le capitali europee. In auto è altrettanto facile giungervi: la rete stradale è in ottime condizioni e l’autostrada è attrezzata per il viaggio e le soste.
Via fiume il Paese sfrutta il Danubio per i collegamenti con l’Ungheria e la Repubblica Slovacca. Il Danubio è un fiume navigabile ma i trasporti
sono lenti e costosi; possibilità di fare crociere. Per quanto riguarda gli spostamenti interni, l’efficienza dei mezzi di trasporto austriaci non si
discute: ferrovie, autobus (Bundesbus) e aerei (Tymlean Airways) permettono spostamenti veloci, comodi e puntuali in tutta la nazione.
Gran parte del turismo austriaco si concentra sulle montagne, attrezzate di innovativi impianti di risalita: funicolare, cabinovia, telecabina,
seggiovia e ski-lift. Nelle città si fa molto uso di biciclette e tram e, soprattutto in quelle più grandi, ci sono filiali di società di autonoleggio;
le piste ciclabili sono numerose e una in particolare collega la Foresta Nera (Germania) a Vienna.
LINGUA: la lingua ufficiale è il tedesco, mentre in alcune regioni sono conosciuti anche lo sloveno, il croato e l’ungherese.
CORRENTE: 220 volts.
VACCINAZIONI: non richieste
144
Ungheria
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: carta d’identità, valida per l’espatrio, o passaporto valido.
AMBASCIATA: Stefania Ut. 95 1143 Budapest, Ungheria
Tel.: +36 1 4606201 Fax: +36 1 4606260
VALUTA: la moneta dell’Ungheria è il Fiorino unghererese: 1 € = 263,20 Fiorini.
I cittadini comunitari possono importare e/o esportare Euro o Fiorini ungheresi in quantità illimitata.
DOGANA: nulla di rilevante
BANCHE: È possibile effettuare il cambio di valuta presso le banche, presso i cash points o gli uffici di cambio. Le Banche sono aperte
dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 16.00. Le carte di credito sono generalmente accettate, sebbene alcuni esercizi commerciali esigano
ancora solo il pagamento in contanti. Sono in costante aumento gli sportelli bancomat. I Travellers’ Cheques e gli Euro Cheques si possono
cambiare in banca (la commissione prevista è di circa l’1%).
CLIMA: Continentale della zona temperata. La temperatura nelle quattro stagioni è abbastanza differente. Il mese più freddo in genere è
gennaio, i mesi più caldi sono giugno, luglio, agosto.
ACQUISTI: L’orario di apertura dei negozi è 10:00-18:00 dal lunedì al venerdì e 10:00-13:00 il sabato, mentre la domenica è giorno di
chiusura. I negozi di generi alimentari sono aperti dalle 7:00 alle 18:00 durante la settimana, fino alle 13:00 il sabato e chiusi la domenica.
I centri commerciali sono aperti anche la domenica. Da comprare assolutamente come souvenir d’Ungheria, le bustine di paprika di solito
vendute insieme ai mestoli in legno decorati a grandi fiori, le tovaglie ungheresi ricamate a mano, una bottiglia di vino Tokaj. Fiori dai
colori vivaci ricamati su tovaglie o dipinti a mano su oggetti di legno: questi i prodotti più noti dell’artigianato ungherese e facilmente
reperibili anche nei piccoli villaggi e paesini dove si possono acquistare a buon prezzo direttamente dagli artigiani. Ma ci sono anche la
kaloksa, camicetta femminile sempre con decorazione a fiori, o le uova pasquali in legno, le porcellane e i cristalli in vendita nelle principali
strade turistiche.
FUSO ORARIO: nessuna differenza con l’Italia
CUCINA: La cucina ungherese esercita un forte richiamo sui palati degli italiani poco abituati ai sapori speziati e agrodolci. Il pepe, ma
soprattutto la paprica sono onnipresenti e danno un gusto particolare al gulyas e al porkolt. Mai confondere questi due. Quello che all’estero
è conosciuto come gulyas, in Ungheria si chiama rigorosamente porkolt: è uno spezzatino di manzo o carni miste che viene cotto per oltre
un’ora in un soffritto di cipolla e strutto, condito con paprica, peperoni e pomodoro; si presenta in tavola con un sugo rosso e denso. Molto
più brodoso è il gulyas, una minestra che unisce manzo, strutto (o olio), cipolle, cumino, paprica, gnocchetti di pasta e - volendo - patate,
carote, radici di prezzemolo, peperoni, pomodori. Il porkolt può essere insaporito con panna acida (tejfol). Quest’ultima, sempre presente
sulle tavole delle famiglie ungheresi, è pressochè introvabile in Italia. Rinomati sono gli insaccati di maiale di cui esiste un’ampia offerta
"regionale" che va ben oltre il celebre salame ungherese (teli szalami o Pick szalami) e la tenera carne bovina. Come aperitivo, si usa bere
un bicchierino di palinka, un’acquavite aromatica ai gusti di albicocca, pera, ciliegia o prugna. Passando agli antipasti, sono caratteristici
il patè di fegato d’oca (libamaj), il korozott - una crema di ricotta e cipolline con spezie che si spalma sulle tartine - e le pogacsa, focaccine
al forno variamente condite. Non esistendo il primo piatto, si passa poi direttamente ai ricchi secondi preceduti da un zuppa molto gustosa
di carne, di verdura o di pesce (halaszle). Prelibatissimo è il miele, molto utilizzato nella pasticceria locale. I dolci meritano un capitolo a
parte. I più squisiti sono lo strudel, la crepe alla Gundel, gli gnocchetti di Somlo e il purè di castagne. Sono caratteristiche le paste calde.
Vi consigliamo caldamente di provare la pasta alla ricotta. E a fine pasto, l’amaro, che per antonomasia è l’Unicum, uno dei prodotti tipici
della terra magiara.
COMUNICAZIONE: per telefonare dall’Ungheria all’Italia comporre lo 0039 seguito dal prefisso della provincia con lo zero, più il numero
dell’abbonato. I telefoni pubblici funzionano con la scheda telefonica. La scheda può essere acquistata negli uffici postali, presso i distributori
di benzina e presso le edicole.
I cellulari italiani funzionano in Ungheria e tutto il territorio del Paese è coperto dalla rete, ma bisogna avere la scheda abilitata per l’estero.
SERVIZI PUBBLICI: nella capitale ungherese i mezzi di trasporto pubblico funzionano bene e reggono il confronto a livello internazionale.
I diversi autobus, i filobus, i tram e le tre linee della Metropolitana in genere viaggiano dalle 4.30 alle 23.00. La notte sono attive 17 linee
di autobus. La capitale vanta mezzi di trasporto particolari: Funivia, Ferrovia dei bambini, Seggiovia, Ferrovia a Cremagliera.
Fanno parte dei mezzi di trasporto pubblico di Budapest, le linee del trenino suburbano HÉV. Prendendo il trenino si può arrivare facilmente
e velocemente a Szentendre (da Battyány tér) e a Gödöllõ (da Õrs vezér tere). Una fitta rete di autobus integra i trasporti: gli autobus della
VOLÁNBUSZ S.p.A. raggiungono tutti i centri dell’Ungheria e dei Paesi limitrofi.
LINGUA: la lingua ufficiale è l’ungherese. Diffusa la conoscenza delle lingue inglese e tedesca.
CORRENTE: 220 volts, 50 hz. Portare un adattatore per spine tripolari.
VACCINAZIONI: non richieste
145
Le Capitali Imperiali
Budapest - Vienna - Praga
8 giorni - 7 notti
• MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 4* - MEZZA PENSIONE - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - BUDAPEST
Riunione dei partecipanti 2 ore prima della partenza, disbrigo delle
formalità doganali e d’imbarco e partenza con volo di linea per Budapest.
All’arrivo, trasferimento organizzato in hotel.
Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: BUDAPEST
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta, incontro con la guida locale parlante italiano e partenza per la visita panoramica della città: Budapest è divisa in due
parti dal Danubio. Si percorreranno i principali punti d’interesse della
città come il viale Andrassy che porta al Piazzale degli Eroi (al centro
della piazza sorge il famoso monumento al Millennio sulla cui cima
spicca la figura dell’Arcangelo Gabriele con la Croce Apostolica e la
Santa Corona), il Parco Municipale dove si trova il castello di Vajdahunyad. Passeremo poi per il Teatro dell’Opera, il Parlamento, in stile
neogotico e famoso per essere l’edificio più grande del paese, e per la
Basilica di S. Stefano. Attraversando il Danubio potrete poi ammirare il
magnifico Ponte delle catene e quello sull’ Isola Margherita. Percorreremo poi a piedi il quartiere del Castello, dove si trova la Chiesa di
Mattia, ed il Bastione dei Pescatori da cui si gode una splendida vista
sulla città.
Seconda colazione in ristorante.
Pomeriggio a disposizione per visite individuali o shopping.
Cena libera e pernottamento in hotel.
3° GIORNO: BUDAPEST - VIENNA
Prima colazione in hotel.
Al mattino presto, partenza per Vienna passando per la regione dell’Ansa del Danubio. All’arrivo a Vienna, sistemazione in camere riservate
e seconda colazione in hotel.
All’ora convenuta, incontro con la guida locale parlante italiano e partenza
per la visita panoramica della città, durante la quale percorreremo il
viale monumentale conosciuto come “Ringstrasse” sulla quale sono
situati i monumenti più importanti, quali il Teatro dell’ Opera, i musei
gemelli (delle Belle Arti e di Scienze Naturali), il Palazzo Imperiale del-
l’Hofburg, il Parlamento, il Municipio, L’Università. Nel tragitto verso il
Palazzo di Schönbrunn (residenza estiva degli Asburgo), si passa anche
per la Chiesa di San Carlo (l’edificio barocco più grande del paese) e
per il Mercato Generale (Naschmarkt) ai lati del quale si possono ammirare degli splendidi edifici disegnati da Otto Wagner, maestro architetto
dello stile liberty. A Schönbrunn si visitano parte delle stanze e gli
splendidi giardini. Il Palazzo, ideato da Johann Bernhard Fischer von Erlach come una copia di Versailles, fu costruito fra il 1695 e il 1711.
L’Imperatrice Maria Teresa lo fece poi ristruttate da Nikolaus Pacassi fra
il 1744 e il 1749.
Cena libera e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: VIENNA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta, incontro con la guida locale e partenza per una passeggiata guidata per il centro storico della città, con visita all’interno
del Duomo di S. Stefano. Percorreremo poi tutta la zona pedonale passando per la Colonna della Peste ed il Palazzo Imperiale dell’ Hofburg,
residenza invernale degli Asburgo, per concludere la passeggiata nelle
immediate vicinanze del Teatro dell’ Opera.
Seconda colazione in ristorante.
Resto della giornata a disposizione per visite individuali o shopping.
Cena libera e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: VIENNA - PRAGA
Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione per visite individuali e shopping.
Nel primo pomeriggio, partenza per Praga.
All’arrivo, sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
6° GIORNO: PRAGA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta, incontro con la guida locale e partenza per la visita
panoramica della città - che per la maggior parte del tempo sarà a
piedi.
147
Si inizierà dal quartiere del Castello, dove sono situati il Palazzo Arcivescovile, la Cattedrale di S. Vito, il Palazzo Reale e il famoso Vicolo
d’Oro. La passeggiata continua scendendo per le viuzze del quartiere
fino alla “Città Piccola” dove si trova la Chiesa di San Nicola. Proseguendo si arriverà fino al ponte Carlo che si attraverserà per raggiungere
la “Città Vecchia” dove si trovano il Municipio, il famoso Orologio Astronomico, la Basilica di Nostra Signora di Tynn ed altri edifici storici.
Seconda colazione in ristorante.
Resto della giornata a disposizione per visite individuali o shopping.
Cena libera e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: PRAGA
Prima colazione in hotel.
Giornata a disposizione per visite individuali o shopping.
Cena e pernottamento in hotel.
8° GIORNO: PRAGA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
Riunione dei partecipanti all’ora convenuta, incontro con l’assistente
per il trasferimento dall’hotel all’aeroporto internazionale di Praga.
Disbrigo delle formalità doganali e d’imbarco e partenza con volo di
linea per l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
09 e 16
23
06, 13 e 20
LUGLIO
LUGLIO
AGOSTO
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
•
•
•
•
€
980,00
950,00
980,00
Biglietteria aerea voli di linea Italia/Budapest - Praga/Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporto e tra le diverse citta’
in auto / minibus / autopullman riservati
Sistemazione in camera doppia presso hotels: La Prima 4* o simile
a Budapest - Arcotel Wimberger o Arcotel Kaiserwasser 4* o simile
a Vienna - Jurys Inn 4* o simile a Praga
Trattamento di mezza pensione come indicato in programma,
inclusa una bibita analcolica per persona a pasto
Facchinaggio in/out negli hotels
Visite come da programma in auto/ mini bus/autopullman riservati
con guida locale parlante italiano e relativi ingressi
•
•
•
•
•
Supplemento singola
€
300,00
Quota iscrizione
€
50,00
€
100,00
•
Accompagnatrice parlante italiano durante tutta la durata
del tour da Budapest a Praga, al raggiungimento di minimo
20 partecipanti - guide locali parlanti italiano durante le visite
e assistenti durante i trasferimenti aeroporto/hotel e
tra le diverse citta’ al di sotto dei 20 partecipanti
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
•
•
Tasse aeroportuali da riconfermare
a partire da
Supplemento per partenze da altre citta’
su richiesta
Polizza assicurativa facoltativa contro annullamento
€
27,00
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
Bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio e’ facoltativa e puo’ essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualita’ degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita - e richiesta di prenotazione
•
•
•
148
Romania
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: dal 1 gennaio 2007, la Romania fa parte dell’Unione Europea, pertanto per l’ingresso nel paese è sufficiente la carta
di identità valida per l’espatrio in corso di validita’.
AMBASCIATA: Str. Henri Coanda 9, Sector 1 - 010667 Bucarest - Tel. + 4021 305 2100
Telefono emergenze 0040 722314803
VALUTA: la moneta ufficiale è il nuovo Leu: 1 € = 4,38 Leu. Gli Euro possono essere cambiati solamente presso le banche e cambia-valute
ufficiali. Evitare di cambiare al mercato nero che è illegale ed espone al rischio di sanzioni. Le principali carte di credito internazionali vengono
accettate nei più grandi alberghi, ma non nella maggior parte dei negozi e dei ristoranti.
DOGANA: beni di valore, come gioielli o valuta straniera ( oltre i 10.000 € a testa) devono essere dichiarati all’entrata. Il relativo certificato
doganale deve essere conservato con cura per essere esibito alla partenza. Oggetti storico-culturali, artistici o in metallo prezioso acquistati in
loco devono avere l’autorizzazione all’acquisto.
BANCHE: le banche sono aperte nei giorni feriali dalle 09.00 alle 13.00, alcune fino alle 19. Gli uffici di cambio (schimb) autorizzati sono
aperti tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00 nei giorni feriali e al sabato mattina.
CLIMA: è temperato - continentale, caratteristico della Mittel Europa (estati calde, inverni freddi, stagioni ben definite, abbondanti nevicate
specie sui rilievi). Durante l’estate la temperatura varia fra i 22° ed i 24° gradi mentre d’ inverno la temperatura media scende spesso sotto lo
zero. Le zone più calde sono al Sud.
ACQUISTI: i negozi sono di solito aperti dal lunedì al venerdì dalle 08.00 alle 18.00, alle 20.00 per i grandi magazzini (molti fanno orario
continuato). Il legno è sempre stato il principale materiale di costruzione e l’intaglio del legno è un’attività tipica della Transilvania, della regione
di Maramures e della Bucovina, ma anche la ceramica e la tessitura sono sviluppate nelle campagne, con motivi e colori caratteristici per ogni
zona; come le varie tonalità dei tappeti del Maramures e gli abiti bianchi per i balli popolari.
FUSO ORARIO: +1 rispetto all’Italia
CUCINA: la cucina romena proviene dalla cucina balcanica e data la vicinanza, subisce influenze turche e ungheresi. Il piatto per eccellenza
è la mamaligä (polenta) condita con burro e formaggio. Il pranzo è sempre introdotto da antipasti di verdure (pomodori, peperoni, cetrioli),
salame e formaggio. I piatti di carne tradizionale sono il “mititei”: salsicce di manzo cotte alla griglia e le “sarmale”, carne trita avvolta in foglie
di vite o di cavolo. Molto praticata è la pesca, che con la varieta’ di pesci che offre, stimola innumerevoli ricette tipiche. Varia la pasticceria,
dove spiccano dolci preparati con formaggio, noci e mele; tipica e’ “ la dulceata”, mostarda dolce di frutta, il simbolo dell’ospitalità romena.
Simile al nostro panettone è il dolce di Natale, “il cozonac”, che viene arricchito con semi di papavero e noci.
La bevanda tipica e preferita dai Romeni è la tzuica, acquavite di prugne, bevuta soprattutto come aperitivo e che può essere ad alta gradazione
alcolica, tra i 60-70 gradi; seguono la birra e i vini che sono di ottimo livello. Il caffè è di regola quello servito alla turca (l’ espresso lo si trova
solo nelle grandi città).
COMUNICAZIONE: per telefonare dalla Romania all’Italia bisogna comporre 0039. Come dappertutto è meno costoso telefonare dagli uffici
postali o dalle cabine telefoniche che dagli alberghi. Le schede telefoniche sono acquistabili presso gli uffici postali o le edicole. Si possono
usare i telefoni cellulari e il servizio di roaming è sotto : Orange, Vodafone, Cosmote e Zapp.
SERVIZI PUBBLICI: la Romania è ben servita sia dai trasporti aerei che terrestri; la maggior parte dei voli fa capo all’ aeroporto di Otopeni, a
Bucarest, ma esistono collegamenti con Timisoara e Costanta.
I treni sono il mezzo più popolare per viaggiare in Romania e collegano con buona frequenza la maggior parte delle città e dei maggiori villaggi
del Paese. Gli autobus sono molto economici ma molto più lenti e sono solitamente usati per raggiungere i villaggi più remoti e le zone rurali
più lontane dai centri abitati. Se viaggiate con la vostra auto, vi conviene usare un mezzo robusto ed in buone condizioni in quanto le strade
rumene non sono particolarmente curate; in inverno sulle zone montuose sono consigliati veicoli a quattro ruote motrici. La città di Bucarest
ha una metrò di 4 linee di facile utilizzo.
LINGUA: La lingua ufficiale è il romeno, di origine latina, il francese è comunque una lingua diffusa nelle città. Il personale degli alberghi di
solito parla anche inglese.
CORRENTE: 220 volts, 50 hz.
VACCINAZIONI: non richieste. Si consiglia di portare con se i farmaci di uso personale.
149
Transilvania e Monasteri della Bucovina
Bucarest - Sibiu - Sighisoara - Targu Mures - Bistrita - Monasteri Bucovini - Sucevita
Gura Humorului - Piatra Neamt - Lago Rosso - Prejmer - Brasov - Sinaia • 8 giorni - 7 notti
• PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 3* e 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
1° GIORNO: ITALIA - BUCAREST
Presentazione in aeroporto 2 ore prima della partenza, disbrigo delle
formalità doganali e partenza con volo di linea per Bucarest. Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
Resto della giornata in libertà. Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: BUCAREST - CURTEA DE ARGES - SIBIU
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città di Bucarest: la metropoli Bucarest, chiamata la
Parigi dei Balcani e’ piena di influssi architettonici e culturali giunti
dalla Francia ad un regno che cominciò ad unificarsi nel 1859 sotto
l’influenza di Napoleone III. Lo sviluppo urbano ottocentesco imitò pertanto i modelli parigini ma senza impedire l’espressione della fervida
inventiva nazionale presente soprattutto negli splendidi monasteri rumeni. Rimarrete estasiati dinanzi alla magnificenza del “Curtea Veche”,
Palazzo voluto dal principe Vlad Tepes nel 1459 che si trova nel cuore
del quartiere “Lipscani”, un antico groviglio di stradine dove un tempo
risiedevano gli artigiani, mentre oggi e’ uno dei più vivaci e caratteristici
quartieri della città. Tra i numerosi e bellissimi monumenti e palazzi:
l’Arco di Trionfo e la Chiesa Patriarcale (piccolo vaticano ortodosso), costruita nel XVI secolo e ancora oggi importante luogo di culto;
il palazzo del parlamento (il piu’ grande edificio in Europa) situato
in Piazza della Rivoluzione che ospita il Museo Nazionale dell’Arte Rumena. Infine in Museo del Villaggio, situato nel parco Harastrau é
considerato uno delle più interessanti attrattive folcloristiche di tutto il
mondo, presenta infatti oltre duecento costruzioni differenti autentiche,
provenienti dalle varie regioni rumene e/o fedelmente ricostruite: fattorie, pozzi, mulini a vento ecc. offrendo una esatta idea dei vari stili
architettonici della vita rurale della Romania.
Seconda colazione in ristorante.
Al termine partenza per la visita di Curtea de Arges la vecchia capitale della Valacchia: sosta al monastero Curteaa de Arges, costruito dal
principe di Vlacchia, Neagoe Basarab, dal 1512 al 1517 e che divenne
nel 1914 la necropoli di questa famiglia reale della Romania. Proseguimento per Sibiu, arrivo e visita della città e del suo centro storico: situata in vista delle Alpi Transilvaniche, Sibiu conserva nel suo
nucleo centrale gli edifici e le ricche memorie di una storia segnata a
partire dal sec. XII dall’ordine teutonico e successivamente da altri coloni di origine germanica. E’ una delle città meglio fortificate e piu’ antica della Transilvania e tra vicoli e passaggi arcuati, s’incontrano torri
e bastioni di 4 successive cinte murarie; case e palazzi barocchi si integrano armoniosamente con elementi architettonici gotici il cui fulcro
151
ancora l’antica Cattedrale del 1603 e lo stupendo complesso gotico
“sub calete”. Al termine partenza per la regione della Bucovina attraversando il Passo Tihuta e intera giornata dedicata alla visita dei Monasteri della Bucovina, famosi in tutto il mondo ed iscritti nel
patrimonio mondiale dell’Unesco. Arrivo a Campulung Moldovenesc
e visita al Museo del Legno.
Seconda colazione in ristorante con specialità culinarie della Bucovina.
Nel pomeriggio si visiteranno il Monastero di Moldovita: circondato
da fortificazioni ed eretto nel XIV secolo da Alessandro il Buono è famoso per i suoi affreschi esterni in cui predomina il giallo ocra; il Monastero di Sucevita: nato come un fortilizio con imponenti mura di
cinta e con torrioni ai suoi 4 angoli, è una stupenda costruzione risalente
al 1582 immerso fra colline verdeggianti; gli affreschi sono straordinariamente ben conservati e tra i piu’ noti rinomato ricordiamo “la Scala
delle Virtù”, “il Fregio dei Filosofi”.
Sosta prevista a Marginea, villaggio noto per i ritrovamenti archeologici
di ceramica nera risalente all’età del bronzo, oggi riprodotta artigianalmente in un laboratorio locale. Al termine proseguimento per Gura Homorului. Arrivo in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: VORONET - PIATRA NEAMT - AGAPIA
GOLE DI BICAZ - LAGO ROSSO
e’ rappresentato dalle tre principali piazze della Cittadella. Possibilità
di visitare le torri di difesa, la Chiesa Evangelica o il Museo Brukenthal
il piu antico della Romania. Proseguimento per il tipico villaggio contadino Sibiel e visita al Museo P. Zosim che ospita la più grande
esposizione oggi esistente di icone su vetro della Transilvania, circa
600, prodigio di creatività artistica e di ispirazione religiosa, nato dalla
tradizione cristiana ortodossa e dalla fantasia di pittori contadini.
Arrivo presso la guest house selezionata e sistemazione in camere riservate. Cena e pernottamento.
3° GIORNO: SIBIU - SIGHISOARA - TARGU MURES
BISTRITA
Prima colazione in guest house.
In mattinata incontro con la guida e partenza per la visita panoramica
della città di Sighisoara: è considerata il più antico gioiello medioevale nascosto nel cuore della Transilvania centrale, il cui tratto caratteristico è rappresentato dalla Cittadella tutt’oggi pressoché integra. In
questa città nacque verso il 1433 il temibile Vlad di Tepes, il voivoda
di Valacchia meglio noto come Dracula. Le antiche mura medioevali la
percorrono per circa 1 km e fra gli innumerevoli monumenti ricordiamo
le sue numerose Torri: dell’Orologio (XIII sec.), dei Gioiellieri, dei Sarti
ecc. e le sue caratteristiche case in stile gotico. Al termine partenza per
la visita al tipico Villaggio Biertan, celebre per la sua Chiesa fortificata risalente al XV secolo. Proseguimento del viaggio, arrivo a Targu
Mures e seconda colazione in ristorante “Casa di Dracula” o similare.
Dopo pranzo visita panoramica del caratteristico borgo Targu Mures: antica cittadina che conserva ancora il suo complesso medioevale
del XV sec., situata nella valle del Mures è un’ importante centro culturale della Transilvania, (esempio di pacifica coabitazione romeno-ungherese), rinomato per le sue piazze circondate da begli edifici
dell’epoca della secessione, tra i quali ricordiamo i piu’ maestosi della
Prefettura ed il Palazzo della Cultura.
Arrivo a Bistrita in hotel in serata e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: BISTRITA- MONASTERI DELLA BUCOVINA
SUCEVITA - GURA HUMORULUI
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e breve panoramica della
città di Bistrita: fondata nel XIII sec. conserva nella parte medioevale
152
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita al Monastero Voronet del 1488: gioiello della Bucovina e definito “La Cappella Sistina dell’Oriente” è sicuramente uno dei più famosi della
regione, l’edificio più rappresentativo è costituito dalla Chiesa, voluta
da Stefano il Grande (1488), nota quale insuperabile confluenza di linguaggi bizantini e occidentali; le pitture esterne (di cui la piu’ famosa
e’ “il Giudizio Universale”) sono dominate da uno splendido “azzurro
Voronets” in omaggio alla località; lo stile è intermedio tra Medioevo e
Rinascimento est-europei.
Proseguimento per la visita al Monastero maschile di Neamt: costruito tra il XIV e XV sec. è il più grande e antico della Romania.
Seconda colazione al refettorio del monastero, inclusi vino e “tuica”(acquavite locale) preparati dai monaci.
Nel pomeriggio visita al monastero di Agapia del XVII sec. famoso
per i suoi affreschi neoclassici esterni, per il suo museo di arte sacra,
che conserva ancora bellissime icone e ricami, e per i suoi laboratori
dove potrete scorgere laboriose suore al lavoro. Al termine proseguimento attraverso i Carpazi verso le spettacolari Gole di Bicaz. Ammireremo il celeberrimo “Lago Rosso”, la sua nascita risale al 1837,
quando in seguito ad una frana del terreno sovrastante si interruppe il
ruscello rosso dando vita ad un lago il cui nome deriva dai colori riflessi
dal massiccio Ghilcos nel lago al tramonto.
In serata, arrivo in hotel presso il lago e sistemazione in camere riservate.
Cena a base di specialità gastronomiche ungheresi e pernottamento in
hotel.
6° GIORNO: LAGO ROSSO - PREJMER
CASTELLO DI BRAN - BRASOV
Prima colazione in hotel.
All’ora stabilita, incontro con la guida e partenza per Brasov, sosta lungo
il percorso per la visita al villaggio Prejmer ed alla Chiesa Luterana
Fortificata: la fortezza più grande e meglio conservata dell’Est Europa,
costruita dai cavalieri teutonici nel 1211.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio partenza per Bran e visita al castello omonimo o
“Castello di Dracula”: il villaggio di Bran ha origini antichissime ed
è conosciuto per il castello tran silvano medioevale per antonomasia,
associato al nome di Dracula. Costruito nel 1377 dal cavaliere teutonico
Dietrich con lo scopo di difendere la principale via di comunicazione
commerciale tra Brasov e la Valacchia, è uno dei più pittoreschi della
Romania. Arrivo a Brasov e visita della città: l’antica Kronstadt austriaca, è situata a pochi chilometri dall’importante Valico di Predeal,
ai piedi del Monte Tampa nel sud della Transilvania. Fondata nel 1271
dai Cavalieri dell’Ordine Teutonico (Sassoni), conserva tutt’oggi l’antico
aspetto di un centro storico medioevale di alto valore turistico. L’architettura medievale e’ infatti dominante in questa città della Transilvania,
con strade strette e pittoresche e case dalle tegole scure. Tra gli antichi
baluardi di difesa, i Bastioni dei drappieri, dei fabbri, degli orafi e quello
dei tessitori: il più grande e meglio conservato. La città vanta inoltre la
Chiesa Ortodossa di San Nicola (situata nel quartiere Schei), esempio
di architettura del medioevo rumeno con i suoi dipinti di Costantino
Lecca; la Chiesa Evangelica di San Bartolomeo e la Chiesa Nera che
deve il suo nome alle tracce, conservate sui suoi muri, del fumo del
grande incendio che nel 1689 distrusse la città; la Chiesa Nera, costruita in stile tardo gotico tra il 1385 ed il 1477, rimane uno dei migliori
esempi di architettura cristiana della Romania. Restaurata in epoche diverse è una grandiosa costruzione sormontata da una possente torre
alta 45 metri e conserva all’interno una ricca collezione di 119 tappeti
orientali ed un grandioso organo con 70 registri. E’ situata nelle piazza
centrale ove si affaccia anche il Palazzo Comunale costruito fra il 1400
ed il 1420 ora sede del Museo Regionale. Sistemazione in hotel nelle
camere riservate.
Cena e pernottamento.
7° GIORNO: BRASOV - SINAIA - CASTELLO DI PELES
BUCAREST
Prima colazione in hotel.
All’ora stabilita incontro con la guida e partenza per Sinaia la “Perla
dei Carpazi”, situata ad oltre 2000 m d’altitudine.
Seconda colazione in ristorante tipico con specialità di cacciagione.
Nel pomeriggio partenza per la visita al Castello di Peles: ex residenza estiva della famiglia reale, costruito tra il 1875 ed il 1914 in stile
rinascimentale tedesco/italiano,con elementi di rococò, barocco e mo-
153
resco. All’interno si trovano importanti collezioni d’armi dei XV-XVI secolo, tappezzerie, mobili, quadri e sculture. Proseguimento per Bucarest
e visita al Museo del Villaggio: uno dei piu’ grandi musei all’aperto
d’Europa.
Arrivo a in hotel e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
8° GIORNO: BUCAREST - ITALIA
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con al guida e partenza per la visita al Palazzo
del Parlamento. All’ora stabilita trasferimento organizzato all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per
l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
14
06 e 20
APRILE
MAGGIO
970,00
970,00
10
01 e 22
11
09 e 23
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
970,00
970,00
990,00
970,00
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
•
•
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola
€
210,00
Quota iscrizione
€
55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€
100,00
Polizza assicurativa facoltativa contro annullamento
€
27,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
€
Biglietteria aerea voli di linea Italia - Bucarest - Italia
in classe economy
Franchigia bagaglio da riconfermarsi prima della partenza
Trasferimenti da/per aeroporto e tra le diverse citta in Romania
in auto / minibus / autopullman riservati
Sistemazione in camera doppia presso hotels: Novotel 4*
o simile a Bucarest - Guest House Reghina o similare a Sibiel Corono De Aur 3* o similare a Bistrita - Gest Western 4*
o simlare a Gura Humorului - Lacu Rosu 3* al Lago Rosso Coroana Brasovului 3* o similare a Brasov
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
con acqua minerale inclusa ai pasti
•
•
•
•
•
Escursioni come da programma in auto/minibus/autopullman riservati
Guida accompagnatrice parlante italiano durante tutta la durata
del tour in Romania al raggiungimento di 8 partecipanti guida autista parlante italiano da 2 a 7 partecipanti
Ingressi ai musei, monasteri e siti dove indicato da programma
Polizza assicurativa medico bagaglio Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
• La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
• Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
• Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
154
Bulgaria
È bene sapere che...
DOCUMENTI E VISTI: dal 1° Gennaio 2007 la Bulgaria fa parte dell’Unione Europea, pertanto per l’ingresso nel paese è sufficiente la carta
di identità “valida per espatrio” e in corso di validità.
AMBASCIATA: Ul. Shipka, 2 1000 SOFIA, Bulgaria - Tel. +359 (0) 2 9217300 Fax +359 (0) 2 9803717
Numero telefonico d’emergenza (notturno e festivo) 00359 888466577
VALUTA: la moneta ufficiale bulgara è il Lev: 1 € = 1,95 LEV.
Il cambio è libero e può essere facilmente effettuato anche presso i numerosi uffici cambio autorizzati. Si raccomanda, tuttavia, di diffidare di
eventuali offerte di cambio particolarmente vantaggiose che vengono normalmente proposte per strada nei pressi delle maggiori zone turistiche.
La diffusione e l’utilizzo delle carte di credito sta aumentando, ma è ancora al di sotto degli standard europei e sono per lo più accettati nei
grandi alberghi e ristoranti e negli esercizi commerciali più importanti. Presso le maggiori agenzie bancarie delle principali città sono in funzione
sportelli “Bancomat” attivi anche con le più diffuse carte di credito.
DOGANA: le sole limitazioni di rilievo da segnalare sono quelle relative all’acquisto di oggetti d’antiquariato, tesori storico-culturali, medicine
e narcotici e quelle relative a importazioni /esportazioni di somme equivalenti o superiori ad euro 10.000, che si è tenuti a dichiarare per
iscritto.
BANCHE: le banche sono aperte nei giorni feriali dalle 09.00 alle 16.00.
CLIMA: il clima è di tipo continentale, paragonabile a quello dell’Italia settentrionale: gli inverni sono rigidi (la temperatura può restare sempre
sotto lo zero anche per settimane nei mesi di dicembre/gennaio) mentre le estati sono calde e la temperatura supera facilmente i 30° C. Le
mezze stagioni sono generalmente molto lunghe e piovose. Il clima è più mite e temperato lungo la costa del Mar Nero, nella parte orientale
del Paese.
ACQUISTI: i negozi sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 19.00, il sabato dalle 09.00 alle 13.00. Alcuni negozi e drogherie sono
aperti anche la domenica. L’artigianato bulgaro è conosciuto per stoffe, pizzi e tappeti tessuti a mano, ceramiche, gioielli, oggetti in legno
intagliato, in rame e in ferro battuto, bambole in variopinti costumi nazionali, cuoio e pelletteria, essenza di rose che si trovano nei numerosi
negozi tipici presenti sia nelle città che nei centri commerciali.
FUSO ORARIO: +1 rispetto all’Italia
CUCINA: la cucina bulgara, pur risentendo fortemente dell’ influenza Turca, ha conservato una propria originalità. Elementi essenziali dei suoi
piatti sono carne di maiale, di vitello, di agnello, di pollo, formaggio di pecora, patate, peperoncino, melanzane, pomodori, cipolle, carote e spezie.
La tradizionale insalata bulgara "Sopska", quasi considerata piatto nazionale,è un misto di cetrioli, pomodori, cipolle, carote, peperoni verdi,
prezzemolo, peperoncino e “sirene”, il tipico formaggio locale. Un secondo molto sostanzioso è il “Kavarma”, preparato con maiale, legumi,
cipolle e spezie, servito in particolari ciotole di ceramica; particolarmente saporiti sono anche vari tipi di polpette e omelette al formaggio. Ma
non bisogna dimenticare che la Bulgaria è la patria degli yogurt veramente unico con cui i Bulgari preparano, tra l’ altro, ottime minestre fredde.
I bulgari sogliono dire: "Nessuno è più grande del pane". Nel corso dei secoli il popolo ha conservato il suo rispetto verso il pane, divenuto
simbolo della vita e del benessere, immancabile sulla tavola del bulgaro medio.
I vini bulgari sono di buona qualità, di solito corposi, secchi e poco costosi, la bevanda nazionale è la “Rakija” un brandy di prugna o di uva,
ma anche la vodka è molto diffusa.
COMUNICAZIONE: le chiamate possono essere effettuate sia dai telefoni pubblici che funzionano con speciali carte telefoniche che presso
gli uffici postali. Per chiamare l’ Italia il prefisso è 0039, per la Bulgaria 00359. In Bulgaria è attiva la rete cellulare GSM sulla quale operano i
due principali gestori di telefonia mobile. In virtù degli accordi di roaming con i maggiori gestori italiani, è possibile utilizzare il proprio telefono
cellulare italiano per l’effettuazione e la ricezione di chiamate in Bulgaria.
SERVIZI PUBBLICI: in Bulgaria si guida a destra come in Italia ma la segnaletica stradale è scritta in caratteri cirillici e solo sulle autostrade
e sulle strade nazionali più importanti vi sono segnalazioni scritte in caratteri latini. Lo stato della rete stradale è in fase di miglioramento
tuttavia, a causa di una scarsa manutenzione, specialmente le strade minori risultano molto sconnesse. E’ in atto la costruzione di autostrade
su vasta scala che collegano tutte le principali città. La locale rete ferroviaria è gestita dallo Stato e non versa in buone condizioni anche se
sono in corso progetti di miglioramento e ammodernamento. I trasporti urbani (spesso sovraffollati) non sono molto efficienti e sono effettuati
con mezzi obsoleti; molto diffusi sono i radio-taxi e i taxi collettivi a prezzi decisamente economici per gli standard europei. Nelle tratte
extraurbane operano ditte private di autopullman, spesso molto affollati, che effettuano percorsi che raggiungono per lo più quelle città ed i
centri non serviti dalla rete ferroviaria. I biglietti si acquistano presso le agenzie delle compagnie stesse, solitamente dislocate in prossimità
delle principali stazioni ferroviarie.
LINGUA: il Bulgaro, la lingua ufficiale del paese, appartiene al gruppo meridionale delle lingue slave ed è scritto con caratteri cirillici. L’inglese
è parlato nei principali alberghi e ristoranti, ma difficilmente altrove. Molto parlato, per ragioni connesse con la storia recente del Paese, è anche
il russo. E’ bene ricordare che in Bulgaria un cenno della testa verso il basso significa “no”, da destra a sinistra e viceversa, significa “sì”.
CORRENTE: 220 volts, 50 hz.
VACCINAZIONI: non serve nessuna profilassi particolare. Si consiglia di portare con se i farmaci di uso personale.
155
Il meglio della Bulgaria
Sofia - Veliko Tarnovo - Kazanlak - Valle Delle Rose - Plovdiv
8 giorni - 7 notti
• MINIMO 2 PARTECIPANTI - ALBERGHI 4* - PENSIONE COMPLETA - VOLI DI LINEA •
Presentazione in aeroporto 2 ore prima della partenza. disbrigo delle
formalita’ doganali e partenza con volo di linea per Sofia.
Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.
cena e pernottamento in hotel.
sosta per la visita alla Cattedrale Alexander Nevsky ed alla sua cripta,
alla peninsula balkanica e alle rovine di serdica. Pittoresco in estate il
Mercato Rimskata Stena con frutta in abbondanza, verdure rigogliose e
fiori variopinti e profumatissimi.
Seconda colazione in ristorante.
Nel pomeriggio partenza per Veliko Tarnovo. Arrivo e sistemazione in
camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.
2° GIORNO: SOFIA - VELIKO TARNOVO (240 KM)
3° GIORNO: VELIKO TARNOVO
Prima colazione in hotel.
In mattinata, all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per
la visita panoramica della citta’ di Sofia: villaggio tracio in origine,
fondato nel VII sec. a.C. dalla tribù dei Serdi in una zona con precedenti
insediamenti neolitici, venne occupata dai Romani nel 29 d.C. e si sviluppò come centro fortificato e come mercato. oggi sofia è una città
gradevole, ricca di verde e con un clima favorevolmente influenzato dai
vicini monti vitosa. Sofia ha il carisma di una capitale ma il centro è
“compatto”, godibile e facilmente visitabile anche a piedi. I siti di maggior interesse, oltre alla splendida Chiesa Di Santa Sofia, sono concentrati nelle Piazze Aleksander Batenberg e Narodno Sabranie; lungo
il Boulevard Tsar e Osvoboditel Boulevard, pavimentato in mattoni gialli,
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e visita panoramica della citta’ di Veliko Tarnovo. Centro di origini antichissime,
Tarnovo fu la capitale delle Bulgaria tra il XII ed il XIII secolo ed è considerata la città più rappresentativa della Bulgaria pre-ottomana e una
delle più pittoresche dei Balcani. La parte più interessante della città è
certamente la cittadella medioevale di Tsarevets, arroccata su uno sperone roccioso, che conserva lungo le sue mura meridionali la Torre di
Baldovino, duecentesca prigione dell’imperatore latino di Costantinopoli che guidò la IV Crociata. Gli scavi del Palazzo Reale, con una superficie di 6,000 mq., hanno messo in luce le spesse mura, le cantine,
la sala del trono a tre navate con affreschi e mosaici in buono stato di
1° GIORNO: ITALIA - SOFIA
157
conservazione. Nei pressi del palazzo sorge il Complesso del Patriarcato
al cui centro si eleva la chiesa della Resurrezione del Signore.
Cena e pernottamento in hotel.
Nel pomeriggio partenza per la visita alla citta’ museo di Arbanassi:
famosa soprattutto per la chiesa della nativita’ e la galleria d’arte.
rientro in hotel in serata a Veliko Tarnovo, sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
4° GIORNO: VELIKO TARNOVO - KAZANLAK
PLOVDIV
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per Plovdiv. Durante
il tragitto sosta per la visita al museo etnografico all’aperto “etura”
ed al villaggio museo “gabrovo”. Passaggio attraverso lo storico e
spettacolare passo Shipka e arrivo a Kazanlak, famosa per il suo museo
storico e per essere la capitale della regione della Valle delle Rose.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento e passaggio attraverso la famosa e stupenda “Valle delle Rose”: conosciuta in tutto il mondo, si estende
fra i rilievi dei Balcani Centrali a Nord e quelli della Sredna Gora a sud.
E’ formata da una serie di conche protette dai venti settentrionali, aperta
a quelli tiepidi meridionali e irrorata da abbondanti piogge. Le vette imponenti si stagliano alte e da esse scendono i ruscelli che portano alle
valli prosperità e bellezza. La natura ha scelto i più bei colori della sua
ricca tavolozza per creare la Valle delle Rose, unica per bellezza e opulenza. Ogni primavera, nel mese di maggio, quando la cima di Triglav
è ancora coperta di neve, a valle fioriscono le rose e durante la solenne
“Festa della rosa” la raccolta dei fiori ancora oggi avviene al canto allegro delle raccoglitrici che indossano costumi nazionali.
Il roseto fu portato dall’Asia trapiantato in questa valle all’inizio del XVIII
secolo e oggi l’essenza di rosa prodotta in Bulgaria è ricercata in tutto il
mondo. Arrivo a Plovdiv in serata e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
5° GIORNO: PLOVDIV - MONASTERO BACHKOVO
Prima colazione in hotel.
In mattinata all’ora stabilita incontro con la guida e partenza per la visita
della citta’ di Plovdiv: Plovdiv è la seconda città della Bulgaria e la
sua fondazione risale al 340 a.C. ad opera di Filippo II di Macedonia,
da cui ricevette il nome di Philippopolis. Il volto della città è un incrocio
unico e variopinto di stili, epoche e tradizioni diversissime tra loro; nel
centro storico, accanto ai resti ellenistici, si scoprono quelli romani,
mentre poco lontano dalle chiese ortodosse sorge la moschea quattrocentesca ancora in funzione. si visiteranno la Chiesa cattolica dei Santi
Costantino ed Elena e, proseguendo lungo la via principale della città
moderna si arriverà all’antico Foro Romano. La Città Vecchia appare come una sorta di museo all’aperto dell’architettura del Rinascimento bulgaro, qui si visiterà il Museo Etnografico.
Seconda colazione in ristorante.
158
Dopo pranzo visita al monastero di Batchkovo: a circa 29 km a sud
di Plovdiv, ai piedi dei monti Rodopi, è situato l’antico monastero Bachkovo. Il Monastero attualmente è considerato un monumento nazionale e fu fondato nel 1083 dai fratelli georgiani Bakurian, entrambi
militari dell’esercito bizantino. L’edificio più antico conservatosi fino ad
oggi è l’ossario ove sono custodite le immagini dei fratelli Bakurian e
del re bulgaro Ivan Alexander, protettore del convento nel secolo XIV.
Sul luogo dove era stata eretta dai fratelli fondatori la prima chiesa del
monastero, nel XVII sec. venne costruita la chiesa di Santa Maria ove è
custodita un’icona ornata d’argento risalente all’anno 1311. Eccellenti
campioni dell’arte risorgimentale bulgara sono gli affreschi di soggetti
biblici; di particolare interesse è la composizione “Il giudizio universale”. Ai visitatori è aperto il museo del convento con collezioni di
icone antiche, croci e opere di oreficeria.
Rientro in serata in hotel a Plovdiv.
Cena e pernottamento.
6° GIORNO: KAZANLAK - MONASTERO DI RILA
SOFIA
Prima colazione in hotel.
In mattinata incontro con la guida e partenza per la visita del Mona-
stero di Rila che e’il maggiore della Bulgaria. Sorge a 1147 m di altitudine nel cuore del suggestivo massiccio montano di Rila, a 119 km
da Sofia. E’ stato fondato nel X sec. dall’eremita Ivan Rilski. A quell’epoca la vita anacoretica era una forma di resistenza passiva del popolo contro i feudali e l’impervio monte Rila offriva un rifugio tranquillo
agli eremiti. Il convento fu due volte distrutto e quindi ricostruito. La
chiesa principale del convento desta l’ammirazione dei visitatori con i
suoi affreschi, icone e intagli di stupenda bellezza.
Seconda colazione in ristorante locale.
Nel pomeriggio proseguimento per Sofia, arrivo previsto in serata e sistemazione in camere riservate.
Cena e pernottamento in hotel.
7° GIORNO: SOFIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita al Museo Nazionale di Storia di Sofia. Il museo copre l’intero periodo
dalla preistoria al giorno d’oggi. Sono in mostra reperti dall’era antica
fino al medioevo, compresi i tesori d’oro e d’argento (il tesoro di Panagyurishte), ceramiche e altri reperti archeologici, esemplari di arte sacra, del rinascimento bulgaro del XIX secolo, compresi costumi
tradizionali, tappeti e arredi di quel periodo.
159
Seconda colazione in ristorante locale.
Pomeriggio libero per visite facoltative o shopping.
In serata cena in ristorante folkloristico con intrattenimento musicale.
Pernottamento in hotel.
8° GIORNO: SOFIA - ITALIA
Prima colazione in hotel.
All’ora convenuta incontro con la guida e trasferimento organizzato all’aeroporto di Sofia.
Disbrigo delle formalita’ doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.
CALENDARIO PARTENZE
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA
VOLI DI LINEA DA MILANO/ROMA
19 e 27
MAGGIO
1040,00
10, 16 e 24
08,21 e 22
04, 12, 18 e 26
08, 16 e 30
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
1040,00
1040,00
1040,00
1040,00
Avvicinamenti da altre citta’
•
•
•
•
•
•
•
•
•
su richiesta
Supplemento singola
€
190,00
Quota iscrizione
€
55,00
Tasse aeroportuali da riconfermare a partire da
€
106,00
Polizza assicurativa facoltativa contro annullamento
€
27,00
LA QUOTA COMPRENDE
•
•
•
€
Biglietteria aerea voli di linea Italia / Sofia / Italia in classe economy
Franchigia bagaglio 20k
Trasferimenti da/per aeroporto e tra le diverse citta’ in Bulgaria
in autopullman riservato
Sistemazione in camere doppie presso hotels di categoria 4 stelle
Trattamento di pensione completa come indicato in programma
dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell’ultimo
Visite ed escursioni come da programma in autopullman riservato
Guida multilingue parlante anche italiano durante trasferimenti,
escursioni e tutta la durata del tour.
•
•
•
Ingressi ai musei, monasteri e siti dove indicato in programma
Polizza assicurativa medico bagaglio
Materiale informativo e borsa da viaggio Misha Travel
LA QUOTA NON COMPRENDE
•
•
•
•
Pasti non indicati e bevande ai pasti
Mance ed extra di carattere personale
Facchinaggio
Tutto quanto non indicato nella quota comprende
NOTE IMPORTANTI !
La polizza contro annullamento viaggio è facoltativa e può essere attivata solo contestualmente all’atto della prenotazione.
Le tasse aeroportuali sono soggette a variazioni senza preavviso e possono essere riconfermate soltanto al momento dell’emissione del biglietto.
Eventuali variazioni relative ad operativo voli e/o giorni di chiusura musei/palazzi, potrebbero modificare l’itinerario del programma pur non
alterandone il contenuto.
• Ricordiamo che la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene assegnata dagli organi competenti locali e non sempre corrisponde
alla qualità degli standard ufficiali internazionali.
Preghiamo vivamente ricordare quanto sopra al momento della proposta di compravendita – e richiesta di prenotazione.
•
•
•
160
ConDizioni GenerALi Di ContrAtto Di venDitA Di PACCHetti tUristiCi
1. PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO
Premesso che:
il decreto legislativo n. 111 del 17.3.95 di attuazione della Direttiva 90/314/CE dispone a
protezione del consumatore che l’organizzatore ed il venditore del pacchetto turistico, cui il
consumatore si rivolge, debbano essere in possesso dell’autorizzazione amministrativa all’espletamento delle loro attività (art. 3/1 lett. a d.lgs. 111/95).
b) il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita del pacchetto turistico
(ai sensi dell’art. 85 del d.lgs. 206/5 codice del consumo – servizi turistici), che è documento indispensabile per accedere eventualmente al Fondo di Garanzia di cui all’art. 18
delle presenti Condizioni generali di contratto.
La nozione di ‘pacchetto turistico’ (art.2/1 d.lgs. 111/95) è la seguente: I pacchetti turistici
hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso”, risultanti dalla prefissata
combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita
ad un prezzo forfetario, e di durata superiore alle 24 ore ovvero estendentisi per un periodo di
tempo comprendente almeno una notte: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio che costituiscano parte significativa del “pacchetto turistico”.
2. FONTI LEGISLATIVE
Il contratto di compravendita di pacchetto turistico, è regolato, oltre che dalle presenti condizioni generali, anche dalle clausole indicate nella documentazione di viaggio consegnata
al consumatore. Detto contratto, sia che abbia ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale che estero, sarà altresì disciplinato dalle disposizioni – in quanto applicabili dal Codice del Consumo - della L. 27/12/1977 n°1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione
Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23.4.1970, nonché
dal sopracitato Decreto Legislativo 111/95 e 206/5.
3. INFORMAZIONE OBBLIGATORIA - SCHEDA TECNICA
L’organizzatore ha l’obbligo di realizzare in catalogo o nel programma fuori catalogo una
scheda tecnica. Gli elementi obbligatori da inserire nella scheda tecnica del catalogo o del
programma fuori catalogo sono:
Estremi dell’autorizzazione amministrativa dell’organizzatore;
Estremi della polizza assicurativa responsabilità civile;
Periodo di validità del catalogo o del programma fuori catalogo;
Modalità e termini d’impegno
Cambio di riferimento ai fini degli adeguamenti valutari, giorno o valore.
4. PRENOTAZIONI
a) La domanda di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del
caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia.
L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del
contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo
sistema telematico, al cliente diretto o presso l’agenzia di viaggi venditrice.
Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli
opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore in
regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dal art. 87 comma 2 del d lgs
206/5. in tempo utile prima dell’inizio del viaggio.
b)Il presente catalogo non costituisce offerta al pubblico, Misha Travel si riserva pertanto di
effettuare verifiche in ordine alla disponibilità posti per il viaggio richiesto.
5. PAGAMENTI
Al momento della prenotazione ovvero della richiesta impegnativa, dovrà essere versato un acconto pari al 25% del pacchetto turistico, ed entro 30 giorni dalla data di partenza dovrà essere
effettuato il saldo. Per prenotazioni effettuate in epoca successiva alla data alla data sopra indicata, l’intero ammontare dovrà essere versato in unica soluzione al momento della prenotazione I pagamenti potranno essere eseguiti a mezzo bonifico bancario o direttamente con
assegno o contante. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa del contratto, tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore la risoluzione di diritto, fatto salvo il risarcimento degli ulteriori
danni subiti dall’organizzatore. Peraltro l’organizzatore riconoscerà come regolarmente avvenuti
i pagamenti direttamente effettuati dal consumatore al proprio mandatario agente di viaggio.
6. PREZZO
Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato
in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi
o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere aumentato fino
a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di:
* Costi di trasporto, incluso il costo del carburante;
* Diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di
sbarco o
di imbarco nei porti e negli aeroporti;
* Tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.
Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla
data di pubblicazione del programma riportata nella scheda tecnica.
Le modifiche richieste dal consumatore a prenotazioni già accettate, obbligano l’organizzatore
soltanto se e nei limiti in cui possano essere soddisfatte. In ogni caso la richiesta di modifiche
comporta addebito al consumatore delle ulteriori spese sostenute
7. RECESSO DEL CONSUMATORE
Il consumatore può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:
* aumento del prezzo di cui al precedente art.6 in misura eccedente il 10%;
* modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili
come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della
partenza e non accettata dal consumatore.
Nei casi di cui sopra, il consumatore ha alternativamente diritto:
* ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell’eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo;
*alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.
Il consumatore dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica
o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso
di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la
proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata. Al consumatore che receda dal
contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate ai precedenti comma verrà
addebitato, indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. 5/1° comma ed
oltre al costo di gestione pratica, l’importo della penale nella misura prevista e indicata nella
scheda tecnica del Catalogo o Programma fuori catalogo
Nel caso di gruppi precostituiti tali somme e relativi termini d’impegno verranno concordate
di volta in volta alla firma del contratto.
Eccezioni: Alcuni itinerari come “Crociere sul Volga”, “Transiberiana”, Transmongolica”
ed eventuali altri programmi che dovessero variare nei loro termini d’impegno durante tutto
il 2011, prevedranno condizioni di annullamento diverse e più restrittive rispetto a quelle ivi
in scheda tecnica indicate; i dettagli verranno comunicati dal nostro ufficio prenotazioni.
8. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO
PRIMA DELLA PARTENZA
Nell’ipotesi in cui, prima della partenza, l’organizzatore comunichi per iscritto la propria impossibilità di fornire uno o più dei servizi oggetto del pacchetto turistico, proponendo una
soluzione alternativa, il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire
la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo proposto (ai
sensi del 2° e 3° comma del precedente articolo 7).
Il consumatore può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda
dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel Catalogo o nel
Programma fuori catalogo, o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto
turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso
fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli
diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto (ai sensi del precedente art. 7), l’organizzatore che annulla (art 33 e d. lgs 206/5),
restituirà al consumatore il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore
al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo quanto
previsto dal precedente art. 7, 4° comma qualora fosse egli ad annullare.
9. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA
L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del consumatore, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a
carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle
previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza.
Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal consumatore per seri e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà
senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per
il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle
disponibilità del mezzo e di posti e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle
prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato.
10. SOSTITUZIONI
Il cliente rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:
l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata
per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le generalità del cessionario;
il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (ex art. 89 d.lgs.206/5)
ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari;
il soggetto subentrante rimborsi all’organizzatore tutte le spese sostenute per procedere alla
sostituzione nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione.
Il cedente ed il cessionario sono inoltre solidalmente responsabili per il pagamento del
saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera c) del presente articolo.
In relazione ad alcune tipologie di servizi, può verificarsi che un terzo fornitore di servizi (ad
esempio le compagnie aeree) non accetti la modifica del nominativo del cessionario, anche
se effettuata entro il termine di cui al precedente punto a). L’organizzatore non sarà pertanto
responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori
di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore
alle parti interessate prima della partenza.
11. OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI
I partecipanti dovranno essere muniti di passaporto individuale valido 6 mesi o di altro documento valido per i Paesi toccati dall’itinerario considerato, nonché dei relativi visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari eventualmente necessari. Essi inoltre dovranno
attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche
in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore
dovesse subire a causa della loro inadempienza alle sopra esaminate obbligazioni. Il consumatore è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in
suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi
responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al
diritto di surrogazione. Il consumatore comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto
della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi
specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.
12. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA
La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del Paese in cui il servizio è erogato. In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute
dalle competenti Pubbliche Autorità dei paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva la facoltà di fornire in catalogo o depliant una propria descrizione della struttura ricettiva, tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione
della stessa da parte del consumatore.
13. REGIME DI RESPONSABILITÀ
L’organizzatore risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo dell’inadempimento totale
o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui
personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da
fatto del consumatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel
corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni
previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso
organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. Il venditore presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico
non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è
responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e
comunque nei limiti per tale responsabilità previsti dalle leggi o convenzioni sopra citate.
14. LIMITI DEL RISARCIMENTO
Il risarcimento dovuto dall’organizzatore per danni alla persona non può in ogni caso essere
superiore alle indennità risarcitorie previste dalle convenzioni internazionali in riferimento
alle prestazioni il cui inadempimento ne ha determinato la responsabilità: e precisamente
la Convenzione di Varsavia del 1929 sul trasporto aereo internazionale nel testo modificato
all’Aja nel 1955; la Convenzione di Berna (CIV) sul trasporto ferroviario; la Convenzione di
Bruxelles del 1970 (CCV) sul contratto di viaggio per ogni ipotesi di responsabilità dell’organizzatore. In ogni caso il limite risarcitorio non può superare l’importo di “2.000 Franchi
oro Germinal per danno alle cose” previsto dall’art. 13 n° 2 CCV e di 5000 Franchi oro
Germinal per qualsiasi altro danno e per quelli stabiliti dall’art. 1783 Cod. Civ.
15. OBBLIGO DI ASSISTENZA
L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al consumatore imposte dal criterio
di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per
disposizione di legge o di contratto. L’organizzatore ed il venditore sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt. 13 e 14), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto
è imputabile al consumatore o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore.
16. RECLAMI E DENUNCE
Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal consumatore tempestivamente e senza ritardo affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. Il consumatore può altresì sporgere
reclamo mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, all’organizzatore
o al venditore, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località
di partenza.
17. ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E DI RIMPATRIO
All’atto della prenotazione del viaggio è possibile, ed anzi consigliabile, stipulare presso gli
uffici dell’organizzatore una polizza assicurativa contro le spese previste a suo carico in caso
di annullamento del pacchetto. Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che
copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti e malattie.
18. FONDO DI GARANZIA
E’ istituito presso la Direzione Generale per il Turismo del Ministero delle Attività Produttive
il Fondo Nazionale di Garanzia cui il consumatore può rivolgersi (ai sensi dell’art. 100 d.
lgs. 206/5), in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato del venditore o dell’organizzatore,
per la tutela delle seguenti esigenze: rimborso del prezzo versato; suo rimpatrio nel caso di
viaggi all’estero.
Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato
di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o meno al comportamento dell’organizzatore. Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 G.U. n. 249 del
12/10/1999
ADDENDUM
CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI
A) DISPOSIZIONI NORMATIVE
I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, di soggiorno, ovvero
di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie
negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati
dalle seguenti disposizioni della CCV: art. 1, n.3 e n.6; artt. da 17 a 23; artt. da 17 a 31,
per quanto concerne le previsioni diverse da quelle relative al contratto di organizzazione
nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto.
B) CONDIZIONI DI CONTRATTO
A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di
contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 4, 1° comma; art. 5; art.7;
art.8; art.9; art. 10 1° comma; art. 11; art. 15; art. 17. L’applicazione di dette clausole
non determina assolutamente la configurazione dei relativi contratti come fattispecie di
pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto
turistico (organizzatore, viaggio ecc.) va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.).
CONDIZIONI APPROVATE DA ASSOTRAVEL, ASSOVIAGGI, ASTOI E FIAVET.
INFORMATIVA AI SENSI DELLA LEGGE.
Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art.16 della L.269/98.
La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione
ed alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero.
PRIVACY.
Si informa che tutti i dati personali verranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni
della Legge 675/1996 e successive modifiche ed integrazioni (abrogati dal 1° gennaio
2004 e sostituiti con D.Lgs. n.196 del 30 giugno 2003) e che il trattamento dei dati personali è diretto all’espletamento da parte della Società delle prestazioni che formano
oggetto del pacchetto turistico. I dati personali in ogni caso non saranno trasmessi ai
terzi e in ogni momento potranno essere cancellati a richiesta del consumatore.
AVVERTENZA IMPORTANTE: ACQUISTO SERVIZI IN LOCO:
Le escursioni, i servizi e le prestazioni acquistate dal cliente in loco e non comprese nel
prezzo del pacchetto turistico sono estranee all’oggetto del relativo contratto stipulato
da Misha Travel T.O. nella veste di organizzatore
SCHEDA TECNICA
Parte integrante delle Condizioni Generali di Contratto di vendita
di Pacchetti Turistici
• Organizzazione Tecnica Misha Travel di Scidone D. Autorizzazione e Licenza rilasciata
dalla Provincia di Genova con il N° 1376 Protocollo 9480
• Garanzia assicurativa: Polizza R.C. Mondial Assistance N° 1730893441
• Le quote sono indicate in Euro e stabilite in base alle tariffe di trasporto, ai costi e ai
cambi in vigore al 13 aprile 2011 - 1 USD = EUR 0.69
• La quota del viaggio soggetta alle oscillazioni valutarie è pari ad un massimo dell’80%
del prezzo del pacchetto turistico ovvero del 90% quando il contratto si riferisce ai soli
servizi a terra.
• All’atto della prenotazione dovrà essere versato un acconto del 25%/30% del prezzo
ivi inclusa l’intera quota individuale di prenotazione mentre il saldo dovrà essere effettuato
almeno 30 giorni prima della partenza. Per le prenotazioni in epoca successiva al termine
sopra indicato l’intero ammontare dovrà essere versato al momento della prenotazione
in un’unica soluzione.
• Validità del presente catalogo fino al 31 Dicembre 2012
• Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi
elencate all’articolo 7/1° comma delle Condizioni Generali di contratto di vendita dei
pacchetti turistici, saranno addebitate - indipendentemente dal pagamento dell’acconto
oltre al costo individuale di gestione pratica, le seguenti penali:
10 % della quota di partecipazione sino a 30 giorni lavorativi prima della data partenza
30 % della quota di partecipazione da 29 a 21 giorni lavorativi prima della data partenza.
50 % della quota di partecipazione da 20 a 11 giorni lavorativi prima della data partenza.
75 % della quota di partecipazione da 10 a 4 giorni lavorativi prima della data partenza
100 % della quota di partecipazione a meno di 4 giorni lavorativi dalla data partenza
Le medesime penali saranno applicate a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti di espatrio, si ricorda a tal proposito che
ogni persona e’ responsabile dell’idoneità del proprio documento di viaggio.
Nessun rimborso spetta al cliente che non si presenta alla partenza o decide di interrompere il viaggio
Modifiche e annullamenti relativi a voli di linea, treni e traghetti sono soggetti a penalità
previste dalle compagnie aeree, di navigazione e ferroviarie a seconda della tariffa applicata e potrebbero essere diverse da quelle esposte nella presente scheda tecnica
Nel caso di viaggi individuali e/o gruppi ad hoc i relativi termini d’impegno
verranno definiti di volta in volta dal Tour Operator le penali
viAGGiAte siCUri!!!
Tutti i partecipanti ai nostri programmi di viaggio
sono coperti dalla polizza TouristPass
Le prestazioni che seguono, garantite con polizza di ALA Assicurazioni,
sono puramente indicative, non prevedendo Modalità di Erogazione e
Liquidazione, Limiti ed Obblighi dell’Assicurato. Le condizioni di assicurazione complete sono contenute nel Certificato assicurativo che
verrà consegnato a tutti i partecipanti ai viaggi all’atto della prenotazione. La polizza TouristPass prevede le seguenti garanzie:
ASSICURAZIONE DI ASSISTENZA
• Centrale Operativa in funzione 24 ore su 24
• Informazioni sanitarie
• Consigli di un medico
• Trasporto in autoambulanza
• Informazioni cliniche ai familiari sulle condizioni del paziente
• Invio di un medico generico a casa in Italia
• Segnalazione di un medico specialista
• Recapito medicinali urgenti all’estero
• Rientro sanitario con eventuale accompagnamento di personale medico e/o infermieristico
• Trasferimento per incidente da decompressione fino al centro sanitario iperbarico più vicino con un massimale di € 5.200,00
• Rientro del convalescente
• Rientro di un familiare o compagno di viaggio
• Familiare accanto per ricovero ospedaliero superiore a 10 giorni
• Rientro dei figli minori
• Rientro anticipato in caso di ricovero con imminente pericolo di vita
o per decesso di un familiare
• Trasporto della salma fino a € 5.000,00
• Invio somme di denaro
• Invio cauzione penale all’estero
• Trasmissione messaggi urgenti
• Interprete a disposizione all’estero fino ad 8 ore lavorative
• Prolungamento del soggiorno
• Spese telefoniche fino a € 100,00
… e Per LA vostrA
trAnQUiLLitA’
MISHA TRAVEL PROPONE, ANZI CONSIGLIA VIVAMENTE,
UNA ASSICURAZIONE CONTRO L’ ANNULLAMENTO
DEL VIAGGIO CHE PREVEDE LE SEGUENTI GARANZIE:
• Nel caso in cui l’evento all’origine dell’annullamento del viaggio
colpisca una delle persone di seguito indicate:
l’Assicurato, iscritto al viaggio, che ha dato causa all’annullamento;
il suo nucleo familiare iscritto contemporaneamente allo stesso viaggio e con lo stesso contratto di viaggio;
una sola persona (indicata dall’Assicurato che ha dato causa all’annullamento) quale “compagno di viaggio” purché anch’egli iscritto
contemporaneamente allo stesso viaggio e con lo stesso contratto di
viaggio,
la Società indennizza, nei limiti del massimale indicato in polizza e
riportato sul Certificato assicurativo ed in base alle condizioni che seguono, il corrispettivo di recesso (esclusi i diritti ed ogni altro onere
di iscrizione) per annullamento del viaggio, così come previsto dal
contratto di vendita del pacchetto turistico e rimasto a loro carico in
quanto si trovano nell’impossibilità di partire.
Le cause, purché documentate, involontarie e non prevedibili alla data
di prenotazione del viaggio, valide per l’operatività della garanzia sono
le seguenti:
malattia, infortunio o decesso per i quali sia documentata l’impossibilità a partecipare al viaggio;
patologie della gravidanza;
citazione o convocazione da parte della Autorità Giudiziaria o di Polizia
successivamente all’iscrizione al viaggio;
danni materiali cagionati alla residenza e/o agli uffici dove si svolge
l’attività lavorativa professionale, a seguito di calamità naturali (documentate come tali dalle competenti Autorità), incendio, esplosione,
furto con scasso che rendano indispensabile ed insostituibile la presenza dell’Assicurato stesso;
impossibilità a raggiungere il luogo di inizio del viaggio, a seguito di calamità naturali (documentate come tali dalle competenti Autorità);
furto di documenti necessari per l’espatrio quando sia comprovata
l’impossibilità materiale del loro rifacimento in tempo utile per la partenza;
ASSICURAZIONE SPESE MEDICHE
Rimborso spese mediche ed ospedaliere per assicurato, sostenute per
infortunio o malattia improvvisa fino alla concorrenza del massimale
di € 2.500,00.
Il rimborso per spese sostenute per terapie iperbariche al rientro dal
viaggio è fino ad un massimo di € 250,00. Tale importo viene corrisposto in aggiunta ai massimali di cui sopra.
ASSICURAZIONE BAGAGLIO
• Per furto, incendio, rapina, scippo, perdita o danneggiamento imputabili a responsabilità del Vettore o dell’albergatore sarà corrisposto
un rimborso per assicurato fino alla concorrenza del massimale di €
500,00.
• Per rifacimento documenti per furto, rapina, scippo: patente di guida,
carta d’identità o passaporto rimborso fino a € 100,00.
• A seguito di sinistro risarcibile o ritardo aereo comprovato e superiore alle 24 ore nella riconsegna del bagaglio rimborso fino a €
250,00 per acquisti di prima necessità.
ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA
• Spese sostenute per consulenza, assistenza, rappresentanza e difesa
legale fino ad un massimo di € 1.000,00.
RESPONSABILITA’ CIVILE IN VIAGGIO
• La garanzia copre fino al massimale di € 50.000,00 quanto l’assicurato è tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di
Legge, a titolo di risarcimento, di danni involontariamente cagionati a
terzi, per morte, per lesioni personali e per danneggiamenti a cose, in
conseguenza di un fatto accidentale verificatosi in relazione alla sua
partecipazione al viaggio.
Su richiesta è possibile sottoscrivere/integrare le seguenti coperture assicurative: rimborso per le spese mediche ed ospedaliere, annullamento viaggio, assistenza al veicolo ed infortuni
di viaggio.
TouristPass è un prodotto di
distribuito da
l’impossibilità di usufruire da parte dell’Assicurato (lavoratore dipendente) delle ferie già pianificate a seguito di nuova assunzione o di licenziamento da parte del Datore di Lavoro.
• Nel caso in cui l’evento all’origine dell’annullamento del viaggio colpisca una delle persone come di seguito indicate e non iscritte al viaggio:
un familiare oppure
il Socio/Contitolare dell’azienda o studio associato
la Società indennizza, nei limiti del massimale indicato in polizza e
riportato sul Certificato assicurativo ed in base alle condizioni che seguono, il corrispettivo di recesso (esclusi i diritti ed ogni altro onere
di iscrizione) per annullamento del viaggio, così come previsto dal
contratto di vendita del pacchetto turistico e rimasto a carico degli appartenenti allo stesso nucleo familiare e di non più di un ulteriore Assicurato, tutti iscritti contemporaneamente allo stesso viaggio e con
lo stesso contratto di viaggio, in quanto si trovano nell’impossibilità
di partire, per malattia od infortunio oppure per decesso delle persone
di cui ai punti b1) e b2), purché tali eventi siano involontari e non prevedibili alla data di prenotazione del viaggio.
L’Assicurato che richiede l’indennizzo dovrà dimostrare che la
sua rinuncia al viaggio è necessaria per prestare assistenza
alle persone sopracitate.
MASSIMALI DI INDENNIZZO - LIMITI - SCOPERTO
La garanzia viene prestata a primo rischio assoluto e cioè fino
alla concorrenza massima della somma assicurata corrispondente al costo del viaggio, ma comunque entro i limiti comunicati dal Contraente alla Società.
In caso di rinuncia al viaggio di più assicurati, determinata dallo stesso
sinistro, l’indennizzo verrà corrisposto per un ammontare globale massimo di € 25.000,00 come indicato sul Certificato assicurativo.
La Società applicherà per ogni sinistro, uno scoperto del 10% da calcolarsi sul danno indennizzabile a termini di polizza:
per gli annullamenti derivanti da malattia che non abbiano comportato
un ricovero;
per gli annullamenti in cui sia previsto un corrispettivo di recesso del 100%
già a decorrere dal 30esimo giorno antecedente la partenza.
Entrambi gli scoperti di cui sopra possono essere concomitanti.
Su richiesta è possibile sottoscrivere/integrare le seguenti coperture assicurative: rimborso per le spese mediche ed ospedaliere, assistenza al veicolo ed infortuni di viaggio.
I sErvIZI DEI pACChETTI DI CUI AL prEsENTE CATALoGo poTrANNo EssErE ACqUIsTATI
TrAmITE AGENZIE DI vIAGGIo IN possEsso DI rEGoLArE AUTorIZZAZIoNE
i nostri CAtALoGHi sono ConsULtAbiLi sUL sito
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
LA TUA AGENZIA DI FIDUCIA
www.mishatravel.com

Documenti analoghi