“Petruccelli - Parisi” - Istituto d`Istruzione Superiore "F. Petruccelli

Commenti

Transcript

“Petruccelli - Parisi” - Istituto d`Istruzione Superiore "F. Petruccelli
PETRUCCELLI - PARISI
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
“Petruccelli - Parisi”
Via Pietro Darago, 1 - 85047 Moliterno (Pz)
E
S T R A T T O
D A L
P
T O F
Test Center
{
SETTORI
DI
STUDIO
ECONOMICO: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING
TECNOLOGICO: COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO
TECNOLOGICO: CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE
PROFESSIONALE: MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA
PROFESSIONALE: PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
S O M M A R I O
G
PREMESSA
PAG.
3
G
AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING
PAG.
8
G
QUADRI ORARI
PAG.
9
G
COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO
PAG.
10
G
QUADRO ORARIO
PAG.
11
G
CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE
PAG.
12
G
QUADRI ORARI
PAG.
13
G
FOTOGRAFIE
PAG.
14
G
MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA
PAG.
16
G
QUADRO ORARIO
PAG.
17
G
PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI
PAG.
18
G
QUADRO ORARIO
PAG.
19
G
MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA
PAG.
20
G
QUADRO ORARIO
PAG.
21
G
FOTOGRAFIE
PAG.
22
G
I NOSTRI PROGETTI
PAG.
25
G
LA STORIA DELL’ISTITUTO
PAG.
27
G
INFORMAZIONI
PAG.
28
paginadue
PETRUCCELLI - PARISI
P R E M E S S A
Care ragazze e cari ragazzi,
state frequentando l’ultimo anno della Scuola Secondaria di primo
grado e siete chiamati a fare la scelta di prosieguo degli studi.
Una scelta assai impegnativa, il cui effetto condizionerà, e di molto,
il vostro futuro.
Per prima cosa credo che dobbiate cercare di dare, con l’aiuto
anche degli insegnanti e dei vostri genitori, risposte a queste
domande:
“Cosa voglio fare da adulto?”.
“Quale professione mi piacerebbe svolgere?”.
“Quali percorsi di studio oggi esistenti mi consentono di
prepararmi adeguatamente per la professione che intendo
svolgere?”.
Quindi fare un’ analisi attenta delle risposte e procedere alla
scelta.
In Italia, attualmente, il sistema di Istruzione Secondario di
Secondo grado offre percorsi di studio riconducibili all’Istruzione
Liceale, all’Istruzione Tecnica e all’Istruzione Professionale.
L’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Petruccelli
- Parisi” di Moliterno, con la sede associata di Tramutola offre
percorsi sia dell’Istruzione Tecnica (presso la sede centrale di
Moliterno sono attivati, per il settore Economico, il corso in
“Amministrazione, Finanza e Marketing” e il corso in “ Sistemi
Informativi Aziendali”; e per il settore Tecnologico il corso in
“Chimica e Biotecnologie” e il corso in “Costruzioni, Ambiente
e Territorio”) sia dell’Istruzione professionale (presso la sede
di Moliterno sono attivati il corso in “Manutenzione ed assistenza
paginatre
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
tecnica settore sistemi energetici” e il corso in “produzioni
industriali e artigianali articolazione artigianato opzione
produzioni tessili-sartoriali”; presso la sede di Tramutola il corso
in “Manutenzione ed assistenza tecnica settore elettrico/
elettronico”).
I percorsi con le discipline che vi si studiano sono
presentati nelle pagine successive di questo opuscolo e
potrete analizzarli con calma.
Vi riporto, invece, di seguito l’identità degli Istituti Tecnici e
degli Istituti Professionali così come definiti dall’art. 2 del
Regolamento istitutivo:
“L’identità degli istituti tecnici si caratterizza per una solida
base culturale di carattere scientifico e tecnologico in linea
con le indicazioni dell’Unione europea, costruita attraverso lo
studio, l’approfondimento e l’applicazione di linguaggi e
metodologie di carattere generale e specifico ed è espressa da
un limitato numero di ampi indirizzi, correlati a settori
fondamentali per lo sviluppo economico e produttivo del Paese,
con l’obiettivo di far acquisire agli studenti, in relazione
all’esercizio di professioni tecniche, saperi e competenze
necessari per un rapido inserimento nel mondo del lavoro e
per l’accesso all’università e all’istruzione e formazione
tecnica superiore”.
“L’identità degli istituti professionali si caratterizza per una
solida base di istruzione generale e tecnico-professionale,
che consente agli studenti di sviluppare, in una dimensione
operativa, saperi e competenze necessari per rispondere alle
esigenze formative del settore produttivo di riferimento,
considerato nella sua dimensione sistemica per un rapido
paginaquattro
PETRUCCELLI - PARISI
inserimento nel mondo del lavoro e per l’accesso
all’università e all’istruzione e formazione tecnica superiore”.
Gli Istituti Tecnici e gli Istituti Professionali, come potete
constatare, svolgono un ruolo chiave nel sistema formativo del
nostro Paese, perché costituiscono il canale di raccordo
privilegiato tra il mondo dell’Istruzione e della Formazione
Scolastica ed il mondo del lavoro e di alcune libere professioni.
Il Diplomato dell’Istituto Tecnico e dell’Istituto Professionale,
infatti può, appena conseguito il titolo di studio, lavorare alle
dipendenze di aziende ed imprese, svolgendo le mansioni proprie
previste dal percorso di studio (in questo il diploma conseguito è
un diploma finito).
In alternativa il diplomato dell’Istituto Tecnico e dell’Istituto
Professionale può proseguire gli studi a livello Universitario
(attualmente l’accesso è consentito a tutte le facoltà) o seguire
corsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (normalmente
di durata semestrale).
Mi fa piacere richiamare la vostra attenzione e quella dei
vostri genitori su una questione assai delicata e che rimanda
direttamente al mondo delle professioni.
Come sapete, esistono gli “Albi professionali Nazionali”, cui
è possibile iscriversi solo dopo aver superato l’Esame di Stato
per l’abilitazione all’esercizio della libera professione.
Ad alcune libere professioni è possibile accedere solo se si è in
possesso di diploma di Istituto Tecnico o di Istituto Professionale
ed aver svolto un periodo di apprendistato alle dipendenze di
uno studio professionale o alle dipendenze di un’Impresa o Ditta
operante nel settore specifico e per un periodo pari ad almeno 18
mesi.
paginacinque
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
Il periodo di apprendistato può essere sostituito dalla frequenza
di un percorso formativo nell’ambito dell’Istruzione e
Formazione Tecnica Superiore (almeno tre semestri) e/o
attraverso il conseguimento di un diploma di laurea triennale
(conseguito all’Università) coerente per contenuti formativi.
È, perciò, possibile accedere all’esercizio della libera
professione di Ragioniere e/o di Geometra conseguendo il
diploma degli attuali percorsi dell’Istituto Tecnico e proseguendo
secondo quanto previsto dagli ordinamenti specifici.
In tutti i casi, care ragazze e cari ragazzi, è necessario che
studiate, applicandovi ed impegnandovi con l’allegria, con la
curiosità e con il piacere di conoscere sempre di più e sempre
cose nuove in tutti i settori del Sapere.
Più saprete e più potrete essere Donne e Uomini liberi e pronti
ad affrontare le sfide della vita.
Auguri, ragazzi, e… buona scelta!
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
prof. Carmine Filardi
paginasei
PETRUCCELLI - PARISI
INDIRIZZI
E QUADRI ORARI
NB. I numeri in apice, nei quadri orari, stanno ad indicare le ore di compresenza
con docente tecnico-pratico
paginasette
Is
ti
T
M ec tuto
n
ol ic
ite o
rn
o
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
SETTORE ECONOMICO
AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING
L’Istituto Tecnico “Petruccelli della Gattina” ha da qualche
anno riformulato la propria offerta formativa nell’ambito
economico, anche in virtù degli epocali cambiamenti che sono
intervenuti a livello planetario nella società, nella cultura,
nell’economia. Dalla tradizionale e riduttiva “Ragioneria” con
relative sperimentazioni si è passati ad un indirizzo scolastico ben
più innovativo e moderno: Amministrazione, Finanza e
Marketing, in grado di dare risposte alla nuova complessità dei
fenomeni economici. L’Istituto, all’interno di questo indirizzo
economico propone quindi due articolazioni.
Nella prima, il perito in “Amministrazione, Finanza e
Marketing” ha competenze specifiche nel campo dei fenomeni
economici nazionali ed internazionali, della normativa (civilistica
e fiscale), dei sistemi aziendali (organizzazione, pianificazione,
programmazione, amministrazione, finanza e controllo), degli
strumenti di marketing, dei prodotti assicurativo-finanziari e
dell’economia sociale. Integra le competenze professionali
specifiche con quelle linguistiche e informatiche per operare nel
sistema informativo dell’azienda
La seconda articolazione in “Sistemi Informativi Aziendali”
si caratterizza per la solida formazione in “Informatica”. Il
diplomato dovrà operare nella gestione diretta del sistema
informativo aziendale, ma anche nella valutazione, nella scelta e
nell’adattamento di software applicativi.
Il diplomato in “Sistemi informativi aziendali” dovrà definire
nuove procedure informatiche di archiviazione dei dati e dedicarsi
al miglioramento dell’organizzazione della comunicazione in rete
e alla sicurezza informatica.
paginaotto
PETRUCCELLI - PARISI
Quadro Orario Settimanale dell’Articolazione in
AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING
Lingua e letteratura italiana
Lingua Inglese
Lingua Francese
Storia
Matematica
Economia aziendale
Diritto ed economia
Diritto
Economia politica
Informatica
Scienze della Terra e Biologia (S. I.)
Fisica (Scienze integrate)
Chimica (Scienze integrate)
Geografia
Scienze motorie e sportive
Religione Cattolica o attività altern.
Totale ore settimanali
1^ 2^ 3^ 4^ 5^
4
4
4
4
4
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
2
2
2
2
2
4
4
3
3
3
2
2
6
7
8
2
2
3
3
3
3
2
3
2
2
2
2
2
2
2
2
3
3
2
2
2
2
2
1
1
1
1
1
32 32 32 32 32
Quadro Orario Settimanale dell’Articolazione in
SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI
Lingua e letteratura italiana
Lingua Inglese
Lingua Francese
Storia
Matematica
Economia aziendale
Diritto ed economia
Diritto
Economia politica
Informatica
Scienze della Terra e Biologia (S. I.)
Fisica (Scienze integrate)
Chimica (Scienze integrate)
Geografia
Scienze motorie e sportive
Religione Cattolica o attività alter.
Totale ore settimanali
1^ 2^ 3^ 4^ 5^
4
4
4
4
4
3
3
3
3
3
3
3
3
2
2
2
2
2
4
4
3
3
3
2
2
41
71
71
2
2
3
3
2
3
2
3
2
2 42
52
52
2
2
2
2
3
3
2
2
2
2
2
1
1
1
1
1
32 32 32 32 32
paginanove
Is
ti
T
e
M c tuto
ol nic
ite o
rn
o
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
SETTORE TECNOLOGICO
COSTRUZIONI, AMBIENTE
E
TERRITORIO
Il corso di studi per diventare geometra, che a Moliterno in
più di mezzo secolo di attività ha formato generazioni di ottimi
tecnici, con la riorganizzazione dell’Istruzione Tecnica è confluito
nel nuovo percorso “Costruzioni, ambiente e territorio”, che
amplia il grado di preparazione degli studenti, con nuove
competenze e nuovi ambiti di intervento. Il diplomato opererà
sempre nel settore delle costruzioni, ma con maggiore attenzione
all’ambiente e al territorio.
Il percorso, coerente con l’indirizzo “Costruzioni, Ambiente
e Territorio” integra competenze nel campo dei materiali, delle
macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni,
nell’impiego degli strumenti per il rilievo, nell’uso degli strumenti
informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella
valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici e
nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali. Approfondisce
competenze grafiche e progettuali in campo edilizio,
nell’organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti e
nel rilievo topografico.
Il Diplomato, oltre a poter proseguire gli studi, può trovare
lavoro, come dipendente o come libero professionista, nel campo
dell’edilizia, dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati
nelle industrie delle costruzioni; come esperto degli strumenti di
rilievo topografico, di rappresentazione grafica e di calcolo e per
la valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici
esistenti nel territorio e nell’utilizzo ottimale delle risorse
ambientali; come amministratore di immobili; o come
responsabile della sicurezza sui cantieri.
paginadieci
PETRUCCELLI - PARISI
Quadro Orario Settimanale dell’Articolazione in
COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO
DISCIPLINE
1^
Lingua e letteratura italiana
4
Lingua inglese
3
Storia
2
Matematica e complementi
4
Diritto ed economia
2
Scienze della Terra e Biologia (S.I.) 2
Fisica (Scienze integrate)
31
2^
4
3
2
4
2
2
3^
4
3
2
4
-
4^
4
3
2
4
-
5^
4
3
2
3
-
31
-
-
-
Chimica (Scienze integrate)
31
31
-
-
-
Tecnologia e tec. della rappr. graf.
31
31
-
-
-
Tecnologie informatiche
32
Scienze e tecnologie applicate
Geografia
1
Progett., costruzioni e impianti
Geopedologia, economia ed estimo Topografia
Gestione del cantiere e sicurezza Scienze motorie e sportive
2
Religione cattolica o attività alt.
1
Totale ore settimanali
33
paginaundici
3
- 74 65 76
- 3 4 4
- 43 43 43
- 21 2 1 21
2 2 2 2
1 1 1 1
32 32 32 32
Is
ti
T
e
M c tuto
ol nic
ite o
rn
o
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
SETTORE TECNOLOGICO
CHIMICA, MATERIALI
E
BIOTECNOLOGIE
L’indirizzo in “Chimica, Materiali e Biotecnologie” è la vera
novità del panorama formativo nella Valle dell’Agri, un territorio
da anni combattuto tra le istanze ambientaliste legate al Parco
Nazionale dell’Appennino Lucano e le necessità energetiche
imposte dalla politica estrattiva del petrolio con i suoi pozzi e il
Centro Oli.
L’Istituto Tecnico “Petruccelli della Gattina” offre un piano
di studi moderno, rivolto a studenti che non possono non essere
attenti alla qualità della vita, alla salute e agli equilibri ambientali
del territorio in cui vivono.
Anche per questo nuovo indirizzo, due sono le possibilità:
“Chimica e Materiali” e “Biotecnologie Ambientali”.
In particolare, nell’articolazione “Chimica e Materiali”,
vengono identificate, acquisite e approfondite sia le competenze
relative alle metodiche per la preparazione e per la caratterizzazione dei sistemi chimici; sia le competenze per l’elaborazione,
la realizzazione e il controllo di progetti chimici e biotecnologici;
sia le competenze per le attività di laboratorio, di progettazione
e di gestione degli impianti chimici.
Nell’articolazione “Biotecnologie Ambientali”, vengono
consolidate le competenze relative alla caratterizzazione dei
sistemi biochimici e microbiologici; allo studio dell’ambiente,
degli ecosistemi, della genetica e delle biotecnologie, nel rispetto
delle normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza degli
ambienti di vita e di lavoro; e allo studio delle interazioni fra
sistemi energetici e ambiente, specialmente riferite all’impatto
ambientale degli impianti e alle relative emissioni inquinanti.
paginadodici
PETRUCCELLI - PARISI
Quadro Orario Settimanale dell’articolazione in
CHIMICA E MATERIALI
DISCIPLINE
Lingua e letteratura italiana
Lingua inglese
Storia
Matematica e Complementi
Diritto ed economia
Scienze della Terra e Biologia
Fisica (Scienze integrate)
Chimica (Scienze integrate)
Tecnologie e tec. di rappr. grafica
Tecnologie informatiche
Geografia
Scienze e tecnologie applicate
Chimica analitica e strumentale
Chimica organica e biochimica
Tecnologie chimiche industriali
Scienze motorie e sportive
Religione cattolica o attività alt.
Totale ore settimanali
1^
4
3
2
4
2
2
31
31
31
32
1
2
1
33
paginatredici
2^
4
3
2
4
2
2
31
31
31
3
2
1
32
3^
4
3
2
4
74
53
41
2
1
32
4^
4
3
2
4
65
53
51
2
1
32
5^
4
3
2
3
81
32
62
2
1
32
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
Is
ti
T
e
M c tuto
ol nic
ite o
rn
o
ISTITUTO
paginaquattordici
PETRUCCELLI - PARISI
paginaquindici
Pr Is
o ti
M fes tuto
Tr oli sio
am ter na
ut no le
ol
a
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
MANUTENZIONE E
ASSISTENZA TECNICA
Il diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo
Manutenzione e assistenza tecnica possiede le competenze per
gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e
manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo
relativamente a piccoli sistemi, impianti e apparati tecnici. Le sue
competenze tecnico-professionali sono riferite alle filiere dei
settori produttivi generali (meccanica, elettronica, elettrotecnica,
termotecnica ed altri) e specificamente sviluppate in relazione alle
esigenze espresse dal territorio.
A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato in
Manutenzione e assistenza tecnica, sa comprendere, interpretare
e analizzare schemi di impianti; sa utilizzare la documentazione
tecnica prevista dalla normativa per garantire la corretta
funzionalità di apparecchiature, impianti e sistemi tecnici per i
quali cura la manutenzione; è in grado di individuare i componenti
che costituiscono il sistema e i vari materiali impiegati, allo scopo
di intervenire nel montaggio, nella sostituzione dei componenti e
delle parti, nel rispetto delle modalità e delle procedure stabilite;
sa utilizzare correttamente strumenti di misura, controllo e
diagnosi, eseguire le regolazioni dei sistemi e degli impianti. Inoltre
può garantire e certificare la messa a punto degli impianti e delle
macchine a regola d’arte.
Relativamente agli sbocchi professionali può trovare lavoro
come Installatore e manutentore di impianti e sistemi civili ed
industriali nei settori:
Solari Termici; Idraulici; Meccanici;
Elettrici, Elettronici e Fotovoltaici;
Personal Computer-Hardware.
paginasedici
PETRUCCELLI - PARISI
Quadro Orario Settimanale di
MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA
5
DISCIPLINE
1 2 3 4
Lingua e letteratura italiana
4 4 4 4 4
Lingua inglese
3 3 3 3 3
Storia
2 2 2 2 2
Matematica
4 4 3 3 3
Geografia generale ed economica 1
Diritto ed economia
2 2
Scienze della Terra e Biologia
2 2
Scienze motorie e sportive
2 2 2 2 2
RC o attività alternative
1 1 1 1 1
Tec. e tecniche di Rapp. grafica
3 3
1
1
Fisica (Scienze integrate)
2 2
Chimica (Scienze integrate)
21 21
Tec. dell’informaz. e comunic.
2 2
Laboratori tecn. ed esercitazioni 3* 3* 4* 3* 3*
Tec. meccaniche e applicazioni
- 52 52 32
Tec. elettrico-elettrotecniche e app. - 52 42 32
Tec. e tecniche di install. e manut. - 32 52 82
Totale ore settimanali
33 32 32 32 32
* Ore in laboratorio con insegnante tecnico-pratico.
paginadiciassette
Pr Is
o ti
M fes tuto
ol sio
ite n
rn ale
o
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI
ARTICOLAZIONE INDUSTRIA
Le competenze tecnico-professionali del diplomato di
istruzione professionale nell’indirizzo Produzioni industriali e
artigianali sono riferite alle filiere dei settori produttivi generali
(economia del mare, abbigliamento, industria del mobile e
dell’arredamento, grafica industriale, edilizia, industria chimicobiologica, produzioni multimediali, cinematografiche e televisive
ed altri), e specificamente sviluppate in relazione alle esigenze
espresse dal territorio.
Nell’articolazione “Industria”, vengono applicate e
approfondite le metodiche tipiche della produzione e
dell’organizzazione industriale, avvalendosi dell’innovazione
tecnologica.
A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nelle
Produzioni industriali e artigianali sa utilizzare gli strumenti
informatici e i software dedicati agli aspetti produttivi e gestionali;
è in grado di selezionare e gestire i processi di produzione in
rapporto ai materiali e alle tecnologie specifiche; applica le
procedure che disciplinano i processi produttivi, nel rispetto della
normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e sulla tutela
dell’ambiente e del territorio; applica i sistemi di controllo-qualità
nella elaborazione, diffusione e commercializzazione dei prodotti
artigianali.
Per quanto riguarda le possibilità di lavoro il Diplomato può
partecipare a concorsi pubblici, può lavorare in industrie
meccaniche e in aziende che si occupano di impiantistica. Ma
aanche nel campo della manutenzione, installazione e
commercializzazione di dispositivi meccanici, elettrici, elettronici.
paginadiciotto
PETRUCCELLI - PARISI
Quadro Orario Settimanale di
PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI - ART. INDUSTRIA
DISCIPLINE
1 2 3 4
5
Lingua e letteratura italiana
4 4 4 4 4
Lingua inglese
3 3 3 3 3
Storia
2 2 2 2 2
Matematica
4 4 3 3 3
Geografia generale ed economica 1
Diritto ed economia
2 2
Scienze della Terra e Biologia
2 2
Scienze motorie e sportive
2 2 2 2 2
RC o attività alternative
1 1 1 1 1
Tec. e tecniche di Rapp. grafica
3 3
Fisica (Scienze integrate)
21 21
1
1
Chimica (Scienze integrate)
2 2
Tec. dell’informaz. e comunic.
2 2
*
*
*
*
Laboratori tecn. ed esercitazioni 3 3 5 4 4*
Tec. applicate ai materiali e ai proc. - 63 52 42
Tecniche di produzione e di organ. - 63 52 42
Tecniche di gestione-conduzione... - 32 52
Totale ore settimanali
33 32 32 32 32
* Ore in laboratorio con insegnante tecnico-pratico.
paginadiciannove
Pr Is
o ti
M fes tuto
ol sio
ite n
rn ale
o
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
PRODUZIONI INDUSTRIALI
E ARTIGIANALI
“ARTICOLAZIONE ARTIGIANATO” – OPZIONE “PRODUZIONI TESSILI-SARTORIALI”
Il diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo
Produzioni industriali e artigianali interviene nei processi di
lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione
di prodotti industriali e artigianali.
Nell’articolazione “Artigianato”, l’opzione “Produzioni
tessili-sartoriali” è finalizzata a conservare e valorizzare stili,
forme, tecniche proprie della storia artigianale locale e per
salvaguardare competenze professionali specifiche del settore
produttivo tessile-sartoriale.
A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato
nell’indirizzo “Produzioni industriali e artigianali”,
articolazione “Artigianato”, opzione “Produzioni tessilisartoriali”, in termini di competenze sa, in modo particolare,
selezionare e gestire i processi della produzione tessile-sartoriale
in rapporto ai materiali e alle tecnologie specifiche; ma anche
applicare le procedure che disciplinano i processi produttivi tessilisartoriali, nel rispetto della normativa sulla sicurezza nei luoghi
di lavoro e sulla tutela dell’ambiente e del territorio. Inoltre è in
grado di padroneggiare tecniche di lavorazione e adeguati
strumenti gestionali nella elaborazione, diffusione e
commercializzazione dei prodotti artigianali.
Da un punto di vista occupazionale il diplomato può
partecipare a concorsi pubblici, lavorare in industrie tessilisartoriali; trovare impiego nel campo della sartoria; lavorare in
modo autonomo; inserirsi in aziende del settore produttivo e
industriale; fare una carriera di concetto nelle varie specialità
dell’industria, dell’artigianato e anche degli enti e delle
amministrazioni locali.
paginaventi
PETRUCCELLI - PARISI
Quadro Orario Settimanale dell’articolazione in
ARTIGIANATO - PRODUZIONI TESSILI-SARTORIALI
5
DISCIPLINE
1 2 3 4
Lingua e letteratura italiana
4 4 4 4 4
Lingua inglese
3 3 3 3 3
Storia
2 2 2 2 2
Matematica
4 4 3 3 3
Geografia generale ed economica 1
Diritto ed economia
2 2
Scienze della Terra e Biologia
2 2
Scienze motorie e sportive
2 2 2 2 2
RC o attività alternative
1 1 1 1 1
Tec. e tecniche di Rapp. grafica
3 3
1
1
Fisica (Scienze integrate)
2 2
Chimica (Scienze integrate)
21 21
Tec. dell’informaz. e comunic.
2 2
Laboratori tecn. ed esercit. tessili 3* 3* 5* 4* 4*
Tec. applicate ai materiali e ai proc. - 63 53 43
Progettazione tessile-abbigliam.
- 63 63 63
Tecniche di distribuzione e mark. - 2 2
Totale ore settimanali
33 32 32 32 32
* Ore in laboratorio con insegnante tecnico-pratico.
paginaventuno
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
Pr Is
o ti
M fes tuto
ol sio
ite n
rn ale
o
ISTITUTO
paginaventidue
PETRUCCELLI - PARISI
paginaventitré
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
Pr Is
o ti
Tr fes tut
am sio o
ut na
ol le
a
ISTITUTO
paginaventiquattro
PETRUCCELLI - PARISI
I NOSTRI PROGETTI
L’Istituto di Istruzione Superiore “Petruccelli-Parisi” propone
accanto ad una base culturale solida nuove modalità formative quali:
visite aziendali, stage formativi, alternanza scuola-lavoro e tirocinio. Infatti, Istruzione e lavoro possono e devono fare gioco di
squadra. Quando si è prospettata l’opportunità, c’è stata immediatamente la disponibilità dell’Istituto, già alla ricerca di collaborazioni con le imprese.
L’Istituto è “scuola del territorio”, data la massiccia presenza di
ragazzi provenienti da tutto il circondario, e per questo ha avviato
un progetto di apprendistato di primo livello in collaborazione con
Eni. Il percorso prevede, per 39 studenti della classe quarta, un
primo contratto di formazione e di lavoro, che per due anni si affiancherà all’impegno scolastico.
Anche per il settore Produzioni Artigianali, esattamente per Produzioni Tessili Sartoriali è stato attivato un percorso di alternanza
scuola-lavoro, “L’artigianalità nella moda e nuove competenze”,
in ottemperanza alla legge 107/2015. Le attività prevedono ore di
teoria, laboratorio e in aziende di settore.
***
I progetti per l’ampliamento dell’offerta formativa sono stati definiti
al fine di arricchire, con nuove esperienze, le conoscenze e le competenze
dei nostri studenti, anche in relazione alle esigenze del nostro territorio.
Presentiamo, di seguito, i principali progetti inseriti nel Ptof:
ù CORSO DI AUTOCAD
(DOMENICO CASSINO);
ù LA NUOVA ECDL: NUOVE COMPETENZE E TECNOLOGIE PER L’INFORMATICA (ALESSANDRO ROBILOTTA);
ù TIROCINIO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO
(VINCENZO CANTISANI)
paginaventicinque
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
ù SCACCHI: UNO SPORT MATEMATICO
(BIAGIO RUSSO);
ù UN PONTE PER LA MODA: GEMELLAGGIO CON
PIETROBURGO (ROSA VERTUCCIO);
ù UNA FINESTRA PER L’EUROPA: GEMELLAGGIO CON
PIETROBURGO (VITO D’ONOFRIO);
ù ORIENTAMENTO
(ROSA VERTUCCIO, CARMELA VOTTA, VITO
D’ONOFRIO E CARMELA RAMUNNO);
ù WE LOVE CHEMISTRY: (GIUSEPPE FARINA);
ù INTUS LEGERE: (MARIA TERESA LAPADULA, VINCENZO VITOLO);
ù FORMAZIONE SPORTIVA: “ATTIVITÀ COMPLEMENTARI
DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE”. (CICALA, CASTRONUOVO,
LE ROSE, FERRARA);
ù A SCUOLA DI TIFO
(CASTRONUOVO, LE ROSE);
ù MISSIONE CONTABILE E EDUCAZIONE ALLA CONTABILITÀ PUBBLICA EE. LL. ( ANGELO BITORZOLI E VITO
TROTTA)
ù APPROFONDIMENTO DI PRATICA PROFESSIONALE AD
INTEGRAZIONE DELLA PREPARAZIONE TEORICA
(DARIO FONTANA E GIUSEPPE UCCELLI)
ù Progetto relativo alla realizzazione, l’ampliamento delle
infrastrutture di rete LAN/WAN (Fondi Europei (FESR
2014/2020)
ù Progetto: Ambienti digitali per l’apprendimento – [email protected]
2.0 (FESR 2014/2020)
ù App-Ago. Audioguida per il Parco dell’Appennino Lucano
(Regione Basilicata)
paginaventisei
PETRUCCELLI - PARISI
LA STORIA DELL’ISTITUTO
L’Istituto di Istruzione Superiore “Petruccelli-Parisi” nasce il
primo settembre del 2015, per effetto della legge regionale sul
dimensionamento scolastico. In esso sono confluiti due scuole
superiori molto ben radicate nel territorio da oltre 90 anni: l’Istituto
Tecnico Commerciale e per Geometri “F. Petruccelli della Gattina”
e l’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Gen.
Parisi”.
Questa unione consentirà alla scuola di coordinare al meglio e di
offrire agli alunni della Val d’Agri opportunità formative che hanno
consentito, ai nostri giovani di raggiungere risultati brillanti in campo
lavorativo e nel proseguimento degli studi universitari e post
universitari.
L’Istituto Tecnico di Moliterno è nato nel 1959, come sezione
staccata di Potenza, con un corso “Geometri”.
Dopo qualche anno è stato attivato anche il corso commerciale
e successivamente la scuola ha ottenuto l’autonomia. Verso la fine
degli anni Sessanta è stato costruito l’edificio in Via Parco del Seggio.
Dal 1993, l’Istituto ha la sua sede nell’attuale moderno edificio
polivalente in Via Pietro Darago.
L’Istituto Professionale di Stato di Moliterno~Tramutola è una
delle Scuole più antiche della Basilicata, infatti, nacque come Regia
Scuola Professionale d’Arte e Mestieri nel lontano 1919 e prevedeva
l’insegnamento grafico e pratico per l’avviamento ai mestieri di
falegname ebanista e di aggiustatore meccanico.
Nel 1972 fu istituito l’Ipsia e nel 1992 è stato introdotto l’
ordinamento “prog. 92” (D.M. 24.4.92 e D.M.14.4.94 integrati e
modificati dalla legge 296/2006, legge 40/2007 e D.M. 41/2007).
Dal 1° settembre 2014 è a pieno regime la riforma introdotta
dal rispettivo Regolamento, approvato il 4 febbraio del 2010.
paginaventisette
[email protected]
ISTITUTO
DI
ISTRUZIONE SUPERIORE
Anche quest’anno le iscrizioni alle istituzioni
scolastiche statali di ogni ordine e grado avverranno
esclusivamente in modalità on line, entro il 6
febbraio 2017.
Per tale ragione, sia attraverso il sito web della
scuola, sia attraverso i nostri uffici, aiuteremo le
famiglie ad iscrivere i propri figli.
Istituto d’Istruzione Superiore
Petruccelli - Parisi
VIA PIETRO DARAGO, 1 - 85047 MOLITERNO (PZ)
Telefoni:
Centralino:
Presidenza:
Fax:
0975-64100 / 64935
0975-668340
0975-668368
Pagina web:
www.iissmoliterno.gov.it
E-mail
[email protected]
Uffici di Segreteria
Gli orari di apertura al pubblico sono:
ù
8.30 - 13.00 (dal Lunedì al Sabato);
ù 14.30 - 17.00 (dal Lunedì al Venerdì).
ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO
Via Istria,1 - 85047 MOLITERNO (PZ)
Tel. 0975.65351-64343; fax 64343
www.ipsiamoliternotramutola.it
ù
sede Coordinata di TRAMUTOLA (PZ)
via A. Pecci, 80 - 85057 - Tel. e Fax 0975.353406

Documenti analoghi