Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università degli studi di Pavia

Commenti

Transcript

Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università degli studi di Pavia
Università degli Studi di Pavia
Facoltà di Medicina e Chirurgia
Corso di Laurea in Infermieristica
a.a. 2013/2014
Studente
Data
Check – list: CATETERISMO VESCICALE FEMMINILE a permanenza
Materiale:
2 paia di guanti sterili
Tamponi sterili
Disinfettante tipo clorexidina/cetrimide
Pinza anatomica sterile
Telino fenestrato
Telino sterile
Siringa con acqua distillata
Siringa con lubrificante
Gel alcolico
Sacca di raccolta a circuito chiuso
2 Cateteri sterili
Salva-letto monouso
Contenitore per rifiuti potenzialmente infetti
Contenitore per rifiuti assimilabili agli urbani
Contenitore per rifiuti taglienti
Sequenza atti tecnici
CORR
Verificare la prescrizione e consultare la cartella clinica integrata;
Lavaggio sociale delle mani;
Predisporre il materiale su un piano d’appoggio pulito e comodo
valutandone l’integrità e la scadenza;
Presentarsi e qualificarsi alla persona e identificarla
Informare l’assistito circa la procedura, verificarne la comprensione e
chiedere e ottenere il consenso informato;
Predisporre l’ambiente (microclima, illuminazione, rumori) e tutelare la
privacy;
Verificare che sia stato effettuata l’igiene perineale e valutare eventuali
lesioni o irritazioni della cute e del meato;
Invitare l’assistita ad assumere la posizione ginecologica piatta e
posizionare salva-letto sotto la persona
Eseguire lavaggio antisettico delle mani.
Aprire la confezione del telino sterile e posizionarlo su un piano di
lavoro stabile, pulito e comodo;
Aprire tutte le confezioni sterili e far cadere il materiale sul telino,
garentendone la sterilità (catetere, sacca di raccolta, garze/tamponi,
pinza);
imbibire i tamponi con soluzione disinfettante;
Aspirare con una siringa una quantità di acqua distillata indicata dalla
confezione del catetere, riposizionare la siringa nella propria
confezione;
2° anno di Corso
+2
+2
+2
NON
NON
CORR
EFFETT
SBARR
-2
-2
0
+2
0
SBARR
+2
0
0
+1
0
0
+2
0
0
+1
0
0
+1
0
0
+2
0
0
+2
0
0
+1
0
0
+1
0
0
Check list: Revisione del 22/01/2014
eseguire frizionamento alcolico delle mani
Indossare primo paio di guanti sterili;
Con la mano non dominante divaricare grandi e piccola labbra
Con la mano dominante eseguire l’asepsi del meato: con il batuffolo
imbibito e la pinza procedere dalle grandi labbra con movimento
unidirezionale e antero-posteriore. Ripetere l’operazione eliminando
ogni volta il tampone e lasciare l’ultimo sul meato.
rimuovere e smaltire guanti ed eseguire frizionamento alcolico delle
mani.
Indossare secondo paio di guanti sterili;
Collegare il catetere alla sacca di raccolta a circuito chiuso.
Lubrificare il catetere per circa 10 cm dall’estremità;
Con la mano non dominante mantenere divaricate grandi e piccole
labbra, con la pinza rimuovere il tampone dal meato. Introdurre
delicatamente il catetere per circa 4-6 cm o fine la comparsa delle urine.
Procedere per altri 2 cm.
Mantenendo il catetere in posizione, gonfiare il palloncino di ancoraggio
con l’acqua distillata
Verificare la tenuta del catetere esercitando una leggera trazione.
Rimuovere i guanti e smaltire tutto il materiale negli appositi contenitori
Eseguire frizionamento alcolico;
Ancorare la sacca al bordo del letto mantenendo il gradiente pressorio;
Far riassumere alla persona una posizione comoda e valutare eventuali
reazioni garantendo comfort e sicurezza;
Ripristinare l’ambiente;
Effettuare lavaggio sociale delle mani;
Registrare la procedura (nome e cognome, data e ora, calibro del
catetere vescicale, quantità e qualità delle urine).
+2
+1
+1
0
0
0
0
0
0
+2
0
0
+2
-2
-2
+1
+2
+1
0
0
0
0
0
0
+1
0
0
+2
0
0
+1
+2
+1
+1
0
0
0
0
0
0
0
0
+1
0
0
+1
+1
0
0
0
0
+2
0
0
TOTALE
46
LAP
LAP
37
PUNTEGGIO OTTENUTO
FIRMA VALUTATORE
2° anno di Corso
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
VOTO in
TRENTESIMI
18/30
19/30
21/30
22/30
23/30
25/30
26/30
27/30
28/30
30/30
Check list: Revisione del 22/01/2014