speciale - Camperpress

Commenti

Transcript

speciale - Camperpress
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
N.22
N.22 - 8 APRILE 2010
SPECIALE
“Un mese della
mia vita”
3a ed ultima puntata
del viaggio di Adolfo
/LGR$OH[DQGHU
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
$UHD$WWUH]]DWD
6RVWD&DPSHU
VXOPDUH
&LUHOOD&6
LA VOCE DEI LETTORI
S.o.s. da Taranto aiutiamo ambiente e camperisti
Gentile Redazione,
no (limitrofo a Taranto) sul mare che rischia di diventare merce di
sono un camperista tarantino che purtroppo soffre perché le bellezze
scambio per speculatori edilizi o simili. Nella suddetta area attualmen-
del nostro territorio continuano a non essere valutate dai nostri ammi-
te vi è dislocata una scuola alberghiera che dovrebbe avere a breve
nistratori locali, nonostante nelle ultime campagne elettorali la parola
una sede definitiva in una zona adiacente. Il terreno ha una superficie
“turismo” sia allʼordine del giorno. Come comune usciamo da un dis-
di svariati ettari di cui la maggior parte è macchia mediterranea (ultima
sesto che ha messo in ginocchio tutta la popolazione e creato non
rimasta sul territorio) che si affaccia sul mare Jonio e si presterebbe
pochi disagi all'urbanistica della città. Vi scrivo queste righe per farvi
benissimo a diventare un parco con relativa area camper o qualcosa di
conoscere la situazione di unʼarea verde posta nel comune di Lepora-
simile.
Gennaro Calabrese Taranto - via mail
Taranto, la città dei due mari e stata riconosciuta "realtà di interesse
nazionale" nel 1998 e vanta il lungomare più alto d'Italia, ma anche
tristi primati; è, infatti, una delle città più inquinate dell'Europa occidentale per i veleni emessi delle industrie del suo territorio e con un tasso
tumorale ben più alto rispetto alla media nazionale. Da decenni opera
con passione e dinamismo il Club Campeggiatori Jonici ( già Campeggio Club Jonico) che ha fatto tanto per il territorio e la ricettività turistica in questo lembo di terra. Ci auguriamo che le nuove leve amministrative sappiano, concretamente, risolvere i problemi ambientali e di
inquinamento ri-scoprendo le valenze positive del nostro turismo all'aria aperta.
Visitiamo le Cascate di Monte Gelato
Carissimi di Camperpress,
consentitimi di farvi i complimenti per questo
settimanale che leggo sempre con piacere e
gratuitamente prima di entrare nel vivo di questa mail. Con il mio camper e la mia famiglia ci
siamo recati nell'ultimo fine settimana di febbraio nel Parco Regionale Valle del Treja compresi nei comuni di Mazzano Romano (provincia
di Roma) e Calcata (provincia di Viterbo). Si
trova a 35 km da Roma lungo la Statale Cassia, bivio per MAZZANO ROMANO e seguendo
la segnaletica per Valle del treja si incontrano le
CASCATE DI MOMTE GELATO. Per i camper
esiste un ampio parcheggio si fondo erboso e
N.22 - 8 aprile 2010
area picnic con barbecue. Per info sulle Cascate 06.9049335 338.1305536.Il costo della sosta
camper è di 5 euro.
Giulio D'Alessandro Fondi(LT) via mail
I tesori ambientali ed artistici "dietro l'angolo" di
casa nostra sono delle scoperte o delle ri-scoperte sempre piacevoli ed emozionanti specie
se vissuti con lo spirito del vero viaggiatore in
camper o in caravan. Accogliamo l'invito del
nostro amico-lettore e andiamo a scoprire questo luogo, ma come sempre,usiamo la dovuta
discrezione e rispetto per il territorio.
2
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
3a puntata - 30 maggio 2009
il grande sogno
Prosegue il racconto di Adolfo “la roccia”
di Montecosaro, Macerata. La terza ed ultima
puntata di un viaggio durato 1 mese in giro
per l’Europa. 7 Paesi attraversati, 6250 km percorsi.
Un mese della nostra vita.
30-31 maggio 2009
PARIGI
Abbiamo deciso di prendere le biciclette
per andare alla 1° fermata metro “porte
maillot”, però non erano come ci avevano detto 5 minuti, ma ci impieghiamo
più di 40 minuti e tutta in salita. Facciamo il biglietto più economico per
turisti possiamo prendere qualsiasi
metropolitana per 2 giorni al prezzo di
14 € adulto e 8 € bambina-
ma la cosa più simpatica è stata quella
di incontrare giovani ragazzi e ragazze
che si sposeranno e che danno lʼaddio
al celibato insieme ai lori amici vestiti in
modo strano e scherzoso , improvvisando scenette divertenti, mercatini dei
loro oggetti personali…. Simpaticissimo
ci siamo molto divertiti.
Appena usciamo dal metro troviamo la
Tour Eiffel, i ragazzi rimangono sbalorditi di come è grande è alta 300 Mt. ,
una sapiente opera di ingegneria pensate costruita in appena 24 mesi, poi
andiamo Arc de Triomphe e gli
Champs-Elysées ci fermiamo e mangiamo delle ottime baguette. Riprendiamo la metropolitana Musée du Louvre (troppa fila non lo visitiamo), Palais
Royal ed infine andiamo alla Cattedrale
di Notre-Dame bellissima costruzione
Mi sono preso una pausa
dal lavoro di un mese ed
insieme a mia moglie e i
due figli,abbiamo deciso
di noleggiare un camper
ed andare in Svizzera,
Germania,Olanda, Belgio,
Francia, Spagna e Monaco. Io e mia moglie vogliamo imparare ad essere felici guardando ed
assaporando tutte le
PICCOLE cose della vita
che ai nostri occhi di
adulti sono banali, mentre agli occhi dei bambini appaiono belle e
gioiose. Con questo
viaggio vogliamo riuscire a radicare nelle nostre menti questo grande
segreto grazie all'aiuto
dei nostri figli.
SCHEDA DEL VIAGGIO
EQUIPAGGIO: ADOLFO "LA ROCCIA " - ANTONELLA " BRONTOLO" - LORENZO 16 ANNI " NAVIGATORE" - GAIA 7 ANNI " PRINCIPESSA"
KM PERCORSI: 6250
NAZIONI ATTRAVERSATE: 8
ITALIA - SVIZZERA - GERMANIA - OLANDA - BELGIO - FRANCIA - SPAGNA - MONACO
SPESE CARBURANTE 920 EURO
VELOCITÀ MEDIA 56 KM/H
MEDIA KM GIORNALIERI 216 CA.
N.22 - 8 aprile 2010
3
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
Ritorniamo al campeggio molto stanchi, doccia , cena e tutti a
letto.
Al mattino ripartiamo ,ma stavolta prendiamo il bus navetta a
disposizione del campeggio e prendiamo la metropolitana e
arriviamo al teatro dellʼ ʻOpéra de Paris,visto che è presto decidiamo di fare degli acquisti alla Galeries Lafayette triste sorpresa (domenica e lunedì sono chiusi) allora andiamo a piedi
alla Basilique du Sacrè Coeur per arrivarci la strada è lunga
appena sotto ci appare maestosa, stupenda chiesa con quelle
cupole così bianche che domina Parigi. Saliamo la ripida scalinata e ci fermiamo ad ammirare lo stupendo panorama che
abbiamo ai nostri piedi.
Ci inoltriamo nelle vie e nella piazzetta di Montmartre.Piena di
artisti che dipingono, che suonano, cantano in una cornice di
case colorate , ti trasmette una sensazione unica, ci credo che
sia stata immortalata da innumerevoli pittori famosi. Nella
piazzetta ci fermiamo poiché ci piace un pittore molto strano,
particolare e decidiamo di fargli fare ai nostri figli un ritratto ( ci
impiega 30 minuti) è un piacere vederlo dipingere con passione , sentimento e arte. Siamo talmente presi ed entusiasti che
gli chiediamo di volerlo anche noi; ma vediamo che la moglie
ripiega i suoi attrezzi e lui ci dice cortesemente e con un sorriso di no !!! domani si, ma ora non può farcelo perché deve
andare a vedere lʼarrivo del GIRO dʼITALIA … Grande …. Mitico …mitico !!!!!! gli ho stretto la mano (un vero artista).
Avevo letto che dietro Montmartre cʼera un grandissimo mercatino di privati di roba antica,le marché aux puces (di fianco a
porte glignancuort)purtroppo era lontano e bisognava prendere
il bus,il resto della comitiva era stremato e a malincuore ho
dovuto rinunciarci .Ritorniamo a prendere la metropolitana, ma
finalmente troviamo un bar che ha internet ne approfittiamo
per aggiornare il blog.
Gaia:
mi è piaciuta la torre di fel poi siamo andati a prendere un gelato e siamo tornati a casa e andiamo a dormire.
1 Giugno - Lunedì
Adolfo: Siamo fermi problemi tecnici nel parcheggio Disneyland Paris. .. allora giornata di riflessione…. Dopo 9 giorni di
viaggio in camper devo dire che ci siamo ben ambientati, Gaia
ha creato un suo ambiente ha appeso poster di elefanti farfalle
peluche di animali da ogni parte, Antonella si muove con disinvoltura nel camper in movimento ed è riuscita pure a mettere il
filo per appendere i panni dentro il camper . Lorenzo legge
molto ed è diventato un ottimo navigatore e programmatore di
viaggio, io oltre a guidare e a cucinare qualche volta ,mi sto
godendo la mia famiglia, gioisco con i miei figli insieme facciamo di tutto e la cosa che più mi mancava nel mio tram tram
della vita quotidiana era lo stare insieme per condividere ogni
cosa con loro. Questo viaggio ci sta riuscendo mi alzo la mattina con i miei figli e vedo tramontare il sole insieme a miei figli.
Ecco condividere…si è proprio il condividere il fulcro, lʼindispensabile, il cemento per ogni tipo di rapporto a maggior ragione con i figli.!!!! Ora vi faccio vedere i mezzi di trasporto da
noi incontrati (guardate e ridete!!)
Vi faccio ridere, siccome il passaggio allʼinterno del camper per
andare al posto guida è basso ed io ogni volta che ci passavo
sbattevo la testa (infatti ho diverse abrasioni sul cuoio poco
capelluto) allora Gaia si è inventato “ IL SALVA PAPAʼ ”…
(quando torniamo in Italia la brevettiamo, costa poco e funziona !)
2 Giugno - Martedì
Finalmente per la gioia di Gaia alle 10 (non riusciamo più a
tenerla) entriamo a Disneyland, rimane a bocca aperta ed occhi spalancati già allʼingresso. La giornata di noi adulti passa
tutta intera dietro ai saltelli, le grida, le corse, le risate e i continui dai facciamo quello, dai andiamo là ……..Eʼ stato bellissimo vederla felice.
Lorenzo:
Altro che Amsterdam, Parigi è molto più caotica e gli ingorghi e
le code sia in autostrada che in città sono allʼordine del giorno.
Se ad Amsterdam ogni e dico ogni strada è affiancata da almeno una pista ciclabile e pedonale, a Parigi abbiamo dovuto
faticare per trovarne nelle vie secondarie.Di parigini che vanno
in bicicletta se ne vedono pochissimi, anzi sono rari. Per spostarsi usano la macchina e quindi è inevitabile il formarsi degli
ingorghi. Nei due giorni in questa città ci siamo spostati nel
sottosuolo di Parigi, le metrò che vanno quasi a formare una
seconda città. Il primo giorno lʼabbiamo dedicato ai monumenti
e a pranzo mi sono ʻbbottato di crếpe jambon. Il giorno successivo sono andato immancabilmente allʼhard rock cafè di
Paris…….stupendo, il più bello visto fino ad ora(conto di inserire al più presto tutte le foto in un album nel blog). Ho concluso
la giornata con una bella caricatura a Montmatre
Adolfo:
La comunicazione è il primo ponte gettato tra noi e il mondo
“ciò che non è comunicato non esiste “
N.22 - 8 aprile 2010
4
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
bia e melma rimasta senza acqua con ogni tanto un ristagno
dʼacqua con qualche piccolo pesciolino e granchio rimasto
imprigionato. Ci siamo tutti tolti le scarpe ed abbiamo camminato a piedi su questa infinita spiaggia, però cʼera una sensazione strana, cʼera lʼattenzione allʼorizzonte a che non ritornasse lʼacqua o le onde da non poter fare in tempo a tornare indietro. Invece alle 15.30 è iniziata piano piano ad arrivare la
marea che è poi terminata alle ore 18, uno stupendo spettacolo perché nel frattempo ci eravamo letteralmente arrampicati
sulla sommità dellʼabbazia e da lì è stato stupendo vedere
Per quanto riguarda il parco mi aspettavo molto di più, con più
animazione, più personaggi Walt Disney , più mascotte e meno negozi souvenir…è stata una delusione
Gaia:
safiria e serena lo sai che ho visto in un negozio il vestitino che
ti piace tanto ed era della sirenetta e ho visto la sfilata di tutte
le fiabe.
Adolfo:
Fortunati sono quelli che capiscono che la felicità della loro
vita dipende in gran parte dalla qualità di un sorriso ed un
bambino ha il sorriso più grande e genuino che si può trovare.
Essere semplici e assaporare la bellezza che ogni cosa può
donarci, bisogna essere lieti e gioiosi come dei bambini che
sanno ancora sorprendersi per un fiore, per un animale, per un
sorriso, per un suono, per un tramonto o per un adulto che gli
parla con amore. Eʼ nelle piccole e semplici cose di ogni giorno
che si nasconde la possibilità di una grande gioia.
11° TAPPA
3 Giugno - Mercoledì
Partenza da Parigi ore 6,30 direzione Normandia, per strada incontriamo parecchi
mezzi militari vecchi dellʼultima guerra,vanno
ad Arromanches alla ricorrenza del 65° anniversario dello sbarco in Normandia (6 giugno
1944). Alle 11,30v arriviamo a mont-saint
Michel è una visione stupenda un isolotto in
mezzo al mare con sopra una abbazia medioevale con al centro una diga che la collega alla terra. Siamo arrivati che cʼera la bassa marea, lʼacqua si era ritirata di circa 5-6
km, una visione indescrivibile di questa sab-
N.22 - 8 aprile 2010
questa forza della natura. Dopo aver visitato anche lʼinterno
con una guida in italiano, siamo ritornati al camper che avevamo sostato proprio sotto lʼisolotto. Mentre si cenava abbiamo assistito ad uno stupendo tramonto rosso che dava a Mt.
St.Michel una colorazione unica, circondato dallʼacqua di una
tonalità di un rosso più caldo con in contrasto sullo sfondo un
celeste cristallino. Foto ricordo stupendamente unica.
Adolfo: St. Michel è un sogno che avevo sin
dai 18 anni, da quando ho iniziato a viaggiare ed andare in Francia, sono contentissimo
di aver realizzato questo mio desiderio. La
natura è imprevedibile, eccezionale, straordinaria e ti da emozioni di continuo, differenti, irripetibili, ti sorprende per la sua bellezza…la natura è come la vita UNICA.
Lorenzo: San Michel è molto diversa dal vivo
le foto per quanto siano belle non reggono il
confronto. La vista dalla basilica ed il tramonto lasciano senza fiato. Una curiosità, il
paesino è pieno di negozietti di oggettistica
medioevale, anche vere spade ed unʼ armatura!! Una spada soprattutto mi è piaciuta,
ecco la foto.
5
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
12° TAPPA
4 Giugno - Giovedì
Partenza da Mt. St. Michel ore 9,00 arriviamo a St.Malo troviamo un parcheggio dentro la capitaneria di porto, prendiamo
le biciclette ed andiamo fuori delle mura nella baia dove il mare si è ritirato ed ha lasciato un faro ed una piccola fortezza su
di un scoglio, la visitiamo arrivandoci camminando sulla sabbia. Lo spettacolo che abbiamo davanti e splendido spuntoni di
roccia ed isolotti cha escono dallʼacqua, invece alle nostre
spalle la fortezza di St. Malo fa impressione la sua maestosità,
la struttura quadrata e le sue mura così alte , fa impressione.
Sicuramente erano un ottima difesa contro i pirati. Allʼinterno
lʼabbazia è uno dei più importanti luoghi di pellegrinaggio dellʼoccidente (Saint Jacques de Compostelle).
Poi abbiamo acquistato in un angolo della fortezza 1 kg. di
gamberi freschissimi (pensate a solo 9 € al kg.) e li abbiamo
sposati con degli ottimi spaghetti italiani.
Ripartiamo per la costa della Bretagna e ci fermiamo a ParrosGuirec un grazioso paese di mare lo vediamo dallʼalto un bello
spettacolo sembra una piccola baia della Sardegna con queste
roccie color rosa, proseguiamo per 7 km più a nord dove cʼè
Tregastel piccolissimo paese intorno al porticciolo, ma una
visuale che per un attimo mi fa affiorare subito nella mente il
ricordo delle Seychelles con questi enormi massi granitici rosa,
tutti arrotondati e messi in bilico uno sopra lʼaltro. Non pensavo
di poter rivedere quello spettacolo fantastico in questo angolo
di terra.
Ripartiamo per andare nella parte più selvaggia ed ad ovest
della Bretagna a Point du Raz , ma la giornata è stata veramente faticosa e lunga decidiamo di fermarci dopo il Parco
Naturale DʼArmorique a Pleyben. Nella piazza di questo piccolissimo paesino di montagna troviamo, e francamente ci fa
stacco, un enorme cattedrale gotica, sembra una copia di Notre-Dame rimaniamo tutti meravigliati.
Dopo aver chiesto il permesso dormiamo li in piazza proprio
N.22 - 8 aprile 2010
davanti alla cattedrale- Alle 5 della notte ci bussano sul camper era la Gendarmerie che gentilmente ci chiedono se avevamo visto un uomo (ladro) scavalcare la finestra di un albergo
li vicino, noi un poʼ frastornati ed impauriti da questo risveglio
gli abbiamo risposto che dormivamo visto lʼorario; allora lui ci
dice --- allor vous dormi, dormi, dormi….na pas vue rien !!!!???
la mia risposta è stata molto secca -----no se je dorme, dorme
!!!!!! ci chiede scusa e bon nuit…. ( un par de ciufoli !!!) e se ne
vanno .Noi chiudiamo la porta ed allibiti iniziamo a ridere ma
ridere sul quel dormi..dormi !!. Oramai il sonno se ne era andato, ci facciamo una abbondante ed ottima colazione … e pronti
si parte ………nouveau voyage.
Adolfo :
Purtroppo lʼarrampicata a St.Michel ha lasciato un ginocchio
molto gonfio al nostro brontolo ed è ferma ai box,antidolorifici,ghiaccio e riposo. Mi dispiace per la Anto che si perderà lo
spettacolo di questa parte di Bretagna ma lʼimportante è con
noi- Eʼ proprio vero…..la vita è splendida e non bisogna mai
darla per scontata…..CARPE DIEM…..
5 Giugno - Venerdì
Partenza da Pleyben ore 7 arriviamo a Pointe du Raz la punta
estrema della Bretagna, siamo sopra le scogliere di roccia
rosa a strapiombo sullʼoceano atlantico, cʼè vento ma è uno
spettacolo, le onde che si infrangono con violenza, i gabbiani(sono grandissimi) che volteggiano tra le correnti ad ali spiegate, sembrano fermi come in una cartolina. Io e Lorenzo percorriamo un sentiero a piedi dove saltellano piccoli coniglietti
selvatici e siamo circondati da una bassa vegetazione, ma
stranamente fiorita con colori che vanno dal giallo, al viola, al
rosso, incredibile la forza di questi arbusti; alla fine del sentiero
e proprio allʼestremo della scogliera troviamo un grande faro,
ora postazione della marina francese allʼorizzonte in mezzo al
mare tanti spuntoni di roccia e di isolotti con sopra fari diversi
lʼuno dallʼaltro. Impossibile non apprezzare questa stupenda
visuale; ripartiamo con destinazione la penisola del quiberon e
per arrivarci facciamo tutta la costa della bretagna, entriamo in
6
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
Adolfo:
la vita è fatta di instanti, sarebbe fantastico se ci arrivassero
non richiesti, ma non succede mai, soprattutto in un mondo
frenetico come quello di oggi….
Dobbiamo imparare a lasciare a questi preziosi attimi un poʼ di
spazio, ed assaporarli e soprattutto a vivere, a vivere veramente……..
6 Giugno - Sabato
tutti i paesini e porti che incontriamo, ci impieghiamo molto a
percorrere questi 190 km ma ne valeva la pena, un susseguirsi
di paesaggi, di belle case, di baie, di barche arenate e inclinate
per la bassa marea; fantastico
Ci fermiamo a fare pranzo a pont-aven dove il pitture Gauguin
amava stare e dipingere. Arriviamo nel quiberon e alloggiamo
al camping le bois dʼamour.
Stiamo lasciando la Bretagna a malincuore per i suoi stupendi
paesaggi per gli innumerevoli porti e soprattutto per i numerosi
e strepitosi fari per un collezionista come me, la famiglia mi ha
dovuto portare via a forza dai negozi di souvenir per quanti ne
avevo già comprati.
Lorenzo:
dopo numerose pianificazioni abbiamo deciso di andare a
Point e du Raz tralasciando il vicino Point e du Van(in sostanza erano la stessa cosa ed il panorama era uguale dato che
erano distanti non più di un kilometro). La vista era mozzafiato
ma per poter apprezzare al meglio la veduta si dovrebbe fare
un vero e proprio percorso free-climbing arrivando così alla
punta estrema e godendo di una vista a 180˚ sul mare. Questa
è infatti la punta estrema della Francia a est.
Breve sosta a point Aven ma nulla di particolare se non il mio
nuovo tentativo di rovesciarmi addosso i bucatini ma sono
riuscito a salvare la carbonara. Alla sera approfittiamo delle
due ore di internet e aggiorniamo il blog, ne approfitto per una
capatina a msn ma proprio quando stavo rispondendo ai messaggi dei miei amici che ormai mi danno per morto……2h la
connessione è interrotta!
Gaia:
ciao sorellina Martina lo sai che ho visto la tomba di merlino e
ho toccato la roccia che dà la forza di Obelix. Ti voglio bene e
ti ho comprato due regalini. Ora devo scalare una piramide
altissima di sabbia e tutti con i sacchetti di immondizia scenderemo con il sedere giu dalla piramide. Un bacione da GAIA
N.22 - 8 aprile 2010
Eʼ piovuto tutta la notte e continua a piovere e allora abbiamo
recuperato il sonno, sveglia alle ore 10,30 una colazione pranzo ed abbiamo fatto una passeggiata a Quiberon una lunga
penisola con delle belle spiagge , prima di arrivare alla punta
cʼè un tratto della penisola che si restringe molto tanto da creare due spiagge divise solo dalla strada, ma il bello e la particolarità di queste due spiagge sta che si tira vento verso la
spiaggia ad ovest il mare è mosso ed invece la spiaggia di
fronte ad est ha il mare calmo e viceversa, puoi farti il bagno
sul mare calmo o mosso facendo solo 80 mt. a piedi . ..fantastico..
Poi andiamo a Carnac siamo ancora nella Bretagna, qui in
questo paese ci cono più di 3000 Menhir (enormi monoliti di
pietra) allineati per tantissimi metri uno vicino lʼaltro oppure a
cerchio . Eʼ un impressionante testimonianza di una civiltà
dellʼetà neolitica scomparsa, precedente lʼarrivo dei celti. Precisamente non si sa cosa servissero e perchè sono messe
così ? diverse sono le supposizioni, di certo so che sono
enormi e la mia domanda è questa : come hanno portato li
tutte queste enormi pietre ? ma …?
Dato che questa è la zona dove ha vissuto re Artù ma soprattutto il grande Mago Merlino , si dice anche che queste pietre
hanno un energia positiva, allora nel dubbio abbiamo tutti abbracciato un Menhir. Lorenzo molto curioso della storia ne è
rimasto attratto, io mi sono comprato 2 cd di musica celtica e
vai di nuovo in strada con il camping-car…a domani.
Adolfo:
Ieri avevamo il computer rotto, problema allo schermo, ho telefonato a Yuri proprietario a Civitanova Marche del “Computer
Assistant, e lui da Civitanova è riuscito via telematica ad inserirsi sul mio portatile e lo ha riparato. Yuri oltre amico sei un
grande !!! e come se dice a Citanò “_” o frà si un mostro !!! “-“
7 Giugno - Domenica
Parto molto presto ore 5 poiché dobbiamo fare 580 Km. Attraversiamo Niort, poi Saintes, poi Bordeaux ed alle ore 12,30
arriviamo finalmente alle Dune de Pyla.
Il parcheggio € 4,80 è proprio sotto . Ci avviciniamo ed è Mastodontica, la sensazione e strana poiché questa duna alta
117 mt. e lunga 3 km. sta sovrastando e coprendo dietro di lei
una foresta.
7
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
La scaliamo salendo la scalinata messa lì per i turisti arrivati in
cima uno spettacolo immenso davanti agli occhi abbiamo la
duna che discende con dolcezza verso lʼoceano, formando
una stupenda laguna con delle secche e con diverse tonalità di
azzurro, invece dietro di noi fino a perdere lo sguardo cʼè la
foresta. Sembra un paesaggio Africano o non so ? ma di sicuro unico una vera bellezza ma allo stesso tempo una dimostrazione della vera forza della natura. Lorenzo e Gaia hanno
fatto poi la discesa correndo si sono divertiti così tanto che
hanno rivoluto rifarlo unʼaltra volta nonostante la fatica di rifare
tutti quei gradini. Peccato che cʼè vento ed inizia anche a piovere ci spostiamo ed andiamo a 40 km. nel lago di Biscarrosse
presso il camping Mayotte e ci fermiamo per la notte. Il lago è
talmente grande che sembra il mare posto talmente tranquillo
che con 2,40 € compriamo una canna da pesca ( capito Alberto !!!!tecnica ultima generazione) ed andiamo sul lago a procurarci la cena…….. Fortuna che cʼera un supermercato !!!!!!!!!!!
N.22 - 8 aprile 2010
Lorenzo:
incredibile,inimmaginabile, 117Mt x 3Km di sabbia spazzata
dal vento. La vista è unica,meravigliosa; a ovest lʼoceano con
piccoli atolli di sabbia, a est una pineta sconfinata.
Dopo i 150 scalini della salita la discesa me lʼho fatta tutta di
corsa, potrebbe sembrare pericoloso perché è molto ripida in
quel versante ma non è affatto rischioso. Mi è piaciuto così
tanto che lʼho rifatta di nuovo.
Adolfo:
Da soli non si va da nessuna parte. E neanche in due. Eʼ necessario avere lʼorizzonte spalancato al mondo, nei rapporti
come nel nostro intimo solo questo genera il gusto pieno della
nostra vita.
8
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
16° TAPPA
8 Giugno - Lunedì
Parto molto presto da Biscarosse, fatti 160 km. siamo a Biarritz, riusciamo dopo diversi giri a parcheggiare sopra il paese,
da li si vede nella baia tantissime persone che fanno surf su
delle belle onde, mi sono incantato a guardarli , sembrava di
rivedere il film “Mercoledì da leoni “” A Biarritz cʼè un grosso
centro di surf grazie ad un signore Californiano che nel 1956
venne qui con una tavola alta 2,50 Mt. ed iniziò a cavalcare le
onde, i paesani ne rimasero entusiasti così tanto che iniziarono piano piano anche loro fino a creare questo grosso centro.
Siamo andati a vedere “Il Rocher de la Vierge “ uno scoglio
bucato in mezzo al mare con sopra una statua della Vergine
collegato alla terra ferma con una passerella di legno.
Dallo scoglio si vede un panorama fantastico e si ammira tutta
la costa. Abbiamo anche visitato “ Il Musée de la Mer “ in uno
stupendo edificio con tutta la vita marittima del golfo di Guascogna, Gaia è rimasta affascinata da tutti quei pesci ma soprattutto dagli squaliVisto che siamo in anticipo sul programma di viaggio decido di
andare in Spagna, S. Sebastian un bel paese con un porto in
un ampia baia poi dato che cʼera solo “il campeggio igueldo “
ci andiamo ma la persona allʼaccoglienza era molto maleducata e scortese quindi abbiamo girato il camper e ce ne siamo
andati via . ( se siete li non ci andate in questo campeggio )
Abbiamo trovato il Camping “”larrouleta” route de Socoa –
Urrugne, campeggio pulito ,persone gentili a solo 22 €.
Adolfo:
Nessun uomo commetterà mai un errore, se non hai mai testato qualcosa di nuovo. ( ALBERT EINSTEIN)
9 Giugno - Martedì
Si parte come al solito il mattino presto per andare a Lourdes,
per strada mi fermo a prendere un caffè e guarda la coincidenza mi sono fermato proprio nel punto esatto di incrocio dei tre
grandi camminamenti di Saint-Jacques-de-Compostelle. Ne
avevo sentito parlare e mentre viaggiavo con il camper ne
parlavamo ed ero curioso di saperne la storia, conoscere questo grande evangelizzatore. Cha strana coincidenza proprio
questa stazione ad Hastingues, vicino ad una collina cʼè questa
Grande statua ed un bel complesso circolare con museo visitabile gratis molto ben fatto, con le spiegazione dei camminamenti fatti da Saint- Jacques , la storia illustrata, modellino in
scala della Francia con tutti i paesi visitati i percorsi, documenti
, raffigurazioni e copia colonna di cristo dellʼabazia di Compostelle.
Ancora oggi dicono che lo stesso spirito di carità vive nei pellegrini che vengono da tutte le parti fino ad arrivare a SaintJacque –de –Compostelle, vi posso dire che ne sono tantissimi ne abbiamo incontrati tanti soprattutto sulla costa a sud
della Francia. Armati di sacrificio fanno tantissimi Km. a piedi,
da ammirare e rispettare per la loro convinzione. Fortunato e
N.22 - 8 aprile 2010
appagato riparto ma se passate di qui fermatevi assolutamente a questa stazione ad HASTINGUES.
Arriviamo a Lourdes , andiamo alla grotta dellʼapparizione e
visitiamo la chiesa e davanti ad una distesa di candele accese
rimaniamo in preghiera ognuno con noi stessi. Purtroppo
Lourdes è come tutti gli altri Santuari cʼè molto troppo Souvenir, soldi…., che secondo me rovina quello che di sacro cʼè
stato.
Ripartiamo ma è già quasi notte e decidiamo di dormire in autogrill , di fianco a noi guarda il caso pernotteranno di fianco a
noi un altro camper ( una coppia sui 65/70 anni) di Vicenza
che ci raccontano che il marito a fatto a piedi 300 Km. da Leon
fino alla basilica di Saint- Jacque –de-Compostelle con dietro a
seguirlo con il camper la moglie, Fantastico !!! siamo rimasti
affascinati e stupiti dal loro racconto pieno di particolari e convinzioni… che coppia !!!
Mi viene in mente un cartello che ho visto in giro in viaggo:
“ PRENDS LE TEMPS DE VIVRE !!!! ”
Lorenzo:
tappa obbligatoria (soprattutto dopo le insistenze della nonna).
Non cʼerano molte persone e quindi la visita è risultata veloce.
Prendiamo delle candele e ne accendiamo una ma in confronto ai ceri da 25 Kg e più sfigura. Ci dimentichiamo di prendere
dei contenitori per lʼacqua così il nostro “capitano” fa un salto
al camper e se ne ritorna con due bottiglioni di plastica da 5l
9
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
ognuno. Andiamo in paese con le biciclette (io con la graziella
portavo i due boccioni davanti e Gaia sul seggiolino di dietro)e
visitiamo anche la casa natia di Bernadette in cui cʼè lʼaccesso
gratuito. Di ritorno facciamo un salto in cappella per le preghiere.
Adolfo :
Il caso non esiste. Esiste solo il destino a cui decidere come
aderire. Se pensi tutto andrà male, parti già con il piede sbagliato. Se pensi tutto andrà per il meglio hai già iniziato bene.
Non avere paura la realtà è buona. Pensa in grande e le tue
azioni cresceranno. Pensa in piccolo e troverai ancora meno.
Chiedi lʼimpossibile e otterrai il massimo possibile. Aspira alle
cose grandi e otterrai il giusto. Cerca e troverai, chiedi e ti sarà
dato, domanda e ti sarà risposto. Chi non domanda non ottiene e a chi non bussa non verrà aperto. Chiedi il massimo a te
stesso, otterrai sempre il meglio. Non pensare il male ma spera e cerca il bene. Chi semina il male raccoglie odio e chi semina il bene raccoglie i frutti.
un periodo storico in cui riteneva la città avesse raggiunto il
massimo splendore. Ci vogliono quasi 50 anni di restauri per
riportare alla luce questa meravigliosa città. Per maggiori informazioni visitate Carcassonne.
Adolfo:
Troppe volte siamo schiavi delle abitudini, ma spesso la vera
schiavitù viene dal di dentro, dalla memoria dei pensieri negativi e del ricordo delle esperienza passate.
Per questo ogni giorno bisogna far pulizia e riaprirsi alle novità
della vita, della giornata, dello sguardo di chi ti ama, del sole
che sorge, dellʼattività che ricomincia.
19° TAPPA
11 Giugno - Lunedì
Finalmente davanti al nostro camper iniziamo a scorgere il
mare, ora siamo a Port-Grimaud, troviamo subito il campeggio
10 Giugno - Mercoledì
“camping prairies de la mer “ che ci aveva consigliato Roberto,
facciamo accettazione sistemiamo il camper e subito di corsa
Siamo arrivati a Carcassone stupendo villaggio medievale ,
andiamo a farci un tuffo in mare …..br…..brrrr….. freddina !! Il
iscritto nel patrimonio dellʼUNESCO. Lo abbiamo visitato tutto
campeggio è di fianco al porto ed è molto grande , pulito e con
con una guida italiana, ha un sistema di difesa così efficace
moltissimi servizi, ha una lunga e bella spiaggia privata. Il noche il castello non fu mai conquistato. La fortezza è intatta e
stro camper lʼabbiamo sistemato proprio fronte spiaggia, allora
restaurata così bene che sembra di sentire gli zoccoli e i nitriti
dato il bellissimo tempo ci prendiamo un poʼ di sole e riposo .
dei cavalli, le spade e gli scudi che si sfidano, un ambiente che
Il golfo ha una veduta stupenda e di notte le luci di St-Tropez si
ti trasmette un atmosfera carica di sensazioni vissute. Vi lascio
fissano con dolcezza e armonia su questo impagabile dipinto.
il commento a Lorenzo talmente elettrizzato addirittura da
Le sue acque sono di un azzurro così intenso con tonalità cosi
spendere soldi per comprare una stupenda spada. Terminiamo
varie da arrivare al cristallino ,alla trasparenza e così profondo
con una abbondante casseroulé
e voglioso da ammaliarti come una musa.
Port-Grimaud è un porto villaggio io penso unico ( con abitaLorenzo:
zioni sopra gli attracchi per le barche) è stato disegnato ex –
Imponente. Stupenda sia la città sia la storia che ne è dietro.
novo nel 1966 e finito di realizzare nel 1969 da Francois
Brevissimo riassunto di quel che mi ricordo: la città pone le
Spoerry ( lo stesso ingegnere che ha realizzato Porto Cervo in
sue fondamenta sulle rovine di unʼantica fortezza romana, con
Sardegna ) un opera mastodontica ma bellissima, pensate è
il passare degli anni crescono le esigenze belliche e inizia ad
stata realizzata su 90 ettari di terreno, per collegare le varie
essere sempre più fortificata, raggiungendo il culmine della
abitazioni e le barche allʼinterno del porto sono stati realizzati 7
bellezza e della protezione sotto il regno di Pipino il breve e di
Km. di canali, 12 Km. di banchine di attracco , 2000 posti barsuo figlio Carlo Magno; è appunto attorno agli anni di regno di
ca e 1100 coloratissime e belle case tassativamente
questʼultimo che nascono numerose leggende di cui
tutte private. Sembra una piccolissima Venezia
una riporta la nascita del nome CARCASSONNE:
con questi ponti sui canali, ristoranti e negozi a
Carlo magno assedia la città protetta pero dalla
bordo delle banchine, i camminamenti a ridosso
Ragazzi una
regina Caracas, i cittadini allora per rispondere
dellʼacqua molto suggestivo e romantico, fin dove
allʼassedio riempiono un maiale di cereali e lo
curiosità,
ti arriva lo sguardo il cuore conserva lʼimmagine
gettano dalla torre più alta. Gli assedianti vedenvolete
a vita .
do lo spreco di cibo rinunciano allʼassedio creRosolati al sole o a mouiller tout le jour, le ore
comprare una
dendo che la città abbia numerose provviste. I
scorrono volentieri molto lente e ci godiamo ogni
casa a Sant
soldati levano le tende e i cittadini in segno di
istante ogni piccola insignificante cosa.
vittoria fanno suonare le campane, udendole un
Tropez di
Come le ultime due di Gaia : “meglio tardi che
soldato esclama: CARACASSON!
presto” o “oh … mamma ma hai cucinato le pata45mq.?
Passano i secoli e la città cade purtroppo in rovite
con la pelliccia !! “
costa solo
na, ma nel ʻ900 un architetto riscopre i resti della
Adolfo:
598.000€
città di cui rimangono quasi solo le macerie. DoBisogna imparare ad amare il viaggio e non la
po anni di studio sulla forma originale della fordestinazione !!!!!
un affare!!
tezza e del castello decide di restaurarla secondo
N.22 - 8 aprile 2010
10
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
14 Giugno - Domenica
Oggi siamo a Saint Tropez bellissimo ex paesino di pescatori
appena ci avviciniamo al porto già si vedono gli alberi altissimi
delle barche da sormontare tutto il paese. Nel porto ci troviamo
di fronte delle grandi, affusolate e modernissime barche a vela
con sopra decine di persone di equipaggio con ognuna la propria divisa, di ogni nazionalità; il porto ne è pieno di queste
barche non ne avevo mai viste di così tante. Dal 14 al 20 giu-
gno cʼè la “Giraglia Rolex Cup “ tre giorni di regata, la partenza
da ST-TROPEZ è prevista per il 18 con arrivo a Genova passando dalla Giraglia in Corsica. Ancorati fuori dal porto ci sono
innumerevoli yacht di ogni forma , colore e dimensione. I locali
sono molto carini , elegantissimi ,strani e molto accoglienti. Ho
visto un ristorante affacciato proprio sul porto che allʼinterno
sul pavimento ,della sala pranzo in stile coloniale , uno stupendo strato di sabbia bianca con sopra questi tavolini e sedie
….una visuale molto bella ma soprattutto originale. Siamo saliti
sulle mura del porto e da li cʼè una stupenda visuale, poi passando sotto la torre abbiamo costeggiato il mare su dei passaggi molto caratteristici, ci siamo internati nei vicoli del porto, i
locali e i negozi molto caratteristici ma con dei prezzi !! .
Sicuramente loro hanno gioie superiori a noi mai scopribili ma
a me e bastato vedere il barlume di luce e gioia quel senso di
piena e immensa soddisfazione negli occhi dei mie piccoli
mentre tenevano in mano e gustavano veramente uno stupendo e buon gelato. Cʼest la vie !!!!!!
Non sarà certo lo yacht ma noi ritorniamo al nostro camper o,
come lo chiama il nostro amico Roberto, “ lʼ amico metallico”,
la sera stessa abbiamo deciso di scrivere su di un foglio una
nostra traccia di chiuderlo in una bottiglia di vetro e lʼabbiamo
Passeggiando si capisce che qui ci sono abbastanza italiani, si
ha una sensazione molto strana di vivere in un'altra realtà ,
fuori dal nostro vivere piccolo quotidiano, senti i discorsi le
problematiche tipo …”” sai devo scendere dalla barca e prendere lʼaereo per …..” vedi molti uomini attempati e con delle
belle “panze” con al fianco delle stupende e perfette ragazze
con in mano innumerevoli cadeau di ogni genere e marche !!!
Un attimo mi sono fermato a pensare se sarebbe una bella vita
? non lo so !! però a loro invidio solo la tranquillità del fine mese, la non preoccupazione delle scadenze, insomma il lato
finanziario che per loro non esiste non è una preoccupazione.
Io sto bene nel mio mondo e come diceva nonno meglio la
salute che un paio de bò….!!!!
N.22 - 8 aprile 2010
11
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
lanciata al destino che il mare gli vorrà fare. Siamo sicuri che
qualcuno in qualche parte del mondo un giorno lo leggerà.
Adolfo:
Gioisci dei tuoi progetti e dei tuoi risultati ma non abbatterti mai
per gli insuccessi o per gli errori. Conserva sempre lʼinteresse
per il tuo lavoro, anche se umile; esso è ciò di cui realmente
disponi per contribuire alle sorti del tuo tempo. Vivi ogni emozione ed usa sempre le ragioni del cuore oltre che della mente.
Non perderti mai dʼanimo. Giudica ogni cosa e cerca sempre
di essere felice. Se tu pensi che non riuscirai, stai sicuro che
non ce la farai. Se tu pensi che perderai, hai già perduto Sii
positivo…..e Divertiti !!!!!!!!!.
21° TAPPA
15 Giugno - Lunedì
Belli riposati… oggi si ricomincia accendiamo il nostro amico
camper ….e si parte…. incontriamo poco dopo Ste-Maxime un
piccolo golfo con relativo porticciolo caratteristico, poi St.Aygulf
con una piccola spiaggia di sabbia, arriviamo a Frejus e poi StRaphael.
Subito ho avuto un tuffo al cuore, e la mente si è aperta , anzi
spalancata ai ricordi stupendi che ho di questi due paesi. Esattamente 30 anni fa qui ho trascorso la mia prima vacanza anche con la prima mia moto fuori dallʼItalia, inutile dirlo che sono
state stupende quelle settimane, con gli amici e tutte le ragazze che conoscevamo. Io penso che nei ricordi anche gli odori
hanno la sua forza anzi aiutano moltissimo far si che la memoria ritorni più facilmente ed oggi rivedere quelle piccole spiaggiette incastonate tra le roccie rosse ed i pini marittimi fin su
lʼacqua ho riassaporato lʼodore dei pini misto alla salsedini, a
quella brezza della mattina mista alla luce della prima alba nel
risvegliarsi sulla spiaggia cullati dal rumore delle onde , ai
quelle interminabili baguette pieni di nutella , a quei buonissimi
pain bagnat…… a quel ragazzo che girava la spiaggia a vendere come oro i gelati, tutto mi stava ritornando alla mente.
Purtroppo abbiamo trovato posto per il camper solo a 8 Km da
St.Raphael in un campeggio sur la plage non di sabbia ma di
sassi anzi sassoni proprio di fronte alla stupenda Lʼille DʼOr
(un isolotto tutto con rocce rosse con alla sommità una torre e
molto vicina alla riva) . La cornice che avevamo davanti era
incantevole mentre le ragazze erano a prendere il sole io e
Lorenzo prendiamo le biciclette ed andiamo a St. Raphael una
città sviluppatasi tutta intorno al grande porto e per lungo sulla
lunga spiaggia di conseguenza ci siamo trovati davanti questo
largo viale con verde e grandi palme incastonato il tutto, tra a
sinistra la spiaggia con il mare azzurrissimo e a destra le case
o i palazzi bianchi…fantastico tanto da far esclamare a Lorenzo ma dove siamo a Miami Beach !!!!!!
Ci prendiamo due belle croissant e ripartiamo per il camping
per strada rivedo molti dei mie posti che avevo frequentato da
ragazzo e con Lorenzo mentre andiamo con la bici parliamo di
ragazze , delle sue , delle paure dei timori che il mondo dellʼamore ti porta inevitabilmente. Nonostante gli abbondanti 20
Km. fatti il tempo è volato e a me a fatto piacere parlare con
N.22 - 8 aprile 2010
Lorenzo di queste cose perché lui sa che se vorrà una spalla o
un consiglio io ci sarò.
Si mangia nel camper ma si riesce ugualmente a vedere uno
stupendo scorcio di mare , poi decidiamo di andare a vedere il
tramonto giù in spiaggia e sui sassi organizziamo una agguerrita partita a carte, nel frattempo il cielo si stava colorando di
rosso e le già roccie rosse che ci circondavano davano al mare calmissimo un colore rosa pastello con sfumature e sembianze molto calde, un colore che sembrava seta…….cacciati
solo dalle zanzare siamo corsi in camper, ma le bestie avevano già colpito !!!!
Adolfo :
Oggi è stata una giornata molto speciale piena di bei ricordi e
soprattutto ho trascorso molte ore insieme e solo con Lorenzo
a parlare ed ascoltare le sue emozioni.
Abbiamo incontrato in questo viaggio molti ragazzi e non ,in
viaggio con bici o moto ,come a miei tempi ( Tanti anni fa )
sono felice per questo perché è bello vedere gente che viaggiano con ogni mezzo solo per lʼamore del viaggio, così come
era prima è ora. Si la voglia di partire anche con pochi soldi
cercare di arrangiarsi con ogni mezzo pur di stare con amici ,
fare nuove conoscenze , scoprire luoghi posti che prima erano
impensabili. Di questo sono sicuro finché ci sarà gente che
ama viaggiare , conoscere nuove realtà, nuovi orizzonti…allora ci sarà sempre una grossa speranza per lʼumanità.
16 Giugno - Martedì
Loro non lo sanno (ma se ben ricordo ) ci aspetta una giornata
molto bella, con viste panoramiche e tantissimi golfi con “ville
sur le mer “ . Fermeremo spesso il camper e scenderemo per
vedere e gustare tutto quello che cʼè di bello fin dove gli cocchi
e i piedi ci arriveranno.
Si riparte dal “camping campeole “ percorriamo pochi km. in
salita e dopo una curva si apre davanti al camper la vista in
basso di uno stupendo golfo con dietro questa montagna di
pietra rossa e poi a scendere il verde dei pini marittimi fino al
bianco della spiaggia, incastonato il tutto in una cornice di mare azzurrissimo con macchie più blu miste a chiazze trasparenti da sembrare tante piscine. Uno stupendo quadro con
tutta la cornice , ci fermiamo a fare foto e non a caso cʼera una
pittrice con il suo cavalletto e tavolozza a dipingere proprio a
bordo di questo dirupo… fantastica immagine di tutto, rimarrà
in noi di sicuro per sempre, non a caso viene chiamata “Corniche dʼor “ La pittrice era molto brava e non ho potuto fare a
meno di acquistare due sue piccole opere.
Scendiamo giù su questo golfo il paese si chiama Agay e poi
risaliamo incontrando Anthéor , ed iniziamo a costeggiare proprio questa montagna rossa a picco sul mare su di una strada
strettissima , una visuale da perdere il fiato, per Lorenzo erano
come nei documentari visti in tv, gli sembrava di stare nei canyon delle montagne rosse americane… era un susseguirsi di
guarda là e lì con la piccola invece che diceva “figo” ; superiamo Point du Cap Roux e poi Pointe de Maubois, incontriamo
altri golfi stupendi , Le Trayas, Miramar, Pointe de lʼEsquillon,
la Galère. Thèoule sur mer fino ad arrivare a Mandelieu La
Napoule. Ci fermiamo a visitare Le Chàteau de la Napoule uno
12
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
stupendo castello ricostruito, proprio sul mare, da una coppia
di artisti americani: Henry e Marie Clews. Entriamo e lo visitiamo tutto e camminando nei giardini, tra balconi affacciati sul
mare, opere artistiche… è piacevole devo dire che si respira
tranquillità e serenità , un atmosfera particolare che ti fa capire
quanto questi due signori amassero veramente tanto lʼarte e il
mare e penso ci siano riusciti alla grande ad amalgamare le
due cose.
Ripartiamo per fare poi un giro nella famosa Cannes, giro negozi con le donne attaccate alle vetrine di gioielli o abbigliamento, sul viale fronte mare dove ci sono gli alberghi più famosi, ho notato una lunghissima fila di stratosferiche auto
(Ferrari, Porche, Lamborghini, Rol Royce ecc..) , visto il posto
normale dite !!! invece una cosa mi ha meravigliato avevano
quasi tutte sulla fiancata il magnete con su scritto che erano in
affitto. …sarà la crisi economica ??????
Si è fatto tardi usciamo da Cannes ed incontriamo una lunghissima spiaggia Golfe Juan les pins, poi Pointe del la Garaoupe e Antibes e ci fermiamo a Villeneuve sulla spiaggia
insieme ad altri camperisti, ognuno con le sue esperienze ,
una signora Francese sola con il suo cagnolino aveva attaccato sulla facciata esterna lʼadesivo gigante dellʼEuropa e su ogni
paese visitato aveva messo una X (ne erano rimasti pochi
senza) noi siamo rimasti annichiliti nel vederlo, quasi ci siamo
vergognati nel raccontare il nostro, poi una coppia di spagnoli
e addirittura una coppia dallʼArgentina\\siamo rimasti affascinati dal loro\ racconto di viaggio….abbiamo la loro e-mail.
Adolfo
Stasera voglio leggervi le parole di un grande :
“lascia che la tua mente abbia il tempo per occuparsi di una
cosa alla volta e che tu possa assaporare la gioia di quello che
stai facendo in questo momento. Non lasciarti rubare la vita
dallʼansia del domani, vivi il presente, questo è quello che il
nostro cuore vuole.”
Oggi abbiamo assaporato la gioia della giornata!
17 Giugno - Mercoledì
Salutiamo i nostri camperisti Argentini e attraversiamo solo
Nice poiché cʼè un traffico bestiale, puntiamo Montecarlo, arriviamo giriamo invano per parcheggiare il camper, finalmente
era mezzogiorno , la fame avanzava inesorabile , troviamo
lʼunico parcheggio sotterraneo per camper.
Però è vicino allo stadio un poʼ lontanuccio , passiamo davanti
al porto…una distesa di yacht lussuosi, sembra di essere a
Maranello per quante Ferrari incontriamo.
Puntiamo il Casinò per divertirci un poʼ con i ragazzi , ma non
avevamo pensato che ci vuole assolutamente 18 anni anche
per slot machine, abbiamo provato ad intenerire il Mastino
Napoletano allʼ entrata ma non ci siamo riusciti, oramai eravamo intenzionati ad investire le nostre ultime 10€ con lʼunico
scopo di portare a casa qualche migliaia di euro . Tra lʼaltro
faceva un caldo umido bestiale e noi ci eravamo vestiti in lungo eleganti (un paio di jeans) proprio per non aver problemi.
Allora entriamo io e Antonella notiamo diverse persone in fila
per giocare alle slot-machine con un montepremi di 641.890 €
mentre facevamo la fila in attesa di giocare perché convinti
N.22 - 8 aprile 2010
che con quella cifra saremo tornati a casa prendo i soldi ma
avevo solo 20€ mi guardo intorno per vedere se si potesse
cambiare in una da 10 euro, intanto quello davanti a noi che
stava giocando ,con grande disinvoltura infila una dietro lʼaltra
3 banconote da 100 € , niente !!! Ora tocca a noi , per non
vergognarmi infilo la banconota intera da 20 euro e…. eravamo certi che quella maledetta macchinina avrebbe suonato il
tutto per noi, si già con quei soldi avevo pensato cosa farci !!!!
Dura poco lʼillusione e con la coda tra le gambe usciamo. Però
eravamo contenti lo stesso perchè davanti a noi cʼerano i nostri veri gioielli Lorenzo e Gaia che ci aspettavano con impazienza.
Riprendiamo la strada di casa superiamo Menton …….siamo
in ITALIA ci fermiamo in un camping in un paesino di nome
Latte .
Adolfo:
A volte si cerca il più, si desidera il superficiale, quando basta
che ci fermiamo a riflettere un attimo per vedere che siamo
fortunati , abbiamo la salute, il lavoro e soprattutto le piccole
cose di ogni giorno che c i danno gioa e felicità.
E come disse (ARISTOTELE) : “la famiglia sostiene lʼuomo
nella sua vita”
24° TAPPA
18 Giugno - Giovedì
Visto che siamo un poʼ in anticipo sul rientro, cambiamo tragitto e puntiamo alle “ 5 terre “.
Dopo Genova e San Remo , andiamo sulla costa ed attraversiamo tanti bellissimi golfi e paesi sul mare o arroccati sulle
pareti nel vuoto tra le rocce o sospesi nel vuoto, fino ad arrivare a Santa Margherita Ligure non ci accorgiamo del divieto ed
iniziamo lʼarrampicata per Portofino con la strada che si fa
sempre più stretta e la gente e le auto che incontriamo ci suonano e ci urlano che non possiamo e che ci faranno la multa,
troviamo una piccola rientranza e grazie al mio prode navigatore che nel frattempo aveva bloccato il traffico , riesco dopo
non so quante manovre a girare il camper. Ritorniamo a Santa
13
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
Mi viene in mente di una signora sui 80 anni che nel mio bar
era il 25-03-09 mi diceva che era sposata con suo marito da
ben 62 anni !!! allora alla mia domanda ,qual'è il segreto per
tutti questi anni di matrimonio ? lei mi ha risposto così :
“”Vedi cocco (ragazzo) il matrimonio lungo è come una rosa,
sotto ci staʼ li spì (spine) ma sopra la bella rosa, così nella vita
li spì so tanti, ma tu non ce pensà a sti spì , ma pensa solo alla
bellezza del bocciolo “”” ------signora saggia----
19 Giugno - Venerdì
Ripartiamo passando per lʼ autostrada cisa, Parma , Bologna e
ci fermiamo a Cervia più precisamente a Pinarella al camping
Adriatico. Qui ogni anno in questo periodo fanno un concorso
tra i comuni di tutta Europa per la di realizzazione della più bel
verde fiorito. Volevamo assaporare un poʼ di profumo di casa
dato che sapevo che Il comune di Civitanova Marche partecipava con una sua realizzazione. Lʼabbiamo trovata ed era
Margherita ci sono tanti parcheggi liberi a pagamento ma tassativamente vietati ai Camper, chiediamo spiegazione ai vigili
urbani e ci spiegano che non si può perché ai ristoratori e negozianti noi con i camper gli togliamo la visuale. Vi sembra
possibile questa discriminazione !!!! e poi fatta da un paese
che si vanta turistico !!!! Vado dallʼazienda di Soggiorno e Turismo che mi dicono la stessa cosa allora gli chiedo di lasciare
una protesta scritta, ma non hanno ne moduli , ne persona
preposta,ne altro, cadono dalle nuvole!! Sto parlando dellʼazienda del turismo con dentro 3 persone stipendiate !!!! allucinante…..
Mi allontano dal paese e riesco a rubare un piccolo spazio di
fronte al cimitero dove ci sono parcheggiati dei camion però
anche qui con divieto per camper incuranti stavolta parcheggiamo.
Per ritorsione a questo paese di m…. attuiamo lo sciopero
della spesa, niente souvenir, niente ristorante, niente spesa
niente di niente (ed invito tutti i camperisti che passano di qua
a fare altrettanto ) Mangiamo tassativamente nel camper , poi
prendiamo il bus che ci porta dopo un tragitto molto panoramico ad ogni curva una stupenda caletta con mare trasparente.
Portofino bellissimo così stretto in questa gola con case colorate di pastello sbiadito a ridosso dellʼacqua trasparente ed
azzurra con sopra le tante barche dei pescatori a far risplendere il tutto.
Molto suggestiva è apparsa quasi a sormontare il paese stesso, uno yacht di 4 piani inglese che attracca con disinvoltura
sul piccolo molo. ( con 15 persone equipaggio e solo 4 proprietari).
Eʼ stata una bella gioia vedere Portofino anche se me lo immaginavo diverso.
Riprendiamo lʼautostrada e allʼaltezza di La Spezia ci fermiamo
per la notte.
Adolfo:
La bellezza di Portofino ha ripagato le tante fatiche del giorno,
questa è la vita. Dopo ogni temporale arriva sempre lʼarcobaleno !!!
N.22 - 8 aprile 2010
molto bella con quella grandissima scarpa realizzata da Paciotti, peccato per lo spazio che gli hanno riservato avrebbe
,con quella scarpa gigante, fatto un figurone su di una rotonda.
Ci prendiamo un poʼ di tempo ed andiamo al mare, qui le
spiagge sono larghissime , prima di arrivare allʼacqua devi fare
un km. di sabbia rovente.
Giornata di completo relax.
Adolfo :
Nella vita cʼè bisogno di staccare la spina, altrimenti va in tilt il
cervello e la nostra anima.
Nessuno è indispensabile, tutti siamo sostituibili.
Bisogna provare a farlo più spesso, poiché si vedrà che il giorno dopo non è successo niente di grave.
14
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
VIAGGI
l'arrivo
21 Giugno - Domenica
Dopo Cervia , abbiamo fatto un giro anche a Cesenatico dove
ci veniamo spesso con le biciclette , si può percorrere lo stupendo porto di mare con le sue antiche imbarcazioni a vela e
da li risalire il canale su dei sentieri con hai bordi innumerevoli
trabocchi antichi ma ancora funzionanti e molto curati, puoi
anche vedere la loro tecnica di pesca e anche partecipare ad
una “calata”, da li poi volendo si arriva alle vecchie e famose
saline di Cervia, con il suo museo ed il giro didattico in barchetta. Insomma ci si può trascorrere uno stupendo weekend
,immerso nella natura e nella più completa tranquillità.
Il tempo però era brutto e pioveva decidiamo di ritornare a
Montecosaro.
Il nostro stupendo viaggio finisce qui.
Antonella (brontolo):
Sono la mamma brontolo, questo viaggio bellissimo che ho
fatto insieme alla mia famiglia grazie al coraggio e allo spirito
di avventura di mio marito ( il capitano) è stato un viaggio alla
scoperta di posti meravigliosi con la loro cultura, le loro tradizioni e il loro clima. Tutti i posti che abbiamo toccato con il
camper sono stati meravigliosi anche i più caotici come Parigi
o Amsterdam, ma il posto in assoluto dove mi sono sentita
bene nel corpo e nellʼanima è stata LʼOlanda con il suo verde
immenso, gli animali in libertà, dove regna la tranquillità. Spero
di tornarci.
Gaia (la principessa):
Ciao sono Gaia sono tornata ,la cosa di più Walt Disneyland
Parigi e viaggio con papà e il camper…….
Lorenzo (il navigatore):
Beh,che dire? ogni cosa ha il suo inizio e la sua fine e noi di
questo viaggio siamo arrivati alla conclusione. Comunque finita una cosa ne comincia unʼaltra e di fronte a noi( a me) si
prospettano altri 2 bei mesi di vacanza.
Durante la nostra “traversata”siamo passati dalla raffinatezza
del francese alla durezza del tedesco, dalle vette delle alpi alle
sconfinate “praterie” olandesi, dai laghi svizzeri ai meravilleuse
golfi della costa azzurra, dai moderni impianti eolici disseminati
dappertutto alle imponenti, maestosi e monumentali costruzioni come Mt .Saint Michel - Notre dame – Carcassonne.
Navigando in questi 7 stati ho visto come la vita può essere
semplice ma anche sfarzosa, fatta di lussi ma anche di cose
essenziali ed è proprio questo il messaggio che papà ha voluto
comunicare (soprattutto a me e Gaia) regalandoci questo fantastico viaggio che non dimenticherò facilmente.
A prima vista potrebbe sembrare un viaggio qualunque ma agli
occhi di chi vuole capire qualcosa dalla vita ,ogni tappa ma
anche il viaggio in se, ha avuto un suo ruolo e significato preciso nella crescita personale in ognuno di noi. A questo punto
voglio spendere qualche parola sui 4 “Argonauti”: Papà è Giasone, capitano dellʼArgo in questa avventura, come lui gli piace navigare, la sua volontà non di ferro ma di acciaio ci ha
condotto fino alla fine di questo epico viaggio alla ricerca non
N.22 - 8 aprile 2010
del vello dʼoro ma dellʼimportanza della vita che a mio parere è
più importante(per capire le righe precedenti dovreste conoscere un poʼ di mitologia greca, altrimenti consultatemi per
ulteriori informazioni ). Mamma o più comunemente detta il
brontolo, ha cominciato a brontolare alla fine del viaggio, forse
per il graduale ritorno al tran tran quotidiano, ma senza di lei
che cucinava e che ha provveduto a portare il minimo indispensabile (bugia) non avremmo fatto tutti questi kilometri,anche lei ha fatto i suoi sacrifici e forse è quella che ne ha fatti di
più per accontentarci(e soprattutto per sopportarci). Gaia, che
dire? Siamo eterni rivali, il cane e il gatto, ma senza di lei che
metteva felicità dappertutto non ci saremmo goduti appieno il
viaggio, beata lei che è ancora bambina; riesce a vedere il
bello nelle piccole cose proprio per questo. Sarà unʼabilità che
perdiamo crescendo?mah! E Io?Beh modestamente senza di
me ci saremmo persi.
Adolfo (la roccia) :
Come alla fine di ogni viaggio cʼè in un certo qual senso un poʼ
di tristezza, di vuoto, certo ora ricomincerà il tram tram della
vita , del lavoro, però questo viaggio insieme a tutta la famiglia
mi ha fatto crescere, ho capito quale sono le cose a cui dare
importanza, a quelle da dare di meno e a quelle no, ad ascoltare di più i figli dandogli più spazio perché da loro si può avere tanta felicità, ho assaporato tanti momenti situazioni unici
che mi rimarranno nel cuore per sempre, tante piccole ma
intense gioie, ho provato sensazioni che sicuramente ne ho
fatto tesoro, ho provato i segreti della felicità che sicuramente
faranno parte e diventeranno abitudine della mia vita futura .
Questo viaggio ha fatto crescere tutta insieme lʼintera famiglia .
La scelta di fare questo viaggio in camper è stata ottima e
consiglio anzi spero che ogni papà ,ogni mamma ognuno che
ha una famiglia possa e deva fare questo viaggio o altro…(ama il viaggio e non la destinazione) poiché ti ridà molto ed è
fondamentale per lʼesistere e continuare ad essere una vera
famiglia , io lʼho definita la colla il cemento dello stare uniti.
Devo dire che ero partito con questa speranza e con lʼurlo di
Gaia “” e DIVERTITI !!! “” ma ho ottenuto di più e ne sono felice perché ho imparato questa regola fondamentale della vita :
gusta lʼattimo tra poco sarà trascorso e che sia orrendo o stupendo non tornerà più identico a come lʼhai vissuto !!
Ci è voluto un grosso sforzo nel piano economico della famiglia ma non rimpiango i soldi, ne è valsa la pena poiché abbiamo ottenuto tanto e di questo devo dire grazie anche allʼappoggio fondamentale di Andrea (il mio socio al bar ) ,Marcello
(il mio sostituto), di Mauretta e di Nazzarena.
Sono felice di aver realizzato questo mio desiderio e chiudo
citando Paul Valéry :
“ lʼunica speranza di poter realizzare i sogni è quella di svegliarsi dal sonno “
“grazie a tutti Voi
che ci avete seguito
in queste puntate “
15
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
ESPERIENZE
VENDO E COMPRO
FAI DA TE
HYMERMOBIL B 644
MOTORHOME.
€ 35000 tr.
LAIKA Laika Ecovip 2.i
Iveco 35c13 2001
Padova € 31.500
ANNO 2000. SU DUCATO 2800 TDI.
POSTI 6. DINETTE AD U IN CODA
TRASFORMABILE IN MATRIMONIALE.
PORTAMOTO A SCOMPARSA ORIGINALE
HYMER.
GENERATORE, CLIMA CABINA, CLIMA
CELLULA, SOSPENSIONE PNEUMAICHE,
FRIGO AUOMATICO, FORNO , NAVIGATORE. K, 40000.
INPECCABILE, IPERACCESSORIATO.
PER OGNI GRAFFIO RISCONTRATO,
ULTERIORE SCONTO DI € 100 SUL
PREZZO PATTUITO
€ 35000 TR. CELL. 339.4888264 CARLO
Iveco 35c13 2800 cc TD 92 Kw commonrail aria condizionata cabina
Imm 4-2001 64’000 Km antifurto,
tendalino,serbatoio supplementare, porta sci/4 bici, autoradio
CD, CB sempre rimessato,
cinghia distribuzione cambiata
nel 2009
Mauro Carabelli Padova (PD)
[email protected]
HYMERMOBIL B
KLASSE SL
524
Fiancate colore grigio chiaro
Novembre 2004- km.41.000 – Ducato
maxi 18qli. 2800 JTD – lunghezza
mt. 6,39 – 3 posti
Telaio Al-Ko – Doppio pavimento –
Coibentazione PUAL – Doccia separata – Garage con portelloni di
uguale grandezza – dinette a “L”
– oscuranti plissettati in tutte
le finestre,nel maxi oblò e nel
parabrezza –Luce esterna – Ruota
di scorta nuova – Sedili girevoli
con braccioli – ABS
ASR – scaletta in legno per accesso al letto basculante – tavola ergonomica + altro tavolo più
piccolo + vari altri piccoli accessori. Vetro porta cabina,
elettrico, ecc, ecc. INFO:
[email protected] Tel. 0546
50582
N.22 - 8 aprile 2010
ARCA SCOUT L 1987 Roma
€ 10.000
Km 50.000, 5 marce, impianto tv e
tv compreso, 2 bici, interni totalmente
rifatti 07/09 gommatissimo,
freni ed ammortizzatori rifatti a
10/09.. qualsiasi prova!!
Stefano Roma (rm)
e-mail: [email protected]
VERANDA FIAMMA 4.5 TURBOVENT
FIAMMA E SCALINO ELETTRICO SOSTITUITI
A NOVEMBRE 2009) RISCALDAMENTO
SUPPLEMENTARE CELLULA IN
VIAGGIO,2 BARRE PORTATUTTO, PORTA
BICI DA 4,SCALETTA ESTERNA,LETTO
FISSO IN CODA, BAGNO AMPIO CON
DOCCIA SEPARATA, FORNO + SCALDA
VIVANDE,LETTO MATRIMONIALE FISSO
IN CODA, CON ENORME GAVONE, DINET
ALLA FRANCESE CON SEDILI GUIDA
GIREVOLI E TRASFORMABILE IN LETTO
MATRIMONIALE, PICCOLE MIGLIORIE
INTERNE DA VEDERE AL MOMENTO,
USATO POCO E PER BREVI PERIODI,
SEMPRE RIMESSATO, VENDO PER
ACQUISTO CASA MONTAGNA. RIMANGO A
DISPOSIZIONE PER QUALUNQUE CHIARIMENTO
E-MAIL [email protected]
cell.3293458176
ROBERTO
antenna satellitare usata
ROLLER TEAM granduca
255 sp 2005 Milano
€ 29.990 semintegrale
VERAMENTE PARI AL NUOVO, FIAT
DUCATO 2300 JTD, 110 CW, RITIRATO
DALLA FABBRICA SU MIA ORDINAZIONE
E SUBITO IMMATRICOLATO A MAGGIO,
PIANALATO, 29000KM, SEMPRE TAGLIANDATO,
2 SERBATOI ACQUA, 2BATTERIE SERVIZI DI CUI 1 DA 100A SOSTITUITA
DICEMBRE 2008,2 PANNELLI
SOLARI 75 KW,ANTENNA TV,
TRIOGAS,ANTIFURTO VOLUMETRICO +
PERIMETRALE,CHIUSURA CENTRALIZZATA,
IMPIANTO AUTORADIO CON ANTENNA
PARABREZZA CON CASSE ANCHE IN
CELLULA,SOSPENSIONE AD ARIA
ALLKO,(
manuale Teleco Voyager 65 completa di accessori per il montaggio.
euro 150 tel. tel. 0233911035
(rif. camperpress)
Granduca 545 su
meccanica Fiat 1900 td
€ 14.500
con idroguida anno 1999
km 78.450
posto omologati 5 accessoriato
con: ammortizzatori ad aria, antifurto, serbatoio Gpl, doppio
serbatoio acqua, portabici e portapacchi.
Prezzo affare 14.500 con passaggio proprietà.
INFO 329 0581080
16
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
Guida alle case costruttrici
I prezzi riportati si riferiscono ai modelli prodotti dalle aziende per la stagione 2010 e sono indicativi e
comprensivi di iVA. Si suggerisce di visitare il sito aziendale per ogni aggiornamento.
LA DIRECTORY DEL CAMPERISTA
ACE CARAVANS
www.ace-caravans.com
[email protected]
produce: motorcaravan, semintegrale
prezzi da € 36.351 a € 52.864,00 IC
ADRIA
Via S. Maria Goretti 8 30174 Mestre(VE) tel.
041.5350731 fax 041.5349231
[email protected] www.adriaitalia.it produce:
caravan, camper, motorcaravan, semintegrali,
motorhome prezzi da € 40.400,00 a €
79.900,00 IC
AIESISTEM
Via Ticino,3 37060 Nogarole Rocca (VR) tel.
045.7925397 fax 045.7925457
[email protected] www.aiesistem.net
produce: camper, semintegrali prezzi da €
45.000 a € 61.200 IC
AMERICAN DREAM
Corso Francia,29/E 10098 Rivoli (TO) tel.
011.9597331 fax 011.9597331
[email protected]
www.usaenterprise.com produce/importa:
motorcaravan, semintegrali, motohome americani
ARCA
Via Naro,71 00040 Pomezia(Roma)
tel.06.9161081 fax 06.91601247
[email protected] www.arcacamper.it produce: motorcaravan, semintegrali, motorhome
prezzi da € 60.600 a € 87.600
BENIMAR
Prisma-Benimar Italia 41100 Fiorano Modenese(MO) tel. 059.331115 fax 059.3365204
produce: motorcaravan,semintegrali
prezzi da € 41.250 a € 57.150
BLUCAMP
Esa- via 25 aprile, 3 12100 Cuneo tel.
0171.601702 fax 0171.66667
[email protected] www.blucamp.com
produce: camper,motorcaravan, semintegrali
prezzi da € 37.300 a € 53.400
BRAVIA MOBIL
Camperbusiness-Via cava,32 56011 Calci(PI) tel. 339.8407119-050.7846123
[email protected] produce: camper
prezzi da € 38.490 a € 39.490
BURSTNER
Largo guido Novello,1F 50126 Firenze tel.
055.6582694 fax 055.6587191
[email protected] www.burstner.com
produce: caravan,camper, motorcaravan,
semintegrali, motorhome prezzi da € 28.230 a
€ 92.280
CAMPER
MONOSCOCCA
Via dell'Industria 11 04011 Aprilia (LT) tel.
06.92062167 [email protected]
www.campermonoscocca.it produce: motorcaravan, semintegrali, motorhome prezzi da €
76.350 a € 93.500
CAMPERTRE
AZ SYSTEM
Via L. Galvani, 8 31022 Preganziol (TV) tel.
0422.331460 fax 0422.639140
[email protected] www.camperaz.it produce:
semintegrali, motorhome prezzi da € 80.800
a € 119.900
BAVARIA
Camperbusiness-Via Cava,32 56011 Calci(PI) tel. 339.8407119-050.7846123
[email protected] produce: motorcaravan, semintegrali, motorhome -prezzi da €
48.645 a € 96.126
Via della Tecnica, 17 36010 Velo d'Astico (VI)
tel/fax 0445/742290 [email protected]
www.campertre.it produce: semintegrali
prezzi da € 51.000 a € 76.750
Gest Camp Via Piero Gobetti 9 21013 Gallarate(VA) tel. 0331/776193 fax 0331/773452
[email protected] produce: camper,motorcaravan, semintegrali prezzi da € 36.690 a €
54.590
CHAUSSON
Via Naro 71 00040 Pomezia (Roma) tel. 06/
916108 fax 06/91601247
[email protected] www.chausson.tm.fr
produce: camper, motorcaravan, motorhome
prezzi da € 36.690 a € 54.590
C.I
Loc. Cusona 1 53037 San Gimignano (SI) tel.
0577/6501 fax 0577/650200
www.caravansinternational.it produce: camper, motorcaravan, semintegrali prezzi da €
36.040 a € 48.950
CONCORDE
[email protected] www.concorde.eu produce: motorcaravan, motorhome prezzi da
€ 83.750 a € 231.000
DETHLEFFS
[email protected] www.dethleffs.de produce:
motorcaravan, semintegrali,motorhome
prezzi da € 45.280 a € 121.490
ELNAGH
Via dell'Industria 6 27020 Trivolzio (PV) tel.
0382.45301 fax 0382.4530550
[email protected] www.elnagh.it produce: motorcaravan, semintegrali prezzi da € 33.820 a
€ 51.550
ERIBA
CARADO
Postach 1140 -D 88330 Bad Waldsee tel.
0049/7524-9990 www.carado.de produce:
motorcaravan, semintegrali
prezzi da €
37.500 a € 41.200
tel. 0049/7524/9990 www.hymer.com
[email protected] produce: caravan, camper,
semintegrali, motorhome
ESTEREL
CARTHAGO
Rappr.Clemente Francesco -via de Sancits 5
50136 Firenze tel. 055/6529814 fax 055/
677122 [email protected]
www.carthago.com
N.22 - 8 aprile 2010
CHALLENGER
Gest Camp Via Piero Gobetti 9 21013 Gallarate(VA) tel. 0331/776193 fax 0331/773452
[email protected] produce: motorhome
prezzi da € 107.800 a € 128.400
17
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
Guida alle case costruttrici
LA DIRECTORY DEL CAMPERISTA
EURAMOBIL
Gest Camp Via Piero Gobetti 9 21013 Gallarate(VA) tel. 0331/776193 fax 0331/773452
[email protected] produce: camper, motorcaravan, semintegrali, motorhome prezzi da
€ 44864 a € 11.425
HELIX CAMPER
Via Agnelli 30/C loc viotto 10060 Scalenghe
(TO) tel/fax 011/9866507
[email protected] www.helixcamper.it
produce: camper prezzi da € 39.900 a €
54.900
HOBBY
FDM
Via De Gaspari 1 24069 Cenate Sotto(BG)
tel 035.4258738 [email protected] produce:
semintegrali, motorhome americani prezzi da
€ 90.000 a € 220.000
Automarket Bonometti Via Lago d'Iseo 2
36077 Altavilla Vicentina(VI) tel. 0444.372331
produce: caravan, motorcaravan, semintegrali
prezzi da € 40.400 a € 79.500
HYMER
LAIKA
Via L. Da Vinci,120 50028 Tavarnelle Val di
Pesa(FI) tel. 055/80581 fax 055/8058500
[email protected] www.laika.it produce: camper,
motorcaravan, semintegrali, motorhome prezzi
da € 36.878 a € 123.585
LA STRADA
Rappr. Francesco Greco tel. 333.7853827
fax 011/1983545 www-lastrada-mobile.de
produce: camper, semintegrali prezzi da €
41.693 a € 82.624
LE VOYAGER
FENDT
Automarket Bonometti Via Lago d'Iseo 2
36077 Altavilla Vicentina(VI) tel.
0444.372331produce: caravan, seminegrali
prezzi da € 47.500 a € 64.300
FLEURETTE
Rappr. Enzo Roberto - Via G.De Geneys,20
10148 Torino tel/fax 011/2204467
www.fleurette.fr produce: semintegrali. motorhome prezzi da € 59.000 a € 76.600
Holzstrasse 19 D-88339 Bad Waldesse tel.
0049/7524/9990 [email protected]
www.hymer.com produce: camper, motorcaravan, semintegrali, motorhome prezzi da €
31.860 a € 144.730
ITINEO
Rappr. Enzo Roberto - Via G.De Geneys,20
10148 Torino tel/fax 011/2204467 produce: motorhome prezzi da € 49.226 a € 55.637
JOINT
F.LLI GALLUCCIO
Via della costituzione,188
47042 Fabbrico
(RE) tel/fax 0522/660623 [email protected]
produce: semintegrali, motorhome prezzi da €
85.000 a € 133.000
Camperbusiness-Via Cava,32 56011 Calci(PI) tel. 339.8407119-050.7846123
[email protected] produce: motorhome
prezzi da € 97.725 a € 122.331
MC LOUIS
Via Pisana 11/A 50021 Barberino Val d'Elsa
(FI) tel. 055/807971 fax 055/8079743
[email protected] www.mclouis.it produce:
motorcaravan, semintegrali prezzi da €
32.570 a € 49.900
MERCEDES BENZ
Via dell'Industria 6 27020 Trivolzio (PV) tel.
0382.45301 fax 0382.4530550
[email protected] produce: motorcaravan, semintegrali prezzi da € 31.687 a €
45.088
KARMANN
Via G.Vincenzo bona 110 00156 Roma tel
06.41441 fax 06/4116010 produce: camper
prezzi da € 41.960 a € 48.100
MILLER
FRANKIA
Bernecker strasse 12 D 95509 Markschorgast
tel. 0049/9227/7380 [email protected]
www.frankia.it produce: motrocaravan, semintegrali, motorhome prezzi da € 70.480 a €
189.535
GIOTTILINE
Via Pisana, 43 53021 Barberino Val d'Elsa(FI)
tel. 055/807951 fax 055/8078579
[email protected] www.giottiline.com produce: camper, motorcaravan, semintegrali
prezzi da € 38.300 a € 59.990
GLOBERCAR
Camperbusiness-Via cava,32 56011 Calci(PI) tel. 339.8407119-050.7846123
[email protected] produce: camper
prezzi da € 34.299 a € 46.699
N.22 - 8 aprile 2010
Gest Camp Via Piero Gobetti 9 21013 Gallarate(VA) tel. 0331/776193 fax 0331/773452
[email protected] produce: camper,motorcaravan, semintegrali
Via Pisana 11/A 50021 Barberino Val d'Elsa
(FI) tel. 055/807971 fax 055/8079743
[email protected] produce: motorcaravan, semintegrali prezzi da € 33.450 a €
45000
KENTUCKY
[email protected]
www.kentuckycamp.it produce: motorcaravan,semintegrali,motorhome prezzi da €
46.850 a € 69.950
KNAUS
Helmut Knaustrasse 1 D 94118 Jandelsbrunn tel. 0049/8583-211
[email protected] www.knaus.de produce:
caravan, camper, motorcaravan, semintegrali,
motorhome prezzi da € 31.730 a € 95.540
MOBILVETTA
Via Pisana 11/A 50021 Barberino Val d'Elsa
(FI) tel. 055/807971 fax 055/8079743
[email protected] www.mobilvetta.it
produce: motorcaravan, semintegrali, motorhome prezzi da € 49.000 a € 60.600
MOOVEO
Camperbusiness-Via Cava,32 56011 Calci(PI) tel. 339.8407119-050.7846123
[email protected] produce: motorcaravan, semintegrali, motorhome prezzi da €
43.596 a € 53.424
18
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
Guida alle case costruttrici
LA DIRECTORY DEL CAMPERISTA
NEW FLORENCE
CAMPER
Via Guido Rossa 72 59015 Comena (PO)
tel. 055/8732163 fax 055/8735987
[email protected] produce:
camper, semintegrali prezzi da € 43.980 a
68.784
NIESMANN
+BISCHOFF
[email protected]
www.niesmann-bischoff.com produce: motorhome prezzi da € 75.620 a € 148.225
NUOVA ALLCAR
Via Gabrielli, 12 10077 San Maurizio Canavese (TO) tel. 011/9912898 fax .011/9912730
[email protected] produce/importa: caravan,
camper, semintegrali prezzi da € 42.200 a €
60.600
NUOVA CAMPER
MAROSTICA
Via Val d'Assa, 3 36010 Carrè (VI) tel.
0445.315488 - 315477 fax 0445/316303
[email protected] produce: camper,
semintegrali prezzi da € 56.000 a € 132.000
OVERCAR
Via Molinasso, 8 10010 Fiorano Canavese
(TO) tel/fax 0125/612115 [email protected]
www.overcar.it produce: camper, semintegrali
prezzi da € 48.480 a 78.900
PAPILLON
Via Monte Novegno 5 36010 Zanè (VI) tel.
0445/314500 fax 0445/314514
[email protected] produce: semintegrali prezzi
da € 57.500 a € 81.900
PIONEER
Tiber Coop - Via Vado La Lena, 31 03100
Frosinone tel. 0775/291341 fax 0775/
200422 Produce: caravan. motorcaravan
prezzi da € 52.500 a € 63.000
PILOTE
Camperbusiness-Via Cava,32 56011 Calci(PI) tel. 339.8407119-050.7846123
[email protected] produce: motorcaravan, semintegrali, motorhome prezzi da €
48.700 a € 99.800
POSSL
Imp. Ro.AD Via Pierobon 119 35010 Limena
(PD) tel. 049/767750 [email protected]
produce/importa: camper
SUN LIVING
Via S. Maria Goretti 8 30174 Mestre(VE) tel.
041.5350731 fax 041.5349231
[email protected] www.sun-living.com produce: camper, motorcaravan, semintegrali prezzi
da € 33.900 a € 40.900
RAPIDO
TOP GROUP
Gest Camp Via Piero Gobetti 9 21013 Gallarate(VA) tel. 0331/776193 fax 0331/773452
[email protected] www.rapido.fr produce: semintegrali, motorhome prezzi da €
53.100 a € 93.400
RIMOR
Strada per Orneto - Loc. Fosci 53036 Possibonsi (SI) tel. 0577/98851 fax 0577/988305
www.rimor.it produce: caravan, camper, motorcaravan, semintegrali, motorhome prezzi da
€ 29990 a € 69.570
ROLLER TEAM
Loc. Cusona 1 53037 San Gimignano (SI) tel.
0577/6501 fax 0577/650200
www.rollerteam.it produce: camper,motorcaravan, semintegrali prezzi da € 36.400 a €
53.810
Via Regia,78 SS PD-VE km 392 35010 Busa
di Vigonza(PD) [email protected] tel. 049/
725586 produce: motorcaravan, semintegrali,
motorhome prezzi da € 93.500 a € 125.000
V.A.S.
Via Baldanzese,251 50040 Calenzano (FI)
tel. 055/882242 fax 055/8825726
[email protected]
www.vas-motorhome.it produce: semintegrali, motorhome prezzi da € 85.000 a € 358.000
VOLKSWAGEN
autogerma -Viale Gumbert 1 37100 Verona
tel. 045/8091111produce: camper prezzi da
€ 43.270 a 53.707
WEINSBERG
S.G.R.
Via Laurentina km 23,800 00040 Pomezia
(Roma) tel. 06/91969036 fax 06/91385926
[email protected] produce: camper,motorcaravan,semintegrali prezzi da € 53.000 a €
68.000
SHARKY
Via dell'Industria 6 27020 Trivolzio (PV) tel.
0382.45301 fax 0382.4530550
[email protected] produce: motorcaravan, semintegrali prezzi da € 3334.870 a
43.870
S-LIGHT
Camperbusiness-Via Cava,32 56011 Calci(PI) tel. 339.8407119-050.7846123
[email protected] produce: motorcaravan, semintegrali prezzi da € 37.940 a €
40.050
SOLARIA
www.weinsberg.com produce: camper, motorcaravan,semintegrali prezzi da € 32.300 a
€ 161.170
WESTFALIA
Automarket Bonometti Via Lago d'Iseo 2
36077 Altavilla Vicentina(VI) tel.
0444.372331produce: camper, semintegrali
prezzi da € 44.700 a € 73.700
WINGAMM
Via L. Da Vinci 1 37020 Arbizzano di Negrar
(VR) tel. 045/7513715 fax.045/6020478
produce: caravan, semintegrali prezzi da €
51.900 a € 76.500
X-GO
Strada per Orneto - Loc. Fosci 53036 Possibonsi (SI) tel. 0577/98851 fax 0577/988305
www.rimor.it produce: caravan, camper, motorcaravan, semintegrali prezzi da € 30.990 a
€ 49.650
Via 1°maggio, 3/C 12023 Caraglio(CN)
tel./fax 0171/817441 [email protected]
produce: camper prezzi da € 38.500 a €
42.200
N.22 - 8 aprile 2010
19
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
Guida agli accessori
LA DIRECTORY DEL CAMPERISTA
» Coleman
» Dimatec
lampade, fornelli e stufe a benzina e gas
accessori tecnici per gas, riscaldamento
e non solo.
» Nova
» Mikitex
verande e tendalini per caravan e cam-
verande per caravan camper ed acces-
» Camping Gaz
sori camping
fornelli, lampade, stufe, torce, borrac-
» Al-ko
ce.......
componentistica ed accessori per telai
per
caravan e camper
» Brunner
accessori tecnici, camping ed outdoor
» Outdoor Italia
» Thetford
» Mirko Magnani
zaini, sacchiletto, bastoncini trek
wc, accessori ed ora anche refrigera-
accessori termici per il camper e la
zione
caravan
» Eurocamping
accessori a gas e componentistica per il
» Garmin
gas
navigatori satellitari
» Dometic
per l'auto, il camper, il trekking......
leader mondiale in refrigerazione ed
accessori, climatizzazione e generatori
di corrente
» Viesa
Sistemi di climatizzazione evaporativa a
12 V
» Conver
accessori campeggio, verande e tende
» Sikura
» Sat-Store
Antifurti, controllo satellitare, sistemi di
sistemi multimediali per mezzi mobili
parcheggio e navigatori
» Moscatelli
» Ecosan
accessori tecnici per wc e sistemi
tavoli seggiole poltrone mobili cucina
igenici
» Garmin
Prodotti di Qualità Superiore per Mo-
gps e navigatori satellitari
torhomes, Caravan di lusso e Camper
Van.
» Yamaha
generatori di corrente portatili
» Fiamma
» Teleco
antenne satellitari e terrestri
» Honda
generatori di corrente portatili
» Waeco
» Vecam
» Sifi
prodotti di qualità ed una scelta sempre
accessori tecnici e ricambi per camper
più vasta
e caravan
» ST.LA.
» U-Flex
accessori tecnici di vario genere
sistemi fotovoltaici, eolici, inverter ed
» Efoy
accessori elettrici correlati
La pila combustibile, il futuro dell'ener-
» Uflex
» Webasto
tecnologie a gasolio
prodotti per fonti di energia rinnovabili.
Fotovoltaico, eolico....
» Vecam
gia nei mezzi mobili.
» Truma
» Ferrino
» GES International
sistemi di riscaldamento ed accessori
accessori tecnici ed innovativi per
» Moove- Moscatelli
camper e caravan
accessori tecnici per il tuo camper
» CBE
componentistica elettrica ed alettronica
per camper e barche
» Beaver Brand
minuterie, accessori, tavoli seggiole,
sacchiletto .......
N.22 - 8 aprile 2010
» NCA Camping
accessori tecnici per camper
20
IL SETTIMANALE
FREEPRESS DEL
CAMPERISTA
www.camperpress.info
Edito da DIAPASON
COMUNICAZIONE
Registrato ed iscritto al
ROC (Registro Operatori
della Comunicazione)
n. 18412 del 22/6/2009
Direttore Editoriale
e Responsabile:
Paolo Donato
Redazione e
Collaborazioni:
Maurizio Fontana, Gaspare
Zanini, Sara Bellinelli,
Fabio Lombardi, Max Russo,
Maurizio Valenzi, Michael
Assino
Progetto grafico:
Rosso www.rosso.org
[email protected]
LA VOCE DEI LETTORI
Questa rubrica è a disposizione di tutti per esprimere opinioni, esperienze, lanciare idee,
denunciare fatti e situazioni, chiedere un consiglio. Per nostra scelta e per la tutela della
privacy, non pubblicheremo gli indirizzi e-mail, ma vi chiediamo di fornire sempre e comunque il vostro nome e cognome e la città da cui scrivete.
Nel caso di lamentele, forniremo all’ Azienda coinvolta – se interessata- i vostri dati, in
modo che possa mettersi in contatto con voi per risolvere la questione, salva sempre la
possibilità di una risposta sulla rivista.
SCRIVETECI inviando una mail a:
[email protected] info
o via fax al numero ( in orario di ufficio) al 09. 840. 13. 360
COMMUNITY Vita da Camperista
Inviateci un resoconto del vostro viaggio più bello, le esperienze più emozionanti vissute
in camper con i vostri cari, una storia nata grazie al camper.
Perché avete scelto il camper per il vostro tempo libero e le vacanze, quale emozione vi
trasmette questo strumento.
Scriveteci, fate partecipi tutti i lettori della vostra esperienza carica di significato. Inviateci il documento e qualche foto di corredo via mail a:
[email protected]
amo vedere la televisione...
FOTO
DELLA
SETTIMANA
Sede legale,
Amministrazione,
Redazione:
Contatti
[email protected]
[email protected]
Tel. (++39). 09.840.13.360
Ufficio Marketing
e pubblicità:
[email protected]
cell. 380. 8070600
E’ vietata la riproduzione, anche parziale, di testi e
foto senza l’autorizzazione
scritta dell’Editore.
Non verranno restituiti manoscritti, foto, video, disegno,
o altro materiale inviato anche
se non pubblicato.
CAMPERPRESS è a disposizione
degli aventi diritto
con i quali non è stato possibile comunicare, nonché per eventuali involontarie omissioni o
inesattezze nella
citazione delle fonti delle illustrazioni e dei brani riprodotti
N.22 - 8 aprile 2010
Diventa fan
di Camper Press
su Facebook
SCOPRIRAI COME È FACILE ED
ECONOMICO RAGGIUNGERE
NUOVI POTENZIALI CLIENTI
21